Banda larga, 20 milioni di stabilità

Così come previsto, il maxi emendamento di bilancio trova spazio per l'Agenda digitale. Al via anche l'Anagrafe Nazionale degli Assistiti, per una gestione più efficiente della sanità

Roma – L’Agenda Digitale passa indenne anche l’ultima votazione della Legge di stabilità: è ufficiale il comma 58 del maxi emendamento alla legge di bilancio dello Stato italiano che stanzia 20 milioni di euro per le infrastrutture di rete .

In particolare essi sono destinati al “completamento del Piano nazionale banda larga definito dal Ministero per lo Sviluppo economico/Dipartimento per le Comunicazioni e autorizzato dalla Commissione europea”.

Si tratta , peraltro, degli stessi 20 milioni che erano stati cancellati a luglio con il decreto del Fare e che facevano parte dei 150 finanziati dal fondo Crescita 2.0 per l’Agenda Digitale , che finanzia progetti per eliminare il digital divide.

Sempre relativamente all’Agenda Digitale, poi, la Legge di Stabilità (al comma 14) istituisce l’Anagrafe Nazionale degli Assistiti (Ana) che “dovrebbe valere – secondo quanto riferisce Stefano Parisi, presidente di Confindustria Digitale – risparmi fino al 10 per cento della spesa sanitaria”. Il sistema attuale risulta inefficiente a causa della frammentazione regionale e delle difficoltà derivanti dalla mancata interoperabilità tra le banche dati comunali e quelle delle ASL: ciò provoca, per esempio, assegnazioni multiple di medici di medicina generale, oppure persone decedute ancora considerati viventi (e conseguentemente conteggiate nei compensi riconosciuti ai medici).

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ruppolo scrive:
    Samsung non rispetta alcuna regola
    Questa azienda gioca sXXXXX in ogni ambito, quindi il non acquistare i suoi prodotti è un dovere etico e morale.
    • cicciobello scrive:
      Re: Samsung non rispetta alcuna regola
      Quando vedo i fanboy apple rosicare così sono fiero di aver comprato apparecchi di marca Samsung.Inviato da Samsung Mobile
      • ruppolo scrive:
        Re: Samsung non rispetta alcuna regola
        - Scritto da: cicciobello
        Quando vedo i fanboy apple rosicare così sono
        fiero di aver comprato apparecchi di marca
        Samsung.

        Inviato da Samsung MobileFiero di aver acquistato un prodotto di una azienda condannata a pagare quasi 1 miliardo di dollari per plagio, condannata per aver pagato persone per screditare la concorrenza, intimata dalla comunità europea a cessare l'abuso di brevetti FRAND, pena una sanzione da 15 milioni di euro?Fiero di una azienda così?Significa che sei della stessa pasta.
        • cicciobello scrive:
          Re: Samsung non rispetta alcuna regola
          Grazie per avermi paragonato ad una azienda miliardaria.Se invece mi avessi paragonato alla apple(azienda che sfrutta i suoi dipendenti fino all'osso e truffa i propri clienti clienti, e che fa soldi con il patent trolling), in quel caso mi sarei offeso.Inviato da Samsung Mobile
        • Panda Rosa scrive:
          Re: Samsung non rispetta alcuna regola
          Oddio le stesse cose, con varie aggiunte, le fa la mela...
      • claudio scrive:
        Re: Samsung non rispetta alcuna regola
        - Scritto da: cicciobello
        Quando vedo i fanboy apple rosicare così sono
        fiero di aver comprato apparecchi di marca
        Samsung.

        Inviato da Samsung Mobilenon sono un fan boynon ho mai avuto un oggetto apple, mentre purtroppo ne possiedo alcuni regalati della shmapung.Della prima i pc mi capitano di rado e solo per sevizie dei proprietari (complice forse annche della diffusione, certo!).Della seconda, be' della seconda ci scriviamo libri.E' vero che costa circa un decimo dei prodotti di marca ma non sempre il prezzo di vendita rispetta il prezzo di costo.Se un TV a 199E e' giusto che non ci si aspetti che si veda decorosamente e sia rifinito con la plastica da imballaggio a vista, la stessa delle vaschette del gelato, OK. Ci sta. Dopotutto costa meno di mivar che erano addirittura verniciati.Ma quando un telefono costa come un sony o un nokia.... beh non e' che una panda turbo possa costare come una shelby. Ovvero anche fiat ci prova a vendere la panda tubbo 500 abbatt a 35KE ma chi la compra viene generalmente deriso.Quindi e' giusto per le marche che piu' spingono ai pixell, alla provitamina al numero grosso per primeggiare perche' hanno un prodtto BANALE messo insieme alla benemeglio di giocare un po' sXXXXX.Altrimenti visto che sono terminali che costano poco come possono venderli a tanto se non giustifigando qualche numero che in quelle differenze interessa giusto un disegnatore CAD su di una workstation?
Chiudi i commenti