Bassanini, Internet e i tabaccai

Il ministro della Funzione Pubblica in piena campagna elettorale spiega come il Governo a poche settimane dalle elezioni non abbia smesso di lavorare: per portare l'accesso nei bar e nei tabaccai. Per il cittadino, naturalmente
Il ministro della Funzione Pubblica in piena campagna elettorale spiega come il Governo a poche settimane dalle elezioni non abbia smesso di lavorare: per portare l'accesso nei bar e nei tabaccai. Per il cittadino, naturalmente


Roma – Il vulcanico ministro della Funzione pubblica, Franco Bassanini, ha ieri “avvertito” che il Governo sta pensando ad un piano che porti l’accesso ad Internet e ai servizi online della Pubblica Amministrazione “più vicino al cittadino”.

In particolare, a campagna elettorale iniziata e a poche settimane dalle elezioni, l’Esecutivo starebbe pensando di convenzionare bar, tabaccai ed altri esercizi commerciali (nel paniere anche supermercati e ristoranti) per far sì che sia possibile accedere ai “servizi amministrativi” via Internet anche per coloro che non dispongono, sul lavoro o a casa, di un accesso alla Rete.

La pregevole idea ha come ricaduta positiva, ha sostenuto il ministrone, l’ampliamento delle opportunità di contatto tra PA e cittadino senza aggravi importanti per lo Stato e senza nuove assunzioni (“Il commerciante agirà come sostituto del front officer pubblico”).

Il tutto, ha spiegato Bassanini, sarà portato avanti con “terminali specializzati al servizio dei cittadini” che potranno anche interfacciarsi con la carta di identità elettronica…

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 03 2001
Link copiato negli appunti