Batterie, la UE ammorbidisce le leggi

Il Parlamento di Strasburgo ha votato nuove norme sul riciclaggio di batterie esaurite: meno obblighi per i paesi membri, più costi per i produttori di hardware


Strasburgo – Il ramo legislativo dell’Unione Europea ha raggiunto un accordo sulla revisione delle leggi che regolano il riciclaggio di batterie per i 25 paesi membri. Le norme finora in vigore, varate dalla Commissione Europea nel 2003, imponevano paletti che alcuni Stati hanno sempre considerato come qualcosa di particolarmente scomodo .

Strasburgo ha così proposto ai 25 una nuova direttiva che impone di riciclare almeno il 25% delle batterie esaurite. Una soglia minima sicuramente vantaggiosa per paesi come il Belgio e la Svezia, dove rispettivamente vengono raccolte e riciclate il 59% ed il 55% delle batterie portatili in commercio, ma difficile per la Francia, dove viene riciclato appena il 16%.

L’UE spera di aumentare drasticamente la raccolta ed il riciclaggio di questi preziosi componenti elettrici entro il 2015, sperando in una media continentale pari al 45% di batterie riciclate. Per definizione, l’Unione Europea indica come “batteria portatile” qualsiasi tipo di accumulatore dal peso inferiore al chilogrammo: sotto questa categoria rientrano perciò i gruppi d’alimentazione dei laptop e le microbatterie dei cellulari .

Johannes Blokland, l’europarlamentare olandese che per primo ha proposto le nuove norme, è soddisfatto ma contemporaneamente preoccupato. L’eventuale fallimento di un impegno unitario per recuperare i componenti contenuti nelle batterie potrebbe costituire un grave danno ambientale : gli ultimi dati in possesso delle istituzioni comunitarie parlano di una produzione impressionante di rifiuti, pari a 158270 tonnellate di batterie all’anno.

Naturalmente questi dati statistici non tengono conto dell’allargamento ad est dell’Unione Europea, che ha contribuito notevolmente e senza ombra di dubbio ad accrescere la produzione totale di rifiuti tecnologici. Le preoccupazioni espresse da alcuni parlamentari nascono proprio dalla condizione d’arretratezza di certe regioni della nuova Europa, indietro persino nel rispetto delle norme ambientali varate precedentemente.

Stando alle ultime disposizioni di Strasburgo, tutte le batterie che utilizzano percentuali superiori dello 0,002 di cadmio, tranne quelle utilizzate nell’informatica e nei dispositivi biomedici, sono illegali e messe al bando . Lo stesso dicasi per le batterie che contengono più dello 0,0005% di mercurio. La mozione per rimuovere dal mercato le batterie con più dello 0,004% di piombo, un altro componente chimico dall’alto impatto ambientale, non ha ottenuto l’approvazione dell’assemblea.

Una novità interessante riportata dal portale Recycling Today parla di nuovi costi per i settori industriali coinvolti nella produzione di batterie: se le nuove disposizioni verranno ratificate dai 25, le aziende dovranno addossarsi i costi della raccolta, del trattamento e del riciclaggio dei componenti pericolosi.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • verducci patrizio scrive:
    cerco moglie
    ciao cerco una relazione ok mail patrizione2000@yahoo.it
  • Anonimo scrive:
    Bielorussi, ma non scemi
    E si capisce, se tutte le belle patatine bionde che ci sono in Bielorussa se ne andassero via, cosa gli resta da fare di sera ai rudi omaccioni del paese?Andare in giro non si può perche fa un freddo cane, i programmi della TV m'immagino che saranno ancora più schifosi che da noi, e allora senza donne non ti resta altro che passare la notte a forza di RASS, RASS, RASS,...Perció è ovvio che il Governo bielorusso, che alla pari di quello italiano si preoccupa innanzitutto del benessere dei cittadini, ha pensato bene di limitare per decreto l'esportazione delle gnocche. Sicuro che vincerà le prossime elezioni senza bisogno di fregare. ;)
    • partygiano scrive:
      Re: Bielorussi, ma non scemi

      i programmi della TV m'immagino che saranno
      ancora più schifosi che da noili hai visti o parli per arieggiare la bocca?
  • Anonimo scrive:
    E' finita
    Non si chiava più!
  • Anonimo scrive:
    Link ?
    Ai siti di dating, ovviamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Link ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ho detto ai siti di DATING, non a quelli di
      PROSTITUZIONE. :|Cerca nell'archivio delle Iene. Avevano fatto un servizio su un'agenzia di Bologna o forse Riccione...Comunque erano andati là pensando di trovare un giro di prostitute, invece no. Ti presentavano delle gnocche pazzesche che volevano veramente sposarsi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Link ?
        - Scritto da: Anonimo
        Cerca nell'archivio delle Iene. Avevano fatto un
        servizio su un'agenzia di Bologna o forse
        Riccione...
        Comunque erano andati là pensando di trovare un
        giro di prostitute, invece no. Ti presentavano
        delle gnocche pazzesche che volevano veramente
        sposarsi.HO VISTO IL SERVIZIO.http://www.iene.mediaset.it/ricerca.shtml?russiaPosso garantire a tutti che sono BASITO._Veramente basito_Ma BASITO davvero.Gente, queste son ragazze normali, tranquille. Sembra di stare in vacanza in Austria :-| Cose pazze.Guardate tutto il servizio al link sopra indicato perchè è molto istruttivo. Son ragazze normalissime, serene, senza troppi problemi. Vien veramente voglia di fare la valigia!
        • Anonimo scrive:
          Re: Link ?
          ma perchein Austria ci sono delle stragnocche che non se la tirano? vado subito la per natale allora
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?
            - Scritto da: Anonimo
            ma perchein Austria ci sono delle stragnocche che
            non se la tirano? vado subito la per natale
            alloraTi assicuro che è così, magari non con tutte, ma una bella gnocca che ci sta la trovi facilmente. E' una cosa incredibile. Sarà qualcosa che mettono nella birra.
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?


            Ti assicuro che è così, magari non con tutte, ma
            una bella gnocca che ci sta la trovi facilmente.
            E' una cosa incredibile. Sarà qualcosa che
            mettono nella birra.vabbè mi sembra propio un bel luogo comune...che dire allora delle finlandesi o delle slovacche...:s conosco un po' l'austria e non mi risulta che sia cosi'...tu di che zona parlavi...certo magari il sesso non è tabu' come in italia..ma per essere piu' evoluti dell'italia ci vuole poco..
        • Anonimo scrive:
          Re: Link ?


          Cerca nell'archivio delle Iene. Avevano fatto un

          servizio su un'agenzia di Bologna o forse

          Riccione...

          Comunque erano andati là pensando di trovare un

          giro di prostitute, invece no. Ti presentavano

          delle gnocche pazzesche che volevano veramente

          sposarsi.


          HO VISTO IL SERVIZIO.
          http://www.iene.mediaset.it/ricerca.shtml?russia

          Posso garantire a tutti che sono BASITO.
          _Veramente basito_

          Ma BASITO davvero.

          Gente, queste son ragazze normali, tranquille.
          Sembra di stare in vacanza in Austria :-| Cose
          pazze.

          Guardate tutto il servizio al link sopra indicato
          perchè è molto istruttivo. Son ragazze
          normalissime, serene, senza troppi problemi. Vien
          veramente voglia di fare la valigia!vabb' quoto basito anch'io...mi rimaneun fastidio verso il modo con cui hanno presoun po' in giro le inconsapevoli ragazzi russe..soprattutto il fatto il fatto che gli hanno rivelatosolo frettolosamente al telefone che sono state riprese e tutto quanto...in praticasono state sfruttate per fare un programmada cui mediaset trai profitto e a loronon è andato nulla...spero almeno leabbiano dato una buona maciadiversamente sono stati dei bastardipiu' che delle iene...
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?
            - Scritto da: Anonimo
            vabb' quoto basito anch'io...mi rimane
            un fastidio verso il modo con cui hanno preso
            un po' in giro le inconsapevoli ragazzi russe..
            soprattutto il fatto il fatto che gli hanno
            rivelato
            solo frettolosamente al telefone che sono
            state riprese e tutto quanto...in pratica
            sono state sfruttate per fare un programma
            da cui mediaset trai profitto e a loro
            non è andato nulla...spero almeno le
            abbiano dato una buona macia
            diversamente sono stati dei bastardi
            piu' che delle iene...Quel servizio non sarebbe mai andato in onda senza la LIBERATORIA degli intervistati. Credo che avranno corrisposto una somma di danaro a titolo di compenso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?



            Quel servizio non sarebbe mai andato in onda
            senza la LIBERATORIA degli intervistati. Credo
            che avranno corrisposto una somma di danaro a
            titolo di compenso.perche' secondo te la legge italiana e le consuetudiniitaliane valgono per i cittadini russi? non penso propiomi auguro che sia andata come dicima non ne sono affatto sicuro...tanto piu' che il filmato era pseudocensurato coprendo gliocchi delle ragazze...
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?
            - Scritto da: Anonimo
            il filmato era pseudocensurato coprendo gli
            occhi delle ragazze...Quando criptano il viso è proprio perché non hanno la liberatoria.E anche quando chiedono la liberatoria non è che paghino. Hai presente tutti i sondaggi che fanno per strada? Ecco anche lì chiedono la liberatoria e ovviamente mica ti pagano. Solo i TG non sono tenuti a chiederla.
        • Anonimo scrive:
          Re: Link ?


          Cerca nell'archivio delle Iene. Avevano fatto un

          servizio su un'agenzia di Bologna o forse

          Riccione...

          Comunque erano andati là pensando di trovare un

          giro di prostitute, invece no. Ti presentavano

          delle gnocche pazzesche che volevano veramente

          sposarsi.


          HO VISTO IL SERVIZIO.
          http://www.iene.mediaset.it/ricerca.shtml?russiaAdesso ti spiego come funziona...La bella gnocca ti fa sentire l'odore e tu ci caschi.Te la sposi e dopo un mesetto lei ti lascia (ed essendo diventata cittadina Italiana) ti chiede gli alimenti, l'assegno familiare e mille altre cose...E tu sei cornuto e mazziato.Fidati, è così. E' successo ad uno del mio paese.Alla fine lo deridevano tutti...bye
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?

            Adesso ti spiego come funziona...
            La bella gnocca ti fa sentire l'odore e tu ci
            caschi.
            Te la sposi e dopo un mesetto lei ti lascia (ed
            essendo diventata cittadina Italiana) ti chiede
            gli alimenti, l'assegno familiare e mille altre
            cose...
            E tu sei cornuto e mazziato.
            Fidati, è così. E' successo ad uno del mio paese.
            Alla fine lo deridevano tutti...no male come progetto...comunque non pensoche vada sempre cosi'...non ho statiche allamano ma un 40% di matrimoni combianti penso'funzioni' almeno qualche anno...sicuramenteci sono ragazze che non hanno secondi fini...tra l'altro non che in italia non ci siano donneche fanno lo stesso ragionamento opportunista..anzi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?
            - Scritto da: Anonimo
            no male come progetto...comunque non penso
            che vada sempre cosi'...non ho statiche alla
            mano ma un 40% di matrimoni combianti penso
            'funzioni' almeno qualche anno...sicuramenteMa la bravura sta proprio lì! Una volta che hai questa mega-gnocca russa te la porti in Italia e la fai divertire così tanto che non si stacca più.Male che vada ti sei fatto qualche mese al massimo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Link ?
            - Scritto da: Anonimo
            Adesso ti spiego come funziona...
            La bella gnocca ti fa sentire l'odore e tu ci
            caschi.
            Te la sposi e dopo un mesetto lei ti lascia (ed
            essendo diventata cittadina Italiana) ti chiede
            gli alimenti, l'assegno familiare e mille altre
            cose...
            E tu sei cornuto e mazziato.
            Fidati, è così. E' successo ad uno del mio paese.
            Alla fine lo deridevano tutti...

            byein parte è vero, ma questo non succede forse anche con le italiane (cittadinanza a parte)? non penso che li italiane non conoscano l'espressione "matrimonio di convenienza" ;) ;) ;) ;)
  • Anonimo scrive:
    donne bielorusse in cerca di marito...?
    e perche gli uomini bielorussi non cercano mogli?mi sa che il problema e che tante bielorusse se ne vanno e non tornano piu, chissa perche sposano uomini di altri paesi, chi di noi non conosce qualcuno sposato con bielorussa o russa etc?(fra l'altro sono delle belle fanciulle,)e dopo chi fa figli la ?sottintendono che cercano un marito non bielorusso per telare...
    • Anonimo scrive:
      Re: donne bielorusse in cerca di marito.
      - Scritto da: Anonimo
      e perche gli uomini bielorussi non cercano mogli?Perchè le donne di qua non li pigliano.La stessa cosa che accade per i giapponesi.
      mi sa che il problema e che tante bielorusse se
      ne vanno e non tornano piu, chissa perche sposano
      uomini di altri paesi, Già; chissà perchè.....
      sottintendono che cercano un marito non
      bielorusso per telare...Non le biasimo.Dopo 70 anni di comunismo, c'è rimasto poco.
Chiudi i commenti