BBC e la socialità coatta

Il nuovo direttore pretende dai giornalisti un uso intensivo dei social media. Minaccia di licenziare chi non si voglia adeguare ai tempi moderni
Il nuovo direttore pretende dai giornalisti un uso intensivo dei social media. Minaccia di licenziare chi non si voglia adeguare ai tempi moderni

Cinguettare, aggiornare e socializzare, oppure perdere il posto di lavoro. Questo l’aut-aut imposto ai dipendenti della BBC dal nuovo direttore del comparto News , Peter Horrocks, che colloca i social media al centro del bagaglio di esperienza di chi si occupa di informazione.

“Non è la pretesa di un fanatico della tecnologia – ha precisato Horrocks – ma se non si è in grado di comprendere l’importanza dei social network non si può fare questo mestiere. La tecnologia ha modificato il modo in cui si fa giornalismo e ritengo importante che la BBC vada incontro al futuro”.

Feed RSS, Twitter e Facebook, che fino a qualche anno fa dovevano essere evitati come la peste, devono diventare il pane quotidiano di chi fa il giornalista alla BBC : reperire informazioni attraverso questi nuovi canali che offrono però anche la duplice funzione di amplificatori di notizie, come nel caso di Twitter.

Dimostrando di fare sul serio Horrocks conclude dichiarando ai suoi sottoposti che “se non vi piace, se pensate che questo cambio di direzione sia sbagliato, potete cercarvi un altro lavoro, perché accadrà con o senza il vostro consenso”. Categorico.

Giorgio Pontico

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 02 2010
Link copiato negli appunti