BBC UK: online, gratuita e anche via hot-spot

BBC ha siglato un accordo con un operatore wireless per la distribuzione gratuita dei suoi contenuti; grazie ad Adobe sarà possibile anche lo streaming, lo sharing video e l'embedding su blog

Roma – BBC sta diventando una spina nel fianco per la maggior parte delle televisioni pubbliche europee. Il suo dinamismo tecnologico è senza eguali e rischia di diventare un paradigma per le altre radiotv di stato difficile da seguire: l’ultima avventura prevede la distribuzione gratuita dei suoi contenuti video tramite gli hot-spot nazionali di The Cloud .

In pratica, l’utenza britannica potrà accedere liberamente alla piattaforma iPlayer sfruttando i 7500 accessi WiFi sparsi sul territorio. E se fino a poco tempo fa la riproduzione dei filmati e quant’altro era limitata ai soli utenti Windows, entro la fine dell’anno saranno dischiuse le porte dell’archivio BBC anche al mondo Apple Mac e Linux. Un risultato possibile grazie al recente accordo con Adobe che, con lo sviluppo di un nuovo player basato su Flash, consentirà lo streaming via browser, il video-on-demand, lo sharing dei video con gli amici e l’ embedding su blog o siti.

Come riporta la stessa BBC News , la partnership con The Cloud consentirà di allargare ancora di più la base di potenziali utenti del servizio. “Questo è il primo di uno dei tanti accordi che speriamo di stringere con gli operatori WiFi”, ha dichiarato Ashley Highfield, direttore del Dipartimento Future Media and Technology di BBC. “Per noi l’elemento chiave è che non è richiesto alcun abbonamento. Gli utenti potranno disporre di tutti i contenuti presenti su bbc.co.uk; guardare un episodio della serie preferita sorseggiando un caffè o, se non è il momento, scaricarlo e vederlo più tardi”.

Il contratto con The Cloud indica un servizio completamente gratuito, almeno per quanto riguarda l’accesso e la navigazione sul sito della BBC. Inoltre, sebbene l’utilizzo del servizio sia stato pensato per utenze notebook, non è escluso che in futuro venga concessa la fruizione tramite dispositivi portatili come Sony PSP e smartphone.

Per Highfield l’utilizzo del wireless e della tecnologia Flash sono senza dubbio un passo verso il mondo web 2.0 e l’accessibilità. “L’accordo con Adobe permetterà di aumentare il numero di piattaforme compatibili con il servizio”, ha sottolineato Erik Huggers, dirigente del Future Media and Technology di BBC. I numeri, al momento, sembrano confermare la bontà del progetto: le stime indicano in circa 250 mila il numero di unique user settimanali del servizio iPlayer. Un risultato che BBC vuole raddoppiare entro il prossimo aprile 2008.

Nelle stanze della dirigenza, comunque, si pensa già all’alta risoluzione per migliorare ulteriormente l’appeal del servizio. “Dato che lo spettro del digitale terrestre gratuito ( Freeview ) sarà limitato almeno fino al 2012, crediamo che la soluzione web sia lo strumento migliore per portare l’alta risoluzione ad un maggior numero di persone”, ha spiegato Highfield. Non a caso BBC è già in contatto con i service provider per valutare il potenziale impatto dell’alta risoluzione sulla banda disponibile. Una possibile soluzione potrebbe essere quella di programmare i contenuti HD solo di notte, quando il traffico è basso. “Non crediamo che possa esserci un impatto negativo sulle infrastrutture anglosassoni. Sono certamente all’altezza di questo livello di domanda”, ha concluso Highfield.

Dopo British Telecom e FON , adesso BBC, The Cloud e Adobe. Le bianche scogliere di Dover si fanno sempre più piccole per chi le osserva dal Continente.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Khern scrive:
    Ma se li truffate voi quei defficenti??
    Voglio dire...se accettaste la loro proposta, ma non gli inviate il denaro ?? :)
    • NaA scrive:
      Re: Ma se li truffate voi quei defficenti??
      ... penso che con l'affiliazione al gruppo, quando devono versarti soldi sul tuo conto qualche dato lo hanno e dunque.. rivoltiamo la frittata: serve un conto corrente esca magari..
  • max scrive:
    Se sei webmaster li puoi sgamare subito
    utilizzando l'encomiabile Project Honey Pothttp://yep.it/phpotGodetevi la caccia agli spammer e agli harvester! ;-)
  • Lepaca scrive:
    basta leggere...
    basta leggere questa frase:"You can combine it with your full-time work"per capire che c'e' una fregatura...
  • anonimo01 scrive:
    Che bel sito!
    bello il sito dei delinquenti, fatto davvero bene (almeno c'hanno messo cura con la grafica) a livello di grafica....anzi, 'mo teleporto tutto e glielo clono 8)(do ai ladri lo stesso pane)
  • pluto nash scrive:
    Ma l'estraneità ai fatti?
    Esiste? com'è che le autorità capiscono se la segretaria 40enne era complice cosciente o meno?
  • max59 scrive:
    come è finita?
    vorrei sapere se alla fine sono state allertare le autorità e presi i responsabilifaccio cmq presente che molti sanno l'inglese scolastico, quindi le pagine un sito riescono a leggerle, ma non quello parlato, quindi era meglio riportare, anche se non tradotto, il servizio di you tube
    • MisterEmme scrive:
      Re: come è finita?
      Quoto, visto che non ho scheda audio e sono rimasto con l'amaro in bocca...
    • princess elizabeth scrive:
      Re: come è finita?

      faccio cmq presente che molti sanno l'inglese
      scolastico, Molti? intendi te stesso, forse.studia l inglese te lo dice la tua regina
      • max59 scrive:
        Re: come è finita?
        - Scritto da: princess elizabeth

        faccio cmq presente che molti sanno l'inglese

        scolastico,

        Molti? intendi te stesso, forse.
        studia l inglese te lo dice la tua reginanon tutti hanno i soldi e il tempo per andare a Londra a imparare l'inglese parlato, magari pure con calata dialettale......e magari a capire un manuale sono più svelto io, che sono repubblicano
    • codroipo scrive:
      Re: come è finita?
      - Scritto da: max59
      vorrei sapere se alla fine sono state allertare
      le autorità e presi i
      responsabili

      faccio cmq presente che molti sanno l'inglese
      scolastico, quindi le pagine un sito riescono a
      leggerle, ma non quello parlato, quindi era
      meglio riportare, anche se non tradotto, il
      servizio di you
      tubeci sono servizi a pagamento di questo tipo, per gli incompetenti rompitori di gonadi come te.
      • max59 scrive:
        Re: come è finita?
        - Scritto da: codroipo
        - Scritto da: max59

        vorrei sapere se alla fine sono state allertare

        le autorità e presi i

        responsabili



        faccio cmq presente che molti sanno l'inglese

        scolastico, quindi le pagine un sito riescono a

        leggerle, ma non quello parlato, quindi era

        meglio riportare, anche se non tradotto, il

        servizio di you

        tube

        ci sono servizi a pagamento di questo tipo, per
        gli incompetenti rompitori di gonadi come
        te.un tale servizio potrebbe benissimo darlo gratis Punto Informatico per avvicinare utenti diversi dai cafoni ripuliti come te
  • Paggio scrive:
    Avete visto la start bar del video??
    Ommio dio come si fa ad avere una barra di start cosi... LOL
    • Anonimo scrive:
      Re: Avete visto la start bar del video??
      Davvero incredibile... peccato non si riesca a leggere che applicazioni sono aperte e che icone ci sono nella tray.
    • floriano scrive:
      Re: Avete visto la start bar del video??
      - Scritto da: Paggio
      Ommio dio come si fa ad avere una barra di start
      cosi...
      LOLdi sicuro è un portatile (icona verde)
    • ezechiele scrive:
      Re: Avete visto la start bar del video??
      - Scritto da: Paggio
      Ommio dio come si fa ad avere una barra di start
      cosi...
      LOLAllo stesso modo in cui si fa presto a deridere gli altri perche' fanno cose un po' diverse dalle nostre.Se quello la vuole cosi', buon pro gli faccia, vivi e lascia vivere.
      • acno scrive:
        Re: Avete visto la start bar del video??
        Quoto!Anche a me ha fatto rizzare i capelli, ma ognuno puo' farequello che gli pare sul proprio pc.E poi, pensandoci bene, non e' male avere tutto a portatadi click, come un mini desktop sempre visibile,specialmente se devi lanciare spesso applicazioni diverse.
      • Paolo scrive:
        Re: Avete visto la start bar del video??
        Non mi pare stesse "deridendo", era una considerazione!Meno caffè alla mattina, ragazzi ;)
        • interceptor scrive:
          Re: Avete visto la start bar del video??
          Esatto,anche io ho interpretato il LOLcome "curiosità divertente"Nessuna derisione...Boh, il mondo è bello perchè (a)vari(at)o
    • Barra Grossa scrive:
      Re: Avete visto la start bar del video??
      ...sgrunt! Quando l'ho vista mi sono detto: "sembra la mia barra di avvio veloce!" ...è quasi identica come dimensioni!Dottore, mi dica, è grave? (rotfl)
    • ... scrive:
      Re: Avete visto la start bar del video??
      Sarà forse un honeypot ?(a dimostrazione che windows da solo non è così fallato come si crede)
  • ... scrive:
    Non c'è che dire
    Questo è phishing con stile. Si sono sovrapposti agli originali in maniera praticamente perfetta. Se riuscivano anche a fare un DNS poisoning ed a rubarsi l'url di questa Solution inc. avevano praticamente fatto cifra tonda. Alla fine solo la malizia poteva salvare il malcapitato...
    • dacho scrive:
      Re: Non c'è che dire
      - Scritto da: ...
      Alla fine solo la
      malizia poteva salvare il
      malcapitato...Od il buonsenso.. La mail era arrivata anche a me, e considerato che il mio CV in inglese è in giro avrei potuto pensare ad un feedback.. Ciononostante appena letta non dico d'aver pensato subito al phishing ma mi è saltato subito che i conti razionalmente non tornavano.Cmq la cosa è fatta davvero bene.
      • ... scrive:
        Re: Non c'è che dire
        Malizia... buon senso... siamo lì. Nessuno arriva così, bello e tranquillo, ad offrire al primo che passa un grasso guadagno mensile solo per far girare dei soldi.
      • Trist'ano Isotti scrive:
        Re: Non c'è che dire
        - Scritto da: dacho
        - Scritto da: ...

        Alla fine solo la

        malizia poteva salvare il

        malcapitato...

        Od il buonsenso.. La mail era arrivata anche a
        me, e considerato che il mio CV in inglese è in
        giro avrei potuto pensare ad un feedback..
        Ciononostante appena letta non dico d'aver
        pensato subito al phishing ma mi è saltato subito
        che i conti razionalmente non
        tornavano.

        Cmq la cosa è fatta davvero bene.secondo me l'immagine della bandiera con la foglia è troppo home-made, altro che "mac style".nessun grafico degno di questo nome avrebbe accettato una cosa simile.
Chiudi i commenti