Beccati 22 della bufalotruffa nigeriana

Alcuni criminali che stanno dietro anche all'email truffa che circola ovunque, Italia compresa, sono stati arrestati in Sudafrica


Roma – Sono 22 i truffatori che la polizia sudafricana ha arrestato nelle scorse ore accusandoli di aver preso parte ad una clamorosa truffa internazionale di cui si è a lungo parlato perché messa a segno anche sfruttando la posta elettronica.

I 22, tutti di origine nigeriana, sono stati individuati dalle forze dell’ordine sudafricane che collaborano ad una indagine americana e britannica. La loro capacità di indurre investitori stranieri a perdere ingenti somme di denaro in operazioni fantasma, utilizzando come “esca” email confenzionate ad arte, secondo 419 Coalition ha loro consentito di intascare finora almeno 5 miliardi di dollari.

I truffatori, di cui si è occupato nei giorni scorsi anche SalvaPC , sarebbero stati individuati grazie alle chiamate da loro effettuate in Europa, Stati Uniti e, appunto, Sudafrica.

Non è ancora chiaro se l’operazione condotta in Sudafrica porrà fine alle numerose email truffa distribuite a pioggia dai malviventi in quanto non si sa ancora se i 22 facciano parte di un gruppo più ampio o se vi siano altre “cellule” dedite a questa attività.

Già lo scorso maggio alcuni truffatori legati alla bufalotruffa erano stati arrestati .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti