Beta.it sospende le pubblicazioni

La storica rivista specializzata dedicata all'informatica annuncia che a dieci anni dalla nascita è giunta l'ora di una pausa di riflessione


Roma – L’annuncio è contenuto nell’ultimo numero della newsletter trasmessa ai propri abbonati ed è ormai da giorni riportato nella sua home page: Beta.it sospende gli aggiornamenti a tempo indeterminato.

A firmare una nota ai lettori è Luciano Giustini, motore delle attività di Beta, che ha ricostruito la vicenda del giornale dal 1995 ad oggi e che spiega come “nel 2004, si è fatto evidente un ripensamento della presenza di Beta. In tal senso, una certa riflessione si fa sentire non tanto nella voglia di proporre qualcosa di nuovo nel panorama delle testate telematiche italiane, anzi maggiormente presente, quanto nella iniziale spinta “tematica” della testata: quell’attenzione all’informatica che è un settore tendenzialmente trasformato in dieci anni”.

Dall’informatica ad occuparsi dei temi dei diritti nell’era digitale alla net economy, l’impegno di Beta non ha fatto che crescere “ma – spiega Giustini – il poco tempo a disposizione, e gli impegni crescenti del nucleo redazionale di Beta (non solo quello storico, ma anche gli autori più recenti) hanno reso sempre più difficile questo impegno, fino a non poter assicurare una corretta gestione della testata secondo gli alti standard che ci eravamo prefissi”.

“Quindi – continua il direttore editoriale di Beta – a dieci anni dalla fondazione, il proposito di questa redazione è di sospendere le pubblicazioni per un periodo di pausa, nel comune tentativo di predisporre una riflessione sul ruolo della testata e sull’opportunità di continuare la pubblicazione di articoli”.

In questo periodo l’archivio online di Beta rimane comunque aperto ed utilizzabile gratuitamente da tutti.

Sul proprio blog Giustini approfondisce: “Non è certo stata una decisione a cuor leggero, anzi, è stata molto sofferta. Forse, necessaria. Complice, come sempre accade per le cose belle ed impegnative, la mancanza di tempo di tutti, me per primo; complici, le difficoltà burocratiche e pratiche che la manutenzione di una rivista così, di alta qualità, per così lungo tempo, basata sul volontariato, comunque comportano. Ciò ha pesato. Ma a pesare soprattutto è stata la percezione della fine di un ciclo. Del tutto naturale. E senza rimpianti di non aver fatto quello che si doveva fare, in ogni momento. Fino all’ultimo. È stata una bellissima avventura, veramente”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cTXttknVnpu lCKb scrive:
    gchQkonRFNVFCuHUp
    IAAuix 11-06-13.txt;4;6
  • sdstfUTgvU scrive:
    MltIwZeuXfWGbhMvsB
    vrqwdbzf, http://coolpepi.com/ http://www.starski.com.ua, gvkqcdhs, http://www.starski.com.ua http://www.starski.com.ua, pbhjnvxr, http://www.kreslo-meshok.com/ http://www.starski.com.ua, dlsvmkik,
  • AnyFile scrive:
    Per gli utenti e' utile trovare i nome d
    Detto con franchezza per gli utenti a volte e' utile trovare i nomi della concorrenza o trovare prodotti simili a quelli cercati (puo' rivelarsi piu' utile di quello che avevamo inizialmente pensato).Pero' ovviamente le pagine che contengono esattamente quello che ho cercato dovrebbero venire prima!Come funzioni il sistema pubblicitario di google non lo so per cui non posso comemntarlo.Una cosa pero' e' lampante. A chi fa ricerche il servizio viene offerto gratuitamente (provate a paragonarlo ai costi richiesti dai motori di ricerca all'interno di pubblicazioni tecniche o scintifiche!!!) e' ovvio che da qualche parte i soldi debbano poter arrivare. Ed e' anche ovvio che chi paga voglia in cambio ottenere un vantaggio.L'unica cosa: bisogna farla nel modo piu' corretto possibile (ma stabilere cosa sia la correttezza non e' mica facile)
  • Anonimo scrive:
    E' giusto
    Sono d'accordo con i francesi. Ogni volta che cerco qualcosa su google trovo una sfilza di siti che non centrano niente con la ricerca, ma sono solo link sponsorizzati .P.S.Scusate per gli errori ma il mio italiano non è molto buono.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' giusto
      i link sponsorizzati sono ben separati dal resto e più di una volta mi sono stati utilimi sembra inoltre un vero cavillo quello di non poter associare il link ad una parola, anche se "registrata", mica te lo copio...dal punto di vista utente, se sei interessato solo al "logo" basta ignorare la colonna di destra, altrimenti ben vengano le proposte della concorrenza, anzi
      • Anonimo scrive:
        Re: E' giusto
        Non è così semplice. La pubblicità e la comunicazione sono regolati da piani e investimenti ben precisi. Un po' come per icartelli pubblicitari lungo la strada: se vuoi una pubblicità "personale", cioè senza altre aziende accanto alla tua... devi pagare. Altrimenti spendi meno ma sarai affiancato da altri e perderai visibilità. è giusto che sia così.
  • Anonimo scrive:
    Google è una fogna oramai
    qualsiasi ricerca fai su Google, le prime 2-3 pagine sono altri pseudo-motori di ricerca che non ti portano da nessuna parte... il resto tutta roba senza senso rispetto alla ricerca fatta.Escono sempre:EbayKelkooe altre amenità che non hanno a che fare con cio' che cerco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Google è una fogna oramai
      - Scritto da: Anonimo
      qualsiasi ricerca fai su Google, le prime
      2-3 pagine sono altri pseudo-motori di
      ricerca che non ti portano da nessuna
      parte... il resto tutta roba senza senso
      rispetto alla ricerca fatta.
      Escono sempre:
      Ebay
      Kelkoo
      e altre amenità che non hanno a che
      fare con cio' che cerco.Non solo, escono sempre per prime le pagine italiane
      • AnyFile scrive:
        Re: Google è una fogna oramai
        Il fatto che escano per primi i siti in italiano o dell'Italia penso proprio sia una carattereistica voluta.Forse dovresti riuscire a cambiare la situazione andando sulle opzioni (per tenere le opzioni devi avere i cookies abilitiati). Ma tu vai su google.it o google.comChe possa essere una cosa interessante ed utile questa opzione mi pare evidente. Se tu sapessi solo l'italiano cosa te ne faresti delle pagine scritte in altre lingue?La domanda a cui non so rispondermi e' in base a che criterio google decida che lingua tu sia in grado di comprendere. Dal tuo IP?, dalle sue opzioni? dal "Language Tag" dell'HTTP?Sapere come modificare questa cosa sarebbe utile.In realta' dovrebbe bastare che quando non ci sono abbastanza pagine in italiano interessanti automaticamente io veda nelle prime pagine link interessanti in alttre lingue, ma se invece mi propone link poco o per nulla interessanti in italiano prima dei link interessanti in altre lingue allora questo e' un problema.
    • Farlocco scrive:
      Re: Google è una fogna oramai
      Che cosa cerchi?Quando cerco qualcosa su Google normalmente lo trovo senza fatica...
      • Anonimo scrive:
        Re: Google NON è una fogna...
        Io, tutte le volte che cerco qualcosa su Google, trovo sempre quello che cerco e di norma si trova ai primi posti proprio ciò che più interessa.Forse chi non trova ciò che vuole non sa impostare correttamente i criteri di ricerca o scrive termini ambigui che si possono trovare in molti campi diversi...Comunque, io lo uso sempre e mi trovo benissimo!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Google NON è una fogna...
          Forse non proprio una fogna ma i problemi riportati nel primo post sono veri. La situazione è andata via via peggiorando e adesso nei primi posti c'è una buona percentuale di link "monnezza" :(
    • Anonimo scrive:
      Assolutamente d'accordo!
      ninnicchio, cerca360 e altra feccia simile!! :@
    • Anonimo scrive:
      secondo me è ottimo
      Io mi ci trovo benissimo. Veloce, essenziale, preciso. Certo si trova un sacco di roba inutile ma questo è normale, proprio perchè è il motore più usato in tutto il mondo. Le cose si trovano in tempo zero (o quasi), basta saper cercare bene :)
      • AnyFile scrive:
        Re: secondo me è ottimo
        Quello che non si puo' assolutamente negare e' che sia stupefacientemente velocissimo. Se si pensa a quanta gente lo usa. Solo dal punto di vista della connessione, devono avere delle connessioni spaventosamente velociE' anche ovvio che essendo aumentato (e di tantissimo) la roba pubblicata su interenet e di tantissimo le pagine da loro indicizzate che siano di molto aumentate le pagine che contengono le parole ricercate.Ricordatevi che google, almeno quello alla che si accede direttamente, e' un motore di ricerca non una directory. Io spesso mi trovo meglio ad utilizzare la sua directory. Ovviamnete dipende da cosa si voglia cercare e forse anche perche' io sono oramai un po' vecchio e vecchio stile. Ad esempio una cosa che non mi piace molto di google (ricerca web) e' che faccia di default l' AND tra le parole date. Io ero abituato a che era meglio dare tante piu' parole precise possibile. Invece con google se non azzecchi una parola perdi il contenuto e siccome a volte non sai come e' scritto quello che cerci (a volte si usano abbrevizaioni, e' usato un sinonimo, ecc.) finisce che perdi le pagine in cui una sola delle parole che hai inserito e' sostituita da un sinonimo (oppure te la trovi infognata tra le pagine dove la rivelanza con la tua stringa e' estrememente bassa)
    • Anonimo scrive:
      Re: Google è una fogna oramai
      - Scritto da: Anonimo
      qualsiasi ricerca fai su Google, le prime
      2-3 pagine sono altri pseudo-motori di
      ricerca che non ti portano da nessuna
      parte...Non è vero che succede per QUALSIASI ricerca.Succede sopratutto con molte ricerche "commerciali", che però rappresentano solo il 30% delle ricerche su Google (il rimanente 70% è formato da ricerche "informative").E in ogni caso gli unici a lamentarsi di questo PUR REALE problema sono i webmaster o i SEO, che stanno infossati su alcune (poche) ricerche specifiche e non possiedono una visione globale delle milioni di ricerche effettuate dagli utenti.E comunque, se sei un webmaster/SEO decente, il modo per superare nei risultati di ricerca quelle fetecchie di spam-engine dovresti pure trovarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Google è una fogna oramai
        sapete xche? semplicemente perchè ormai quelli di gugol si sentono i padroni del mondo.. e, galvanizzati da questa cosa, stanno gestendo una infinità di progetti (dalla gmail a quello di catalogare tutti i libri del mondo)... il motore di ricerca è palesemente abbandonato a se stesso! è normale che i siti "fake" dopo ci giochino un pochino sopra
    • Ra Sagge scrive:
      Re: Google è una fogna oramai
      Google è diventato un ritrovo di tipo "discarica" non risponde più alle aspettative deludendo qualsiasi tentativo di ricerca. Le prime pagine, ha ragione chi mi ha preceduto, se va bene sono di sola immondizia che nulla ha a che fare con la ricerca voluta e mirata.Personalmente mi sento un po tradito.Se la strategia commerciale è questa vuol dire che i dirigenti di google non pensano che è fondamentale rispondere alle aspettative degli utenti con scelte commerciali consone e rispondenti, diversamente il declino è dietro l'angolo. Sappiano che la FIDUCIA E LA FEDELTA' TRADITA, storicamente, è estremamente difficile da riconquistare.
  • Anonimo scrive:
    Vivere in Francia
  • Anonimo scrive:
    Maledeti fransciesi!
    Avete l'adsl a gratis e in più pelate i soldi alle aziende americane attaccandovi a les cavillì.
    • Anonimo scrive:
      Re: Maledeti fransciesi!
      - Scritto da: Anonimo
      Avete l'adsl a gratis e in più pelate
      i soldi alle aziende americane attaccandovi
      a les cavillì.Noi - furbon franceson coi grandi maròn - li pigliamo par il culòn fascendo gome de polistiròl che se consumèn in fretisimisima e poi - zak! - tel chi laAvec le trucòn, le crucon piscinin sta apiscicat apiscicat a lè culon del fratelon cativon e bruton, e le colombian può far le sbrùfon. Pour quoi nous n'usez pas le bidet?!?!Qu?est-ce le bidet?
    • Anonimo scrive:
      Re: Maledeti fransciesi!
      Tu devi essere la Pantera Rosa :)
    • chemicalbit scrive:
      Re: Maledeti fransciesi!
      - Scritto da: Anonimo
      Avete l'adsl a gratis perché gratis?
Chiudi i commenti