Bic lancia un cellulare (non usa e getta)

Debutterà in Francia, sarà prodotto da Alcatel e viaggerà sulle reti di Orange. Costerà 49 euro

Roma – Il telefonino usa-e-getta è ormai realtà: uno dei pionieri in questo settore di mercato è stato probabilmente Hop-on . C’è però un’azienda che nell’usa-e-getta ripone tutto il suo business e che sta per debuttare nella telefonia. È Bic che, non paga della propria produzione di accendini, rasoi, penne a sfera e altri articoli per la cancelleria, si propone con un nuovo cellulare.

Si tratta in pratica di un telefono prepagato che offre un bonus di un’ora di chiamate a costo zero (valida per due mesi a partire dall’attivazione). Esaurita l’ora di traffico inclusa è comunque possibile effettuare una ricarica. Naturalmente nella confezione non manca la SIM, che deve essere attivata. Le sue funzionalità sono ridotte all’essenziale: telefonate e SMS. Register Hardware segnala che dal 7 agosto sarà venduto in Francia, in due varianti di colore (“Citrus Orange” o “Lime Green”), al prezzo di 49 euro e sarà acquistabile presso supermercati, edicole, tabaccherie, stazioni, aeroporti.

L’azienda della famiglia Bich non ha fatto tutto da sola, ma si è avvalsa di due partner strategici, rigorosamente francesi: l’apparecchio è materialmente prodotto da Alcatel , mentre la connettività è fornita da Orange . In effetti, il Bic phone , della Bic ha solo il nome, ma contrariamente alla maggior parte dei prodotti che sfoggiano lo stesso brand, non si tratterà di un prodotto usa-e-getta, come ha sottolineato Orange.

Dal momento che la notizia che lo annuncia non fornisce dettagli in merito, una domanda sorge spontanea, dal momento che il prezzo di vendita non è proprio low-cost (è possibile acquistare cellulari “basic” per cifre analoghe o inferiori): per 49 euro il telefonino verrà fornito “nudo e crudo” o con un corredo di accessori?

Dario Bonacina

( fonte immagine )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fgjgfhgghg scrive:
    dghsdlkjghs@163.com
    [url=http://www.vertusale.com]nokia 8800 arte[/url]
  • Cindy scrive:
    support@shopkiss.com
    welcome to our website www.bestsoftsale.com .Here is a diversiform sneaker world !We are updating our products from time to time,you will get fond and comfy boots from us !Firstly,our shoes are hot-sell in the shoes market ,It is more important that Our boots are the newest style ones and they are in excellent quality and reasonable price, and our product are often praised by our customers .
  • Internauta scrive:
    3 Italia e altri
    La stessa cosa capita in italia con la 3 oppure anche la sbrandizzazione perchè spesso rompono le scatole i temi e si cambia il firmware per uno nobrand.Questo fa partire la garanzia ma si ha un cell "libero". Secondo me dovrebbero farli meno i telefoni e darli liberi.Poi è l'utente che sceglie ecc.Io prima ne avevo uno della 3 e anche se nella mia zona è piena di segnale ecc non riuscivo a ricevere le chiamate.Cambiato cell stesso discorso, cambiato operatore stesso discorso(sempre con lo stesso numero).Cambiato numero funziona tutto. Fate voi :D
  • Might scrive:
    Re: In America e` diverso che in Italia
    Bene, grazie, adesso è tutto più chiaro!
  • Cassio scrive:
    Non Illegale ==
    Denuncia ???
    Se la pratica negli states non è illegale, cosa vanno a denunciare? Violazione del DMCA? :
    • Palle scrive:
      Re: Non Illegale ==
      Denuncia ???
      - Scritto da: Cassio
      Se la pratica negli states non è illegale, cosa
      vanno a denunciare? Violazione del DMCA?
      :No, violazione dei diritti dei ricchi:Per un reato così, negli USA ti bombardano.
    • Gauss scrive:
      Re: Non Illegale ==
      Denuncia ???
      Se qualche giudice desse ragione a queste denunce, si creerebbe il precedente! Ecco che diventerebbe illegale!
  • Enjoy with Us scrive:
    Riguardatevi l'articolo
    "Roma - L'iniziativa parte da Florida, New York, California, Georgia, Texas ed alcuni altri stati, ma sta rapidamente diffondendosi: quella di recuperare quei cellulari usa-e-(quasi)getta - in genere disponibili per una quindicina di dollari - ed alterarne il firmware, così da poterli rivendere come veri e propri cellulari, in cui inserire qualunque SIM card, di qualunque operatore. Con profitti alti e sicuri.Una volta craccati, questi telefoni vengono rivenduti a prezzi che oscillano tra 40 e 60 dollari in meno rispetto al prezzo di vendita già scontato della stessa TracFone. La loro distribuzione avviene generalmente in lotti da 10mila pezzi o anche di più: è frequente trovare siti che propalano la disponibilità di grandi quantità di apparati già sbloccati."Se questi cellulari bloccati li vendono a 15 dollari come fa l'organizzazione a rivenderli a 40 - 60 dollari in meno una volta sbloccati?Non capisco!
    • Might scrive:
      Re: Riguardatevi l'articolo
      Non sono informatissimo sull'argomento (non sono mai stato negli USA) ma cerco di intuire dall'articolo:le aziende ti tirano dietro il cellulare bloccato a 15$, andandoci in perdita, ma poi contano di guadagnarci vendendoti il traffico telefonico.Se invece acquisti il cellulare NON bloccato, costa il suo prezzo pieno, che sarà di sicuro molto di più, presumibilmente sull'ordine dei 100$ e oltre.Quindi queste bande di runner comprano i telefoni bloccati, li sbloccano e poi li rivendono a poche decine di dollari, guadagnandoci parecchio ma facendo comunque risparmiare l'acquirente finale.E il bello è che tutto questo non è nemmeno illegale!Questo almeno è ciò che ho capito io, se qualcuno ha notizie più precise accetto qualsiasi rettifica.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Riguardatevi l'articolo
        - Scritto da: Might
        Non sono informatissimo sull'argomento (non sono
        mai stato negli USA) ma cerco di intuire
        dall'articolo:
        le aziende ti tirano dietro il cellulare bloccato
        a 15$, andandoci in perdita, ma poi contano di
        guadagnarci vendendoti il traffico
        telefonico.
        Se invece acquisti il cellulare NON bloccato,
        costa il suo prezzo pieno, che sarà di sicuro
        molto di più, presumibilmente sull'ordine dei
        100$ e
        oltre.
        Quindi queste bande di runner comprano i telefoni
        bloccati, li sbloccano e poi li rivendono a poche
        decine di dollari, guadagnandoci parecchio ma
        facendo comunque risparmiare l'acquirente
        finale.
        E il bello è che tutto questo non è nemmeno
        illegale!
        Questo almeno è ciò che ho capito io, se qualcuno
        ha notizie più precise accetto qualsiasi
        rettifica.Immagino anche io che quello sia il senso dell'articolo, ma da come lo hanno scritto sembra che rivendano il cellulare sbloccato a -45 dollari (15 - 60)!
Chiudi i commenti