Bing, caccia alle fake news

Microsoft unisce le sue azioni a quelle già intraprese da Facebook e Google nella lotta contro le false notizie. Al via il fact check che caratterizzerà alcuni dei risultati riportati nel motore di ricerca di Redmond

Roma – Bing ha annunciato l’introduzione di una nuova funzione che permetterà ai propri utenti di individuare immediatamente le cosiddette “fake news” .

esempio

La novità sarà introdotta direttamente tra i risultati offerti dalla sua ricerca, per mezzo di un’etichetta che accompagnerà le preview degli articoli interessati.

La mossa risponde naturalmente a una delle grandi emergenze della Rete: il proliferare di false notizie che finiscono anche per influenzare la politica internazionale .

Sulla stessa linea anti-fake news si sono anche per questo già mossi giganti come Facebook e Google : Bing sembra ricalcare proprio i passi di Mountain View, collaborando da un lato con terzi “fact checker” e incentivando l’adozione di alcune modifiche al codice delle pagine Web da mostrare tra i suoi risultati.

Per contrassegnare una notizia come falsa, il team di Bing si appoggerà ai servizi di verifica delle storie di Snope e PolitiFact . Trattandosi di fatto di un lavoro redazionale, non tutte le notizie saranno verificate, così come non tutte le fonti: come per Google, l’etichetta del fact cecking è legata ad una linea di codice che i siti possono incastonare nelle proprie immagini per consentire ai motori di ricerca di prendere le informazioni necessarie alla verifica delle informazioni da parte di terzi.

In pratica, tutti possono adottare l’etichetta del fact checking se rispettano alcuni canoni controllati poi dal motore di ricerca: analisi trasparente delle fonti e dei metodi con i quali sono stati analizzati, dati e fatti identificabili e pertanto verificabili, collegamento con istituti terzi di fact checking. Se tali standard saranno riscontrati, un determinato contenuto potrà avere il contrassegno ClaimReview dello Schema.org . Nelle sue verifiche Bing terrà inoltre conto della reputazione dei siti rispetto ai precedenti casi di verifica dei contenuti condivisi.

In questo modo, il motore di ricerca di Microsoft spera di creare un effetto positivo che si possa ripercuotere sui contenuti online attraverso la possibile influenza del comportamento degli utenti, cui sarà possibile con minor sforzo destreggiarsi tra le bufale e le reali informazioni presenti in Rete.

Claudio Tamburrino

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessandro scrive:
    E la versione portable?
    Ho capito di cosa si tratta ma altrove leggo che infetta è la versione 32bit dell'eseguibile non dell'installer, qui leggo che l'installer crea un Payload che poi scarica malware sui sistemi a 32bit. Non mi pare esatto: https://www.virustotal.com/it/file/e710744b3cdd16bda28327500e1f2adc395b7ecffe78d5ffb5c9371906594efa/analysis/Vediamo di fare un pò di luce su questa oscura vicenda... ho sempre usato la versione portable e ho Windows 10 a 64bit quindi dovrei essere immune e invece penso che sia più complesso di così. Secondo me basta eseguire CCleaner.exe e buonanotte!
  • ma vai a cagare scrive:
    ma XXXXXXXXXXXX
    ma XXXXXXXXXXXX
  • 402743667d3 scrive:
    pillola avvelenata
    Saro complottista, ma un fatto del genere appena la società viene venduta è una coincidenza troppo strana. Dipendente interno che pensa di fare il suo prodotto o mettersi in proprio? Oppure semplicemente scazzato dalla vendita?
  • sono la morte scrive:
    utility per pecore allo sbando..
    Tonnelate di questi tools per winzzozzari, abbondano sul web tanto si e sicuri che i winari stortari ne avranno bisogno per scandagliare il marciume e le fogne fatte di dll, e chiavi di registri vari.Il winzzozzaro altrimenti non sa come fare, largo alle utility che fanno di tutto e di più di quello che dovrebbero fare, l'importante che alla fine si capisca cosa fare, cancellare? Ripristinare? Fixare? Annullare?Tanto alla fine l'utente winzzozzaro non ha capito lo stesso un XXXXX cosa fare!
    • 402743667d3 scrive:
      Re: utility per pecore allo sbando..
      - Scritto da: sono la morte
      Tonnelate di questi tools per winzzozzari,
      abbondano sul web tanto si e sicuri che i winari
      stortari ne avranno bisogno per scandagliare il
      marciume e le fogne fatte di dll, e chiavi di
      registri
      vari.

      Il winzzozzaro altrimenti non sa come fare, largo
      alle utility che fanno di tutto e di più di
      quello che dovrebbero fare, l'importante che alla
      fine si capisca cosa fare, cancellare?
      Ripristinare? Fixare?
      Annullare?

      Tanto alla fine l'utente winzzozzaro non ha
      capito lo stesso un XXXXX cosa
      fare!Da utente Linux posso dirti che con queste trollate hai rotto i XXXXXXXX. La gente con Windows ci deve anche lavorare.
    • Claudio scrive:
      Re: utility per pecore allo sbando..
      - Scritto da: sono la morte
      Tonnelate di questi tools per winzzozzari,
      abbondano sul web tanto si e sicuri che i winari
      stortari ne avranno bisogno per scandagliare il
      marciume e le fogne fatte di dll, e chiavi di
      registri
      vari.

      Il winzzozzaro altrimenti non sa come fare, largo
      alle utility che fanno di tutto e di più di
      quello che dovrebbero fare, l'importante che alla
      fine si capisca cosa fare, cancellare?
      Ripristinare? Fixare?
      Annullare?

      Tanto alla fine l'utente winzzozzaro non ha
      capito lo stesso un XXXXX cosa
      fare!Non pensi sia ora di cercare un buon psichiatra prima di un ulteriore peggioramento ?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: utility per pecore allo sbando..
      Sei un nadaro, anzi un XXXXXXXX.Detto da uno che usa Linux ( e altri sistemi posix ) da 15 anni abbondanti.10/12 anni fa avresti fatto anche ridere, adesso fai pena.Fai un piacere al mondo intero, regala il computer e sparisci da internet.
    • bravo bravo scrive:
      Re: utility per pecore allo sbando..
      Fuddaro, sparisci. Non hai mai detto niente di interessante, hai solo veramente, ma VERAMENTE rotto i XXXXXXXX a tutti.
  • Utente sconsolato scrive:
    Portable?
    Quindi se ho compreso qualcosa riguarda solo la versione che si installa su 32-bit? La portatile ha entrambe 32-bit e 64-bit (che uso io).Iniziamo bene direi... (https://blog.avast.com/welcome-piriform-to-avast)
    • ... scrive:
      Re: Portable?
      Sì, a quanto pare il malware si installa solo se Windows è la versione a 32 bit (non dipende dall'installer, che è lo stesso).In ogni caso, spero che tu non ti metta a fare l'upgrade. CCleaner è da buttare. Fosse stato compromesso sul server capire, ma un malware firmato distribuito per un mese è abbastanza per far capire che sono COMPLETAMENTE inaffidabili.
      • Utente sconsolato scrive:
        Re: Portable?
        - Scritto da: ...
        Sì, a quanto pare il malware si installa solo se
        Windows è la versione a 32 bit (non dipende
        dall'installer, che è lo
        stesso).

        In ogni caso, spero che tu non ti metta a fare
        l'upgrade. CCleaner è da buttare. Fosse stato
        compromesso sul server capire, ma un malware
        firmato distribuito per un mese è abbastanza per
        far capire che sono COMPLETAMENTE
        inaffidabili.Adesso vedo. Ci sarebbero PrivaZer o System Ninja, ma spiace un po' abbandonarlo che sei sicuro di non far danni rispetto ad altri che non conosco(poi volendo c'è CCEnhancer); a dire il vero aspettavo che integrassero nella shell la distruzione di file ed anche le chiavi di registro in 'personalizzate' come in East-Tec.Non era proprio l'integrazione che volevo... e ci sarei cascato anche davanti ad un avviso di permesso durante l'installazione non facendoci caso vista la fonte.Vabbè, a quanto leggo mi fotte comunque più info l'antivirus e la sua EULA di m...
  • Digital Coach Italia scrive:
    ancora windows e linux
    - Scritto da: panda rossa
    Vediamo se indovino...

    E' roba per winsozz?

    (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ogni tanto calbiala quella macchina perchè mi sa che ha troppi km.ma tu lo sai che il 90% dei server che vengono bucati ed utilizzati come "ponte" sono tutti server e aggeggi vari che hanno al loro interno linux?Lo sai che un sistema è fatto da centinaia di pacchetti e ne basta uno che sia baggato per compromettere tutto il sistema?Non è un nome windows, linux che crea sicurezza ma tutto l'insieme .Ti farei notare che per ogni utente windows cui la macchina gli viene bucata, ci stanno 5 server linux usati colabrodo.
    • panda rossa scrive:
      Re: ancora windows e linux
      - Scritto da: Digital Coach Italia
      - Scritto da: panda rossa


      Vediamo se indovino...



      E' roba per winsozz?



      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      Ogni tanto calbiala quella macchina perchè mi sa
      che ha troppi
      km.

      ma tu lo sai che il 90% dei server che vengono
      bucati ed utilizzati come "ponte" sono tutti
      server e aggeggi vari che hanno al loro interno
      linux?

      Lo sai che un sistema è fatto da centinaia di
      pacchetti e ne basta uno che sia baggato per
      compromettere tutto il
      sistema?

      Non è un nome windows, linux che crea sicurezza
      ma tutto l'insieme
      .

      Ti farei notare che per ogni utente windows cui
      la macchina gli viene bucata, ci stanno 5 server
      linux usati
      colabrodo.La tua frase e' una menzogna.Se fosse vera vorrebbe dire che esisterebbero miliardi di server linux.Quindi evita di generare numeri col lancio dei dadi che ti si sgama subito e vergognati della tua condizione di winaro.
      • Hisashi scrive:
        Re: ancora windows e linux
        Stavolta Panda ha ragione...https://news.netcraft.com/archives/2017/02/27/february-2017-web-server-survey.html
    • Cazzata scrive:
      Re: ancora windows e linux
      Capisco il tuo punto di vista, ma dici una XXXXXXX grossa.
  • cime tempestose scrive:
    tempestivi!
    Distribuito con tanto di certificato firmato da Avast, poi UN MESE per accorgersene. CCleaner e Avast per me dopo questo possono anche sparire dalla faccia della terra.
    • panda rossa scrive:
      Re: tempestivi!
      - Scritto da: cime tempestose
      Distribuito con tanto di certificato firmato da
      Avast, poi UN MESE per accorgersene.


      CCleaner e Avast per me dopo questo possono anche
      sparire dalla faccia della
      terra.Vediamo se indovino...E' roba per winsozz?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • cime tempestose scrive:
        Re: tempestivi!
        Sì e Avast è un'azienda produttrice di antivirus.Ho detto tutto. Definirla una cosa grottesca è dire poco.
      • ... scrive:
        Re: tempestivi!
        - Scritto da: panda rossa
        Vediamo se indovino...

        Sono un cretino

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Siii per una volta hai avuto un colpo di genioMa allora c'è speranza su questo pianeta
      • sono la morte scrive:
        Re: tempestivi!
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: cime tempestose

        Distribuito con tanto di certificato firmato
        da

        Avast, poi UN MESE per accorgersene.





        CCleaner e Avast per me dopo questo possono
        anche

        sparire dalla faccia della

        terra.

        Vediamo se indovino...

        E' roba per winsozz?

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Chiedilo al coach digitale, che da quanto mostrato ne capisce tanto al kilo. (rotfl)
Chiudi i commenti