Bing: quella toolbar non è autorizzata

Microsoft interrompe la partnership con un sito web colpevole di modificare le impostazioni del browser. Di mezzo ci finisce anche Facebook, che comunque nega ogni coinvolgimento

Roma – Il ritorno delle toolbar fedifraghe – o quantomeno dal comportamento poco corretto ancorché perfettamente legittimo – passa per il sito “Make-My-Baby.com”, una dot.com apparentemente in affari con Microsoft. Visitando il suddetto sito web, l’utente veniva invitato a installare un tool che andava ad agire sulla configurazione del browser web , modificando la homepage e sostituendola con Bing – il motore di ricerca di Redmond.

La modifica della pagina home è prevista dall’installazione della toolbar ma non viene indicata esplicitamente se non nei termini del contratto d’uso. Il comportamento scorretto dell’affiliato Microsoft è stato scoperto dall’ingegnere del software di Google Matt Cutts, e il fatto ha raggiunto dimensioni critiche quando un rapporto di eMarketer ha classificato lo sconosciuto Make-My-Baby come il terzo maggiore inserzionista su Facebook.

Con 1,5 miliardi di ads acquistate nel terzo trimestre dell’anno, specula Cutts, chissà quanti utenti hanno installato la toobar – trovandosi davanti a una homepage modificata senza avere la benché minima intenzione di adottare Bing di propria spontanea volontà.

La piega che stava prendendo la faccenda non è piaciuta a Microsoft, che ha denunciato il “mancato rispetto” delle linee guida dei programmi di affiliazione da parte di Make-My-Baby e la conseguente decisione di cancellare la partnership con il “publisher”.

In quanto alle dimensioni del business della dot.com e le presunte inserzioni vendute su Facebook, infine, si tratterebbe in entrambe i casi di fatti non veri : il social network conferma che Make-My-Baby non è il suo terzo maggiore inserzionista, anzi non è nemmeno un suo inserzionista.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Teone scrive:
    il giornalismo, questo sconosciuto
    Caro Vecchioma ti costa troppo VERIFICARE le fonti (sai? quella brutta cosa che fa wikileaks) e redigere un ARTICOLO CON PAROLE TUE? invece di replicare i comunicati tendenziosi e trionfalistici a sproposito?guarda che se non l'hai capito è così che manipolano l'informazioneDOVEVI SCRIVERE alla fine: " ma queste sono naturalmente tutte stronxate di società con secondi fini..."P.S. hotfile è un honesto servizio che merita fondi per ricacciare questi qui da dove sono venuti, mo mi faccio un account premium; fatelo anche voi!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 15.35-----------------------------------------------------------
    • Sgabbio scrive:
      Re: il giornalismo, questo sconosciuto
      se hai altri dettagli, non fare l'avito e condividili!(pensa te che su hotfile trovavi anche i XXXXX giapponesi :D)Ma a parte questo, che senso ha portare in causa paypal ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 gennaio 2011 15.57-----------------------------------------------------------
      • Teone scrive:
        Re: il giornalismo, questo sconosciuto
        caricati MAGARI AD ARTE dagli stessi che poi avrebbero piagnucolato contro hotfile (il sospetto di una strategia simile si ebbe già nella causa MEDIASET contro youtube)quanto alle fantasie citate dall'articolo, esiste ed è ben evidente la pagina di segnalazione abusi di hotfile:http://www.hotfile.com/reportabuse.htmlcosa che Vecchio si è guardato bene dal controllarema cos'è questa repressione attuata su aziende che lavorano onestamente?
        • Teone scrive:
          Re: il giornalismo, questo sconosciuto
          eco un VERO ARTICOLO GIORNALISTICO da cui emerge tutat la SOSPETTISSIMA vicenda:http://www.neowin.net/news/liberty-media-files-lawsuit-against-hotfilecome tenete conto che i file, su hotfile, NON SI POSSONO RICERCARE, dunque come avranno fatto a trovare questi link? Vi dò un suggerimento: se io carico una cosa su otfile, io e solo io posso avere la lista completa dei miei uploade magari, se voglio giocare ancora più sXXXXX, cerco di impossessarmi di decine di account caricando file al posto dei legittimi titolari
          • Sgabbio scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            Possono dire: "abbiamo seguito le comunità wearzzzzz" :DComunque da quel che so io mediaset non ha fatto strategie simile anche perchè la gente teledipendente caricava robe del grande fratello, colorato, mai dire da sola...si diceva che era la vaicom che faceva cosi.
          • ThEnOra scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            - Scritto da: Teone
            eco un VERO ARTICOLO GIORNALISTICO da cui emerge
            tutat la SOSPETTISSIMA
            vicenda:

            http://www.neowin.net/news/liberty-media-files-lawPerchè sospettosa? L'articolo racconta solo i fatti... quello di MV è impostato diversamente ma i fatti son gli stessi... riportati con parole sue... magari la tua era solo ironia.
            e tenete conto che i file, su hotfile, NON SI
            POSSONO RICERCARE, dunque come avranno fatto a
            trovare questi link? Vi dò un suggerimento: se io
            carico una cosa su otfile, io e solo io posso
            avere la lista completa dei miei
            uploadCome detto da Sgabbio, si saranno accorti di certi forum, poi non è impossibile la ricerca: Google: hofile + (in inglese) giocattoli storia 3.Appena provato, ma non scaricato... chissà magari è pure un fake.
            e magari, se voglio giocare ancora più sXXXXX,
            cerco di impossessarmi di decine di account
            caricando file al posto dei legittimi
            titolariVedo che il dietrologismo può essere affascinante...
          • Sgabbio scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            non è tanto dietrologia visti i precedenti.Comunque servizi come quelli citati non hanno un motore di ricerca interno, quindi sostanzialmente dicono il falso, l'unico comoto per cercare contenuti su un determinato file hostinge è usare un servizio terzo ma è tutt'altra cosa.
        • ThEnOra scrive:
          Re: il giornalismo, questo sconosciuto
          - Scritto da: Teone
          caricati MAGARI AD ARTE dagli stessi che poi
          avrebbero piagnucolato contro hotfile (il
          sospetto di una strategia simile si ebbe già
          nella causa MEDIASET contro
          youtube)

          quanto alle fantasie citate dall'articolo, esiste
          ed è ben evidente la pagina di segnalazione abusi
          di
          hotfile:

          http://www.hotfile.com/reportabuse.html Evidentemente non rispondeva alle loro richieste e, comunque, se hai letto bene l'articolo, su questo punto l'accusa mossa a hofile riguarda il fatto che per il DMCA è richiesto che venga indicato un responsabile in carne ed ossa all'autorità (che poi immagino risponderà per eventuali violazioni o negligenze), ma ciò hotfile non l'ha fatto.
          • Teone scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            questo è quello che dicono questi qui di Liberty Media... (mai sentita nominare prima)
          • ThEnOra scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            - Scritto da: Teone
            questo è quello che dicono questi qui di Liberty
            Media... (mai sentita nominare
            prima)Mah, forse non lo dicono a sproposito e avranno pur fatto delle verifiche, no? Altrimenti incorri in altri reati...
          • Sgabbio scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            e probabile che parlino a sproposito....
          • ovvero scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            perche' invece, l'articolo che hai linkato tu, le cita le fonti?buffone
          • bubba scrive:
            Re: il giornalismo, questo sconosciuto
            - Scritto da: Teone
            questo è quello che dicono questi qui di Liberty
            Media... (mai sentita nominare
            prima)sono quei probi e retti soggettoni che 1 mese fa han fatto questo :XXXXXgraphic movie studio Liberty Media Holdings, owner of the Corbin Fisher trademark, claimed that a BitTorrent USER had infringed their copyrights by uploading several of their movies to the Internet. E l'hanno citato in giudizio per 250000 $
      • ovvero scrive:
        Re: il giornalismo, questo sconosciuto
        paypal richiede che chiunque usi il servizio, nel caso dei seller, ti si deve impegnare a non vendere una serie di cose esplicitamente listate nel ToS, e tra queste le proprieta' intellettuali altrui, pena la chiusura dell'account paypal ed il congelamento del denaro in deposito sull'account, poi magari se esci dal mondo delle meraviglie e ti leggi i contratti ci risparmi ste domande tipo alice al mago de oz
    • ovvero scrive:
      Re: il giornalismo, questo sconosciuto
      hotfile un'onesto servizio? per questo paga x download a ciascuna persona che carica i file? non solo viola la proprieta' intellettuale delle aziende che producono quei file, ma istiga anche alla violazione con pagamenti in denaro, ma falla finita tu e i ladri come te
      • anony scrive:
        Re: il giornalismo, questo sconosciuto
        - Scritto da: ovvero
        ma falla
        finita tu e i ladri come
        teum, non so se lo sai, ma non ti conviene dare del "ladro" ad un 'ladro'... anche se avesse veramente "rubato" qualcosa. e ci sono diversi precedenti in giurisprudenza che lo confermano. E' un'offesa personale nei confronti dell'altra persona, in ogni caso. e il cosiddetto "ladro" può benissimo contro-denunciarti.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: il giornalismo, questo sconosciuto

        hotfile un'onesto servizio? Sì; molto più onesto di chi, invece, chiede soldi per cose che si possono trovare gratis.
        non solo viola la proprieta' intellettuale delle
        aziende che producono quei fileAllora, quello che devi fare è semplice: non produrre più files .
        , ma istiga anche
        alla violazione con pagamenti in denaro, ma falla
        finita tu e i ladri come
        teLadri? Cosa avrebbero portato via?
Chiudi i commenti