BlackBerry 9500: da Thunder a Storm

Arriva con il nome di Storm il touchphone secondo RIM. Negli USA sarà venduto da Verizon, in Europa e in altri stati entrerà nel listino di Vodafone
Arriva con il nome di Storm il touchphone secondo RIM. Negli USA sarà venduto da Verizon, in Europa e in altri stati entrerà nel listino di Vodafone

Per Verizon Wireless negli USA, RIM aveva creato un Thunder , tuono . Ora questo apparecchio viene lanciato sul mercato in versione leggermente riveduto e corretto e proposto anche in Europa, ribattezzato Storm , tempesta . Un “ampliamento” da fenomeno atmosferico per uno smartphone che segna, per il mondo BlackBerry , l’ingresso nel trendy business dei touch-phone.

il dispositivo Lo Storm – che per l’esattezza si chiama BlackBerry 9500 – sbarcherà, oltre che negli USA, in Europa, India, Australia e Nuova Zelanda sotto le insegne di Vodafone , che di Verizon è parente stretta, dal momento che ne detiene una partecipazione molto più che significativa. In un design essenziale e sobrio, accentuato dal colore nero, lo Storm (come gli altri componenti della famiglia BlackBerry) è nato per la comunicazione e – oltre alla telefonia – offre apprezzati servizi di email, messaging, SMS e MMS.

Lo schermo tattile TFT da 3,25 pollici ha una risoluzione di 480×360 pixel e – come l’ iPhone – offre la possibilità di orientare l’immagine in formato panoramico o verticale in funzione di come l’apparecchio viene maneggiato dall’utente. Storm permette di scegliere fra l’uso di una tastiera QWERTY, SureType e multitap. Come già visto nel corso dell’estate, lo Storm è “aptico”: con la tecnologia utilizzata per questo tipo di display, l’utente avverte la sensazione dei tasti virtuali che si abbassano al tocco.

il dispositivo Il BlackBerry Storm 9500 è un terminale GSM (1800MHz, 900 MHz) e UMTS (2100 MHz) con supporto HSDPA (velocità massima di download 7,2 Mbps). A bordo c’è un’antenna GPS, indispensabile per BlackBerry Maps e le applicazioni LBS (Location based services). Non manca un player multimediale, con ampio supporto audio (MP3, AAC, AAC+, eAAC+, WMA, WMA ProPlus) e video (MPEG4 H.263, MPEG4 Part 2 Simple Profile, H.264, WMV), ma ci si può anche collegare con iTunes. Per quanto riguarda la messaggistica, ovviamente, c’è sempre il supporto a Microsoft Exchange, Novell GroupWise, IBM-Lotus Domino.

Le sue dimensioni sono di 112,5×62,2×13,95 millimetri, il peso è di 155 grammi. Per la batteria viene dichiarata un’autonomia massima di 15 giorni in standby e di cinque ore in conversazione. Il BlackBerry Storm sarà disponibile dal mese prossimo in tutti i negozi Vodafone e online. I prezzi con tutti i dettagli saranno disponibili nelle prossime settimane: tenuto conto che questo apparecchio è la risposta di BlackBerry ad iPhone è possibile che i listini vengano organizzati di conseguenza.

Dario Bonacina

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 10 2008
Link copiato negli appunti