BlackBerry 9500: da Thunder a Storm

Arriva con il nome di Storm il touchphone secondo RIM. Negli USA sarà venduto da Verizon, in Europa e in altri stati entrerà nel listino di Vodafone

Roma – Per Verizon Wireless negli USA, RIM aveva creato un Thunder , tuono . Ora questo apparecchio viene lanciato sul mercato in versione leggermente riveduto e corretto e proposto anche in Europa, ribattezzato Storm , tempesta . Un “ampliamento” da fenomeno atmosferico per uno smartphone che segna, per il mondo BlackBerry , l’ingresso nel trendy business dei touch-phone.

il dispositivo Lo Storm – che per l’esattezza si chiama BlackBerry 9500 – sbarcherà, oltre che negli USA, in Europa, India, Australia e Nuova Zelanda sotto le insegne di Vodafone , che di Verizon è parente stretta, dal momento che ne detiene una partecipazione molto più che significativa. In un design essenziale e sobrio, accentuato dal colore nero, lo Storm (come gli altri componenti della famiglia BlackBerry) è nato per la comunicazione e – oltre alla telefonia – offre apprezzati servizi di email, messaging, SMS e MMS.

Lo schermo tattile TFT da 3,25 pollici ha una risoluzione di 480×360 pixel e – come l’ iPhone – offre la possibilità di orientare l’immagine in formato panoramico o verticale in funzione di come l’apparecchio viene maneggiato dall’utente. Storm permette di scegliere fra l’uso di una tastiera QWERTY, SureType e multitap. Come già visto nel corso dell’estate, lo Storm è “aptico”: con la tecnologia utilizzata per questo tipo di display, l’utente avverte la sensazione dei tasti virtuali che si abbassano al tocco.

il dispositivo Il BlackBerry Storm 9500 è un terminale GSM (1800MHz, 900 MHz) e UMTS (2100 MHz) con supporto HSDPA (velocità massima di download 7,2 Mbps). A bordo c’è un’antenna GPS, indispensabile per BlackBerry Maps e le applicazioni LBS (Location based services). Non manca un player multimediale, con ampio supporto audio (MP3, AAC, AAC+, eAAC+, WMA, WMA ProPlus) e video (MPEG4 H.263, MPEG4 Part 2 Simple Profile, H.264, WMV), ma ci si può anche collegare con iTunes. Per quanto riguarda la messaggistica, ovviamente, c’è sempre il supporto a Microsoft Exchange, Novell GroupWise, IBM-Lotus Domino.

Le sue dimensioni sono di 112,5×62,2×13,95 millimetri, il peso è di 155 grammi. Per la batteria viene dichiarata un’autonomia massima di 15 giorni in standby e di cinque ore in conversazione. Il BlackBerry Storm sarà disponibile dal mese prossimo in tutti i negozi Vodafone e online. I prezzi con tutti i dettagli saranno disponibili nelle prossime settimane: tenuto conto che questo apparecchio è la risposta di BlackBerry ad iPhone è possibile che i listini vengano organizzati di conseguenza.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ranzo Paperoj scrive:
    Windows è TROPPO avanti!
    Ha TUTTO di serie, non gli manca NIENTE!!! (geek)(win)(win)(win)
    • Steve Ballmer scrive:
      Re: Windows è TROPPO avanti!
      - Scritto da: Ranzo Paperoj
      Ha TUTTO di serie, non gli manca NIENTE!!!
      (geek)(win)(win)(win)Figliolo, in verità, in verità ti dico, hai visto la Luce e la tua Fede sarà premiata!!! Su suggerimento del mio amico Lapo, in esclusiva su Vista e Windows 7, installeremo un servizio Live per l'acquisto della djroga!!!!! [img]http://smileyshut.com/smileys/new/Smoking/smoking-dope-019.gif[/img] [img]http://smileyshut.com/smileys/new/Smoking/smoking-marijuana-031.gif[/img]
  • anonimo scrive:
    come al solito
    LINUX al TAPPETO
  • pabloski scrive:
    [OT] un post storico
    http://groups.google.com/group/comp.os.minix/msg/2194d253268b0a1bil post in cui Torvalds annunciò la nascita di Linux :Dalla faccia dei virii e dei winari :D :D
  • Enjoy with Us scrive:
    Netbox prezzo qualità scarso!
    Alle cifre cui vengono proposti si può acquistare hardware ben più performante!Un netbook ha senso un NetBox molto meno! E il fattore prezzo è in questo caso veramente importante!Perchè Asus ha voluto metterci per forza XP? Non era meglio un Linux ottimizzato, che probabilmente avrebbe anche consentito ulteriori risparmi sulla configuraione hardware?
    • pabloski scrive:
      Re: Netbox prezzo qualità scarso!
      ma c'è la versione Linux, costa quanto quella Windows ma offre 2 GB di RAM e HD da 160 GBper ora è in vendita in Cina, Giappone, USA e Germaniapenso che però a fine mese arriverà anche in Italia, perchè nonostante i winari disprezzino, Asus deve averne venduti parecchi di eeePC con Linux, visto che la top10 di Amazon ne porta 7 su 10 con Linux e i vari negozi online e offline continuano a metterli in bella mostra
    • Portavoce universale scrive:
      Re: Netbox prezzo qualità scarso!
      Sì ma l'Eee Box è piccolopiccolopiccolopiccolo e ha un apprezzatissimo design skifomodernista.P. s.: Vista si può ottimizzare tanto da renderlo leggero come xp.
      • krane scrive:
        Re: Netbox prezzo qualità scarso!
        - Scritto da: Portavoce universale
        Sì ma l'Eee Box è piccolopiccolopiccolopiccolo e
        ha un apprezzatissimo design skifomodernista.
        P. s.: Vista si può ottimizzare tanto da renderlo
        leggero come xp.E allora perche' non lo mettono nei subnotebook ? Anzi hanno appositamente esteso la vita di XP ?
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Netbox prezzo qualità scarso!
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Portavoce universale

          Sì ma l'Eee Box è piccolopiccolopiccolopiccolo e

          ha un apprezzatissimo design skifomodernista.




          P. s.: Vista si può ottimizzare tanto da
          renderlo

          leggero come xp.

          E allora perche' non lo mettono nei subnotebook ?
          Anzi hanno appositamente esteso la vita di XP
          ?Che ci vuoi fare è così leggero che meno di 2 Gb di ram proprio non gli bastano!
          • Portavoce universale scrive:
            Re: Netbox prezzo qualità scarso!
            Sicuro, se la gente non sa disabilitare superfetch, mentre alla Microsoft pensano che esso sia irrinunciabile (mentre è la causa prima delle critiche a questo so). A parte questo, credo che Vista sarebbe sprecato, su un Netbook.
        • Portavoce universale scrive:
          Re: Netbox prezzo qualità scarso!
          Le novità che Vista ha introdotto non possono essere sfruttate da un netbook, almeno quelle più appariscenti. Molti video su YouTube mosrtano proprio netbook con sopra Vista.
  • SouthOfHeav en scrive:
    Asus ti sta bene!
    Asus ti sta bene! Visto ad usare win?
  • Tony scrive:
    Costatazione dei fatti
    Be i fatti sono quellimentre prima dovevi almeno connetterti per farti imporrare la macchina windows e ovviamente non avere antivirus etc, visto che oramai i trolloni winari stanno un pochino imparando a difendersi hanno ben deciso di infettargli la macchina prima ancora di fargliela accendere..che bel sistema operativo
    • krane scrive:
      Re: Costatazione dei fatti
      - Scritto da: Tony
      Be i fatti sono quelli
      mentre prima dovevi almeno connetterti per farti
      imporrare la macchina windows e ovviamente non
      avere antivirus etc, visto che oramai i trolloni
      winari stanno un pochino imparando a difendersi
      hanno ben deciso di infettargli la macchina prima
      ancora di fargliela accendere..
      che bel sistema operativoForse Bill vuole il monopolio anche nei virus (ma cel'ha gia') quindi te li da' preinstallati...
    • Blackstorm scrive:
      Re: Costatazione dei fatti
      - Scritto da: Tony
      Be i fatti sono quelli
      mentre prima dovevi almeno connetterti per farti
      imporrare la macchina windows e ovviamente non
      avere antivirus etc, visto che oramai i trolloni
      winari stanno un pochino imparando a difendersi
      hanno ben deciso di infettargli la macchina prima
      ancora di fargliela
      accendere..


      che bel sistema operativoQuindi fammi capire: chi lo preinstalla è così fesso da non essere in grado di fare una immagine pulita, e quindi la colpa è di chi fa l'os? Wow.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Costatazione dei fatti
        - Scritto da: Blackstorm
        - Scritto da: Tony

        Be i fatti sono quelli

        mentre prima dovevi almeno connetterti per farti

        imporrare la macchina windows e ovviamente non

        avere antivirus etc, visto che oramai i trolloni

        winari stanno un pochino imparando a difendersi

        hanno ben deciso di infettargli la macchina
        prima

        ancora di fargliela

        accendere..





        che bel sistema operativo

        Quindi fammi capire: chi lo preinstalla è così
        fesso da non essere in grado di fare una immagine
        pulita, e quindi la colpa è di chi fa l'os?
        Wow.Beh se l'os non fosse così soggetto alle infezioni, la macchina di quello che ha preparato negligentemente quela immagine non sarebbe stata infetta...o no?
        • Blackstorm scrive:
          Re: Costatazione dei fatti
          - Scritto da: dont feed the troll
          - Scritto da: Blackstorm

          - Scritto da: Tony


          Be i fatti sono quelli


          mentre prima dovevi almeno connetterti per
          farti


          imporrare la macchina windows e ovviamente non


          avere antivirus etc, visto che oramai i
          trolloni


          winari stanno un pochino imparando a
          difendersi


          hanno ben deciso di infettargli la macchina

          prima


          ancora di fargliela


          accendere..








          che bel sistema operativo



          Quindi fammi capire: chi lo preinstalla è così

          fesso da non essere in grado di fare una
          immagine

          pulita, e quindi la colpa è di chi fa l'os?

          Wow.

          Beh se l'os non fosse così soggetto alle
          infezioni, la macchina di quello che ha preparato
          negligentemente quela immagine non sarebbe stata
          infetta...o
          no?Ah, quindi è il sistema operativo che deve ovviare alla negligenza dell'operatore?
          • Tony scrive:
            Re: Costatazione dei fatti
            NO ma e' il sistema operativo che non deve essere una schifezza assoluta e fatto comprare a soldini.... ma contenti voi
  • dont feed the troll scrive:
    per i troll pro windows consiglio anche
    http://guiodic.wordpress.com/2008/08/26/i-5-falsi-miti-su-gnulinux-che-dovresti-conoscere/
  • loose scrive:
    Eee Box al tappeto
    Scusate non ho resistito:'(
  • eheheh scrive:
    se l'installatore è fesso
    se l'installatore è fesso può metterci qualunque programma dannoso sia su windows che su linux o macnoi siamo costretti a fidarci di quello che fa l'installatore del sistema a meno di non formattare ed installarci il sistema da noi
    • NnsoChedire scrive:
      Re: se l'installatore è fesso
      - Scritto da: eheheh
      se l'installatore è fesso può metterci qualunque
      programma dannoso sia su windows che su linux o
      mac

      noi siamo costretti a fidarci di quello che fa
      l'installatore del sistema a meno di non
      formattare ed installarci il sistema da
      noiinfatti non ne voglio sapere di sistemi preinstallati, se ce windows formatto subito senza avviarlo, nel caso del eeepc 900 che mi sono comprato con Xandros al secondo riavvio l' ho tolto..
  • gnulinux86 scrive:
    Con Linux bla bla bla 2
    Per l'utente che si firma braincrash.it:http://guiodic.wordpress.com/2008/07/19/virus-e-gnulinux-demoliamo-i-falsi-miti/
    • w88 scrive:
      Re: Con Linux bla bla bla 2
      davvero un bel articolo, molto esauriente.
    • 0verture scrive:
      Re: Con Linux bla bla bla 2
      Riassumendo...Dal momento che virus per adesso non se ne sono visti e la cosa è possibile solo teoricamente (ma di fatto nessuno s'è preso la briga di verificare veramente, per la serie "le briciole sotto il tappeto") allora è certo che in futuro sarà sempre così...Cavolo che genio... l'autore fino all'altro ieri era un macaco di vecchia data ?Lo stile e la sicurezza con le quali cerca di non pensare al domani fanno veramente sorridere (sorriso di compatimento)
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Con Linux bla bla bla 2
        Riassumi troppo poco, oltre tutto commentare 2 righe di un articolo non significa riassumere. Pecchi di troppa superficialità.
        • 0verture scrive:
          Re: Con Linux bla bla bla 2
          Superficiale è chi ha scritto quella roba.Praticamente sta dicendo che dal momento che l'uomo nel 2000 non è sbarcato su marte, allora sicuramente non lo farà mai in futuro, lì ed altrove.Caspita... ma voi veramente state pregando in ginocchio che qualcuno vi inculi a secco !
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Risposta ancor più superficiale di quella che hai dato prima.Ma sei in grado di commentare un articolo in maniera seria usando un linguaggio informatico!?
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Ti ho già risposto sopra. Non ti concedo il bis anche perchè stai sistematicamente evitando i post dove spiego il tutto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 14.12-----------------------------------------------------------
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Per te la risposta sarebbe il tuo riassumendo?
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            La risposta anzi le risposte, le trovi qua in giro sempre ovviamente che non ti costi troppo cercarle, leggerle e capire un po'...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Le risposte in giro!? ma sei stai facendo il vago ovunque.Se sei nelle condizioni di rispondermi fallo, non divagare, altrimenti taci.
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Rispetto all'orario di questo post, tre sotto questa. Va, su, confuta quello che è previsto dalla struttura stessa del sistema
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Divaga quanto vuoi, se sei in grado di rispondermi fallo.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: gnulinux86
            Divaga quanto vuoi, se sei in grado di
            rispondermi
            fallo.No scusa, questa volta ti do torto, cerca i suoi interventi, sono assolutamente da leggere.Sono pezzi d'arte comica che manco toto'.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Ma li ho letti, è sempre vago e superficiale, in quanto ad argomentazioni informatiche è nullo.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: gnulinux86
            Ma li ho letti, è sempre vago e superficiale, in
            quanto ad argomentazioni informatiche è
            nullo.Eliminerei "informatiche"
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            C.v.D.Hop! Flush !
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Evidentemente avere delle riposte da un Lamer come te, è molto difficile, visto che sei afflitto dalla smania di divagare.
      • dont feed the troll scrive:
        Re: Con Linux bla bla bla 2
        Insomma nonostante l'evidenza dei fatti, linux al tappeto e microsoft produce solo cose ottime.é veramente interessante fare discussioni tecniche con gente come te, costruttivo, pacato e ragionevole.E poi si dice che sarebbero i linari a essere "fanatici religiosi", a me sembra che taluni soggetti pro-windows (o anche solo againts linux) si esprimano proprio come alcuni piccoli prelati di campagna che rispondono a questioni teologiche delle quali non comprendono la portata.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 11.09-----------------------------------------------------------
        • 0verture scrive:
          Re: Con Linux bla bla bla 2
          Ok adesso ho la piena ed assoluta conferma che non hai capito una sega.
          • bibop scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            ecco.. la tua solita risposta quando ti si dice che sei un fanatico tanto quanto i linari o i macachi idioti.... come un bambino corri dietro la gonna della mamma e urli "sei tu che nn mi capisi" SPIEGATI!e cmq windows e' INSICURO punto... per tutto quello che gli gira intorno e per come e' fatto e per le teste di bimbominchia che lo usano.. tanti diversi tipi di pericoli... che lo rendono insicurolinux potrebbe.... ma si forse in futuro... a si quando succedera' sara' un disastro... intanto nn e' successo, dopo 17 anni dei quali buona parte da piattaforma server d'eccellenza... quindi a quanto pare se mai succedera' sara' per i malware sociali.... o che bello ma quelli ci sono gia su windows e fanno disastri.... quindi perche' difendere windows quando e' indifendibile!? come piattaforma per l'utonto e' un disastro! tu parli e straparli della cecita' altrui... dici che e' tutto un complotto eccecc... ma che il complotto invece te lo stai a fare te? o a giustificare? riassumendoa quanto pare dopo 17 anni il pericolo maggiore per linux/*bsd/solaris/osx e' il malware da social engineering! tutto il resto e' nn applicabile o nn ta avuto danni statisticamente rilevanti... complimenti ai *nix sono dei colabrodi!! windows e' invece IL sistema da usare!!
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Anche, idem come l'altro.Ho appena dimostrato che il social engineering è solo la punta dell'iceberg, il dito che farà partire un eseguibile (e che nessuno garantisce non possa essere annidato in qualcosa considerato sicuro come succede qui con il virus di asus).Da quel momento in avanti è solo una strada in discesa che porterà ai risultati più terrificanti.Ok fino adesso non è successo niente, ma è questa una buona giustificazione per essere certi che in futuro non cambierà mai niente ?Vi credete tanto migliori di winari e macachi ma non lo siete affatto e presto o tardi questo atteggiamento imbecille vi punirà meritatamente.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Anche, idem come l'altro.

            Ho appena dimostrato No, onestamente, tu non hai dimostrato nulla di nulla, nè oggi, nè in passato.
            Da quel momento in avanti è solo una strada in
            discesa che porterà ai risultati più
            terrificanti.Cani e gatti che vivono insieme? (cit.)
            Ok fino adesso non è successo niente, ma è questa
            una buona giustificazione per essere certi che in
            futuro non cambierà mai niente
            ?No infatti!!Siccome prima o poi linux sarà oggetto di attacchi e infezioni virus, prendiamoci da subito un sistema + lento, + insicuro e infettabile, al punto che esce con un virus già dalla fabbrica.MA certo!!Anzi siccome prima o poi troveranno un modo per non farci usare la ruota, iniziamo da subito a tornare a spostarci a piedi!!!

            Vi credete tanto migliori di winari e macachi Ma no, chi lo ha detto?Io personalmente non mi sento migliore di nessuno, trovo solo discutibili certi interventi faziosi e fanatici.
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            A tempo debito, a seguito di un gran bruciore dietro, capirai (risposta standard n.2)
          • bibop scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Anche, idem come l'altro.

            Ho appena dimostrato che il social engineering è
            solo la punta dell'iceberg, il dito che farà
            partire un eseguibile (e che nessuno garantisce
            non possa essere annidato in qualcosa considerato
            sicuro come succede qui con il virus di
            asus).
            Da quel momento in avanti è solo una strada in
            discesa che porterà ai risultati più
            terrificanti.
            Ok fino adesso non è successo niente, ma è questa
            una buona giustificazione per essere certi che in
            futuro non cambierà mai niente
            ?o santa paletta icoronata!!!il dito che fa partire l'eseguibile E' punto nn e' la punta dell'iceberg e' una situazione contingente che nn puo' al momento essere risolta... che sia *nix che sia windows che sia osx!!! lettura e comprensione del testo! nn e' difficile!!il punto e' che ad OGGI praticamente NON ESISTONO pericoli per nix e osx NON ESISTONO nn puoi nascoderti dietro un dito!!! windows e' una zattera circondata dagli squali da sempre!! DA SEMPRE ma se ne pontifica anzi la si GIUSTIFICA adducento ipotetici disastri agli altri os in futuro.... intanto parliamo del oggi e del ieri.. a no nn si puo' si farebbe solo una figura gretta e measchina... difficile da difendere windows per tutti i problemi che ha avuto e ancora ha.

            Vi credete tanto migliori di winari e macachi ma
            non lo siete affatto e presto o tardi questo
            atteggiamento imbecille vi punirà
            meritatamente.qua entra in moto l'invasato che e' in te.... io uso MAC da 15 anni e conosco abbastanza bene linux da poterlo far usare come sistema operativo principale a svariati miei amici... uso anche windows e mi fa orrore il suo desktopmanager(gusti personali) a si "amministro" anche un 2 o 3 pc desktop windows xp e vista(purtroppo)... quindi nn tirar fuori il discorsino invasati imbecilli... tu quanto conosci osx e linux? quanto li conosci per poter affermare che OGGI e IERI tra windows e gli altri nn c'e' stata differenza? ... e come fai a dire che domani tutti i produttori di virus e malware si concentreranno sulle piattaforme *nix?? poi qua si parla sempre e soltanto di malware... vedi discorsi sopra... pericolosi ma si tratta di una categria specifica di attacco contro le moltitudini diverse attuabili contro windowsla tua logica e' fallata... qua e' "possibilita'" ( nix ) contro "certezza" ( win ) di correre rischi di infezione e sicurezza.... qua l'invasato se tanto c'e' lo stai facendo te... 15 anni mac la prima versione di linux installata mk-linux su un performa... windows tutte le versioni... lato utente i soli problemi (relativi alla sicurezza) che ho visto sono stati su windows.... sara' un caso? oppure sono un invasato?
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            A tempo debito, a seguito di un gran bruciore dietro, capirai (risposta standard n.2)(ti faccio solo notare che forse il dito scemo che farà partire l'eseguibile non sarà il tuo ma sarà quello del tuo collega sul lavoro...)
          • bibop scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            solita risposta stupida e omofobama per rimanere al tuo livello io negli ultimi 15 anni ho corso rischi pari a zero di avere bruciori... dato di fatto storia dell'informatica eccecc...tu ne hai corsi tanti ma tanti e spesso ci sei cascato (tu utente windows ovviamente) ne corri continuamente e costantemente anche ora che sto scrivendoquando succedera' a "me" (utente non windows) riderai... io sono 15 anni che rido dell' "tuo" bruciore costante chi sta messo peggio???
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Occhio al tuo collega...
          • bibop scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            si certo... ora sei passato al collega.... nn sai come rispondere!!!questa e' la cruda triste verita'!tu usi un sistema operativo che sono 15 anni che tiene i propri utenti nel letame puro e stai a pontificare sulle possibilita' di altri di finire nella stessa situazione??instanto tu sono 15 anni che ci stai nel letame.. e io e glia ltri come me possono dire di avere avuto una vita digitale tranquilla appagante e priva di rischi!!tu puoi fare altrettanto? NO?puoi solo fare commenti stupidi e svicolare le domande dirette
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Io sto ancora aspettando delle confutazioni di tipo tecnico e te da bravo fanatico quale sei non me le stai dando per cui.Hop! Flush !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 16.30-----------------------------------------------------------
          • bibop scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            eccolo il fanatico che salta fuori!!! COMPLIMENTItu vuoi dire che negli ultimi 15 anni i problemi di sicurezza di windows sono stati uguali o minori di quelli degli altri???andiamo su!! sei solo un ragazzino e se nn lo sei(d'eta') lo sei di testa... io nn ho parlato di tecnica!! io ho parlato di storico degli os e di incidenza di disastri! fino ad ORA windows e' letame puro per l'utente.... OGGI ... io nn parlo di domani... sei tu a fare pronostici... io ho sempre parlato dell'utenza desktop... mettendo in chiaro che "tecnicamente" i non windows sono meso soggetti agli attacchi... come dimostra lo storico degli stessi!!! ma che un malware con interazione diretta del utonto e' un altra cosa e nessuno per ora ha la soluzioneho anche detto che nel letame con windows ci state da sempre e che tu prevedi letame per il resto.... instanto io sono 15 anni che nel letame nn ci sono stato e ci sto tuttorainvasato??no dati di fattosei tu che ti stai arrampicando sugli specchi cercando scuse e facendo finta di essere un tecnico oltretutto "corretto" nel confrontofai il piacere a te stesso.... se proprio nn riesci ad ammettere che la piattaforma windows e' stata attaccata e ha creato danni da che esiste all'utenza (per tanti motivi diretti e indiretti allo stesso windows) hai dei problemi seri a rapportarti alla realta'!stai difendendo l'indifendibile adducendo possibili futuri problemi per altri... sei ridicolo.... hai una dialettica squallida da passivo aggressivo... continui a dare dell'invasato agli altri quando nn riesci ad affrontare una semplice domanda:qual'e' il sistema operativo che per motivi vari ha avuto piu' problemi in questi ultimi 15 anni??rispondo io per te WINDOWS perche' fino al service pack2 di xp era un disastro la seriados/9* era un incubo e il dopo nn e' che sia rose e fiori.... ma a scriver questo per te sono un invasato...io penso che tu sia invece soltanto un troll anzi lo spero.... perche' se davvero ci credi a quello che scrivi fai quasi tenerezza!!
          • markoer scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Ma guarda, anche se non sprechi più byte a rispondergli, non fa nulla. Si chiama trolleggiare e significa divertirsi a farti perdere tempo e salute. Non dargli soddisfazione.Cordiali saluti
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Ho appena dimostrato che il social engineering è
            solo la punta dell'iceberg, Quindi tu questo post lo chiameresti virus vero :Ciao son un virus albanese, siccome siamo troppo poveri per scrivere dei programmi ti preghiamo di fare tutto da solo e cancellare alcuni file a caso del tuo computer.Ma prima ricordati di spedire questo via email a qualche amico.Grazie per aiutarci a diffondere il nostro virus.
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            No, li chiamoFoto.jenna.jameson.nuda.che.fa.i.pom.ini.a.50.stalloniMatrix.screensaver(nome.di.gioco.a.caso) (magari effettivamente esistente ma con la sorpresa)li faccio girare sul mulo, sui torrent e ti posso assicurare che trovo la fila di emeriti rincoglioniti che scaricheranno, imposteranno il bit di esecuzione e doppio cliccheranno allegramente.Poi mentre si godranno chi le foto, chi i font strani che cadono a pioggia e chi il tetris con la faccia di bush, il resto del pacchetto farà il suo bravo lavoro, setacciando la/le home a caccia di file tipo cartadicredito.txt, bancaonline_informazioni_confidenziali.pdf e mettendo su una fantastica botnet quando nei periodi di magra decidessi di dare l'assalto a qualche sito importante.Credi che sia così impossibile ?Se linux diventerà un os per la gente comune, di cime così ne troverai quante ne trovi oggi su windows quindi stai poco allegro che il dildo è dietro l'angolo
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture

            Credi che sia così impossibile ?
            Credo che sia impossibile che lo faccia tu, soprattutto.
          • Funz scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            No, li chiamo


            li faccio girare sul mulo, sui torrent e ti posso
            assicurare che trovo la fila di emeriti
            rincoglioniti che scaricheranno, imposteranno il
            bit di esecuzione e doppio cliccheranno
            allegramente.Ma quanti utonti come li descrivi tu sarebbero capaci di settare il bit di esecuzione?Io ad esempio non l'ho mai fatto.E poi c'è il fatto che l'utonto Linux quando lancia pornazzo.sh deve inserire la password di amministrazione, quindi se non è fesso qualche dubbio gli viene.Quando l'utonto Windows lancia pornazzo.exe quello si installa e basta. Oppure, se ha Vista autorizza tutto senza leggere perché è già sommerso di messaggi di autorizzazione e non li legge nemmeno più, o ha disabilitato del tutto l'UAC.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 16.32-----------------------------------------------------------
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Quanti utonti erano capaci di installare i programmi di pitupi quando cominciavano a diffondersi ?Hanno imparato, poco, ma lo hanno fatto.Il tempo che qualcuno gli faccia notare che basta aprire le proprietà del file e checkare un quadratino (potrebbe essere perfino il sito civetta che distribuirebbe il virus stesso) e l'ostacolo è saltato a piè pari oggi ed in futuro.
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Quanti utonti erano capaci di installare i
            programmi di pitupi quando cominciavano a
            diffondersi ?
            Hanno imparato, poco, ma lo hanno fatto.
            Il tempo che qualcuno gli faccia notare che basta
            aprire le proprietà del file e checkare un
            quadratino (potrebbe essere perfino il sito
            civetta che distribuirebbe il virus stesso) e
            l'ostacolo è saltato a piè pari oggi ed in
            futuro.Quindi anche una scatola con un martello spedito per posta insieme a un foglietto sfasciati il pc e' un virus secondo te...
          • bibop scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            nn era larry ellison ceo di sun che regalava per natale ai clienti vip martelli da usarsi in caso di guasto ai computer??cmq bella osservazione... la prossima volta mettiamo nel conto delle insicurezze dei *nix la capacita' sgradevole di non funzionare quando l'energia elettrica nn e' disponibile
          • markoer scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: bibop
            nn era larry ellison ceo di sunEllison è il CEO di Oracle. Non so se regalasse mantelli...Cordiali saluti
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Quando mi rispondi fallo pertinentemente, grazie.altrimenti esimiti.
      • pabloski scrive:
        Re: Con Linux bla bla bla 2
        se vuoi puoi leggere il mio intervento più su in cui ho spiegato, ribadendo a questo articolo http://www.ismprofessional.net/pascucci/documenti/linux-virus/ar01s03.htmlil perchè è molto più difficile infettare una macchina Linuxpersonalmente cerco sempre di valutare i discorsi sicurezza e performance con obiettività ma purtroppo vedo che arriva braincash e ti posta un articolo scritto da un pinco pallino che dimostra di non conoscere minimamente l'architettura di Linux e pretende di sputare sentenze manco fosse Dioin questo sono d'accordo con gnulinux86, nel mondo di winari c'è troppa superficialità....come il tipo ieri che su hwupgrade replica ad un mio intervento dicendo "Linux è una merda perchè non ci girano i giochi"cioè è chiaro che non si può nemmeno iniziare una discussione con uno che tira fuori una simile perla di saggezza
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Con Linux bla bla bla 2
          - Scritto da: pabloski
          in questo sono d'accordo con gnulinux86, nel
          mondo di winari c'è troppa superficialità....come
          il tipo ieri che su hwupgrade replica ad un mio
          intervento dicendo "Linux è una merda perchè non
          ci girano i
          giochi"Ti prego: link?
          • Ma basta... scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Bè... c'è anche di peggio... uno ha scritto "Linux fa schifo perchè non c'è il menu Start.... "xD
          • CONFUTAZION E COMPLETA scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: dont feed the troll

            Ti prego: link?anch'io anch'io!! link! :D
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            nada, non sono riuscito a trovarloforse era su tomshw.it o su html.itperò ce ne una che mette in luce la mentalità winara http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=1833055"Ah non va veloce"..."Ah ma hai Avast e quello fa schifo"...."Leva Avast", "Butt a past", "Metti il sugo" :Dbeh che dire è deprimente vedere che l'informatica è diventata un esercizio di installazione e disinstallazione di softwareè chiaro che i winari non hanno la più pallida idea di cosa il loro OS faccia dietro le quinte e pure si vantano tutti come se l'avessero programmato loro
        • 0verture scrive:
          Re: Con Linux bla bla bla 2
          Allora, uno ti spiega che agendo su dei file della tua home (sui quali hai attivi i permessi di scrittura e spesso non li puoi neanche cambiare altrimenti fai piantare qualcosa) può fare in modo che tutti i terminali che aprirai cercheranno eventuali eseguibili in altre cartelle oltre alle classiche /bin /sbin /usr/bin /usr/sbin e soprattutto li cercheranno prima di rivolgersi a quelle corrette.Confutami questo.Ti dice anche che basta fare in modo che questi file vengano chiamati con nomi di utility d'uso comune (ha fatto l'esempio con grep ma poteva tirare in ballo qualsiasi cosa, ad esempio io tirerei in ballo sudo e su così ti intercettano le pass di root e scalano i privilegi di sistema) che se saranno fatte bene, aggiungo io, faranno sì il lavoro delle originali più una sorpresina extra che non scoprirai se non a danno fatto. Giusto per sicurezza, una modificatina agli alias così magari gli eseguibili fetenti te li nasconde direttamente in qualche cartella sicuramente esistente e non sospetta.Confutami questo.Ti sto esponendo solo com'è facile fregare un sistema linux utilizzando solo ed unicamente cose che lui mette a disposizione. Non ci sono exploit, non ci sono fantomatici super bug, dimenticati o non notati.Non vorrei esagerare ma temo che il tutto potrebbe essere perfino a portata di uno script di bash come quando su dos bastava un batch per fare casini a gogo.Da questo punto in avanti immaginati qualsiasi cosa capace di fare danno, tanto la porta è spalancata.Unico limite di nuovo è la capacità dell'utente, non quanto è esperto ed intelligente ma quanto non è pirla nel far partire il primo vettore dell'infezione (che tra l'altro non ha bisogno di una password di root) peccato che se la mettiamo così di colpo anche windows diventa un sistema super sicuro...
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Allora, uno ti spiega che agendo su dei file
            della tua home (sui quali hai attivi i permessi
            di scrittura e spesso non li puoi neanche
            cambiare altrimenti fai piantare qualcosa) può
            fare in modo che tutti i terminali che aprirai
            cercheranno eventuali eseguibili in altre
            cartelle oltre alle classiche /bin /sbin /usr/bin
            /usr/sbin e soprattutto li cercheranno prima di
            rivolgersi a quelle
            corrette.si ma sono in grado di scrivere nelle dir /bin /sbin /usr/bin e compagnia???? e nella directory /etc???finchè non hai accesso a quelle directory non puoi fare praticamente nulla
            Ti dice anche che basta fare in modo che questi
            file vengano chiamati con nomi di utility d'uso
            comune (ha fatto l'esempio con grep ma poteva
            tirare in ballo qualsiasi cosa, ad esempio io
            tirerei in ballo sudo e su così ti intercettano
            le pass di root e scalano i privilegi di sistema)certo ma prima devi sovrascrivere grep e sudo che si trovano in /bin e /sbin e senza permessi non lo puoi fare, quindi o questo acchero ha accesso alla macchina e conosce benissimo le password o non può fare nulla di quello che affermi
            Ti sto esponendo solo com'è facile fregare un
            sistema linux utilizzando solo ed unicamente cose
            che lui mette a disposizione. Non ci sono
            exploit, non ci sono fantomatici super bug,
            dimenticati o non
            notati.ah certo, dai solo per scontato che il malfattore abbia la password di rootno perchè ad un sistema linux o accedi da remoto e in quel caso devi sfruttare un qualche bug per scalare i privilegi o iniettarti in un processo che ha privilegi elevati oppure vi accedi fisicamente conoscendo già le password
            Unico limite di nuovo è la capacità dell'utente,
            non quanto è esperto ed intelligente ma quanto
            non è pirla nel far partire il primo vettore
            dell'infezione (che tra l'altro non ha bisogno di
            una password di root) peccato che se la mettiamo
            così di colpo anche windows diventa un sistema
            super
            sicuro...ti ho confutato ampiamente come vediil problema è che Windows XP setta di default un superuser, Vista setta un utente del gruppo admin e l'unica protezione è l'UACun bug in UAC e un worm può acqusire i privilegi rootin Linux mi spieghi come faresti? tu parli di eseguire uno script shell, ok ma lo script come ci arriva nel PC? tramite social engineering? ok e come fa ad occultarsi nel sistema se non può accedere ad un account root?il tuo ragionamento di sopra è lo stesso che fa il tizio dell'articolo, date per scontato che lo script venga eseguito da un utente root, cosa che invece nessun sistema linux permette
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2

            si ma sono in grado di scrivere nelle dir /bin
            /sbin /usr/bin e compagnia???? e nella directory
            /etc???Cominci scrivendo nella home del pirla. Gli modifichi a botte di alias la destinazione di su e sudo.Se l'imbecille ha la possibilità di accedere come amministratore (o se quello vero un giorno dovrà fare qualcosa da lì) la versione modificata di sudo o su intercetterà la sua password e comincerà a spaziare.Dopo non ci saranno più freni.

            finchè non hai accesso a quelle directory non
            puoi fare praticamente
            nullaEd infatti ti ho spiegato come aggirare la cosa. Niente bug, solo un po' di logica.

            certo ma prima devi sovrascrivere grep e sudo che
            si trovano in /bin e /sbin e senza permessi non
            lo puoi fare, quindi o questo acchero ha accesso
            alla macchina e conosce benissimo le password o
            non può fare nulla di quello che
            affermi
            La cosa divertente è che le password gliele hai date te.I nuovi sudo, grep e quello che vuoi, saranno scritti nella home. Due modificatine alla path dell'utente in .bash_profile e qualche alias scritto ad hoc in aliases e quello che te crederai essere un sudo originale è in realtà un file fetente che si comporterà come sudo e che nel frattempo intercetterà le password che utilizzerai.A meno che non passi le tue giornate a farti dire a quale file si riferisce ogni cosa che vuoi utilizzare ed a confrontare checksum rimani letteralmente non fregato ma inculato.

            ah certo, dai solo per scontato che il malfattore
            abbia la password di
            rootNo, non do scontato un bel niente. Il malfattore se le procura con l'aiuto di chi starà dietro la tastiera.Sicuramente c'è un po' di social engineering ma dato il livello medio della stragrande maggioranza degli utenti soprattutto nei posti di lavoro (tipo quelli che le pass le scrivono sui post it attaccati sul monitor o gli altri fantastici che si portano i giochini da casa ed infilano la chiavetta usb nell'orifizio sbagliato) la cosa è tutt'altro che impossibile.

            no perchè ad un sistema linux o accedi da remoto
            e in quel caso devi sfruttare un qualche bug per
            scalare i privilegi o iniettarti in un processo
            che ha privilegi elevati oppure vi accedi
            fisicamente conoscendo già le
            passwordIl bug si trova tra sedia e tastiera ma soprattutto in una malvagia interpretazione delle specifiche del sistema senza contare l'aiuto offerto dalla gpl che ti pubblica i sorgenti di tutti i comandi così uno non deve neanche farsi il mazzo per imitarli al meglio: aggiunge quello che gli serve e via.

            ti ho confutato ampiamente come vediRiprova, sarai più fortunato

            il problema è che Windows XP setta di default un
            superuser, Vista setta un utente del gruppo admin
            e l'unica protezione è
            l'UAC

            un bug in UAC e un worm può acqusire i privilegi
            root

            in Linux mi spieghi come faresti? tu parli di
            eseguire uno script shell, ok ma lo script come
            ci arriva nel PC? tramite social engineering? ok
            e come fa ad occultarsi nel sistema se non può
            accedere ad un account
            root?
            E' tutto spiegato sopra. O si cambia radicalmente struttura dentro il sistema o nei posti di lavoro si deve mettere una guardia armata dietro ogni impiegato e segretaria.
            il tuo ragionamento di sopra è lo stesso che fa
            il tizio dell'articolo, date per scontato che lo
            script venga eseguito da un utente root, cosa che
            invece nessun sistema linux
            permetteDimenticavo sta parte.Nel momento in cui fai partire un programma come utente, quel programma può fare qualsiasi cosa a nome di quell'utente quindi rende eseguibile anche uno script se lo ritiene necessario.Nel momento in cui si frega la password di root, amplifica tutto questo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 15.37-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            mmm sembra interessante e alquanto fantascientificose butti giù un paio di righe di bash te ne sarei molto grato :D
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Le butterò giù in C tra un po' di tempo. La cosa si sta facendo interessante e non solo a livello di dibattito.Visto il livello di molti che hanno risposto tenendo il cervello accuratamente spento sarei veramente tentato di fargli trovare un foto.jenna.jameson.che.fa.grandi.cose.binDevo approfondire alcune cose ma il procedimento logico è fin troppo preciso e pericoloso e non mi piace fare le cose a metà.
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Le butterò giù in C tra un po' di tempo. La cosa
            si sta facendo interessante e non solo a livello
            di dibattito.Non serve il C, tu hai scoperto (ma esistono da mo) un troian che multipiattaforma che gira su pir1a, e non funziona solo su linux ma anche su porte, finestre, martelli, qualsiasi oggetto sia usato da un pir1a.Se proprio insisti a chiamarlo virus e a ritenerlo pari ad un Nimbda pensala come vuoi, ma a me non sembra; comunque il tuo script prevede :1. l'utente deve lanciarlo volontariamente2. l'utente deve avere accesso di root3. l'utente deve accedere attraverso sudo a rootAd esempio a casa mia nel test che propongo qui da qualche parte su almeno 3 macchine non farebbe niente.
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            No, l'utente lo lancia volontariamente ed il virus crea le condizioni per fregarsi la password di root (ad opera dell'utente stesso, sempre che non abbia installato dei pacchetti provenienti da chissà dove, o dell'amministratore di sistema)
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            No, l'utente lo lancia volontariamente ed il
            virus crea le condizioni per fregarsi la password
            di root (ad opera dell'utente stesso, sempre che
            non abbia installato dei pacchetti provenienti da
            chissà dove, o dell'amministratore di sistema)Deduco dalla risposta che non hai letto quello che ho scritto.
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Sono io che deduco che non hai capito niente quindi anche per te.A tempo debito, a seguito di un gran bruciore dietro, capirai (risposta standard n.2)
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: krane
            Se proprio insisti a chiamarlo virus e a
            ritenerlo pari ad un Nimbda pensala come vuoi, ma
            a me non sembra; comunque il tuo script prevedeSe proprio vogliamo farei pignoli, nimda è un worm...e aggiungo: A virus can only spread from one computer to another when its host is taken to the uninfected computer, for instance by a user sending it over a network or the Internet, or by carrying it on a removable medium such as a floppy disk, CD, or USB drive.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 16.43-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            ja finiscila di postare pezzi di wikipedia e stai attento che sento la Xbox che produce una strana puzza simile a quella di circuiti bruciaticorri corri....brummmm......
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski
            ja finiscila di postare pezzi di wikipedia e stai
            attento che sento la Xbox che produce una strana
            puzza simile a quella di circuiti
            bruciati

            corri corri....brummmm......Caschi proprio male... mai comprato una console in vita mia...il mio problema è che posto roba da wikipedia? Almeno io la so usare...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 16.59-----------------------------------------------------------
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            a me non serve wikipedia, trovo che i miei vecchi libri di ingegneria del software e sistemi operativi siano molto più esaustivi
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski
            a me non serve wikipedia, trovo che i miei vecchi
            libri di ingegneria del software e sistemi
            operativi siano molto più
            esaustiviEh ma allora sei un figo proprio... mi piacerebbe vedere qualche tuo lavoro cosi mi posso inchinare davanti al maestro.
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            questo vuol dire che i tuoi invece sono visibili?bene bene, muoio dalla voglia di dargli un'occhiata
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski
            questo vuol dire che i tuoi invece sono visibili?

            bene bene, muoio dalla voglia di dargli
            un'occhiataNon girare la frittata... o hai paura ed esporti?
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            e tu?
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Sei tu che hai banfato tirando fuori cose come: a me non serve wikipedia, trovo che i miei vecchi libri di ingegneria del software e sistemi operativi siano molto più esaustivi.Quindi sei TU che dovresti essere tenuto a dimostrare qualcosa, o quei libri sono li giusto per essere menzionati ogni tanto quando devi fare il grande?
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            ma fai davvero?e non arrivi a capire che il tuo meccanismo s'inceppa al primo stadio?benissimo allora, prova a creare nella home directory dell'utente corrente ( che non sia root però eh ), uno script bash chiamato sudoprova poi da terminale a digitare sudo ....cosa succede? ti chiama il file originale vero? il tuo script in home nemmeno lo caga eh!?!beh credevi davvero che gli sviluppatori linux fossero dei poveri bamboccioni fessi?poi c'è un altro inghippo nel tuo ragionamento, il file eseguibile scaricato deve avere permessi di esecuzione, ma nessun file scaricato dalla rete ha permessi di esecuzione, a meno che l'utente non glieli dia volontariamentequindi morale della favola....puoi indurre l'utente a scaricare quello che vuoi, puoi pure convincerlo che deve dare i permessi di esecuzione al file appena scaricato, puoi alla fine convincerlo ad eseguire quel fileconclusione? una serie di eseguibili nella home dell'utente, con nessuna possibilità di effettuare l'overriding degli omonimi eseguibili di sistemaquindi a che pro tutto questo? il sistema rimane in ogni caso inattaccabile e non c'è nessuna possibilità di far sì che questi eseguibili vengano settati come auto-partenti....hai mai fatto caso che per esempio Gnome o KDE richiedono l'elevazione dei privilegi per modificare i file di configurazione? e parliamo di file di configurazione che si trovano nella home directory dell'utente corrente
          • bubba scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski
            mmm sembra interessante e alquanto
            fantascientifico

            se butti giù un paio di righe di bash te ne sarei
            molto grato
            :Dscherzerai vero? sta roba la facevamo a fine anni 80 su SunOs un esempio rozzo, che usa .bash_profile (e quindi funge da shell testuale, al 2' login) puo' essere il seguente file.Salvalo nella tua home come TROJAN.SH e poi eseguilo(**) e infine usa il tuo sudo powerecho 'export PATH="$HOME":"$PATH"'

            "$HOME/.bash_profile"cat
            "$HOME/sudo" /tmp/passwordrubataecho "Sorry, try again."EOFchmod 755 "$HOME/sudo"(**) c'e' l'ovvio problema che uno shell script appena scaricato, a meno di impostazioni diverse, non sarebbe eseguibile. Ma qui famo il caso che tu hai scaricato un programma binario. Tanto sta roba puoi replicarla in 5 min anche in C
          • bubba scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            aggiungo che il vero nuovo danno emergente di Linux è quella nuova razza chiamata Unbuntiani... praticamente gli utonti di windows spostati su linux. Se appena appena prendera' piede , ci saranno i primi mass-worm specificatamente pensati per "vanilla ubuntu"
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            e infatti cercavo di far capire a 0verture che un file appena scaricato non ha i permessi di esecuzione settatiè un simpatico esercizio, ma implica che lo esegua volontariamente e coscientemente....un codice proveniente dall'esterno non potrebbe mai agire in quel modo e fare tutto in automatico
          • bubba scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski
            e infatti cercavo di far capire a 0verture che un
            file appena scaricato non ha i permessi di
            esecuzione
            settati

            è un simpatico esercizio, ma implica che lo
            esegua volontariamente e coscientemente....un
            codice proveniente dall'esterno non potrebbe mai
            agire in quel modo e fare tutto in
            automaticoreplico lo stesso anche se siamo nel "gg dopo". Premetto che io ho astio per M$ (a prescindere da windows) x le sue merdose politiche dai tempi del msdos3 ,quindi la mia nota non implicava niente di propositivo su M$, sia chiaro :)ho buttato la' la cosa xche dal tuo msg sembrava che fosse impossibile un fakesudo. invece e' banale. il "piu o meno" difficile diventa il "esegua volontariamente e coscientemente". Quello dipende da molte cose (cosa fa' il file manager x es) ma sopratutto dipende (e questo lo accumuna a windows o a os/2) da cosa vuole l'utente. Se io metto sul sito pippe.com un "programma per farsi le pippe in p2p" e lo faccio scaricare all'utente, quello VUOLE eseguirlo. Lo scarica apposta. quindi, se salvato, non trova il flag exe, ce lo mettera' lui tramite il filemanager. Robe simili (e peggiori -xche c'e' ancora meno coscienza e volontarieta') accadono con gli attacchi al webbrowser via javascript+iframe+xss+crsf E/O flash,pdf (se hai acroread) & co.I punti di vantaggio su linux sono a)meno utonti (ma in % sempre di piu) b)MOLTA PIU' biodiversita' (cosa che esisteva anche "in natura" prima che M$ egemonizasse il mercato con la sua merda) = difficile fare un mass-worm quando ognuno ha potenzialmente kernel diversi, browser diversi, filemanager diversi, permessi diversi, versioni diverse degli stessi sw, ecc.E solo in finale una c) xche linux ha alcune feature che rendono meno semplice la vita a un massworm (tipo l'abitudine/forzatura a installare sw da repository ufficiali ,l'umask sui fs, la 'forzatura' a NON usare root per ogni cazzata ,ecc)
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture

            si ma sono in grado di scrivere nelle dir /bin

            /sbin /usr/bin e compagnia???? e nella directory

            /etc???
            Cominci scrivendo nella home del pirla. Gli
            modifichi a botte di alias la destinazione di su
            e sudo.Quindi l'utnente si trova un file eseguibile ben visibile nella sua home ma e' cosi' stupido da non accorgersene, ok.Ma quest e' un troian non e' un virus ! Tanto piu' che non c'e' infezione tra macchina e macchina.La smettiamo con 'sti virus albanesi e iniziamo a parlare di virus veri ? Caz qui la gente crede che un installatore sia un virus perche' formatta regolarmente gli hd !Inoltre devi ancora spiegarci come il lamer di prima si scarichi ed esegua il tuo file malvagio che non arriva da un repository di aclun tipo, visto che se ne sa abbastanza trova sospetto che non arrivi da un repo, se non ne sa abbastanza non e' in grado di renderlo eseguibile e lanciarlo.
          • 0verture scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Se l'utente si chiama Ciccio-impiegato-ignorante che dei computer ha imparato solo a doppio cliccare ed a infilare chiavette usb con porcheria annessa che ha scaricato chissà dove (quindi non da un repository anche se a quel punto non ci vorrebbe una scienza a crearne uno secondario, basta solo renderlo un honeypot con tanta roba aggiornata al suo interno) nei computer dove "lavora" (cioè arriva e fa il solitario tutto il giorno), t'assicuro che si possono fare parecchi danni.Eventualmente mettiamo caso che stiamo parlando di un computer dentro un ufficio e che l'utente non possieda la password di root.Il virus potrebbe provocare delle banali anomalie tali da spaventare l'impiegato, che chiamerebbe l'amministratore, che in due secondi schiafferebbe la super pass nel sistema per verificare che succede e che nel frattempo l'ha comunicata al virus ed a seconda di com'è fatto potrebbe diffondersi ovunque come comunicarla a qualcuno che poi potrà fare il bello ed il cattivo tempo anche da centinaia di chilometri di distanza.Il virus albanese non centra assolutamente niente. Per rimanere in tema di razzismo possiamo chiamarlo virus rumeno in onore di quei signori che montano le telecamere nei bancomat.
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: 0verture
            Se l'utente si chiama Ciccio-impiegato-ignorante
            che dei computer ha imparato solo a doppio
            cliccare ed a infilare chiavette usb con
            porcheria annessa che ha scaricato chissà dove
            (quindi non da un repository anche se a quel
            punto non ci vorrebbe una scienza a crearne uno
            secondario, basta solo renderlo un honeypot con
            tanta roba aggiornata al suo interno) nei
            computer dove "lavora" (cioè arriva e fa il
            solitario tutto il giorno), t'assicuro che si
            possono fare parecchi danni.
            Eventualmente mettiamo caso che stiamo parlando
            di un computer dentro un ufficio e che l'utente
            non possieda la password di root.
            Il virus potrebbe provocare delle banali anomalie
            tali da spaventare l'impiegato, che chiamerebbe
            l'amministratore, che in due secondi
            schiafferebbe la super pass nel sistema per
            verificare che succede e che nel frattempo l'ha
            comunicata al virus ed a seconda di com'è fatto
            potrebbe diffondersi ovunque come comunicarla a
            qualcuno che poi potrà fare il bello ed il
            cattivo tempo anche da centinaia di chilometri di
            distanza.E perche' l'amministratore dovrebbe entrare come utente e poi usare sudo quando puo' entrare come amministratore come si fa di solito ?Dall'utente Ciccio-impiegato-ignorante e' altamente probabile che sudo sia disabilitato, su molte distribuzioni lo e' di default.
            Il virus albanese non centra assolutamente
            niente.Quindi non sai cos'e' il virus albanese...
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2

            Dall'utente Ciccio-impiegato-ignorante e'
            altamente probabile che sudo sia disabilitato, su
            molte distribuzioni lo e' di
            default.lascia perdere, è un'ora che glielo sto spiegando, ma lui sostiene di avere un metodo infallibile per riabilitare sudopurtroppo tempo fa dissi quasi per scherzo che i winari sono tutti 15enni che giocano a Crysis, oggi ne ho avuto la confermanella foga di voler affermare una presunta superiorità di Windows stanno tirando fuori articoli farlocchi dove si afferma che Linux è bucabile con un grissinonel cercare di replicare alle critiche mosse a quegli articoli hanno tirato fuori teorie da fanta-informatica su eseguibili che si eseguono da soli senza manco avere i permessi adatti ( 0verture parlo della +x che si mette in chmod )ho avuto modo di leggere una caterva di scemenze incredibiliè inutile discutere di cose tecniche con chi a mala pena sa formattare l'hard disk
          • bubba scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski

            Dall'utente Ciccio-impiegato-ignorante e'

            altamente probabile che sudo sia disabilitato,
            su

            molte distribuzioni lo e' di

            default.

            lascia perdere, è un'ora che glielo sto
            spiegando, ma lui sostiene di avere un metodo
            infallibile per riabilitare
            sudoIn quanto a scemenze questo forum non scherza certamente... ma dire che "sudo sia disabilitato di default" e' sostanzialmente un non-senso. Nel senso che sudo PER FORZA dev'essere settato dall'utente se/che ne vuole fare uso.. se no perde totalmente il suo scopo (tantovale loggare sempre come root)
            nel cercare di replicare alle critiche mosse a
            quegli articoli hanno tirato fuori teorie da
            fanta-informatica su eseguibili che si eseguono
            da soli senza manco avere i permessi adatti (
            0verture parlo della +x che si mette in chmod
            )eheh no i permessi adatti ci vojono eccome. Sul "come metterli" magari ci si puo pensare.. di mezzo c'e' sempre l'umask dell'OS (e la open() relativa ) ..cmq ci possono essere trucchi interessanti. Per es con quale umask sono mountati i fs microsoft (che qualunque ubuntiano ha?)? xche su fs linux l'umasking previene il fatto di salvare un file con l'exe bit..
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            un admin serio elimina gli utenti normali dalla lista dei sudoerspoi c'è chi non lo fa, ma il sistema permette di usare questa ulteriore protezione, quindi non possiamo accusare Linux su questo puntoper quanto riguarda la mania di alcuni linari di avere in mount filesystem ntfs o fat32, certo è un mezzo in più di infezione, ma non è sfruttabile in uno scenario reale con così tanta facilità
          • bubba scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: pabloski
            un admin serio elimina gli utenti normali dalla
            lista dei
            sudoers

            poi c'è chi non lo fa, ma il sistema permette di
            usare questa ulteriore protezione, quindi non
            possiamo accusare Linux su questo
            puntono non mi ero spiegato.intendevo dire che o l'admin ha interesse a far usare sudo agli utenti, e allora PER FORZA mette degli utenti nel sudoers, o non glielo fa usare e allora pace la'.Poi ovviamente molto dipende da COSA metti nel sudoers. Per es una cosa tipo tizio miopc = NOPASSWD: /bin/kill non e' che generi gran problemi di sicurezza diretta e puo avere una sua utilita' (gli fai killare quel che vuole).Io vedo tanti "howto" ubuntiani che hanno kg di righe tipo# sudo ifconfig blabla# sudo route add -net blablacioe 100 richiami a sudo in quel modo significa solo una cosa.. che utente "tizio" richiamando sudo e' come se usasse 'su' direttamente xche ha possibilita' di azione su tutto. Imho e' come non usare sudo.
            per quanto riguarda la mania di alcuni linari di
            avere in mount filesystem ntfs o fat32, certo è
            un mezzo in più di infezione, ma non è
            sfruttabile in uno scenario reale con così tanta
            facilitàNon lo so.. sarebbe interessante guardare cosa fanno di default le distro + famose in merito.. cioe con quali dmask,fmask mountano quei fs. Xche potenzialmente si puo fare ..e se hai quel bel flag exe, e l'attacker lo sa (o lo sospetta) magari cerca di farti salvare li' il dato file. Certo (x via della 'biodiversita' linuxiana') a priori non si puo mai esser sicuri di niente :)
          • pabloski scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            dunque il problema è risolto, perchè ciccio-ciccio non sa usare il terminale, figuriamoci se sa che per permettere l'esecuzione del "virus" appena scaricato devi prima aprire un terminale e digitare chmod +x nome-virus.sh
        • markoer scrive:
          Re: Con Linux bla bla bla 2
          - Scritto da: pabloski[...]
          personalmente cerco sempre di valutare i discorsi
          sicurezza e performance con obiettività ma
          purtroppo vedo che arriva braincash e ti posta un
          articolo scritto da un pinco pallino che dimostra
          di non conoscere minimamente l'architettura di
          Linux e pretende di sputare sentenze manco fosse
          DioLa verità è che questo pinco pallino scrive semplicemente la sua opinione sul suo blog tra una birra e l'altra nei bar di Pinerolo, ed ha tutto il diritto :-)È stato 'sto "Braincash" a eleggerlo Dio di un mondo che non gli appartiene. A meno che i due non siano la stessa persona :-)Cordiali saluti
    • braincrash.it scrive:
      Re: Con Linux bla bla bla 2
      - Scritto da: gnulinux86
      Per l'utente che si firma braincrash.it:

      http://guiodic.wordpress.com/2008/07/19/virus-e-gnMa perchè i fanatici di un OS (i temini winari e linari non mi piacciono proprio) si devono sempre sentire attaccati e appena si dice qualcosa tirano fuori le unghie?Notare che ho detto OS non ho detto ne linux ne windows ne altro.Per non dire che spesso chi si mette a controbattere lo fa a spada tratta, e quindi non in modo obbiettivo, e spesso (è appurato) senza avere la competenza necessaria per farlo. Ma torniamo a noi :)Il post "incriminato" incomincia:Per i già presenti post e i futuri "con linux non sarebbe successo".1) NON vuole assolutamente dire linux fa schifo.2) NON vuole dire che il sistema operativo Y è meglio di linux.3) E' a puro scopo informativo.L'argomento in questione è: linux è esente da virus?La risposta è NO!Riporto una frase dal secondo articolo da me postato che esprime il concetto:"Come tutti i sistemi operativi, Linux è un software, e come tutti i software ha i suoi errori e le sue debolezze."Secondo me, se queste parole vi fanno "male" vuol dire che vi sfuggono alcuni concetti dell'informatica o che siete poco obbiettivi.Chi risponde a quegli articoli con cose tipo:- Articoli scritti da incompetenti totali!- Quegli articoli sparano più cazzate che una puntata di Voyager.Fa semplicemente una magra figura.Ora veniamo al "contro articolo".Inizialmente discute riguardo la legittimità dei rapporti su virus/malware per linux da parte dei produttori di antivirus. Mi sta bene, niente di trascendentale, solite opinioni e constatazioni, che il lettore può accettare o meno.Risposte a: "I virus su Linux non ci sono perché è poco diffuso"Qua mi fa cadere un po' le braccia quando scrive: "Non è vero che GNU/Linux non è diffuso: questo sistema è contenuto praticamente in tutti i router e altri dispositivi di rete e pilota circa la metà dei server Internet: un virus per GNU/Linux che fosse davvero efficace potrebbe potenzialmente bloccare lintero mondo industrializzato."Contare router e "altri dispositivi" per propagandare la "diffusione" di un sistema operativo, non mi sembra il massimo, specialmente se si parla di virus/malware.Poi dice:"un altro sistema di tipo Unix ha già una diffusione larghissima sui desktop: Mac Os X; nonostante ciò il malware su tale sistema in sostanza è quasi inesistente e alcuni annunci clamorosi del passato si sono rivelati eccessivi se non falsi."Dove in pratica si da la zappa sui piedi, perchè "quasi inesistente" si traduce in esistono malware anche se pochi.Che si può associare alle percentuali del marketshare:Windows 90% -
      molto malwareOS X 8% -
      poco malwareXnix 1% -
      malware quasi inesistenteQuindi un bel "fail" su questa argomentazione.Concludo perchè mi devo mettere a lavorare, ribadendo che nessuno contesta la "sicurezza" di linux, ma l'affermazione "con linux non sarebbe successo", è falsa e tendenziosa.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Con Linux bla bla bla 2
        Devi notare che io non ho detto nulla, ti ho solamente postato un link consigliandoti di leggerlo.Parti dal punto che io sono il primo a dire che il sistema perfetto/sicuro al 100% non esiste.Linux come tutti può essere soggetto a bug, ma la maggiore sicurezza rispetto Windows è inopinabile.Ti sei mai chiesto perchè nei server, nonostante Linux abbia la maggioranza, il maggior numero di attacchi che vanno a buon fine riguardano i server Windows!?Ti se mi chiesto perchè il webserver più diffuso cioè Apache, è più resistente agli attacchi rispetto il menu diffuso IIS!?Ti sei mai chiesto perchè Linux è ampiamente diffuso in settore come quello Mission Critical, dove Windows non viene proprio calcolato.
        • braincrash.it scrive:
          Re: Con Linux bla bla bla 2
          - Scritto da: gnulinux86
          Devi notare che io non ho detto nulla, ti ho
          solamente postato un link consigliandoti di
          leggerlo.La mia risposta non era mirata solo a te, ma un po per tutti quelli che stanno seguendo qeste discussioni.
          Parti dal punto che io sono il primo a dire che
          il sistema perfetto/sicuro al 100% non
          esiste.Linux come tutti può essere soggetto a
          bug, ma la maggiore sicurezza rispetto Windows è
          inopinabile.

          Ti sei mai chiesto perchè nei server, nonostante
          Linux abbia la maggioranza, il maggior numero di
          attacchi che vanno a buon fine riguardano i
          server
          Windows!?

          Ti se mi chiesto perchè il webserver più diffuso
          cioè Apache, è più resistente agli attacchi
          rispetto il menu diffuso
          IIS!?

          Ti sei mai chiesto perchè Linux è ampiamente
          diffuso in settore come quello Mission Critical,
          dove Windows non viene proprio
          calcolato.Scusami eh... ma alla fine vedi che ho ragione? Per difendere linux a spada tratta, si passa al paragone con windows.L'argomento è: linux è esente da virus/malware?NON se linux è più sicuro di windows, ma cadete sempre li... bho.Torno al lavoro....
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Nessuno mai ha scritto che Linux forse inattaccabile.Voler spacciare questo come argomento di discussione è veramente voler fare solo aria fritta.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Ti ho posto delle domande alle quali dovestri rispondere, sempre previa competenza.Per stabilire la qualità di un prodotto il confronto con altri prodotti con fine identico è necessario.
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: braincrash.it
            L'argomento è: linux è esente da virus/malware?
            NON se linux è più sicuro di windows, ma cadete
            sempre li...Dipende se con malware intendi anche le martellate no, se mi chiedi se un virus possa infettare una rete di linux in modo simile a come e' accaduto piu' volte in passato con windows, Amiga o system 7, credo sia a praticamente impossibile.Del resto parte della debolezza dei sistemi windows e' la loro omogeneita'.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 17.28-----------------------------------------------------------
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: krane
            Dipende se con mlware intendi anche le martellate
            no, se mi chiedi se un virus possa infettare una
            rete di linux in modo simile a come e' accaduto
            piu' volte in passato con linux, credo sia quasi
            impossibile.Ma ce l'hai su con sto martello eh...non è che fai il muratore o qualcosa di simile?Anche se non potrei perchè se no arriva pabloski che mi cazzia... http://en.wikipedia.org/wiki/Malwareinformarti prima di parlare no eh?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 17.31-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: krane

            Dipende se con mlware intendi anche le

            martellate no, se mi chiedi se un virus possa

            infettare una rete di linux in modo simile a

            come e' accaduto piu' volte in passato con

            linux, credo sia quasi impossibile.
            Ma ce l'hai su con sto martello eh...non è che
            fai il muratore o qualcosa di simile ?Preferisci il comando "format" ? Fa piu' informatica ?
            Anche se non potrei perchè se no arriva pabloski
            che mi cazzia...
            http://en.wikipedia.org/wiki/Malware
            informarti prima di parlare no eh?Smettere di mettere tutto nello stesso calderone ?Altrimenti uno script :format c:e' malware allo stato dell'arte, e si se lanciato da root funziona anche su linux (cambiando il comando), sono questi i malware che dovrebbero invadere linux e ti fanno dire che e' insicuro ???
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            Oltre ad imparare ad informarti, doresti imparare ad usare anche il cervello: il comando "format" non si lancia da solo...Altrimenti anche il tuo "martello" lo devi chiamare malware (questa volta derivato da hardware anziche software) e invece entrambi sono solo "tools".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 17.47-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: Con Linux bla bla bla 2
            - Scritto da: braincrash.it
            Oltre ad imparare ad informarti, doresti imparare
            ad usare anche il cervello: il comando "format"
            non si lancia da solo...Ok, pero' tu impara a leggere e gia' che ci sei anche a quotare: infatti ho parlato di uno script di una riga che lo contiene...
            Altrimenti anche il tuo "martello" lo devi
            chiamare malware (questa volta derivato da
            hardware anziche software) e invece entrambi sono
            solo "tools".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 18.00-----------------------------------------------------------
  • Funz scrive:
    Re: Questo e' l'anno di linux
    - Scritto da: ciao
    certo certo .....

    Questo sará il 10o anno di Linux .....In verità in verità ti dico, questo è il 16° anno ab Linux còndito :p
    • pabloski scrive:
      Re: Questo e' l'anno di linux
      cacchio è vero è già passato così tanto tempoè ora che qualcuno inizi un nuovo progetto....Haiku è un possibile candidato, SharpOS è interessante ma essendo basato su .NET è passibile di ritorsioni da parte della scimmia urlante
  • pallonaro scrive:
    Questo e' l'anno di linux
    me lo sento
    • ciao scrive:
      Re: Questo e' l'anno di linux
      certo certo .....Questo sará il 10o anno di Linux .....(rotfl)
    • IL_DEFLORAT ORE scrive:
      Re: Questo e' l'anno di linux
      - Scritto da: pallonaro
      me lo sentoehm... siamo a ottobre, l'anno è finito :(comunque mi fa piacere che ti sia accorto che il 2008 sia stato l'anno di linux... infatti è proprio da quest'anno che un normalissimo utente può scegliere al supermercato se comprare un pc con linux o con windows
      • Faustino scrive:
        Re: Questo e' l'anno di linux
        - Scritto da: IL_DEFLORAT ORE
        - Scritto da: pallonaro

        me lo sento

        ehm... siamo a ottobre, l'anno è finito :(

        comunque mi fa piacere che ti sia accorto che il
        2008 sia stato l'anno di linux... infatti è
        proprio da quest'anno che un normalissimo utente
        può scegliere al supermercato se comprare un pc
        con linux o con
        windowsAh si? E dove? Io vago per negozi da mesi cercando di convincere il venditore a darmi i pc senza windows ma niente...
  • zuzzurellon e scrive:
    contengono un virus per Windows
    Ma... era proprio necessaria la puntualizzazione?Così è ridondante(rotfl)
    • braincrash.it scrive:
      Re: contengono un virus per Windows
      - Scritto da: zuzzurellon e
      Ma... era proprio necessaria la puntualizzazione?
      Così è ridondante(rotfl)Eh mi sa che altrimenti il finale ci stava male: "Questo incidente sembra destinato a rafforzare la posizione di chi contesta l'assenza di una versione Linux-based di Eee Box..."Riporto a parte: "...versione che risulterebbe del tutto immune ai diffusi malware per Windows."Ma va... E' simile a dire: Se ti compravi un benzina saresti stato immune al rincaro del gasolio.(è solo un esempio eh non mettiamoci a discutere sull'esempio che se no è finita :))
      • gnulinux86 scrive:
        Re: contengono un virus per Windows
        Magari per te leggere quella puntualizzazione equivale ad un pugno in un occhio, ma devi ugualmente accettarla.
      • pabloski scrive:
        Re: contengono un virus per Windows
        ma eeeBox viene venduto anche con Linux preinstallato
      • pabloski scrive:
        Re: contengono un virus per Windows
        ma eeeBox viene venduto anche con Linux preinstallato
        • nome e cognome scrive:
          Re: contengono un virus per Windows
          - Scritto da: pabloski
          ma eeeBox viene venduto anche con Linux
          preinstallatoNei sogni bagnati dei linari :D
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            certo che vuoi winari siete davvero solo dei videogamer brufolosiin Cina e Giappone è già in vendita http://channel.pcpop.com/Dealer23211/Product_000106206.htmle a metà ottobre arriverà in Germania http://www.eeepcnews.de/2008/09/22/eee-box-erscheint-ab-mitte-oktober/ovviamente siccome non ci sono costi di licenza per windows, mettono un hard disk più capienterosica winaro, rosica :D
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            ah dimenticavo caro rosicone http://notebookitalia.it/eee-box-b202-specifiche-tecniche-e-prezzi-ufficiali-2450.htmlnews da un sito ufficiale e italianissimocome vedi allo stesso prezzo della versione Win, la Linux ha disco e memoria raddoppiatiun'affare eh :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: pabloski
            ah dimenticavo caro rosicone
            http://notebookitalia.it/eee-box-b202-specifiche-t

            news da un sito ufficiale e italianissimo

            come vedi allo stesso prezzo della versione Win,
            la Linux ha disco e memoria
            raddoppiati

            un'affare eh :DUn tale affarone che non l'hanno neanche commercializzato. E' abbastanza deprimente constatare l'effetto che linux ha sul cervello dei poveri cantinari (si bevono qualsiasi cosa ci sia scritta sui siti):Asus global:http://www.asus.com/products.aspx?l1=24&l2=165&l3=0&l4=0&model=2289&modelmenu=2Asus Japan:http://eeepc.asus.com/jp/product5.htmAsus Chinahttp://203.130.37.158/asus/ebox/
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            Oh c'è scritto proprio windows XP, anche nel sito cinese... forse devo provare in Birmania? Li magari lo vendono con linux ...
          • Renji Abarai scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            Ciao ti sono mancato?Lo sai che sulle vendite arrivo io :)Vogliamo parlare che la stessa cosa è successa con i subnotebook?Risultato? Spariti praticamente quelli linux dai centri commerciali e dalle offerte degli store perchè erano altissime le chiamate e i resi.In compenso quelli con Win non toccano nemmeno gli scaffali che sono già venduti.Stessa cosa succederà qua.
          • braincrash.it scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: Renji Abarai
            Ciao ti sono mancato?
            Lo sai che sulle vendite arrivo io :)

            Vogliamo parlare che la stessa cosa è successa
            con i
            subnotebook?
            Risultato? Spariti praticamente quelli linux dai
            centri commerciali e dalle offerte degli store
            perchè erano altissime le chiamate e i
            resi.
            In compenso quelli con Win non toccano nemmeno
            gli scaffali che sono già
            venduti.

            Stessa cosa succederà qua.Io è da mo che lo dico che linux "non è pronto" per il mercato consumer...
          • Renji Abarai scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            era per l'esultante pabloski il commento :)
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            mah forse frequentiamo centri commerciali diversi ma dove vado io vedo eeePC con Linux e parecchi, Aspire One con Linux in bella mostrase vai sul sito di euronics gli eeePC venduti sono tutti Linux ad eccezione di 2 modellidove lo vedi questo Linux che fugge con la coda tra le gambe?fino ad oggi solo MSI si è lamentata, solo perchè non è stata in grado di installare una distribuzione decente sui suoi netbook
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: pabloski
            mah forse frequentiamo centri commerciali diversi
            ma dove vado io vedo eeePC con Linux e parecchi,
            Aspire One con Linux in bella
            mostraSono quelli che non vendono :D
            dove lo vedi questo Linux che fugge con la coda
            tra le
            gambe?L'Italia arriva sempre un pò dopo.
            fino ad oggi solo MSI si è lamentata, solo perchè
            non è stata in grado di installare una
            distribuzione decente sui suoi
            netbookPerchè non esiste.
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            vedo che oggi hai molto tempo liberosi è rotta di nuovo eh!?!io te l'avevo detto che era meglio la PS3 :D
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            ma hai bevuto?http://channel.pcpop.com/Dealer23211/Product_000106206.htmlc'è scritto a caratteri cubitali Linux, in Germania è dall'inizio del mese che è già in vendita e a fine ottobre arriverà anche in Francia e UK
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: pabloski
            ma hai bevuto?

            http://channel.pcpop.com/Dealer23211/Product_00010

            c'è scritto a caratteri cubitali Linux, in
            Germania è dall'inizio del mese che è già in
            vendita e a fine ottobre arriverà anche in
            Francia e
            UKmi dai il link al prodotto sul sito di asus? Se è in vendita dovresti trovarlo facilmente no? non mi avrai mica linkato una modifica fatta dal ristorante cinese sotto casa?
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            azz non sai manco leggerequello che ti ho postato è un sito di ecommerce della Cinavabbuò te ne dò uno europeo http://www.notebook.de/asus-eee-box-g-899/ti basta? hai fatto la tua ennesima magra figura da winaro rosicone, adesso corri a portare la tua Xbox Elite col red ring al centro di assistenza :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: pabloski
            azz non sai manco leggere

            quello che ti ho postato è un sito di ecommerce
            della
            Cina

            vabbuò te ne dò uno europeo
            http://www.notebook.de/asus-eee-box-g-899/

            ti basta? hai fatto la tua ennesima magra figura
            da winaro rosicone, adesso corri a portare la tua
            Xbox Elite col red ring al centro di assistenza
            :DAllora, capisco che il cervello sia partito a forza di scaricare pacchetti, ma ti ho chiesto (leggi attentamente) il link al sito asus dove posso vedere il prodotto ufficiale. Le modifiche fatte in casa dal cacciavitaro di turno non fanno mercato.
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            ma allora sei ottuso?quelli sono negozi online che vendono eeeBox con Linux preinstallatovedi cosa c'è scritto qui http://notebookitalia.it/eee-box-b202-specifiche-tecniche-e-prezzi-ufficiali-2450.html ????Configurazioni USA: * $269 - 1GB memoria RAM, 80GB HDD, Linux * $299 - 1GB memoria RAM, 80GB HDD, Windows XP * $299 - 2GB memoria RAM, 160GB HDD, Linuxdo you understand?è in Italia che non è arrivato, ma questo non significa che non esiste
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            mmm ti vedo muto, non replichi?cos'è il gatto t'ha mangiato la lingua? :Ddai su torna a giocare a Crysis
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: pabloski
            mmm ti vedo muto, non replichi?

            cos'è il gatto t'ha mangiato la lingua? :DOgni tanto mi tocca lavorare, sai com'è ... diventare adulti e cose del genere.
            dai su torna a giocare a CrysisHm... mi piacerebbe poterlo fare ma su questa macchina in ufficio ci gira solo tux racer.
          • Tony scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            Certo se non te la fidi ad installarlo torna al tuo sistema for dummies
          • ciao scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: Tony
            Certo se non te la fidi ad installarlo torna al
            tuo sistema for
            dummiesScommetto che sei siciliano !Ciao cumpa' .... ma ta ta firi ?? ;-)
          • dont feed the troll scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: pabloski

            mmm ti vedo muto, non replichi?



            cos'è il gatto t'ha mangiato la lingua? :D

            Ogni tanto mi tocca lavorare, sai com'è ...
            diventare adulti e cose del
            genere.Be allora cerca di intervenire ancor meno, la strada che ti manca per raggiungere la status di adulto è per te ancora molto, molto lunga.
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows

            Be allora cerca di intervenire ancor meno, la
            strada che ti manca per raggiungere la status di
            adulto è per te ancora molto, molto
            lunga.Magari, mi piacerebbe molto non essere adulto. Purtroppo a differenza di voi bambini a me tocca lavorare e pagare le tasse.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: nome e cognome

            Be allora cerca di intervenire ancor meno, la

            strada che ti manca per raggiungere la status di

            adulto è per te ancora molto, molto

            lunga.

            Magari, mi piacerebbe molto non essere adulto.Beh allora chi sta meglio di te?
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows


            Magari, mi piacerebbe molto non essere adulto.

            Beh allora chi sta meglio di te?Sicuramente tu, oltre alla giovinezza hai anche l'ignoranza.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            vedo che alla fine l'hai vinta tu la corsa allo "specchio riflesso".Complimentoni.
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            ma che bravo, fai un lavoretto part-time per guadagnarti la paghettabravo bravo e pensare che noi vecchi accusiamo sempre i giovani di essere delinquenti e sfaticatiprendete esempio da questi ragazzini volenterosi, amanti di Halo :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            - Scritto da: pabloski
            ma che bravo, fai un lavoretto part-time per
            guadagnarti la
            paghettaNo, scrivo software per linux ... non guadagno proprio niente. Mi mantengo installando windows xp su eeepc comprati con linux.
            bravo bravo e pensare che noi vecchi accusiamo
            sempre i giovani di essere delinquenti e
            sfaticatiDai a 15 anni non sei ancora vecchio.
            prendete esempio da questi ragazzini volenterosi,
            amanti di Halo
            :DSolo perchè sono più bravo di te.
          • pabloski scrive:
            Re: contengono un virus per Windows
            ma va scrivi software per linux???bravo bravo, sei arrivato a Hello World in bash?
    • pippo75 scrive:
      Re: contengono un virus per Windows
      - Scritto da: zuzzurellon e
      Ma... era proprio necessaria la puntualizzazione?
      Così è ridondante(rotfl)c'era in giro una volta la voce che i virus per PC potevano colpire anche le persona e qualcuno ci credeva :).E non è una ball e forse qualcuno è stato veramente colpito, visto gli effetti ( sicuramente io :) )
  • vac scrive:
    ASUS
    Da un po' di tempo ASUS ha cominciato ad abbassare gradualmente la qualità dei suoi prodotti (è in concorrenza con i cinesi !?)Personalmente l'ho notato dopo aver riscontrato gravi difettosità in 1. Una scheda di rete PCI (su alcuni computer non viene rilevata) 2. Un Masterizzatore DVD18x SATA (su alcuni computer non funziona) 3. Scheda madre (problemi alla grafica integrata) 4. Una scheda video si surriscalda (il piccolo dissipatore passivo e' penosamente sottodimensionato) 5. Scheda madre (problemi alla scheda di rete integrata)...Ma ora gioca il Jolly e raddoppia il punteggio, infatti anziché vendere computer "vuoti" si diverte a riempirli di schifezze, tra queste ha trovato posto anche un bel virus.Scusate lo sfogo.
  • braincrash.it scrive:
    Con linux bla bla bla
    Per i già presenti post e i futuri "con linux non sarebbe successo".Consiglio VIVAMENTE questa lettura:http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_utopia_o_solo_questione_di_tempoe questa:http://www.ismprofessional.net/pascucci/documenti/linux-virus/ar01s03.html
    • vac scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      I computer devono essere venduti semplicemente senza sistema operativo.
      • smegma scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: vac
        I computer devono essere venduti semplicemente
        senza sistema
        operativo.Solo una piccola correzioneI computer devono essere venduti ANCHE senza sistema operativo. ;)
    • vac scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      CMQ quello che dici di Linux sono le solite stronzate.Sicuramente non è infallibile ma quanto dichiarato in quei link proviene chiaramente da chi ha interesse a mentire.Scusami ma non perdo nemmeno tempo a spiegarti il mare di stupidaggini che dicono quegli articoli e soprattutto non ti elenco il mare di guai di winsoz che vengono invece taciuti.
      • Blackstorm scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: vac
        CMQ quello che dici di Linux sono le solite
        stronzate.
        Sicuramente non è infallibile ma quanto
        dichiarato in quei link proviene chiaramente da
        chi ha interesse a
        mentire.
        Scusami ma non perdo nemmeno tempo a spiegarti il
        mare di stupidaggini che dicono quegli articoli e
        soprattutto non ti elenco il mare di guai di
        winsoz che vengono invece
        taciuti.Il primo articolo parla chiaramente solo del perchè linux non è immune al malware. Non fa un confronto. Il secondo spiega chiaramente che su windows xp ci sono molte più problematiche per via della mancanza di un utente di default diverso da root. I problemi di windows vengono taciuti perchè non sono l'argomento in discussione, smeplice. O per caso un'analisi del genere deve per forza di cose essere puntata alla solita diatriba? I due articoli presentano un punto di vista sul perchè non sia vero che il malware per linux non possa esistere. No ci incastra un cippa windows, e quindi non viene trattato. Le stupidaggini dove le hai viste?
        • markoer scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: Blackstorm[...]
          Il primo articolo parla chiaramente solo del
          perchè linux non è immune al malware.Peccato dica un sacco di boiate e si veda lontano un km che l'autore è tecnicamente non competente. Punto.Cordiali saluti
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: Blackstorm
            [...]

            Il primo articolo parla chiaramente solo del

            perchè linux non è immune al malware.

            Peccato dica un sacco di boiate e si veda lontano
            un km che l'autore è tecnicamente non competente.Peccato che l'autore sia un sistemista e sappia programmare, e se ti leggi il suo curriculum magari ti accorgi che forse un pochino di competenze ce le ha.
            Punto.Si, sta ceppa. Affermare che dice boiate senza dire dove è piuttosto puerile come tentativo di difesa di linux. Argomenta, altrimenti il tuo intervento non ha nemmeno senso.
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Blackstorm[...]
            Peccato che l'autore sia un sistemista e sappia
            programmare,Le due cose sono inconseguenti
            e se ti leggi il suo curriculum
            magari ti accorgi che forse un pochino di
            competenze ce le ha.Contento tu di crogiolarti nella tua beata ignoranza e prendere per buone le cose dette da qualcuno solo guardando alla sua presunta "autorevolezza" (che comunque, non ha...).E poi chi ti dice che io non sia competente tanto quanto lui? Il suo CV non è affatto impressionante. Il mio è molto meglio ;-)Ma sarebbe stupido fare paragoni. Anche per rispetto al nostro videogamer amante della birra di Pinerolo (gruppo vacanze Piemonte, Filini in testa!!!) che non ha chiesto di diventare popolare - lo hai tirato in ballo tu :-)E comunque il CV non c'entra un tubo. L'ultimo dei niubbi può dire una cosa intelligente e il più grande sapientone dire delle boiate. Linux è nato così: Torvalds era uno studente e Tannenbaum uno dei massimi esperti riconosciuti di sistemi operativi... per fortuna Torvalds ha dato ragione agli argomenti, non all'autorità.Inoltre puoi scrivere boiate pure dopo venti anni di esperienza. Conosco gente che ha lavorato 15 anni nello stesso ufficio e non per questo è competente in quello che fa...Sugli argomenti specifici è stato risposto in altri thread, e comunque non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire - e alla fine, non mi danno un premio se ho l'ultima parola... quindi contento tu :-)

            Punto.

            Si, sta ceppa. Affermare che dice boiate senza
            dire dove è piuttosto puerile come tentativo di
            difesa di linux. Argomenta, altrimenti il tuo
            intervento non ha nemmeno senso.Guarda, è già stato risposto, e dubito che tu te ne faresti nulla della mia risposta. Comunque due righe le scrivo giusto perché non ho un tubo da fare e sto aspettando pranzo (sono in UK per un training ed ho appena passato - brillantemente ;-) - un esame Cisco - visto che ti piace venerare l'autorità... ;-)) e per non darti altri argomenti ;-) e perché mi sei simpatico nella tua ingenuità.Facciamo CHIAREZZA!Un Virus è un programma che *si attacca* in coda agli eseguibili e si propaga ad altri eseguibili. In Linux NON SI PUO´ FARE perchéA - l'utente non può, a differenza di Windows, con i suoi privilegi locali, installare o modificare programmi eseguibili. Devi avere privilegi di root, che non usi nell'uso quotidiano.B - il formato di caricamento degli eseguibili - ELF - è radicalmente diverso da quello di Windows. Windows eredita il portable executable format dal tempo dell'MS-DOS ed è usato ovunque, eseguibili, DLL, loadable object. Per il modo in cui questo formato è strutturato, è relativamente semplice modificare l'indirizzo di inizio esecuzione di un programma che sta nell'header del formato, far iniziare il codice dalla coda e farlo continuare dall'inizio. Una manna per un virus. Ma non succede in Linux.Rispondiamo adesso ad alcune delle castronerie più divertenti ma senza perdere troppo tempo - adesso è ora di pranzo ;-)1 - Linux è una delle piattaforme server più installate ed usate. "Non lo usa nessuno" è il punto di vista di un ignoto videogamer frequentatore di birrerie del Pinerolo. Io lavoro nella telco più grande del mondo per revenue, ed abbiamo molti più server Linux e Solaris che Windows. Semplicemente usiamo tutti e tre. E Linux è in crescita. E non siamo soltanto noi :-)2 - Se vogliamo sbaglia pure su Wine, visto che è stato provato che certi virus funzionano su Wine (ricerca "wine virus story" su Google). Quindi parla per congetture ma non ha esperienza tecnica su ciò che dice.3 - il problema di do_brk() era sfruttabile con un rootkit, non con un virus. Rootkit ne esistono tanti, virus zero. A Pinerolo forse non è arrivata la differenza, ma ti informo che esiste.4 - Io ho programmato virus da giovane :-) e non era difficile, basta conoscere l'assembly. Lo insegnano a scuola... i black-hat (che lui non ha mai visto in vita sua) per mia esperienza, sono gente che spesso fa pacchi di soldi e si possono permettere di andare ogni anno al DEFCON a Las Vegas senza che debba discutere con un'azienda dei propri training... e non hanno nulla da dimostrare a chi vive a Pinerolo :-)5 - Esistono rootkit per Solaris SPARC. A Pinerolo esiste solo l'assembly per i386 evidentemente, ma fuori da là esiste un intero mondo. Ma ancora, sono rootkit, buffer overflow exploits - no virus in vista.6 - Un virus che estende il PATH nel .bash_profile per includere eseguibili installati nella home? ok, allora uso Korn shell :-) che boiata... qualsiasi persona che usi la linea di comando se ne accorgerebbe subito, e questo NON HA ALCUNA INFLUENZA con i programmi lanciati "col doppio click" del mouse. E ancora, non è un VIRUS.Basta mi sono annoiato ed ho fame e non vale lo spreco del mio quality timeCordiali saluti
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: Blackstorm
            [...]

            Peccato che l'autore sia un sistemista e sappia

            programmare,

            Le due cose sono inconseguentiNon mi pare di aver detto "e quindi". L'uso della congiunzione "e" non implica la consequenzialità delle frasi che unisce.
            Contento tu di crogiolarti nella tua beata
            ignoranza e prendere per buone le cose dette da
            qualcuno solo guardando alla sua presunta
            "autorevolezza" (che comunque, non
            ha...).
            1) Ho letto l'articolo ben prima di leggere il suo curriculum, che ho guardato solo per curiosità2) che io sia d'accordo o meno con una persona non dipende certo dal suo cv, ma se magari vedo che dal cv sembra sapere di cosa parla, presto un pochino più attenzione. Ma non è sempre vero. Ad esempio, penso che Stallman sia un idiota. eppure ha un ottimo cv.3) la sua autorevolezza non la decidi tu. 4) grazie per avermi dato dell'ignorante. Probabilmente andrò a piangere in cantina per questo.
            E poi chi ti dice che io non sia competente tanto
            quanto lui? Il suo CV non è affatto
            impressionante. Il mio è molto meglio
            ;-)Dammelo, che verifico.
            per fortuna Torvalds ha dato ragione
            agli argomenti, non
            all'autorità.Guard aun po', ora che sto dando raigone agli argomenti, non vale più la cosa. Ti rivelo un segreto: non è argomenti XOR autorità.

            Inoltre puoi scrivere boiate pure dopo venti anni
            di esperienza. Conosco gente che ha lavorato 15
            anni nello stesso ufficio e non per questo è
            competente in quello che
            fa...Beh, certo, siccome hitler era un pazzo lo sono tutti i tedeschi.Se è per questo ci sono pure utenti di linux che ne sanno meno di utenti win. E questo cosa mi dimostra? Niente.

            Sugli argomenti specifici è stato risposto in
            altri thread, e comunque non c'è peggior sordo di
            chi non vuole sentire - e alla fine, non mi danno
            un premio se ho l'ultima parola... quindi
            contento tu
            :-)Al momento della mia ultima risposta NESSUNO aveva ancora tirato fuori argomentazioni valide.

            Guarda, è già stato risposto, e dubito che tu te
            ne faresti nulla della mia risposta. Partendo dai presupposti sbagliati si possono dire un sacco di cose.
            Un Virus è un programma che *si attacca* in coda
            agli eseguibili e si propaga ad altri eseguibili.Ah, capisco l'inghippo. Per me l'accezione di virus tende ad essere un pochino più ampia. Sicuramente è una mia visione sbagliata, ma virus definiti così, onestamente ce ne sono pochi in giro.
            In Linux NON SI PUO´ FARE
            perché

            A - l'utente non può, a differenza di Windows,
            con i suoi privilegi locali, installare o
            modificare programmi eseguibili. Devi avere
            privilegi di root, che non usi nell'uso
            quotidiano.A me risulta che si possano creare programmi che non hanno bisogno dei privilegi di root per essere installati ed eseguiti. Magari sbaglio, eh.

            B - il formato di caricamento degli eseguibili -
            ELF - è radicalmente diverso da quello di
            Windows. Non credo che quello da te indicato sia l'unico modo per creare un virus, ma magari mi sbaglio.
            1 - Linux è una delle piattaforme server più
            installate ed usate. "Non lo usa nessuno" è il
            punto di vista di un ignoto videogamer
            frequentatore di birrerie del Pinerolo. Io lavoro
            nella telco più grande del mondo per revenue, ed
            abbiamo molti più server Linux e Solaris che
            Windows. Semplicemente usiamo tutti e tre. E
            Linux è in crescita. E non siamo soltanto noi
            :-)E quando mai l'articolo ha aprlato di server? Io attaccante tendo a infettare il maggior numero possibile di pc desktop (ricordati che al giorno d'oggi i virus si scrivono per soldi), e sul mercato desktop la presenza di linux, sebbene in crescita è oggettivamente irrisoria. Ad un attaccante non frega niente di introdursi in un serve per diffondere un virus, perchè ci riesce molto più facilmente infettando il pc di un utente medio che in generale è meno protetto rispetto a dun server. Ergo, la motivazione è valida.

            2 - Se vogliamo sbaglia pure su Wine, visto che è
            stato provato che certi virus funzionano su Wine
            (ricerca "wine virus story" su Google). Quindi
            parla per congetture ma non ha esperienza tecnica
            su ciò che
            dice.O forse si basava su quello che conosceva ai tempi in cui ha scritto l'articolo.

            3 - il problema di do_brk() era sfruttabile con
            un rootkit, non con un virus. Rootkit ne esistono
            tanti, virus zero. A Pinerolo forse non è
            arrivata la differenza, ma ti informo che
            esiste.E dimmi, quale parte di "Tralasciamo pure il fatto che alcuni server Debian furono violati proprio grazie alla do_brk(), perché in quel caso non si trattava di un virus" non hai capito, mentre leggevi la pagina? Perchè a me sembra chiaro che sappia benissimo che non si trattava di un virus. Magari sbaglio, eh.

            4 - Io ho programmato virus da giovane :-) e non
            era difficile, basta conoscere l'assembly. Lo
            insegnano a scuola... Da giovane vuol dire parecchi anni fa, immagino. Diciamo una 20ina? nel 1988 l'informatica era ere geologiche indietro rispetto ad ora.

            5 - Esistono rootkit per Solaris SPARC. A
            Pinerolo esiste solo l'assembly per i386
            evidentemente, ma fuori da là esiste un intero
            mondo. Ma ancora, sono rootkit, buffer overflow
            exploits - no virus in
            vista.A me pare che il discorso in cui parlava di ultrasparc non abbia incontrato una lettura particolarmente attenta da parte tua.

            6 - Un virus che estende il PATH nel
            .bash_profile per includere eseguibili installati
            nella home? ok, allora uso Korn shell :-) che
            boiata... qualsiasi persona che usi la linea di
            comando se ne accorgerebbe subito, e questo NON
            HA ALCUNA INFLUENZA con i programmi lanciati "col
            doppio click" del mouse. E ancora, non è un
            VIRUS.1) non tutti usano la linea di comando, nemmeno su linux.2) non è un virus se modifica il bash_oprofile per puntare a se stesso, replicarsi e danneggiare l'homefolder dell'utente? Ah, beh. Allora dillo.
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Siamo tutti ignoranti in qualcosa. Nessuno eccezione. Non ti avevo dato dell'ignorante, comunque: parlavo in generale.- Scritto da: Blackstorm[...]

            Il suo CV non è affatto

            impressionante. Il mio è molto meglio ;-)

            Dammelo, che verifico.Hai detto che non ti interessa, come mai adesso vuoi "verificare"?Fai una advanced search su LinkedIn mettendo "CISSP CCNA CEH RHCT" nelle keywords. Dovrei essere il primo (o comunque individuabile).[...]
            Beh, certo, siccome hitler era un pazzo lo sono
            tutti i tedeschi.Hai problemi con la logica, amico?Ti sto dimostrando che la tua inferenza "è un sistemista e sa programmare -
            quindi è autorevole" è semplicemente falsa, dato che ci sono tante persone che hanno le sue stesse qualifiche (e pure molte di più) e dicono un sacco di boiate. Si chiama metodo scientifico di confutazione di una tesi.Tu mi rispondi ri-attribuendo a me la tua stessa (falsa) tesi...L'ho sempre detto io: un corso obbligatorio di filosofia teoretica per tutti gli studenti delle superiori... ammesso che tu le abbia fatte... o le stai ancora facendo? :-)[...]
            Al momento della mia ultima risposta NESSUNO
            aveva ancora tirato fuori argomentazioni
            valide.Beh, leggi tutti i thread[...]

            Un Virus è un programma che *si attacca* in coda

            agli eseguibili e si propaga ad altri eseguibili.

            Ah, capisco l'inghippo.
            Per me l'accezione di virus tende ad essere un
            pochino più ampia. Sicuramente è una mia visione
            sbagliata, ma virus definiti così, onestamente ce
            ne sono pochi in giro.Capisco anche io l'inghippo. Semplicemente non hai idea di cosa sia un virus.Questa è la definizione che tutti danno di virus: per citare le fonti a cui attingo, (ISC)2, ISACA, Cisco, o Norton - sono le prime che ho in mente.Cosa siano "per te" non conta troppo... I virus sono fatti tutti così, e mi dispiace deluderti, ma ce ne sono migliaia.Per essere precisi, bisognerebbe pure aggiungere che con virus si intende una specie specifica di malware, che non si propaga automaticamente ma tramite interazione con l'utente. Ma non entriamo in finezze...[...]
            A me risulta che si possano creare programmi che
            non hanno bisogno dei privilegi di root per
            essere installati ed eseguiti. Magari sbaglio,
            eh."Installare". L'utente non può scrivere in /usr. Nella sua home può compilare e lanciare i propri programmi, inclusi virus - che possono uscire dalla sua home.Il concetto è che nella vita di tutti i giorni non usi l'utente root. Anzi non lo usi proprio: usi soltanto temporanei diritti di "sudo" per eseguire specifici comandi di amministrazione.In Windows è tutto molto più intricato e come sempre, complicatezza significa meno sicurezza. Per fare qualsiasi operazione amministrativa devi essere Administrator, oppure dare all'utente i permessi di Administrator per lo meno locale. Questo significa che userà SEMPRE il PC come Administrator, quindi le chanches di infettare TUTTO il PC con un virus sono molto più alte.Tutto questo in Linux non esiste.Chiunque LAVORI nell'informatica e non usi il PC soltanto per giocare a Sims, sa queste cose benissimo, come sa - solo per fare un esempio - perché la virtualizzazione va tanto di moda adesso: uno dei grossi motivi è che posso razzare le immagini disastrate di Windows e ricominciare da capo.Oppure puoi guardati qua, quanto è facile fare una DLL injection, cambiare UN BYTE e BYPASSARE LE GROUP POLICY di Windows:http://blogs.technet.com/markrussinovich/archive/2005/12/12/circumventing-group-policy-as-a-limited-user.aspxTutta la sicurezza delle policy risiede in una "IF" richiamata dal programma stesso - il sistema operativo non fa alcun enforcement delle policy!Queste cose sono assolutamente notorie in Windows e se non le sai, informati. In Linux sarebbero considerate grosse falle di sicurezza e tappate in un decimo di secondo.Semplicemente, così è Windows. È buono per tante cose, ma non è sicuro. Windows ha piú software e migliori di Linux, ma l'architettura fa piangere dai tempi di NT 4.0 e non è migliorata (anzi).Puoi capire da te, che c'è una differenza enorme per un virus writer. Semplicemente Windows è una manna, Linux o Mac OS X non sono, né mai saranno, altrettanto semplici.
            Non credo che quello da te indicato sia l'unico
            modo per creare un virus, ma magari mi sbaglio.Lo considererei già un successo se si insinuassero i primi dubbi :-)[...]
            E quando mai l'articolo ha aprlato di server? Io[...]
            utente medio che in generale è meno protetto
            rispetto a dun server. Ergo, la motivazione è
            valida.Quale motivazione? I virus su Windows si attaccano in ogni caso, desktop o server, non distinguono :-)[...]
            O forse si basava su quello che conosceva ai
            tempi in cui ha scritto l'articolo.Con questo modo di ragionare chiunque può sparare castronerie, e poi dire "beh, venti minuti fa non lo sapevo"...[...]
            E dimmi, quale parte di "Tralasciamo pure il
            fatto che alcuni server Debian furono violati
            proprio grazie alla do_brk(), perché in quel caso
            non si trattava di un virus" non hai capito,
            mentre leggevi la pagina? Perchè a me sembra
            chiaro che sappia benissimo che non si trattava
            di un virus. Magari sbaglio, eh.E quindi, ti sei sbagliato a citarlo come esempio del fatto che è possibile scrivere un virus per Linux, perché di questo stavamo parlando :-) e quindi non porta alcun argomento alla "tua tesi".[...]
            Da giovane vuol dire parecchi anni fa, immagino.
            Diciamo una 20ina? nel 1988 l'informatica era ere
            geologiche indietro rispetto ad ora.Beh... teoria dei sistemi operativi è praticamente la stessa - forse possiamo aggiungere la virtualizzazione. I concetti di base della programmazione sono gli stessi, eccetto la programmazione ad oggetti.I virus sono gli stessi, anzi sono più FACILI da scrivere di allora.
            A me pare che il discorso in cui parlava di
            ultrasparc non abbia incontrato una lettura
            particolarmente attenta da parte tua.Sì invece, soprattutto quando poi ha CONCLUSO (tu sei andato oltre?) dicendo che non ha importanza, tanto la gran parte dell'installato è Intel (sigh!!!).
            2) non è un virus se modifica il bash_oprofile
            per puntare a se stesso, replicarsi e danneggiare
            l'homefolder dell'utente? Ah, beh. Allora dillo.Devo dirlo io o devi informarti tu?Per te discutere significa ridefinire i termini della discussione a tuo piacimento e denigrare l'avversario con argomenti non attinenti?Parlavamo della possibilità di scrivere un virus su Linux comparata a quella di scriverla su Windows. Penso di aver fatto ampiamente il punto.(pls imparare a quotare!)
        • vac scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          Una cosa è dire che Linux puo essere infettato, Un'altra cosa (una bestemmia) paragonare la sicurezza di Linux a quella di Windows.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: vac
            Una cosa è dire che Linux puo essere infettato,
            Un'altra cosa (una bestemmia) paragonare la
            sicurezza di Linux a quella di
            Windows.Può anche essere una bestemmia, ma il social engineering rende un sistema qualsiasi debole quanto l'utente.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Blackstorm
            - Scritto da: vac

            Una cosa è dire che Linux puo essere infettato,

            Un'altra cosa (una bestemmia) paragonare la

            sicurezza di Linux a quella di

            Windows.

            Può anche essere una bestemmia, ma il social
            engineering rende un sistema qualsiasi debole
            quanto
            l'utente.Ti faccio uno schema eprchè mi sembra che tu rimesti nel torbido pur di non ammettere l'evidenza:Linux perfetto -
            falsoLinux immune a probelmi di sicurezza -
            falsoLinux + sicuro di Windows XP -
            veroe' chiaro adesso, o troverai un'altra scusa patetica?
          • aZZ scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Ti sei dimenticatosocial engineering != technical attackCon il social engineering puoi anche rubare portafogli ;-)
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: aZZ
            Ti sei dimenticato

            social engineering != technical attack

            Con il social engineering puoi anche rubare
            portafogli
            ;-)Il secondo articolo spiega benissimo questo punto di vista. cosa vi è sfuggito nell'analisi del fatot che attualmente le tecniche di attacco ai sistemi includono anche il social engineering?
          • AtariLover scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Infatti lui dice:WIN = virus worm ecc ecc + Social Eng.LIN = Social Eng.che tra l'altro solitamente o ti frega dati di accesso a soldi o ti fa installare porcate (cosa hce su Lin non va quasi mai perchè sono .exe).Alla fine mi sembra che quello0 che dica lui rispecchi la realtà...Sicuramente per vari e numerosi fattori (non ultimo la minore diffusione) linux è più sicuro. punto.Il social engineering colpisce sia uno che l'altro, magari lin in misura minore perchè naturalmente non funzionano eventuali "eseguibili" studiati perlopiù per Windows...
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: AtariLover
            Infatti lui dice:

            WIN = virus worm ecc ecc + Social Eng.
            LIN = Social Eng.

            che tra l'altro solitamente o ti frega dati di
            accesso a soldi o ti fa installare porcate (cosa
            hce su Lin non va quasi mai perchè sono
            .exe).

            Alla fine mi sembra che quello0 che dica lui
            rispecchi la
            realtà...
            Sicuramente per vari e numerosi fattori (non
            ultimo la minore diffusione) linux è più sicuro.
            punto.

            Il social engineering colpisce sia uno che
            l'altro, magari lin in misura minore perchè
            naturalmente non funzionano eventuali
            "eseguibili" studiati perlopiù per
            Windows...Io sto solo dicendo che se si paragona linux a win sul piano della sicurezza nel campo del social engineering, non mi sembra una vaccata così mostruosa come sembrano far credere.
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Blackstorm[...]
            Il secondo articolo spiega benissimo questo punto
            di vista. cosa vi è sfuggito nell'analisi del
            fatot che attualmente le tecniche di attacco ai
            sistemi includono anche il social engineering?Nel social engineering di solito si include anche la distribuzione via email di malware. Hai voglia tu a fare clikk su GUARDALEMIEPORCATE.EXE o WEBCAMNUDA.COM da Linux...Cordiali saluti.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: dont feed the troll
            - Scritto da: Blackstorm

            - Scritto da: vac


            Una cosa è dire che Linux puo essere
            infettato,



            Un'altra cosa (una bestemmia) paragonare la


            sicurezza di Linux a quella di


            Windows.



            Può anche essere una bestemmia, ma il social

            engineering rende un sistema qualsiasi debole

            quanto

            l'utente.

            Ti faccio uno schema eprchè mi sembra che tu
            rimesti nel torbido pur di non ammettere
            l'evidenza:

            Linux perfetto -
            falso
            Linux immune a probelmi di sicurezza -
            falso
            Linux + sicuro di Windows XP -
            vero

            e' chiaro adesso, o troverai un'altra scusa
            patetica?Le mie sono scuse patetiche? Hoi semplicementecommentato il senso di alcune affermazini del secondo articolo, visto che a quello mi pare fosse rivolto il commento di cui sopra. Se poi il fatto che se l'utente è idiota non c'è os che tenga ti pare una scusa patetica, non so che farci. evidentemente il tuo mondo utopico è composto di utenti che hanno una cultura della sicurezza invidiabile da chiunque. Altrimenti non mi spiego come per te la mia affermazione non possa essere valida.
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      Articoli scritti da incompetenti totali!Soliti argomenti triti e ritriti, smantellati da parecchio tempo!Linux incompatibile? Ma che caxxo c'entra!Molti virus si diffondono in rete sfruttando protocolli di comunicazione assolutamente indipendenti dal sistema operativo.Linux poco colpito perché scarsamente diffuso?Altra caxxata gigantesca. Basta fare riferimento alle macchine Linux colpite in percentuale e non in assoluto; in questo modo si possono fare tranquillamente raffronti con altri SO, indipendentemente dalla loro diffusione.Addirittura nel primo articolo l'autore gufa dicendo che: "per Linux è solo questione di tempo". Mavafffffff ...
      • braincrash.it scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Linux incompatibile? Ma che caxxo c'entra!Questo fa semplicemente capire che l'articolo non l'hai letto... Quindi non ti puoi neanche permettere di commentarlo in quel modo.
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          L'ho letto completamente e ho capito subito che chi l'ha scrittto non ha le idee molto chiare ...
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            L'ho letto completamente e ho capito subito che
            chi l'ha scrittto non ha le idee molto chiare
            ...Ti sei informato sull'autore dell'articolo? Ti senti più preparato di questa persona? Guarda caso è scritto da uno che usa solo linux.Ho capito uno dei motivi (ormai da tempo) perchè linux non va lontano, perchè vi insultate anche fra di voi (sostenitori di linux).
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Quindi, secondo te, chi usa Linux è necessariamente più intelligente di chi usa BSD, Solaris, MacOSX o Windows?Secondo il tuo ragionamento, siccome l'articolo lo ha scritto uno che usa Linux, allora è da prendere come oro colato.
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            La tua prima frase di risposta è stata:Articoli scritti da incompetenti totali!Ho detto solo che chi ha scritto quell'articolo incompetente proprio non mi sembra...(andando anche a vedere chi è e cosa fa...)Se mi permetti, penso che lo sia sicuramente più di te. O almeno presentati e dicci chi sei e cosa fai, cosi sappiamo perchè dai dell'incompetente a persone senza neanche leggere quello che scrivono.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 01.22-----------------------------------------------------------
          • Alvaro Vitali scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Uno che dice, testualmente: "i virus per Windows non colpiscono Linux perché i due SO sono incompatibili tra loro", secondo me è uno che vive fuori dal mondo.Questo qui è ancora fermo ai tempi del DOS quando i virus venivano diffusi attraverso i floppy disk da 1.4 MB; qualcuno gli spieghi che oggi siamo nel 2008 e la via preferenziale per i virus è Internet attraverso protocolli di comunicazione che sono identici per Windows, Linux, BSD, MacOSX, etc, etc, etc, etc ....
          • braincrash.it scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            Uno che dice, testualmente: "i virus per Windows
            non colpiscono Linux perché i due SO sono
            incompatibili tra loro", secondo me è uno che
            vive fuori dal
            mondo.
            Questo qui è ancora fermo ai tempi del DOS quando
            i virus venivano diffusi attraverso i floppy disk
            da 1.4 MB; qualcuno gli spieghi che oggi siamo
            nel 2008 e la via preferenziale per i virus è
            Internet attraverso protocolli di comunicazione
            che sono identici per Windows, Linux, BSD,
            MacOSX, etc, etc, etc, etc
            ....LOL... non c'è più bisogno che ci dici chi sei e cosa fai... si capisce tutto da questo post :)
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: Alvaro Vitali

            Uno che dice, testualmente: "i virus per Windows

            non colpiscono Linux perché i due SO sono

            incompatibili tra loro", secondo me è uno che

            vive fuori dal

            mondo.

            Questo qui è ancora fermo ai tempi del DOS
            quando

            i virus venivano diffusi attraverso i floppy
            disk

            da 1.4 MB; qualcuno gli spieghi che oggi siamo

            nel 2008 e la via preferenziale per i virus è

            Internet attraverso protocolli di comunicazione

            che sono identici per Windows, Linux, BSD,

            MacOSX, etc, etc, etc, etc

            ....

            LOL... non c'è più bisogno che ci dici chi sei e
            cosa fai... si capisce tutto da questo post
            :)Uhm... manager aziendale, direi :)
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            Uno che dice, testualmente: "i virus per Windows
            non colpiscono Linux perché i due SO sono
            incompatibili tra loro", secondo me è uno che
            vive fuori dal
            mondo.Ok, non hai letto l'articolo.
            Questo qui è ancora fermo ai tempi del DOS quando
            i virus venivano diffusi attraverso i floppy disk
            da 1.4 MB; qualcuno gli spieghi che oggi siamo
            nel 2008 e la via preferenziale per i virus è
            Internet attraverso protocolli di comunicazione
            che sono identici per Windows, Linux, BSD,
            MacOSX, etc, etc, etc, etc
            ....Ma se un utente linux si prende un virus fatto per fare danni su un os windows, cosa glie ne frega all'utente linux? Nulla, perchè le architetture sono diverse. Ci arrivi a capire che il metodo di diffusione è basato su protocolli platform independent da quando esiste internet? Ti rendi conto che il fatto che un virus si spedisca via TCP/IP o HTTP non cambia il fatto che se un virus è studiato pe rwindows non è in grado, fisicamente, di danneggiare un sistema linux, a meno che non sia un polimorfo in grado di cambiare la sua struttura in base all'os su cui si trova? Ci arrivi a fare questo ragionamento, o sei tutto preso dalla tua saccenza da non arrivare a capire che se riesco a fare danno attraverso una serie di istruzioni su un windows, le stesse su linux non verranno nemmeno eseguite e viceversa?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Con linux bla bla bla

            Questo qui è ancora fermo ai tempi del DOS quando
            i virus venivano diffusi attraverso i floppy disk
            da 1.4 MB; qualcuno gli spieghi che oggi siamo
            nel 2008 e la via preferenziale per i virus è
            Internet attraverso protocolli di comunicazione
            che sono identici per Windows, Linux, BSD,
            MacOSX, etc, etc, etc, etc
            ....Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
          • Ma basta... scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: nome e cognome

            Questo qui è ancora fermo ai tempi del DOS
            quando

            i virus venivano diffusi attraverso i floppy
            disk

            da 1.4 MB; qualcuno gli spieghi che oggi siamo

            nel 2008 e la via preferenziale per i virus è

            Internet attraverso protocolli di comunicazione

            che sono identici per Windows, Linux, BSD,

            MacOSX, etc, etc, etc, etc

            ....

            Ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah
          • Ma basta... scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Ma basta...
            - Scritto da: nome e cognome

            la via preferenziale per i virus è Internet attraverso

            protocolli di comunicazione che sono identici per

            Windows, Linux, BSD, etc


            ....


            AhahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahC'è poco da ridere, anzi ci sarebbe da piangere. La via preferenziale per i virus è sfruttare bug nei software di navigazione, non nei protocolli...
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Senti Pierino, torna a sbirciare dal buco della serratura e lascia le tematiche serie a chi ci capisce qualcosa...
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Senti Pierino, torna a sbirciare dal buco della
            serratura e lascia le tematiche serie a chi ci
            capisce
            qualcosa...LOL.Ma non dovrebbe andare a controllar eil Team Ferrari? :D
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Senti Pierino, torna a sbirciare dal buco della
            serratura e lascia le tematiche serie a chi ci
            capisce
            qualcosa...Ma così ti autoescludi!!!
          • vavava scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: braincrash.it
            - Scritto da: Alvaro Vitali

            L'ho letto completamente e ho capito subito che

            chi l'ha scrittto non ha le idee molto chiare

            ...

            Ti sei informato sull'autore dell'articolo? Ti
            senti più preparato di questa persona? Guarda
            caso è scritto da uno che usa solo
            linux.
            Nella sua biografia dice che è esperto nell'uso di ZX spectrum e USA Linux e parla in una birreria http://pinerolo.linux.it/slip/Utente:Lucrus(rotfl)(rotfl)PER FORZA SPARA CAVOLATE !!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: braincrash.it
            Ti sei informato sull'autore dell'articolo? Ti
            senti più preparato di questa persona? Guarda
            caso è scritto da uno che usa solo
            linux.

            Ho capito uno dei motivi (ormai da tempo) perchè
            linux non va lontano, perchè vi insultate anche
            fra di voi (sostenitori di
            linux).io l'ho letto l'articolo e non mi reputo Dio, però non pendo dalle labbra di chicchessiadetto questo ho notato che l'autore dell'articolo effettivamente o non conosce o fa finta di non conoscere alcune delle caratteristiche di sicurezza di Linuxalla fine dell'articolo enumera alcune cose note, però parla della solita seperazione admin/user, mette in risalto il fatto che XP versione Home non effettua controlli sui permessi dei file, ecc...però la prima parte dell'articolo è scritta con i piedi e sembra tendere al discreto di Linux...afferma delle ovvietà incredibili che riguardano pure Windows ( mentre lui le attribuisce solo a Linux )comunque ho postato una replica abbastanza lunga all'articolo e al perchè è un articolo molto superficialeinoltre il mito della scarsa diffusione di Linux è una baggianata...nel settore server Linux è il più diffuso eppure è Win Server il più attaccatoil fatto che l'autore metta in risalto vari luoghi comuni, tipo il fatto delle millemila distribuzioni ( solo gli ignoranti affermano che linux è più sicuro perchè esistono mille distribuzioni ) dimostra ampiamente una scarsissima conoscenza degli internals di Linuxcomunque se non vuoi solo trollare ti consiglio un bel libro in vendita su Amazon http://www.amazon.com/Linux-Kernel-Internals-Michael-Beck/dp/0201331438
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            L'ho letto completamente Sicomeno.
      • Blackstorm scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Articoli scritti da incompetenti totali!
        Soliti argomenti triti e ritriti, smantellati da
        parecchio
        tempo!
        Si, certo. come il fatto che linux lo usa poco più dell'1% degli utenti.
        Linux incompatibile? Ma che caxxo c'entra!Tu non hai letto tutto l'articolo, vero?

        Molti virus si diffondono in rete sfruttando
        protocolli di comunicazione assolutamente
        indipendenti dal sistema
        operativo.Uh? E' normale che un virus, per diffondere se stesso senza la collaborazione dell'utente, usi protocolli di comunicazione indipendenti dall'os. Quindi?

        Linux poco colpito perché scarsamente diffuso?
        eh, direi di si.
        Altra caxxata gigantesca. Basta fare riferimento
        alle macchine Linux colpite in percentuale e non
        in assoluto; in questo modo si possono fare
        tranquillamente raffronti con altri SO,
        indipendentemente dalla loro
        diffusione.Tu non hai letto l'articolo, ora ne ho la certezza. Secondo te, che interesse ha uno scrittore di malware a infettare una percentuale così bassa di macchine? Nessuno. Facciamo un esempio: diciamo che ci sono 10 milioni di pc, di cui 9,5 milioni sono macchine windows, 0,4 sono macchine mac o altro, e 0,1 milioni sono macchine linux. Io scrivo un malware. Se lo scrivo per infettare il 100% delle macchine linux, ne infetto 100.000. Se lo scrivo per infettare il 10% delle macchine windows sono 950.000. Ergo, cosa me ne frega di infettare le macchine linux? Una beneamata cippa.

        Addirittura nel primo articolo l'autore gufa
        dicendo che: "per Linux è solo questione di
        tempo". Mavafffffff
        ...Se non hai sei in grado di confutare le problematiche esposte, non è un buon motivo per ignorarle.
      • 0verture scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        E la marmotta cavalca l'invisibile unicorno rosa volante...
    • Senbee scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      Quegli articoli sparano più cazzate che una puntata di Voyager.No dai, non di più. Quasi.
      • braincrash.it scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: Senbee
        Quegli articoli sparano più cazzate che una
        puntata di
        Voyager.

        No dai, non di più. Quasi.Ottima risposta... guarda caso (per certo) l'autore del primo articolo è un sostenitore di linux (hostato su linux.it fai te...) e che ci lavora anche con linux...Tu che ci fai con linux? No perchè magari quello che spara cazzate sei tu...
        • vavava scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: braincrash.it
          - Scritto da: Senbee

          Quegli articoli sparano più cazzate che una

          puntata di

          Voyager.



          No dai, non di più. Quasi.

          Ottima risposta... guarda caso (per certo)
          l'autore del primo articolo è un sostenitore di
          linux (hostato su linux.it fai te...) e che ci
          lavora anche con
          linux...

          Tu che ci fai con linux? No perchè magari quello
          che spara cazzate sei
          tu...Anche zio peppino lavora con Linux !Ma siamo seri ! Queste due link fanno scompisciare dalle risate per le cavolate dalla prima frase !!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Blackstorm scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: Senbee
        Quegli articoli sparano più cazzate che una
        puntata di
        Voyager.
        Almeno le puntate di voyager non hanno la pretesa nemmeno di essere credibili, a differenza tua. Sono decisamente più oneste.
        • Senbee scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          Purtroppo Giacobbo ha la pretesa di essere serio. Esattamente come quei due link, che ripetono vecchi cliché tipici di chi non ha mai acceso Linux o lo ha acceso solo fino a metà degli anni '90.Una qualsiasi guida sulla struttura di un sistema Unix e i dati di diffusione di Unix, Mac e Linux rapportati all'esistenza di virus potranno far capire cosa dico anche al più profano.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Senbee
            Purtroppo Giacobbo ha la pretesa di essere serio.
            Esattamente come quei due link, che ripetono
            vecchi cliché tipici di chi non ha mai acceso
            Linux o lo ha acceso solo fino a metà degli anni
            '90.Tu non hai letto il curriculum di chia ha scritto il primo, vero?
            Una qualsiasi guida sulla struttura di un sistema
            Unix e i dati di diffusione di Unix, Mac e Linux
            rapportati all'esistenza di virus potranno far
            capire cosa dico anche al più
            profano.Peccato che anche il più profano si rende conto che avere il 5% del market share, non è nemmeno lontanamente sufficiente a indurre un malware writer ad occuparsi di sistemi non windows. E stiamo parlando di desktop, non di server.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Blackstorm

            Peccato che anche il più profano si rende conto
            che avere il 5% del market share, non è nemmeno
            lontanamente sufficiente a indurre un malware
            writer ad occuparsi di sistemi non windows. E
            stiamo parlando di desktop, non di
            server."ma da giovane avrei venduto la palla sinistra in cambio della capacità tecnica di programmare un virus. E non per guadagnare poi i soldi con l'antivirus relativo, ma semplicemente per il piacere, la gloria, la soddisfazione di poter dire agli amici geek del quartiere: "quel virus l'ho fatto io". Quanti ragazzini come me esistevano al tempo? Quanti ne esistono ancora oggi? Il mondo è pieno di ragazzi con capacità tecniche sorprendenti e l'iter professionale tipico di questi soggetti è, nell'ordine: imparo a programmare, imparo a crackare i codici del decoder/dvd/bluray di turno, imparo a fare virus, imparo a crackare siti, mi arrestano o divento famoso in qualche altro modo analogo, vado a lavorare per una grande ditta che vende sicurezza informatica (se non mi hanno arrestato sarà una piccola ditta invece di una grande). Chiaramente non è tutto premeditato, ma è l'iter che molti attuali professionisti della sicurezza hanno seguito.I black-hat sono tipici nerd che non hanno di meglio da fare che dimostrare al mondo quanto sono bravi. Quella è gente in età scolare che non ha bisogno di studiare per andare bene a scuola. Riesce e basta. E dimostrare al mondo che riescono a fare un virus anche per Linux è una sfida ancora più interessante, qualcosa di cui fregiarsi per tutta la vita. "cito da http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_utopia_o_solo_questione_di_tempo che seocndo me è discutibile, ma credo che a voi fan sfegatati quello che dice quel tipo piaccia.
          • Senbee scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            La differenza strutturale tra i sistemi unix-like e Windows non è tenuta in considerazione e si dà tutta la colpa alla poca diffusione. E non si forniscono prove.È un ragionamento antiscientifico e di parte.Questo l'hanno capito tutti, non vedo cosa ci sia da aggiungere.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Senbee
            La differenza strutturale tra i sistemi unix-like
            e Windows non è tenuta in considerazione e si dà
            tutta la colpa alla poca diffusione. E non si
            forniscono
            prove.
            È un ragionamento antiscientifico e di parte.
            Questo l'hanno capito tutti, non vedo cosa ci sia
            da
            aggiungere.Che sia dia tutta la colpa alla poca diffusione non mi pare, visto che è solo un punto di un discorso un filo più ampio. Poi magari, io che non vivo nell'utopia che linux sia inviolabile a prescindere, sbaglio, ma preferisco credere che sia molto più debole di quanto si legge in giro. Meglio paranoico che con la home brasata.
          • Senbee scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Tutti i sistemi sono violabili (dipende poi moltissimo da come li usi), ma certamente la struttura dei sistemi unix-like, come Linux e Mac, è milioni di volte più sicura del sistema Windows, per una serie di ragioni che si sono dette e stradette.Parlare di poca diffusione come causa principale e minimizzare la sicurezza di Linux quasi a paragonarlo a Windows è ciò che si usa definire FUD.
    • 0verture scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      Grandissimi articoli. Dire che sono falsi vuol dire cercare di spacciare che gli unicorni rosa volano in cielo.Mentre ci sono aggiungo una piccola considerazione.Per quanto un sistema nix possieda un ottimo sistema di permessi capace di garantire la sopravvivenza del sistema dall'attacco di una buona serie di virus, all'utente che eventualmente l'ha fatto partire (anche involontariamente), cosa frega di tutto questo se comunque la sua home con tutto il suo contenuto viene rapata a zero ?Il sistema viene attaccato e messo in ginocchio ? Pazienza, si reinstalla ma se si perdono i dati che il sistema ha prodotto, c'è ben poco da stare tranquilli.
      • max scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        si ma qui si entra nel filosofico.. nel teismo puro!è come dire Dio esiste,Dio non esiste e Dio potrebbe esistere.che importanza ha trovare la spiegazione del perchè non ci siano virus in linux o del fatto che potrebbero esserci in futuro...???Oggi in linux virus non ce ne sono...domani si vedrà!oggi in win i virus ci sono... domani si vedrà!Da agnostico mi godo la vita ... domani si vedrà!
        • 0verture scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          Non c'è mica tanta filosofia, solo una concreta interpretazione di quello che dicono le specifiche.Il concetto di fondo è che non esiste chissà quale protezione, che alla fine, è possibile piegare un sistema linux quasi allo stesso modo di un sistema windows ed in ogni caso in maniera sufficientemente grave da rendere trascurabile la differenza.Una volta compromessa la home dell'utente si può fare a nome suo praticamente tutto quello che può interessare ad un moderno virus writer.Trojan con keylogger per intercettare numeri di carta di credito, criptatura di tutti i file dell'utente con successiva richiesta di riscatto, volendo perfino zombie per i ddos (e pensare che ogni volta che salta fuori una cosa così, c'è sempre quello che stabilisce a priori che la colpa è solo di windows).Veramente l'unico freno è dato dalla scarsa diffusione del sistema (e neanche tanto dall'incompatibilità tra le varie distro visto che un virus fatto bene si porterebbe dietro/sfrutterebbe lo stretto necessario presente ovunque).
          • vavava scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Non c'è mica tanta filosofia, solo una concreta
            interpretazione di quello che dicono le
            specifiche.
            Il concetto di fondo è che non esiste chissà
            quale protezione, che alla fine, è possibile
            piegare un sistema linux quasi allo stesso modo
            di un sistema windows ed in ogni caso in maniera
            sufficientemente grave da rendere trascurabile la
            differenza.

            Una volta compromessa la home dell'utente si può
            fare a nome suo praticamente tutto quello che può
            interessare ad un moderno virus
            writer.

            Trojan con keylogger per intercettare numeri di
            carta di credito, criptatura di tutti i file
            dell'utente con successiva richiesta di riscatto,
            volendo perfino zombie per i ddos (e pensare che
            ogni volta che salta fuori una cosa così, c'è
            sempre quello che stabilisce a priori che la
            colpa è solo di
            windows).

            Veramente l'unico freno è dato dalla scarsa
            diffusione del sistema (e neanche tanto
            dall'incompatibilità tra le varie distro visto
            che un virus fatto bene si porterebbe
            dietro/sfrutterebbe lo stretto necessario
            presente
            ovunque).In Linux NON si può fare questo, troppi ostacoli di sicurezza ereditati dal UNIX.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Ti ho appena spiegato che concettualmente c'è una porta più aperta delle gambe di Jenna Jameson.Unix non è un dio inattaccabile ma una cosa con 30 anni sul groppone che in solo in mani veramente serie può garantire la sicurezza necessaria (ma guarda un po', in mani un po' serie anche windows non collassa sotto il primo virus entro 24 ore dall'installazione)
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Ti ho appena spiegato che concettualmente c'è una
            porta più aperta delle gambe di Jenna
            Jameson.Quello che dici non ha senso.In Unix, se fai partire un programma con i permessi di un utente, rimane con quei privilegi. Non può fare nulla per attaccare il resto del sistema operativo. Ci sono dei meccanismi di protezione strutturalmente molto più evoluti che in Windows. Tant'è che esistono fior fiore di tecnologie come HIDS (host based intrusion detection system), forensic tools, etc., come Cisco Agent, o ISS Real Secure, etc. etc. che altro non fanno altro che implementare tramite terze parti, quello che è presente da sempre in Unix e manca ancora in Windows: la protezione dalla scrittura in zone di memoria riservate, la separazione tra heap, stack e data segments. etc.È vero che sono state aggiunte opzioni nelle recenti versioni di Windows (e solo server, non presenti nei desktop) puoi eseguire un programma in una area di memoria "protetta" ma guarda caso i programmi (persino quelli standard di Microsoft come Outlook o Word...) crashano o non funzionano se lanciati così (segno che sono scritti con i piedi... come volevasi dimostrare)In Windows, un virus semplicemente ti distrugge il sistema. Se ti sei beccato un virus in Windows, non sei sicuro di essertene liberato finchè non RAZZI il disco fin nel boot sector. In Linux, ammesso che un malware degno di tal nome esista, al massimo perdi la tua home.Ma questo succede anche se sei abbastanza pirla da battere rm * .doc (con lo spazio) anzichè rm *.doc (senza spazio)... insomma non è un problema di malware: non hai fatto il backup della tua home? il pirla sei tu e non dare la colpa al malware.Dato di fatto è, che Linux e Solaris hanno un grandissimo parco di installato (il fatto che l'1% usi Linux è una boiata galattica, se contiamo i server e non soltanto i desktop), e praticamente zero malware. Per Windows non è lo stesso. Quindi o gli scrittori di malware ce l'hanno per qualche motivo con Microsoft, o - spiegazione più razionale - semplicemente raccolgono i frutti più facili da raggiungere (ovvero dove è più facile che il malware funzioni...)Cordiali saluti
          • r1348 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Con rm * .doc avresti un prompt di conferma per ogni file che vuoi cancellare, anche l'ultimo dei pirla si renderebbe conto dell'errore.Altra storia con rm -Rf * .doc ...
          • G F scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: r1348
            Con rm * .doc avresti un prompt di conferma per
            ogni file che vuoi cancellare, anche l'ultimo dei
            pirla si renderebbe conto
            dell'errore.
            Altra storia con rm -Rf * .doc ...Quello che dici tu è vero solo se si è impostato l'alias rm='rm -i'.In caso contrario rm cancella tutti i file chiedendo conferma solo per quelli senza permesso di scrittura.
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: r1348
            Con rm * .doc avresti un prompt di conferma per
            ogni file che vuoi cancellare,Assolutamente no - leggiti la man page e batti "alias" dal tuo prompt.Il fatto che nella tua distro da utOnto "rm" sia aliased a "rm -I" è stato fatto per salvare, appunto, il culo degli utOnti ;-)
            anche l'ultimo dei
            pirla si renderebbe conto dell'errore.Bah, non parlare troppo presto. Ne ho conosciuti, di pirla... ;-)Ovviamente puoi fare la stessa cosa in Windows col comando DELETE...
            Altra storia con rm -Rf * .doc ...
            man page of GNU rm" If the -I or --interactive=once option is given, and there are more than three files or the -r, -R, or --recursive are given, then rm prompts the user for whether to proceed with the entire operation. If the response is not affirmative, the entire command is aborted. Otherwise, if a file is unwritable, standard input is a terminal, and the -f or --force option is not given, or the -i or --interac- tive=always option is given, rm prompts the user for whether to remove the file. If the response is not affirmative, the file is skipped."Cordiali saluti
          • r1348 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: r1348

            Con rm * .doc avresti un prompt di conferma per

            ogni file che vuoi cancellare,

            Assolutamente no - leggiti la man page e batti
            "alias" dal tuo
            prompt.

            Il fatto che nella tua distro da utOnto "rm" sia
            aliased a "rm -I" è stato fatto per salvare,
            appunto, il culo degli utOnti
            ;-)
            Per qualche ragione dai per scontato che usi Ubuntu o simili... ritenta, sarai più fortunato ;)L'alias a rm -i è impostato di default in tutte le distro che conosco (non ricordo bene Slackware, troppi anni).


            anche l'ultimo dei

            pirla si renderebbe conto dell'errore.

            Bah, non parlare troppo presto. Ne ho conosciuti,
            di pirla...
            ;-)

            Ovviamente puoi fare la stessa cosa in Windows
            col comando
            DELETE...



            Altra storia con rm -Rf * .doc ...


            man page of GNU rm

            " If the -I or --interactive=once option is
            given, and there are
            more
            than three files or the -r, -R, or
            --recursive are given, then
            rm
            prompts the user for whether to proceed
            with the entire operation.
            If
            the response is not affirmative, the
            entire command is
            aborted.

            Otherwise, if a file is unwritable,
            standard input is a terminal,
            and
            the -f or --force option is not given,
            or the -i or
            --interac-
            tive=always option is given, rm prompts
            the user for whether to
            remove
            the file. If the response is not
            affirmative, the file is
            skipped."


            Cordiali salutiAppunto, con rm -Rf non hai nessun prompt e ti cancella ricorsivamente tutto l'albero.
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: r1348[...]
            Per qualche ragione dai per scontato che usi
            Ubuntu o simili... ritenta, sarai più fortunato
            ;)Per qualche ragione tu pensi che io stia parlando di te. Ritenta, sarai più fortunato ;-)
            L'alias a rm -i è impostato di default in tutte
            le distro che conosco (non ricordo bene
            Slackware, troppi anni).Beh, utonto o meno... come vedi ho fatto il mio punto: rm * cancella tutti i file senza conferma :-)Questa è la domanda tipica da certificazione LPI, per capirci...[...]
            Appunto, con rm -Rf non hai nessun prompt e ti
            cancella ricorsivamente tutto l'albero.Appunto :-) in quanto fa l'override di -i. Ma non di -I ;-)Ciao
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Cacchio ma prima di commentare a vanvera leggi quello che scrivo ?Ho scritto *che me ne frega che il sistema operativo rimane a galla se poi perdo tutti i miei dati di utente*Cos'è più importante ? Che il sistema giri o che sia utile allo scopo dell'utente cioè elaborare, produrre e conservare i dati per l'utente padrone della macchina stessa ?Dal momento che in linux non esiste nessuna magia a protezione di tutta la baracca esattamente come altrove, chi ci garantisce che un virus, una volta insediatosi nella home di un utente non riesca a scalare i privilegi ed a fare danno anche ad altre utenze ?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 09.34-----------------------------------------------------------
          • markoer scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Cacchio ma prima di commentare a vanvera leggi
            quello che scrivo ?Oppure tu scrivi a vanvera? :-)
            Ho scritto *che me ne frega che il sistema
            operativo rimane a galla se poi perdo tutti i
            miei dati di utente*Questo non c'entra nulla con Linux, Windows, Mac o Solaris. Se non ti fai i tuoi backup, rischi di perdere i tuoi dati, che sia per colpa di un virus, dell'hard disk guasto, della mamma che stacca la spina con l'aspirapolvere.È completamente off topic, insomma.
            Dal momento che in linux non esiste nessuna magia
            a protezione di tutta la baracca esattamente come
            altrove, chi ci garantisce che un virus, una
            volta insediatosi nella home di un utente non
            riesca a scalare i privilegi ed a fare danno
            anche ad altre utenze ?Il fatto che NON ESISTANO virus per Linux e che probabilmente non esisteranno mai.Rootkit, malware, vulnerabilità di ogn genere, e programmi scritti con i piedi quanti vuoi. Ma i virus sono una caratteristica di sistemi che non implementano adeguate protezioni e livelli di sicurezza, come ho spiegato in un altro post.Infatti sono tipi di Windows e dei vecchi Mac. Guardacaso, da quando Apple è passata a Unix per il suo OS, i virus sono diventati ZERO (e ne avevano possibilimente più che Windows, col vecchio OS...). Questo dovrebbe far riflettere anche chi non ha la capacità tecnica di capire come funziona un virus.Cordiali saluti
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Quello che c'era da scrivere l'ho già scritto. Fammi il piacere di andartele a cercare perchè la prossima dose di voglia che impiegherò sull'argomento sarà rivolta alla produzione di quanto ho semplicemente teorizzato e dopo mi farò grasse risate...
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            ma davvero?che strano, non lo sai che NT deriva la sua architettura di sicurezza da VMS? e VMS non è mica un giovanotto ehse vogliamo metterla su questo piano, sono tutti obsoleti gli OS attualipoi mi spieghi quali sono questi buchi giganti aperti?derivare da Unix non vuol dire implementare le stesse politiche e gli stessi algoritmi senza aggiungere nienteprobabilmente avrai sentito parlare, ad esempio, di Fuse, beh quello non c'era in Unixe SELinux? quello manco c'era? e le ACL? quelle Unix non le avevadai su smettila di trollare e torna a giocare a Xbox
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: vavava
            - Scritto da: 0verture

            Veramente l'unico freno è dato dalla scarsa

            diffusione del sistema (e neanche tanto

            dall'incompatibilità tra le varie distro visto

            che un virus fatto bene si porterebbe

            dietro/sfrutterebbe lo stretto necessario

            presente

            ovunque).

            In Linux NON si può fare questo, troppi ostacoli
            di sicurezza ereditati dal
            UNIX.Tu stai sostenendo che in linux non è possibile crittare la cartella home dell'utente per chiedere un riscatto? Sogna pure.
      • braincrash.it scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: 0verture
        Grandissimi articoli. Dire che sono falsi vuol
        dire cercare di spacciare che gli unicorni rosa
        volano in
        cielo.

        Mentre ci sono aggiungo una piccola
        considerazione.

        Per quanto un sistema nix possieda un ottimo
        sistema di permessi capace di garantire la
        sopravvivenza del sistema dall'attacco di una
        buona serie di virus, all'utente che
        eventualmente l'ha fatto partire (anche
        involontariamente), cosa frega di tutto questo se
        comunque la sua home con tutto il suo contenuto
        viene rapata a zero
        ?

        Il sistema viene attaccato e messo in ginocchio ?
        Pazienza, si reinstalla ma se si perdono i dati
        che il sistema ha prodotto, c'è ben poco da stare
        tranquilli.Effettivamente... il sistema è ottimo per un server, ma per un "desktop" il discorso cambia. Che mi frega se il sistema operativo resta in piedi se perdo i miei dati?aggiungo: Cmq credo che sia dura "inventare" un sistema che sia esente da questo problema.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 03.07-----------------------------------------------------------
        • 0verture scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          Ma anche nell'ambito server la cosa non è poi così sicura. Anche supponendo una policy di permessi più rigida (ma è meglio dire contorta) la cosa alla fine risulterebbe sempre aggirabile.In fin dei conti, linux, win, mac osx, os che vogliamo noi, sono sempre dei stupidi esecutori di procedure logiche decise da altri. Non sono essere senzienti, dotati di uno spirito di autoconservazione tale da permettergli di interpretare una probabile minaccia e di agire di conseguenza.
        • vavava scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 03.07
          --------------------------------------------------Invece bastano delle precauzioni, in Linux esistono e non sono aggirabili se non sono hacker all'ennesima potenza ! p)
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Ma qualche hacker... un programma fatto come si deve, fa a strisce tutto quello che trova ed anche se non riesce a castrare tutto il sistema, l'importante è che eviri i dati di chi utilizza il sistema. Dopo ti puoi anche divertire ad avere un os che galleggia ma che non ha più niente di quello che ti interessa realmente.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: vavava
            - Scritto da: braincrash.it

            aggiungo: Cmq credo che sia dura "inventare" un

            sistema che sia esente da questo

            problema.


            Invece bastano delle precauzioni, in Linux
            esistono e non sono aggirabili se non sono hacker
            all'ennesima potenza
            !
            p)ROTFL. Sicomeno.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Eggià, esce un pinguino armato di cappa e spada, che in uno scontro alla singolar tenzone sconfigge il fetente virus sputa fuoco con tanto di cavalcata delle valkirie sullo sfondo.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            E poi arriva Steve Ballmer la scimmia urlatrice.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Son Goku (quello delle leggende non quello della tv)
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            e' no! a overture ho dato piu' volte del troll e del "delinquente morale" ma sulla pericolosita' di un possibile malware che cancella la home, e solo quella, e' una eventualita' oggettiva... un programma scritto bene (o male dipende dai punti di vista) che una volta lanciato anche senza autorizzazioni di amministrazione puo' cancellare quello che vuole se i file appartengono all'utente stesso che ha lanciato l'eseguibile... che sia windows che sia linux che sia osx... solaris bsd ecceccoverture dice .. che cacchio me ne frega se il sistema e' impenetrabile o quasi dall'esterno e nella sua struttura funzionale se un semplice doppio click mi brasa la cartella home con tutte le foto porno e i filmati di jenna jameson? questo e' incontrovertibile.... la sicurezza degli os attuali e' subordinata alle abitudini e all'uso che si fa del pc... il malware sociale e' un dato di fatto che va oltre le sicurezze dei sistemi operativic'e' pero' da considerare 2 cosine o tre chi scarica ed eseque qualunque cosa gli si pari davanti HA il DIRITTO di vedersi tutti i suoi file porno cancellatiil malware sociale e' un dato di fatto ma nn e' il solo tipo di pericolo.... e per "proteggersi" dal maremagnum dei pericoli informatici e' piu' sicuro... estremamente piu' sicuro, usare altro al posto di windows... perche' gli altri hanno meno se non nessu pericolo altro(malware sociale escluso... che poi anche quello e' presente in maniera relativa e minima rispetto a windows) e a monte delle considerazioni "nessuna zia installa l'os" o "nessuna zia configura la stampante" e "nn ho bisogno di usare programmi specifici solo per win" usare windows e' stupido... per l'utonto ovviamente, l'utente esperto/avveduto che sia windows che sia linux che sia osx alla fine ha la sua policy personale di sicurezza che va oltre quella dell'osla verita' e' che windows non e' adatto all'utonto per come e' fatto e per quello che gli gira intorno di pericoloso... oggi ora adesso, domani nn lo so oggi windows non andrebbe fatto usare alla zia.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Che bello, sono un delinquente morale. Allora vuol dire che ogni tanto, smuovo qualche neurone ai lettori di pi...
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            no mi spiace hai rigirato la frittata... delinquente morale perche' trolli non rispetti l'altro, hai dato e dai sovente dello zombie cretino invasato a qualunque persona la veda diversamente da te... e questo e' amorale... e' da invasati o da spindoctor e cmq di tutto quello che ho scritto proprio quella frase hai considerato!
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Io fornisco affermazioni, le spiego, le dimostro.Mi aspetto che chi risponde faccia altrettanto.Chi non segue questo concetto, non ha rispetto per quello che scrivo, non ha rispetto per me quindi lo liquido senza tanti complimenti.
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            si certo.... bravo... applica a te stesso questa tua massima e ne riparliamo poi... hai fatto il trolletto sullo stesso argomento 2 o 3 volte poco piu' sotto.. quindi nn sare il santo della dialettica....
        • Funz scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: braincrash.it
          Che mi frega se il sistema operativo resta in
          piedi se perdo i miei
          dati?Guarda, onestamente il rischio di perdere i dati per un malware su Linux è di diversi ordini di grandezza inferiore a quello che ti si cimisca l'hard disk, quindi se sei intelligente hai già un backup serio indipendentemente dal SO che usi.Direi che come rischio siamo sotto anche all'incendio della casa, alluvione, furto del PC fisso (per il portatile ovviamente è diverso), ed è poco superiore a quello di un meteorite che sfonda il tetto, il soffitto e il PC (fatto realmente accaduto, ho visto le foto :D)
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Le persone normali ovviamente seguono alla lettera la preghiera del sistemista e fanno backup incrementali ogni 24 ore vero ?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            fare backup incrementali ogni 24, come dici tu credo che sia molto più indicato verso chi usa Windows, costatando i rischi a cui si è esposti.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            No no, è indicato per qualunque sistema operativo gestito da un sistemista serio.Uno che si spaccia per tale e poi dice che non serve fare il backup perchè tanto linux è sicuro, viene cacciato a pedate.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Maggiormente indicato per il sistema ,che corre maggiori rischi, tale sistema si chiama Windows.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            E continui... se fossi un sistemista, sai bene come finiresti trattato da me...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Continuo?? prova a smentire ciò che ho scritto, a già è vero tu non sai rispondere, trolli divagando.
          • Funz scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Le persone normali ovviamente seguono alla
            lettera la preghiera del sistemista e fanno
            backup incrementali ogni 24 ore vero
            ?Le persone normali no, ma quelle prudenti si chiedono quanta roba perderebbero, e quanta roba importante, se si cimisce l'HD.Ho visto persone imprudenti perdere le foto dei figli per non aver mai fatto backup.A me perdere le foto degli ultimi mesi di mio figlio (che ha due mesi) spiacerebbe assai...
      • vavava scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: 0verture
        Grandissimi articoli. Dire che sono falsi vuol
        dire cercare di spacciare che gli unicorni rosa
        volano in
        cielo.

        Mentre ci sono aggiungo una piccola
        considerazione.

        Per quanto un sistema nix possieda un ottimo
        sistema di permessi capace di garantire la
        sopravvivenza del sistema dall'attacco di una
        buona serie di virus, all'utente che
        eventualmente l'ha fatto partire (anche
        involontariamente), cosa frega di tutto questo se
        comunque la sua home con tutto il suo contenuto
        viene rapata a zero
        ?

        Il sistema viene attaccato e messo in ginocchio ?
        Pazienza, si reinstalla ma se si perdono i dati
        che il sistema ha prodotto, c'è ben poco da stare
        tranquilli.E' impossibile con Linux, lo vieta la sua stessa architettura, salvo impartirlo come utente root (amministratore) e dagli la password d'amministratore e bloccare i demoni di sicurezza!
        • 0verture scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          Il giorno che linux evolverà fino a diventare skynet, la sua architettura potrà vietare questo ed altro, per adesso è la versione stupida del bravo soldatino come tutti i sistemi operativi di sto mondo.
        • Blackstorm scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: vavava

          Il sistema viene attaccato e messo in ginocchio
          ?

          Pazienza, si reinstalla ma se si perdono i dati

          che il sistema ha prodotto, c'è ben poco da
          stare

          tranquilli.

          E' impossibile con Linux, lo vieta la sua stessa
          architettura, salvo impartirlo come utente root
          (amministratore) e dagli la password
          d'amministratore e bloccare i demoni di
          sicurezza!Si, si, continua a sognare la marmotta che incarta la cioccolata. Poi informati, invece di venire a fare il fanboy su argomenti che mostri di non conoscere minimamente.
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            scusa ma un programma scemo tipo freepong scaricato da sito xzygames.scem lo scarichi bello e che pacchettizzato per la tua distro.... mettici dentro anche windows e osx in "la tua distro"lo installi lo avvii mentre compare la splash del giochino coloratissima e accattivante il programma esegue un bel rm -rf ~/* o chi per esso.... quale struttura di sicurezza impedisce alla tua home e ai tuoi "preziosi" dati di essere salvati dall'accattivante freepong?e nn tiriamo fuori i backup.... i backup sono la debacle della sicurezza degli os ... o meglio l'ammissione che la sicurezza di un os e' subordinata all'utentepoi e' incontrovertibile che per l'utonto la piattaforma windows sia una zattera circondata dagli squali... ma questo e' un altro discorso qua si parla della home dei documenti dell'utente in esecuzione...
          • Funz scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: bibop
            scusa ma un programma scemo tipo freepong
            scaricato da sito xzygames.scem lo scarichi bello
            e che pacchettizzato per la tua distro....
            mettici dentro anche windows e osx in "la tua
            distro"

            lo installi

            lo avvii mentre compare la splash del giochino
            coloratissima e accattivante il programma esegue
            un bel rm -rf ~/* o chi per esso....non funziona così in Linux. Quello è il processo di Windows.In Linux apri il programma di installazione / aggiornamento programmi e SO (o il terminale), indichi quale programma vuoi installare e lui se lo scarica da un repository comune a tutti gli utenti, lo installa e lo configura automaticamente.Se sei capace e vuoi un programma "ultimissima versione non ancora uscita" ti scarichi i sorgenti e te lo compili, ma solo se sai quello che fai.
            e nn tiriamo fuori i backup.... i backup sono la
            debacle della sicurezza degli os ... o meglio
            l'ammissione che la sicurezza di un os e'
            subordinata
            all'utenteLo sai, vero, che i dischi rigidi hanno la brutta abitudine di scassarsi, spesso senza preavviso?
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            guarda nn veniamo fuori con la storia che su linux si fa tutto tramite repository...ieri ho scaricato da betavine Vodafone Mobile Connect Card driver for Linux e l'ho installato.. quello addittura voleva (giustamente) l'autorizzazione per installarsi... lo stesso dicasi per amsn... e per tanto altro software... google earth un esempio... ecceccse tu scarichi ... e si puo' nn diciamo panzane... e esegui e quello e' un "programma di cacca" sei nella cacca appunto... senza ma e senza se.... la tua home puo' essere brasata che tu sia su windows che tu sia su gnu/linux che tu sia su osxnn si puo' dire su linux nn funziona cosi'.... se tu installi un programma "fato per fare danni" anche senza password amministratore all'inteno della tua home e volendo ovunque hai accesso in scrittura puo' fare danni... per quello che riguarda i backup speravo si capisse il senso... il bk DOVREBBE essere la soluzione ai guasti hardware, e solo a quelli... nn alla inSICUREZZA dei sistemi operativi
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: bibop

            scusa ma un programma scemo tipo freepong

            scaricato da sito xzygames.scem lo scarichi
            bello

            e che pacchettizzato per la tua distro....

            mettici dentro anche windows e osx in "la tua

            distro"



            lo installi



            lo avvii mentre compare la splash del giochino

            coloratissima e accattivante il programma esegue

            un bel rm -rf ~/* o chi per esso....

            non funziona così in Linux. Quello è il processo
            di
            Windows.
            In Linux apri il programma di installazione /
            aggiornamento programmi e SO (o il terminale),
            indichi quale programma vuoi installare e lui se
            lo scarica da un repository comune a tutti gli
            utenti, lo installa e lo configura
            automaticamente.1) non tutte le distro linuxsono così amichevoli.2) non tutti i software sono disponibili sui repo3) non tutti gli utenti base sanno usare anche il semplice synaptic (prova a scrivere eclipse e vedi quanti pacchetti ti indica, e dimmi se è decente dover sceglier efra quelli)4) esiste il caso di un cms open source che spediva dati crittati ad un indirizzo di posta ignoto.
          • Funz scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Blackstorm

            In Linux apri il programma di installazione /

            aggiornamento programmi e SO (o il terminale),

            indichi quale programma vuoi installare e lui se

            lo scarica da un repository comune a tutti gli

            utenti, lo installa e lo configura

            automaticamente.
            1) non tutte le distro linuxsono così amichevoli.Tutte le distro orientate al desktop / usate da non-esperti lo sono (ubuntu, fedora, SUSE, mandriva, e loro derivate). Se uno usa slackware o gentoo o debian o altra distro non-amichevole è perché sa quello che fa.
            2) non tutti i software sono disponibili sui repoTutti quelli più importanti si, personalmente non installo mai niente dal di fuori eccetto Skype e i driver nvidia, roba "fidata" insomma.
            3) non tutti gli utenti base sanno usare anche il
            semplice synaptic (prova a scrivere eclipse e
            vedi quanti pacchetti ti indica, e dimmi se è
            decente dover sceglier efra
            quelli)Ma l'utente base che se ne fa di eclipse? Se devi usare eclipse devi come minimo saperlo usare (tautologia), quindi sapere cosa installare...L'utente base installa ad esempio vlc, e si ritrova un pacchetto da scegliere, e le eventuali librerie necessarie installate "di nascosto".Senza contare che Adept (che uso su kubuntu) ha anche un'interfaccia semplificata con le iconcione grandi e tutte le librerie oscure nascoste :)Poi dai, usare synaptic o adept è veramente al livello delle scimmie ammaestrate!
            4) esiste il caso di un cms open source che
            spediva dati crittati ad un indirizzo di posta
            ignoto.Mai sentito. Link?
    • smegma scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      Ho letto con attenzione il primo articolo.La considerazione che mi viene da fare è che trovo poco probabile l'ipotesi di un virus per linux NON per una sola ragione specifica ma per LA SINERGIA di più ragioni contemporaneamente.In altre parole: considero un errore smontare le tesi singolarmente quando la forza del ragionamento stà nel loro insieme.Mi permetto di aggiungere una postilla alla considerazione 1Linux non lo usa quasi nessuno e chi lo fà raramente è un utonto.P.S.io uso windows :D
    • Funz scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      - Scritto da: braincrash.it
      Per i già presenti post e i futuri "con linux non
      sarebbe
      successo".

      Consiglio VIVAMENTE questa lettura:
      http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_uto

      e questa:
      http://www.ismprofessional.net/pascucci/documenti/Senza entrare nel merito degli articoli, che non c'ho voglia di leggere specie dopo tutti i commenti qui sopra, ti faccio notare questo:Per Linux i virus, teoricamente, esistono. In pratica, pur essendoci decine di milioni di macchine Linux sia server sia desktop affacciate in Rete, la diffusione dei virus è pari a zero.
      • 0verture scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        Quando gli utenti del sistema in questione sono poche decine di milioni e la maggior parte di questi possiede una preparazione sufficiente a rivoltare il sistema per cacciare qualsiasi codice maligno è evidente che il gioco non vale la candela (soprattutto perchè se si dovessero rilevare delle vulnerabilità sfruttabili, queste verrebbero corrette)
        • dont feed the troll scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: 0verture
          (soprattutto perchè se si dovessero
          rilevare delle vulnerabilità sfruttabili, queste
          verrebbero
          corrette)BINGO!!!!Ed ecco dimostrato che Linux è + sicuro di windows.:D :D :D
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Il bingo non sarà eterno se si vuole che linux espanda la propria base utenti.Presto o tardi si verranno ad includere gli utonti, gli stessi che adesso si beccano i virus su windows e dopo ci sarà da divertirsi, tutti i nodi verranno al pettine
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Il bingo non sarà eterno se si vuole che linux
            espanda la propria base
            utenti.Cose che secondo te e quelli come te, non succederà mai.(Ovviamente vi sbagliate)
            Presto o tardi si verranno ad includere gli
            utonti, gli stessi che adesso si beccano i virus
            su windows e dopo ci sarà da divertirsi, tutti i
            nodi verranno al
            pettineSi ci saranno prima o poi, ma useranno distro come ubuntu in cui l'utente root non è attivo.Ora se sono utotni, e domani una qualche finestra entrata chissà come gli chiederà di digitare la password di root,da utonti, sapranno cosa è?
    • cazzaro scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      - Scritto da: braincrash.it
      Per i già presenti post e i futuri "con linux non
      sarebbe
      successo".

      Consiglio VIVAMENTE questa lettura:
      http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_uto

      e questa:
      http://www.ismprofessional.net/pascucci/documenti/beh si certo, proviamo un pò a cercare virus e linux su google, escono pagine con scritto "virus per linux in aumento" datate 2003....ma per favore sono passati 5 anni e io sono ancora qui (linux)
    • zidagar scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      A parte che non sono per niente in linea con quello che dicono i due links, a parte per qualche affermazione in particolare nel secondo articolo, è sicuro che Linux come tutti i sw sia vulnerabile, ma penso che i suoi due punti di forza siano il fatto di essere Open e la minuziosità con cui viene gestito l'entero sistema.Con questo non voglio dire che sia impossibile entrare in una macchina Linux, anzi, si può fare benissimo e senza molte difficoltà, anche se di sicuro più difficoltà di windows per ovvi motivi.Ma un sistema ben configurato e ben controllato/aggiornato è difficilmente attaccabile. Un sistema di un utente casalingo di sicuro è più esposto...Sull'affermazione "linux è scarsamente diffuso" ci farei una piccola riflessione e precisazione:Linux è scarsamente diffuso sui desktop, ma non nelle applicazioni server/embedded.Ci sono online una miriade di server di qualsiasi tipo basati su tecnologie OpenSource e Linux. Quindi, Linux è diffuso soprattutto nei posti in cui è più a rischio di virus/malware/ecc, ovvero Internet. C'è da dire che tali server sono in genere configurati e mantenuti in modo abbastanza sicuro. Questo non toglie che Linux possa prendere virus o schifezze simili, ma la percentuale si abbassa in maniera vertiginosa, soprattutto se comparata con sistemi ben più vulnerabili. Ma forse questa è anche una questione di business :D
      • 0verture scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        Il fatto che sia open non aiuta realmente perchè uno che scrive un virus non rilascia i sorgenti in giro e non li monta "a mano" dentro altri programmi.Ci sono tools capaci di fondere dentro un solo eseguibile due o più altri eseguibili. Vedi un po' te cosa potresti fonderci con un qualsiasi programma.Riguardo alla minuziosità eviterei commenti altrimenti finirei sul volgare...
        • pabloski scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          appunto parli degli eseguibili PELinux usa questi http://www.linuxjournal.com/article/1060
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            E quindi ?Ci sono spiegazioni tecniche che provano l'effettiva e pratica impossibilità di non creare degli eseguibili "collage" ?Se mi parli solo di checksum non mi convinci molto...
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            non hai letto una riga eh!?!certo puoi embeddare qualsiasi cosa in un eseguibile ELF, peccato che non possa eseguirlatipo quei simpatici eseguibili che si creano con inPEct sotto Windows, che tu fai doppio click e quello c'ha due exe dentro e li esegue entrambi
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Quanto dici è tutto da vedere. Fino a 24 ore fa sembrava che linux fosse una portaerei inaffondabile...
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            dai finiscila di atteggiarti ad ingegnere aerospazialequello che dico è tutto da dimostrare? se sei un tecnico e hai letto le specifiche del formato ELF saprai è cosìtutto da vedere....bah....queste cose o sono o non sono, che significa tutto da vedere?Linux non è inaffondabile ma certamente è tre ordini di grandezza più sicuro di Windowsseriamente non sparare cazzate pseudo-tecniche, come la storia dell'eseguibile magico che si sostituisce a sudo senza avere manco i permessi di esecuzione per l'utente correntedai così ci fai la figura di quello che spara cazzate senza avere un minimo di conoscenza di quello di cui sta parlando
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            azz non sai manco leggerequello che ti ho postato è un sito di ecommerce della Cinavabbuò te ne dò uno europeo http://www.notebook.de/asus-eee-box-g-899/ti basta? hai fatto la tua ennesima magra figura da winari rosicone, adesso corri a portare la tua Xbox Elite col red ring al centro di assistenza :D
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            sorry ho sbagliato, la replica riguardava un post di un altro trollone rosicone
        • zidagar scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: 0verture
          Il fatto che sia open non aiuta realmente perchè
          uno che scrive un virus non rilascia i sorgenti
          in giro e non li monta "a mano" dentro altri
          programmi.

          Ci sono tools capaci di fondere dentro un solo
          eseguibile due o più altri eseguibili. Vedi un
          po' te cosa potresti fonderci con un qualsiasi
          programma.

          Riguardo alla minuziosità eviterei commenti
          altrimenti finirei sul
          volgare...Il fatto che sia Open aiuta a migliorare e tappare le falle in tempi sicuramente inferiori rispetto ad un software commerciale. Non lo dico per chissà quale oscuro motivo, ma ci sono studi che dimostrano le mie affermazioni, tutto qua.Ora non voglio dire che il software Open è privo di bugs e che sia inattaccabile, sarebbe un affermazione assurda, ma voglio solo precisare che i sistemi operativi basati su Unix sono strutturati con criterio e limitano i poossibili attacchi.Non sto dicendo che *tutto* il software Open sia fatto con questa filosofia, ma le parti fondamentali di un sistema *nix lo sono di certo.Ti consiglio una bella lettura di questo:http://www.dvara.net/HK/cattedralebazaar.aspè una lettura molto interessante, o almeno, a me ha fatto riflettere molto e mi ha fatto capire parecchie cose all'epoca ;)
    • CONFUTAZION E COMPLETA scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      - Scritto da: braincrash.it

      Consiglio VIVAMENTE questa lettura:
      http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_utol'ho letto tutto, il tipo dice cose interessanti e sembra preparato... però la sua analisi prevede un'evoluzione soltanto per i tipi di attacchi verso un sistema GNU/Linux, mentre non tiene conto di come il sistema potrebbe introdurre nuovi paradigmi per difendersi da tale eventualità.per l'autore si evolvono solo le tecniche di attacco, mentre quelle di difesa restano invariate.imho è un'articolo incompleto
      • 0verture scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        Il sistema introdurrà nuovi paradigmi ? Ma quando mai...E' piantato alla visione originale di unix (ecco perchè sco le ha fatto guerra a tutto campo) e di fatto non ha introdotto nulla di nuovo come concetti di base.Tempo fa consigliai di aggiungere dentro il file system una sorta di fingerprint per facilitare la manutenzione e la rimozione del programmi, levando di torno quel ginepraio che sono i gestori di pacchetti ed è praticamente scoppiato il finimondo.Nel mondo linux, l'unico paradigma in costante aggiornamento è la tesi complottista secondo la quale ogni male di linux deriva da non meglio identificate cospirazioni, tutte però pilotate dal capo unico Guglielmino Cancelli...
        • pabloski scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          azz ma allora sei un kernel acchero, peròcos'è che avresti consigliato al kernel team ?ja però non dovresti raccontare frottole ci fai una figuraccia, parli parli ma poi si nota subito che non sai manco di cosa parli http://linux.slashdot.org/article.pl?sid=08/09/28/1729247
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Lascia perdere, tanto non ci puoi arrivare...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Sei troppo vago, quando non sei nelle condizioni di dimostrare ciò che affermi, faresti più figura a non aprir bocca.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Mettiti in coda per il gran giorno. T'assicuro che se un giorno mi gireranno forti le scatole, dimostrerò tutto quanto e chiamerò questo capolavoro "gnulinux86's assbreaker dildo"(notare il doppio senso che gnulinux86 non sei solo te)
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Sempre più vago, sempre giri di parole, ma di fatti concreti nemmeno l'ombra.
          • dont feed the troll scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Mettiti in coda per il gran giorno. T'assicuro
            che se un giorno mi gireranno forti le scatole,
            dimostrerò tutto quanto e chiamerò questo
            capolavoro "gnulinux86's assbreaker
            dildo"

            (notare il doppio senso che gnulinux86 non sei
            solo
            te)Che tutti mi siano testimoni: il giorno che tu riuscirai a scrivere un virus per linux e riuscirai a diffonderlo, ti cedero' vita natural durante un quinto del mio stipendio.
          • pabloski scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            ti capisco, mi dispiace, la tua Xbox Elite quindi ha bruciato di nuovo la scheda madre :Dja vai da zio Bill e fattela riparare :D :D
        • CONFUTAZION E COMPLETA scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: 0verture
          Il sistema introdurrà nuovi paradigmi ? Ma quando
          mai...qui purtroppo non sono abbastanza preparato per portare esempi concreti...facevo notare che secondo me dal punto di vista logico, il ragionamento riportato qui http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_utopia_o_solo_questione_di_tempo è fallato, perchè considera solo le possibili evoluzioni di una delle due parti in gioco (gli ipotetici virus), mantenedo l'altra parte (il sistema GNU/Linux) allo stato attuale.solo a me sembra una situazione irreale?
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Quando, usando linux per una decina abbondante di anni, ti accorgi che i cambiamenti spesso e volentieri avvengono solo in superficie, come una 500 alla quale applicano gli adesivi è difficile poter prevedere quello che sarebbe un netto cambio di rotta.Linux è come un'automobile, una volta fatto il motore a scoppio non si spostano da lì
          • Uby scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Quando, usando linux per una decina abbondante di
            anni, ti accorgi che i cambiamenti spesso e
            volentieri avvengono solo in superficie, come una
            500 alla quale applicano gli adesivi è difficile
            poter prevedere quello che sarebbe un netto
            cambio di
            rotta.
            Linux è come un'automobile, una volta fatto il
            motore a scoppio non si spostano da
            lì"Superficie" è cambiare lo sfondo del desktop o i puntatori del mouse.Cambiare un intero DE non è un cambiamento "in superficie", ti permette di lavorare meglio.Tralascio le continue evoluzioni del kernel...
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Evoluzioni del kernel che però continuano a lasciare la porta aperta a qualsiasi porcheria che adesso infesta windows.Lo so, lo capisco che non mi credi, ma ti assicuro che il giorno che qualcuno ci proverà seriamente, a più di un "esperto" prenderà uno spaghetto ed un bel po' di gente dovrà sciacquarsi la bocca con l'acido muriatico perchè gli crollerà sotto il naso un mito di indistruttibilità (effettivamente solo un mito)
          • krane scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Evoluzioni del kernel che però continuano a
            lasciare la porta aperta a qualsiasi porcheria
            che adesso infesta windows.
            Lo so, lo capisco che non mi credi, ma ti
            assicuro che il giorno che qualcuno ci proverà
            seriamente, a più di un "esperto" prenderà uno
            spaghetto ed un bel po' di gente dovrà
            sciacquarsi la bocca con l'acido muriatico perchè
            gli crollerà sotto il naso un mito di
            indistruttibilità (effettivamente solo un mito)Ma perche' non tu ?Io posso mettere in rete 6 linux di 4 distro disverse a casa, sono disponibile a lanciare un file su uno di essi e lasciarmi dimostrare come l'infezione si propaghi agli altri.Proviamo ? Sarebbe interessante, possibilmente evitando di disintegrarmi tutti e 6 i computer ma solo un codice che dimostri la sua viralita'.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Infatti ho spiegato cosa succede ma se la risposta è insoddisfacente, come è stato in quel caso, taglio corto.Metaforicamente dico solo questo. Ti informo che a 20 passi da te c'è un burrone. Non mi credi ? Fai al massimo 20 passi e controlla con i tuoi occhi. Vedrai il burrone e capirai. Non mi credi e vuoi sfidarmi a tutti i costi ? Fanne 21 di passi, possibilmente di corsa così fai un bel salto nel vuoto e di nuovo capirai. Soffri di vertigini e non ti piacciono i burroni ? Mettici un muro, sbattici il muso forte, rompiti il naso e di nuovo capirai...Io non sono (ancora) un guru della programmazione ma affronto le cose con un, realistico e per nulla sognatore, piglio logico.Una delle basi del mondo unix è proprio la possibilità di mettere insieme tante piccole parti per ottenere risultati complessi. Dimmi te cosa impedisce ad un malintenzionato di mettere insieme le cose in modo da fare danni.Dentro linux non esiste mica una sorta di intelligenza artificiale stile skynet o 3 leggi della robotica che impediscono un uso doloso degli strumenti messi a disposizione.Qualsiasi sistema operativo che vai a cercare, hai sempre di fronte un soldatino stupido che se gli dici di saltare, salta e che lo faccia da terra o da un ponte senza elastico non gli cambia assolutamente niente.
          • krane scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Io non sono (ancora) un guru della programmazione
            ma affronto le cose con un, realistico e per
            nulla sognatore, piglio logico.
            Una delle basi del mondo unix è proprio la
            possibilità di mettere insieme tante piccole
            parti per ottenere risultati complessi. Dimmi te
            cosa impedisce ad un malintenzionato di mettere
            insieme le cose in modo da fare danni.Un virus non e' un programma che fa danni, altrimenti il comando format si chiamerebbe virus, il virus deve espandersi e infettare i sistemi autonomamente, il che puo' andare in un mondo omogeneo in cui c'e' un solo SO tutto della stessa versione, in un mondo disomogeneo come quello di linux e' estremamente difficile ottenere che cio' avvenga perche' questo impedisce il quick & dirty che usano i virus per nascondersi.Poi c'e' da parlare del kernel, del controllo dei processi e dell'indipendenza delle utente, tutte cose che contribuiscono a rendere piu' robusto il sistema.
            Dentro linux non esiste mica una sorta di
            intelligenza artificiale stile skynet o 3 leggi
            della robotica che impediscono un uso doloso
            degli strumenti messi a disposizione.Infatti, pero' ci sono limiti che il SO non puo' superare, altri SO sono molto meno fatti bene da questo punto di vista.
            Qualsiasi sistema operativo che vai a cercare,
            hai sempre di fronte un soldatino stupido che se
            gli dici di saltare, salta e che lo faccia da
            terra o da un ponte senza elastico non gli cambia
            assolutamente niente.Parliamo di codice ?
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Ma un sistema veramente intelligente dovrebbe fare come in certe vecchie pubblicità di CA dove si diceva che rilevava da solo le anomalie e le seccava.Un sistema veramente intelligente saprebbe (auto consapevolezza, un mito non ancora raggiunto dalle IA di sto mondo) che le uniche cartelle autorizzate a tenere gli eseguibili sono bin e sbin rispettivamente sotto / e /usr e non si farebbe infinocchiare da una path modificata in uno stupido file di testo nella home di un utente qualunque.Un sistema intelligente si porrebbe la domanda "cosa ci fa un sudo in una cartella diversa da quella prevista ?", lo rileverebbe come minaccia (magari lo analizzerebbe autonomamente in una sandbox e ne interpreterebbe il pericolo leggendo il codice disassemblato) e lo farebbe sparire al volo.Ti pare che linux faccia tutto questo ?Lo farà forse tra 20 anni ma prima di quel giorno, le intrusioni anali saranno state fin troppe...
          • krane scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Un sistema veramente intelligente saprebbe (auto
            consapevolezza, un mito non ancora raggiunto
            dalle IA di sto mondo) che le uniche cartelle
            autorizzate a tenere gli eseguibili sono bin e
            sbin rispettivamente sotto / e /usr e non si
            farebbe infinocchiare da una path modificata in
            uno stupido file di testo nella home di un utente
            qualunque.http://www.tripwire.com/products/enterprise/ost/oppure :http://packages.debian.org/search?keywords=debsums
            Ti pare che linux faccia tutto questo ?Si, la debian di default in versione server.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Hai notato che hai parlato di debian server, cioè di un coso che la stragrande maggioranza della gente non userà mai ?Anzi a dire il vero hai postato un pacchetto che ha sicuramente una sua utilità ma non nel caso che ho descritto io.L'altro programma, per carità, sembra essere la soluzione ideale, ma con tutto quello che c'è da tenere d'occhio bisogna vedere se si preoccupa di verificare due "futili" file di configurazione presenti nelle cartelle di utenti altrettanto futili (in questo caso senza virgolette)
          • krane scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Hai notato che hai parlato di debian server, cioè
            di un coso che la stragrande maggioranza della
            gente non userà mai ?Ho detto che su debian server E' ATTIVATO DI DEFAULT, chiunque voglia usarlo si qualsiasi linux non ha che da scaricarselo ed usarselo, ricordo che stavo rispondendo alla tua affermazione sulla NON ESISTENZA di strumenti del genere.
            Anzi a dire il vero hai postato un pacchetto che
            ha sicuramente una sua utilità ma non nel caso
            che ho descritto io.Invece fa proprio quello che proponevi tu : controllare nelle dir principali /bin ecc.. altre a scelta che i files non venissero cambiati.
            L'altro programma, per carità, sembra essere la
            soluzione ideale, ma con tutto quello che c'è da
            tenere d'occhio bisogna vedere se si preoccupa di
            verificare due "futili" file di configurazione
            presenti nelle cartelle di utenti altrettanto
            futili (in questo caso senza virgolette)Basta leggere le info sul sito : e' predisposto per controllare tutti i file presenti nelle dir di sistema principali e si puo' configurare come si vuole.
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Lui controlla infatti /bin, mentre io ti sto mettendo il cavallo d'ulisse in /home/utente/bin/ (dove questo bin lo puoi sostituire con una cartella meno in vista tipo .gnome2) e ti sto cambiando path e alias di un utente pippo qualunque.Adesso, se te puoi assicurarmi che conosci perfettamente quanti e quali file sono contenuti in ogni directory di un sistema linux e puoi garantirmi lo stesso per chiunque altro, oltre al fatto che siete tutti paranoici al punto da verificare sempre che sudo sia il sudo che intendete voi e non io, il problema è automaticamente risolto.In tal caso però non sareste degli essere umani ma delle macchine e visto che il giochetto regge sul principio che l'utente umano è abbastanza scemo da cascarci...
          • krane scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Lui controlla infatti /bin, mentre io ti sto
            mettendo il cavallo d'ulisse in /home/utente/bin/
            (dove questo bin lo puoi sostituire con una
            cartella meno in vista tipo .gnome2) e ti sto
            cambiando path e alias di un utente pippo
            qualunque.Lui controlla qualsiasi cosa tu gli dica di controllare.
            Adesso, se te puoi assicurarmi che conosci
            perfettamente quanti e quali file sono contenuti
            in ogni directory di un sistema linux e puoi
            garantirmi lo stesso per chiunque altro, oltre al
            fatto che siete tutti paranoici al punto da
            verificare sempre che sudo sia il sudo che
            intendete voi e non io, il problema è
            automaticamente risolto.Io per paranoia, come molti sistemisti, sono abituato a scrivere sempre /bin/sudo .E il problema e' automaticamente risolto.
            In tal caso però non sareste degli essere umani
            ma delle macchine e visto che il giochetto regge
            sul principio che l'utente umano è abbastanza
            scemo da cascarci...Ma stai parlando di virus per sistemi operativi o per umani ?Pensavo volessi descrivere un virus per linux invece continui a descrivere virus per umani.
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            infatti e' questo che non capisco... continua a parlare di virus quando invece si tratta di interzioni uomo macchina... se sei "padrone" del pc e sei un idiota nn c'e' sistema operativo che tenga... solo che gli andrebbe ricordato che una cosa e' un virus autoreplicante un tojan o altre schefezze simili... un conto e' eseguire piu' o meno incoscientemente un programma che fa poi danniinsomma il suo ragionamento e'... voi potete essere soggetti quanto me alle schifezze di social engineering(o similari) quindi anche voi siete nella cacca... quindi se parlate male di windows siete degli invasati... ovviamente nn si guarda intorno, non guarda le statistiche e le casistiche di danni, non guarda al passato o al presente.. lui parla del futuro e siamo noi gli invasati!
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            oggi ora ieri domani forse domani l'altro osx linux e tutti gli altri "unix" sono piu' sicuri di windows qualunque versione dal giorno stesso in cui hanno commercializzato il primo dos le altre piattaforme erano piu' "sicure" anzi lo sono state piu' sicure20 anni di storico con una incidenza di disastri prossima a zero(quello che nn e' windows) e ancora si pontifica sulla bonta' di windows rispetto agli altri?? questo e' il discorsoi 21 passi e' una eventualita'... intanto pero' io(*nix) devo farne 21 tu(win) basta che stai fermoe' qui che il tuo ragionamento e' fallatowindows nn e' adatto all'utonto che sarebbe meglio usasse altro .... di contro un esperto potrebbe tranquillamente usare windows ma nn lo usa(solitamente) perche' puo' usare altro (e conoscendo le alternative attua una scelta consapevole e non questionabile) tutto quello sopra ovviamente riferito all'utente desktop per il lato server e' un altro discorso.... i 21 passi sono estranei all'uso server
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            L'importante è che ne sei convinto. A tempo debito verrai messo di fronte al bivio se prendere di corsa le dovute precauzioni tentando di salvare il salvabile o di rimanere col sedere all'aria in attesa che ti arrivi la dose di buoni auspici...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Ma ti viene così difficile, fornire delle risposte inerenti alle domande che ti vengono poste!? Perchè continui a divagare evitando il confronto!?
          • 0verture scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Risposte inerenti ne trovi finchè vuoi, risposte alle quali però, non è mai seguita una confutazione tecnica (e dove di certo non considero tale, la speranza che le cose non cambieranno mai perchè fino adesso ha girato così).Se vuoi continuare a conversare su questo argomento, trova quanto ho scritto e confuta SERIAMENTE altrimenti conosci la risposta standard che uso. Non sono una crocerossina, una mano l'allungo, due no...
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            nn hai dato motivazioni tecniche hai solo detto una cosa giusta in relazione a un problema ben piu' articolato... nn vuoi fare la crocerossina ok.. ma almeno nn fare il supponente... hai detto una serie di baggianate a contorno di un concetto corretto ....
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            Divaghi anche su questo tipo di domande, stai messo proprio male allora.
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            perche' nn puo' dire negli ultimi 10 15 anni windows e' stato sicuro come mac o linux...non puo' senza sbrodolarsi addosso l'idiozia della cosa stessawindows E' ORA sul filo del burronegli altri c'hanno da fare 21 passimetafora sua... nn dovrebbe essere difficile da gestire... ma nn puo' nn esistono report di danni a cascata su osx ... lo stesso dicasi per linuxl'unica cosa che dice vera e' che il malware sociale e' un pericolo multipiattaforma ma li finisce il discorso... mettere sullo stesso piano i 3 "maggiori" os e' spropositatamente ridicolo anzi di piu' abissalmente ridicolo
          • bibop scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            ti diro' di piu' questo tuoultimo commento mi sa tanto della stori adella volpe e l'uva o altesi' detta invidia del pene...sei stato circondato dal letame, volutamente a quanto pare, per anni e mo nn vedi altro... gli altri quelli che negli ultimi 15 anni son stati belli e profumati in veranza a prendere the e biscottini sono degli imbecilli che prima o poi finiranno nel letame!!oooooo tu ci sei da 15 anni!!!! sveglia!!!
          • Funz scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: 0verture
            Quando, usando linux per una decina abbondante di
            anni, ti accorgi che i cambiamenti spesso e
            volentieri avvengono solo in superficie, come una
            500 alla quale applicano gli adesivi è difficile
            poter prevedere quello che sarebbe un netto
            cambio di
            rotta.
            Linux è come un'automobile, una volta fatto il
            motore a scoppio non si spostano da
            lìIo uso Linux dal 2001 o 2002, e di cambiamenti ne ho visti, e di sostanziali... tanto per cominciare il passaggio dal 2.4 al 2.6, che equivale al passaggio dal win 98 all'NT...Non puoi giudicare dall'interfaccia, che è cambiata poco.
          • krane scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: 0verture

            Quando, usando linux per una decina abbondante

            di anni, ti accorgi che i cambiamenti spesso e

            volentieri avvengono solo in superficie, come

            una

            500 alla quale applicano gli adesivi è difficile

            poter prevedere quello che sarebbe un netto

            cambio di

            rotta.

            Linux è come un'automobile, una volta fatto il

            motore a scoppio non si spostano da



            Io uso Linux dal 2001 o 2002, e di cambiamenti ne
            ho visti, e di sostanziali... tanto per
            cominciare il passaggio dal 2.4 al 2.6, che
            equivale al passaggio dal win 98 all'NT...E tutto il meccanismo dell'hal nato in questi anni ? Oppure il cambio ancora in corso nella fase di boot che e' stato completamente rinnovato.
            Non puoi giudicare dall'interfaccia, che è
            cambiata poco.
          • Funz scrive:
            Re: Con linux bla bla bla
            - Scritto da: krane



            Io uso Linux dal 2001 o 2002, e di cambiamenti
            ne

            ho visti, e di sostanziali... tanto per

            cominciare il passaggio dal 2.4 al 2.6, che

            equivale al passaggio dal win 98 all'NT...

            E tutto il meccanismo dell'hal nato in questi
            anni ? Oppure il cambio ancora in corso nella
            fase di boot che e' stato completamente
            rinnovato.Vero, anche se non sono granché esperto di questi tecnicismi, me ne accorgo ogni volta che accendo o che collego una chiavetta o una macchina fotografica al cavo USB..
      • Blackstorm scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        - Scritto da: CONFUTAZION E COMPLETA
        - Scritto da: braincrash.it



        Consiglio VIVAMENTE questa lettura:


        http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_uto

        l'ho letto tutto, il tipo dice cose interessanti
        e sembra preparato... però la sua analisi
        prevede un'evoluzione soltanto per i tipi di
        attacchi verso un sistema GNU/Linux, mentre non
        tiene conto di come il sistema potrebbe
        introdurre nuovi paradigmi per difendersi da tale
        eventualità.

        per l'autore si evolvono solo le tecniche di
        attacco, mentre quelle di difesa restano
        invariate.

        imho è un'articolo incompletoCome si evolvono le difese si evolveranno gli attacchi. E' vero. L'incompletezza dell'articolo invece non la vedo, poichè attualmente c'è questa situazione. Quando cambierà, si potranno ridiscutere le affermazioni lì fatte. Fino ad allora, rimangono valide.
    • khelidan vz scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      Dovreste avvisare l'autore che siamo nel 2008,hanno inventato cose tipo SELinux,in parte scusato dato che dice di usare una Etch in testing quindi l'articolo è abbastanza datato
    • Reef scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      Software Libero Pinerolo ??????
    • Shiba scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      - Scritto da: braincrash.it
      Per i già presenti post e i futuri "con linux non
      sarebbe
      successo".

      Consiglio VIVAMENTE questa lettura:
      http://pinerolo.linux.it/slip/Virus_per_Linux,_uto

      e questa:
      http://www.ismprofessional.net/pascucci/documenti/http://www.ossblog.it/post/4423/presentato-korset-la-patch-per-linux-che-previene-il-malwareVisto che ti piace parlare nel futuro, leggi.
      • braincrash.it scrive:
        Re: Con linux bla bla bla
        Nelle scorse settimane è stato presentato Korset, una modifica al kernel Linux che permette di individudare il malware senza far ricorso a qualsiasi tipo di definizione/regola.Ma linux non ha malware... che lo sviluppano a fare sto korset?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 15.34-----------------------------------------------------------
        • krane scrive:
          Re: Con linux bla bla bla
          - Scritto da: braincrash.it
          Nelle scorse settimane è stato presentato Korset,
          una modifica al kernel Linux che permette di
          individudare il malware senza far ricorso a
          qualsiasi tipo di
          definizione/regola.
          Ma linux non ha malware... che lo sviluppano a
          fare sto korset?Avranno letto qui che Overture vuole fare virus per linux...
    • braincrash.it scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      - Scritto da: TheBigBug
      Pensa solo a curati.Perchè condivido l'opinione di qualcuno? Sarei io quello che si deve curare?Alla fine la tua risposta (come quella di tanti altri) vale come il 2 di picchie, perchè ribatte con violenza verbale senza neanche dimostrare di avere la competenza per poterlo fare.
    • krane scrive:
      Re: Con linux bla bla bla
      - Scritto da: braincrash.it
      Per i già presenti post e i futuri "con linux non
      sarebbe successo".In un parco di SO piu' variegato non sarebbe successo, gia' ai tempi dell'Amiga nei negozi seri era buona regola manipolare le immagini dei dischi DOS usando un so diverso per evitare contaminazioni.
  • Gold Partner scrive:
    Ecco cosa succede a non usare Vista
    Ormai XP è un OS di 8 anni fa. Sui computer nuovi bisogna installare sistemi operativi nuovi.(win)
    • Nibiru scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      Su questo ti posso dar ragione, Vista è sicuramente anni luce più avanti di Xp, almeno per quanto riguarda la sicurezza.Ma rimane il fatto che con Linux questo problema non sarebbe mai esistito, mentre invece con Vista i virus esistono eccome... :
      • Gold Partner scrive:
        Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
        belink?
      • Gold Partner scrive:
        Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
        Il discorso non fila.1) Di malware per Vista ne gira meno che per Linux2) Se sull'EeePc avessero installato una distrubuzione del 2001 voglio proprio vedere se andava tutto liscio (OpenSSL docet)
        • kilias scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          una distribuzione del 2001 con tutti gli aggiornamenti fino al 2008
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: kilias
            una distribuzione del 2001 con tutti gli
            aggiornamenti fino al
            2008qualcosa mi dà il sospetto che forse fra l'installazione ed il successivo agigornamento, sti furboni abbiano lasciato la macchina aperta a cani e porci. O forse qualche furbone alla asus aveva una pennina su cui si era infilato il virus e l'ha collegata per chissà cosa... vai a sapere.
        • vavava scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          - Scritto da: Gold Partner
          Il discorso non fila.

          1) Di malware per Vista ne gira meno che per Linux

          2) Se sull'EeePc avessero installato una
          distrubuzione del 2001 voglio proprio vedere se
          andava tutto liscio (OpenSSL
          docet)Falsissimo !!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • markoer scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          - Scritto da: Gold Partner
          Il discorso non fila.

          1) Di malware per Vista ne gira meno che per LinuxROTFL. Ma che ti sniffi?
          2) Se sull'EeePc avessero installato una
          distrubuzione del 2001 voglio proprio vedere se
          andava tutto liscio (OpenSSL docet)Secondo me non installano Vista perché è troppo esoso di risorse per questo scatolotto... e il problema non è mai stato di Linux, ma di qualche genialoide di Debian. Le distro non-Debian non hanno mai avuto questo problema.(comunque incomparabile agli abissi di insicurezza di Windows, qualunque versione)Cordiali saluti
        • Fabrizio scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          - Scritto da: Gold Partner
          Il discorso non fila.

          1) Di malware per Vista ne gira meno che per Linux

          2) Se sull'EeePc avessero installato una
          distrubuzione del 2001 voglio proprio vedere se
          andava tutto liscio (OpenSSL
          docet)dai con questa storia del 2001xp è stato rilasciato nel 2001 ma nel frattempo ci sono stati 3 service pack, uno è uscito da pochi mesi, quindi xp non è del 2001 ma del 2008.Cioè è come se fossimo a xp 4.0 (xp pulito è 1.0, sp 1, 2.0, ecc)
          • advange scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista

            dai con questa storia del 2001che poi sono sempre 7 anni e non 8 come ha scritto...
        • advange scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista

          1) Di malware per Vista ne gira meno che per LinuxOk: elencami i 10 più famosi malware per Linux...

          2) Se sull'EeePc avessero installato una
          distrubuzione del 2001 voglio proprio vedere se
          andava tutto liscio (OpenSSL
          docet)Infatti ha installato Win XP Sp3 che è di quest'anno, non del 2001; se poi un'azienda non è in grado di sviluppare un OS per EEE PC moderno, non è che i confronti debbano essere fatti con le versioni vecchie dei concorrenti...
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      Si, si, voglio proprio vedere Vista su un EeePC ...E poi, Vista sistema operativo nuovo?Ancora sono fermi a Disco C, Disco D, Disco E, Disco F ...Quelle cose mi fanno venire in mente MS-DOS. Ma, cavolo, quelli erano gli anni 80; adesso siamo nel 2008 e la Microsoft non si è ancora spostata di un millimetro da quel sistema obsoleto di identificazione dei dischi!
      • Blackstorm scrive:
        Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Si, si, voglio proprio vedere Vista su un EeePC
        ...

        E poi, Vista sistema operativo nuovo?

        Ancora sono fermi a Disco C, Disco D, Disco E,
        Disco F
        ...
        eh, parliamo invece di ada, hdb eccetra di linux?
        Quelle cose mi fanno venire in mente MS-DOS. Ma,
        cavolo, quelli erano gli anni 80; adesso siamo
        nel 2008 e la Microsoft non si è ancora spostata
        di un millimetro da quel sistema obsoleto di
        identificazione dei
        dischi!Le etichette, queste sconosciute. Ora qualcuno si lamenterà che windows è addirittura fermo al doppio clic dai tempi di win 3.1. Maddai.
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          - Scritto da: Blackstorm

          eh, parliamo invece di ada, hdb eccetra di linux?

          Infatti!Quello è un sistema di identificazione anni luce più avanti di C, D, E, F, G, H, I; ma che siamo alle elementari?Il sistema usato da tutti i SO della famiglia UNIX permette di distinguere in modo estremamente flessibile ed efficace i vari dispositivi; in questo modo, l'Hardware Abstraction Layer di Linux può fare cose notevolissime. Il sistema usato da Windows è semplicemente osceno!Facciamo un raffronto tra Linux e WindowsXP.In Linux.Inserisco un CD Audio e, sul desktop, mi compare l'icona del CD Audio con tanto di titolo dell'album.Poi inserisco una penna USB e sul desktop mi compare l'icona a forma di penna USB con tanto di eventuale etichetta.Poi inserisco una memoria flash e sul desktop mi compare un'icona a forma di memoria flash con tanto di eventuale etichetta.Poi collego la macchina fotografica ad una porta USB e mi compare sul desktop l'icona a forma di macchina fotografica.Al momento di fare la rimozione sicura, ad esempio, della penna USB, l'utente identifica in modo facilissimo il dispositivo associato.In Windows XP.Inserisco un CD Audio e, in Risorse del Computer, mi compare la lettera D.Poi inserisco una penna USB e in Risorse del Computer mi compare la lettere E.Poi inserisco una memoria flash e in Risorse del Computer mi compare la lettera F.Poi collego la macchina fotografica ad una porta USB e in Risorse del Computer mi compare la lettera G.Al momento di fare la rimozione sicura, ad esempio, della penna USB, l'utente si trova davanti alle lettere D, E, F, G, e non sa che caspita deve fare.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            - Scritto da: Blackstorm



            eh, parliamo invece di ada, hdb eccetra di
            linux?




            Infatti!

            Quello è un sistema di identificazione anni luce
            più avanti di C, D, E, F, G, H, I; ma che siamo
            alle
            elementari?Anni luce più avanti. Eh, certo. Perchè io devo sapere che in dev/ se parliamo di hda eccetera è un certo tipo di disco fisso, se è fda è il floppy, e via dicendo. Anni luce proprio. Differenza nulla, dato che anche quelli usano le letterine. Però almeno windows usa le letterine e ti dice che tipo di periferica è. Peccato che tu non veda assolutamente la similarità fra le due classificaizoni, ed il vantaggio di vedere che tipo di periferica è direttamente dal file manager forse ti sfugge.

            Il sistema usato da tutti i SO della famiglia
            UNIX permette di distinguere in modo estremamente
            flessibile ed efficace i vari dispositivi; in
            questo modo, l'Hardware Abstraction Layer di
            Linux può fare cose notevolissime. Il sistema
            usato da Windows è semplicemente
            osceno!E' osceno solo perchè io da utente vedo le letterine? Wow. Questa mi mancava. Ti viene mica in mente che forse si potrebbe distinguere una periferica a prescindere dal nome che le assegni? Ma solo forse, eh.

            Facciamo un raffronto tra Linux e WindowsXP.Perchè XP? Ah, già sennò si va ot. Ok, agigudicato. Vediamo quante ovvietà riesci a dire.

            In Linux.

            Inserisco un CD Audio e, sul desktop, mi compare
            l'icona del CD Audio con tanto di titolo
            dell'album.Si, se è presente nei dati del cd o se ha la possibilità di andarlo a cercare su un db in internet. Bella scoperta.
            Poi inserisco una penna USB e sul desktop mi
            compare l'icona a forma di penna USB con tanto di
            eventuale
            etichetta.Ma no? così evoluto?
            Poi inserisco una memoria flash e sul desktop mi
            compare un'icona a forma di memoria flash con
            tanto di eventuale
            etichetta.
            Poi collego la macchina fotografica ad una porta
            USB e mi compare sul desktop l'icona a forma di
            macchina
            fotografica.Bello, potevi riassumere il tutto con: linux ha un automount che mette l'apposita icona sul desktop. Ah, beh, allora la novità è che la mette sul desktop.

            Al momento di fare la rimozione sicura, ad
            esempio, della penna USB, l'utente identifica in
            modo facilissimo il dispositivo
            associato.Si, peccato che devi aspettare una eternità.

            In Windows XP.

            Inserisco un CD Audio e, in Risorse del Computer,
            mi compare la lettera
            D.
            Poi inserisco una penna USB e in Risorse del
            Computer mi compare la lettere
            E.
            Poi inserisco una memoria flash e in Risorse del
            Computer mi compare la lettera
            F.
            Poi collego la macchina fotografica ad una porta
            USB e in Risorse del Computer mi compare la
            lettera
            G.
            Lo sai che esistono anche le scrittine sotto che ti dicono il tipo di periferica? Ad esempio, disco rimovibile, cd audio, o il nome della macchina fotografica... Ma tu guarda. L'unica differenza è che non la mette sul desktop.
            Al momento di fare la rimozione sicura, ad
            esempio, della penna USB, l'utente si trova
            davanti alle lettere D, E, F, G, e non sa che
            caspita deve
            fare.Ah, tu fai la rimozione sicura del cd audio? ROTFL. Bravo, continua così. Parliamo anche del fatto che sotto win puoi anche staccare la periferica senza passare per le rimozione sicura, mentre sotto linux è sempre un rischio più elevato se ci hai scritto?
          • r1348 scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            Al normale utente desktop, la directory /dev è invisibile, la classificazione delle periferiche al suo interno serve unicamente ai processi di più alto livello per presentarle all'utente in maniera più amichevole. All'utente non è richiesta nessuna interazione con /dev.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: r1348
            Al normale utente desktop, la directory /dev è
            invisibile, la classificazione delle periferiche
            al suo interno serve unicamente ai processi di
            più alto livello per presentarle all'utente in
            maniera più amichevole. All'utente non è
            richiesta nessuna interazione con
            /dev.Questo non leva che la classificazione dei dispositivi in hda,fda e sblinde varie non sia definibile anni luce avanti.
          • r1348 scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            E' invece una classificazione tecnicamente molto funzionale, che presenta le periferiche come semplici file, riducendo il numero di primitive di un sistema. Il suo merito è tecnico, e difatti molto apprezzato dagli sviluppatori. Inoltre è molto comoda riguardo alle periferiche di archiviazione in quanto consente di avere un filesystem a root unica e diversi punti di montaggio, invece che avere X root per X periferiche, un sistema decisamente meno flessibile.Ovviamente non è pensata per l'esposizione ad utente comune (/dev è accessibile solo da root), che difatti non se la vede presentata davanti e può bellamente ignorarla.
          • Funz scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            Vero, io ho alcuni scriptini per fare alcune operazioni e copiare dei files sulla chiavetta USB, dai diversi PC che uso.Su Windows non so mai su quale lettera mi monterà la chiavetta, e quindi devo adattare il file batch per ogni PC.su Linux posso dirgli di montarla sempre sotto /media/chiavetta8GB o dove mi pare.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: Funz
            Vero, io ho alcuni scriptini per fare alcune
            operazioni e copiare dei files sulla chiavetta
            USB, dai diversi PC che
            uso.
            Su Windows non so mai su quale lettera mi monterà
            la chiavetta, e quindi devo adattare il file
            batch per ogni
            PC.
            su Linux posso dirgli di montarla sempre sotto
            /media/chiavetta8GB o dove mi pare.Ma sotto windows mi pare che esista qualcosa in grado di riconoscere dove viene montata la chiavetta... Ora, non so a livello di file batch, perchè non uso molto gli script, anzi praticamente nulla... ma mi pareva di aver letto che c'era un modo anche a livello di script per recuperare il punto di montaggio...
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista

            Al momento di fare la rimozione sicura, ad
            esempio, della penna USB, l'utente si trova
            davanti alle lettere D, E, F, G, e non sa che
            caspita deve
            fare.Gia però se voglio fare qualcosa di un filo più complesso del guardare le foto apro la shell e digito d: sono nel dispositivo. Se lo vuoi fare su linux (ubuntu con gnome nel tuo caso perchè gia se usi un dm diverso le icone non le vedi) devi andarti a cercare la directory dove ti sono stati montati i dispositivi.
          • Ma basta... scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: nome e cognome
            Gia però se voglio fare qualcosa di un filo più
            complesso del guardare le foto apro la shell e
            digito d: sono nel dispositivo.

            Se lo vuoi fare su linux devi andarti a cercare la directory dove ti sono stati montati i dispositivi.OMG! ...quanta ignoranza.MA se sapete usare solo windows e il mouse, non venite a sparare cagate. Informati, e scoprirai che esiste altro fuori della tua "Finestra"... ;)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista

            OMG! ...quanta ignoranza.
            MA se sapete usare solo windows e il mouse, non
            venite a sparare cagate. Informati, e scoprirai
            che esiste altro fuori della tua "Finestra"...
            ;)Povero linaro ignorante, se fai il bravo ti insegnamo ad usare qualche opzione del comando mount.
          • Ma basta... scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: nome e cognomeInformati, e scoprirai

            che esiste altro fuori della tua "Finestra"...

            ;)

            Povero linaro ignorante, se fai il bravo ti
            insegnamo ad usare qualche opzione del comando
            mount.Per ora stai dimostrando solo tu di dover imparare tante cose... Le robe da ignorante sono quelle che hai scritto tu.Anche se i tuoi amici mod di PI censurano le risposte alle tue cazzate, ma non censurano i tuoi patetici flame.
          • Ma basta... scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: nome e cognome
            se fai il bravo ti
            insegnamo ad usare qualche opzione del comando
            mount.A dimenticavo... di grazie, quale delle 3 opzioni del comando mount di windows vorresti insegnarmi?Se vuoi possiamo parlare del comando mount di Aix....forse ci mettiamo un po' più di 20 secondi...
          • AtariLover scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            Mi permetto di dirti che esiste un automounter che a scelta ti apre al volo in un filemanager e ti monta il disco in una cartella in /media.Poi se non vuoi navigare fino a media, puoi anche avere le icone nel vassoio o sul desktop.Quello che dici tu mi sa che è di un po di anni fa...
          • Portavoce universale scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            Devi aver provato Windows in pessimi frangenti.
          • krane scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: Portavoce universale
            Devi aver provato Windows in pessimi frangenti.Probabilmente ha stressato troppo la macchina, tipo facendo la copia di un singolo file su vista.
        • vavava scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          - Scritto da: Blackstorm
          - Scritto da: Alvaro Vitali

          Si, si, voglio proprio vedere Vista su un EeePC

          ...



          E poi, Vista sistema operativo nuovo?



          Ancora sono fermi a Disco C, Disco D, Disco E,

          Disco F

          ...


          eh, parliamo invece di ada, hdb eccetra di linux?

          Beata ignoranza !ada, hdb eccetra di linux è l'indicatore del dispositivo hardware mentre poi viene visto come oggetto dal sistema tanto che è visibile come directory.Lunux e Windows lavorano in modo diverso, Linux come UNIX Windows come DOS !Ciao
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: vavava
            - Scritto da: Blackstorm

            - Scritto da: Alvaro Vitali


            Si, si, voglio proprio vedere Vista su un
            EeePC


            ...





            E poi, Vista sistema operativo nuovo?





            Ancora sono fermi a Disco C, Disco D, Disco E,


            Disco F


            ...




            eh, parliamo invece di ada, hdb eccetra di
            linux?





            Beata ignoranza !
            ada, hdb eccetra di linux è l'indicatore del
            dispositivo hardware mentre poi viene visto come
            oggetto dal sistema tanto che è visibile come
            directory.Da qualche parte ho per caso detto che funzionano in maniera diversa da come hai descritto? Non mi pare.
          • nome e cognome scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista

            Lunux e Windows lavorano in modo diverso, Linux
            come UNIX Windows come DOSTroppi bambini qui che non sanno che anche in windows si possono montare le partizioni come directory.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: nome e cognome

            Lunux e Windows lavorano in modo diverso, Linux

            come UNIX Windows come DOS

            Troppi bambini qui che non sanno che anche in
            windows si possono montare le partizioni come
            directory.Uh, già... è vero... ricordi ancestrali, me ne ero anche dimenticato :)
          • AtariLover scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            Bello!Io sono ignorante su Windows (specie da XP in poi) come si fa?Grazie.(atari)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: AtariLover
            Bello!

            Io sono ignorante su Windows (specie da XP in
            poi) come si
            fa?
            Grazie.

            (atari)Su XP vai su Start
            Esegui e poi digita diskmgmt.msc, oppure usa il comando mountvol.Su Vista non so, ma credo che sia uguale...
          • AtariLover scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: Anonimo

            Su XP vai su Start
            Esegui e poi digita
            diskmgmt.msc, oppure usa il comando
            mountvol.
            Su Vista non so, ma credo che sia uguale...Grazie lo provo sul portatile (tantno se faccio casini devo comunque formattarlo ;) )(atari)
    • vac scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      Il problema è che i produttori oltre al sistema operativo ed i driver installano un porcaio di programmini stupidi e dannosi.Tra questi gli è scappato il virus.Un computer appena acquistato con XP può avere 500 MB di RAM occupati; lo formatti e ri-installi Win+driver+Antivirus
      • Blackstorm scrive:
        Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
        - Scritto da: vac
        Il problema è che i produttori oltre al sistema
        operativo ed i driver installano un porcaio di
        programmini stupidi e
        dannosi.
        Tra questi gli è scappato il virus.

        Un computer appena acquistato con XP può avere
        500 MB di RAM occupati; lo formatti e ri-installi
        Win+driver+Antivirus
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          A ecco! Ragionano come si deve quelli che dicono ciò che piace a te!Complimenti!
          • Blackstorm scrive:
            Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            A ecco! Ragionano come si deve quelli che dicono
            ciò che piace a
            te!
            E' un reato? Se ragiona come me, è ovvio che penso che ragioni come si deve. Inoltre vedo che non hai nemmeno provato a confutare l'affermazione di vac. Forse perchè ha detto una cosa sensata e ragionevole? Oh, ma tu guarda.
            Complimenti!Tsk. Come se tu non facessi la stessa cosa. Se ti avessi dato ragione, avresti pensato che i miei discorsi erano giusti. O lo neghi?
      • r1348 scrive:
        Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
        Il ragionamento non fila per nulla: qualsiasi distro linux ti fa trovare preinstallato un set completo di software oltre all'OS. E nessun malware.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 ottobre 2008 08.55-----------------------------------------------------------
        • Blackstorm scrive:
          Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
          - Scritto da: r1348
          Il ragionamento non fila per nulla: qualsiasi
          distro linux ti fa trovare preinstallato un set
          completo di software oltre all'OS. E nessun
          malware.E quindi?
    • pentolino scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      bravo, questo è quello che chiamo trollare con stile! :-)
    • Fabrizio scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      - Scritto da: Gold Partner
      Ormai XP è un OS di 8 anni fa. Sui computer nuovi
      bisogna installare sistemi operativi
      nuovi.

      (win)vista infatti è notoriamente immude da virusma ci faccia il piacere ci faccia
    • advange scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      - Scritto da: Gold Partner
      Ormai XP è un OS di 8 anni fa.Ma non è di fine 2001? Apri la calcolatrice e scrivi 2008 - 2001: rimarrai stupito ;)Sui computer nuovi
      bisogna installare sistemi operativi
      nuovi.

      (win)Purtroppo la MS non è stata in grado di sviluppare un OS nuovo per EEE PC; quindi "il più nuovo" OS della MS per EEE PC è Win XP; che poi, dato che ci installano la SP3, tanto vecchio non è.
    • pabloski scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      peccato che Vista non ci gira su quella configurazione :Dse MS non avesse creato un pachiderma, forse Asus c'avrebbe messo Vistae comunque Vista non è più sicuro dato che il sistema di protezione di processi protetti è stato bypassato oltre un anno fain pratica ha le stesse possibilità di essere infettato di XP, soprattutto perchè i servizi girano ancora con permessi SYSTEM
    • NnsoChedire scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      - Scritto da: Gold Partner
      Ormai XP è un OS di 8 anni fa. Sui computer nuovi
      bisogna installare sistemi operativi
      nuovi.

      (win)si infatti giusto stavo pensando di prendere 43 cpu per far girare decentemente vista, solo che poi 30 gb di ram (forse sarebbero pochi) costano troppi soldi...Ma per piacere prima di parlare accendi il cervello Win xp ha ancora il supporto di microsoft e DEVE essere quindi perffettamente funzionante anche sui pc nuovi...
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Ecco cosa succede a non usare Vista
      - Scritto da: Gold Partner
      Ormai XP è un OS di 8 anni fa. Sui computer nuovi
      bisogna installare sistemi operativi
      nuovi.

      (win)Si certo su un netbox! Mettiamoci Vista che è leggerissimo e poco affamato di risorse!Va bene trollare ma a tutto c'è un limite!
  • Nibiru scrive:
    Con Linux non sarebbe successo
    Inutile girarci intorno, a parte la gravità del fatto, sicuramente con Linux non sarebbe successo.E pensare che nei giorni scorsi avevo letto un post di un lettore che sosteneva di fidarsi più di Windows in quanto testato che di un sistema operativo basato su Linux perchè secondo lui sarebbe partorito da cantinari.(newbie)Ogni commento è superfluo.
    • Blackstorm scrive:
      Re: Con Linux non sarebbe successo
      - Scritto da: Nibiru
      Inutile girarci intorno, a parte la gravità del
      fatto, sicuramente con Linux non sarebbe
      successo.Certo. Magari sarebbe successo che avrebbero messo una derivata di debian con certe linee di codice commentate. E chissà allora tutte le difese a spada tratta.
      E pensare che nei giorni scorsi avevo letto un
      post di un lettore che sosteneva di fidarsi più
      di Windows in quanto testato che di un sistema
      operativo basato su Linux perchè secondo lui
      sarebbe partorito da
      cantinari.(newbie)
      Ogni commento è superfluo.E questo cosa c'entra? Chi è che doveva verificare l'immagine? E chi è che non doveva masterizzare una iso windows presa da un pc non portetto e che magari ha usato per andare su chissa quali siti? O mi stai dicendo che a macchina pulita, avrebbe avuto il virus l'immagine? Dai siamo seri.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Con Linux non sarebbe successo

        Certo. Magari sarebbe successo che avrebbero
        messo una derivata di debian con certe linee di
        codice commentate. E chissà allora tutte le
        difese a spada
        tratta.Lol... già i cantinari tendono un pò a dimenticare certe cose (è successo due mesi fa sono da capire).
        • CONFUTAZION E COMPLETA scrive:
          Re: Con Linux non sarebbe successo
          ragazzi voi non ce la fate più...ok mettevano su la distro bacata.ecco le tragiche conseguenze:-
          pc estratto dalla scatola-
          pc acceso e collegato alla rete-
          POP! ci sono X aggiornamenti-
          installa ..... OK.però, la fine del mondo eh?in effetti però in quei primi 10 secondi di connessione chissà cosa sarebbe potuto accadere!!l'utente, curioso di sperimentare a fondo il sistema operativo avrebbe potuto installare ed avviare SSH, quindi nei 5 secondi rimanenti chissà quanti attacchi avrebbe potuto ricevere!
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con Linux non sarebbe successo
            - Scritto da: CONFUTAZION E COMPLETA
            ragazzi voi non ce la fate più...

            ok mettevano su la distro bacata.
            ecco le tragiche conseguenze:

            -
            pc estratto dalla scatola

            -
            pc acceso e collegato alla rete

            -
            POP! ci sono X aggiornamenti

            -
            installa ..... OK.


            però, la fine del mondo eh?


            in effetti però in quei primi 10 secondi di
            connessione chissà cosa sarebbe potuto
            accadere!!

            l'utente, curioso di sperimentare a fondo il
            sistema operativo avrebbe potuto installare ed
            avviare SSH, quindi nei 5 secondi rimanenti
            chissà quanti attacchi avrebbe potuto
            ricevere!Considerando che i bug della zlib sono stati corretti dopo 2 anni, dubito che le tue argomentaizoni rappresentino una difesa valida.
          • CONFUTAZION E COMPLETA scrive:
            Re: Con Linux non sarebbe successo
            - Scritto da: Blackstorm
            Considerando che i bug della zlib sono stati
            corretti dopo 2 anni, dubito che le tue
            argomentaizoni rappresentino una difesa
            valida.inutile cercare di cambiare discorso, passando dai virus (argomento della notizia) ai bug nel software: windows perde in entrambi i casi.
          • Blackstorm scrive:
            Re: Con Linux non sarebbe successo
            - Scritto da: CONFUTAZION E COMPLETA
            - Scritto da: Blackstorm


            Considerando che i bug della zlib sono stati

            corretti dopo 2 anni, dubito che le tue

            argomentaizoni rappresentino una difesa

            valida.

            inutile cercare di cambiare discorso, passando
            dai virus (argomento della notizia) ai bug nel
            software: windows perde in entrambi i
            casi.Non sto cambiando argomento. Sto solo dicendo che visto che la correzione non è così rapida, non mi sembra il caso di farci torppo conto. Se poi non ci arrivi a capirlo, non so che farci.
    • pentolino scrive:
      Re: Con Linux non sarebbe successo
      - Scritto da: Nibiru
      Inutile girarci intorno, a parte la gravità del
      fatto, sicuramente con Linux non sarebbe
      successo.con wine però sì, o mi sbaglio? Nel senso che è un worm per allocchi questo, che si basa appunto sul fatto che uno lo lanci!
    • pippo75 scrive:
      Re: Con Linux non sarebbe successo
      - Scritto da: Nibiru
      Inutile girarci intorno, a parte la gravità del
      fatto, sicuramente con Linux non sarebbe
      successo.Sicuramente una distro linux è più affidabile di windows, anche se devo dire che sparare sulla croce rossa non è proprio bello.Ma dire che sicuramente con Linux non sarebbe successo è pericolos, ricorda che l'utonto ha tante di quelle risorse da rendere inaffidabile anche un OS scritto in ROM e con ROM in sola lettura.
      E pensare che nei giorni scorsi avevo letto un
      post di un lettore che sosteneva di fidarsi più
      di Windows in quanto testato che di un sistema
      operativo basato su Linux perchè secondo lui
      sarebbe partorito da cantinari.(newbie)e ne leggerai altri, dopo tutto ogni tanto è divertente leggere WinTrollari Vs LinTrollari, sopratutto quando non capiscono post sicuramente scherzosi.
      Ogni commento è superfluo./* Ciao */Ops, era superluo :)
  • cazzaro scrive:
    ma...
    ... dove sono tutti i troll che stanno sempre a criticare linux??(linux)(linux)(linux)
    • Nibiru scrive:
      Re: ma...
      Chi critica Linux è perchè non lo conosce o non lo sa usare. :sMa lui stesso sa che è un sistema più sicuro...ma sa usare solo Windows (e secondo me neanche tanto bene). :D
      • Blackstorm scrive:
        Re: ma...
        - Scritto da: Nibiru
        Chi critica Linux è perchè non lo conosce o non
        lo sa usare.
        :sSicomeno.
        Ma lui stesso sa che è un sistema più sicuro...ma
        sa usare solo Windows (e secondo me neanche tanto
        bene).
        :DEh, beh, infatti ubuntu ha lo scopo dichiarato di essere per utenti esperti, vero?
      • anonimo scrive:
        Re: ma...
        - Scritto da: Nibiru
        Chi critica Linux è perchè non lo conosce o non
        lo sa usare.
        :sMa la pianti di dire ogni volta questa fesseria? Fra l'altro hai pure ammesso di essere un nubbio di linux.Ti è stato già dimostrato che c'è gente che lo usa e lo critica. Ci mancherebbe altro. Solo la gente ottusa si esime dal criticare qualcosa che usa.
        • Blackstorm scrive:
          Re: ma...
          - Scritto da: anonimo
          - Scritto da: Nibiru

          Chi critica Linux è perchè non lo conosce o non

          lo sa usare.

          :s

          Ma la pianti di dire ogni volta questa fesseria?
          Fra l'altro hai pure ammesso di essere un nubbio
          di
          linux.
          Ti è stato già dimostrato che c'è gente che lo
          usa e lo critica. Ci mancherebbe altro. Solo la
          gente ottusa si esime dal criticare qualcosa che
          usa.Solo per questo meriteresti una birra.
        • AtariLover scrive:
          Re: ma...
          - Scritto da: anonimo
          Solo la
          gente ottusa si esime dal criticare qualcosa che
          usa.Questa va nel mio fortune :D
    • aldoTheCat scrive:
      Re: ma...
      vero vero vero venite fuori trolloni winariiiiiiiiii
      • Renji Abarai scrive:
        Re: ma...
        ehi sono qua!Che vuoi commentare? Che l'imbecille che ha fatto l'immagine da montare non ha fatto un check?Vedo solo dei trolloni Linari che esultano per nulla.
        • cazzaro scrive:
          Re: ma...
          - Scritto da: Renji Abarai
          ehi sono qua!
          Che vuoi commentare? Che l'imbecille che ha fatto
          l'immagine da montare non ha fatto un
          check?

          Vedo solo dei trolloni Linari che esultano per
          nulla.io vedo windows che fa quello che sa fare meglio: prendere virus
  • Alvaro Vitali scrive:
    Notare l'estensione del file recycled
    RECYCLED.EXE ...Cosa vi fa venire in mente?E poi, disco C, disco D ...Di quale sistema operativo stiamo parlando?Così Asus impara a mettere quella roba sui propri NetTop!
    • Blackstorm scrive:
      Re: Notare l'estensione del file recycled
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      RECYCLED.EXE ...

      Cosa vi fa venire in mente?

      E poi, disco C, disco D ...

      Di quale sistema operativo stiamo parlando?

      Così Asus impara a mettere quella roba sui propri
      NetTop!E quale parte del fatto che alla asus sono degli idioti che non verificano la loro immagine iso da sbattere sugli hd non ti è chiaro? Come se sull'immagine di un liinux ci fosse un programma che viene eseguito in grub e ti critta tutta la partizione dati ocn una chiave sconosciuta. sarebbe colpa di linux o degli idioti che non sanno fare le verifiche su ciò che installano?
      • Alvaro Vitali scrive:
        Re: Notare l'estensione del file recycled
        Il problema è che gli EXE del mondo DOS/Windows sono troppo vulnerabili ai virus; hanno un sistema di verifica dell'integrità (checksum) assolutamente ridicolo!
        • Blackstorm scrive:
          Re: Notare l'estensione del file recycled
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          Il problema è che gli EXE del mondo DOS/Windows
          sono troppo vulnerabili ai virus; hanno un
          sistema di verifica dell'integrità (checksum)
          assolutamente
          ridicolo!Può anche essere, ma questo non giustifica il non fare un controllo sulla copia che andrà a costituire la iso di preinstallato. Queste cose si fanno con una macchina pulita, una installazione pulita, e con un accesso a whitelist via router al solo sito ms per eventuali update. E se proprio mi devi installare il solito bloatware, che non ti ho chiesto, levi il sito di update ms dalla wl, e ci metti, uno alla volta, i siti che devi raggiungere per installarmi il bloatware. Me li sbatti su una periferica pulita, e li installi da lì. Punto. Se mentre mi stai installando il bloatware te ne vai per internet a vedere le donne nude, allora sei un incompetente. Qui non si tratta del fatto che gli exe abbiano o meno un checksum efficiente. Si tratta di controllare quello che si sta facendo.
        • 200 OK scrive:
          Re: Notare l'estensione del file recycled
          Il fatto che si controllino i checksum mi è nuova (rotfl) sotto linux per l'utente normale è impossibile avviare un programma esterno perchè dovrebbe conoscere la magia di chmod +x. (troll4) (troll4)Oppure dal fatto che non è stato compilato con la libreria *esatta* che si ha sul proprio sistema -
          esecuzione impossibile -
          segfault? (troll) (rotfl)Però usare windows in effetti dà tutto tranne che l'idea di sicurezza :'( e solamente chi usa un account limitato ed ha una dotazione software decente per la protezione è messo un po' meglio... (ma solo un po').A quando un sistema su ROM per PC normali e gente comune? (con una bella partizione per mettere cavolate, ma con anche un pulsante per resettare tutto). Cosi almeno se succede qualcosa di grave, lo stato ai cittadini: PREMETE IL PULSANTE DI RESET OS! (rotfl)
        • nome e cognome scrive:
          Re: Notare l'estensione del file recycled
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          Il problema è che gli EXE del mondo DOS/Windows
          sono troppo vulnerabili ai virus; hanno un
          sistema di verifica dell'integrità (checksum)
          assolutamente
          ridicolo!Eh?
      • NnsoChedire scrive:
        Re: Notare l'estensione del file recycled
        - Scritto da: Blackstorm
        - Scritto da: Alvaro Vitali

        RECYCLED.EXE ...



        Cosa vi fa venire in mente?



        E poi, disco C, disco D ...



        Di quale sistema operativo stiamo parlando?



        Così Asus impara a mettere quella roba sui
        propri

        NetTop!
        E quale parte del fatto che alla asus sono degli
        idioti che non verificano la loro immagine iso da
        sbattere sugli hd non ti è chiaro? Come se
        sull'immagine di un liinux ci fosse un programma
        che viene eseguito in grub e ti critta tutta la
        partizione dati ocn una chiave sconosciuta.
        sarebbe colpa di linux o degli idioti che non
        sanno fare le verifiche su ciò che
        installano?almeno linux lo puoi controllare ;)
Chiudi i commenti