BlackBerry Bold 9780 e Torch 9800

Tastiera QWERTY, touchscreen, GPS, push mail, integrazione con i principali social network... Tutti i dettagli di due smartphone di qualità targati Research In Motion
Tastiera QWERTY, touchscreen, GPS, push mail, integrazione con i principali social network... Tutti i dettagli di due smartphone di qualità targati Research In Motion

Quando si parla di comunicazioni mobile aziendali, molti utenti associano – senza volerlo – l’argomento al brand BlackBerry . E difatti, gli smartphone business-oriented di RIM sono tra i più diffusi in ambito business. Tuttavia, le scelte aziendali della nota casa produttrice stanno affascinando anche l’utenza consumer, un segmento sempre più attratto dalla possibilità di comunicare in modo agevole e con modalità “non vocali”.

Un brand storico
Comprendere tale tendenza non è difficile. Anzi, a pensarci bene, è la semplice e naturale capacità d’adattamento di una grande azienda alle nuove esigenze della clientela ed un allargamento dei confini di destinazione del prodotto. È sufficiente ripercorrere qualche tappa fondamentale della storia di RIM, per rendersi conto della sua evoluzione.

Il primo BlackBerry, il modello 850 , uscì nel 1999. Era un cercapersone, ma l’azienda aveva già aggiunto elementi innovativi che poi sarebbero diventati tratti distintivi dei BlackBerry : email , agenda e tastiera QWERTY . RIM aveva intuito l’importanza che avrebbero rivestito le email in mobilità. Da lì, a diventare un status symbol del business, il passo fu breve: bastò l’introduzione del GSM/GPRS e di un sistema di push mail all’avanguardia per far sì che gli smartphone BlackBerry divenissero una peculiarità dei professionisti e dei manager moderni.

Oggi, RIM evolve ancora e non smentisce la propria missione innovatrice. Lo fa con due smartphone ben equipaggiati come il Bold 9780 ed il Torch 9800 , disponibile anche in versione bianca .

BlackBerry Bold 9780: non chiamatelo cellulare!
Il Bold 9780 è un candy bar dalla forma compatta, capace di stare agevolmente in un taschino e di offrire un compendio di tecnologie d’avanguardia.

Il BlackBerry Bold 9780 presenta una tastiera QWERTY completa e l'OS 6. Il suo carattere è business, ma con un occhio di riguardo alla multimedialità

Il BlackBerry Bold 9780 presenta una tastiera QWERTY completa e l’OS 6. Il suo carattere è business, ma con un occhio di riguardo alla multimedialità

Questo modello è uno smartphone capace di supportare in pieno le attività lavorative e quelle del tempo libero, grazie ad uno schermo ampio, ad una tastiera completa e alla versione 6 del sistema operativo BlackBerry. Il display da 2.44 pollici , con risoluzione 480×360 pixel , offre una brillantezza notevole, che mette in luce tutti gli aspetti positivi del nuovo OS. Assolutamente veloce nella navigazione, con un processore da 624 MHz ed una RAM da 512 MB , il BlackBerry OS 6 offre una home screen che si divide in quattro facce, ognuna destinata ad un gruppo di icone.

Applicazioni preferite, multimediali e download sono tutte racchiuse in queste finestre, in modo che lo smartphone si adatti al meglio all’uso che ne fa l’utente. Per spostarsi fra una voce ed un’altra di questo menu iniziale, si può usare il trackpad ottico , che nelle ultime versioni del BlackBerry ha di fatto sostituito il trackball meccanico precedente, rendendo il prodotto ancora più “futuristico” e semplice da usare. Sempre nella schermata principale sono mostrate le notifiche, mentre in alto si ha continuamente sott’occhio la connettività, che può essere considerata completa, grazie al supporto al 3G/HSDPA, al Wi-Fi tradizionale e con funzionalità di telefonia ed al GPS , per applicazioni location-based e geotagging.

Se l’utenza business può avvantaggiarsi dei sistemi di push mail, dell’agenda avanzata, dei feed RSS, del sistema messaggistico BlackBerry Messenger e delle app per la gestione dei documenti Office e PDF , l’utenza consumer può apprezzare tutti gli aspetti multimediali. Ad esempio, la fotocamera da 5 Mpixel svolge bene il suo ruolo anche in macro o in modalità notturna, mentre la riproduzione musicale si avvalora di una qualità audio superiore. Inoltre, l’integrazione di Facebook, Twitter, MySpace e YouTube dà un nuovo tocco di socialità allo smartphone, per adattarsi agli utenti più giovani ed ai momenti di pausa dei businessman. Sono state modificate anche le voci della Rubrica ed ora mostrano in modo attivo un registro delle ultime attività per ogni contatto. La Ricerca Universale , poi, è stata estesa per consentire di recuperare contenuti anche all’interno della rubrica stessa.

Tutti possono avvantaggiarsi del nuovo browser basato su WebKit , che riproduce fedelmente le versioni desktop delle pagine web HTML, per un’esperienza di navigazione fluida. Tramite l’ App World , la user experience migliora notevolmente, permettendo a chiunque di trovare l’applicazione che meglio soddisfa le proprie esigenze.
Accanto a tutto ciò, c’è sempre l’alta qualità di una tastiera QWERTY completa che, con la sua forma bombata al punto giusto, permette di interagire con il dispositivo al meglio, senza stancarsi, neanche in occasione di una digitazione prolungata.
Insomma, il Bold 9780 è uno smartphone da lavoro, ma che non delude neanche nel tempo libero. Perché accontentarsi di un semplice touchscreen, quando si può avere anche una tastiera QWERTY estesa? A questa domanda risponde il BlackBerry Torch 9800 , uno smartphone touch slider, che dietro allo schermo capacitivo, nasconde una QWERTY a scorrimento da 35 pulsanti. Ogni utente potrà così decidere come meglio interfacciarsi con lo smartphone, utilizzando i tasti, il tocco o entrambe le modalità. Nessun limite, quindi, né necessità di scelta: la dicotomia fra i differenti metodi di input è risolta con una soluzione che può sembrare di dimensioni generose, ma che in realtà si rivela comunque ergonomica.

Il BlackBerry Torch 9800 pone finalmente termine alla necessità di scegliere fra un touchscreen ed una tastiera full-QWERTY

Il BlackBerry Torch 9800 pone finalmente termine alla necessità di scegliere fra un touchscreen ed una tastiera full-QWERTY

Il Torch 9800 è utilizzabile con una mano e sta comodamente in tasca. Nella parte anteriore è presente il display da ben 3.2″ con risoluzione da 480×360 pixel e colori brillanti, ben visibili anche in piena luce solare. Sullo stesso livello sono presenti i tasti per la gestione delle chiamate, il pulsante BlackBerry per l’accesso alle funzionalità del terminale ed il trackpad ottico. Da qui, quindi, è già possibile tenere sotto controllo ogni singola funzione dello smartphone, anche grazie alla tecnologia capacitiva del touchscreen, che risponde perfettamente ad ogni tocco. Gli accelerometri integrati, inoltre, permettono di usare il dispositivo indifferentemente in verticale o in orizzontale. Con un movimento naturale, facendo scorrere la parte superiore col pollice, ecco apparire la full-QWERTY, derivata dal modello Bold : forse un po’ più incastonata nella scocca, ma in ogni caso di utilizzo agevole ed ergonomico in qualsiasi occasione. Come per il Bold 9780, anche qui l’OS 6 dà bella mostra di sé, ma con un quid in più, garantito dall’interazione touch con le finestre. Infatti, quando si fa scorrere dal basso verso l’alto il dito, compaiono tutte le icone disponibili, in un’organizzazione che può essere personalizzata dall’utente. Con lo scorrere del dito verso i lati si passa dalla visualizzazione generale a quella dei preferiti, alla multimedialità, ai download ed alle applicazioni usate più di frequente. Sfiorando la lente di ingrandimento virtuale, si accede alla Ricerca Universale . Un’unica schermata per effettuare ricerche nelle email, nei messaggi, nei contatti, nei contenuti multimediali, oltre che su Internet, in YouTube e nelle applicazioni del BlackBerry App World .

Oltre alle push email, al BlackBerry Messenger ed ai feed RSS, il Torch integra Facebook, Twitter, MySpace e YouTube e permette la visualizzazione delle pagine HTML in modalità tabbed . La navigazione sul Web e la consultazione di email e documenti possono poi avvantaggiarsi della funzionalità pinch-to-zoom , mentre con un doppio tocco si sfrutta l’ingrandimento con incolonnamento intelligente del testo. La multimedialità affianca le attività lavorative grazie ad una fotocamera da 5 Mpixel – dotata di flash, autofocus, zoom digitale e riconoscimento dei volti – e alla nuova interfaccia per i video e la musica. Questi contenuti multimediali possono essere fruiti anche in streaming, merito delle veloci connessioni 3G/HSDPA ed al Wi-Fi di tipo “n” , mentre la musica può essere ascoltata anche con appositi auricolari senza filo, visto che il Torch supporta il protocollo Bluetooth Stereo 2.1 . Il sistema GPS integrato permette poi di utilizzare applicazioni che basano le proprie funzionalità sulle informazioni di posizione.

Il colore White del Torch 9800 offre allo smartphone uno design minimal e pulito, per uno stile sempre alla moda

Il colore White del Torch 9800 offre allo smartphone uno design minimal e pulito, per uno stile sempre alla moda

Oltre che nel classico colore nero, il Torch 9800 è disponibile anche nella nuance bianca , per essere sempre alla moda ed al passo con i gusti più di tendenza. Insomma, anche il Torch 9800 si caratterizza per un’anima libera, rinchiusa nell’austerità di un modello business-oriented.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 06 2011
Link copiato negli appunti