Blair: il concorsino del total access

L'idea serve a stimolare le amministrazioni locali ma dietro c'è la strategia diretta al broad band e all'accesso diffuso nelle case degli studenti britannici. Con un occhio agli elettori


Londra – Spingere sulla diffusione di Internet e in particolare della banda larga, consentire agli studenti di accedere liberamente e più facilmente alla rete e promuovere l’educazione e l’accesso alla rete. C’è anche questo dietro una iniziativa attivata dal Governo di Tony Blair nel Regno Unito integrata al rapporto Connecting the UK: the Digital Strategy .

Il piano d’azione ( qui in pdf) si articola su un triennio e prevede il lancio di quella che viene definita sfida digitale : una sorta di concorso tra le amministrazioni locali e i loro partner industriali. Vinceranno i 10 milioni di sterline in palio quelle realtà locali che per prime riusciranno a portare accesso universale online ai servizi pubblici locali.

Il giochino del contest è utile al Governo per promuovere ulteriormente presso l’opinione pubblica l?ambizione, di cui si legge nel rapporto, di offrire a tutti gli studenti un accesso Internet a casa , da sfruttare attraverso un computer anche portatile acquistato secondo modalità scontate di acquisto similmente a quanto avvenuto in Italia con l’iniziativa del PC ai 16enni .

In realtà il rapporto è un concentrato delle posizioni governative su fronti diversi, compresa anche la lotta alla pornografia infantile in rete, dove si torna a parlare di sistemi di autenticazione online, questione che non mancherà di interessare anche i sostenitori dei diritti civili e delle libertà digitali.

Il tutto è stato descritto da un esponente del Governo con enfasi elettoralistica: “Noi intendiamo rendere il Regno Unito un leader mondiale nell’eccellenza digitale con servizi pubblici che siano ancora più efficienti, personalizzati e rapidi di quanto le principali imprese che hanno sviluppato Internet offrano ai propri clienti”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    TIN.IT
    ma che fine fa tin.itoltre che esssere assorbita da telecom???si chiamerà alice?
  • Anonimo scrive:
    sempre più debiti
    Invece di investire in infrastrutture sempre più debiti. Questa società prima o poi fallirà. Per fortuna ho già venduto le azioni! ;-)
  • Anonimo scrive:
    sono 4 anni che riorganizzano !!!
    ecco qua i supermananer strapagati e idolatrati..nel 2000 comprarono per 800 milioni di dollari il provider Globo..leggete..praticamente venduta gratis...Gnutti e Colaninno..che 2 manager...dove sono ora??uno fa i motorini e l altro corre le mille miglia..alemno la non fanno danni...e poi vanno in confindustria a piangere per il sistema italia..senza vergogna.TELECOM ITALIA ESCE DA GLOBO.COML'operatore telefonico italiano ha ceduto la sua quota del 30% di Globo.com, provider brasiliano del gruppo televisivo Globo. L'accordo tra le due società prevedrebbe un pagamento in pubblicità da parte di Globo in favore della controllata Tim do Brasil, primo operatore della telefonia mobile Gsm del paese. Telecom Italia aveva acquistato la sua partecipazione nel provider nel giugno del 2000 per 810 milioni di dollari.
    • Anonimo scrive:
      Re: sono 4 anni che riorganizzano !!!
      è triste ma sta storia mi sembra di averla già vista.de benedetti è particolarmente bravo a distruggere le aziende che tocca per trarci enormi guadagni.qualcuno si rcorda quelo che ha combinato con il gruppo olivetti? di quell'azienda dopo la "riorganizzazione" ne è rimasto solo lo spettro con relatva perdita di non so quanti posti di lavoro
  • Anonimo scrive:
    Telecom si ridisegna....
    Telecom si ridisegna ....... tutto intorno a te ! (rotfl) (rotfl) (rotfl) ps : dal momento che va di moda la tecnologia "tutta intorno a te" 8-)
  • ishitawa scrive:
    alla faccia del monopolio
    ma tempo fa non si era almeno formalmente fatto finta didividere TIN e TIM da Telecom, tanto per far vedere chenon si era in regime di monopolio?adesso la finzione è finita o cosa?
    • Anonimo scrive:
      Re: alla faccia del monopolio
      il cavaliere stara' pensando una legge all'uopo, il salva-monopolio. Tranquilli, siam mica una paese comunista noi!
  • ryoga scrive:
    Chi mi aiuta a capire?
    Scusate.... ma non capisco.Una volta Tin.it e Virgilio ( se non erro ) erano di Telecom Italia.Poi si era deciso di venderla(?) e quindi come società si divisero ( se non erro alcuni persero anche il posto ).Ora Telecom Italia acquista (nuovamente?) Tin.it e Virgilio.A me la cosa non quadra ( /puzza ).Chi mi spiega tutti questi movimenti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi mi aiuta a capire?
      se non erro e' stata anche di seat pagine gialle...... telecom-
      tin-
      seat-
      virgilio o sbaglio?
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi mi aiuta a capire?
      - Scritto da: ryoga
      Scusate.... ma non capisco.

      Una volta Tin.it e Virgilio ( se non erro ) erano
      di Telecom Italia.
      Poi si era deciso di venderla(?) e quindi come
      società si divisero ( se non erro alcuni persero
      anche il posto ).

      Ora Telecom Italia acquista (nuovamente?) Tin.it
      e Virgilio.

      A me la cosa non quadra ( /puzza ).
      Chi mi spiega tutti questi movimenti?Prova a chiederlo ai De Benedetti.Padre e figlio.Oppure aspetta le prossime elezioni e potrai chiederlo direttamente al Mortazza......sempre che i giudici te lo lascino fare@^
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi mi aiuta a capire?
      L'antitrust aveva obbligato Telecozz a separare le sua attivita' Internet e nacque Tin.it.Poi, in barba all'antitrust ed alla concorrenza, e' nata Alice in casa di Telecom... e quindi la ridondanza Alice-Tin.it, sempre della stessa Telecom.Ora, ancora piu' in barba ad Antitrust e concorrenza, torna tutto in casa Telecom.Altro che obbligare la separazione di rete e servizi... qui per gli operatori alternativi e' sempre piu' dura!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi mi aiuta a capire?
        Ecco appunto.... l'Autorithy senza auorità nè autorevolezza dell'Antitrust: pareva dovesse smuovere mari e Monti... invece bho?1 qualche multa qua e là che fanno il solletico ai monopolisti e via...stendendo un pietoso velo sulla Gasparri, resta la presa per i fondelli nei confronti dei consumatori sulla questione fusione-tel+/Stream in Sky con decoder unico ecc.. (bhe si: in effetti adesso c'è davvero un decoder unico... unico e blindato... per mia fortuna mi sons sempre rifiutato di abbonarmi al satellite... bastan già i 99 ? per il Canone TV e son già troppi soldi spesi per la televisione italiana in genere...)
  • Anonimo scrive:
    Cosa è TI Media ?
    Chi ha messo i capitali ?Chi la possiede ?Uffa....
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa è TI Media ?
      http://www.telecomitaliamedia.it/index.htm- Scritto da: Anonimo
      Chi ha messo i capitali ?
      Chi la possiede ?

      Uffa....http://www.telecomitaliamedia.it/investor_relations/timedia_highlights/gruppo.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa è TI Media ?
      Se non mi ricordo male Telecom Italia Media, nasce dallo scorporo di SEAT Pagine Gialle.Sempre se non mi ricoro male: prima c'era ssolo la Sip, poi e' diventata Telecom, poi si e' scissa in Telecom Italia e Seat Pagine Gialle. Ad un certo punto (non mi ricordo se al momento della scissione Telecom/Seat o poco dopo) la parte internet (tin.it e poi virgilio) e' passata a Seat. Questo perche' il garante allora ha detto che non poteva essere che una dittadi telefonia possieda anche internet (mah! e allora gli altri come fanno, e come mai anche ieri poi Telcom ha un'altra sua rete interne e oggi si riprende tin?). Poi uno o due anni fa (o forse piu' il tempo per me scorre troppo in fretta che perdo il conto) Seat si e' divisa in due: si e' tenuta la parte riguardante le Pagine Gialle ed altri servizi simili e invece a Telecom Italia Media e' passata la parte internet
      • Anonimo scrive:
        Re: Cosa è TI Media ?
        quindi alla fine, anche se ci sono varie società con loro mministrazioni, dietro ce sempre telecom ........... telecom che sarà cosi in positivo mentre la povera TI media farà la fine di parmalat e cirio con conseguenti migliaia di euro dei risparmiatori bruciati !
        • Anonimo scrive:
          Re: Cosa è TI Media ?
          - Scritto da: Anonimo
          quindi alla fine, anche se ci sono varie società
          con loro mministrazioni, dietro ce sempre telecom
          .......

          .... telecom che sarà cosi in positivo mentre la
          povera TI media farà la fine di parmalat e cirio
          con conseguenti migliaia di euro dei
          risparmiatori bruciati !Certo, come tutte le società secondarie che servono a paracular. quelle primarie.Come si fa se no a "muovere l'economia"!!! :) :) :) :)
  • Anonimo scrive:
    Furto...
    L'operazione ha una sua logica industriale... Ma Telecom Italia sta usando una grossa prepotenza nei riguardi degli azionisti di Telecom Italia Media. Ne parlo qui http://www.cyberdany.com/blog/archives/2005/04/i_conti_in_tasc.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Furto...
      Aihme' e' una cosa standard della finanza.Pensa che molto spesso addirittura uno riesce a comprare una societa' facendosela pagare dalla societa' stessa. Questo con un sistema macchinoso che passa attraverso una terza societa' a cui non si sforzano neppure di dare un nome , ma viene semplicemente chiamata Nuova Societa'.
  • Anonimo scrive:
    Ma se Rosso Alice non funziona
    Ecco l'errore che sto ricevendo da alcuni giorni quando cerco di acquistare un film in ppv su Rossoalice di Telecom Italia:500 java.lang.NullPointerExceptionDove vogliono andare con programmatori che non sanno inizializzare nemmeno un puntatore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se Rosso Alice non funziona
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco l'errore che sto ricevendo da alcuni giorni
      quando cerco di acquistare un film in ppv su
      Rossoalice di Telecom Italia:

      500 java.lang.NullPointerException

      Dove vogliono andare con programmatori che non
      sanno inizializzare nemmeno un puntatore.I film su Rossoalice prima o poi li dovranno far scaricare e non mandare in streaming dove la qualità ne risente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se Rosso Alice non funziona
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco l'errore che sto ricevendo da alcuni giorni
      quando cerco di acquistare un film in ppv su
      Rossoalice di Telecom Italia:

      500 java.lang.NullPointerException

      Dove vogliono andare con programmatori che non
      sanno inizializzare nemmeno un puntatore.il problema di telecom è che investono su interneta cazzo di cane...per esempio io l'altro giorno volevo vedere un filmatoppv su rossoalice sono andato sul sito e mi è apparsauna pagina completamente vuota che diceva"il sito è in manutenzione torneremo presto..."a questo punto ho preso bittorrent e mi sono tiratogiu un telefilm americano in meno di 2 ore.....questo per dire che se quelli di telecom non si dannouna svegliata,la loro cacatina "rossoalice" finirà neldimenticatoio molto presto.:)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma se Rosso Alice non funziona
        - Scritto da: Anonimo
        una svegliata,la loro cacatina "rossoalice"
        finirà nel
        dimenticatoio molto presto.
        :)Ma è che da noi manca lo spirito imprenditoriale. Telecom ha solo manager grigi che di tecnologia non sanno niente. Non tirano fuori un'idea originale, non portano innovazione. In America hanno Steve Jobs da noi c'è Tronchetti Provera...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma se Rosso Alice non funziona

        il problema il problema invece che gli italiani non sanno far altro che "far nulla" se non perdere del tempo e denaro utilizzando internet per scaricarsi film, suonerie e quanto altro idiota ... e poi si lamentano ... a ognuno il suo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma se Rosso Alice non funziona
          giusto, allora guardati i film sulla rai o su mediaset e poi dimmi, a tu hai skytv....bravo paga paga....
    • castigo scrive:
      Re: Ma se Rosso Alice non funziona
      - Scritto da: Anonimo
      Ecco l'errore che sto ricevendo da alcuni giorni
      quando cerco di acquistare un film in ppv su
      Rossoalice di Telecom Italia:

      500 java.lang.NullPointerException

      Dove vogliono andare con programmatori che non
      sanno inizializzare nemmeno un puntatore.secondo me invece l'errore è un'altro: acquistare un film in ppv :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma se Rosso Alice non funziona
        - Scritto da: castigo
        secondo me invece l'errore è un'altro: acquistare
        un film in ppv :DSu Rosso Alice ci sono dei bei film ad un buon prezzo, non credo di fare un errore ad acquistarne uno. L'errore, secondo me, lo fa chi acquista le partite di calcio che ti inebetiscono.
        • castigo scrive:
          Re: Ma se Rosso Alice non funziona
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: castigo

          secondo me invece l'errore è un'altro:
          acquistare

          un film in ppv :D

          Su Rosso Alice ci sono dei bei film ad un buon
          prezzo, non credo di fare un errore ad
          acquistarne uno. L'errore, secondo me, lo fa chi
          acquista le partite di calcio che ti
          inebetiscono.ma scusa, non fai prima ad affittarlo??oltre tutto credo che la visione sia nettamente migliore, soprattutto in considerazione delle prestazioni non certo eclatanti dell'adsl di telecozz....
  • Anonimo scrive:
    Il Gattopardo
    Bisogna cambiare tutto perché nulla cambi
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Gattopardo
      no bisogna comprare tutto per fare quello che si vuole**vedi il "mi consenta" :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Gattopardo
        - Scritto da: Anonimo
        no bisogna comprare tutto per fare quello che si
        vuole*Ma l'investimento nei media vuol dire che rossoalice cercherà di allargare il proprio catologo?O che La7 spenderà più soldi in film e telefilm?
        • rumenta scrive:
          Re: Il Gattopardo
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          no bisogna comprare tutto per fare quello che si

          vuole*

          Ma l'investimento nei media vuol dire che
          rossoalice cercherà di allargare il proprio
          catologo?
          O che La7 spenderà più soldi in film e telefilm?la prima che hai detto.è più facile che ti si voglia appropriare del catalogo di film di La7 per ampliare la propria "offerta"...
Chiudi i commenti