Bleem! porta la Play sul Dreamcast

Alla buon'ora, dirà qualcuno. E ' infatti passato più di un anno dal primo annuncio. Ma il momento in cui l'ormai morente Dreamcast potrà baloccarsi con i giochi per Playstation sembra ora davvero vicino


Beverly Hills (USA) – Non si può certo parlare di tempismo per questa nuova ed ormai imminente versione per Dreamcast del Bleem!, il noto emulatore di Playstation che tanto fece parlare di sé lo scorso anno.

A più di undici mesi di distanza dal suo primo annuncio, il Bleem! per Dreamcast verrà finalmente venduto in USA a maggio ed in Europa a data da destinarsi (probabilmente poche settimane dopo). Al momento della sua uscita supporterà soltanto pochi titoli: per ora sulle versioni demo si è visto girare soltanto Gran Turismo 2.

Pare che l’enorme ritardo di quest’edizione e la scarsità di titoli che saranno da subito compatibili siano da imputarsi principalmente al fatto che dopo la causa con Sony dello scorso anno, per altro vinta da Bleem!, gli sviluppatori dell’emulatore si stiano muovendo con molta cautela per evitare di dissanguarsi in altre beghe legali.

Per ironia della sorte, il Bleem! per Dreamcast uscirà pochi mesi dopo la decisione di Sega di terminare la produzione della sua console, una macchina che ancora si può vantare di milioni di estimatori in tutto il mondo.

Questa versione dell’emulatore riuscirà ad avvalersi dell’hardware del Dreamcast per “rifare il look” ai vecchi giochi per Playstation, sfruttando le funzionalità del motore grafico della console di Sega (come il full-screen anti-aliasing ed il bi-linear filtering) e offrendo una risoluzione di 640×480 pixel.

A questo punto resta da vedere chi sarà interessato, nonostante il non esoso prezzo di 20 dollari, ad un emulatore di console defunta che gira su una console altrettanto “defunta”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    quanto clamore
    Giusto per far si che gli addetti ai lavori si mettano subito al lavoro per la creazione di nuovi virus.
  • Anonimo scrive:
    Ma che c***ata
    Fatemi capire.... la soluzione semplice prevede che io dia l'ok per ogni mail?!?!?!ingegnoso!!! e anche comodo... complimenti agli ideatori...C'è anche la versione avanzata... quella che lascia inviare le e-mail solo se la mail viene fisicamente scritta... quindi è un modo fico per dire che non sono stati capaci a implementare le funzionalità di server mapi...Certo, basta mandare una mail con un programma diverso dal loro per rendere inefficente la protezione... ... quindi il top di sicurezza è garantito dalla versione ultraprofessional, che disabilita le e-mail senza mittente o con un mittente disabilitato... il quale non potrà quindi mandare una mail con un indirizzo diverso da quello lavorativo...Ma non basta cambiare programma di posta, abbandonare quella chiavica di Outlook e passare a Eudora, The Bat o qualunque altro programma che non esegua qualunque put***ata gli passi sotto le mani?!?!? Magari con un antivirus di supporto....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che c***ata

      Ma non basta cambiare programma di posta,
      abbandonare quella chiavica di Outlook e
      passare a Eudora, The Bat o qualunque altro
      programma che non esegua qualunque put***ata
      gli passi sotto le mani?!?!? Esatto :)))Ma la gente non lo capisce mica !!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma che c***ata
      - Scritto da: :)
      Ma non basta cambiare programma di posta,
      abbandonare quella chiavica di Outlook e
      passare a Eudora, The Bat o qualunque altro
      programma che non esegua qualunque put***ata
      gli passi sotto le mani?!?!? Magari con un
      antivirus di supporto....gia`... ma vallo spiegare alla gente che outlook e` fatto apposta per non dare controllo all'utente e farsi i ca$$acci suoi...non usando windows non mi sono mai preoccupato, ma anche mettere degli antivirus sui server SMPT potrebbe essere una soluzione piu` valida :-)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma che c***ata
        Giustissimo quello che dite voi:Io uso Windowz (purtroppo finchè non mi installo Linux), e Outlook Express che nella versione allegata a IE 5.5 è ottima; quella dell'apertura degli oggetti, è una credenza diffusa quanto non reale, ogni settimana mi arrivano da 2 a 6 e-mail con in allegato il Virus Hybriss criptato in qualche modo, eppure anche con quella boiata di programma di OE, se non apro esplicitamente l'allegato, questo non si aprirà mai da solo; al massimo se non si è sicuri basta salvarsi il file in locale e poi passarlo a un buon Anti virus.Solo che la gente queste cose non le sa, si infetta e poi diventa un punto nevralgico di invio.ByeByWolf- Scritto da: Mirco

        - Scritto da: :)


        Ma non basta cambiare programma di posta,

        abbandonare quella chiavica di Outlook e

        passare a Eudora, The Bat o qualunque
        altro

        programma che non esegua qualunque
        put***ata

        gli passi sotto le mani?!?!? Magari con un

        antivirus di supporto....

        gia`... ma vallo spiegare alla gente che
        outlook e` fatto apposta per non dare
        controllo all'utente e farsi i ca$$acci
        suoi...

        non usando windows non mi sono mai
        preoccupato, ma anche mettere degli
        antivirus sui server SMPT potrebbe essere
        una soluzione piu` valida :-)
Chiudi i commenti