45 milioni alle imprese per blockchain, IA e IoT

45 milioni alle imprese per blockchain, IA e IoT

Favorire la competitività e stimolare la produttività, agevolando l'innovazione tecnologica delle imprese con un fondo istituito ad hoc.
Favorire la competitività e stimolare la produttività, agevolando l'innovazione tecnologica delle imprese con un fondo istituito ad hoc.

La firme di Giancarlo Giorgetti (Ministro dello Sviluppo Economico) e Daniele Franco (Ministro dell'Economia e delle Finanze), apposte oggi sul decreto attuativo, rendono accessibile il fondo da 45 milioni di euro destinato alle imprese operanti nei territori delle blockchain, dell'intelligenza artificiale e della Internet of Things.

Così l'Italia punta su blockchain, IA e iOT

L'obiettivo dichiarato è quello di promuovere la competitività e la produttività all'interno del paese, facendo leva sui progetti di ricerca e innovazione tecnologica. Ne beneficeranno in particolare le attività localizzate nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna, alle quali è riservata una quota.

La capacità d'innovazione è la premessa per rafforzare e far diventare competitivo il sistema produttivo del nostro Paese di fronte alle sfide della transizione digitale. Il MISE sostiene la nascita e la crescita di imprese innovative, favorendo lo sviluppo e il trasferimento tecnologico dal mondo della ricerca alle imprese, anche attraverso la sperimentazione, l'utilizzo e la diffusione di soluzione innovative come l'intelligenza artificiale e la blockchain.

Il comunicato condiviso da MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) e MEF (Ministero dell'Economia e delle Finanze) fa sapere che arriverà un successivo provvedimento attraverso cui saranno rese note le modalità per la presentazione delle domande da parte di soggetti pubblici o privati. Il monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori sarà effettuato in collaborazione con Infratel.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti