Blu-ray al debutto europeo

Entro la fine del mese Sony lancerà sul mercato europeo supporti vergini in formato Blu-ray in grado di contenere una quantità di informazioni oltre cinque volte superiore a quella dei normali DVD a singolo layer
Entro la fine del mese Sony lancerà sul mercato europeo supporti vergini in formato Blu-ray in grado di contenere una quantità di informazioni oltre cinque volte superiore a quella dei normali DVD a singolo layer


Roma – Sony è pronta a lanciare il suo formato ottico Blu-ray anche in Europa, dove presto verranno introdotti dischi riscrivibili (BD-RE, Blu-ray Disc Rewritable) e registrabili una sola volta (BD-R). Entrambi i tipi di supporto conterranno un solo layer di scrittura e forniranno una capacità di 25 GB .

Verso la fine dell’anno Sony lancerà anche supporti a doppio layer che raddoppieranno la capacità, portandola a 50 GB : in questi dischi si potranno memorizzare quasi 5 ore di video ad un bit-rate di circa 24 Mbps.

Il colosso giapponese ha svelato il suo primo masterizzatore Blu-ray nel tardo 2002, introducendo in seguito un modello capace di registrare i dischi a doppio layer.

A differenza dell’attuale generazione di drive DVD, che utilizza un laser rosso di lunghezza d’onda pari a 650 nm, i masterizzatori Blu-ray adottano un laser blu-violetto con lunghezza d’onda pari a 405 nm. La lunghezza d’onda inferiore consente incrementare la densità di registrazione dei dati sulla superficie del supporto ottico.

Lo standard Blu-ray, rivale di HD DVD, è utilizzabile per un’ampia varietà di applicazioni , inclusi gli archivi di memorizzazione, i dispositivi Ultra Density Optical (UDO) e la registrazione video consumer (DVR). La soluzione permette di registrare più di 13 ore di dati video standard (invece dell’attuale limite di 133 minuti), oppure circa due ore di dati video di qualità cinematografica ad alta definizione su un singolo disco ottico di 120 mm di diametro.

Quello dei videoregistratori digitali e dei decoder per la TV ad alta definizione sembra uno dei mercati più promettenti per la nuova generazione di DVD riscrivibili. Ciò che secondo gli analisti potrebbe però frenare la diffusione della nuova generazione di DVD è la guerra fra standard : guerra che oggi vede schierati da un lato il DVD Forum, promotore del formato HD DVD, e dall’altro il consorzio Blu-ray.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 03 2006
Link copiato negli appunti