Blu-Ray, Sony non ostacola il porno

Il colosso giapponese non produrrà titoli a luce rossa, ma ha ribadito che le altre aziende saranno libere di farlo. Ma il business a luci rosse storce il naso

Tokyo – Sony deve gestire la patata bollente del porno sui nuovi sistemi di distribuzione: in un comunicato ufficiale ha cercato di chiarire che non intende boicottare i prodotti a “luce rossa” in versione Blu-Ray. “Non vi è alcuna proibizione nei confronti dei contenuti per adulti”, ha ribadito Lisa Gephardt, portavoce di Sony Corp. USA. “Non diciamo certamente alle persone come possono usare le licenze che ottengono dalla Blu-ray Disc Association ( BDA )”.

Eppure, a sentire i produttori a luci rosse, qualche ostacolo vi sarebbe, tanto che, come noto la preferenza per le nuove produzioni pornografiche va allo standard rivale, HD-DVD.

BDA, che gestisce tutte le licenze della tecnologia Blu-Ray, si dichiara come “un’organizzazione aperta che accoglie tutte le aziende che sono interessate ad utilizzare e supportare il suo formato, incluse quelle che rappresentano il completo spettro di generi dell’industria dei contenuti”. L’importanza strategica del settore pornografico è evidente, vista anche la sua capacità di “traino” per nuove tecnologie e nuovi formati che, in sua assenza, potrebbero faticare di più a farsi largo sul mercato.

Qualcuno ritiene che l’attuale sostegno di questa industria al formato HD DVD rappresenti un segnale di allarme per Sony, – un po’ come avvenne negli anni ’80 con la “vittoria” del VHS sul Betamax. Ma ci sono analisti che la pensano in modo diverso: Jon Peddie della Jon Peddie Research , ad esempio, sostiene sui media in queste ore che “la vittoria del VHS non ebbe niente a che fare con il porno. La questione di fondo era che costava il 25/50% in meno del Betamax. Sfido chiunque a dimostrare il peso del mercato a luce rossa su questa storia”.

Sony, viene detto ora, subisce gli effetti collaterali della propria scelta di non produrre DVD vietati ai minori. E dato che negli Stati Uniti è una delle aziende più importanti che “masterizzano” i supporti ottici, per terzi, la questione sta diventando un problema. “Sony non produrrà titoli per adulti. Non l’ha mai fatto e non è neanche nei piani futuri”, ha sottolineato Gephardt. “La policy è comunque di Sony, e non ha alcun effetto su altre aziende”.

Peddie è scettico anche sui possibili risultati dell’alta risoluzione in genere. “A mio parere non prenderà il volo. Costa troppo”, ha commentato l’analista, sottolineando che per giungere a un mercato mainstream bisognerà aspettare anni. Porno o non porno.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uibbs2 scrive:
    Capitolo Quattro
    Vi auguro che funzioni, ma intanto io sono arrivato al quarto capitolo:http://g-weblog.blogspot.com/2007/01/il-blog-e-dintorni-parte-iv.html
  • Anonimo scrive:
    sul questionario
    ho appena fatto il questionario. non mi e' sembrato rigoroso e ben fatto ne' per forma, ne' per contenuti ne' per tencologia impiegata (ci sono freeware in grado di realizzare questionari web-based piu' usabili)
    • davidevb6 scrive:
      Re: sul questionario
      anche io ho usato il questionario e poi mi sono un po' letto il sito..effettivamente i loro clienti pagano per avere le nostre opinioni... quindi a noi danno le ricariche telefoniche non meglio specificate ( ???) ma se non lo scrivono e' perche sono ridicole secondo me...in cambio loro guadagnano vendendo informaizoni a chi fa marketing..BELLO ! grazie punto informatico , avevamo bisogno che ce lo pubblicati tu l'URL!!!... da soli non ci saremmo mai finiti.
      • Anonimo scrive:
        Re: sul questionario
        - Scritto da: davidevb6
        anche io ho usato il questionario e poi mi sono
        un po' letto il
        sito..
        effettivamente i loro clienti pagano per avere le
        nostre opinioni...Cazzate. Link?
        • malicche scrive:
          i risultati del questionario in cc
          il link del questionario e' http://panel.swg.it/diarioapertotutti i risultati (tutto il database di migliaia di risposte) sara' pubblicato gratuitamente e liberamente scaricabile. cosi' ognuno (azienda, individuo, ngo, ecc.) potra' elaborare come meglio crede i dati e farne l'utilizzo che preferisce.non occorrerrebbe aggiungere che swg, splinder, units e punto informatico non fanno questa iniziativa per motivi di lucro ma unicamente per visibilita' del proprio lavoro, dei propri marchi e delle proprie comunita' virtuali.ciaoenrico milicswg
          • aghost scrive:
            Re: i risultati del questionario in cc

            non occorrerrebbe aggiungere che swg, splinder,
            units e punto informatico non fanno questa
            iniziativa per motivi di lucro ma unicamente per
            visibilita' del proprio lavoro, dei propri marchi
            e delle proprie comunita'
            virtuali.dichiarazione interessante :D Dunque i proclami iniziali sulla "volontà di conoscere il mondo dei bloggers" finisce in cavalleria poiché si tratta, come si evince chiaramente da questo post, di una mera operazione pubblicitaria, realizzata "unicamente" per avere visibilità.Nulla di male naturalmente, ma perché non dirlo subito? Perché raccontarci un sacco di balle su degli obiettivi che erano in realtà solo foglie di fico per coprire i veri scopi dell'iniziativa? Mah.http://www.aghost.wordpress.com/-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 febbraio 2007 08.52-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: i risultati del questionario in cc
            Sempre e solo bianco o nero, vero aghost?Ti resta ostico da digerire il fatto che un lavoro possa avere diverse finalità?Non pensi che se avessimo voluto solo notorietà, avremmo fatto prima a mettere un banner da qualche parte?Ognuno è libero di vederla come vuole, ma permettimi solo di dirti che ti sbagli.Roberto Costa SWG
      • Anonimo scrive:
        Re: sul questionario
        La Community di SWG, ovvero un gruppo di circa 50mila persone in Italia che hanno deciso di partecipare alle nostre indagini, riceve degli omaggi per i questionari on line, che sono proporzionati al tempo che viene dedicato alla compilazione ed alla complessità delle domande.I tagli delle ricariche sono quelli sul mercato.Roberto Costa SWG
    • Anonimo scrive:
      Re: sul questionario
      Il questionario si basa su un programma realizzato alcuni anni fa, che verrà sostituito, penso nel giro di un paio di mesi. Abbiamo fatto una ricognizione di quello che offre il mercato, ma, pur trovando anche prodotti di ottima qualità, non abbiamo individuato nulla che soddisfasse alcune nostre esigenze in tema di gestione dei questionari.Roberto Costa SWG
  • Anonimo scrive:
    non funziona
    almeno con opera 9.1 (weekly uscito 3 gg fa)si carica una pagina vuota, con un frameset infinito.complimenti a questa mirabile esibizione di compatibilità...poi permettetemi una richiesta: si possono avere PUBBLICI tutti i risultati (aggregati ovviamente, quindi in forma oltremodo anonima) di questo test??perché altrimenti mi pare un test come i soliti che ci fanno i siti internet, dal 1996, e non sta gran novità. una profilazione commerciale, o comunque una raccolta dati che chiede i miei dieci minuti per poi comunque non produrre niente di utile.
    • malicche scrive:
      come gia' spiegato + volte
      sia sul sito www.diarioaperto.it, sia sul precedente articolo di punto informatico, abbiamo gia' detto che tutti i risultati (tutto il database di migliaia di risposte) sara' pubblicato gratuitamente e liberamente scaricabile. cosi' ognuno (azienda, individuo, ngo, ecc.) potra' elaborare come meglio crede i dati e farne l'utilizzo che preferisce.non occorrerrebbe aggiungere che swg, splinder, units e punto informatico non fanno questa iniziativa per motivi di lucro ma unicamente per visibilita' del proprio lavoro, dei propri marchi e delle proprie comunita' virtuali.ciaoenrico milicswg
  • aghost scrive:
    user error: Smarty error: the $compile_d
    complimenti! :D--user error: Smarty error: the $compile_dir 'splinder.it/myblog/templates_c' does not exist, or is not a directory. in /splinder/app/includes/Smarty-2.6.3/libs/Smarty.class.php on line 1083.warning: fetch(preview/%%D8/D8F/D8F17EA4%%myblog%3A3450877.php): failed to open stream: No such file or directory in /splinder/app/includes/Smarty-2.6.3/libs/Smarty.class.php on line 1254.warning: fetch(): Failed opening 'preview/%%D8/D8F/D8F17EA4%%myblog%3A3450877.php' for inclusion (include_path='.:') in /splinder/app/includes/Smarty-2.6.3/libs/Smarty.class.php on line 1254.
    • Anonimo scrive:
      Re: user error: Smarty error: the $compi
      purtroppo e' un problema.stiamo tentando di capire il motivo.per fortuna appare solo alla fine del questionario: non perdiamo nessun dato di ogni questionario compilato.ciaoenricoswg
      • Anonimo scrive:
        Re: user error: Smarty error: the $compi
        E' un messaggio di errore derivante da problemi di reindirizzamento alla pagina di diarioaperto.Roberto Costa SWG
    • Anonimo scrive:
      Re: user error: Smarty error: the $compi
      ma hanno scomodato Smarty per fare quella cavolata di html? :|serve un corso accelerato di html+css! ;)
  • Anonimo scrive:
    Capo dell'opposizione...
    Scopro compilando il questionario che è un'istituzione :s :sLeggendola ho come avuto l'impressione di quelle domande mascherate del tipo "ti piace prodi o berlusconi"
    • Anonimo scrive:
      Re: Capo dell'opposizione...
      - Scritto da:
      Leggendola ho come avuto l'impressione di quelle
      domande mascherate del tipo "ti piace prodi o
      berlusconi"E quindi? A parte che le domande di quel tipo sono veramente poche e poi è un questionario anonimo. Cioè che ti frega? Hai pure l'opzione in cui dici di non voler rispondere a quella domanda.
      • Anonimo scrive:
        Re: Capo dell'opposizione...
        a me che qualcuno crede che il capo dell'opposizione sia un'istituzione frega eh...perché poi a votare ci va anche lui ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Capo dell'opposizione...
          - Scritto da:
          a me che qualcuno crede che il capo
          dell'opposizione sia un'istituzione frega
          eh...Un po' lo è, c'è pure il torneo berlusconi ogni anno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Capo dell'opposizione...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            a me che qualcuno crede che il capo

            dell'opposizione sia un'istituzione frega

            eh...

            Un po' lo è, c'è pure il torneo berlusconi ogni
            anno.Urca, è vero :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Capo dell'opposizione...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Leggendola ho come avuto l'impressione di quelle

        domande mascherate del tipo "ti piace prodi o

        berlusconi"

        E quindi? A parte che le domande di quel tipo
        sono veramente poche e poi è un questionario
        anonimo.

        Cioè che ti frega? Hai pure l'opzione in cui dici
        di non voler rispondere a quella
        domanda.Beh, dovrebbe fregare a chi fa il questionario di non fare queste figure invalidando le risposte a una domanda :s :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Capo dell'opposizione...
      - Scritto da:
      Scopro compilando il questionario che è
      un'istituzione :s
      :s

      Leggendola ho come avuto l'impressione di quelle
      domande mascherate del tipo "ti piace prodi o
      berlusconi"provengono dai blogger, carissimo.potevi partecipare anche tu.si vede che ai blogger il taglio politico interessava :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Capo dell'opposizione...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Scopro compilando il questionario che è

        un'istituzione :s

        :s



        Leggendola ho come avuto l'impressione di quelle

        domande mascherate del tipo "ti piace prodi o

        berlusconi"

        provengono dai blogger, carissimo.
        potevi partecipare anche tu.
        Ma accettano domande in maniera acritica?Se i blogger chiedevano una domanda su "Cosa ne pensi del primo uomo su marte nel '49" la pubblicavano?
    • EnricoMarchetto scrive:
      Re: Capo dell'opposizione...
      - Scritto da:
      Scopro compilando il questionario che è
      un'istituzione :sQui Enrico Marchetto di Diario Aperto.Sì si tratta di un errore.Il Capo dell'Opposizione non è un' Istituzione.Forse è un'istituzione :)Dai a parte gli scherzi, è chiaro che Berlusconi non è una figura istituzionale e abbiamo sbagliato la terminologia.E' anche chiaro però che il senso della domanda è palese.E non invalideremo nulla soprattutto perchè la domanda è in un differenziale che permette un giudizio per ciascuno dei ruoli politici più importanti.Ecco forse "ruolo politico" sarebbe stato più adatto, chiedo venia.

      Leggendola ho come avuto l'impressione di quelle
      domande mascherate del tipo "ti piace prodi o
      berlusconi"Hey ma guarda che poi ti schediamo e ti mandiamo a casa Elisabetta Gardini
      • Anonimo scrive:
        Re: Capo dell'opposizione...
        - Scritto da: EnricoMarchetto
        Dai a parte gli scherzi, è chiaro che Berlusconi
        non è una figura istituzionale e abbiamo
        sbagliato la
        terminologia.

        E' anche chiaro però che il senso della domanda è
        palese.Sarà chiaro a te. A me sinceramente no (e sono io che devo rispondere alle domande, non te), e ho risposto di conseguenza. Se volevi che rispondessi sulla fiducia che ho su Berlusconi, dovevi scriverlo. Se invece parli del ruolo del capo dell'opposizione, qualunque cosa voglia significare, questa è un'altra cosa e non riguarda un parere su Berlusconi.Come esprimere la fiducia che si ha nell' istituzione sul Presidente della Repubblica non coincide con esprimere la fiducia alla persona che ricopre tamporanemente questo ruolo Napolitano
        E non invalideremo nulla soprattutto perchè la
        domanda è in un differenziale che permette un
        giudizio per ciascuno dei ruoli politici più
        importanti.

        Ecco forse "ruolo politico" sarebbe stato più
        adatto, chiedo
        venia.
        Anche qui... all'inizio parli che volevi la risposta su Sivlio Berlusconi e qui mi parli del ruolo politico di Silvio Berlusconi... non capisco.Ad esempio, di Silvio Berlusconi ho poca fiducia, ma del ruolo di un capo o coordinatore come la vuoi chiamare dell'opposizione ho fiducia (che poi questo sia Silvio Berlusconi come ora o Prodi o Asterix è ininfluente), poiché la presenza di un'opposizione è alla base di qualsiasi democrazia, e la sua mancanza mi farebbe pensare ad uno slittamento verso la dittatura.
        Hey ma guarda che poi ti schediamo e ti mandiamo
        a casa Elisabetta
        GardiniNon grazie. Comunque sbaglio o se fai domande sulla politica alla gente non dovresti esprimere pareri a riguardo?
  • Anonimo scrive:
    Ma come...
    Tutti questi articoli su PI per spiegare che la sentenza della cassazione va contestualizzata all'era per-urbani e poi una domanda parla proprio di quella sentenza con gli stessi toni che si trovano su repubblica.it :s :s :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come...
      e' vero, ho messo "non saprei"
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma come...
        "non sapete" era meglio ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma come...
          - Scritto da:
          "non sapete" era meglio ;)E' la solita spammata ad un sondaggio che portera' soldini nelle tasche dei soliti pubblicitari/investitori/media.Quando si chiede l'opinione della gente, lo si fa solo per due motivi :1-Cercare di capire il target d'utenza e quindi propinargli il prodotto piu' economico al prezzo maggiore possibile2-Cercare di sondare cosa vuole l'elettorato, in modo da fare una campagna politica populista e di sicuro impatto, per rastrellare votiTutto qui, non c'e' altro ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            "non sapete" era meglio ;)

            E' la solita spammata ad un sondaggio che
            portera' soldini nelle tasche dei soliti
            pubblicitari/investitori/media.

            Quando si chiede l'opinione della gente, lo si fa
            solo per due motivi
            :

            1-Cercare di capire il target d'utenza e quindi
            propinargli il prodotto piu' economico al prezzo
            maggiore
            possibile

            2-Cercare di sondare cosa vuole l'elettorato, in
            modo da fare una campagna politica populista e di
            sicuro impatto, per rastrellare
            voti

            Tutto qui, non c'e' altro ;)certo, infatti i sociologi non sono interessati al proprio mestiere; non si tratta di conoscere la verità, per nessuno. il mondo è solo merda, giusto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma come...

            certo, infatti i sociologi non sono interessati
            al proprio mestiere; non si tratta di conoscere
            la verità, per nessuno. il mondo è solo merda,
            giusto.Non penso proprio che QUESTO sondaggio abbia a che vedere con i "nobili" scopi dei "sociologi buoni".Gli studi di cui parli tu non sono appoggiati da "nomi famosi", sono per lo piu' portati avanti da universita' e scuole usando fondi zero e facendo qualche indagine a campione.Tant'e' che nell'articolo o in nessun altro posto si parla di studi sociali, solo di acquisizione dati da parte dei soliti noti...sveglia ;)
          • EnricoMarchetto scrive:
            Re: Ma come...

            E' la solita spammata ad un sondaggio che
            portera' soldini nelle tasche dei soliti
            pubblicitari/investitori/media.Sì sì Diario Aperto è un grande complotto.Ah, sai cos'ho scoperto? Conosco il nome dell'assassino di Wilma Montesi.L'ha uccisa l'SWG.Nessuna spammata, nessun soldino nelle tasche dei media, nulla di nulla.Abbiamo già spiegato ampiamente la nostra posizione.Soprattutto nel mio caso, visto che rappresento un corso di laurea che si è impegnato nello studio, stai pur tranquillo che non venderemo nulla e l'interesse conoscitivoè l'unico motore di quest'operazione.
            Quando si chiede l'opinione della gente, lo si fa
            solo per due motivi
            :

            1-Cercare di capire il target d'utenza e quindi
            propinargli il prodotto piu' economico al prezzo
            maggiore
            possibileCazzate dimostrabili con migliaia di ricerche socialiprodotte ogni anno.

            2-Cercare di sondare cosa vuole l'elettorato, in
            modo da fare una campagna politica populista e di
            sicuro impatto, per rastrellare
            votiE' tutto un magna magna.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma come...
            Se posso essere sincero, non fai una gran bella figura come responsabile del test se ti metti a trollare, o rispondere in malo modo, con gli utenti del forum.
          • EnricoMarchetto scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da:
            Se posso essere sincero, non fai una gran bella
            figura come responsabile del test se ti metti a
            trollare, o rispondere in malo modo, con gli
            utenti del
            forum.Trollare mi pare una parola un po' forte, non credi?E non rispondo in malo modo, faccio semplicemente dell'ironia su chi crede che dietro ogni iniziativaci sia un complotto delle corporation.Vivendo il progetto quotidianamente, collaborando con amici e professionisti all'interno di un'indagine conoscitiva capisci che la cosa più difficile da fare è comunicare:- la buona fede- lo sforzo di analisi e di costruzione del progettoE' naturale e umano reagire con ironia quando leggi che le ricerche sono una truffa, che servono solo a rubare qualche soldino dalle tasche del target da profilare.Soprattutto all'interno del forum di PI. Dove se da una parte è utile perchè a un utente medio di PI non sfugge nulla ed è molto utile in fase di correzione e revisione, dall'altra parte ci si profonde in un tale livello di nevrosi pregiudiziale che lascia senza fiato.Onde per cui a volte sono serio (a testimonianza di ciò vatti a leggere un po' di interventi del periodo in cui abbiamo lanciato l'iniziativa), a volte rispondo con un po' di ironia. Ciò mi fa fare una brutta figura? Non credo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma come...
            - Scritto da: EnricoMarchetto
            Trollare mi pare una parola un po' forte, non
            credi?
            E non rispondo in malo modo, faccio semplicemente
            dell'ironia su chi crede che dietro ogni
            iniziativa
            ci sia un complotto delle corporation.[Sono il tipo che ha parlato della spammata di cui sopra.]Penso due cose :1-Il fatto che hai risposto e' buona cosa, in genere chi "dirige" non si abbassa a rispondere ai "banali" utenti, anzi se ne frega proprio2-L'ironia non mi da fastidio, siamo in un paese libero (almeno credo...), ognuno e' libero di esprimere la sua idea come meglio crede.

            Vivendo il progetto quotidianamente, collaborando
            con amici e professionisti all'interno di
            un'indagine conoscitiva capisci che la cosa più
            difficile da fare è
            comunicare:
            - la buona fede
            - lo sforzo di analisi e di costruzione del
            progetto

            E' naturale e umano reagire con ironia quando
            leggi che le ricerche sono una truffa, che
            servono solo a rubare qualche soldino dalle
            tasche del target da
            profilare.
            MAI parlato di truffa, leggi bene il mio post ;)Ho detto che e' solo l'ennesima occasione per raccogliere dati a fini politici o commerciali.La truffa e' reato, raccogliere dati per fini politici o commerciali no.Ce' una bella differenza tra le due affermazioni.
            Soprattutto all'interno del forum di PI. Dove se
            da una parte è utile perchè a un utente medio di
            PI non sfugge nulla ed è molto utile in fase di
            correzione e revisione, dall'altra parte ci si
            profonde in un tale livello di nevrosi
            pregiudiziale che lascia senza
            fiato.L'utenza di P.I. e' smaliziata, per cui quello stesso spirito d'osservazione che permette di dare un buon feedback a chi vuol revisionare i suoi prodotti, e' anche lo spirito critico con il quale si formulano eventuali dubbi o idee contrastanti...
            Onde per cui a volte sono serio (a testimonianza
            di ciò vatti a leggere un po' di interventi del
            periodo in cui abbiamo lanciato l'iniziativa), a
            volte rispondo con un po' di ironia. Ciò mi fa
            fare una brutta figura? Non
            credo.Nemmeno io lo credo.C'e' chi mi da del "complottista ad ogni costo", e forse non a tutti piacciono certe mie idee, pero' alla fine e' pur sempre un feedback, come detto sopra, quindi... ;)
Chiudi i commenti