Blue Gene mette radici in Giappone

IBM ha forgiato per conto di un istituto scientifico giapponese un nuovo supercomputer basato sulla piattaforma Blue Gene, ormai pronta ad affrontare il mercato


Armonk (USA) – La piattaforma di supercomputing di nuova generazione a cui IBM sta lavorando da alcuni anni, Blue Gene , sembra ormai pronta per uscire dalla fase di sperimentazione e affrontare il mercato. La conferma arriva dall’annuncio dell’installazione di un nuovo sistema Blue Gene/L, il secondo a varcare i confini americani, presso l’istituto giapponese Advanced Industrial Science and Technology (AIST).

Il nuovo supercomputer, costituito da 4 rack, è in grado di raggiungere una potenza di calcolo sostenuta di 17,2 Teraflops, performance che nell’attuale classifica TOP500 gli varrebbe la terza posizione. Il Computational Biology Research Center dell’AIST utilizzerà il sistemone di IBM per effettuare simulazioni tridimensionali della formazione delle proteine, lo stesso campo della ricerca che 5 anni or sono spinse IBM a varare il programma Blue Gene.

IBM lo ha sviluppato anche con l’intento di creare supercomputer in grado di consumare meno e, soprattutto, occupare meno spazio. Il fulcro di questi sistemi è costituito da Linux e da uno speciale processore dual-core basato sull’architettura Power.

Due prototipi di Blue Gene/L, entrambi nelle prime 10 posizioni della TOP500, si trovano installati presso il Lawrence Livermore National Laboratory, mentre altri due vengono utilizzati dal radiotelescopio Astron e dall’Argonne National Laboratory. Big Blue ne sta progettando altri due, tra cui uno da 20 Teraflops, per conto di due centri di ricerca statunitensi.

La tecnologia degli attuali Blue Gene/L servirà ad IBM per preparare il terreno, fra pochi anni, all’avvento dei supercomputer con capacità di calcolo nell’ordine dei petaflops: questi sistemi dovrebbero portare il nome di Blue Gene/C e /P. La massima velocità offerta dalla generazione /L dovrebbe invece essere di 300 Teraflops.

IBM conta di commercializzare ufficialmente Blue Gene/L a partire dal prossimo anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo passati al 2 livello

    A me suona un po' come quella pillola dolce
    data pochi giorni prima dell'approvazione
    della legge Urbani : " sicuramente
    stralceremo le pene al solo scopo personale
    ".lo stralcio l'ha solo proposto cortiana...nessuno e dico nessuno degli altri parlamentari ne ha voluto sentir parlare
  • Anonimo scrive:
    Re: Trappole anti SIAE-FIMI-BSA-RIAA
    - Scritto da: Anonimo
    E' simulazione di reato .....Assolutamente no, io decido di chiamare la registrazione della nonna al mare "MareNero_LBatt00x.mp3" e le metto a disposizione di amici e parenti col P2P, se loro vengono a curiosare e sparano denunce a destra e a manca senza essere sicuri sul contenuto sono in torto, se poi fanno un intrusione telematica per controllarmi, mi risulta che una cosa simile sia concessa solo alla Polizia Postale su mandato del magistrato e allora sono in un mare di guai, anche l'onnipotente MAFIAE può ispezionare solo il suolo pubblico e i pubblici esercizi, per tutto il resto deve ricorrere a magistratura e forza pubblica.
  • mr_setter scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    - Scritto da: Anonimo
    Sì, io lo sto facendo per la tesi.

    Marco RadossevichIn c..o alla balena! Ma se ti va bene la pubblichi in rete vero??:) :) :) :) :)Sano! mr_setter
  • Anonimo scrive:
    Re: Trappole anti SIAE-FIMI-BSA-RIAA
    E' simulazione di reato .....
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    basta abitare vicino napoli o caserta e ai vari mercati non si paga nessuna tassa, i dvd non so quanto costano ma penso che 20 euri per 100 cd sono una cifra accettabile
  • Anonimo scrive:
    Trappole anti SIAE-FIMI-BSA-RIAA
    Scambiarsi file privi di senso con nomi "sospetti" e aspettaredenunce immotivate dalle triadi del copyright e controdenunciarli, magari fanno anche la cazzata di intrufolarsi nei sistemi sospettati, a quel punto c'è da ridurli in mutande.
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare
    - Scritto da: Anonimo
    come da titolo!!Fisicamente, gli edifici, con tutti i SIAFIOSI dentro!
  • Anonimo scrive:
    Re: Siamo passati al 2 livello
    - Scritto da: ryoga
    come diceva qualcuno un po' di tempo fa :
    "Fatti non pugnette".

    A me suona un po' come quella pillola dolce
    data pochi giorni prima dell'approvazione
    della legge Urbani : " sicuramente
    stralceremo le pene al solo scopo personale
    ".
    E poi successe esattamente il contrario.

    Io credo che fino a quando i politici si
    faranno comandare dalle major di turno (
    musica, armi, petrolio ), chi subira' sempre
    i torti saranno migliaia ( o milioni ) di
    cittadini la cui colpa sara' stata quella di
    affidare il paese in mano a "pochi" eletti (
    i politici ne sono anche troppi...ma il
    sistema democratico basato cosi com'e' e'
    produce tali effetti negativi).

    Speriamo in una forma di governo migliore
    per il futuro.Eh, ma Prodi ha dei pessimi precedenti in merito, l'unica sarebbe un governo radicale.
  • Anonimo scrive:
    Re: ti rispondo
  • rumenta scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: rumenta




    i loro atleti vincono senza
    doparsi...



    questo è vero, ma è
    l'unica

    che hai detto a non essere a senso unico

    e si, perché magari uno muore anche
    di fame, ma vuoi mettere avere gli atleti
    che non si dopano...?ma LOL :)
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA STANCA
    Mah... speriamo bene!...speriamo che le varie lobby non riescano ad avere il sopravvento! ...cosa che dubito!però... la speranza.....:
  • ryoga scrive:
    Re: ti rispondo
    Sbagliato.Il fatto e' che noi siamo "consumatori" e quindi una razza che deve SPENDERE TUTTO IL POSSIBILE per comprare materiale ( sia legale che illegale ).Allo stato alla fine, interessa solo che si paghi l'IVA ( e magari una multa se un prodotto facilita la possibilita' di elevartene un paio ).
  • ryoga scrive:
    Re: Siamo passati al 2 livello
    come diceva qualcuno un po' di tempo fa :"Fatti non pugnette".A me suona un po' come quella pillola dolce data pochi giorni prima dell'approvazione della legge Urbani : " sicuramente stralceremo le pene al solo scopo personale ".E poi successe esattamente il contrario.Io credo che fino a quando i politici si faranno comandare dalle major di turno ( musica, armi, petrolio ), chi subira' sempre i torti saranno migliaia ( o milioni ) di cittadini la cui colpa sara' stata quella di affidare il paese in mano a "pochi" eletti ( i politici ne sono anche troppi...ma il sistema democratico basato cosi com'e' e' produce tali effetti negativi).Speriamo in una forma di governo migliore per il futuro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...
    - Scritto da: Anonimo
    facendo due conti chi acquista all'estero
    paga nettamente la metà e quindi gli
    vonviene tantissimo...Soprattutto perche' la gente che necessita dei supporti CD e DVD, spesso e volentieri ne acquista un centinaio a botta.Per quale motivo io dovrei scendere le scale, prendere la macchina, venire fin da te, e pagare uno sproposito, lo stesso identico prodotto che con un paio di click acquisto dalla germania via internet e il corriere mi porta fino a casa?
    In questo modo distruggeranno il mercato
    italiano...Lo hanno gia' distrutto.Dammi retta.Limitati a vendere i pennarelli per scrivere sui CD, le custodie vuote (le amaray per dvd per esempio, che non riesco mai a trovare a meno di 1.50 la confezione da tre), e quei kit per stampare le serigrafie da incollare sopra i CD.E anche le boccettine di inchiostro per ricaricare le cartucce potresti vendere: stanno andando un sacco!Lascia perdere per il momento la vendita di supporti CD e DVD che non ne vale proprio la pena, confine o non confine.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè si vuole modificare una legge
    che finalmente colpisce duramente i pirati
    ed affini? Il Governo non si è reso
    contto che con il fenomeno piratesco bisogna
    avere la mano dura e ferma?? Se così
    n on si fa non si può realmente
    pensare di arginare il fenomeno. questi
    delinquenti devono essere denunciati e
    perseguiti, altro che modifiche!!!e' vero, perche' modificarla? adottiamo lo stesso criterio, invece, anche per altri campi, per esempio per chi scrive messaggi stupidi come il tuo. 4 anni di reclusione per la stupidita'.
  • Anonimo scrive:
    Re: Rai Nuovi Media: quel che resta del Dtt
    - Scritto da: Anonimo
    ????????hanno sbagliato link.la notiezia era di ieri, ma puntocomonline, oggi, ha sostituito il link in questione con l'odierna pag2 del suo quotidiano.
  • Anonimo scrive:
    Re: PI hai sbagliato link !
    - Scritto da: Anonimo
    il link dell'intervista in pdf a cui
    indirizzate gli utenti è sbagliato!

    o meglio era giusto ieri, quando l'ho
    scovato e inserito in un post sugli "Mp3
    russi a nezzo euro".

    punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=736050

    *oggi*, allo stesso indirizzo, si trova la
    pag. 2 delle notizie odirne (cioè
    tutt'altra cosa).

    puntocomonline non mantiene sul sito un data
    base dei suoi articoli, ma allo stesso link
    inserisce, giornalmente, le versioni
    elettroniche del suo giornale.

    quindi andatevelo a ripescare correttamente
    altrimenti quel link
    www.puntocomonline.it/pdf/2.pdf *domani*
    farà riferimento ad un'altra notizia
    ancora, e così nei secoli dei
    secoli...
    amenPI ha risolto:ha fatto sparire il link!complimenti
  • Anonimo scrive:
    Ultima del giorno....
    lo so che non c'entra un cavolo, ma volevo dirvela...Avvertenze per i viaggiatori in Corea del Nord:tra le tante: "Si raccomanda di evitare riferimenti pubblici di carattere politico e di mostrare sempre estremo rispetto per le effigi sia dell'attuale leader, Kim Jong-Il, che del predecessore Kim-Il Sung."Mi è venuto in mente Emilio Fede....sono le stesse raccomandazioni per chi lavora al TG4?
  • Anonimo scrive:
    interessante...
    non penso che avrei mai smesso (e mai smetterò) di scaricare quello che più mi pare e piace, con qualsiasi mezzo mi venga messo a disposizione, legalmente o meno. Di certo però se quest'altra buffonata andrà in porto scaricherò a cuore un po più leggero. La questione del P2P giusto/sbagliato è vecchia quanto il papa, ormai, e mi pare fuoriluogo continuare a farsi domande. C'è chi pensa che è vergognoso "derubare" le major cinematografiche e discografiche (per non parlare dei produttori di software, vere vittime di tutta la vicenda, microsoft esclusa), e c'è chi pensa che sia vergognoso far pagare la gente per guardare/sentire un prodotto del proprio lavoro.Personalmente non comprerei mai un album di Shakira o Ramazzotti, e neanche perderei tempo a scaricarlo. Così come non comprerei/scaricherei mai un album di Vasco Rossi (o peggio di quei furbacchioni dei 99posse). Vedo il P2P più come un mezzo d'informazione che altro. Come potrei mai conoscere (e acquistare, giuro) dei cd firmati da Scorn, Lusine ICL, Panacea e via dicendo, quando le leggi di mercato dell'ignorantissimo mercato italiano semplicemente vietano l'importazione di certi prodotti? Naturale... Scarico ciò che m'interessa, valuto, ordino l'originale online, da sito rigorosamente estero...ma non tutti la pensano come me dato che ancora qualcuno si chiede perché mai dovrebbe comprare un pc da 1000 ? se non può "scaricare" Vacanze di Natale 2005.avi....in bocca al lupo, k.o.s.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
  • Anonimo scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...
    - Scritto da: Akaal
    Almeno lui è stato qualche anno
    all'IBM e non ha l'ignoranza abissale di
    Urbani. Sono d'accordo. Meglio magari essere un po' di parte su alcune tematiche tecnologiche che non avere la minima idea di cosa si stia parlando
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo
    1.684 delle vecchie lire che la SIAE si
    fagocita per ogni supporto vergine (ah iva
    esclusa...essi perche nella dichiarazione
    trimestrale che si dovrebbe fare alla siae
    per il pagamento del "contributo" sopra ci
    si calcola anche l'iva, imposta su
    balzello...italian way. Beati coloro che
    abita vicino a qualsiasi confine, che il dvd
    vergine lo pagano 30 centesimi.Molti pero' si sono imparati, comprano all'esteroe visto che ci sono circa 8 -10 Euro di spese di spedizione, si organizzano in 3 o 4 persone, e dividono un tanto ciascuno !!!Ed ecco ammortizzati le spese di spedizione :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo
    1.684 delle vecchie lire che la SIAE si
    fagocita per ogni supporto vergine (ah iva
    esclusa...essi perche nella dichiarazione
    trimestrale che si dovrebbe fare alla siae
    per il pagamento del
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Concordo e aggiungo:
    perché non punire anche linari e
    macachi, che sono i maggiori colpevoli di
    questo traffico illecito?
    Altro che Palladium!!!
    In galera
    tutti!!!!!!!(win)(win)(win)(win)(win)(win)(wiI "linari" in genere hanno il loro bravo serverino ftp e non hanno bisogno di kazaa-winmx, etc etc.Al posto tuo starei zitto
  • Anonimo scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...
    Per supporti di memorizzazzione si intende l'abbassamento della tassa SIAE anche su cd e dvd vuoti?...ovvero nella frase dell'articolo io leggo"...la quota di denari previsti per le casse SIAE ..."...Vi dico lo spero vivamente perchè io che ho un negozio che vende proprio cd e dvd vicino al confine italiano e sto avendo da quest'anno (entrta in vigore della legge) un calo incredibile delle vendite che se va avanti cosi sarò costretto a chiudere in breve tempo o portami sulla vendita di altri prodotti... il problema è che li miei clienti attualmente acquistano in Germania o comunque all'estero (che è a pochi km) o direttamente su internet...fino a qui niente di male normale concorrenza direte voi.. il fatto è che io devo pagare o meglio far pagare al cliente finale 0,30 cent per ogni cd- da 700 mb e 0,69 per ogni dvd-r da 4,7 gb( Oviamente per i dvd a doppio strato da 8,5gb si raddoppia la tassa) in più sul costo del prodotto...facendo due conti questa tassa è più onerosa epr cliente del prodotto steso che acquista... facendo due conti chi acquista all'estero paga nettamente la metà e quindi gli vonviene tantissimo...In questo modo distruggeranno il mercato italiano...Io spero in questo nelle mofiche più che il file sharing visto che il file sharing può anche mancarmi ma non è essenziale mentre il mio lavoro deve consentire di mantenere la mia famiglia non può venirmi a mancare da questa assurda legge.Fatemi sapere cosa ne pensate...CiaoGianni
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè si vuole modificare una legge
    che finalmente colpisce duramente i pirati
    ed affini? Il Governo non si è reso
    contto che con il fenomeno piratesco bisogna
    avere la mano dura e ferma?? Se così
    n on si fa non si può realmente
    pensare di arginare il fenomeno. questi
    delinquenti devono essere denunciati e
    perseguiti, altro che modifiche!!!Concordo e aggiungo:perché non punire anche linari e macachi, che sono i maggiori colpevoli di questo traffico illecito?Altro che Palladium!!!In galera tutti!!!!!!!(win)(win)(win)(win)(win)(win)(win)
  • Anonimo scrive:
    Re: ti rispondo
    - Scritto da: Anonimo
    é un po come la soria della droga
    leggera..ci sono mille leggi e poi ovunque
    ti vendono cilum,cartine e altri prodotti
    per l'allegro consumo di queste sostanze?Hai centrato il punto.Il fatto che sia proibito aumenta il suo valore (almeno in italia, per la testa che abbiamo, con le dovute eccezioni).Da che mondo e mondo i ragazzini si ritrovano per fare qualcosa di proibito, di nascosto, per poi raccontarsela.Il decreto Urbano è arrivato in un momento di saturazione del P2P, quando ormai trovavi TUTTO e PRIMA.Insomma, non c'era più gusto, si stava per abbandonare il gioco... quanti hanno veramente sentito/visto tutto ciò che hanno scaricato?Adesso è tornato il brivido del proibito e della sfida... si torna a contarsela su per aver scaricato UN film... e il gioco riprende...La lotta al dinosaurico copyright (e ai brevetti) è tutt'altra cosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: FORZA STANCA
    - Scritto da: marcocavicchioli
    Non credo lo stesso che se na farà
    nulla, perchè Forza Italia è
    più forte, e più potente, di
    Forza Stanca. Urbani ha l'appoggio di tutti,
    e non so chi invece appoggerà Stanca.
    Oramai cmq nessuno vi crede più, cari
    governanti, soprattutto dopo l'enorme presa
    in giro di un ministro che fa una legge
    sbagliata (tanto che il suo stesso sito la
    evade!), poi dice che la rifarà, poi
    dice invece che non la rifarà, ed
    infine dice che è una gran legge. Ma
    per chi ci avete preso, per dei deficienti?
    State giocando sulle nostre schiene con le
    scarpe coi tacchetti, e credete davvero che
    noi non riusicamo a sentire il dolore?
    Quindi Forza Stanca, anche se abbiamo TUTTI
    la netta sensazione che anche stavolta
    Urbani, e Forza Italia, avranno la meglio.
    Smentiteci.sreriamo:s
  • Anonimo scrive:
    re:a quando??????
    io sinceramente non sono molto ottimista sull 'articolo sara' il solito passa barile all 'italiana:|:| Pero' visto che siamo in italia tutto è possibile , una cosa è certa non sara' fatto entro 2 mesi, me li vedo gia' ,riaa ,siae ecc... a cercare ustruzionismo contro il cambio della legge!!!!!!!!, Domani ci sara' subito una controbbattuta a questo articolo ne sono sicuro.bohhhhhhhhh cho vivra' vedrà(win)luca
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??

    Peccato che l'articolo in questione citi
    BMI, ovvero società degli autori USA
    e non case discografiche, quindi è
    già sbagliato all'origine. I bilanci
    delle socità degli autori non sono
    fatti solo dalle vendite di cd.guarda che il fatturato major è in crescita quest'anno...certo si sono affrettati a dire che se non ci fossero i pirati lo sarebbe stato ancora di più...maledetto pitupì :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Amazon e i nostri distributori LOTR
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Kremmerz

    ....ci pensavo oggi. Qui si è
    sempre

    dato addosso ai discografici

    italiani...vedevo che i prezzi dei vari

    store online raramente sforano i 10?
    (non

    molto competitivi con amazon.com tra cd

    fisici e brani scaricabili).

    Sarebbe bello che Amazon fosse presente
    anche in Italia, ma chissà quali
    interessi lo impediscono.
    Sono un appassionato de "Il signore degli
    anelli" e finora non ho comprato i DVD dei
    film, aspettando un cofanetto dei tre film
    in versione estesa.
    Mi scoraggia vedere che su Amazon trovo "Le
    due torri" in versione estesa a 25,99 $,
    mentre sugli store online italiani (vorrei
    la versione in italiano) non lo trovo a meno
    di 47 euro.
    Cosa costerà mai in Italia questo
    cofanetto? (sempre che esca) fa venire
    voglia di prendere in germania qualche DVD a
    30 centesimi e copiare dall'amico che ha
    più soldi da buttare :@

    Forse non sono così appassionato da
    spendere 150 euro per tre film.

    Amazon:
    www.amazon.com/exec/obidos/ASIN/B00009TB5G/re

    DVD.it
    www.dvd.it/index.cgi?page=dett&arti=26984 Uscirà entro la fine dell'anno, vi saprò dire quanto costerà a San Marino.
  • Anonimo scrive:
    mi chiedo
    a cosa serva questa legge?e quindi a cosa servono le modifiche?..in relatà mi chiedo perchè c'è sempre tanto clamore attorno a questa vicenda:chi in linea teorica vorrebbe combattere il P2P è il primo che ne trae vantaggio e che sa benissimo quanto sia fondamentale per la diffusione dell'informatica versione "home".Chi comprerebbe un PC che non utilizza per lavoro se non lo puo usare come piattaforma multimediale per scaricare e ascoltare musica film e videogiochi?Secondo voi sarei disposto a spendere 1000? per un buona macchina che mi serve solo per navigare in internet(sentendo inoltre che in futuro si vuole "educare" il popolo della rete a pagare anche per le news) o per scrivere un doc Word?Mi fa ridere poi che entri in negozio tipo mediaworld e sei bombardato di pubblicità che ti incita a comprare i prodotti ke ti facilitano l'uso del materiale proveniente dal P2P (vedi abbonamenti a banda larga,lettori divx,lettori mp3,masterizzattori ecc...)é un po come la soria della droga leggera..ci sono mille leggi e poi ovunque ti vendono cilum,cartine e altri prodotti per l'allegro consumo di queste sostanze?E i mangianastri allora..non posso scaricare ma posso registrare dalla radio?Non posso scaricare un film e lo posso registrare da canale 5?Io mi chiedo..ma perchè tutti siam qui a sprecare energie (chi per far le leggi chi per infrangerle) se tanto poi è tutto una farsa?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??

    Tra l'altro smettiamo di palesare i danni
    della pirateria alla musica, basta
    informarsi:

    www.giornaletecnologico.it/news/200409/08/413
    Peccato che l'articolo in questione citi BMI, ovvero società degli autori USA e non case discografiche, quindi è già sbagliato all'origine. I bilanci delle socità degli autori non sono fatti solo dalle vendite di cd.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non facciamo facile demagogia!
    - Scritto da: Anonimo
    La SIAE serve *anche* per tutelare gli
    interessi degli autori nei confronti delle
    case discografiche/editrici/altro.
    Dai dati della SIAE (solo per fare un
    esempio, ma ci sono altre cose utili) un
    autore può sapere quanto ha venduto e
    non farsi gabbare dalla casa che gli produce
    il prodotto.Vallo a dire a chi vende supporti e dispositivi di memorizzazione.Stanno mettendo in ginocchio un'industria perchè frignano perdite a causa dei ragazzini, gli stessi che li hanno resi ricchi comprando cd/dvd e andando ai concerti/cinema.A fuoco no, ma rivoltarla come un calzino ci starebbe bene...
  • Anonimo scrive:
    Re: Non facciamo facile demagogia!
    La SIAE serve *anche* per tutelare gli interessi degli autori nei confronti delle case discografiche/editrici/altro.Dai dati della SIAE (solo per fare un esempio, ma ci sono altre cose utili) un autore può sapere quanto ha venduto e non farsi gabbare dalla casa che gli produce il prodotto.Il fatto che la SIAE abbia delle cose che non vanno, non vuol dire che si deve buttar giù tutto. Altrimenti lo stesso discorso fatto pari pari per tutto ciò che esiste, ridurrebbe il mondo in un cumulo di macerie com'è successo nel '68. Vediamo di non fare gli stessi orrori!C'è da correggere ciò che non va. Come l'elettricità: si può usare per uccidere come per salvare le persone, dipende dall'uso che se ne fa. Non vuol dire che è cattiva tout-court.
  • Anonimo scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...


    Infatti leggendo la sua legge che parla di
    e-learning sembra di leggere le specifiche
    del relativo prodotto IBM.beh non è un male a priori...Se conosce i prodotti IBM e questi prodotti funzionano, non è un grosso problema.Il problema è quando si "raccomandano" e spacciano emerite ciofeche per il non plus ultra, facendole pagare dieci volte il loro valore reale...
  • wishyou scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo


    Si ma poi è vietato registrarci

    sopra.... se non è pagato l'equo

    compenso (la tassa siae) anche la copia
    di

    riserva è illegale (se ti perdi

    l'originale o se non l'hai mai avuto,
    es. se

    registri dalla TV)

    guarda che dalla tv è cmq vietato
    registrare (vd Mazza su popolodellarete)
    La siae dice che si può: Puoi anche prestare a terzi la registrazione, purchè non la metti in vendita.Ma vista la confusione, riproporrò la domanda alla siae
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
    - Scritto da: rumenta


    i loro atleti vincono senza doparsi...

    questo è vero, ma è l'unica
    che hai detto a non essere a senso unicoe si, perché magari uno muore anche di fame, ma vuoi mettere avere gli atleti che non si dopano...?
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    Giusto per mettere i puntini sulle "i": comprando i DVD in Germania non si fa i furbi e non si aggira nessuna tassa!Infatti come europei abbiamo il diritto di comprare le merci dove ci pare in Europa, pagando la cifra richiesta dal negoziante, senza pagare balzelli per l'importazione. E inoltre, la tassa sulla copia privata non viene evasa: semplicemente, se nel paese del negoziante essa è in vigore, egli la pagherà alla "siae" del suo paese. Solo che negli altri paesi dove è in vigore, la tassa è di qualche centesimo, non quasi un euro come da noi.
  • Kremmerz scrive:
    Re: Amazon e i nostri distributori LOTR
    Hai perfettamente ragione....non ho tempo di prenderti il link....ma hai citato un argomento a me caro. Magari qualcuno potrebbe dire: "Ma ci sono i costi di doppiaggio, i diritti, etc.". Bene, guarda quanto costa l'edizione estesa delle due torri su amazon.fr...doppiato in francese, insomma la stessa identica situazione che viviamo noi, a parte quei 10-15? in meno (proprio ieri vedevo le due extended uscite fin'ora in bella mostra da Mediaworld...54,90!).
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    No, la tassa devi pagarla solo se li rivendi vergini. Se li usi per metterci su cose tue e li vendi non devi pagare la tassa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè si vuole modificare una legge
    che finalmente colpisce duramente i pirati
    ed affini? Il Governo non si è reso
    contto che con il fenomeno piratesco bisogna
    avere la mano dura e ferma?? Se così
    n on si fa non si può realmente
    pensare di arginare il fenomeno. questi
    delinquenti devono essere denunciati e
    perseguiti, altro che modifiche!!!(troll) ^ 10
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo

    Inutile piangerci sopra, in Italia le leggi
    le fanno per i furbi, e allora fregatene
    della legalita' che ormai sta diventando una
    presa in giro e fatti furbo.
    Siamo in Europa, no?
    Negli altri paesi ci sono fior di negozianti
    che non aspettano che i tuoi soldi per
    spedirti tutto il materiale che vuoi.
    I negozianti fanno la fame? Mica e' colpa
    tua, sono le leggi che sono sbagliate quindi
    non farti scrupoli e lascia che il
    negoziante fallisca.
    Le leggi sono sempre piu' assurde? Ebbene
    non seguire piu' alcuna legge, basta che non
    ti fai beccare, io sto imparando.
    Benvenuto nel paese delle banane.Tutto giusto, infatti io ho fatto sempre quello che mi pareva, devi solo farti furbo e muoverti con esperienza ! :)In Italia va cosi'...ah, poi non e' vero che tutti i negozianti fanno la fame, quelli stupidi che rispettano le leggi forse (e i supermercati), il mio negoziante lo ha messo in culo a tutti, lui compra all'estero i cd e li rivende maggiorati della meta di quanto li ha pagati(dai 30 ai 40 centesimi a cd, diepnde dalla marca), se prendessi una campana da nierle spenderei circa lo stesso con le spese postali, per cui meglio il negoziante furbone che ha tutto pronto subito !^^PS : Anche se i politici lo sapessero (per me molti lo sanno gia') , non potrebbero mettere tasse sull'importazione estera, l'Europa e' unita, se facessero una cosa del genere gli altri stati si inncazzerebbero non poco, non ne immagino le conseguenza, per cui legge di merda, si son segati le gambe da soli!E vaffancu*o SIAE !Tieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!Mchan
  • Anonimo scrive:
    Siamo passati al 2 livello
    L?intervista a Puntocomonline rilasciata da Stanca, semmai nasconde penosamente l'incapacità di Urbani poiché fino a ieri sosteneva di difendere la cultura. Grazie Stanca, sono sicura che lei sa di cosa sta parlando e non si fa consigliare dalla fidanzata. Confido pure in qualche sfogo di Berlusconi che trasformi l?animale in capro espiatorio:
    Ebbene, ora tiriamoci su le maniche e prepariamoci a combattere il secondo livello del gioco xch[ abbiamo a che fare con un personaggio piuttosto tosto!
  • rumenta scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
    - Scritto da: soulista

    gli altri stati sono li che ti
    aspettano,

    cosa preferisci la democratica RIAA
    degli

    Stati Uniti oppure un salto in qualche
    paese

    dove resiste il comunismo? (che so:
    Cuba, la

    Cina, posticini dove il problema del
    pittupi

    non te lo poni neanche...)

    Io a Cuba ci andrei... almeno lì non
    vogliono aprirsi all' "occidente" imponendo
    le LORO regole, infatti lo vorrebbero conquistare, viva la dittatura del proletariato :)non esportano
    libertà, già, esportano soldati, se ti ricordi l'angola.....i loro atleti vincono senza
    doparsi...questo è vero, ma è l'unica che hai detto a non essere a senso unico :D
  • Straha scrive:
    NOOOOOOOOOOO
    a babbo natale non credo più da un pezzo..... ai politici anche da prima.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vuote promesse elettorali
    - Scritto da: Anonimo
    cacchio ragazzi un po' di ottimismo..

    possibile che nessuno voglia avere un minimo
    di fiducia nel governo? ok.. ne ha fatte di
    tutti colori, sono rimasti tutti delusi,
    però cerchiamo di essere ottimisti
    caspita..

    smettiamola di sparare e razzo..ah, birbone!:o
  • rumenta scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    - Scritto da: Anonimo


    delle risorse produttive



    urka..... ma..... esiste??

    Si: leggi un po di giornali.beh, i giornali di cose ne scrivono tante...... peccato che nella maggior parte dei casi siano.... vabbè poi mi mettono nelle X rosse ;)in ogni caso, per quel che fa potrebbe benissimo non esistere.




    (che


    rimpiazzerei volentieri con un ben
    piu

    utile


    ministero dell'ENERGIA)....



    ma LOL..... tu sei uno di quelli che
    credono

    che basti cambiare il nome a una cosa
    per

    farla funzionare a dovere :D

    No, sono un ingegnere e comprendo
    l'importanza della produzione di energia
    come elemento strategico per lo sviluppo di
    un paese che deve quindi avere una gestione
    autonoma, direttamente affidata ad
    un'istituzione competente.certo, certo.... elemento strategico..... gestione autonoma..... competente..... competente???e dove hai mai trovato qualcuno di competente in un'istituzione italiana???ma LOL.... in ingegnere che crede ancora alle favole :)
    Francia ed USA hanno un ministero
    dell'energia, producono (tra l'altro)
    energia atomica e la rivendono ad altri
    paesi (soprattutto durante le ore notturne
    in cui non saprebbero come riimpiegare gli
    esuberi).già, ma vallo a dire ai pecorari di turno che tanto le centrali le abbiamo a uno sputo dal confine e che NON averne sul territorio nazionale non serve a una cippa.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    ...ecco un'altro che campa perchè c'è posto:s
  • rumenta scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    - Scritto da: Anonimo
    Se si leggesse un po' in giro anzichè
    sparare fesserie a destra e a sinistra, si
    saprebbe che:
    1. coloro che hanno proposto il referendum
    abrogativo sul ministero dell'agricoltura
    non avevano alcuna intenzione di eliminarlo;se non ne avevano l'intenzione perchè fare un referendum per l' ABROGAZIONE del ministero???
    è stata solo l'incapacità dei
    politici che ha fatto arrivare al
    referendum.qui ti do ragione, di politici capaci si è persa traccia da molto tempo.....comunque sia il referendum è stato fatto, e il ministero abolito.punto.il fatto che lo abbiano riproposto con un nome diverso mi dà l'impressione di presa per i fondelli..... forse non a te che magari ci sei abituato, ma a me sì.
    2. ritenete per caso che uno stato come
    l'Italia possa veramente fare a meno di un
    ministero dell'agricoltura?si.non è più così importante come una volta e le competenze potevano essere trasferite alle regioni.
    è ovvio che le soluzioni erano o
    creare un nuovo ministero con le stesse
    competenze (ministero risorse agricole e
    forestali) o passare le competenze dell'ex
    ministero dell'agricoltura ad un altro
    (magari un ministero di agricoltura
    industria e commercio).no.bastava una struttura snella (non a livello ministeriale) per distribuire le prebende europee e per coordinare a livello generale le "politiche agricole".... ma senza un ministero come fai con le varie "clientele" politiche.... il fratello del cognato della moglie del vicesottosegretario dovrà pur mangiare :D

    Già sarebbe il caso di inserire in
    cervello prima di parlare, ma è
    comprensibile che spesso non èdi solito in italiano corretto si scrive " non SIA possibile "..... ma forse mi sbaglio, anche se reputo più probabile il fatto che tu fossi assente quando spiegavano i congiuntivi.
    possibile; ma non capisco come qualcuno si
    rifiuti di inserirlo anche prima di
    scrivere.nel tuo caso invece la cosa è moooolto più grave, dato che scrivi ca..... anche a cervello inserito :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!


    delle risorse produttive

    urka..... ma..... esiste??Si: leggi un po di giornali.

    (che

    rimpiazzerei volentieri con un ben piu
    utile

    ministero dell'ENERGIA)....

    ma LOL..... tu sei uno di quelli che credono
    che basti cambiare il nome a una cosa per
    farla funzionare a dovere :DNo, sono un ingegnere e comprendo l'importanza della produzione di energia come elemento strategico per lo sviluppo di un paese che deve quindi avere una gestione autonoma, direttamente affidata ad un'istituzione competente.Francia ed USA hanno un ministero dell'energia, producono (tra l'altro) energia atomica e la rivendono ad altri paesi (soprattutto durante le ore notturne in cui non saprebbero come riimpiegare gli esuberi).
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma....
    - Scritto da: Anonimo
    Ma l'intervista dov'è ?Non c'e'. Colpa di quelli di puntocomonline che non sanno cos'e' un permalink
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
  • Anonimo scrive:
    Rai Nuovi Media: quel che resta del Dtt
    ????????
  • Anonimo scrive:
    Ma....
    Ma l'intervista dov'è ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    Se si leggesse un po' in giro anzichè sparare fesserie a destra e a sinistra, si saprebbe che:1. coloro che hanno proposto il referendum abrogativo sul ministero dell'agricoltura non avevano alcuna intenzione di eliminarlo; è stata solo l'incapacità dei politici che ha fatto arrivare al referendum.2. ritenete per caso che uno stato come l'Italia possa veramente fare a meno di un ministero dell'agricoltura?è ovvio che le soluzioni erano o creare un nuovo ministero con le stesse competenze (ministero risorse agricole e forestali) o passare le competenze dell'ex ministero dell'agricoltura ad un altro (magari un ministero di agricoltura industria e commercio).Già sarebbe il caso di inserire in cervello prima di parlare, ma è comprensibile che spesso non è possibile; ma non capisco come qualcuno si rifiuti di inserirlo anche prima di scrivere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè si vuole modificare una legge
    che finalmente colpisce duramente i pirati
    ed affini? Il Governo non si è reso
    contto che con il fenomeno piratesco bisogna
    avere la mano dura e ferma?? Se così
    n on si fa non si può realmente
    pensare di arginare il fenomeno. questi
    delinquenti devono essere denunciati e
    perseguiti, altro che modifiche!!!Sì, PUNIRE chi scarica PER VENDERE, NON CHI SCARICA PER USO PERSONALE, ma mi SEMBRA che la legge non tenga conto di questa "PICCOLA" differenza!!!!!8)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè si vuole modificare una legge
    che finalmente colpisce duramente i pirati
    ed affini? Il Governo non si è reso
    contto che con il fenomeno piratesco bisogna
    avere la mano dura e ferma?? Se così
    n on si fa non si può realmente
    pensare di arginare il fenomeno. questi
    delinquenti devono essere denunciati e
    perseguiti, altro che modifiche!!!se urbani stesso ha chiesto di legiferare come non si dovrebbe un motivo ci sarà. se poi vuoi mantenere lo stato attuale allora gradirei un serio controllo antitrust e la pena di morte per chi fa cartello, così siamo equi nel punire. ti va bene? ps: pena di morte anche per il lobbying, che deve diventare un reato efferato a tutti gli effetti.poi sbatti in galera chi vuoi che finalmente mi comprerò i cd a prezzo equo..
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    Sono d'accordo con Vidock sulla questione dell'obbligo di adottare un metro logico per ogni tipologia di reato.Inoltre ti dico due cose che possono sembrare in contrasto, ma che non lo sono.Io sono un compratore di CD ed un piccolo collezionista, ma ringrazio il P2P e nel farlo non sono attacabile come una persona che ama l'illegalità.Mi spiego meglio, il P2P ha portato, tramite un "utilizzo" illegale di alcuni mezzi SW, una maggiore sensibilità fra alcuni distributori di musica e SW. Infatti i canali di vendita commerciale a prezzi economici come iTunes stanno nascendo come alternativa alla pirateria.Tra l'altro smettiamo di palesare i danni della pirateria alla musica, basta informarsi:http://www.giornaletecnologico.it/news/200409/08/413dc49302d4a/Inoltre ringrazio il P2P perchè mette a disposizione dei brani musicali (diversamente introvabili), non più commercializzati dalle Major solo perchè reputati non più appetibili.E' ovvio che si debba considerare ancora un reato propagare materiale protetto su P2P, ma tutto considerato basterebbe una legislazione più assennata, visti gli indubbi vantaggi e benefici apportati dal P2P.Il "Pugno di ferro" non serve a niente, la storia parla da sè.
  • vidock scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    :D fico!!sa dire anche le parolacce :Dce la mandi una foto???:D
  • vidock scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    Perchè a rigor di logica chiunque adori il pugno di ferro come fai tu dovrebbe per lo meno capire che non si puo punire chi scarica dalla rete un mp3 in maniera piu dura di chi vende erba agli angoli delle strade. Una semplice questione di metro da applicare.Almeno quello, è chiedere troppo ? Fermarsi cinque minuti a ragionare prima di sfogare le proprie frustrazioni col tuo "pugno di ferro"?Che poi Urbani faccia una legge assurda, si rimangi il tutto, la vada a cambiare.. prenda tempo per poi rivalutarla dopo aver intascato la riconoscenza delle case discografiche (chi lo sa quante strette di mano e pacche sulle spalle si sarà messo in tasca), questo rientra in un mistero che ci porta a credere che Urbani l'erba non la compri in piazza.. lui se la pianta in casa e se la fuma tutta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè si vuole modificare una legge
    che finalmente colpisce duramente i pirati
    ed affini? Il Governo non si è reso
    contto che con il fenomeno piratesco bisogna
    avere la mano dura e ferma?? Se così
    n on si fa non si può realmente
    pensare di arginare il fenomeno. questi
    delinquenti devono essere denunciati e
    perseguiti, altro che modifiche!!!Buongiorno Sig.Mazza, mattinata difficile? E che vuole farci, voi non avete aperto abbastanza i cordoni della borsa e quelli minacciano di rompervi le uova nel paniere! Beh...deve avere un bel mal di testa stamane, non la tedio oltre. Ad major...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma perchè modificarla??
    (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: A FUOCO!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    Se vi interessa io lavoro a 500 m dalla sede
    generale dela SIAE....nel quartiere Eur di
    Roma!!Sì, ma se la vedi andare a fuoco MI RACCOMANDO: ...........NON CHIAMARE I VIGILI!!!!!!! :D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: A FUOCO!!!!!!
    Se vi interessa io lavoro a 500 m dalla sede generale dela SIAE....nel quartiere Eur di Roma!!
  • Anonimo scrive:
    PI hai sbagliato link !
    il link dell'intervista in pdf a cui indirizzate gli utenti è sbagliato!o meglio era giusto ieri, quando l'ho scovato e inserito in un post sugli "Mp3 russi a nezzo euro".http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=736050*oggi*, allo stesso indirizzo, si trova la pag. 2 delle notizie odirne (cioè tutt'altra cosa).puntocomonline non mantiene sul sito un data base dei suoi articoli, ma allo stesso link inserisce, giornalmente, le versioni elettroniche del suo giornale.quindi andatevelo a ripescare correttamente altrimenti quel link http://www.puntocomonline.it/pdf/2.pdf *domani* farà riferimento ad un'altra notizia ancora, e così nei secoli dei secoli...amen
  • Anonimo scrive:
    Re: A FUOCO!!!!!!
    - Scritto da: Anonimo
    come da titolo!!Come da titolo!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare??
    Sono per primi i cittadini, la gente comune, che si deve svegliare, e deve capire che gli rubano i soldi,Cosa si aspetta a formare un'associazione anti SIAE?E' ora che sta mafia finisca!Che sono, intoccabili??
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè modificarla??
    Perchè si vuole modificare una legge che finalmente colpisce duramente i pirati ed affini? Il Governo non si è reso contto che con il fenomeno piratesco bisogna avere la mano dura e ferma?? Se così n on si fa non si può realmente pensare di arginare il fenomeno. questi delinquenti devono essere denunciati e perseguiti, altro che modifiche!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Amazon e i nostri distributori LOTR
    - Scritto da: Kremmerz
    ....ci pensavo oggi. Qui si è sempre
    dato addosso ai discografici
    italiani...vedevo che i prezzi dei vari
    store online raramente sforano i 10? (non
    molto competitivi con amazon.com tra cd
    fisici e brani scaricabili).Sarebbe bello che Amazon fosse presente anche in Italia, ma chissà quali interessi lo impediscono.Sono un appassionato de "Il signore degli anelli" e finora non ho comprato i DVD dei film, aspettando un cofanetto dei tre film in versione estesa.Mi scoraggia vedere che su Amazon trovo "Le due torri" in versione estesa a 25,99 $, mentre sugli store online italiani (vorrei la versione in italiano) non lo trovo a meno di 47 euro.Cosa costerà mai in Italia questo cofanetto? (sempre che esca) fa venire voglia di prendere in germania qualche DVD a 30 centesimi e copiare dall'amico che ha più soldi da buttare :@Forse non sono così appassionato da spendere 150 euro per tre film.Amazon:http://www.amazon.com/exec/obidos/ASIN/B00009TB5G/ref=pd_sxp_elt_l1/002-9757805-3744855DVD.ithttp://www.dvd.it/index.cgi?page=dett&arti=26984
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
    - Scritto da: Federikazzo
    blah blah blah
    non è parlando (ed accusando) a
    vanvera che concluderemo qualcosa, anche
    perchè sono STRACONVINTO che non
    importa il colore politico del governo: come
    ho già scritto prima, sono convinto
    che anche la sinistra si sarebbe lasciata
    "ammorbidire" dalle major... e stavolta non
    ditemi che c'è il beneficio del
    dubbio!
    anche se prendi 15.000 euro mensili di
    stipendio (stipendio medio di un politico),
    un'eventuale GENEROSA offerta (ricordiamoci
    con chi abbiamo a che fare) avrebbe
    addolcito il più agguerrito dei
    vostri incorruttibili ministri di sinistra.

    scusatemi se sono andato un po' fuori topic!

    --
    www.federikazzo.da.rubanale qualunquismo.
  • Anonimo scrive:
    Io ho cambiato settore
    Una volta producevo cdrom per aziende... pubblicitari, di documentazione, ecc, cioe' io facevo il contenuto, multimediale o no, e poi lo portavo a stampare in N copie e li rivendevo all'azienda committente. Erano talmente tante le rotture di scatole dovute alla siae, le giornate perse dietro a loro, porta la roba=mezza giornata, ritorna a prendere la bobina dei bollini=mezza giornata, spedisci la bobina alla ditta duplicatrice con pacco assicurato (perche' le etichette sulla bobina - i bollini - costano un pacco di soldi), ogni volta cambiavano le regole in tavola, ore di macchina perche' ci sono pochissime sedi in italia... il fatto che dovevo spiegare al cliente che c'era una tassa di X lire per copia e che quei soldi non me li prendevo io ma la siae (provate un po' a moltiplicare anche 100 lire x 10.000 copie) che avrebbe protetto il committente da frodi e copie (ah ah ah), e tutte le altre rotture di scatole correlate, che alla fine mi sono rotto le scatole definitivamente, piano piano ho dirottato le aziende a fare la stessa cosa di prima, solo spostata su internet, e le aziende gradiscono specialmente perche' spendono mooolto meno e raggiungono virtualmente un numero illimitato di utenti, e alle fiere al posto dei cdrom si portano le bruchure (che faccio io) dove spiegano i servizi offerti nel proprio sito internet!!!Mi sono ripromesso che finche' ci sara' questo stato di cose non ne voglio piu' sapere di cdrom, dvd, cd-card, mini cd e tutte queste cose, mi spiace per le aziende serie che ho abbandonato, che stampano professionalmente e che mi hanno servito egregiamente, ma io mi sono rotto troppo le scatole...Il bello e che io pensavo che si fosse toccato il fondo e invece ho visto tristemente che si va sempre in peggio :'( mi sa che ci faccio la croce sopra in maniera definitiva...
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?

    ma pensa un po'... si parla di dittature e
    toh... spunta che sono dittature
    comuniste... di sinistra, vi rendete
    conto?! quella che, secondo tanti, non
    avrebbe MAI partorito un simile decreto. ma
    non andiamo oltre... non voglio buttare
    benzina sul fuoco.
    Gia' le dittature di sinistra manco ti ci fanno entrare in rete mica hanno bisogno del decreto sul P2P.E soprattutto secondo tanti CHI?
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?

    Io a Cuba ci andrei... almeno lì non
    vogliono aprirsi all' "occidente" imponendo
    le LORO regole, non esportano
    libertà, i loro atleti vincono senza
    doparsi...Ed in compenso metà della popolazione si prostituisce per 10$, un paradiso per il turista sicuramente.....vacci a vivere, ma non da occidentale ricco se hai le palle.
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    Inutile piangerci sopra, in Italia le leggi le fanno per i furbi, e allora fregatene della legalita' che ormai sta diventando una presa in giro e fatti furbo.Siamo in Europa, no?Negli altri paesi ci sono fior di negozianti che non aspettano che i tuoi soldi per spedirti tutto il materiale che vuoi.I negozianti fanno la fame? Mica e' colpa tua, sono le leggi che sono sbagliate quindi non farti scrupoli e lascia che il negoziante fallisca.Le leggi sono sempre piu' assurde? Ebbene non seguire piu' alcuna legge, basta che non ti fai beccare, io sto imparando.Benvenuto nel paese delle banane.
  • marcocavicchioli scrive:
    FORZA STANCA
    Non credo lo stesso che se na farà nulla, perchè Forza Italia è più forte, e più potente, di Forza Stanca. Urbani ha l'appoggio di tutti, e non so chi invece appoggerà Stanca. Oramai cmq nessuno vi crede più, cari governanti, soprattutto dopo l'enorme presa in giro di un ministro che fa una legge sbagliata (tanto che il suo stesso sito la evade!), poi dice che la rifarà, poi dice invece che non la rifarà, ed infine dice che è una gran legge. Ma per chi ci avete preso, per dei deficienti? State giocando sulle nostre schiene con le scarpe coi tacchetti, e credete davvero che noi non riusicamo a sentire il dolore? Quindi Forza Stanca, anche se abbiamo TUTTI la netta sensazione che anche stavolta Urbani, e Forza Italia, avranno la meglio. Smentiteci.
  • Anonimo scrive:
    Passaggio di mano = insabbiamento
    Da che mondo è mondo. Si scaricano le colpe, è come il gioco delle tre carte. Tu hai l'hai fatta io non la modifico, et voilà le tour est joué.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare
    - Scritto da: Anonimo
    come da titolo!!con i soldi che hanno e le influenze politiche non c'e' molto da fare, altrimenti che mafia e'?L'unica differenza sta nel fatto che e' legalizzata.
  • soulista scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?

    gli altri stati sono li che ti aspettano,
    cosa preferisci la democratica RIAA degli
    Stati Uniti oppure un salto in qualche paese
    dove resiste il comunismo? (che so: Cuba, la
    Cina, posticini dove il problema del pittupi
    non te lo poni neanche...)Io a Cuba ci andrei... almeno lì non vogliono aprirsi all' "occidente" imponendo le LORO regole, non esportano libertà, i loro atleti vincono senza doparsi...
  • soulista scrive:
    Re: I tunes and company, p2p...

    andrà da Ricordi o Fnac a prendere cd
    che oscillano tra i 18-21 ?....mah! Io no di
    certo!Quasi quasi vado alla mia banca e vedo se mi posso fare tipo una carta di credito da usare in internet....su www.negative.it posso farmi la discografia dei deftones con poco più di 50 euro!
  • Anonimo scrive:
    Re: Vuote promesse elettorali
    cacchio ragazzi un po' di ottimismo..possibile che nessuno voglia avere un minimo di fiducia nel governo? ok.. ne ha fatte di tutti colori, sono rimasti tutti delusi, però cerchiamo di essere ottimisti caspita..smettiamola di sparare e razzo..
  • The FoX scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo
    guarda che dalla tv è cmq vietato
    registrare (vd Mazza su popolodellarete)Scusa, ma allora ho una domandina facile facile da farti.Perche' i videoregistratori vhs o dvd hanno il tuner?==================================Modificato dall'autore il 08/09/2004 10.09.01
  • soulista scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare??
    - Scritto da: Anonimo
    come da titolo!!Bisogna dirlo agli Artisti ma soprattutto agli "artisti"...sono loro che devono svegliarsi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!


    ma non importa, prima o poi gli presenteremo
    il conto..... rimpiango solo che non ci sia
    chi possa sostituirli, dato che gli altri
    (l' "opposizione", per intenderci) non sono
    meglio.....Quoto e condivido, qui cambiano le facce e le sigle, ma il risultato non cambia....Chiedete a Prodi come ha guadagnato i soldi per comprarsi e ristrutturarsi il castello di Baiso (RE) e usarlo come tenuta di campagna, o a D'Alema come ha guadagnato i soldi per comprarsi tutta la serie di Ikarus (1,2,3,ecc.).....
  • Anonimo scrive:
    pocudio
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    PAROLE SANTE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...
    - Scritto da: Akaal
    Almeno lui è stato qualche anno
    all'IBM e non ha l'ignoranza abissale di
    Urbani.Infatti leggendo la sua legge che parla di e-learning sembra di leggere le specifiche del relativo prodotto IBM.
  • Anonimo scrive:
    Re: Vuote promesse elettorali
    - Scritto da: Cybhunter
    Sono stufo di sentire politici parlare di
    cose che non capiscono! sei partito a razzo nell'articolo sbagliato...Stanca qualcosa ne capisce (poco, ma già più della combriccola intorno)
    Vogliono buttare nel
    cesso il settore IT italiano e a nulla sono
    serviti i netstrike, le TV ed i giornaliperchè tv e giornali ne hanno parlato? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...

    Quello sui supporti è di un legge del
    2002e chi c'era nel 2002? sempre urbazza
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    ma chi se ne frega che è illegale. viviamo sempre e cmq nell'illegalità. se una legge/una tassa è sbagliata non si rispetta la legge/non si paga la tassa.- Scritto da: Anonimo


    Beati coloro che

    abita vicino a qualsiasi confine, che
    il dvd

    vergine lo pagano 30 centesimi.

    Si ma poi è vietato registrarci
    sopra.... se non è pagato l'equo
    compenso (la tassa siae) anche la copia di
    riserva è illegale (se ti perdi
    l'originale o se non l'hai mai avuto, es. se
    registri dalla TV)
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE

    Si ma poi è vietato registrarci
    sopra.... se non è pagato l'equo
    compenso (la tassa siae) anche la copia di
    riserva è illegale (se ti perdi
    l'originale o se non l'hai mai avuto, es. se
    registri dalla TV)guarda che dalla tv è cmq vietato registrare (vd Mazza su popolodellarete)è ovvio che se prendi cd senza bollini non lo fai per copia privata, ma per backup dati personali :)approposito...come lo distingui un cd bollinato da uno no? io ho comprato gli uni e gli altri e sembrano uguali...
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE

    Beati coloro che
    abita vicino a qualsiasi confine, che il dvd
    vergine lo pagano 30 centesimi.Si ma poi è vietato registrarci sopra.... se non è pagato l'equo compenso (la tassa siae) anche la copia di riserva è illegale (se ti perdi l'originale o se non l'hai mai avuto, es. se registri dalla TV)
  • Anonimo scrive:
    Speriamo
    Speriamo non lo seghino nel prossimo rimpasto di governo....
  • wishyou scrive:
    Re: Stanca, il minore dei mali...
    Il decreto Urbani non riguarda il balzello sui supporti di memorizzazione (cd, vd, Flash memories, ecc.) ma quello sui dispositivi di memorizzazione (Masterizzatori & c.).Quello sui supporti è di un legge del 2002
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!

    un "pochino" più serio: ministero
    dell'interno, dell'agricoltura,Ma il ministero dell'Agricoltura non era stato abolito da unreferendum?Ah gia', e' risorto con un altro nome... viva la sovranita' popolare!
  • Funz scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo

    Non acquisto in germania per problema
    carta

    di credito...non ce l'ho.

    Male ;)
    Vai alle poste, fatti la postepay, costa 5?
    E BASTA (no spese fisse, solo 1? di
    commissione per ogni ricarica) è una
    Visa a tutti gli effetti (nierle l'accetta
    direttamente, paghi 13? fissi di spedizione.
    Se la registri su paypal -anche se
    c'è una trafila da fare e il rischio
    doppi addebiti- invece paghi 10? fissi di
    spedizione, fino a 30 kg).Pensavo anch'io di registrarmi su Paypal per comprare su Nierle, e ho visto che si puo' inserire un conto bancario anziche' una carta di credito (che non ho), e poi trasferire denaro sul "conto" di Paypal. Non ho visto i costi pero. (che penso dipendano dalla banca)E' vero? Qualcuno ci ha provato? Quali sono i costi nel fare il trasferimento?
    Evviva l'europa unita, almeno per questo il
    mercato comune e l'euro servono
    (sennò erano solo mazzate...)E' ora che noi consumatori italiani iniziamo a farci furbi come quelli degli altri Paesi :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    - Scritto da: Anonimo
    ssshhh!! non dirlo a nessuno!!!
    evidentemente i nostri cari popolitici non
    sapevano di poter comprare all'estero via
    internet se hanno accroccato 'sta zozzeria
    di leggina... e magari avrebbero continuato
    a non saperlo... ora glielo hai detto!!!
    :DIl problema è che se non li usi per uso personale e fai CD-ROM verso il pubblico il balzello devi pagarlo :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    Per me puoi brindare quando vuoi... ma considera che il sistema elettorale è cambiato, il maggioritario garantisce una maggiore stabilità del governo stesso a scapito della rappresentanza democratica.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare??
    Sarebbe ora!
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    Sì, io lo sto facendo per la tesi.Marco Radossevich
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE

    Non acquisto in germania per problema carta
    di credito...non ce l'ho.Male ;) Vai alle poste, fatti la postepay, costa 5? E BASTA (no spese fisse, solo 1? di commissione per ogni ricarica) è una Visa a tutti gli effetti (nierle l'accetta direttamente, paghi 13? fissi di spedizione. Se la registri su paypal -anche se c'è una trafila da fare e il rischio doppi addebiti- invece paghi 10? fissi di spedizione, fino a 30 kg).Modus operandi: vai alle poste, attivi e carichi la carta di uhm... diciamo 200? (spendi 205?) poi clicchi www.nierle.it ti registri come utente con carta visa, compri quel che ti pare fino a 187? (per tenere conto della spedizione).... e ti fai la scorta di dvd e cd per un anno!! :D :D E se vuoi gli originali, puoi usarla anche da www.play.com (pagando in sterline... che loro "arrotondano" i prezzi di 1?, meglio far fare il cambio direttamente alla carta di credito, si risparmia)Evviva l'europa unita, almeno per questo il mercato comune e l'euro servono (sennò erano solo mazzate...)
  • Anonimo scrive:
    Re: Fatevi un dossier!
    - Scritto da: mr_setter
    L'ho sentito da Luttazzi ad un suo
    spettacolo (credo fosse Adenoidi) e lo giro
    anche a voi perche' mi sembra un ottimo
    consiglio: FATEVI UN DOSSIER!
    E' davvero semplice soprattutto con i mezzi
    che ci regala la rete: cartella su hard disk
    etichettata Urbani-P2P e dentro ci mettete
    tutti gli articoli sul P2P - compreso
    l'ultimo del nostro *ministro* della
    Repubblica Stanca (nomen omen....) - che
    pescate navigando qua e la' nel mare magnum
    della rete e...mi raccomando...sempre e
    rigorosamente in ordine cronologico!
    Quando sara' il momento (v. elezioni prox
    venture...) andate a spulciare un po' la
    cartellina cosi' per rinfrescarvi la
    memoria: risultato garantito!

    sani!   8)Si si come no: a prescindere dalla stupidità del decreto (ormai legge) non credo proprio che baserò le mie riflessioni politiche sull'operato di un ministero semi-inutile come quello dei beni culturali.Magari tirerò le somme su qualcosa di un "pochino" più serio: ministero dell'interno, dell'agricoltura, dell'economia, della pubblica istruzioni, degli esteri, delle risorse produttive (che rimpiazzerei volentieri con un ben piu utile ministero dell'ENERGIA)....Per tutto ciò attenderò cmq la FINE della legislatura.Prometto che se l'attuale governo sarà il primo (dopo 50 anni!!!!) a terminarla brinderò per il grande evento.
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    In effetti sapevo anche io 69 cent al pezzo.Non acquisto in germania per problema carta di credito...non ce l'ho.Tuttavia ho acquistato da un sito italiano che proponeva cmq prezzi interessanti e nel listino loro scorporavano la tassa siae dal prezzo finale (per mostrare che senza il balzello i loro prezzi erano molto buoni...) e lo scorporo era di appunto 0,69 euro.
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    0.87 secondo la tabella sul sito siaehttp://www.siae.it/documents/MusicaMFV_modello_Tracciatodichiarazionevendite.xlsDVD R 4,70 GB0.870,69 come?
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    cerca su ebay.it
  • mr_setter scrive:
    Fatevi un dossier!
    L'ho sentito da Luttazzi ad un suo spettacolo (credo fosse Adenoidi) e lo giro anche a voi perche' mi sembra un ottimo consiglio: FATEVI UN DOSSIER!E' davvero semplice soprattutto con i mezzi che ci regala la rete: cartella su hard disk etichettata Urbani-P2P e dentro ci mettete tutti gli articoli sul P2P - compreso l'ultimo del nostro *ministro* della Repubblica Stanca (nomen omen....) - che pescate navigando qua e la' nel mare magnum della rete e...mi raccomando...sempre e rigorosamente in ordine cronologico!Quando sara' il momento (v. elezioni prox venture...) andate a spulciare un po' la cartellina cosi' per rinfrescarvi la memoria: risultato garantito!sani! 8)
  • Federikazzo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
    - Scritto da: Anonimo

    Tanto in questo paese comandano i soldi
    e la

    mafia

    banale qualunquismoquoto in pieno


    GRAZIE URBANI, grazie per farmi
    vergognare

    per l'ennesima volta di essere italiano,

    gli altri stati sono li che ti aspettano,
    cosa preferisci la democratica RIAA degli
    Stati Uniti oppure un salto in qualche paese
    dove resiste il comunismo? (che so: Cuba, la
    Cina, posticini dove il problema del pittupi
    non te lo poni neanche...)
    ma pensa un po'... si parla di dittature e toh... spunta che sono dittature comuniste ... di sinistra, vi rendete conto?! quella che, secondo tanti, non avrebbe MAI partorito un simile decreto. ma non andiamo oltre... non voglio buttare benzina sul fuoco.


    Mussolini-fascioannientanazioni-fan-boys,

    il classico approccio della sinistra di
    oggi: insulti tanti, contenuti zero


    ci rivedremo alle prossime elezioni.

    per non cambiare nulla, come de resto
    è già successo

    io sono contro questa legge e sono contro lo
    spadroneggiare delle major e di altre
    aberrazioni del maercato che in questo paese
    sembrano essere la normalità, ma i
    tuoi modi sono proprio quelli che credo che
    non porteranno mai a nessun cambiamento :mi associo anche a questo. onde evitare INUTILI discussioni e/o lotte tra quelli di destra e quelli di sinistra, voglio sottolineare che la mia non è un'accusa, nè un insulto a chi di "sinistra". non è parlando (ed accusando) a vanvera che concluderemo qualcosa, anche perchè sono STRACONVINTO che non importa il colore politico del governo: come ho già scritto prima, sono convinto che anche la sinistra si sarebbe lasciata "ammorbidire" dalle major... e stavolta non ditemi che c'è il beneficio del dubbio!anche se prendi 15.000 euro mensili di stipendio (stipendio medio di un politico), un'eventuale GENEROSA offerta (ricordiamoci con chi abbiamo a che fare) avrebbe addolcito il più agguerrito dei vostri incorruttibili ministri di sinistra.scusatemi se sono andato un po' fuori topic!--www.federikazzo.da.ru
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma sta SIAE la vogliamo far crollare??
    magari...
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?
    chissa perche il sig.urbani ha fatto il decreto?..perche ha preso regalie dalle major..oppure preche il suo padrone..berl...barlus....scusate ma non riesco neanche a scriverlo..possiede case di produzioni di film??Chissa...Prima di sparare cazz@te pensiamoci..
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualcuno ci crede?

    Tanto in questo paese comandano i soldi e la
    mafiabanale qualunquismo
    GRAZIE URBANI, grazie per farmi vergognare
    per l'ennesima volta di essere italiano,gli altri stati sono li che ti aspettano, cosa preferisci la democratica RIAA degli Stati Uniti oppure un salto in qualche paese dove resiste il comunismo? (che so: Cuba, la Cina, posticini dove il problema del pittupi non te lo poni neanche...)
    Mussolini-fascioannientanazioni-fan-boys,il classico approccio della sinistra di oggi: insulti tanti, contenuti zero
    ci rivedremo alle prossime elezioni.per non cambiare nulla, come de resto è già successoio sono contro questa legge e sono contro lo spadroneggiare delle major e di altre aberrazioni del maercato che in questo paese sembrano essere la normalità, ma i tuoi modi sono proprio quelli che credo che non porteranno mai a nessun cambiamento :
  • Cybhunter scrive:
    Vuote promesse elettorali
    Sono stufo di sentire politici parlare di cose che non capiscono! Vogliono buttare nel cesso il settore IT italiano e a nulla sono serviti i netstrike, le TV ed i giornali Tutti (sx e dx ) fanno finta di non vedere cosa accade. Solo con uno sciopero delle conessioni di 1 mese e la disdetta della ADSL si può pensare di ottenere qualcosa dal mondo politico schiavo delle major, ma allo stesso tempo succube della telecom:@:@
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    ssshhh!! non dirlo a nessuno!!! evidentemente i nostri cari popolitici non sapevano di poter comprare all'estero via internet se hanno accroccato 'sta zozzeria di leggina... e magari avrebbero continuato a non saperlo... ora glielo hai detto!!!:D
  • Anonimo scrive:
    Qualcuno ci crede?
    Tanto in questo paese comandano i soldi e la mafia, per questa gente mettere in galera dei ragazzini brufolosi che si scambiano mp3 è come bere un bicchiere d'acqua. GRAZIE URBANI, grazie per farmi vergognare per l'ennesima volta di essere italiano, vedrai che bel regalo che faccio a te e tutti i tuoi amici Mussolini-fascioannientanazioni-fan-boys, ci rivedremo alle prossime elezioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    La tassa è di 0.69? non 0.87?... è uno schifo cmq, anche se fosse solo 0.01?.CIAO.
  • Anonimo scrive:
    Re: 0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    http://www.nierle.deE' uno store in Germania che vende supporti vergini.Ad esempio, dvd-r 4x cilindro da 25 pz a 9.99 con l'equivalente dell'IVA tedesca compreso.Personalmente ho comprato da questi signori con altri amici (abbiam fatto un pacco unico, visto che fino a 30 kg paghi 10 eur di sp sp) e ho pagato circa 1/3 di quanto avrei pagato in Italia.
  • Anonimo scrive:
    Re: I tunes and company, p2p...
    - Scritto da: Kremmerz
    ....ci pensavo oggi. Qui si è sempre
    dato addosso ai discografici
    italiani...vedevo che i prezzi dei vari
    store online raramente sforano i 10? (non
    molto competitivi con amazon.com tra cd
    fisici e brani scaricabili).
    Certo che per i vari distributori ci saranno
    delle belle gatte da pelare...p2p punibile
    penalmente solo a fine di lucro (ho
    già acceso il cero!), store che
    praticamente dimezzano il prezzo della
    musica (ovviamente devono fare ancora molta
    strada!)...ma tra un pò chi
    andrà da Ricordi o Fnac a prendere cd
    che oscillano tra i 18-21 ?....mah! Io no di
    certo!

    Tutto ciò mi fa anche ben sperare per
    i prezzi...con store online così
    competitivi per quel che è il paese
    Italia, auspico un bel calo dei prezzi...

    Era il minimo, con tutte le maledizione che
    milioni di italiani hanno tirato a Siae and
    Company, sarebbe quantomeno il minimo!

    ==================================
    Modificato dall'autore il 08/09/2004 0.10.04E tu ci credi? Sanzioni amministrative pesantissime e penali per chi condivide. si può usare il mulo senza condividere?
  • Anonimo scrive:
    0.87 centesimi x dvd alla SIAE
    1.684 delle vecchie lire che la SIAE si fagocita per ogni supporto vergine (ah iva esclusa...essi perche nella dichiarazione trimestrale che si dovrebbe fare alla siae per il pagamento del "contributo" sopra ci si calcola anche l'iva, imposta su balzello...italian way. Beati coloro che abita vicino a qualsiasi confine, che il dvd vergine lo pagano 30 centesimi.
  • Anonimo scrive:
    Re: I tunes and company, p2p...
    non cantare vittoria...
  • Kremmerz scrive:
    I tunes and company, p2p...
    ....ci pensavo oggi. Qui si è sempre dato addosso ai discografici italiani...vedevo che i prezzi dei vari store online raramente sforano i 10? (non molto competitivi con amazon.com tra cd fisici e brani scaricabili).Certo che per i vari distributori ci saranno delle belle gatte da pelare...p2p punibile penalmente solo a fine di lucro (ho già acceso il cero!), store che praticamente dimezzano il prezzo della musica (ovviamente devono fare ancora molta strada!)...ma tra un pò chi andrà da Ricordi o Fnac a prendere cd che oscillano tra i 18-21 ?....mah! Io no di certo!Tutto ciò mi fa anche ben sperare per i prezzi...con store online così competitivi per quel che è il paese Italia, auspico un bel calo dei prezzi...Era il minimo, con tutte le maledizione che milioni di italiani hanno tirato a Siae and Company, sarebbe quantomeno il minimo!==================================Modificato dall'autore il 08/09/2004 0.10.04
  • Anonimo scrive:
    Ma sta SIAE la vogliamo far crollare??
    come da titolo!!
  • Anonimo scrive:
    Stanca, il minore dei mali...
    Almeno lui è stato qualche anno all'IBM e non ha l'ignoranza abissale di Urbani.Sa inoltre che provvedimenti del genere finirebbero per penalizzare la nostra industria dei supporti di memorizzazione, a scapito dell'acquisto all'estero, magari proprio online...
Chiudi i commenti