Boeing fa prototipi per NASA

Non solo SpaceX nel futuro NASA. Il volo spaziale commerciale sembra sempre più un mercato fatto di concorrenza. Entro 4 anni sarà pronta anche una capsula del noto costruttore di aeroplani

Roma – In attesa di assistere al lancio d’inaugurazione di SpaceX Dragon , anche Boeing fa mostra di voler partecipare alla corsa alle stelle del nuovo trasporto spaziale con cargo commerciali voluto e incentivato da NASA: la società di aviotrasporto e l’agenzia spaziale hanno già stretto una partnership, e Boeing già mostra in sezione quella che dovrebbe essere la sua capsula attesa al varo entro pochi anni.

la capsula-prototipo di boeing La partnership tra le due organizzazioni prevede (oltre alla pecunia ) la condivisione dei criteri di sicurezza per il trasporto umano nello spazio, il training degli astronauti e il controllo di missione gestiti presso il Johnson Space Center in Houston e (sul lungo periodo) un accordo di più ampio respiro per la fornitura di voli “end-to-end” alla NASA.

Il primo frutto dell’accordo NASA-Boeing è CST-100 , la capsula di trasporto di cui Boeing ha mostrato una sezione nel corso del 28esimo National Space Symposium per dare un’idea di come gli astronauti alloggeranno nel vascello durante il viaggio.

CST-100 potrà alloggiare fino a 7 astronauti, misurerà 4 metri e mezzo in altezza nel suo punto più ampio e potrà essere utilizzata/riutilizzata per 10 diversi voli. Anno previsto per l’entrata in servizio del vascello a bordo di un razzo Atlas 5: 2015-2016.

Alfonso Maruccia

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nome e cognome 2.0 scrive:
    lol
    http://www.youtube.com/watch?v=_5bFryf3GBk&feature=plcp&context=C4f68582VDvjVQa1PpcFMS0kBXN6MJLxFfbLb2bYM-BtdW8sOPzDM%3Dda rotolarsi
  • Pianeta Video 2000 scrive:
    ...
    Il tracciamento delle attività illegali e magari anche il parziale blocco dei social network è giusto per combattere la pirateria online.Dopotutto i dvd si noleggiano in videoteca e non si devono scaricare da internet!
    • Allibito dove sei scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      Dopotutto i dvd si noleggiano in videoteca e non
      si devono scaricare da
      internet! <i
      Pubblicità progresso </i
      Lo scaricamento di un film da internet NON costituisce reato per la legge italiana. 8)
      • Pianeta Video 2000 scrive:
        Re: ...
        Invece si!
        • Allibito dove sei scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video 2000
          Invece si!Citami la legge, allora.Vigente in Italia, possibilmente, non un parto di fantasia.
          • Marietto scrive:
            Re: ...
            Ma cosa vuoi che citi, al massimo l'ultimo film uscito da Hollywood...
          • Allibito dove sei scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Marietto
            Ma cosa vuoi che citi, al massimo l'ultimo film
            uscito da
            Hollywood...Trattandosi dell'affermazione riguardo l'esistenza di un ente, a lui l'onere della prova. A me risulta che lo scaricamento "puro", cioè senza condivisione (es. torrent), non costituisce reato in Italia.
        • Allibito dove sei scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video 2000
          Invece si!Risposta che magari poteva andar bene all'asilo.Trattandosi dell'affermazione riguardo l'esistenza di un ente, a te l'onere della prova. Così impone la logica.A me risulta che lo scaricamento "puro", cioè senza condivisione (es. torrent), da internet non costituisce reato in Italia.Se sei a conoscenza di una legge vigente nella Repubblica Italiana che vieti specificatamente questo atto, non ti sarà certo difficile citarne gli estremi per una verifica della fondatezza della tua affermazione.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Pianeta Video 2000
          Invece si!Cita l'articolo secondo cui il download costituisce reato. Ti dico fin da ora che non lo troverai.
          • Allibito dove sei scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Ti dico fin da ora che non lo
            troverai.Certo che non può trovare qualcosa che non esiste, ma non suggerirgli già la risposta: lascialo cercare un po', così almeno si documenta sull'argomento ed in futuro leggeremo meno plateali asinate spacciate per verità assolute. (rotfl)
          • pippo75 scrive:
            Re: ...

            Cita l'articolo secondo cui il download
            costituisce reato. Ti dico fin da ora che non lo
            troverai.se cechi su internet trovi che neanche i giudici lo sanno di preciso.Qualcuno ritiene sia reato, qualcuno dice che non è reato se non fatto a scopo di lucro.Altre volte invece di lucro si trova "trarne profitto" quindi profitto anche non economico.La legge è talmente precisa che ognuno la applica a seconda del taglio di capelli.Quando becchi cose del tipo non è legale ma quasi illegale.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: pippo75
            se cechi su internet trovi che neanche i giudici
            lo sanno di
            preciso.
            Qualcuno ritiene sia reato, qualcuno dice che non
            è reato se non fatto a scopo di
            lucro.
            Altre volte invece di lucro si trova "trarne
            profitto" quindi profitto anche non
            economico.Il profitto è previsto per chi mette a disposizione, non per chi scarica senza anche condividere.
          • Allibito dove sei scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: pippo75

            Cita l'articolo secondo cui il download

            costituisce reato. Ti dico fin da ora che non lo

            troverai.

            se cechi su internet trovi che neanche i giudici
            lo sanno di
            preciso.
            Qualcuno ritiene sia reato,Attenzione al soggetto sottointeso: <b
            scaricare </b
            o <b
            condividere </b
            ? Per l'attuale legislazione italiana la differenza è fondamentale. Lo scaricamento senza condivisione NON è vietato, NON è reato, NON è illegale, NON è illecito. (i sinonimi riportati esplicitamente non sono per te ma per alcuni finti tonti)
            qualcuno dice che non
            è reato se non fatto a scopo di
            lucro.
            Altre volte invece di lucro si trova "trarne
            profitto" quindi profitto anche non
            economico.Queste affermazioni riguardano la <b
            condivisione </b
            ; la normativa ha subito modifiche anche in tempi recenti, purtroppo in senso restrittivo. Bisogna fare attenzione alla data del provvedimento.
            La legge è talmente precisa che ognuno la applica
            a seconda del taglio di
            capelli.La discrezionalità della comminazione delle sanzioni dovrebbe venir ovviamente correlata all'entità dell'infrazione, ma per sapere cos'è vietato e cosa no basta riferirsi alla normativa vigente, che è quella con la data più recente.
    • Allibito dove sei scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      Dopotutto i dvd si noleggiano in videoteca e non
      si devono scaricare da
      internet! <i
      Pubblicità progresso </i
      Lo scaricamento di un film da internet NON costituisce reato per la legge italiana. 8)
    • iome scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      Il tracciamento delle attività illegali e magari
      anche il parziale blocco dei social network è
      giusto per combattere la pirateria
      online.
      Dopotutto i dvd si noleggiano in videoteca e non
      si devono scaricare da internet!disse il tizio ibernato nel 1989 e scongelato stamattina.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Pianeta Video 2000
      Il tracciamento delle attività illegali e magari
      anche il parziale blocco dei social network è
      giusto per combattere la pirateria
      online.
      Dopotutto i dvd si noleggiano in videoteca e non
      si devono scaricare da
      internet!Quanto vuoi per vendermi 20 videocassette Video2000 da 480 minuti? Ovviamente sigillate.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 aprile 2012 06.36-----------------------------------------------------------
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Iran, Siria... e Italia
    [yt]GK2vLQl6saI[/yt]
  • Barack Obama scrive:
    tutti al muro i nemici del governo!
    il prossimo passo quale sara'? la messa al bando della GPL e della possibilita' di scrivere software crittografico! poi passeremo a oscurare i libri di matematica che parlano di equazioni di grado superiore al secondo, per poi culminare con l'abolizione per legge del dawinismo e introdurre in tutte le scuole americane la bibbia come testo unico sul creazionismo.Dio lo vuole!Barak Obama.
    • OldDog scrive:
      Re: tutti al muro i nemici del governo!
      - Scritto da: Barack Obama
      il prossimo passo quale sara'? la messa al bando
      della GPL e della possibilita' di scrivere
      software crittografico! poi passeremo a oscurare
      i libri di matematica che parlano di equazioni di
      grado superiore al secondo, per poi culminare con
      l'abolizione per legge del dawinismo e introdurre
      in tutte le scuole americane la bibbia come testo
      unico sul
      creazionismo.Mi sa che hai frainteso la notizia. Qui si tratta di decidere se le tecnologie di controllo e tracciamento siano esportabili in certi paesi oppure no.Le tecniche crittografiche sono esattamente l'opposto: strumenti per aggirare almeno in parte la capacità di intercettare la comunicazione privata.In effetti gli USA tentarono anni fa di proibire l'esportazione di tecniche crittografiche, perchè rendevano difficile ai servizi USA lo spionaggio e l'intercettazione.Poi il mercato con i suoi lobbisti busso alla porta del congresso e per ragioni commerciali il veto fu tolto.Che poi ognuno possa scriversi questi strumenti da solo è solo parzialmente vero: richiede conoscenze, tempo, investimenti e certamente è meno pratico di comprarli belli pronti dai vari Cisco & co.
  • nessuna coerenza scrive:
    becker
    Il Governo USA non mi sembra molto coerente. Approva della sanzioni per chi fornisce a regimi strumenti tecnologici per controllare la rete ma gli USA intanto cercano di approvare dei regolamenti se non sbaglio si chimano ACTA, SOPA o cose simile per filtrare e controllare la rete con la scusa di difendere il copyright.Insomma se sono in gioco gli interessi di alcune lobby USA allora è giusto usare i filtri e strumenti per controllare la rete, ma se lo fanno i regimi nemici è male!!Ovviamente non voglio difendere nessun regime, penso che qualsiasi filtro e controllo preventivo della rete sia contro la libertà e diritti umani, è ovvio che se qualcuno commette un reato come nella realtà dopo un regolare proXXXXX deve essere condannato.
    • prova123 scrive:
      Re: becker
      Per capire chi comanda negli stati uniti non devi guardare il governo, ma chi ha sponsorizzato la campagna elettorale dei vincenti! ;)
    • Francesco scrive:
      Re: becker
      Comunque a me il discorso torna, ok hanno provato a far approvare la SOPA, non ci sono riusciti perche` magari la maggioranza ha votato contro, cosa ci vuole per approvare una legge? La maggioranza dei voti, quindi si`, la maggioranza contro SOPA e` potenzialmente quella che ha votato per questa legge :oDa eretico non sono bravo nel capire gli americani :o
    • FDG scrive:
      Re: becker
      - Scritto da: nessuna coerenza
      Il Governo USA non mi sembra molto coerente.
      Approva della sanzioni per chi fornisce a regimi
      strumenti tecnologici per controllare la rete ma
      gli USA intanto cercano di approvare dei
      regolamenti se non sbaglio si chimano ACTA, SOPA...Attenzione a non confondere il presidente degli stati uniti col congresso. Le loro azioni non necessariamente convergono.
  • Andreabont scrive:
    e l'FBI?
    Sanzioni anche per loro?Si, vero che loro non "censurano" ma "sequestrano". Ma i danni per i navigatori onesti ci sono stati e tuttora ci sono.Nessuna battaglia potrà mai giustificare l'annullamento delle libertà e dei diritti umani.
  • Andreabont scrive:
    e l'FBI?
    Sanzioni anche per loro?Si, vero che loro non "censurano" ma "sequestrano". Ma i danni per i navigatori onesti ci sono stati e tuttora ci sono.Nessuna battaglia potrà mai giustificare l'annullamento delle libertà e dei diritti umani.
    • Australiano scrive:
      Re: e l'FBI?
      Obama è un buffone senza vergogna, è il presidente che ha esteso a livelli inimmaginabili il controllo elettronico ed il tracciamento dei cittadini, con intercettazioni ad ampio spettro di email e telefonate, archiviazione di sms e log dai telefoni cellulari, sequestri senza necessità di giustificazione (grazie ad una legge creata dopo il 9/11) di portatili agli aeroporti...Certo, se ad usare queste tecnologie sono i "cattivoni", allora è un'altra storia.
Chiudi i commenti