BonsaiKitten.com hoax dell'anno

Di cattivo gusto, realizzato con sadica intelligenza, il sito-bufala di Bonsai Kitten continua a fare notizia su newsgroup e mailing list. Anche in Italia non si parla d'altro mentre quelli del sito fanno partire la Fase II
Di cattivo gusto, realizzato con sadica intelligenza, il sito-bufala di Bonsai Kitten continua a fare notizia su newsgroup e mailing list. Anche in Italia non si parla d'altro mentre quelli del sito fanno partire la Fase II

Web – Danni da bufala. Il sito Bonsai Kitten, dedicato alla presunta arte del “dare la forma che vuoi” ai gatti, è una colossale bufala, divenuta colossale per l’enorme impatto avuto sulla Rete ormai da diverse settimane.

Da una veloce ricerca su alcuni motori Internet si evidenziano tonnellate di messaggi e pagine dedicate a Bonsai Kitten, “un orrore da chiudere”. Messaggi quasi invariabilmente di condanna, vista la natura sadica del sito. Su quelle pagine, che molti ormai conoscono, oltre ad improbabili tecniche di “allevamento” e vaghe fotografie che suggeriscono torture ai danni di piccoli felini, si trova anche una bacheca colma di messaggi fasulli che inneggiano a questa pratica.

Al di là del giudizio su uno “scherzo” piuttosto pesante, e sul fatto che in molti vorrebbero comunque chiudere il sito, è di grande interesse notare come a molte settimane dalla circolazione della prima notizia sull’esistenza del sito, in Italia ripresa in origine da “Il Messaggero”, BonsaiKitten.com abbia effettivamente ottenuto quello che probabilmente hanno cercato i suoi autori, ovvero una notorietà senza pari.

Ora è partita la fase 2. Quelli di Bonsai Kitten hanno dato vita a due gruppi di discussione e incontro per i “fan” e hanno lanciato il bollino da apporre sul proprio sito: “I love Bonsai Kitten”. Della crudele bufala, dubbio non v’è veruno, si continuerà a parlare…

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 02 2001
Link copiato negli appunti