Broad band fondamentale secondo OECD

Tutti contenti
Tutti contenti


Roma – Il ministero per l’Innovazione ha comunicato con particolare enfasi che l’ OECD , l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo, considera la diffusione della banda larga come elemento essenziale della crescita. Una visione condivisa, appunto, dal nostro Ministero.

Un documento approvato dall’OECD raccomanda ai paesi membri, tra i quali USA, UE, Canada e Giappone, di considerare il broad band come strategico e fondamentale per la crescita socio-economica, la produttività, la competitività, l?innovazione e l?inclusione sociale. Il tutto con un occhio non solo allo sviluppo dell’infrastruttura ma anche dei contenuti e dei servizi che sul broad band devono correre.

La decisione dell’OECD nasce da un documento istruito su iniziativa della delegazioen italiana.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 02 2004
Link copiato negli appunti