Bruciato da una PSP?

Un ragazzino sarebbe finito all'ospedale per colpa di un improvviso surriscaldamento della console
Un ragazzino sarebbe finito all'ospedale per colpa di un improvviso surriscaldamento della console

Si fa un gran parlare in rete in queste ore del caso di un ragazzino statunitense del Michigan, trasportato di urgenza dalla scuola all’ospedale con bruciature sulle gambe: la causa sarebbe il surriscaldamento improvviso della sua console portatile Sony PSP.

una psp bruciata Stando alle scarse informazioni disponibili, lo studente di 12 anni è stato prima curato a scuola e poi portato all’ospedale per ulteriori cure. Un portavoce del provveditorato ha spiegato che nelle scuole è permesso portare questo genere di dispositivi a patto che non vengano utilizzate nel corso delle ore di lezione.

Le autorità scolastiche hanno comunque rassicurato sul fatto che le condizioni del giovane studente non sono preoccupanti . I vigili del fuoco, intervenuti per primi alla richiesta di soccorso dell’istituto, stanno indagando su cosa possa aver causato il surriscaldamento del dispositivo.

Sony per il momento non commenta, sui suoi siti diffonde però sempre il messaggi di utilizzare in ogni caso batterie originali per i dispositivi portatili.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 02 2008
Link copiato negli appunti