BSA: non si tocchino gli ISP

L'alleanza dei produttori del software risponde alla proposta della RIAA, che vorrebbe tassare i provider per l'uso del file-sharing da parte degli utenti. La BSA sostiene che colpire gli ISP non ha alcun senso


Roma – No, i provider non sono colpevoli dell’uso dei sistemi di file-sharing e non devono risponderne economicamente, semmai sono importanti partner nella lotta contro la pirateria. Così, in sintesi, Business Software Alliance (BSA) ha risposto alla Recording Industry Association of America (RIAA), che nei giorni scorsi aveva proposto una sorta di “tassazione” addizionale per gli ISP.

“La collaborazione degli Internet Provider – ha dichiarato ieri Yolanda Rios, presidente di BSA – è essenziale per contrastare efficacemente la pirateria su internet. Sono convinta che gli ISP siano partner privilegiati in questa lotta”.

Rios ha anche spiegato come “proprio grazie alla collaborazione dei provider” nel corso del 2002 BSA è riuscita nel 97 per cento dei casi in Europa ad ottenere la chiusura o la rimozione di siti illegali, che diffondevano cioè software illegalmente.

Una collaborazione che diviene di anno in anno più importante per la BSA, da lungo tempo impegnata a fronteggiare la pirateria internet sul software e che dispone di una propria struttura di investigatori specializzati nell’individuazione e nella chiusura dei siti che, sotto varia veste e forma, commercializzano prodotti illegali.

Secondo la BSA dal 1998, anno in cui fu lanciata l’iniziativa antipirateria su internet dell’associazione dei produttori di software, gli ISP “sono diventati sempre più ricettivi e cooperativi” ed “è addirittura provato che alcuni di essi effettuano controlli casuali sugli account dei loro utenti”.

Secondo la BSA è rarissimo, ma è accaduto, che si sia dovuto ricorrere ad una iniziativa legale contro provider che non hanno provveduto ad eliminare siti dediti ad attività illecite.

Nelle scorse ore si erano espressi contro la proposta RIAA anche alcuni provider italiani ed esponenti italiani dell’industria discografica.

Hilary Rosen, chairman RIAA, pochi giorni fa aveva invece sostenuto che poiché i provider profittano per l’uso del file-sharing da parte dei loro utenti, allora devono pagare.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mi hanno bucato la lavatrice!!!!!!!!
    Aiuto!!!! Un HACKER è entrato nella mia lavatrice e fa girare il cestello da remoto!!!Non riesco a lavare i vestiti, il cestello non risponde, e quando cerco di aprirlo mi dice "No such file or directory".Si tratta probabilmente del trojan "Backdoor.ariston.C", un mass-mailer che colpisce la reststenza e infetta il programma di lavaggio via corrente elettrica.Me l'hanno detto quelli del Messaggero!Devo stare più attento.Domani vado a comprare Kalfort Antivirus e starò più attento a ciò che inserisco nel cestello.MAI ACCETTARE PANNI DA MITTENTI SCONOSCIUTI! POSSONO ESSERE INFETTI!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    E IO DOVREI PAGARE IL CANONE RAI????????
    per dare dei soldi a quella massa di scioperati perdigiorno?li mandrei tutti nelle miniere del sulcis, sperando in una bella botta di grisou.....
  • Anonimo scrive:
    --
    05/04/03 uscito Ad-Aware 6
    hanno rinnovato il sito ed è uscita la nuova versione, con il reference update bundled :)
  • Anonimo scrive:
    Ma non vi sembra strano che
    Che tutti questi "giornalisti" siano sempre così incompetenti e disinformati ? Cavolo ! Ci sono, ora che c'e' crisi, un sacco di informatici preparati a spasso, pensate che non vorrebbero scrivere per un giornale ? Testate di giornali, se vi serve qualcuno sono pronto, meglio che stare qui a fare copia incolla !Io invece ci vedo un problema di fondo dell'informazione: non si dice mai quello che è vero, ma solo quello che "è comodo" o che fa "spettacolo" o che fa "moda".Es. se muoiono 90 italiani sulle strade in un weekend, chissenefrega, è sempre la stessa roba, non fa notizia. Se muore un famoso stilista (apparentemente appartenente a una famiglia con scarsa dimestichezza alla guida) allora si che è importante.Trussardi "vale" piu' di 90 italiani ? O fa solo più *spettacolo* e quindi più *fatturato* per chi vende la notizia ? Senza per questo non rispettare la sua morte. Pace all'anima sua e nostra.Moreno Daltin
  • Anonimo scrive:
    come si ridimensiona una notizia
    La Nazione di oggi a pag 20 informa che è stato individuato il presunto hacher-spia di Visca. Non centra nulla internet. Era solo un molestatore anonimo che alla fine di una telefonata, non avendo il giornalista riattaccato la cornetta in modo giusto, avrebbe ascoltato le conversazioni che si facevano in casa.
  • Anonimo scrive:
    E se fosse una bufala organizzata
    Stavo pensando alle parole di un mio amico quando ci riunimmo per discutere di un progetto, dice: internet fa paura alla tv perchè si pone in forte concorrenza. Riflettendoci l'adsl fa ancora più paura perchè con la sua velocità permette la diffusione di contenuti multimediali che possono sottrarre alla tv tanto pubblico. Siamo in un periodo in cui la banda larga comincia a diffondersi sempre più velocemente. Che sia una bufala inventata dagli altri media per diffondere il panico tra gli utenti e quindi frenare questo avanzamento della banda larga?Columbia
  • Anonimo scrive:
    Accensione da Remoto
    E' chiaro che un computer spento non possa trasmettere dati, (ma se c'è qualcuno che crede ai gatti allevati in bottiglia ...).Però - mi si perdoni per le improprietà di linguaggio (non sono propriamente un tecnico) - mi risulta che, tramite LAN, sia possibile ACCENDERE un computer (mi sembra di aver letto qualcosa del genere sul manuale e/o sul bios della mia motherboard).Sicuramente un computer ATX spento rimane comunque in tensione, (sempre sulla mia motherbord c'è una simpatica lucina che si spegne solo quando stacco la spina) quindi, volendo, è possibile costruire un PC che si accenda e (ovviamente) si utilizzi in remoto (e non mi stupirei se mi dicessero che in certi ambiti è di uso comune)Sicuramente il giornalista vittima dell'hacker non avrà trovato il PC acceso da remoto,(le LAN si usano in ufficio, da casa ci si connette normalmente con un modem, anche se Fastweb - credo - usa connessioni LAN anche nelle abitazioni per aumentare la velocità di connessione)però, un approfondimento al riguardo (quanti caproni, io in primis, hanno il PC dell'ufficio collegato ad internet tramite rete locale?) forse sarebbe gradito.Filippo Perrottaflipper94672@libero.itMilano
    • Anonimo scrive:
      Re: Accensione da Remoto

      tecnico) - mi risulta che, tramite LAN, sia
      possibile ACCENDERE un computer (mi sembracut
      volendo, è possibile costruire un PC che si
      accenda e (ovviamente) si utilizzi in remoto
      (e non mi stupirei se mi dicessero che in
      certi ambiti è di uso comune)proprio accendere no, nel senso che si usano i termini wake (sveglia) on lan e wake on ring: non è necessario che il computer sia in una lan, basta un qualunque tipo di connessione, il computer "spento" non è spento (è in tensione, come giustamente ricordi, quindi tecnicamente non è spento) e riceve da remoto (nel senso di proveniente da una altra macchina) un comando di risveglio (wake) che lo attiva. Se la macchina fosse veramente spenta, senza tensione (hard off o senza spina) non potrebbe ricevere alcunchè, quindi non esiste lo "switch on" on lan o on ring!Il wake on lan o ring può essere impostato nelle logiche della macchina (il bios per gli x86, ma la macchina in questione era un apple) ed è abbastanza di uso comune e può essere abilitato o disabilitato dal bios o equivalente.Però per una abitazione privata potrebbe essere ancora più indicato risolvere il problema alla radice e staccare la spina delle apparecchiature elettroniche che non si usano: sono comunque in tensione e sono sensibili ad eventuali sbalzi di rete che le possono fare saltare, di solito in casa non si tiene un gruppo di continuità! Oppure usare una ciabatta con interruttore che tolga realmente la tensione alla macchina (hard off)
    • Anonimo scrive:
      Re: Accensione da Remoto
      Potrebbe anche essere corretto quello che dici, ma a me a questo punto sorge un dubbio che riguarda il monitor, normalmente con un wake up dovrebbe accendersi e quindi ti accorgi se qualcuno sta operando sul tuo computer a meno che l'abile deficiente (non riesco proprio a chiamarlo hacker perchè non è un comportamento da hacker questo) abbia anche pensato ad oscurare il video, restano comunque le varie spie luminose che ci possono essere sul monitor, sulla tastiera e sul case ad indicare una chiara attività del computer.Challenger
    • Anonimo scrive:
      Re: Accensione da Remoto
      caspita che tecnico ! "presumi" .. e non sai dell' esistenza del WOL .. Wake on Lan ... epr accendere un PC via rete ... ma i bios a seconda del modem possono accendersi anche quando sentono una chiamata via modem ... ma pera ccendersi significa che partono e devono caricare tutto il SO ed eseguire procedure che sono state preimpostate dall' utente per rispondere correttamente all' accensione da remoto .. e cmq un PC che sia avvia in una stanza non e' che passa proprio inosservato ! ad iniziare dal BIP di post del bios che per quanto silenzioso possa essere il PC si fa sentire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Accensione da Remoto
      - Scritto da: Anonimo
      E' chiaro che un computer spento non possa
      trasmettere dati, (ma se c'è qualcuno che
      crede ai gatti allevati in bottiglia ...).

      Però - mi si perdoni per le improprietà di
      linguaggio (non sono propriamente un
      tecnico) - mi risulta che, tramite LAN, sia
      possibile ACCENDERE un computer (mi sembra
      di aver letto qualcosa del genere sul
      manuale e/o sul bios della mia motherboard).
      Sicuramente un computer ATX spento rimane
      comunque in tensione, (sempre sulla mia
      motherbord c'è una simpatica lucina che si
      spegne solo quando stacco la spina) quindi,
      volendo, è possibile costruire un PC che si
      accenda e (ovviamente) si utilizzi in remoto
      (e non mi stupirei se mi dicessero che in
      certi ambiti è di uso comune)

      Sicuramente il giornalista vittima
      dell'hacker non avrà trovato il PC acceso da
      remoto,
      (le LAN si usano in ufficio, da casa ci si
      connette normalmente con un modem, anche se
      Fastweb - credo - usa connessioni LAN anche
      nelle abitazioni per aumentare la velocità
      di connessione)
      però, un approfondimento al riguardo (quanti
      caproni, io in primis, hanno il PC
      dell'ufficio collegato ad internet tramite
      rete locale?) forse sarebbe gradito.

      Filippo Perrotta
      flipper94672@libero.it
      MilanoConosco un po' l'argomento hardware è nella mia esperienza non ho mai trovato il "wake on lan" abilitato di default... quindi se non ti ricordi di averlo abilitato, puoi fare sogni tranquilli anche con il pc collegato il rete... se poi in rete vi è un router che condivide internet a host aventi indirizzi ip privati, allora il l'evento difficilmente potrà verificarsi. E se vuoi ancora sicurezza a "basso costo", lascia stare win 95/98/me... puoi passare tranquillamente a windows 2000/xp che gestiscono meglio i privilegi e le protezioni per gli account, oppure passa ai sistemi unix like.
  • Anonimo scrive:
    Mi hanno hackato il frigo!!
    Oggi a mezzogiorno ho scoperto che qualcuno e' entrato di nascosto nel mio frigo!Mi mancando due birre!!!!Eppure ho messo anche un filtro anti disturbo sul cavo di rete!!Il tecnico mi e' stato consigliato di staccare la spina fino a quando non sara' resa disponibile la patch che tappa la falla!!Pero', mi si e' scongelata la cella!!E adesso ho anche le birre calde!!Certo che uno non piu' vivere tranquillo che subito ti hackano il frigo!!!Adesso drovro' installare un frigowall.Mah! Speriamo...CiaoFabio
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi hanno hackato il frigo!!
      Help!!! Anche a me devono aver hakkato il frigo, c'è qualcuno che da remoto mi accende una luce ogni volta che apro lo sportello e spia cosa mangio. Però l'ho fregato ho messo tutto nel congelatore che non ha la lampadina. Tie!!!Atlantis
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi hanno hackato il frigo!!
        - Scritto da: Anonimo
        Help!!!
        Anche a me devono aver hakkato il frigo, c'è
        qualcuno che da remoto mi accende una luce
        ogni volta che apro lo sportello e spia cosa
        mangio. Però l'ho fregato ho messo tutto nel
        congelatore che non ha la lampadina. Tie!!!

        Atlantisbellissima battuta!
  • Anonimo scrive:
    il finanziere "esperto" a Primo Piano
    Hanno invitato il solito finanziere pseudo-esperto in qualsiasi campo tecnologico su Rai3 per parlare della intrusione al noto (???) conduttore radiofonico.Il finanziere ha fatto una grossa pubblicita' ai produttori di antivirus e firewall creando un eccessivo allarme a mio avviso. Da notare che non ha consigliato di "aggiornare" l'antivirus, ma di "cambiarlo" con molta frequenza! Si e' solo scordato di sconsigliare di aprire qualsiasi boiata di eseguibile che puo' arrivare via mail........Da notare inoltre che tale figuro e' lo stesso furbone che da Vespa l'anno scorso ha mostrato alle telecamere in primo piano una carta di credito con tanto di data di emissione e scadenza.... Serve aggiungere altro???
  • Anonimo scrive:
    x via telematica o telepatica? :-))
    Assurdo pensare che ci sia gente disposta a credere a tali sciocchezze
  • Anonimo scrive:
    Io ci sono riuscito!
    Forse non ci crederete, ma io dall'ufficso sono riuscito ad accendere il PC di casa!!! Sapete cosa ho visto? Mia moglie che faceva l'amore con mio fratello!Vedi le donne!
  • Anonimo scrive:
    Pochi minuti fa sul TG2....
    ... un servizio sugli "hacker" e la sicurezza informatica....Uno immagina alla vicenda di Fabio Visca...No !! Non ne accenna neppure .....Mmmmmm.......Non è che sentiremo altre notizie di questo tipo nei prossimi mesi ?Non è che ci aspetta un bombardamento tecno-terroristico dai media ?Non è che alla fine qualcuno salterà fuori dicendo che ha la soluzione che risolve tutti i problemi di sicurezza, virus, worm, ecc. ecc. ?Non è che questo sistema avrà un nome che inizia con P ?P.S. Si... lo so... non perdete tempo a dirmelo... sono paranoico....
    • pikappa scrive:
      Re: Pochi minuti fa sul TG2....
      - Scritto da: Anonimo
      ... un servizio sugli "hacker" e la
      sicurezza informatica....

      Uno immagina alla vicenda di Fabio Visca...

      No !! Non ne accenna neppure .....

      Mmmmmm.......

      Non è che sentiremo altre notizie di questo
      tipo nei prossimi mesi ?

      Non è che ci aspetta un bombardamento
      tecno-terroristico dai media ?

      Non è che alla fine qualcuno salterà fuori
      dicendo che ha la soluzione che risolve
      tutti i problemi di sicurezza, virus, worm,
      ecc. ecc. ?

      Non è che questo sistema avrà un nome che
      inizia con P ?


      P.S. Si... lo so... non perdete tempo a
      dirmelo... sono paranoico....Io nel frattempo ho sotterrato un PC, casomai palladium si fa vedere lo disotterro(e inizio a venerarlo come un idolo e a recitare mantra sperando che non si rompa:-)Si l'ho visto il servizio, il classico hacker=pirata=pericoloperlaprivacyDomanda: chi è quel pirla che hanno intervistato?
    • pikappa scrive:
      Re: Pochi minuti fa sul TG2....
      - Scritto da: Anonimo
      ... un servizio sugli "hacker" e la
      sicurezza informatica....

      Uno immagina alla vicenda di Fabio Visca...

      No !! Non ne accenna neppure .....

      Mmmmmm.......

      Non è che sentiremo altre notizie di questo
      tipo nei prossimi mesi ?

      Non è che ci aspetta un bombardamento
      tecno-terroristico dai media ?

      Non è che alla fine qualcuno salterà fuori
      dicendo che ha la soluzione che risolve
      tutti i problemi di sicurezza, virus, worm,
      ecc. ecc. ?

      Non è che questo sistema avrà un nome che
      inizia con P ?


      P.S. Si... lo so... non perdete tempo a
      dirmelo... sono paranoico....Io nel frattempo ho sotterrato un PC, casomai palladium si fa vedere lo disotterro(e inizio a venerarlo come un idolo e a recitare mantra sperando che non si rompa:-)Si l'ho visto il servizio, il classico hacker=pirata=pericoloperlaprivacyDomanda: chi è quel pirla che hanno intervistato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Pochi minuti fa sul TG2....
        - Scritto da: pikappa......
        Io nel frattempo ho sotterrato un PC,
        casomai palladium si fa vedere lo
        disotterro(e inizio a venerarlo come un
        idolo e a recitare mantra sperando che non
        si rompa:-)Io pensavo di comprarmi l'ultimo P4 in vendita...Ovviamente tenendomi di emergenza il mio vecchio PII...Sto anche adocchiando alcune vecchie Silicon....
        Si l'ho visto il servizio, il classico
        hacker=pirata=pericoloperlaprivacy
        Domanda: chi è quel pirla che hanno
        intervistato?Quale ? Quello che diceva che era entrato in un server e in pochi minuti avrebbe potuto accedere ai dati sensibili ? Quello che quando hanno inquadrato il monitor del PC che stava utilizzando si è vista una pagina internet di un sito commerciale ?Non lo so e non lo voglio sapere. Anche perchè se avessi un'azienda non lo assumerei di certo come sistemista....
        • Anonimo scrive:
          Re: Pochi minuti fa sul TG2....

          Quale ? Quello che diceva che era entrato in un server e in
          pochi minuti avrebbe potuto accedere ai dati sensibili ? Ma per dati sensibili cosa intendeva?? Dati che si emozionano e piangono quando vengono maltrattati o revisionati?? :)Anche i miei dati ogni tanto hanno bisogno di una carezza, altrimenti si offendono !! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Pochi minuti fa sul TG2....
      ..paranoico?.. naaaaa.. non più di chi pensa che si possa fare hacking su un hub senza saldatore..Comunque sì.. Pill Gates ci aspetta per venderci Palla-dium, che già il nome è tutto un programma.. gli manca solo che Perlusconi e ministri lo invitino e gli consegnino l'educazione informatica nelle scuole...Uh? è gia successo?.. scusate la disinformazione mi attanaglia, sarà che uno + cerca di informarmi peggio va..mah. .. meglio spegnere il piccì, il mouse si muove da solo e anche il monitor ha uno sguardo che non mi piace.. sarà l'hacker di turno?.. quasi quasi lo invito a pranzo :)r4w
  • Anonimo scrive:
    chiarimento
    Ho letto una miriade di messaggi , si parla di tutto , si è arrivati anche alla politica , la mia domanda è semplice si può "spiare" anche se spento un computer con ADSL
    • Anonimo scrive:
      Re: chiarimento
      "...Il vero problema è quella precisazione ?anche se spento?, che ha causatopanico tra i non esperti ma ilarità tra gli addetti ai lavori. Infatti nonesiste assolutamente alcun modo di attivare webcam e microfono di uncomputer spento. Un computer spento non trasmette nulla e non riceve nulla.Ci sono poche cose certe in informatica, ma di questa potete stare certi.Se davvero i telegiornali hanno ripetuto la notizia e il dettaglio delcomputer spento, dimostrano la loro tragica incompetenza informatica.In realtà il testo dell'articolo del Messaggero non parla affatto dicomputer spenti: dice semplicemente che l'intruso riusciva ad ?attivarloanche da lontano attraverso la sua connessione Internet?. Proprio quelloche fa Back Orifice (che è anche in grado di spegnerlo a distanza). Lastoria del computer spento è quindi, a quanto pare, una infelice invenzionedel titolista. Sarebbe gradita una nota di scuse da parte del Messaggeroper procurato allarme.Ripeto: niente panico. Nessuno può spiarvi attraverso un computer spento. ...."dalla newsletter di P. Attivissimo(C) 2002-2003 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).
      • Anonimo scrive:
        Re: chiarimento
        bastava che si leggesse il forum per capirlo da solo
        • Anonimo scrive:
          Re: chiarimento
          - Scritto da: Anonimo
          bastava che si leggesse il forum per capirlo
          da soloche cazz* di risposta , bastava leggere i giornali o ascoltare la TV per capire il rovescio di quello che tu hai scritto
      • Anonimo scrive:
        Re: chiarimento

        ... Sarebbe gradita una nota di
        scuse da parte del Messaggero
        per procurato allarme.
        Credo che le scuse devono essere estese a molte altre testate.Incredibile quanto facilmente si casca in ridicolo.Su Tevac.com alcune opinioni di utenti mac, come il giornalista.bye
  • Anonimo scrive:
    Privacy?
    Non credo che avere microfono e webcam sia il pericolo più grosso per la privacy: leggete quanto scritto oggi su "la Repubblica".L'Italia deve creare una banca dati nazionale del Dna. Un archivio che contenga l'impronta genetica di tutti noi. E che permetterebbe alla magistratura e alle forze dell'ordine di svolgere indagini più rapide, efficaci e meno dispendiose. Lo chiede Serafino Liberati, generale comandante del Racis, il Raggruppamento Carabinieri investigazioni scientifiche[...]"In Europa - ha spiegato - solo l'Italia il Portogallo, la Grecia e Malta non ha ancora creato un archivio del Dna".Per Liberati il modello da seguire è quello adottato in Gran Bretagna: "Prima sono stati identificati geneticamente tutti i carcerati. Poi, da circa due anni, il governo Blair ha dato il via anche alla schedatura del Dna di tutti i neonati"[...]L'archivio genetico è previsto da una norma europeaTratto da:http://www.repubblica.it/online/cronaca/dna/dna/dna.htmlPer ulteriori sviluppi vedi film Gattaca...
    • Anonimo scrive:
      Re: Privacy?
      - Scritto da: Anonimo[cut]

      L'archivio genetico è previsto da una norma
      europea

      Tratto da:
      http://www.repubblica.it/online/cronaca/dna/d

      Per ulteriori sviluppi vedi film Gattaca...Oppure la voglia ENORME delle compagnie assicurative di mettere le mani su quei dati..
      • Anonimo scrive:
        Re: Privacy?

        Oppure la voglia ENORME delle compagnie
        assicurative di mettere le mani su quei
        dati..Del DNA non vengono conservati campioni, ma solo una serie di informazioni contenenti i valori di un alto numero di "marker" che non dicono nulla sullo stato di salute dell'individuo. Permettono solo di stabilire l'identità di una persona (sempre che questa non abbia un gemello omozigote).Nel campo della genetica la disinformazione è, se possibile, peggiore di quella quella informatica.
      • Anonimo scrive:
        [OT] Re: Privacy
        haha che bello, quando il genere umano si sara' estinto a furia di guerre religiose, o per aver finito le risorse boschive del pianeta che a loro volta avranno fatto finire l' ossigeno o per un meteorite una forma aliena avra' materiale per clonarci tutti e riportare in vita il genere umano, spero che allora mi tokki una seconda vita migliore di questa ! :DDD hha
  • Anonimo scrive:
    E' tutto normale, è un MAC....
    Ho visto il servizio e il MAC in bella vista con il suo bel microfonino pronto a captare ogni conversazione del malcapitato.Me li vedo tutti i MAC utonti terrorizzati che si affannano a coprire il microfono con il nastro adesivo, una scena davvero imperdibile...E' talmente facile accenderlo all'insaputa dell'utonto che anche un hacker alle prime armi saprebbe farlo.Fino a quando non verrà rilasciata la patch l'unico antidoto consiste nello spegnerlo, non ci sono antivirus che tengano essendo un bug nel kernel del sistema operativo (risolto in OSX). Suvvia, non tutto è perduto!Cari MACutonti vi rimane comunque un elegantissimo soprammobile!ciao ciao machack
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto normale, è un MAC....
      - Scritto da: Anonimo

      E' talmente facile accenderlo all'insaputa
      dell'utonto [cut]
      l'unico antidoto consiste nello spegnerlo,si ma se poi il cracker lo riaccende?
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutto normale, è un MAC....


        - Scritto da: Anonimo



        E' talmente facile accenderlo all'insaputa

        dell'utonto

        l'unico antidoto consiste nello spegnerlo,

        si ma se poi il cracker lo riaccende?se il MAC (< OSX) è esente da virus e non sono attive applicazioni di remote-control non può essere riacceso dall'esterno e in quel caso è sicuro.Se invece è già acceso è un gioco da ragazzi, si tratta solo di individuare l'indirizzo IP del MACutonto.ciao ciaomachack
        • Anonimo scrive:
          Re: E' tutto normale, è un MAC....


          se il MAC ( < OSX) è esente da virus e non
          sono attive applicazioni di remote-control
          non può essere riacceso dall'esterno e in
          quel caso è sicuro.
          Se invece è già acceso è un gioco da
          ragazzi, si tratta solo di individuare
          l'indirizzo IP del MACutonto.Beh si, direi che è facile riaccendere un computer (qualsiasi) già acceso, non c'è neanche bisogno del numeri IP... ed una volta acceso che ci fai con computer che non ha servizi TCP attivi ? O trovi il modo di far installare all'utente un programma che giri in background (ma allora il fesso chi è ?) o da 'fuori' su un mac non puoi installare niente. Per di più se è l'utente stesso ad installare il programma, in questo caso antivirus e firewall non servono ad un fico secco.
          • Anna scrive:
            Re: E' tutto normale, è un MAC....
            Vero, visto che con MacOsX ad ogni installazione è richiesta la Password personale dell'utente è impossibile installare qualcosa di nuovo... Visto la scarsa furbizia del tipo ne deduco che fa uso (se non fa mestieri particolari) di programmi M$ (purtroppo presenti anche per Mac) c) tipo Word, Excel ecc... noti catalizzatori di virus.
        • Anna scrive:
          Re: E' tutto normale, è un MAC....
          Peccato che questo valga esattamente paro-paro per il PC... con la differenza che di Cavalli Troiani per Mac è la prima volta che sento parlare...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutto normale, è un MAC....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        E' talmente facile accenderlo all'insaputa

        dell'utonto
        [cut]

        l'unico antidoto consiste nello spegnerlo,

        si ma se poi il cracker lo riaccende?E` dura.. se gli stacchi anche la spina e il cavo di rete o telefonico!!!S.L.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto normale, è un MAC....
      Esperto, spegami un po' come fai ad accedere a un Mac con OS 9 che non ha attivata la condivisione o il program linking...Invece di parlare di bug del kernel e altre sciocchezze del genere da terrorismo informatico di bassa lega, forse faresti meglio ad informarti prima di parlare no?
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto normale, è un MAC....
      Trolleggio ergo sum è il tuo motto? parrebbe di si!- Scritto da: Anonimo
      Me li vedo tutti i MAC utonti terrorizzati
      che si affannano a coprire il microfono con
      il nastro adesivo, una scena davvero
      imperdibile...eh già perchè tutti i modelli hanno il microfono incorporato e attivo di default vero?
      E' talmente facile accenderlo all'insaputa
      dell'utonto che anche un hacker alle prime
      armi saprebbe farlo.si si infatti, tutti sono in rete e si sa benissimo quanto poche siano le porte aperte di default in os 9.
      Fino a quando non verrà rilasciata la patch
      l'unico antidoto consiste nello spegnerlo,
      non ci sono antivirus che tengano essendo un
      bug nel kernel del sistema operativo
      (risolto in OSX). Che c'entra l'antivirus con una eventuale porta aperta nel system? ehi cracker (quello da mangiare nel tuo caso) ce lo spieghi?problema gravissimo dato che i mac attuali bootano su X e che nel futuro prossimo non potranno nemmeno + bootare su 9 o no?
      ciao ciao
      machack
      Please stand up and say hello to the new troll
    • Anonimo scrive:
      Re: E' tutto normale, è un MAC....
      - Scritto da: Anonimo
      E' talmente facile accenderlo all'insaputa
      dell'utonto che anche un hacker alle prime
      armi saprebbe farlo.
      ciao ciao
      machack
      Ti riferisci all'exploit apparso 3-4 mesi fa su securemac ?Perchè quell'exploit funziona solo con OS9.x e il MAC deve essere già acceso, con microfono integrato e l'utente deve navigare con un browser al momento dell'exploit, altrimenti nisba.Inoltre devi anche conoscere l'IP della vittima.Sono un po' tante le condizioni che si debbono verificare, a meno che non sia quello l'attacco di cui parli.Perchè non posti qualche info in +?marcello g.
      • Anonimo scrive:
        Re: E' tutto normale, è un MAC....
        Ma che ti deve rispondere?E' palese che non capisce un'emerita minchia di Mac e relativi sistemi operativi.Un volgare troll, nulla di più :DCiao babbalone! e mi raccomando, controlla ogni 5 minuti le patch per outlook!!
    • Anna scrive:
      Re: E' tutto normale, è un MAC....
      I Mac-UtEnti, mi spiace, non sono terrortizzati per nulla... anzi: al caro Visco non ha creduto nessuno. Tanto meno io. Un computer spento che... siii, neppure Kubrik ci sarebbe arrivato.Cmq, se gli utenti PC prendessero un centesimo ogni virus che beccano e ad ogni pacth sulla sicurezza messo da Bill in bella mostra sull'Home Page del sito ufficile M$... sarebbero più ricchi di Bill!!!In pochi giorni 8 patch sulla sicurezza... vai che siete grandi!!! Spero abbiate ADSL sennò posso cominciare a credere che Bill faccia tresca con la Telecom! Utenti? Si, si, utenti... Mah!
  • uccio2 scrive:
    PC spento e Excell
    Bentrovati,volevo segnalare che la versione di Excell che uso io (quasi introvabile perchè si tratta di una versione beta) mi consente di fare le fatture dei clienti a computer spento, infatti ho portato il mio desktop pc questa estate con me in tenda, anche in mancanza di corrente elettrica la mia nuova versione di Excell (quasi introvabile perchè si tratta di una versione beta) è riuscita a compilare le fatture!!!PS anche l'invio di tali documenti via mail è stato facile, il tutto sempre grazie alla nuova versione di Excell (quasi introvabile perchè si tratta di una versione beta).Ciao cari,a presto!E ricordate! quando uscite di casa le cose da fare sono due:1 piazzare un tovagliolo davanti alla web cam2 piazzare un tovagliolo davanti al microfonoRicordati che staccare la corrente del pc non serve a nulla!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: PC spento e Excell

      Ciao cari,
      a presto!
      E ricordate! quando uscite di casa le cose
      da fare sono due:
      1 piazzare un tovagliolo davanti alla web cam
      2 piazzare un tovagliolo davanti al microfono

      Ricordati che staccare la corrente del pc
      non serve a nulla!!!!una volta, forse, oggi c'è un nuovo trojan (scusate la volgarità) che fa girare il dico fisso e il cd così forte da mandare in risonanza il case del pc il quale trasmette vibrazioni abbastanza forti al tavolo di lavoro tanto da spostare eventuali ostacoli o sciogliere eventuali bavagli messi a protezione di webcam e microfono!ovviamente anche questo tool ha la pregevole caratteristica di funzionare senza corrente, in perfetto silenzio e in un tempo coì breve che l'occhio umano non riesce ad accorgersene...
      • Anonimo scrive:
        Re: PC spento e Excell

        ovviamente anche questo tool ha la pregevole
        caratteristica di funzionare senza corrente,
        in perfetto silenzio e in un tempo coì breve
        che l'occhio umano non riesce ad
        accorgersene...Ho una notizia bomba! La mia webcam ha appena smaterializzato un piccione che era sul davanzale, meno male che in quel momento non ero sulla sua traiettoria!
        • Anonimo scrive:
          Re: PC spento e Excell

          Ho una notizia bomba! La mia webcam ha
          appena smaterializzato un piccione che era
          sul davanzale, meno male che in quel momento
          non ero sulla sua traiettoria!Perché, il piccione aveva forse scagazzato?
          • Anonimo scrive:
            Re: PC spento e Excell
            - Scritto da: Anonimo


            Ho una notizia bomba! La mia webcam ha

            appena smaterializzato un piccione che era

            sul davanzale, meno male che in quel
            momento

            non ero sulla sua traiettoria!

            Perché, il piccione aveva forse scagazzato?:-)))
        • Anonimo scrive:
          Re: PC spento e Excell

          Ho una notizia bomba! La mia webcam ha
          appena smaterializzato un piccione che era
          sul davanzale, meno male che in quel momento
          non ero sulla sua traiettoria!tranqui, si e' appena rimaterializzato nel mio fax,che non solo era spento ma senza carta ne' toner ;)Mauro
        • Anonimo scrive:
          Re: PC spento e Excell
          Io ho sentito di un virus per portatili che fa chiudere il portatile all' improvviso cosi forte che a un mio amico hanno dovuto amputare un indice e staccagli le unghie delle altre dita che gli erano rimaste :)))) hahah
    • Anonimo scrive:
      Re: PC spento e Excell
      Mai sentita un'idiozia simile !!!!!!!!!Se avete qualche dubbio che a PC spento possa funzionare e fare qualcosa, pensate che ciò è in violazione al principio di conservazione dell'energia ... non soggetto ad hackers ...Se qualcuno trova il modo per far funzionare internet a PC spento me lo dica, che risparmio sulla bolletta elettrica.
      • Anonimo scrive:
        Re: PC spento e Excell

        Se qualcuno trova il modo per far funzionare
        internet a PC spento me lo dica, che
        risparmio sulla bolletta elettrica.non so tu che computer abbia. Nel mio c'è n'opzione del BIOS che dice: WAKE UP ON LAN, che tra le altre cose è ENABLED di default. Basta mandare un frame all'indirizzo MAC della scheda e un pericolosissimo hacker accende la macchina.Se questo non bastasse c'è anche l'opzione, sempre enabled di defult of course, che è WAKE UP ON RING, che accende il computer quando il modem riceve una chiamata.Come vedi il pc spento non funziona, ma a tutto c'è rimedio
        • sbroccolo scrive:
          Re: PC spento e Excell
          Scusate eh... d'accordo, ammettiamo che qualcuno sia riuscito a mettere così bene le mani sulla webcam di questo tizio, e che le funzioni di wake-on-lan/ring funzioni, ... Ma come può uno non accorgersi se il pc è acceso o spento? Tra dischi e ventole ormai perfino i portatili sono diventati molto rumorosi, senza contare tutti i suoni e suonini all'atto dell'accensione che l'utente medio non solo non esclude, ma in genere appesantisce, mettendo come suono di avvio che so... "cavalleriarusticana.wav"...Mi sembra strano... Sento puzza di pubblicità...
          • Anonimo scrive:
            Re: PC spento e Excell
            Hey sbroccolo, non fraintendermi, innanzitutto il tizio ha un mac, e non so se i mac si accendano come i pc. ho solo detto ciò che è possibile fare non quello che è successo.

            Mi sembra strano... Sento puzza di
            pubblicità...su questo concordo pienamente. cosa non si fa per 10 minuti di televisione...
          • Anonimo scrive:
            Re: PC spento e Excell
            Il mac ....almeno da os9 in giù hanno 2 tipi di spegnimentosmettistopuno dei 2 lo spegne , l'altro lo mette in sospensione (anche windowsxp e credo il 2000 supportano tale funzione...questi ultimi rischiano però di non riaccendersi, ocho alle patch)saludos
        • Anonimo scrive:
          Re: PC spento e Excell
          E se tu non fossi ignorante sapresti che il wake up on an come il wake up on ring richiedono per funzionare non solo il bios settato, ma anche di una scheda di rete o modem abilitati alla cosa... le sche de di rete con il wol hanno un cavettino ceh va collegato ta la scheda di rete e la scheda madre, senza di esso il segnale del wol non arriva a destinazione e il pc resta spento ... e cmq torno a dire che il pc che si avvia non passa inosservato
    • Anonimo scrive:
      ORA HO CAPITO !!!!!
      Miii ora ho capito tutto !!!!Dite la verità !!! Quante volte vi è capitato che l'OS vi dice :"Attenzione errore irreversibile, impossibile aprire questa applicazione !!"Sto ba......o quando non ci sono, fa il caffè, accende la web cam, va in chat, invita gli amici, quando poi deve lavorare......E STANCO !!! ah ma adesso che l'ho scoperto, lo sistemo io !!!! a frustate lo prendo la prossima volta che prova a fare il furbo !!!Altro che: "Ho la febbre, ho la memoria virtuale esaurita, impossibile vedere lo scanner... "AHH !! Lo scanner non lo vedi, ma i c....i degli altri, li vedi benissimo !!!seeee !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: ORA HO CAPITO !!!!!
        Niente paura, amico: arriva SuperPalladium che protegge la tua privacy!Questo nuovo sistema operativo, messo a punto dai laboratori di Redmond e dai laboratori L'Oreal de Paris (perché io valgo) è un rivoluzionario sistema di controllo che impedirà che le nostre periferiche di fiducia (scanner, microfono, webcam) abbiano il sopravvento sull'utente.Tutto sotto controllo, compresi mouse e tastiera e per una modica cifra!=;^)
  • Anonimo scrive:
    C'e' di meglio !!!
    Non capisco perche' dovete essere cosi scettici nel credere che un computer anche spento possa funzionare.Pochi giorni fa io ,mi sono collegato ad internet senza bisogno di un computer ,"telepaticamente" , e ho scaricato nel giro di poche ore tra film ed mp3 circa 100 giga di materiale :il mio cervello e' riuscito a raggiungere un transfer-rate di circa 5gigabit/s.Fatto cio' non possedendo un computer sono andato a casa di un mio amico ,che ha il computer,mi sono messo in cu.. un cavo usb ,ho collegato l'altra estremita' al suo computer e gli ho trasferito tutto il materiale che avevo immagazzinato.Se devo essere sincero non lo rifarei,non tanto per il fatto di infilarsi in cu.. l'estremita' di un cavo usb quanto per il tempo che ci vuole a trasferire con questo cavo 100 giga di materiale!!!!
    • godzilla scrive:
      Re: C'e' di meglio !!!
      - Scritto da: Anonimo

      Se devo essere sincero non lo rifarei,non
      tanto per il fatto di infilarsi in cu..
      l'estremita' di un cavo usb quanto per il
      tempo che ci vuole a trasferire con questo
      cavo 100 giga di materiale!!!!prova con l'usb 2.0! io ho un'interfaccia firewire, indovina dove?
    • Anonimo scrive:
      Re: C'e' di meglio !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco perche' dovete essere cosi
      scettici nel credere che un computer anche
      spento possa funzionare.Pochi giorni fa io
      ,mi sono collegato ad internet senza bisogno
      di un computer ,"telepaticamente" , e ho
      scaricato nel giro di poche ore tra film ed
      mp3 circa 100 giga di materiale :il mio
      cervello e' riuscito a raggiungere un
      transfer-rate di circa 5gigabit/s.Ho capito: te lo sei sognato.Questo non toglie che devi comunque pagare i diritti (10 cent/mega).Hai 5 giorni per passare nel più vicino ufficio della SIAE e regolarizzare la tua posizione.
      • Anonimo scrive:
        Re: C'e' di meglio !!!
        No che poi la siae vuole tassare anche ogni neonato che nasce perche' il suo cervello e' potenziale vettore per musica e film pirata... immagina quanti soldi dovrai pagare di diritti se tuo figlio ubriaco si mette a cantare l' ultima degli 883 in piazza davanti a 50 persone ! :DDD
    • Anonimo scrive:
      Re: C'e' di meglio !!!
      - Scritto da: Anonimo.....
      Fatto cio' non possedendo un computer sono
      andato a casa di un mio amico ,che ha il
      computer,mi sono messo in cu.. un cavo usb
      ,ho collegato l'altra estremita' al suo
      computer e gli ho trasferito tutto il
      materiale che avevo immagazzinato.Per fortuna oggi c'è l'USB.Qualche anno fa avresti dovuto utilizzare una SCSI...
    • Simplex scrive:
      [OT]Re: C'e' di meglio !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Fatto cio' non possedendo un computer sono
      andato a casa di un mio amico ,che ha il
      computer,mi sono messo in cu.. un cavo usb Scusa la mia curiosita': Era un connettore USB Standard (Attacco A/B) o era un MINI-USB (Tipo macchina fotografica x intenderci), quello che ti e' finito nella tua parte, diciamo cosi, nascosta ??? :) Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: C'e' di meglio !!!

      Fatto cio' non possedendo un computer sono
      andato a casa di un mio amico ,che ha il
      computer,mi sono messo in cu.. un cavo usba questo punto mi domando se il titolo del 3d si riferisce al fatto che possono esserci cose migliori di un connettore usb per la tua porta di I/O. Non te la prendere non ho resistito...
  • Anonimo scrive:
    Corso di Sicurezza Rapido
    I livelli di sicurezza dei computer sono:1) Mi scarico il mondo da internet, clicco su tutto da utente con i massimi permessi, non so cosa sia un anti virus, faccio sapere a tutti i miei user name e password.2) Ho un antivirus, non uso Outlook ne Explorer oppure uso Linux etc con settaggi normali3) Idem come sopra ma aggiorno antivirus e sistema di frequente (patch etc).4) Uso antivirus e firewall aggiornatissimi.5) Non mi collego in rete!!!!6) Ho una chiave hardware per il pc.7) Tengo il pc in cassaforte, dove mi ci chiudo dentro quando lavoro al pc.8) Il pc e` sempre spento, con la presa staccata9) Idem come sopra, ma tolgo anche la batteria del BIOS.10) Il pc e` rotto!11) Ho fatto a pezzi il pc col martello...12) Non ho un pc.Come vedete, l'unico livello che garantisce la totale sicurezza del pc e` il 12esimo. Peccato che normalmente la gente si tenga tra il 1o e il 5 livello inclusi, quindi ben lontani dalla sicurezza assoluta...____Anche secondo il gonzo ha lasciato il Mac semi-spento, ma con la webcam ben accesa e l'accesso alla rete pure.Il pc spento e con la spina staccata e` veramente spento e sicuro.. (livello 8 :)Altra ipotesi buona, come e` stato detto: questo qui e` a caccia di pubblicita`!.... Saluti!!S.L.
  • Anonimo scrive:
    Mi ricordo...
    ...che due o tre anni fa Fabio e Fiamma erano in guerra con RadioRAI in quanto loro pretendevano un milione a puntata mentre l'allora direttore gliene voleva dare solo 400.000.Sono convinto che da oggi avranno avuto l'aumento che chiedevano...
  • Bombardiere scrive:
    Ma dico io ...
    Se il computer è spento, quindi la corrente non gli passa attraverso, e di conseguenza non funziona una beneamata mazza, mi spiegate questo cracker come potrebbe usare la webcam?? E mi spiegate con quale mezzo di comunicazione potrebbe usarla, visto che l'accesso ad internet non è attivo ?? Questa è la prova che i giornalisti, sono si dei f...i di p.....a, ma devono fare come minimo un corso di informatica di 10 secoli!!!
  • Attila Xihar scrive:
    Sì, sì, come i cellulari spenti... :-)
    Qualche tempo fa, invece abbiamo scoperto di essere rintracciabili anche a cellulare spento...Ma fateci il piacere.
  • Anonimo scrive:
    Un Lunedì all'insegna della comicità!
    Zelig in prima serata e Primo Piano in seconda serata!Cosa si potrebbe chiedere di più?Forse del giornalismo serio?
    • Anonimo scrive:
      Un Martedì all'insegna della comicità!
      Ops!Ma oggi è già mercoledì?Allora mi sa tanto che il titolo è cannato!^____-
    • Anonimo scrive:
      Re: Un Lunedì all'insegna della comicità!
      beh, c'era anche Ballaro' su RaiTre e un'interessante diretta sulla liberta' di informazione su varie emittenti private...se uno volesse, qualcosa si serio ogni tanto (ma purtroppo raramente) si trova...
  • vegeta scrive:
    Io sono ignorante ma....
    1)Come fa a collegarsi al pc se questo è spento e se non è connesso ad internet?2)Come fa ad usare la web e il mic se il pc è spento?3)Qui si tratta di un pazzo assassino non di un hacker
    • Anonimo scrive:
      Re: Io sono ignorante ma....

      1)Come fa a collegarsi al pc se questo è
      spento e se non è connesso ad internet?dovresti chiederlo a quel giornalista, che e' un fenomeno perche' riesce a scrivere articoli con il cervello spento.
  • dusty scrive:
    Primo Piano su Rai Tre e Repetto
    Anch'io ho visto qualche minuto di "Primo Piano" ieri sera, ho cambiato quando ho visto l'intervista al "ex pirata informatico, ex hacker" (così lo ha definito Mannoni)....Tra le altre cose mi ha infastidito in particolare l'intervento di Repetto che come al solito non spiega un accidenti e ha minimizzato il titolo del Corriere, senza dire ciò che andava detto, cioè che il Corriere aveva scritto una GROSSA INESATTEZZA.Possibile che questo personaggio debba sempre dire la sua come "esperto" in sicurezza, non si riesca a spiegare in maniera decente e crei ancora più panico tra i non "addetti ai lavori"?
    • Anonimo scrive:
      Re: Primo Piano su Rai Tre e Repetto

      "ex pirata informatico, ex hacker" (così lo ha definito
      Mannoni)....un pò hacker lo era: è riuscito a scoprire l'ip della macchina collegata al suo portatile con un cross-over. Che genio.
  • Anonimo scrive:
    Il computer spia anche se spento!!!???:D
    Forse da un Mac e possibile perche integrato tutto e anche perche non e mai veramente spento il che fa pensare ai computer All in one e la loro reale utilità.E cioe a chi sono utili tali computer? A chi li produce o a chi li utilizza.Comunque se il computer ibm compatibile e spento e qualcuno dalla rete riesce ad accedervi... :) beh allora e davvero un mago.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il computer spia anche se spento!!!???:D
      - Scritto da: Anonimo
      Forse da un Mac e possibile perche integrato
      tutto e anche perche non e mai veramente
      spento il che fa pensare ai computer All in
      one e la loro reale utilità.I Mac non sono mai realmente spenti?Allora forse non è Gates il diavolo, ma Jobs!Ah, e se stacchi la spina?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il computer spia anche se spento!!!?
      - Scritto da: Anonimo
      Forse da un Mac e possibile perche integrato
      tutto e anche perche non e mai veramente
      spento il che fa pensare ai computer All in
      one e la loro reale utilità.
      E cioe a chi sono utili tali computer? A chi
      li produce o a chi li utilizza.Sei inserito d'ufficio nella categoria "giornalisti".Ah, dimenticavo, il mio Mac non si spegne mai però fa anche la pasta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il computer spia anche se spento!!!?
        vabbe'...a parte che non ho ben capito il fatto del mac che non e' mai veramente spento....(tra i vari... ho anche un paio di mac...che a dire il vero...spengo molto facilmente ;-) )comunque...come dicevo a mia moglie quando ho visto e sentito le notizie in tv...beh...francamente come al solito hanno presentato scenari da spie elettroniche e minacce nascoste "dento" ogni pc/mac che sia poggiato sulle nostre scrivanie.Come ogni volta, quando sento queste notizie...mi viene solo da dire...poveri sciocchi non sanno neanche di cosa stanno parlando...che altro si puo' dire?????Il mio dubbio e': ma se non sono un medico, come posso fare delle diagnosi su un paziente? oppure se non sono un fisico nucleare...come posso spiegare come e' formata la materia nel suo intimo?......insomma mi sono spiegato no?!pace e amore.....
    • Anna scrive:
      Re: Il computer spia anche se spento!!!?
      All-in-one significa che hai un computer completo in un unico HW. Perché tu il monitor lo scolleghi ogni volta che non usi il computer?Prima di fare commenti senza capo ne coda... non continuo, avrai già capito!L'utilità sta nei costi ridotti (visto che l'HW separato costa di più) e nello spazio ridotto. Quindi vedi tu a chi è comodo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il computer spia anche se spento!!!?
        Si infatti gli iMAC che sono degli all in one di fascia bassa costano cmq di piu' di un PC di fascia alta con hardware di buona marca ! :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Il computer spia anche se spento!!!?
          PC integrato nel monitor??? Che schifo! E se il monitor si rompe? Rimango senza PC? ...no comment!
          • Anna scrive:
            Re: Il computer spia anche se spento!!!?
            - Scritto da: Anonimo
            PC integrato nel monitor??? Che schifo! E se
            il monitor si rompe? Rimango senza PC? ...no
            comment!Scusa sai, ma se hai il monitor rotto ed il PC a casa cosa riesci a fare? O non dirmi che vai a tentativi ed immaginazione. O forse hai un monitor di scorta (così paghi due monitor ed un computer).-Boh!!!-
          • TeX scrive:
            Re: Il computer spia anche se spento!!!?
            - Scritto da: Anna

            - Scritto da: Anonimo

            PC integrato nel monitor??? Che schifo! E
            se

            il monitor si rompe? Rimango senza PC?
            ...no

            comment!

            Scusa sai, ma se hai il monitor rotto ed il
            PC a casa cosa riesci a fare? O non dirmi
            che vai a tentativi ed immaginazione. O
            forse hai un monitor di scorta (così paghi
            due monitor ed un computer).1) Se lo hai usi un monitor vecchio. Magari solo 800x600 a 14". Ma almeno il PC va. Tempo: 10 minuti.2) Vai nel negozio sotto casa o nel primo ipermercato e ti compri un monitor nuovo. Tempo: 1 ora. Altrimenti l'unica soluzione è mandare tutto a riparare. Tempo: 1-4 settimane.Tempi (e costi) a parte, per una rottura del monitor io preferisco che i miei dati rimangano a casa mia....
          • Anonimo scrive:
            E' una bufala..sentite qua...
            Ricordate la notizia di un giornalista Rai (proprietario di un iMac), che sarebbe stato spiato da un hacker abilissimo, così abile da carpirne notizie riservate attraverso il computer collegato perennemente al Web? Bene: su Zews News appare la notizia secondo cui non ci sarebbe alcun hacker, ma solo un vicino di casa in vena di scherzi e una cornetta del telefono appoggiata male. La soluzione al caso sarebbe apparsa sul quotidiano "La Repubblica" di domenica, ma ovviamente con molta meno enfasi.Quindi.....
          • vricky scrive:
            Re: Il computer spia anche se spento!!!?
            - Scritto da: Anna

            Scusa sai, ma se hai il monitor rotto ed il
            PC a casa cosa riesci a fare? O non dirmi
            che vai a tentativi ed immaginazione. O
            forse hai un monitor di scorta (così paghi
            due monitor ed un computer).
            -Boh!!!-Certo che hai un monitor di scorta e se non lo hai lo vai a comprare (un centinaio di euro) pur di non rimanere fermo col lavoro....La scelta all-in-one e' comoda per lo spazio e spesso perche' piu' economica... (non nel caso mac credo!) MA NON E' sicuramente piu' performante ed diventa problematica in caso di necessita' di assistenza ...Poi chi ti ha detto che i pc non di marca non rendono???
        • Anna scrive:
          Re: Il computer spia anche se spento!!!?
          - Scritto da: Anonimo
          Si infatti gli iMAC che sono degli all in
          one di fascia bassa costano cmq di piu' di
          un PC di fascia alta con hardware di buona
          marca ! :PDi fascia bassa sarai tu! :-) Io ce l'ho e ci lavoro con file anche di grosse dimensioni (in grafica è facile). Evidentemente per supportare Windows XP avete bisogno di un Hall 9000... ma allora questa non è una scelta, è una costrizione. Poi i PC di marca costano decisamente più cari dei Mac. Quelli che costano meno non hanno certo una grande resa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il computer spia anche se spento!!!?
            - Scritto da: Anna

            Poi i PC di marca costano decisamente più
            cari dei Mac. ...appena un po', e vanno anche molto meglio. Con sei milioni di media ti porti a casa un high end HP, Compaq, SGI... le workstation e i PC high-end se li fumano quei ridicoli cosi colorati all-in-one con ricambi venduti a peso d'oro. Chissà perché non esiste neppure un CAD/CAM CAE decente su MAC, solo grafica pittorica, preprinting e simili... :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il computer spia anche se spento!!!???:D
      - Scritto da: Anonimo
      Forse da un Mac e possibile perche integrato
      tutto e anche perche non e mai veramente
      spento il che fa pensare ai computer All in
      one e la loro reale utilità.
      E cioe a chi sono utili tali computer? A chi
      li produce o a chi li utilizza.
      Comunque se il computer ibm compatibile e
      spento e qualcuno dalla rete riesce ad
      accedervi... :) beh allora e davvero un
      mago.Il vero problema non sono i computer che funzionano anche da spenti, ma i giornalisti che scrivono col cervello spento... chissà se l'articolo l'hanno scritto anche loro col computer spento......tra parentesi utilizzare il computer spento è un bel risparmio di energia, nonche di inquinamento acustico (la ventola del pc) e di affaticamento visivo. Inoltre se il computer è spento non c'è bisogno di riavviarlo quando si pianta.A quando una stampante che stampa senza carta? tra gli ecologisti andrebbe alla grande!
      • Anonimo scrive:
        Re: Il computer spia anche se spento!!!?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Forse da un Mac e possibile perche
        integrato

        tutto e anche perche non e mai veramente

        spento il che fa pensare ai computer All
        in

        one e la loro reale utilità.

        E cioe a chi sono utili tali computer? A
        chi

        li produce o a chi li utilizza.

        Comunque se il computer ibm compatibile e

        spento e qualcuno dalla rete riesce ad

        accedervi... :) beh allora e davvero un

        mago.

        Il vero problema non sono i computer che
        funzionano anche da spenti, ma i giornalisti
        che scrivono col cervello spento... chissà
        se l'articolo l'hanno scritto anche loro col
        computer spento...

        ...tra parentesi utilizzare il computer
        spento è un bel risparmio di energia, nonche
        di inquinamento acustico (la ventola del pc)
        e di affaticamento visivo. Inoltre se il
        computer è spento non c'è bisogno di
        riavviarlo quando si pianta.

        A quando una stampante che stampa senza
        carta? tra gli ecologisti andrebbe alla
        grande!Ahahahahah!Grazie, mi hai regalato 5 minuti di risate!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il computer spia anche se spento!!!?
      - Scritto da: Anonimo
      Forse da un Mac e possibile perche integrato
      tutto e anche perche non e mai veramente
      spento il che fa pensare ai computer All in
      one e la loro reale utilità.Non centra una cippa....
      E cioe a chi sono utili tali computer? A chi
      li produce o a chi li utilizza.Questa domanda puoi farla per tutti i manufatti esistenti....
      Comunque se il computer ibm compatibile e
      spento e qualcuno dalla rete riesce ad
      accedervi... :) beh allora e davvero un
      mago.Beh, se è spento è spento... Il fatto è che può essere abilitata la funzione wake on lan che "accende" il pc in seguito ad un segnale sulla lan. Dico "accende" fra virgolette perchè ovviamente la scheda madre deve continuare ad essere alimentata per supportare questa funzione.... Semplicemente vengono alimentati anche la CPU e i dischi e quindi viene eseguito il bootstrap. In ogni caso a questo punto il pc non è più spento....Comunque tutta la storia a me sembra una vaccata....
  • Anonimo scrive:
    Forse non è così complicato...
    Secondo me qualcuno ha beccato con uno scanner-audio qualche sua telefonata (fatta con un vecchio dect o cordless!). Maagari lo hanno beccato mentre dava il suo email o numero di telefomo a qualcuno.E il gioco è fatto.Altro che hacker e kgb...
  • Anonimo scrive:
    Anche PI fa un po' di disinformazione...
    to dall'articolo:
    Quanti sanno di piccoli tool che consentono di accedere via
    internet ai dispositivi multimediali su computer non presidiati?
    Continuo?Ma che vuol dire? Io da questa frase capisco questo:SE non sono davanti al PC ALLORA con un programmino ad hoc chiunque puo' accedere ai dispositivi multimediali del mio computer.Mi spiegate, gentile redazione, perche' non siete stati un po' piu' precisi? Sono rimasto un po' deluso da questo articolo... mi aspettavo una anti bufala ben fatta e invece tutto quello che avete fatto e' stato precisare un po' meglio quanto gia' detto dai pseudo-giornalisti.Vi ammiro sempre in ogni caso per le altre 99999 notizie ben riportate :)
  • Anonimo scrive:
    I giornalisti, che ...onzi!
    Mò ve la spiego io una cosa. Il giornalista non può scrivere che un coglionazzo si è fatto spiare da un altro coglionazzo perchè il primo si era scordato di spegnere la sua webcam.Fa molta più sensazione dire che il computer ti spia anche da spento, tipo film horror con le macchine che si ribellano all'uomo. Tale storiella può essere così infarcita di considerazioni sul big brother, la minaccia alla libertà ecc. ecc. solleticando stupide paure primitive e sensazionalismo becero.Perciò non sto qui a chiedermi come sia potuto accadere qualcosa che NON PUO' accadere ossia, in definitiva, a farmi prendere per il culo! Er Monnezza
    • Anonimo scrive:
      Re: I giornalisti, che ...onzi!
      - Scritto da: Anonimo
      Mò ve la spiego io una cosa. Il giornalista
      non può scrivere che un coglionazzo si è
      fatto spiare da un altro coglionazzo perchè
      il primo si era scordato di spegnere la sua
      webcam.
      Fa molta più sensazione dire che il computer
      ti spia anche da spento, tipo film horror
      con le macchine che si ribellano all'uomo.
      Tale storiella può essere così infarcita di
      considerazioni sul big brother, la minaccia
      alla libertà ecc. ecc. solleticando stupide
      paure primitive e sensazionalismo becero.
      Perciò non sto qui a chiedermi come sia
      potuto accadere qualcosa che NON PUO'
      accadere ossia, in definitiva, a farmi
      prendere per il culo!

      Er MonnezzaI giornalisti hanno tutto l'interesse a screditare internet perchè vogliono prenderne il controllo.La troppa libertà e condivisione delle informazioni fa a loro paura perchè ne metterebbe in dubbio lo status (e lo stipendio) vista la stupidità e la superficialità di molti giornalisti)Vale il discorso che ieri ho letto a proposito dei discografici: nel passaggio da una civiltà agricola ad una industriale molti hanno dovuto cambiare lavoro. Grazie al cielo con internet l'informazione non è monopolizzata dai giornalisti, molti dei quali farebbero bene ad andare a zappare i campi
      • Anonimo scrive:
        Re: I giornalisti, che ...onzi!

        I giornalisti hanno tutto l'interesse a
        screditare internet perchè vogliono
        prenderne il controllo.

        La troppa libertà e condivisione delle
        informazioni fa a loro paura perchè ne
        metterebbe in dubbio lo status (e lo
        stipendio) vista la stupidità e la
        superficialità di molti giornalisti)

        Vale il discorso che ieri ho letto a
        proposito dei discografici: nel passaggio da
        una civiltà agricola ad una industriale
        molti hanno dovuto cambiare lavoro. Grazie
        al cielo con internet l'informazione non è
        monopolizzata dai giornalisti, molti dei
        quali farebbero bene ad andare a zappare i
        campiNo forse zappare i campi e' pure troppo ..
        • x - : scrive:
          Re: I giornalisti, che ...onzi!
          - Scritto da: Anonimo

          I giornalisti hanno tutto l'interesse a

          screditare internet perchè vogliono

          prenderne il controllo.



          La troppa libertà e condivisione delle

          informazioni fa a loro paura perchè ne

          metterebbe in dubbio lo status (e lo

          stipendio) vista la stupidità e la

          superficialità di molti giornalisti)



          Vale il discorso che ieri ho letto a

          proposito dei discografici: nel passaggio
          da

          una civiltà agricola ad una industriale

          molti hanno dovuto cambiare lavoro. Grazie

          al cielo con internet l'informazione non è

          monopolizzata dai giornalisti, molti dei

          quali farebbero bene ad andare a zappare i

          campi

          No forse zappare i campi e' pure troppo .. Non come zappatori, ma come zappe!!!:-DDD
  • Anonimo scrive:
    malainformazione italiana
    questo è uno dei tanti casi dove il computer è solo una cornice per spaventare la gente, ieri sera è stato anche replicato da un certo finanziere che l'antivirus va aggiornato morbosamente e che il firewall è un'ultima tecnologia di antivirus...balle a parte.. non basta installare il firewall e cliccare sempre OK ogni volta che "rompe" x essere "sicuri", eppure conosco gente che lo fa ;( e poi non riesce + a ricevere la posta xkè kissaà poi cosa ha filtrato..la potenza è nulla senza il controllo 8-)
  • Anonimo scrive:
    Ecco il forum giusto per trolleggiare
    http://www.community.rai.it/cgi-bin/UltraBoard/UltraBoard.cgi?action=Headlines&BID=90&SID=1678269é il forum di primo piano.troppo pochi i commenti sulla loro incapacità...Tempestiamoli
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco il forum giusto per trolleggiar
      eccone un altrohttp://www.radio.rai.it/radio2/fabio_fiamma/forum_head.cfm
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco il forum giusto per trolleggiar
        - Scritto da: Anonimo
        eccone un altro

        http://www.radio.rai.it/radio2/fabio_fiamma/fassolutamente demenziale .. e' tutto assolutamente demenziale .. ma i giornalisti a che azzo servono .. secondo me .. la mattina per scegliere che vestiti indossare , mandano una email all'ansa...sperando che qualcuno li consigli ..
  • Anonimo scrive:
    giornalisti o terroristi
    leggetevi questa vaccata e poi ditemi se sono giornalisti questi che fanno del terrorismo.http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/articolo102826.shtml
    • Anonimo scrive:
      Re: giornalisti o terroristi
      Peccato, mozilla non lo apre, l'unica cosa che si vede è il logo delle suonerie. Ma i dialer non fanno notizia...
      • Anonimo scrive:
        Re: giornalisti o terroristi
        - Scritto da: Anonimo
        Peccato, mozilla non lo apre, l'unica cosa
        che si vede è il logo delle suonerie. Ma i
        dialer non fanno notizia...Esatto, alla faccia dell'accessibilità dei contenuti del web! Ma se li tengano, i loro contenuti: ci hanno già fatto ridere abbastanza!
    • Anonimo scrive:
      Re: giornalisti o terroristi
      - Scritto da: Anonimo
      leggetevi questa vaccata e poi ditemi se
      sono giornalisti questi che fanno del
      terrorismo.
      http://www.tgcom.it/ArticoloTgCom/articoli/arbeh, si sa che i giornalisti sono contro internet, almeno fino a che non riusciranno a conquistarla completamente e a ucciderla completamente.D'altronde se ognuno può fare il giornalista e divulgare informazione, i giornalisti professionisti a cosa servono?W la ciccia! (e la pagnotta)
      • Anonimo scrive:
        Re: giornalisti o terroristi
        il vero problema è che di giornalisti professionisti o non esistono o si sono venduti al miglior offerente.
  • LockOne scrive:
    Francamente sono depresso.
    ragazz, ma siamo sicuri che PI e' un quotidiano di informatica? francamente leggere i post di quelli che dicono che 'sta roba e' possibile mi getta nello scoramento.quendo ieri ho sentito la notizia data dal tiggi' ho riso. ho smesso di ridere quando mia moglie, che sentiva la notizia, pareva crederci.. e si che pure lei usa il compu. oh, ma che succede, mi son detto.eppoi oggi PI con il forum dove quasi nessuno urla (quanno ce vo') che questa e' una colossale bufala.dico, un computer spento che ci spia. per giunta mac. per favore, ditemi che sto sognando.adesso mi sveglio, e tutto torna come prima.adesso mi sveglio, e i postatori di 'sto forum si accorgono che i computer spenti non si animano.ragazz, e' assai piu' probabile che si tratti di un poltergeist.
    • Anonimo scrive:
      Re: Francamente sono depresso.
      fastweb ti da un router cui attacchi direttamente la telecamera che ti forniscono loro. tale router è funzionante è acceso anche quando il computer è spento, anche quando il computer è un mac.La notizia quindi non è affatto detto che sia una bufala, semplicemente è stato espresso male il concetto: la telecamera attaccata al router fastweb ti spia anche a computer spento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Francamente sono depresso.
        - Scritto da: Anonimo
        fastweb ti da un router cui attacchi
        direttamente la telecamera che ti forniscono
        loro.
        tale router è funzionante è acceso anche
        quando il computer è spento, anche quando il
        computer è un mac.
        La notizia quindi non è affatto detto che
        sia una bufala, semplicemente è stato
        espresso male il concetto: la telecamera
        attaccata al router fastweb ti spia anche a
        computer spento.Bravo, ci hai fatto sapere che conosci pure Fastweb... allora che c'entra il computer???? Comunque il giornalaio in questione ha un collegamento adsl con un altro provider, leggi prima di sproloquiare.
  • Anonimo scrive:
    Re: la scoperta dell'acqua calda!
    Applaudo il tuo commento.Credo che tu abbia colto veramente nel segno.: )
  • Anonimo scrive:
    Mi sono posto un quesito...
    Ma sarà vero...?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sono posto un quesito...
      Lo stesso che mi ponevo anch'io.Da principio pensavo che il tizio fosse stato stao troppo stupido, ma poi vedendo la pericolosità dell'hacker (ROFL) hanno intervistato a Primo Piano (Rai3 ore 23.00, una vera chicca, scaricatevelo dal sito della rai) mi son ricreduto...
  • Anonimo scrive:
    Okkio ragazzi!!!
    Stiamo attenti alle affermazioni di questo tipo:"Il PC spia, anche da spento."Sono affermazioni false che qualche profano in materia potrebbe anche prendere alla lettera.Credo che questo signore che è stato spiato abbia commesso qualche leggerezza nella configurazione dei suoi strumenti informatici e questo è molto diverso dall'affermazione iniziale. Se il PC lavorasse anche da spento, ma in ufficio ma chi ci andrebbe più :-) Il boot from network è un'altra cosa, e si può abilitare o meno.I miracoli li può considerare tali solo il vaticano e dopo un accurata "valutazione" :-)
  • Anonimo scrive:
    la grande potenza dell'utontanza oppure
    no.qualcuno del forum (ed anche io in verità) ho riso e preso grandemente per il gluteo il signore in questione, pensando quanti danni può caggionare a se e agli altri un utonto computaro (quante mail mi giungono con i virus piu strani ed esotici, mail che aumentano quando la cerchia degli amici utonti aumenta).ma poi mi chiedo e necessario che un povero utonto a cui non interessa un ca*** del pc debba conoscere lo stack tcp, filtri di pacchetto, tabelle di routing ecc....., conosco amici che superblindano i loro pc con i sw più strani, che alla fine gli inibiscono anche la navigazione in internet (guante volte ho dovuto rimuovere lo stack tcp/ip e reinstallarlo a causa di decine di programmi firewall più strani fino ad arrivare a veri sw router come winroute installati e configurati male, con il modulo di amministrazione remoto abilitato con password vuota ecc......Perchè costringere questi poveri utenti a gestire SO troppo complessi dal punto di vista della sicurezza, gente completamente pazza che consiglia da riviste del settore di usare quel SO perchè è il più sicuro, seza specificare che l'SO in questione e molto sicuro, ma i casini peggiori nascono da cattive configurazioni del sistema ed in genere questo capita a chi i sistema lo gestisce da decenni (o lo ha creato) figurati ad un utonto che non sa neanche cosa e una porta del protocollo tcp/ip.In breve per questi utenti (il 99%) ben vengano sistemi blindati e ben palladiati
    • Anonimo scrive:
      Re: la grande potenza dell'utontanza opp
      - Scritto da: Anonimo....
      In breve per questi utenti (il 99%) ben
      vengano sistemi blindati e ben palladiatiAuguri....
    • Anonimo scrive:
      Re: la grande potenza dell'utontanza oppure
      Ma perchè una bella ciabatta a monte dell'alimentazione?Troppo sicura? C'ho pensato solo io perchè c'ho i bambini?Io il PC lo spengo da lì con tutto ciò che vi è connesso :-)Le ciabatte con l'interruttore le vendono anche dal ferramenta...e non c'è utonto che tenga :-)
  • Jabbawack scrive:
    Due considerazioni
    - Non è la prima volta.Qualche tempo fa, seguendo il TG sull'allora TMC mi sono sbellicato dalle risate ad ascoltare una notizia allarmatissima su un nuovo terribile virus informatico capace di infettare i PC spenti.. ve la immaginate la scena di un floppy disk tipo "transformer" che vi entra dalla finestra, si infila nel drive, accende il PC, fa il boot, infetta la macchina, la spegne e se ne va? bellissima....- Ma quell'indirizzo e-mail con la login sulla posta di yahoo che hanno mostrato nel servizio del TG è quello del giornalista?No perchè, a sto punto, conviene inviargli un po' di materiale su cosa sono e come si usano strumenti tipo "Antivirus" Firewall e come si usi la posta elettronica.Saluti, Ryo Takatsuki
    • lordauberon scrive:
      Re: Due considerazioni
      - Scritto da: Jabbawack
      No perchè, a sto punto, conviene inviargli
      un po' di materiale su cosa sono e come si
      usano strumenti tipo "Antivirus" Firewall e
      come si usi la posta elettronica.
      Saluti,
      Ryo TakatsukiNon servirebbe a nulla, gli uomini devono farcela da soli.ps: grandissimo Arms , peccato che oramai siamo alla conclusione! :(
  • Terra2 scrive:
    vaccate galattiche :)))
    Fabio Visca sostiene di essere stato spiato con l'iMac spento!Qui le ipotesi sono parecchie:- ha almeno una radiocimiciona in casa;- abita in un appartamento con le pareti in cartongesso, ed il vicino (che giustamente si e' rotto gli ammenicoli di sentire lui che canta le ninne nanne) ora desidera la sua morte;- sta raccontando (come giornalista ha tutte le carte in regola) delle vaccate galattiche! In tutti i casi, l'informatica, i lamer, i cracker e soprattutto gli hacher (che notoriamente hanno di meglio con cui impiegare la giornata), non centrano un santissimo fico di niente :))Se poi risultasse invece vero che: qualcuno e' riuscito ad ascoltare qualcosa attraverso un microfono spento, collegato ad un DSP spento, saldato su una motherboard spenta, attraverso un modem spento... beh... quel "qualcuno", merita sia la galera che il nobel :)))Cia'
  • Simplex scrive:
    "Attenti, il computer può spiarvi anche"
    Si potrebbe sapere la tecnica utilizzata da questo Astutocracker per far funzionare il PC, della sua vittima di turno, anche da spento ?Cosi', perlomeno, risparmiamo un po' sulla bollettadell'Enel. :)Altro che energie alternative, qui gli elettroni si muovono "A Gratis"... HAHAHAHAHA, ma fatemi il piacere...
    • Anonimo scrive:
      Re: "Attenti, il computer può spiarvi an
      - Scritto da: Simplex
      Si potrebbe sapere la tecnica utilizzata da
      questo Astuto
      cracker per far funzionare il PC, della sua
      vittima di turno, anche da spento ?
      Cosi', perlomeno, risparmiamo un po' sulla
      bolletta
      dell'Enel. :)

      Altro che energie alternative, qui gli
      elettroni si muovono "A Gratis"...

      HAHAHAHAHA, ma fatemi il piacere...AHAHAHAHAH!!! Grande!
      • Anonimo scrive:
        Re: "Attenti, il computer può spiarvi an
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Simplex

        Si potrebbe sapere la tecnica utilizzata
        da

        questo Astuto

        cracker per far funzionare il PC, della
        sua

        vittima di turno, anche da spento ?

        Cosi', perlomeno, risparmiamo un po' sulla

        bolletta

        dell'Enel. :)



        Altro che energie alternative, qui gli

        elettroni si muovono "A Gratis"...



        HAHAHAHAHA, ma fatemi il piacere...

        AHAHAHAHAH!!! Grande!AHAHAHAHAH!!! (CLAP CLAP)
  • Anonimo scrive:
    studiare, ma cosa?
    come da titolo: dite di studiare, da dove comincio per aumentare la mia sicurezza con Xp ?
    • Anonimo scrive:
      Re: studiare, ma cosa?
      - Scritto da: Anonimo
      come da titolo: dite di studiare, da dove
      comincio per aumentare la mia sicurezza con
      Xp ? Da Linux...
      • Anonimo scrive:
        Re: studiare, ma cosa?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        come da titolo: dite di studiare, da dove

        comincio per aumentare la mia sicurezza
        con

        Xp ?

        Da Linux...Il solito pirla linuxaro...Prova ad entrare sul mio PC con XP se ci riesci...Non è il sistema operativo che fa la sicurezza, ma chi lo utilizza.
        • Skin Bracer scrive:
          Re: studiare, ma cosa?

          Il solito pirla linuxaro...
          Prova ad entrare sul mio PC con XP se ci
          riesci...
          Non è il sistema operativo che fa la
          sicurezza, ma chi lo utilizza.Ma credi che sia sufficente scaricare tutti gli aggiornamenti di mamma M$ ed attivare il firewall incluso in XP? Non essere presuntuoso, non dire "nel mio PC non si entra!" Sii modesto e di "faccio di tutto per la sicurezza del mio PC"...
          • Anonimo scrive:
            Re: studiare, ma cosa?
            - Scritto da: Skin Bracer


            Il solito pirla linuxaro...

            Prova ad entrare sul mio PC con XP se ci

            riesci...

            Non è il sistema operativo che fa la

            sicurezza, ma chi lo utilizza.

            Ma credi che sia sufficente scaricare tutti
            gli aggiornamenti di mamma M$ ed attivare il
            firewall incluso in XP? Non essere
            presuntuoso, non dire "nel mio PC non si
            entra!" Sii modesto e di "faccio di tutto
            per la sicurezza del mio PC"...E allora collegati da root sul tuo bel linux e apri ogni sorta di attachment che ti arriva via mail e poi forse capirai che la colpa non è del sistema operativo ma di chi lo utilizza.
          • Skin Bracer scrive:
            Re: studiare, ma cosa?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Skin Bracer




            Il solito pirla linuxaro...


            Prova ad entrare sul mio PC con XP se
            ci


            riesci...


            Non è il sistema operativo che fa la


            sicurezza, ma chi lo utilizza.



            Ma credi che sia sufficente scaricare
            tutti

            gli aggiornamenti di mamma M$ ed attivare
            il

            firewall incluso in XP? Non essere

            presuntuoso, non dire "nel mio PC non si

            entra!" Sii modesto e di "faccio di tutto

            per la sicurezza del mio PC"...

            E allora collegati da root sul tuo bel linux
            e apri ogni sorta di attachment che ti
            arriva via mail e poi forse capirai che la
            colpa non è del sistema operativo ma di chi
            lo utilizza.Bhè, su questo sono daccordo con te, cmq utilizzo sia win che linux non difendo uno o l'altro; mi danno fastidio le presunzioni, capisci?
          • Anonimo scrive:
            Re: studiare, ma cosa?
            La mia era solo una provocazione, perchè non sopporto queste prese di posizione radicali.Che vuol dire che con Linux sei sicuro e con Windows no?Gli exploit esistono per ogni sistema operativo, sta all'intelligenza di chi gestisce la macchina di aggiornare il SO ogni qualvolta ce n'è bisogno..Per la cronaca, oltre a installare tutte le patch, ho un router/firewall ADSL più un firewall software sul PC (non quello di XP). Che ne dite, può bastare? Certo, Kevin Mitnick sicuramente non avrebbe problemi ad entrare...E poi in tanti anni di utilizzo di sistemi informatici avrò beccato si e no un paio di virus nel lontano 92 o 93. Da allora, con un buon antivirus aggiornato e un pò di oculatezza, non ho più avuto problemi.. E questo senza usare Linux.. Miracolo??????? Non penso....
          • Parliamone scrive:
            Re: studiare, ma cosa?
            - Scritto da: Anonimo
            La mia era solo una provocazione, perchè non
            sopporto queste prese di posizione radicali.
            Che vuol dire che con Linux sei sicuro e con
            Windows no?Temo che tu non abbia capito...Skinbracer semplicemente contestava il tuo "ti sfido a entare nel mio PC", come se fosse assolutamente invulnerabile, mentre, come dici tu, un Hacker con le palle puo' entare praticamente dove vuole (anche se IMHO non credo si prenderebbe il disturbo). Un PC ben configurato con WinXP e' piu' o meno sicuro come uno ben configurato con Linux, ma il Rock-solid spesso e' un'utopia.Tutto qui
      • Anonimo scrive:
        Re: studiare, ma cosa?
        no, da format c:ahhahhahh
      • Anonimo scrive:
        Re: studiare, ma cosa?


        come da titolo: dite di studiare, da dove

        comincio per aumentare la mia sicurezza

        con Xp ?
        Da Linux...Premessa: uso anch'io Linuxperò:1. se qualcuno ti chiede aiuto o glie lo dai o ti stai zitto perchè non sei in grado di aiutare;2. linux dato in mano ad un utente normale che non sa niente di sicurezza e di come si fa a fare le cose per bene è insicuro tanto quanto un Windows qualsiasi;3. mi sono scocciato della spocchia dei cosidetti linuxari per cui il SO operativo non è uno strumento di lavoro/divertimento ma una religione, che rispondono a vanvera e gettano discredito su quelli che con Linux ci lavorano ma vengono indicati come i fanatici di Linux (quando va bene);4. hai perso un ottima occasione per stare zitto ed evitare di sprecare inutilmente elettroni. Si prega di controllare che il cervello sia collegato alla bocca ed alle dita prima di parlare o digitare;Scusate ma quanno ce vo' ce vo'...
    • Anonimo scrive:
      Re: studiare, ma cosa?
      - Scritto da: Anonimo
      come da titolo: dite di studiare, da dove
      comincio per aumentare la mia sicurezza con
      Xp ?hai scelto il peggior sistema operativo possibile, se vuoi sicurezza.
      • Anonimo scrive:
        Re: studiare, ma cosa?
        ma va la', in linux come fate ad essere "sicuri"? mettete un firewall? un antivirus? vi informo che questi tool esistono anche per windows e ce ne sono anche di gratis e sono anche più facili da usare ed impostare di quelli per linux e i suoi file di configurazione ....
        • Anonimo scrive:
          Re: studiare, ma cosa?
          - Scritto da: Anonimo
          ma va la', in linux come fate ad essere
          "sicuri"? mettete un firewall? un antivirus?
          vi informo che questi tool esistono anche
          per windows e ce ne sono anche di gratis e
          sono anche più facili da usare ed impostare
          di quelli per linux e i suoi file di
          configurazione ....Ma se basta un url adhoc per far eseguire un comando qualsiasi al tuo browser, cosa vuoi fare con l'antivirus e il firewall ?
        • Anonimo scrive:
          Re: studiare, ma cosa?
          www.paoloiorio.ited il tuo antivirus ..va a pescare le rane
          • Anonimo scrive:
            Re: studiare, ma cosa?
            Va a pescare le rane se:a) Non hai il browser aggiornatob) Le configurazioni di sicurezza del tuo browser fanno schifo (prova a fare eseguire al mio IE un ActiveX senza che io lo approvi!).......Come sempre tutte le cose vanno prese cum grano salis. E' talmente ovvio che la sicurezza non dipende dall'OS usato ma dalla competenza di chi lo gestisce, che non vale neppure la pena di discuterne
        • godzilla scrive:
          Re: studiare, ma cosa?
          - Scritto da: Anonimo
          ma va la', in linux come fate ad essere
          "sicuri"? mettete un firewall? un antivirus?
          vi informo che questi tool esistono anche
          per windows e ce ne sono anche di gratis e
          sono anche più facili da usare ed impostare
          di quelli per linux e i suoi file di
          configurazione ....quand'è stata l'ultima volta che hai bootato sotto linux?
    • Anonimo scrive:
      Re: studiare, ma cosa?
      - Scritto da: Anonimo
      come da titolo: dite di studiare, da dove
      comincio per aumentare la mia sicurezza con
      Xp ?che se stacchi il cavo di rete o modem nessuno ti può entrare da remotoche se stacchi la webcam nessuno ti può vedereche se stacchi il microfono nessuno ti può sentiremi sembrano cosa che anche un giornalista tv debba conoscere!; )
    • Anonimo scrive:
      Re: studiare, ma cosa?
      Visto che ci sono solo messaggi di Linuxari "so tutto io e tu sei un pirla", ti rispondo io, che non mi ritengo di certo un guru informatico.Ci sono vari modi per capire come funziona un pc, un sistema operativo o un programma di protezione. Innanzitutto hai a disposizione una rete infinita che è Internet per trovare di tutto un po'. Ovviamente anche la rete ha i suoi limiti perché non è che tutto sia certificato e scritto da gente competente. Quindi anche un buon manuale per imparare le basi può essere utile.Ci sono anche molti centri di formazione che offrono corsi gratuiti, finanziati dalla regione o dalla comunità europea che possono essere di aiuto.In ogni caso, il consiglio è quello che hanno dato anche in Rai ieri sera a Primo Piano; si può partire con un buon antivirus e un buon firewall, poi tutto quello che viene in più ben venga.Purtroppo per andare in macchina occorre prendere la patente altrimenti si rischia di stirare qualcuno, nel mondo informatico bisogna studiare per non farsi stirare...A presto,Giovanni.
    • Anonimo scrive:
      Re: studiare, ma cosa?
      - Scritto da: Anonimo
      da dove comincio per aumentare la mia sicurezza con
      Xp ?puoi cominciare col disinstallarlo...godzilla***oggi più cattivo che mai***;-)
    • Parliamone scrive:
      Re: studiare, ma cosa?
      - Scritto da: Anonimo
      come da titolo: dite di studiare, da dove
      comincio per aumentare la mia sicurezza con
      Xp ?Esistono diversi siti che trattano i vai aspetti delle piattaforme Win, e quindi anche la sicurezza. Poi ci sono i Newgroup come:http://groups.google.com/groups?hl=it&lr=&ie=ISO-8859-1&q=sicurezza&meta=group%3Dit.comp.os.win.xphttp://groups.google.com/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&group=it.comp.sicurezza.windowshttp://groups.google.com/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&group=it.comp.sicurezza.variehttp://groups.google.com/groups?hl=it&lr=&ie=UTF-8&group=it.comp.sicurezza.virusE, per finire, gli Advisory sul sito MS...Buona ricerca!
  • Anonimo scrive:
    SONO L'ORECCHIO E L'OCCHIO INFORMATICO
    MATRIX ME FA NA POMPA, IO SONO IL GRANDE FRATELLO ORECCHIUTO E RICCHIONE.
    • Anonimo scrive:
      Re: SONO L'ORECCHIO E L'OCCHIO INFORMATI
      - Scritto da: Anonimo
      MATRIX ME FA NA POMPA, IO SONO IL GRANDE
      FRATELLO ORECCHIUTO E RICCHIONE.STRA-ROTFL !!!!!! :-)
  • Anonimo scrive:
    Quanta ignoranza !
    Mamma mia quanto siamo ignoranti e presuntuosi noi italiani!Ignoranti perchè pretendiamo di utilizzare un dispositivo senza neanche sapere bene cosa fa.Presuntuosi perchè pensiamo di poterlo far funzionare senza leggere una riga o documentarsi un po' oppure, ORRORE, leggere un libriccino per niubbi.A studiare, ASINI !!!!!!!!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    LA VERITA'
    Cosa credete che facciano i vostri server, di notte, mentre voi siete nel lettino a dormire?.... che se ne stiano buoni buoni al loro posto nel rack o nel ced ad aspettare il vostro ritorno alla mattina?...Ahahahhaha...ingenui...
    • Anonimo scrive:
      Re: LA VERITA'
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa credete che facciano i vostri server,
      di notte, mentre voi siete nel lettino a
      dormire?.... che se ne stiano buoni buoni al
      loro posto nel rack o nel ced ad aspettare
      il vostro ritorno alla mattina?...no, di solito quelli win lavorano tutta la notte nella fabbrica di cioccolato dove c'è la marmotta che incarta le tavolette, questo piega perchè il giorno siano stanchi e facciano cose strane!
    • gotta scrive:
      Re: LA VERITA'
      Mah.. i miei di solito fanno i backup :P
    • Anonimo scrive:
      Re: LA VERITA'
      - Scritto da: Anonimo
      Cosa credete che facciano i vostri server,
      di notte, mentre voi siete nel lettino a
      dormire?.... che se ne stiano buoni buoni al
      loro posto nel rack o nel ced ad aspettare
      il vostro ritorno alla mattina?...

      Ahahahhaha...

      ingenui...
      Il mio esce con la sua ragazza. ma non tutte le sere...Ogni tanto va a bere una birra con gli altri server....
  • Anonimo scrive:
    + linux + opensource + liberta'
    Il fatto che e' accaduto a quel giornalista,succede tutti i giorni a tutti voi.Il cracker e' solamente un ragazzino maldestro che ha scaricato un trojan dallarete e si e' messo a fare l'hacker (lui crede di esserlo,ma e' solamente un piccolo lamer),dubito che sarebbe riuscito a tirase su qualche exploit per un sistema linux/unix,infatti ha bucato la macchina di un povero sfigato,che in virtudel suo lavoro e del suo nome ha fatto cassa di risonanza.In primis un hacker sarebbe entrato nel sistema lo avrebbe esplorato,e alla fineavrebbe pure contattato il tipo per riferirgli del bug.Tutto questo e' generato solo dalla faciloneria con qui si mettono in mano dei computer a delle persone altamente INCOMPETENTI e assolutamente a digiunodelle problematiche della sicurezza.Invocare palladium e' assurdo,visto che quotidianamente le nostre email vengono controllate da Echelon o Carnivore che spia tutti voi che credete nella sicurezza della rete.La migliore difesa e' la conoscenza e l'uso di sofware opensorce e di strumenti crittografici.Palladium generera' solamente una falsa sensazione di sicurezza come NORTON e ZONE ALLARMquindi + linux + opensource + liberta'
    • Anonimo scrive:
      Re: + linux + opensource + liberta'

      Il fatto che e' accaduto a quel
      giornalista,succede tutti i giorni a tutti
      voi.spero proprio di no. anzi, non credo proprio : )
      Il cracker e' solamente un ragazzino
      maldestro che ha scaricato un trojan dalla
      rete e si e' messo a fare l'hacker (lui
      crede di esserlo,ma e' solamente un piccolo
      lamer),sicuramente non è un "hacker"... non vedo proprio gente come stallmann e cox minacciare di morte la gente.
      dubito che sarebbe riuscito a tirase
      su qualche exploit per un sistema
      linux/unix,see see see...io parteggio per linux, ma sono stufo di sentire queste vaccate.c'è molta gente che non aggiorna mai il proprio sistema linux, anche se il software che monta ha diversi problemi di sicurezza. sfruttare una vulnerabilità di un sw su linux non è più difficile che con windows. semplicemente lìexploit non te lo trovi già fatto sui siti per teppistelli, ma devi fartelo da te.quando linux sarà più diffuso inizierà a soffrire di questi problemi di mancato aggiornamento.
      infatti ha bucato la macchina di
      un povero sfigato,che in virtu
      del suo lavoro e del suo nome ha fatto cassa
      di risonanza.sì.
      In primis un hacker sarebbe entrato nel
      sistema lo avrebbe esplorato,e alla fine
      avrebbe pure contattato il tipo per
      riferirgli del bug.credo che un hacker non si metta assolutamente a spiare i pc della gente, e basta!
      Tutto questo e' generato solo dalla
      faciloneria con qui si mettono in mano dei
      computer a delle persone altamente
      INCOMPETENTI e assolutamente a digiuno
      delle problematiche della sicurezza.Invocare
      palladium e' assurdofin qui tutto bene...
      ,visto che
      quotidianamente le nostre email vengono
      controllate da Echelon o Carnivore che spia
      tutti voi che credete nella sicurezza della
      rete.Come no... Perchè non hanno ancora preso bin laden o i tipi delle nuove brigate rosse?
      La migliore difesa e'
      la conoscenza e l'uso di sofware opensorce e
      di strumenti crittografici.un bel filesystem cripato?esagerato...
      Palladium generera' solamente una falsa
      sensazione di sicurezza come NORTON e ZONE
      ALLARMè vero, i firewall e gli antivirus, se usati male, danno una falsa sensazione di sicurezza.e in ogni caso sono solo strumenti, non garantiscono la sicurezza di per sè.
      • Anonimo scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'
        intendevo dire che come sistema opensource e' difficile nascondere trojan e keylogger,si i key logger gli uffici sono pieni.io non mi riferivo al file sistem criptato ma a gnupgcmq la vedo + dura scassare un iptables tirato su bene piuttosto che zome allarm
        • Anonimo scrive:
          Re: + linux + opensource + liberta'
          - Scritto da: Anonimo
          intendevo dire che come sistema opensource
          e' difficile nascondere trojan eio sostengo il freesoftware e GNU/Linux ma questa e' una vaccata, con GNU/Linux e' piu' facile (per un aggressore, se parliamo di chi ha scritto l'OS il discorso cambia) occultare un trojan dato che puo' farlo girare in kernel space (esistono decine di trojan LKM in circolazione) e poi ti voglio a trovarlo andando ad analizzare le syscall del kernel con kstat e a mano su /dev/kmemFamosoPorcoDi3Lettere
        • Anonimo scrive:
          Re: + linux + opensource + liberta'
          - Scritto da: Anonimo
          intendevo dire che come sistema opensource
          e' difficile nascondere trojan e
          keylogger,si i key logger gli uffici sonoVaccata enorme altrimenti AngeL per cosa lo starei migliorando a fare. In un server Unix compromesso un cracker ci nasconde quello che vuole anche se il server è al 101% open source.
          io non mi riferivo al file sistem criptato
          ma a gnupgE cosa ci fai di grazia con gnupg? Ci firmi la mail o cripti ogni file a mano? Per un sistemista paranoico va bene invece un crypto filesystemIl tutto IMHOTheSponge
      • Anonimo scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'
        - Scritto da: Anonimo

        ,visto che

        quotidianamente le nostre email vengono

        controllate da Echelon o Carnivore che
        spia

        tutti voi che credete nella sicurezza
        della

        rete.

        Come no... Perchè non hanno ancora preso bin
        laden o i tipi delle nuove brigate rosse?Perchè personaggi come Bin Laden non organizzano le loro attività scrivendosi e-mail (e se sì, le scrivono in pashtun o farsi, trovalo te uno che te la "decripti").Perchè Echelon e Carnivore NON servono a prevenire il terrorismo ma a commettere spionaggio industriale e monitorare il cittadino comune.Perchè le "nuove BR" sono creatura di un governo che le usa per convincere il popolino che esiste un pericolo comunista.
        • Anonimo scrive:
          Re: + linux + opensource + liberta'
          - Scritto da: Anonimo
          ....
          Perchè le "nuove BR" sono creatura di un
          governo che le usa per convincere il
          popolino che esiste un pericolo comunista.Di tutte le cazzate che si scrivono nei forum di PI questa è la più grossa. Riprenditi !
          • Anonimo scrive:
            Re: + linux + opensource + liberta'
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            ....

            Perchè le "nuove BR" sono creatura di un

            governo che le usa per convincere il

            popolino che esiste un pericolo comunista.

            Di tutte le cazzate che si scrivono nei
            forum di PI questa è la più grossa.
            Riprenditi !Aggiungo: questa storiella delle BR che sono solo un'invenzione e che in realtà non esistono si sentiva già ai tempi del rapimento Moro. Evidentemente la storia non insegna nulla a certe persone...
    • Anonimo scrive:
      Re: + linux + opensource + liberta'
      - Scritto da: Anonimo
      quindi + linux + opensource + liberta' Vuoi dire che se avesse usato Linux non sarebbe stato spiato?Linux = - liberta' di usare quello che si vuole (HW/SW ) = + problemi a fare quello che si vuole fare.Il computer e' il mezzo e deve fare quello che voglio io.
      • Anonimo scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'
        Che ingenui che siete....Windows, Linux......Siete rimasti troppo indietro, ragazzi !!!!!Io uso ancora il mio Commodore 64, e nessuno è ancora riuscito a bucarlo, neanche Mr. Pac-man in persona !!!!Meditate gente, meditate.....
      • Anonimo scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'

        Vuoi dire che se avesse usato Linux non
        sarebbe stato spiato?penso che volesse dire che se fosse stato abbastanza evoluto da usare linux non avrebbe clickato sulprimoallegato arrivato inposta elettronica inviato da uno sconosciuto
        Il computer e' il mezzo e deve fare quello
        che voglio io.appunto.. e` palese che il giornalista in questione non conosceva molto bene il sistema che usava.... forse la patente europea per ilcomputer dovrebbe insegnare alla gente cose diverse da scrivere documenti in word ed excel :-)
      • godzilla scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'
        - Scritto da: Anonimo

        Il computer e' il mezzo e deve fare quello
        che voglio io.stai sicuro e continua così, che Palladium te lo consentirà.geniaccio.
      • matteo.moro scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'
        - Scritto da: Anonimo

        Il computer e' il mezzo e deve fare quello
        che voglio io.
        Se non sai dirgli cosa deve fare il PC non lo può sapere. All'automobile mica dici "occhio a non fare incidenti!", semplicemente freni quando ti accorgi che è necessario, per il PC è lo stesso, non gli puoi dire "non permettere agli sconosciuti di guardare quello che faccio", eh!ciao.TeO:-)
    • Anonimo scrive:
      Re: + linux + opensource + ... = linaro
      e tu vuoi dare da gestire ad un utonto che a mala pena conosce come usare il mouse un SO che trova impiego in sistemi classe server, router ecc....e incredibile il livello di utontanza di certi linari che bazzicano per sto forum.lo sai che proprio l'incapacita di tener sotto controllo sistemi complessi come linuz e bsd a permesso attacchi distribuiti, e inserimento di back door in sw come apache ecc...ma che continuo a fa tanto siete troppo uonti per capire
      • godzilla scrive:
        Re: + linux + opensource + ... = linaro
        - Scritto da: Anonimo
        e tu vuoi dare da gestire ad un utonto che a
        mala pena conosce come usare il mouse un SO
        che trova impiego in sistemi classe server,
        router ecc....

        e incredibile il livello di utontanza di
        certi linari che bazzicano per sto forum.

        lo sai che proprio l'incapacita di tener
        sotto controllo sistemi complessi come linuz
        e bsd a permesso attacchi distribuiti, e
        inserimento di back door in sw come apache
        ecc...

        ma che continuo a fa tanto siete troppo
        uonti per capiresì s', perché tu in una installazione workstation ci infili apache e bind... che genio...
        • Anonimo scrive:
          Re: godzilla l'utonto
          - Scritto da: godzilla

          sì s', perché tu in una installazione
          workstation ci infili apache e bind... che
          genio...perche secondo te un utonto conosce la differenza tra un installazione workstation, server ecc...ti faccio poi notare che anche nella versione workstation di default vengono installati tanti di quei demoni bucabili che è un piacere.ma quello che mi fa inca**re come una bestia e che questo commento venga da te che consideravo un' esperto, probabilmente la smania di vedere linuz in ogni luogo ti fa accettare che questo potente so venga dato in pasto ad utonti della specie peggiore (il ghe pensi mi)
          • godzilla scrive:
            Re: godzilla l'utonto
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: godzilla



            sì s', perché tu in una installazione

            workstation ci infili apache e bind... che

            genio...


            perche secondo te un utonto conosce la
            differenza tra un installazione workstation,
            server ecc...forse no, ma se permetti non è colpa né di linux né della distro che in fase d'installazione glielo chiede.
            ti faccio poi notare che anche nella
            versione workstation di default vengono
            installati tanti di quei demoni bucabili che
            è un piacere.quale distro scusa? nell'ultima settimana ho avuto il piacere di installare redhat e mandrake a due amici e non ho visto demoni sparsi qua e là (fatta eccezione per sendmail, forse)
            ma quello che mi fa inca**re come una bestia
            e che questo commento venga da te che
            consideravo un' esperto, probabilmente la
            smania di vedere linuz in ogni luogo ti fa
            accettare che questo potente so venga dato
            in pasto ad utonti della specie peggiore (il
            ghe pensi mi)eh!?
    • Anonimo scrive:
      Re: + linux + opensource + liberta'
      MAI piu' avvisero' qualcuno di un suo buco, l'ultima volta e' stato un tale incubo che alla fine sono "sparito"!
      • Anonimo scrive:
        Re: + linux + opensource + liberta'
        - Scritto da: Anonimo
        MAI piu' avvisero' qualcuno di un suo buco,
        l'ultima volta e' stato un tale incubo che
        alla fine sono "sparito"!Dado?
    • Anonimo scrive:
      Il trionfo dei troll.
      Sei il tipico esempio di poster su punto informaticoIl classico troll cazzone che é solo capace di dire stronzate su linux senza nemmeno sapere di cosaparla.Sei perdonato solo se hai meno di 14 anni.Altrimenti ripigliati.
  • Anonimo scrive:
    che ci vuole per prenderlo?
    domanda tecnica...non è sufficiente una bella sbirciata sui log dei router del suo provider per individuare, se non proprio il colpevole, almeno una lista di indirizzi ip da controllare con la collaborazione dei rispettivi isp?anche se non è possibile ricostruire completamente le comunicazioni dal suo computer, credo che si possa isolare il traffico "sospetto", anche se l'aggressore avesse utilizzato udp.voi che ne dite?
    • Tony Sarnano scrive:
      Re: che ci vuole per prenderlo?
      - Scritto da: Anonimo
      non è sufficiente una bella sbirciata sui
      log dei router del suo provider per
      individuare, se non proprio il colpevole,
      almeno una lista di indirizzi ip da
      controllare con la collaborazione dei
      rispettivi isp?Temo invece che non sia affatto sufficiente: dato che il tipo sostiene di essere stato spiato A COMPUTER SPENTO, i casi sono due:A - è stata piazzata una cimice nel suo appartamento.B - è stato lo Spirito Santo :-)In entrambi i casi i log degli ISP possono essere di scarsissimo aiuto.
      • Anonimo scrive:
        Re: che ci vuole per prenderlo?

        Temo invece che non sia affatto sufficiente:
        dato che il tipo sostiene di essere stato
        spiato A COMPUTER SPENTO, i casi sono due:

        A - è stata piazzata una cimice nel suo
        appartamento.

        B - è stato lo Spirito Santo :-)

        In entrambi i casi i log degli ISP possono
        essere di scarsissimo aiuto.be, + che ad una cimice penserei che probabilmente era in soft off e veniva waked on lan, oppure che il tipo non sappia cosa vuole dire spento, ma nel caso B almeno i log del Vaticano potrebbero aiutare! Battutona!; )
        • Anonimo scrive:
          Re: che ci vuole per prenderlo?
          Secondo me il tizio intende "spento" il computer in standby, e comunque per rintracciare il tizio basta risalire al numero di telefono con il quale l'"hackerone" lo ha chiamato a casa (infatti non penso che abbia chiamato da una cabina telefonica, dal momento che lo ha chiamato subito dopo aver ascoltato le sue parole...)L'hackeronzolo in questione è un inetto.
          • Anonimo scrive:
            Re: che ci vuole per prenderlo?

            basta risalire al
            numero di telefonoguarda che se questo ha una adsl, non c'è bisogno di chiamare alcun numero.raggiungi direttamente il pc con un indirizzo ip !!
          • Jabbawack scrive:
            Re: che ci vuole per prenderlo?
            - Scritto da: Anonimo
            guarda che se questo ha una adsl, non c'è
            bisogno di chiamare alcun numero.
            raggiungi direttamente il pc con un
            indirizzo ip !!Ehm... a quanto pare, il lamer in questione (scusate, ma a dargli dell'hacker proprio non ce la faccio) ha chiamato il giornalista commentando una frase che poco prima lui aveva pronunciato durante una conversazione al telefonino.... se il tipo era in ascolto, è uscito di casa e ha preso la prima cabina telefonica che gli capitava tra Log del provider e tabulati della compagnia telefonica dovrebbe essercene abbastanza per beccare il pupo.Ammesso che non abbia addirittura telefonato da casa.Saluti, Ryo Takatsuki
        • Akiro scrive:
          Re: che ci vuole per prenderlo?

          be, + che ad una cimice penserei che
          probabilmente era in soft off e veniva waked
          on lan, oppure che il tipo non sappia cosa
          vuole dire spento, ma nel caso B almeno i
          log del Vaticano potrebbero aiutare!
          Battutona!
          ; )ank'io propenderei per il wake-on-lan... di sicuro però so una cosa: il tipo non sa un cactus di piccì...8)
          • Anonimo scrive:
            Re: che ci vuole per prenderlo?

            ank'io propenderei per il wake-on-lan... secondo me era lo screen saver
          • Anonimo scrive:
            Re: che ci vuole per prenderlo?
            stava parlando al cellulare, magari semplicemente erano riusciti a clonarlo e conoscevano la sua e-mail. Finito. Aiuto Aiuto mi spiano dal cellulare, è uno strumento del demonio. D'ora in poi non lo utilizzerò più!!!!
      • LockOne scrive:
        Re: che ci vuole per prenderlo?
        - Scritto da: Tony Sarnano
        dato che il tipo sostiene di essere stato
        spiato A COMPUTER SPENTO, i casi sono due:

        A - è stata piazzata una cimice nel suo
        appartamento.

        B - è stato lo Spirito Santo :-)

        In entrambi i casi i log degli ISP possono
        essere di scarsissimo aiuto.oohh, e menomale che qualcuno lo ha detto.
  • Anonimo scrive:
    se non sei capace...
    ...comprati una playstation, non un pc. senza offesa.queste notizie vengono sempre presentate dai media per creare allarmismi sugli "hackers cattivi" che infestano quello strumento del demonio che è internet.prendete quel criminale (una volta tanto la definizione è giusta) che gli ha infettato il mac con qualche trojan o altro e portatelo in tribunale. fine. non parlate di cose che non conoscete.quanta gente, leggendo queste robe, si conviencerà che palladium e compagnia sono cose buone e giuste...
    • Anonimo scrive:
      Re: se non sei capace...
      - Scritto da: Anonimo
      ...comprati una playstation, non un pc.
      senza offesa.
      queste notizie vengono sempre presentate dai
      media per creare allarmismi sugli "hackers
      cattivi" che infestano quello strumento del
      demonio che è internet.
      prendete quel criminale (una volta tanto la
      definizione è giusta) che gli ha infettato
      il mac con qualche trojan o altro e
      portatelo in tribunale. fine. non parlate di
      cose che non conoscete.
      quanta gente, leggendo queste robe, si
      conviencerà che palladium e compagnia sono
      cose buone e giuste...cos'è palladium?La gente!
      • Anonimo scrive:
        Re: se non sei capace...

        cos'è palladium?


        La gente!hai ragione, mi sono espresso male...riprovo.chissà quanta gente penserà che occorre mettere maggiori controlli sull'accesso ad internet, sui programmi che vanno sui loro computer.ergo, nessuno sospetterà che palladium & c servono a tutto meno che garantire la sicurezza dell'utente. non scrivermi "cos'è un accesso ad internet"! : )
        • Anonimo scrive:
          Re: se non sei capace...
          - Scritto da: Anonimo


          cos'è palladium?





          La gente!

          hai ragione, mi sono espresso male...
          riprovo.
          chissà quanta gente penserà che occorre
          mettere maggiori controlli sull'accesso ad
          internet, sui programmi che vanno sui loro
          computer.
          ergo, nessuno sospetterà che palladium & c
          servono a tutto meno che garantire la
          sicurezza dell'utente.

          non scrivermi "cos'è un accesso ad
          internet"! : )se proprio insisti?Cos'è un accesso ad internet?:)))))
  • Anonimo scrive:
    Su "Primo Piano" a Rai3
    Ne ha appena parlato Rai3 nella trasmissione "primo piano". A me pare che dopo le chat assassine si voglia continuare a criminalizzare Internet, si vede che fa notizia e stimola l'immaginario collettivo. Alla fine si scoprirà che è stato il vicino di casa. Attenti, Internet non ha ancora ucciso nessuno. A proposito quanti morti ci sono stati sulle strade nell'ultimo week end?
    • Anonimo scrive:
      Re: Su "Primo Piano" a Rai3
      anche io l'ho visto ieri sera, giusto x farmi 4 risate..... di coglionerie ne hanno dette tante veramente da profani. Come apostrofare come hacker un povero teenager che gioca con subseven.
    • Anonimo scrive:
      Re: Su "Primo Piano" a Rai3
      57 morti, se non sbaglio..Cmq questa storia fa veramente pena.E poi, come lo avrà preso sto trojan? o è andato in qualche sito compromettente, oppure è la moglie che di nascosto chattava e s'e' fatta spedire m*rdate..Pessimismo e fastidio..
      • Anonimo scrive:
        Re: Su "Primo Piano" a Rai3
        - Scritto da: Anonimo
        57 morti, se non sbaglio..
        Cmq questa storia fa veramente pena.
        E poi, come lo avrà preso sto trojan? o è
        andato in qualche sito compromettente,
        oppure è la moglie che di nascosto chattava
        e s'e' fatta spedire m*rdate..
        Pessimismo e fastidio..No, apriva gli attachment che gli arrivavano via mail da sconosciuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Su "Primo Piano" a Rai3
      Tra le cazzate dette dal Mannoni: ha chiamato l'adsl "adls"!Evidentemente è la prima volta che ne sente parlare.Ma i giornalisti non hanno l'obbligo (almeno morale) di informarsi di ciòdi cui parlano?
      • Anonimo scrive:
        Re: Su "Primo Piano" a Rai3
        - Scritto da: Anonimo

        Tra le cazzate dette dal Mannoni: ha
        chiamato l'adsl "adls"!
        Evidentemente è la prima volta che ne sente
        parlare.c'è di più: l'hanno pure chiamata "la nuova linea adsl"....probabilmente il tizio è tra i primi sperimentatori in italia di questa tecnologia...
  • Anonimo scrive:
    E' colpa della vittima
    Ha ammesso lui stesso (nel programma di Rai3), che usava scaricare allegati email allegramente, senza nemmeno prendersi la briga di controllare la provenienza...Ora non si dovrebbe lamentare poi tanto. Il suo uso scriteriato del computer (Apple, per giunta!) l'ha punito!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' colpa della vittima
      e te pareva....non potevano mancare i soliti sputasentenze!Ma che colpa vuoi fargli se non sa nemmeno cos'è un antivirus! Ma lo vedi?
      • Anonimo scrive:
        Re: E' colpa della vittima
        Bah, sputasentenze!Se uno non è in grado di guidare, non gli si dà la pantente, ti pare?Se uno usa il Pc in maniera leggerina cavoli suoi, però se dopo gli capita che un Cracker gli "invade" il Pc, non vada alla Tv ad urlare "al lupo! Al lupo!" altrimenti, secondo me, fa la classica figura da macaco.
        • Anonimo scrive:
          Re: E' colpa della vittima
          - Scritto da: Anonimo
          Bah, sputasentenze!
          Se uno non è in grado di guidare, non gli si
          dà la pantente, ti pare?
          Se uno usa il Pc in maniera leggerina cavoli
          suoi, però se dopo gli capita che un Cracker
          gli "invade" il Pc, non vada alla Tv ad
          urlare "al lupo! Al lupo!" altrimenti,
          secondo me, fa la classica figura da macaco.ridimensionati! sei nato imparato te?Resta il fatto che il cracker è un disgraziatamen!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' colpa della vittima

            ridimensionati! Prego?
            sei nato imparato te?Ho forse detto questo?Sarei grato che non mi si tirasse fuori dalla bocca cose che non ho nemmeno avuto la sfacciataggine di dire!
            Resta il fatto che il cracker è un
            disgraziatamen!...Che??!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' colpa della vittima
            - Scritto da: Anonimo

            ridimensionati!
            Prego?


            sei nato imparato te?
            Ho forse detto questo?
            Sarei grato che non mi si tirasse fuori
            dalla bocca cose che non ho nemmeno avuto la
            sfacciataggine di dire!


            Resta il fatto che il cracker è un

            disgraziatamen!
            ...Che??!uè non offenderti sai?Consentimi!Volevo semplicemente farti capire che il malcapitato forse è stato un pò troppo ignorante e il cracker (forte del fatto suo) è stato "cattivo" (non oso oltre).Arrivedercela!
          • Anonimo scrive:
            Re: E' colpa della vittima

            uè non offenderti sai?
            Consentimi!...Consentito!
      • Anonimo scrive:
        Re: E' colpa della vittima

        Ma che colpa vuoi fargli se non sa nemmeno
        cos'è un antivirus! Ma lo vedi?il problema è che la colpa la danno a internet, agli "hackers" (non sanno nemmeno dove stanno di casa...), e alla mancaza di meccanismi di "protezione" alla tcpa.alla fine, per colpa dell'ignoranza di alcuni, potremmo pagare tutti con una riduzione della nostra privacy e della nostra libertà.non è colpa sua se non è un genio del computer, però non è nemmeno colpa di "internet", come i media continuano a strillare.
  • astroboy scrive:
    secondo me... è una bufala!
    n il pc sempre acceso e le cose + intime dette davanti al computer... io qualche dubbio sulla verità della storia la ho!e se sto tizio fosse un personaggio a caccia di pubblicità?
    • Anonimo scrive:
      Re: anche per me
      Ma come si fa a credere a tali storie.
      • Anonimo scrive:
        Re: I miei, ad esempio
        Mio padre e mia madre ci hanno creduto.- Scritto da: Anonimo
        Ma come si fa a credere a tali storie.
        • Anonimo scrive:
          Re: I miei, ad esempio
          Anche i miei + mia nonna...
          • Anonimo scrive:
            Re: I miei, ad esempio
            Io l'ho saputo da mia madre che, tutta preoccupata per la mia incolumità, mi ha riferito della vicenda. Spero che stanotte non abbia gli incubi.
          • Anonimo scrive:
            Re: I miei, ad esempio
            digli che bill gates veglia su di te, e ha dotato il tuo msdosxp (come? non hai xp? ahiahiahi) di un potentissimo e inutilissimo firewall. :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: secondo me... è una bufala!
      Fabio Visca dovrebbe essere uno degli interpreti di "Fabio e Fiamma", la mattina alle 8 su Radio2.Personalmente non credo che tenti di farsi pubblicita'.Provate a scrivergli una mail...
      • Anonimo scrive:
        Re: secondo me... è una bufala!
        - Scritto da: Anonimo
        Fabio Visca dovrebbe essere uno degli
        interpreti di "Fabio e Fiamma", la mattina
        alle 8 su Radio2.
        una delle trasmissioni più idiote di tutto l'etere.
        Personalmente non credo che tenti di farsi
        pubblicita'.personalmente lo ritengo più che probabile.
        • Anonimo scrive:
          Re: secondo me... è una bufala!

          una delle trasmissioni più idiote di tutto
          l'etere.se non ci fosse bisognerebbe non inventarlapurtroppo la mia dolce metà non manca di ascoltarsela tutte le mattine. da domani ultimatum: o me o quei cretini.

          Personalmente non credo che tenti di farsi

          pubblicita'.

          personalmente lo ritengo più che probabile.Pensate che qualche giorno fa diceva agli ascoltatori di dare attenzione ai camerieri che fanno la doppia strisciata alla carta di credito...possibili scenari:1) beccano il ragazzino, che ha lasciato tante tracce che per prenderlo basterebbe un cane poliziotto, altro che repetto2) non beccano nessuno. Il trojan te lo sei installato da solo. Ti sei auto-telefonato da una cabina3) non beccano nessuno. Forse il ragazzino era un vero cracker professionista la cui ragazza punta la radiosveglia nella stessa direzione della mia. io tifo per la tre
  • Anonimo scrive:
    Per fortuna e' un Mac,
    perche' se fosse stato una macchina Win oggi avremmo 1000000 messaggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Per fortuna e' un Mac,
      - Scritto da: Anonimo

      perche' se fosse stato una macchina Win oggi
      avremmo 1000000 messaggi.seeeeeeee e il resto?Moltiplica o centuplica!
      • Anna scrive:
        Re: Per fortuna e' un Mac,
        Peccato solo che in 11 anni di utenza Apple non mi sia capitato un Trojan Hourse. Manco uno. Tutta roba per PC che, compilata in linguaggio incompatibile con il Mac, è completamente ininfluente sui miei computer.Quindi è assai difficile che la causa di tutto fosse proprio un Apple. Lo dice la statistica. Dal mitico Autostart ad oggi sono rari i virus che colpiscono Mac: quelli che lo fanno - infatti - sono virus che sfruttano le macro di... Word MICRO$OFT che dimostra così di far danno in qualunque piattaforma si installi. Comincio a pensare che sia Word il vero virus dell'informatica. Perciò, prima di dar retta alla TV è meglio informarsi da chi le cose le adopera e si tiene al corrente.
        • LockOne scrive:
          Re: Per fortuna e' un Mac,
          - Scritto da: Anna
          Peccato solo che in 11 anni di utenza Apple
          non mi sia capitato un Trojan Hourse. hourse, eh? tsk.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per fortuna e' un Mac,
          - Scritto da: Anna
          Peccato solo che in 11 anni di utenza Apple
          non mi sia capitato un Trojan Hourse. Manco
          uno. Tutta roba per PC che, compilata in
          linguaggio incompatibile con il Mac, è
          completamente ininfluente sui miei computer.Peccato che il tipo in questione avesse proprio un Mac.
          • Anna scrive:
            Re: Per fortuna e' un Mac,
            Allora è proprio sfortunato. Dato che i Trojan di solito sono in formati ingestibili per Mac. Forse avrà avuto VirtualPC attivo, o ha beccato l'unico virus funzionante. Ti dico che io ricevo 90 mail di media al giorno, e per lavoro tengo contatti con gente che ha PC oltretutto ricevo 4-5 mail di spam al giorno. Mai un virus se non Autostar che ho debellato subito (è piuttosto facile).
          • Anonimo scrive:
            Re: Per fortuna e' un Mac,

            Dato che i
            Trojan di solito sono in formati ingestibili
            per Mac.di informarsi non se ne parla eh?http://service1.symantec.com/SUPPORT/num.nsf/2d3b558057b46a9f852569680048a510/a0bd0cc6f434d6b488256ab700760750?OpenDocumentsei giornalista?
          • Anonimo scrive:
            Re: Per fortuna e' un Mac,
            - Scritto da: Anonimo


            Dato che i

            Trojan di solito sono in formati
            ingestibili

            per Mac.

            di informarsi non se ne parla eh?

            http://service1.symantec.com/SUPPORT/num.nsf/

            sei giornalista?
            No, però non avrebbe difficoltà a diventarlo vista la preparazione.
          • Anna scrive:
            Re: Per fortuna e' un Mac,
            Oh, cielo! Oh, cielo! Un trojant per Mac... UNO! Oh, cielo!Il primo trojan di cui sento parlare in 11 anni che adopero il Mac. Vorrei che voi PCotti© foste così fortunati. Peccato solo che in 11 anni non ne abbi beccato nemmeno uno... solo per PC, ma a me han fatto un baffo.Prima di fare terrorismo informatico, perché non informarsi sulla REALE possibilità di essere infettati che è pari a... 0 perché di tutti gli utenti Mac che conosco (e per lavoro sono parecchi) mai nessuno si è beccato un virus.Non farò la giornalista, certo che no! A differenza dei giornalisti non parlo per sentito dire o fare malainformazione, ma parlo per l'esperienza diretta che ho!
          • Anonimo scrive:
            Re: Per fortuna e' un Mac,
            Premesso che il MAC non è certo il mio forte, ti posso dire che, conoscendo utenti parecchio avanzati di questo OS, ho saputo che i virus, storicamente, ci sono stati eccome (non ho mai chiesto specificatamente per i trojan, ma non vedo perché non dovrebbero, tra l'altro quella del formato incompatibile mi sembra una vera tavanata, cosa vorrebbe dire?). Detto ciò, cara la mia ragazza, forse che stai utilizzando il nuovo MacOS X? E allora benvenuta nel fantastico mondo dei virus, worm, trojan, back horifice e chi più ne ha più ne metta del mondo Linux/Unix, che ultimamente nulla ha da invidiare al più noto mondo Windows, almeno da questo punto di vista!!! ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Per fortuna e' un Mac,
      - Scritto da: Anonimo

      perche' se fosse stato una macchina Win oggi
      avremmo 1000000 messaggi.Se ti vogliono sniffare.. guardano che OS usi e ti fottono.Alla faccia di tutti quelli che dicono che il Mac e' sicuro... il Mac e' stato il primo a finere sul TG5.Certo l'audio ricevuto dallo "spione" era sicuramente di altissima qualita'.. forse con win avrebbe sentito meno :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Per fortuna e' un Mac,
        I virus per i mec sono meno (in modo proporzionale ai programmi disponibili) però se uno vuole intenzionalmente spiare te se ne frega di che os usi, puoi usare anche beos, si scrive un programma apposito te lo invia e se lo esegui sei fritto.
    • Anonimo scrive:
      PALLADIUM
      Hai ragione. Non vedo l'ora che arrivi Palladium, almeno saremo tutti piu' sicuri. ;-)- Scritto da: Anonimo

      perche' se fosse stato una macchina Win oggi
      avremmo 1000000 messaggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: PALLADIUM
        - Scritto da: Anonimo
        Hai ragione. Non vedo l'ora che arrivi
        Palladium, almeno saremo tutti piu' sicuri.
        ;-)Vero, infatti con Palladium potranno legalmente spiarci solo Microsoft & soci :-)
        • Anonimo scrive:
          Qui ci vuole Palladium
          Ragazzi che roba, qui ci vuole proprio, 'sto Palladium, sul Pc, altro che Mac, per avere un computer piu' sicuro - affidabile - restrittivo - chiuso - controllato - circonciso - a prova di cracker, cookie e snack - certificato e contro ogni virus, worm, hacker, lamer insomma viva PalladiumPalladium Palladium Palladium Palladium Palladiumtutto il resto e' game over------------------------------------------------------------------------ "Ci hanno scoperto!"- "Vi abbiamo scoperto!"- "Possono guardarci!"- "Possiamo guardarvi!"(da "1984", di George Orwell)--------------------------------------------------------------Il saggio indica la Luna, e lo stolto guarda il dito (Proverbio cinese)
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui ci vuole Palladium
            Palladium non risolve il problema principale, che è l'ignoranza della gente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui ci vuole Palladium
            Io sono un ignorante ;-)Palladium Palladium Palldium- Scritto da: Anonimo
            Palladium non risolve il problema
            principale, che è l'ignoranza della gente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui ci vuole Palladium
            - Scritto da: Anonimo
            Io sono un ignorante ;-)

            Palladium Palladium Palldium(so che il tuo messaggio era ironico, ma ti rispondo altrettanto ironicamente :-))"Michele, voglio mettere alla prova la tua fama di intenditore di leccapiedi di Bill Gates, leggi questo messaggio e dimmi di chi è"."Uhm, vediamo, ignorante, fautore di Palladium, con un messaggio così idiota non può essere che un dipendente Microsoft!"
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui ci vuole Palladium
            - Scritto da: Anonimo
            Ragazzi che roba, qui ci vuole proprio, 'sto
            Palladium, sul Pc, altro che Mac, per avere
            un computer piu' sicuro - affidabile -
            restrittivo - chiuso - controllato -
            circonciso - a prova di cracker, cookie e
            snack - certificato e contro ogni virus,
            worm, hacker, lamer insomma viva Palladium



            Palladium Palladium Palladium Palladium
            PalladiumIo ho una soluzione ancora migliore:tieni spento direttamente il computer,cosi' vai tranquillo e fai un favore all'umanita'
          • Anonimo scrive:
            un favore all'umanita'
            Gia fatto! ;-)Ciao- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ragazzi che roba, qui ci vuole proprio,
            'sto

            Palladium, sul Pc, altro che Mac, per
            avere

            un computer piu' sicuro - affidabile -

            restrittivo - chiuso - controllato -

            circonciso - a prova di cracker, cookie e

            snack - certificato e contro ogni virus,

            worm, hacker, lamer insomma viva Palladium







            Palladium Palladium Palladium Palladium

            Palladium

            Io ho una soluzione ancora migliore:tieni
            spento direttamente il computer,cosi' vai
            tranquillo e fai un favore all'umanita'
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui ci vuole Palladium
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ragazzi che roba, qui ci vuole proprio,
            'sto

            Palladium, sul Pc, altro che Mac, per
            avere

            un computer piu' sicuro - affidabile -

            restrittivo - chiuso - controllato -

            circonciso - a prova di cracker, cookie e

            snack - certificato e contro ogni virus,

            worm, hacker, lamer insomma viva Palladium







            Palladium Palladium Palladium Palladium

            Palladium

            Io ho una soluzione ancora migliore:tieni
            spento direttamente il computer,cosi' vai
            tranquillo e fai un favore all'umanita'Ascolta, se non sei capace di usare il computer... NON USARLO !Per guidare l'auto, devi andare a scuola e sostenere degli esami, giusto ?...
          • Anonimo scrive:
            Re: Qui ci vuole Palladium
            - Scritto da: Anonimo
            Ragazzi che roba, qui ci vuole proprio, 'sto
            Palladium, sul Pc, altro che Mac, per avere
            un computer piu' sicuro - affidabile -
            restrittivo - chiuso - controllato -
            circonciso - a prova di cracker, cookie e
            snack - certificato e contro ogni virus,
            worm, hacker, lamer insomma viva Palladium



            Palladium Palladium Palladium Palladium
            Palladium


            tutto il resto e' game over




            ---------------------------------------------
            - "Ci hanno scoperto!"
            - "Vi abbiamo scoperto!"
            - "Possono guardarci!"
            - "Possiamo guardarvi!"

            (da "1984", di George Orwell)Spero che sia una battuta perche se citi Orwell allora non hai capito niente,il discorso e' lungo da fare.............................+ linux + opensource + liberta'
    • Anonimo scrive:
      Re: Per fortuna e' un Mac,
      Se fosse stata una macchina Win si sarebbe piantata prima che il malintenzionato avrebbe avuto la possibilità di sniffare alcunchè.Potrebbe essere un metodo di sicurezza non male.Ghgh
      • Anonimo scrive:
        Re: Per fortuna e' un Mac,
        :))))))))Ma no, non credo ora come ora Win funziona benino...- Scritto da: Anonimo
        Se fosse stata una macchina Win si sarebbe
        piantata prima che il malintenzionato
        avrebbe avuto la possibilità di sniffare
        alcunchè.

        Potrebbe essere un metodo di sicurezza non
        male.

        Ghgh
        • Anonimo scrive:
          Re: Per fortuna e' un Mac,
          E meno male che questo è un sito dove si suppone ci siano esperti in informatica... invece noto solo Troll della peggior specie...e sempre sta guerra di religione Mac-Win-Linux... e che palle! Nessuno che abbia commentato in maniera intelligente il fatto che quello visto era un iMac non recente ed aveva su un system 8.x o 9.x...ed è impossibile trovare una porta aperta e prendere il completo controllo del computer, senza che il giornalista abbia potuto accorgersene per di più!!!Fosse stato X, che ha una base *nix... ci sarebbero state più probabilità, ma anche così è dura intrufolarsi e prendere il completo controllo.buon trolleggiamento
      • Anonimo scrive:
        Re: Per fortuna e' un Mac,

        prima che il malintenzionato
        avrebbe avuto la possibilitàlo so che ti è scappato, comunque devo scriverlo lo stesso, per correttezza.arghhhhhh!!!!!!!!!!!!!era "avesse avuto" e non "avrebbe avuto"...:)mapierP.S. spero che il fenomeno giornalista sia stato radiato dall'albo e licenziato. non si può infilare un mare di vaccate una di fila all'altra come quelle che hanno detto lui e chi ha fatto i vari servizi sui vari tg e rimanere impuniti :)porc, ma io mi vergognerei ad ammettere in pubblico che sono un babbeo e che in pratica non ho la minima cognizione informatica. ci vorrebbe un po' più di pudore in questi casi ;)
    • Skin Bracer scrive:
      Re: Per fortuna e' un Mac,
      - Scritto da: Anonimo

      perche' se fosse stato una macchina Win oggi
      avremmo 1000000 messaggi.Chi vi dice che il PC mostrato fosse quello della vittima e non uno ripreso a caso?Certo che i TG ne dicono di scemenze, anche da spento!
      • Anonimo scrive:
        Re: Per fortuna e' un Mac,
        - Scritto da: Skin Bracer
        Chi vi dice che il PC mostrato fosse quello
        della vittima e non uno ripreso a caso?Ma hai ascoltato l'intervista o parli a vanvera?
        • Skin Bracer scrive:
          Re: Per fortuna e' un Mac,
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Skin Bracer


          Chi vi dice che il PC mostrato fosse
          quello

          della vittima e non uno ripreso a caso?

          Ma hai ascoltato l'intervista o parli a
          vanvera?Non mi risulta che nell'intervista si facesse riferimento al MAC
      • Anonimo scrive:
        Re: Per fortuna e' un Mac,
        - Scritto da: Skin Bracer
        Chi vi dice che il PC mostrato fosse quello
        della vittima e non uno ripreso a caso?E' proprio così. Il giornalista in questione ha un iMac e un PC. la troupe del TG ha ripreso il Mac perchè nel PC stava nel frattempo "pistolando" un agente. Il problema sta nel PC e non sul Mac.Non me l'ha detto un cugggino de mi zia...Confermo anche che i giornalisti, sia dei quotidiani che della televisione, sono informaticamente (quasi tutti) degli ignoranti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Per fortuna e' un Mac,
          mi spiace ma il problema era l'IMAC. in una intervista lo stesso giornalista indicava il microfono dell'Imac con accanto il telefono da cui aveva ricevuto la telefonata in questione.
          • Skin Bracer scrive:
            Re: Per fortuna e' un Mac,
            - Scritto da: Anonimo
            mi spiace ma il problema era l'IMAC. in una
            intervista lo stesso giornalista indicava il
            microfono dell'Imac con accanto il telefono
            da cui aveva ricevuto la telefonata in
            questione.Ma, io credo che abbiano ripreso un MAC a caso; il fatto che il giornalista indicasse il microfono non vuol dire granchè, tieni presente che secondo lo stesso giornalista il PC spia da spento!
  • x - : scrive:
    Il computer, questo sconosciuto!
    Non dico di diventare degli esperti, ma almeno l'abc bisognerebbe saperlo.Ho sentito il tipo oggi al su RAI3 in seconda serata.Raccontava cose (che faceva al PC) da brivido...:-Poi basta dare in pasto a "esperti" giornalisti la notizia ed ecco creato il "mostro".
    • Anonimo scrive:
      Re: Il computer, questo sconosciuto!
      - Scritto da: x - :

      Non dico di diventare degli esperti, ma
      almeno l'abc bisognerebbe saperlo.
      Ho sentito il tipo oggi al su RAI3 in
      seconda serata.
      Raccontava cose (che faceva al PC) da
      brivido...
      :-

      Poi basta dare in pasto a "esperti"
      giornalisti la notizia ed ecco creato il
      "mostro".ci vorrebbe solo qualche lezione di alfabetizzazione informatica.letty
      • leonardo() scrive:
        Re: Il computer, questo sconosciuto!
        - Scritto da: Anonimo


        ci vorrebbe solo qualche lezione di
        alfabetizzazione informatica.

        lettyL'importante è che non sia l'ECDL :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il computer, questo sconosciuto!
          - Scritto da: leonardo()
          L'importante è che non sia l'ECDL :)Piuttosto dell'ignoranza completa può starci anche l'ECDL!letty!
          • leonardo() scrive:
            Re: Il computer, questo sconosciuto!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: leonardo()


            L'importante è che non sia l'ECDL :)


            Piuttosto dell'ignoranza completa può starci
            anche l'ECDL!

            letty!Se proprio non se ne può fare a meno... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il computer, questo sconosciuto!
            - Scritto da: leonardo()
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: leonardo()


            L'importante è che non sia l'ECDL :)



            Piuttosto dell'ignoranza completa può starci

            anche l'ECDL!



            letty!

            Se proprio non se ne può fare a meno... :)Se ne può fare benissimo a meno, anzi meglio essere autodidatti che lobotomizzati dall'ECDL :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Il computer, questo sconosciuto!
            - Scritto da: leonardo()
            Se proprio non se ne può fare a meno... :)ma che paxxo scrivi?letty!
          • leonardo() scrive:
            Re: Il computer, questo sconosciuto!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: leonardo()

            Se proprio non se ne può fare a meno... :)

            ma che paxxo scrivi?


            letty!Non è propriamente il modo più ortodosso per imparare qualcosa, specie con quegli errori che ti passano gratuitamente dandoteli come perle di saggezza...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il computer, questo sconosciuto!
            - Scritto da: leonardo()

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: leonardo()


            Se proprio non se ne può fare a
            meno... :)



            ma che paxxo scrivi?





            letty!
            Non è propriamente il modo più ortodosso per
            imparare qualcosa, specie con quegli errori
            che ti passano gratuitamente dandoteli come
            perle di saggezza...Iauuuuuuu!bè quando non se ne può fare a meno!si cucca questo e altro!letty!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il computer, questo sconosciuto!
      Ho anche sentito alla tele:"Veniva spiato anche a computer spento"Il che è tutto dire... mi piacerebbe sapere qual'è il loro concetto di spento :)
Chiudi i commenti