BT: un canone per l'assistenza da remoto

Il più grande operatore telefonico britannico ha lanciato un programma di assistenza tecnica per via telematica. Con un abbonamento mensile gli utenti contano su un team d'esperti sempre disponibile

Londra – Nel suo tentativo di imporsi tra i leader del mercato digitale , British Telecom ha lanciato un innovativo servizio chiamato Home IT Advisor che offre adesso assistenza tecnica via Internet, on demand oppure con un abbonamento mensile.

Il servizio, disponibile 365 giorni all’anno e durante le fasce orarie lavorative, permette agli utenti di richiedere consigli e soluzioni informatiche: rimozione virus, configurazione hardware, installazione di nuovi software.

Con 9,99 sterline al mese , gli utenti possono accedere senza limiti al servizio d’assistenza online, secondo un accordo di tipo forfettario. Al prezzo di 50 sterline ad intervento , invece, è possibile richiedere l’aiuto di un tecnico a domicilio in qualsiasi momento.

L’assistenza copre qualsiasi tipo di prodotto Microsoft rivolto al grande pubblico, da Word ad Outlook, passando ovviamente per i vari sistemi operativi della serie Windows. “Il pacchetto non tiene conto delle richieste effettuate da clienti aziendali”, si legge sul sito ufficiale. L’assistenza remota offerta per il settore business, infatti, è ormai attiva da circa un anno ed ha tariffe differenti.

Gli utenti potranno accedere ai servizi di Home IT Advisor attraverso una semplice chiamata telefonica , nonostante i portavoce di BT abbiano reso noto che “gli utenti potranno addirittura far configurare il proprio sistema via Internet”, possibilmente attraverso un sistema di tipo VNC .

Per il momento, i possessori di computer Apple o gli utenti Linux rimangono a bocca asciutta. Emma Sanderson, responsabile dei servizi a valore aggiunto di BT, dice comunque che “si tratta di un progetto sperimentale”: ci sono quindi possibilità che Home IT Advisor diventi multipiattaforma e venga eventualmente esteso alla clientela al di fuori del Regno Unito.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • puffetta scrive:
    personalizzazione di massa
    la chiamano, molto vero. Profilo statistico sui nostri gusti e poi oltre ad obbligarci a guardarci la pubblicità alla TV, ci suoneranno anche alla porta.(ghost)
  • Anonimo scrive:
    e mentre scopo? un porno?
    come da subject
    • Anonimo scrive:
      Re: e mentre scopo? un porno?
      - Scritto da:
      come da subjectcome da subject, non hai letto l'articolo.il massimo che puoi sperare è che, mentre guardi un porno, Google ti cerchi un sito dove acquistarne altri
  • Funz scrive:
    Google browser sync
    Se funziona e' proprio quello che stavo cercando, le alternative non mi soddisfano:l'estensione bookmarks synchronizer non sono mai riuscito a farla funzionare (e al lavoro ho l'FTP bloccato)il mozbackup lo devi lanciare ogni volta e devi avere sempre la chiavetta USB inseritafar girare firefox da chiavetta (solo il profilo o tutto quanto eseguibile compreso) si puo' fare ma rallenta il tutto e hai lo stesso problema di cui sopra della chiavetta...L'unico problema di google e' che devi avere l'account gmail, e poi ti devi fidare a tenere da loro tutti i tuoi dati. Sono criptati e il pin ce l'hai tu, ma molta gente e' giustamente paranoica :) Qualcuno conosce altre alternative?
    • Anonimo scrive:
      Re: Google browser sync

      Qualcuno conosce altre alternative?Se ti interessa sincronizzare solamente i bookmark ti consiglio Foxmarks. Lo uso da qualche mese e mi trovo molto bene. Prima usavo bookmarks synchronizer, ma non mi soddisfaceva completamente.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Esiste già...

    Si' uguale proprio, e' la stessa cosa
    Hai letto bene e capito tutto
    :D :D :DNon sono la persona dell'altro messaggio, ma credo che in effetti tu non abbia capito che la cosa è simile. Che poi la tecnologia sia utilizzata per altri scopi... comunque anche quel tipo i campionatura porterà alla modifica della programmazione... quindi l'idea è simile.
    • napodano scrive:
      Re: Esiste già...

      Non sono la persona dell'altro messaggio, ma
      credo che in effetti tu non abbia capito che la
      cosa è simile. se è per questo, Google non dice certo di aver inventato qualcosa di nuovo, ma solo applicato metodologie preesistenti di riconoscimento di una fonte sonora al proprio sistema a sua volta preesistente
  • MandarX scrive:
    sempre peggio
    Insomma: niente rischio Big Brother piano piano la gente si abituera sempre piu a questa invasioneun bambino che cresce con queste teconologie certo non si chiede cosa sia la privacyha questi gadget in casa e basta
  • Anonimo scrive:
    Avranno applicato questo?
    C'è da un paio d'anni:http://www.virage.com/content/pathways/video_search_iptv/Però non applicato alla tv e distribuito.
  • Anonimo scrive:
    Pubblicità ovunque
    Certo che io speravo che Google fosse davvero not evil ma piu vanno avanti piu' si ingegnano a metterci la pubblicita' dovunque
  • Anonimo scrive:
    12 MILLISECONDI?!?
    E come farà a capire cosa stiamo ascoltando? La vedo impossibile. I sistemi per riconoscere la MUSICA come Tunatic hanno bisogno di almeno 15 secondi. In 12 ms non ci entra neanche una parola, è già tanto se ci entra una sillaba.C'è forse un errore nell'articolo e volevano dire "campioni di 12 secondi"? Rimangono pochi ma sarebbe più credibile.
    • Funz scrive:
      Re: 12 MILLISECONDI?!?
      - Scritto da:
      E come farà a capire cosa stiamo ascoltando? La
      vedo impossibile. I sistemi per riconoscere la
      MUSICA come Tunatic hanno bisogno di almeno 15
      secondi. In 12 ms non ci entra neanche una
      parola, è già tanto se ci entra una
      sillaba.
      C'è forse un errore nell'articolo e volevano dire
      "campioni di 12 secondi"? Rimangono pochi ma
      sarebbe più
      credibile.12 ms sara' la frequenza di campionamento immagino :)
      • Enzo4510 scrive:
        Re: 12 MILLISECONDI?!?
        - Scritto da: Funz

        - Scritto da:

        C'è forse un errore nell'articolo e volevano
        dire

        "campioni di 12 secondi"? Rimangono pochi ma

        sarebbe più

        credibile.

        12 ms sara' la frequenza di campionamento
        immagino
        :)Corrisponde a 83Hz troppo pochi direi...
  • Anonimo scrive:
    non ho letto ma dico...
    ... leggendo l'occhiello dell'articolo penso "ma... non è che google sarà in grado di dirmi adesso... cosa c'è alla tv e se c'è QUELLO CHE CERCO?":-Ose si, sono sempre i migliori
    • Anonimo scrive:
      Re: non ho letto ma dico...
      vabè, per ora è tutta fuffa.è facile dire "come sarebbe bello se..."loro lo fanno perchè così intanto vedono come reagisce il mercato a questa ipotesi.se alla gente piace, lo fanno.se la gente si strappa i capelli e urla correndo nuda per le strade leggendo la notizia, vuol dire che lo svilupperanno lo stesso, ma quando sarà pronto dovranno trovare il modo di farlo passare inosservato (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: non ho letto ma dico...
        - Scritto da:
        vabè, per ora è tutta fuffa.
        è facile dire "come sarebbe bello se..."
        loro lo fanno perchè così intanto vedono come
        reagisce il mercato a questa
        ipotesi.
        se alla gente piace, lo fanno.
        se la gente si strappa i capelli e urla correndo
        nuda per le strade leggendo la notizia, vuol dire
        che lo svilupperanno lo stesso, ma quando sarà
        pronto dovranno trovare il modo di farlo passare
        inosservato
        (rotfl)Non mi sembra proprio la politica adottata da google in questi anni... loro hanno un laboratorio, quando sanno che la cosa è fattibile fanno un annuncio.Ovviamente essendo quasi sempre buone idee, o comunque innovative, fanno notizia.
    • uguccione500 scrive:
      Re: non ho letto ma dico...
      ...beh, dopo la tv della FILIPPS (errore voluto!) che non ci fa cambiare canale quando c'è la pubblicità (spero non abbia al suo interno un ups visto che staccherò la corrente per 4 minuti ogni volta che arriva la pubblicità!) manca solo che in Italia introducano servizi del genere: pensate a come possono tracciare i nostri gusti ogni 12 millisecondi!!!BLEAH!!!!- Scritto da:
      ... leggendo l'occhiello dell'articolo penso
      "ma... non è che google sarà in grado di dirmi
      adesso... cosa c'è alla tv e se c'è QUELLO CHE
      CERCO?"

      :-O

      se si, sono sempre i migliori
Chiudi i commenti