Bufalaweb colpisce CNN e MS

E' bastata una pagina web che assomigliasse ad una pagina della CNN per far credere che Microsoft avesse comprato le attività videoludiche francesi di Vivendi Universal


Roma – Per gli addetti ai lavori la notizia era ghiotta ed importante: Microsoft ha comprato le attività nel settore dei videogiochi francese gestite da Vivendi Universal. Una notizia che ha girato molto in poche ore perché sembrava provenire dalla CNN. Ma era una bufala.

Tanto CNN che Microsoft sono state costrette a smentire qualsiasi fondamento alla bufala messa in piedi da uno studente della Purdue University dell’Indiana, sul cui server era ospitata la pagina web fasulla, costruita ad arte per assomigliare ad una pagina della CNN.

Una portavoce dell’Università ha fatto sapere che a qualche decina di ore di distanza dal primo avvistamento della notizia la bufala è stata cancellata mediante la rimozione della pagina.

Ora per lo studente, rapidamente individuato dallo staff tecnico del suo ateneo, si prospettano possibili gravi provvedimenti disciplinari ed è possibile che debba rispondere di eventuali danni provocati dalla falsa notizia tanto a CNN che a Microsoft.

Va detto che nel recentissimo passato alcune fonti in Vivendi avevano confermato che Microsoft potrebbe essere uno dei possibili acquirenti delle proprie attività videoludiche, sebbene sulla cosa si stia ancora riflettendo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    il wireless uccidera' telecom
    e avverra' in modo tranquillo e silenzioso, quando la copertura a macchia di leopardo (ok in Italia e' eccessivo persino un termine del genere) si fara' piu' fitta, chiunque avra' la connettivita' a costi incredibilmente bassi, il tutto con investimenti irrisori, il wi-fi genera poco elettrosmog e non e' invasivo; niente muri spaccati, strade smembrate , tralicci, derivazioni, partitori, cabine, tecnici sogghignanti in casa E' solo questione di tempo e chi passa dalle mie parti ha gia' da ora connettivita' gratuita per 4 isolati:)
    • Anonimo scrive:
      Re: il wireless uccidera' telecom
      - Scritto da: Anonimo
      E' solo questione di tempo e chi passa dalle
      mie parti ha gia' da ora connettivita'
      gratuita per 4 isolati:)qualche link con info tecniche ?
    • Anonimo scrive:
      Re: il wireless uccidera' telecom
      - Scritto da: Anonimo
      tecnici
      sogghignanti in casa ahaha, ma che gente ti hanno mandato a casa? :)Io dei tecnici telecom (quelli che vanno in giro con la panda con le scale sopra per capirci) non posso certo lamentarmi, sono una delle poche cose di telecom che salverei.Le 2 volte che mi sono arrivati a casa, vista la loro gentilezza, gli ho offerto molto volentieri un aperitivo :)echo
      • Anonimo scrive:
        Re: il wireless uccidera' telecom
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        tecnici

        sogghignanti in casa

        ahaha, ma che gente ti hanno mandato a casa?
        :)
        Io dei tecnici telecom (quelli che vanno in
        giro con la panda con le scale sopra per
        capirci) non posso certo lamentarmi, sono
        una delle poche cose di telecom che
        salverei.
        Le 2 volte che mi sono arrivati a casa,
        vista la loro gentilezza, gli ho offerto
        molto volentieri un aperitivo :)

        echograzie da la categoria
    • Anonimo scrive:
      Re: il wireless uccidera' telecom
      è chi pensi che arva' la rete wireless piu diffusa e capillare se non telecom(o al massimo wind/enel/infostrada)..... (gaurda che poi gli access point wireless li devi cmq collegare tra loro ... e alla fine cmq si trattera di cablare invece che le singole case i singoli access point........ cosa gia' fatta per alcune citta' per TI, infatti si parla di usare almeno all'inizio la vecchia rete dei fido che come distribuzione sembra perfetta per la tecnologia wireless)
      • Anonimo scrive:
        Re: il wireless uccidera' telecom
        - Scritto da: Anonimo
        è chi pensi che arva' la rete wireless piu
        diffusa e capillare se non telecom(o al
        massimo wind/enel/infostrada)..... visti i costi, chiunque abbia una cdn potra' dare connettivita' e il monopolio di telecom sull'ultimo miglio varra' un fico secco
        (gaurda che poi gli access point wireless li
        devi cmq collegare tra loro ... e alla fine
        cmq si trattera di cablare invece che le
        singole case i singoli access point........e che ci vuole? il problema e' gestire l'ultimo miglio, per il resto ormai l'italia e' cablata bene e i backbone sono larghi a sufficienza. farewell telecom
        • Anonimo scrive:
          Re: il wireless uccidera' telecom

          visti i costi, chiunque abbia una cdn potra'
          dare connettivita' e il monopolio di telecom
          sull'ultimo miglio varra' un fico seccobhe .....dalla cdn a collegare tutti gli access point neccessari ce ne di strada da fare.(anche in senso fisico di km di cavo/fibra/o altra tecnologia usata) si parla per il wireless di access point che coprono al max 1 isolato se non di meno(molto di meno cmq delle antenne gsm) e non è una societa "piccola" che si puo permmettere una copertura di questo genere (ancora la copertura gsm non è delle migliori in italia pu avendo 3 operatori che non definirei piccoli, con una rete wireless si dovranno mettere moltissime piu antenne(acces point) che con il gsm.Sicuramente ci saranno molte societa interessate che cercheranno di sfruttare il sistema(come quelle presentate al WLAN Business Forum 2002), ma cmq credo che telecom risulti come al solito in vantaggio (purtroppo;()Secondo me alla fine non è telecom da criticare per tutto quello che succede(monopolio... etc...etc) ma il governo che a suo tempo svendette telecom, e che adesso non pone rimedio a una situazione assurda, cioè una rete fisica Telefonica e non, presente in italia in mano ad una societa PRIVATA come lo è telecom adesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: il wireless uccidera' telecom
            Gli access point si possono collegare in wireless loro stessi, come fanno ad esempio quelli del GSM.Nelle frequenze con licenza (18/22 GHz) si usano ponti radio che arrivano a decine di Km a 155Mbps. Il backbone per la rete wireless può essere quindi wireless.Un grosso problema è la legge che vieta l'accesso alle reti pubbliche (telefono/Internet) via wireless.Alcune delle società che hanno le licenze per il wireless local loop l'hanno fatto solo per specularci, ma se passa la liberalizzazione la loro licenza non vale nulla.
    • hohahola scrive:
      Re: il wireless uccidera' telecom
      la rete wireless è il concorrente del UMTS e le aziende che hanno investito in quella tecnologia cercheranno di ostacola in qualche maniera lo sviluppo.Poi c e il problema legale per la condividere dell accesso ad internet a pagamento o no e di cosa ne pensao gli Internet Service Provider !Personalmente non ci capisco piu niente su come viene definto il wireless, che tipo di autorizzazione (se speriamentale o generale). Per esempio sul i sito del minitero delle comunicazioni www.comunicazioni.it/it/index.php?IdNews=30 dicono che il wireless è un RADIO LAN mentre se chiedi a urpcom@comunicazioni.it ti rospondono in un altra maniera!tratto dal sito del ministero delle comunicazioni:"WirelessLANLa nuova tecnologia (nota anche come ?WiFi?- ) consente, attraverso l?utilizzo di apparati che impiegano lo standard 802.11b ed operano sulle frequenze 2,4 GHz, l?accesso radio alla rete pubblica di telecomunicazioni per applicazioni di tipo Internet ad alta velocità. Alla luce del contesto normativo vigente, che opera una rigida distinzione tra le attività di telecomunicazione ad uso pubblico e le attività di telecomunicazione ad uso privato, il servizio oggi offerto tramite le radio LAN con la tecnologia 802.11b è consentito solo limitatamente a servizi propri del richiedente, senza possibilità di effettuare traffico per conto terzi (cosa che, invece, la tecnologia consente).E? attualmente in corso, nell?ambito del Communication Committe (CO.COM.) dell?Unione Europea, un dibattito circa l?emanazione di una Raccomandazione che armonizzi a livello UE le modalità con cui viene consentito l?accesso pubblico alle applicazioni radio LAN. La tendenza in atto presso il Comitato è quella di invitare i Paesi dell?Unione a consentire l?accesso pubblico, subordinatamente al rilascio agli operatori di settore di una autorizzazione generale.Il Ministero delle comunicazioni, pur concordando con tale orientamento, che si colloca nell?auspicato e necessario coordinamento europeo dei processi di sviluppo delle nuove tecnologie, ritiene necessario salvaguardare lo sviluppo dei servizi radiomobili di terza generazione ed assicurare il rispetto del principio di non discriminazione nell?accesso ai siti ed alle reti di comunicazione. A tal fine il Ministero stesso ha segnalato ai competenti organi dell?UE la necessità di prevedere l?obbligo di assicurare la condivisione dell?accesso radio realizzato attraverso le frequenze R-LAN ed il divieto di diritti di esclusiva nell?installazione delle infrastrutture radio, permettendo così anche agli operatori UMTS di installare le proprie. Tutto ciò allo scopo di assicurare a questo nuovo segmento tecnologico una crescita veloce, che tenga conto della necessità di assicurare libertà di scelta ai cittadini ed un mercato realmente aperto e competitivo alle imprese."
      • Anonimo scrive:
        Re: il wireless uccidera' telecom
        - Scritto da: hohahola
        la rete wireless è il concorrente del UMTS e
        le aziende che hanno investito in quella
        tecnologia cercheranno di ostacola in
        qualche maniera lo sviluppo.
        Poi c e il problema legale per la
        condividere dell accesso ad internet a
        pagamento o no e di cosa ne pensao gli
        Internet Service Provider !bhe non è proprio cosi'..... con l'umts non puoi andare a piu di 800kbit/s (teoricamente, praticamente non credo renderanno disponibili piu di 256kbit/s per utente)con il wifi 802.11b puoi arrivare a una decina di megabit/ssenza contare il nuovo 802.11g con cui puopi arrivare a circa 50 megabit/spero l'umts lo puoi usare mentre ti muovi sia se cammini o se stai in macchina o in treno, il wifi se gia ti sposti a piu di 5 10 km all'ora in pratica non funge piu' in sostanza l'umts è una rete "Mobile" , il wifi una rete "Nomad"(cioè ti sposti ma quando usi il collegamento devi stare fermo)per il resto tutte le definizioni date da i vari legislatori(europa/italia) come al solito sono fatte da politici che di tecnico sanno poco
        • Anonimo scrive:
          Re: il wireless uccidera' telecom
          - Scritto da: Anonimo
          in sostanza l'umts è una rete "Mobile" , il
          wifi una rete "Nomad"(cioè ti sposti ma
          quando usi il collegamento devi stare fermo)interessante http://arstechnica.com/archive/news/1044341836.html
          • Anonimo scrive:
            Re: il wireless uccidera' telecom
            non è 802.11a/b/gma parla dell P802.20, sicuramente innovativo, ma chissa tra quanto..... in sostanza non è quello che oggi chiamiamo wifi, ma un altro tipo di standard.l'umts è uno standar per le comunicazioni mobili che cmq è ancora in fase di definizione, e molto probabilmente il P800.22 sara incluso nei sistemi di 4 e 5 generazione!
          • Anonimo scrive:
            Re: il wireless uccidera' telecom
            - Scritto da: Anonimo
            non è 802.11a/b/g
            ma parla dell P802.20, sicuramente
            innovativo, ma chissa tra quanto..... in
            sostanza non è quello che oggi chiamiamo
            wifi, ma un altro tipo di standard.e chi ha detto il contrario, comunque lo stanno standardizzando e funzionera' meglio del utms
          • Anonimo scrive:
            Re: il wireless uccidera' telecom
            non è questione se funzionera meglio o peggio... è questione che quando iniziarono a commercializzare il gsm lo standard utms era praticamente gia pronto come lo è ora, ora succedera la stessa cosa non so se proprio con il P802.20 o con qualche altro standard, ma cmq sicuro l'umts non sara , non è , e non è stato mai pensato come il sistema definitivo, proprio come il gsm, infatti si sta lavorando ai sistemi di 4a e 5a generazione
  • Anonimo scrive:
    Riservata alle imprese
    Guardiamo la realta..telecom deve fare utilinon mettere mai l adsl in certe zone dove semplicementeù+non avrebbe clienti...quindi investe per le aziende mica per gli utenti privati..
  • Anonimo scrive:
    80 milioni di dollari?
    nelle telecomunicazioni sono nullapensino piuttosto a rendere adsl compatibile le loro 10.000 centralinecosta 60 milioni l 'una ovvero 300 milioni di euro...
  • Anonimo scrive:
    Ma ve lo ricordate...
    ... il progetto Socrate? prevedeva inizialmente la cablatura, con fibre ottiche e con altri materiali, di tutta la nazione: avevano bucato ogni marciapiede d'Italia.Visto che quel progetto era, almeno parzialmente, fallito, cosa garantisce il successo di questo?dilbert
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ve lo ricordate...
      - Scritto da: Anonimo
      ... il progetto Socrate? prevedeva
      inizialmente la cablatura, con fibre ottiche
      e con altri materiali, di tutta la nazione:
      avevano bucato ogni marciapiede d'Italia.

      Visto che quel progetto era, almeno
      parzialmente, fallito, cosa garantisce il
      successo di questo?Io la centrale delle fibre ancora appiccicata al muro di casa.....
  • Anonimo scrive:
    Telecom ha cablato l'Italia
    sarebbe pur bene ricordarsene di tanto in tanto. ha sicuramente tutte le competenze che servono
    • cla scrive:
      Re: Telecom ha cablato l'Italia
      A me non ha cablato nulla.E qui: Macherio, provincia di Milano (30 Km da Piazza Duomo) , non abbiamo:Né la fibra otticaNé l'unboundling, ossia siamo ancora COSTRETTI a pagare il canone a Telecom dopo anni di deregolamentazione nel settore.Perciò che prima di parlare di cose futuristiche ci diano i servizi minimi essenziale per considerarci tecnologici.
      • Anonimo scrive:
        Re: Telecom ha cablato l'Italia
        - Scritto da: cla
        A me non ha cablato nulla.
        E qui: MacherioSta vicino al mio amico Silvio; dagli un colpo di tel e digli che ti manda Manfredi. Arriverà subito l'adsl e tutto quello che vuoi.Ciao e digli se mi manda ancora una cassa di quel vino favoloso che mi ha fatto assaggiare l'altra sera !!!!Ciao!
        • cla scrive:
          Re: Telecom ha cablato l'Italia
          Daglielo tu visto che lo conosci.E convincilo a farsi portare la fibra in casa, a me basta che arriva lì così poi il pezzo che va dalla dorsale a casa mia me lo scavo io! :-))))Cla
    • Anonimo scrive:
      Re: Telecom ha cablato l'Italia
      beh, proprio tutta l' italia, no............qua l' ADSL lo aspetteremo per anni. altro che ponte sullo stretto......
  • X-CASH scrive:
    MA SE NON SANNO NEMMENO QUALI SONO...
    ...I LORO DISTRETTI!!!!!!!!!!!!!AHAHAHAHo scoperto proprio ora che il distretto telefonico coperto dall'adsl he c'e' a 5km da casa mia (abito tra Reggio Emilia e Parma) e' sotto Cesena!!! :DDDDhanno casini immani sui loro database o cosa? :Dhanno indici sputtanati? :DGuardate pure in Emilia Romagna il comune di S.Ilario D'Enza.Risulta sotto Cesena! In realta' e' in provincia di reggio emilia.E ci sono circa 200km fino a cesena!Se la copertura e'0 tale allora perche' telecom non puo' mettermi adsl a me che abito a 5km da S.Ilario??? :DDDDCos'e'? 200Km sono a "filo"? :DDDDDDDDDDConcedetemi almeno di riderci su alla mia "impossibilita' ad avere mai il broadband"
    • Anonimo scrive:
      Re: MA SE NON SANNO NEMMENO QUALI SONO...
      Veramente nella pagina di verifica della copertura nell'elenco delle "città" coperte dal servizio, il tuo paese risulta correttamente in provincia di RE...A quale altra verifica ti riferivi?
      • X-CASH scrive:
        Re: MA SE NON SANNO NEMMENO QUALI SONO...
        S.ILario d'Enza nella pagina di copertura ADSL. Forse hai qguardato quella della CVP
    • Anonimo scrive:
      Re: MA SE NON SANNO NEMMENO QUALI SONO...
      Pensa le risate che mi faccio io. Abito anch'io in provincia di Reggio Emilia precisamente a Bibbiano (distanza 15km), tutti i comuni (e quando dico tutti intendo tutti) attorno al mio sono coperti dall'adsl tranne il mio !!!Praticamente un'isola di disconnettività!Addirittura comuni della provincia di Reggio Emilia che si trovano in montagna sono coperti dall'adsl mentre altri come il mio oppure S.ILARIO che tra l'altro è molto più grande di altri già coperti (me ne sono stupito particolarmente infatti) non lo sono BAH!!!INCREEEDIIIBBBBILE - Scritto da: X-CASH
      ...I LORO DISTRETTI!!!!!!!!!!!!!

      AHAHAHA
      Ho scoperto proprio ora che il distretto
      telefonico coperto dall'adsl he c'e' a 5km
      da casa mia (abito tra Reggio Emilia e
      Parma) e' sotto Cesena!!! :DDDD

      hanno casini immani sui loro database o
      cosa? :D
      hanno indici sputtanati? :D

      Guardate pure in Emilia Romagna il comune di
      S.Ilario D'Enza.

      Risulta sotto Cesena!

      In realta' e' in provincia di reggio emilia.
      E ci sono circa 200km fino a cesena!

      Se la copertura e'0 tale allora perche'
      telecom non puo' mettermi adsl a me che
      abito a 5km da S.Ilario??? :DDDD
      Cos'e'? 200Km sono a "filo"? :DDDDDDDDDD

      Concedetemi almeno di riderci su alla mia
      "impossibilita' ad avere mai il broadband"
      • X-CASH scrive:
        Re: MA SE NON SANNO NEMMENO QUALI SONO...
        - Scritto da: Anonimo
        Addirittura comuni della provincia di Reggio
        Emilia che si trovano in montagna sono
        coperti dall'adsl mentre altri come il mio
        oppure S.ILARIO che tra l'altro è molto più
        grande di altri già coperti (me ne sono
        stupito particolarmente infatti) non lo sono
        BAH!!!
        INCREEEDIIIBBBBILES.Ilario e' coperto.E' dove abito io che non e' coperto. e abito a 5km da s.ilario :)Cmq S.Ilario e' coperto perche' e' sulla via emilia quindi su una "dorsale" (chiamiamola cosi')
    • Anonimo scrive:
      Re: MA SE NON SANNO NEMMENO QUALI SONO...
      - Scritto da: X-CASH
      AHAHAHA
      Ho scoperto proprio ora che il distretto
      telefonico coperto dall'adsl he c'e' a 5km
      da casa mia (abito tra Reggio Emilia e
      Parma) e' sotto Cesena!!! :DDDDE che dire della Repubblica di S. Marino e alcuni comuni del montefeltro e di quelle parti, che sono sotto Reggio Emilia? Non pare sia un errore...
  • Anonimo scrive:
    Telecom ??? AHAHAHAHA
    Sarebbe meglio se prima aprissero un callcenter per dare assistenza agli abbonati attuali. Al 187 non sanno far altro che trasferire le chiamate ad altri callcenter che con le pratiche telecom non hanno niente a che fare.Spett.le Telecom se non vuoi cambiare oggi muori per sempre!
  • Anonimo scrive:
    per chi sara' ??
    ancora nessuna risposta al quesito di ieri... ma per adesso restiamo nella tecnologia "disponibile" oggi.---
    HDSL/ADSL
    • Anonimo scrive:
      Re: per chi sara' ??
      - Scritto da: Anonimo
      ancora nessuna risposta al quesito di
      ieri... ma per adesso restiamo nella
      tecnologia "disponibile" oggi.

      ---
      HDSL/ADSL
      • Anonimo scrive:
        Re: per chi sara' ??
        - Scritto da: Anonimo
        Come e' possibile che si possa avere l'HDSL
        anche in piccoli (e deliziosi) paesi di
        montagna dove abitano pochissime persone
        e dove non esistono pressoche' attivita'
        industriali (e meno che mai esiste l'ADSL),
        mentre non e' pianificata l'attivazione
        dell'ADSL in altri comuni dove abitano piu'
        persone e ci sono attivita' industriali ?
        "già risposto ieri, comunque, dipende dalla
        tecnologia: ADSL è "utilizzabile" fino a 5
        km +o-dalla centrale, mentre HDSL oltre i 5
        km dalla centrale!"
        ciao giook, saro' de coccio, MA ...NON C'ERA STATA UNA DELIBERA DI QUALCHE "AUTORITY£ CHE IMPONEVA POSSIBILITA' DI VENDITA DELL'HDSL SOLO IN QUEI COMUNI COPERTI ALMENO IN PARTE DALL'ADSL ?allora e' la solita storia all'italiana ?siccome HDSL non ha il limite dei 3 KM dalla centrale allora e' vendibile "di fatto" in quasi tutta Italia ?ma hai visto la lista dei comuni coperti da ADSL e da HDSL in Lombardia (o in QUALUNQUE altra regione) ???POSSO CAPIRE ?
        • Anonimo scrive:
          Re: per chi sara' ??
          Infatti quella è la lista dei Comuni dove è "tecnicamente" disponibile l'HDSL, cosa che non implica il fatto che lo sia "commercialmente", vedi delibera dell'Authority che hai citato.Alien3
          • Anonimo scrive:
            Re: per chi sara' ??
            - Scritto da: Anonimo
            Infatti quella è la lista dei Comuni dove è
            "tecnicamente" disponibile l'HDSL, cosa che
            non implica il fatto che lo sia
            "commercialmente", vedi delibera
            dell'Authority che hai citato.
            Alien3ma abbi pazienza: che razza di risposta ? :(se ci sono 27 comuni nella lista dell'HDSL e 12 in quella dell'ADSL, mi viene da pensare che ALCUNE centraline di QUEL numero di comuni siano attive.altrimenti sono le liste che non servono a 1 massa.italietta :((
Chiudi i commenti