Bufera di utenti su Lycos.it per Spraydate

Venerdì prossimo un gruppo di utenti del celebre portale si ripromette di manifestare dinanzi alla sede di Lycos Italia. Il motivo è la chiusura del sito-community Lycos.Spraydate. Lycos ribatte: stiamo lavorando per voi, parliamone


Milano – “Lasciateci Spray! Salviamo Spray”: con questo slogan in queste ore sta montando una protesta contro Lycos Italia. Il portalone ha infatti intenzione di chiudere il proprio sito Spraydate, frequentato da decine di migliaia di persone, invitando tutti a “migrare” a Love@Lycos, nuovo sito-community firmato Lycos.

Ma molti utenti di Spraydate non ci stanno e si stanno organizzando non solo con forum e siti dedicati alla protesta, ma anche pianificando una manifestazione di fronte alla sede milanese di Lycos Italia per il prossimo venerdì.

Spraydate ha una lunga storia. Nato come area annunci in seno a Clarence.com, è poi passato da Spray.it a Lycos Italia quando quest’ultima ha acquisito Spray. La sua funzione di “community” gratuita, senza censure e aperta a tutti, orientata alla creazione di amicizie ma anche di relazioni sentimentali e “piccanti”, ne ha decretato nel tempo la popolarità, raggiungendo più di 85mila utenti.

Nel frattempo, Lycos Italia ha acquisito Annunci.it e lo ha poi inserito nel suo Love@Lycos.it, un altro sito-community specchio delle attività già condotte da altre divisioni internazionali di Lycos. Perché dunque si è giunti alla decisione di chiudere Spraydate?

Alberto Guglielmone, direttore marketing Lycos Italia, ha spiegato a Punto Informatico che la decisione su Spraydate non è una scelta ma una via obbligata. “Il sito – ha spiegato – si regge su una infrastruttura tecnica che non è all’altezza delle richieste e dei numeri che caratterizzano Spraydate. La tecnologia è diventata inaffidabile e potrebbe piantarsi da un momento all’altro”.

Secondo Marco, uno dei numerosi utenti di Spraydate che in questi giorni ha contattato Punto Informatico, invece, “la vera ragione sono i miliardi buttati via da Lycos per Annunci.it, poi diventato Spraydate”.

Eppure gli utenti di Spraydate sono numerosi ed è difficile ipotizzare che un portale-comunità come Lycos Italia possa non tenere conto delle loro esigenze. Lo conferma Guglielmone: “Stiamo lavorando per introdurre in Love@Lycos, sito che dispone di una tecnologia avanzata ed affidabile, una serie di funzionalità che erano caratteristiche di Spraydate, proprio per venire incontro alle esigenze dei nostri utenti”.

“Quello che è accaduto – spiega Guglielmone – è in parte colpa nostra perché nella comunicazione agli utenti non siamo entrati nei dettagli dei problemi tecnici che dobbiamo affrontare con Spraydate e che si possono risolvere con Love@Lycos. L’80 per cento degli utenti di Spraydate sono iscritti a Love@Lycos. Stiamo lavorando per fare in modo che anche tutti gli altri si sentano a loro agio nel migrare al nuovo sito che stiamo aggiornando e modificando proprio a questo scopo”.

Basterà questo a calmare la protesta degli utenti? Guglielmone assicura: “Siamo aperti al dialogo e intenzionati a contattare gli utenti per capire fino in fondo le loro esigenze e porci nel modo migliore rispetto a queste”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    AFRICA
    In Africa ci sono un milione di utenti attivi. 3 su 4 sono del Sud Africa.Nielsen dovrebbe spiegare che Internet e' una cosa per ricchi e solo i ricchi ce l'hanno.L'abisso tra Nord e Sud del Mondo e' ormai profondissimo. E a Nord non c'e' alcuna volonta' di sanarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: AFRICA
      - Scritto da: William H Gates III
      In Africa ci sono un milione di utenti
      attivi. 3 su 4 sono del Sud Africa.
      Nielsen dovrebbe spiegare che Internet e'
      una cosa per ricchi e solo i ricchi ce
      l'hanno.
      L'abisso tra Nord e Sud del Mondo e' ormai
      profondissimo. E a Nord non c'e' alcuna
      volonta' di sanarlo.e soprattutto al Nord non conviene.E' meglio tenerli poveri e ignoranti e mandare ogni tanto aiuti umanitari, fatti di medicinali scaduti e latte in polvere dove SI SA non c'e' acqua potabile!in fondo... le scorte bisogna pure smaltirle..ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: AFRICA
        - Scritto da: MaKs]zac[
        e soprattutto al Nord non conviene.
        E' meglio tenerli poveri e ignoranti e
        mandare ogni tanto aiuti umanitari, fatti di
        medicinali scaduti e latte in polvere dove
        SI SA non c'e' acqua potabile!
        in fondo... le scorte bisogna pure
        smaltirle..Ci vuole qualcuno e qualcosa che faccia da pattumiera ....Il consumismo lo troverei 'normale' se i costi li pagasse chi consuma e chi produce e non chi si trova a beccarsi l'immondizia e gli scarti ...
  • Anonimo scrive:
    -
    utenti o ghost-account??
    • Anonimo scrive:
      Re: -
      utenti o ghost-account?? io navigo da 4 anni e penso di avere al mio
      attivo almeno 40/50 account registrati a mio
      nome.. fate pure 450.000.000 - 50 ... hehe Aspettate fate ancora -30...i miei :-D
      • Anonimo scrive:
        Re: -
        utenti o ghost-account??

        - Scritto da: mek

        io navigo da 4 anni e penso di avere al
        mio

        attivo almeno 40/50 account registrati a
        mio

        nome.. fate pure 450.000.000 - 50 ...
        hehe

        Aspettate fate ancora -30...i miei :-Dal momento per me, precisamente -41
    • Anonimo scrive:
      Re: -
      utenti o ghost-account?? io navigo da 4 anni e penso di avere al mio
      attivo almeno 40/50 account registrati a mio
      nome.. fate pure 450.000.000 - 50 ... hehe Scusa, ma tu che intendi per "account"? Credo che nell'articolo si parli di accessi ad Internet Provider. In Italia la registrazione è gratuita e ci sono alcuni che ne hanno fatte parecchie, ma non credo che sia così in tutto il resto del mondo.Se poi hai veramente 40 iscrizioni ad altrettanti provider, allora forse hai qualche problema...Mai sentito parlare di "uscire a prendere una boccata di aria fresca?"
      • Anonimo scrive:
        Re: -
        utenti o ghost-account??

        - Scritto da: mek

        io navigo da 4 anni e penso di avere al
        mio

        attivo almeno 40/50 account registrati a
        mio

        nome.. fate pure 450.000.000 - 50 ...
        hehe


        Scusa, ma tu che intendi per "account"?
        Credo che nell'articolo si parli di accessi
        ad Internet Provider. In Italia la
        registrazione è gratuita e ci sono alcuni
        che ne hanno fatte parecchie, ma non credo
        che sia così in tutto il resto del mondo.Ormai accessi gratuiti li offrono in tutta europa e usa i paesi dove si hanno più accessi.

        Se poi hai veramente 40 iscrizioni ad
        altrettanti provider, allora forse hai
        qualche problema...Ho fatto il conto esatto 33 accessi con 19 differenti provider
        Mai sentito parlare di "uscire a prendere
        una boccata di aria fresca?"
        Non so Mek ma io per provare i vari provider, per divertirmi ad usare vari "nick" per avere sempre dove vado il miglior POP d'accesso ecco che ho finito per avere un po' di account.....e non ti dico le caselle e-mail
Chiudi i commenti