Buon compleanno Rita Levi Montalcini

Esattamente un secolo fa nasceva una delle più grandi menti italiane dei nostri tempi. Vincitrice del premio Nobel, oggi conduce i suoi studi a Roma con un team di giovani e promettenti scienziati

Roma – Rita Levi Montalicini festeggia oggi il suo centesimo compleanno.

La scienziata torinese ha vissuto il ventesimo secolo nella sua interezza, assistendo a grandi innovazioni scientifiche e alle altrettanto grandi atrocità che lo hanno caratterizzato.

Laureata in Medicina e Chirurgia all’Università di Torino nel 1936 ha dedicato gran parte della sua vita alla ricerca sul sistema nervoso umano. Nel 1986 è stata insignita del Premio Nobel per la medicina grazie agli studi effettuati sul Nerve Growth Factor (NGF), responsabile di alcune malattie neurodegenerative come il Morbo di Alzheimer e la Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Non solo scienza per una donna che alla propria longevità ha saputo accostare una straordinaria lucidità: è stata sempre molto sensibile ai problemi dell’Africa tanto che appena laureata sarebbe voluta andare a curare i malati insieme ad Albert Scheitzer. Oggi attraverso la fondazione che porta il suo nome si occupa di decine di progetti umanitari attuati in vari stati africani, e continua a portare avanti gli studi che le hanno garantito la conquista della massima onorificenza scientifica a distanza di oltre 20 anni.

Come riconoscimento per un’esistenza dedita allo studio e al prossimo, l’Istituto Superiore di Sanità, dove ricostituì il suo team di ricerca una volta tornata dagli Stati Uniti, in questi giorni le ha intitolato l’Aula dei Nobel.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gwYBovWjXWt DLuu scrive:
    lMaydjPPnpAGUQeb
    I'll put him on http://poderesmentales.com/duocobra/ Keflex Canine Avangardco said sales had benefitted from sales to Iraq aswell as the launch of business with Guinea Bissau. It said itplanned to develop exports to Africa and was in negotiationswith partners in Bahrain, Qatar and Ivory Coast.
  • RnUiKjlStEp FfpWKL scrive:
    ezfPcoyZWBRwEuZjj
    adBYgH http://www.FyLitCl7Pf7kjQdDUOLQOuaxTXbj5iNG.com
  • arena scrive:
    domanda
    come si scarica
  • arena scrive:
    domanda
    un programma per internet tutto di yahoo
  • Wam scrive:
    Il futuro è Chrome
    Firefox è già storia. 8)
    • Enrico scrive:
      Re: Il futuro è Chrome
      Non credo che chrome possa ancora competere con firefox. Obbiettivamente parlando chrome è ancora acerbo, troppo giovane per avere le stesse funzionalità di firefox. Un'altro motivo per cui firefox ci metterà molto tempo a diventare storia è che è open source (anzi la dico giusta per gli appassionati, è software libero!) quindi è difficile che muoia finché non arriva un altro progetto open migliore, e per il momento non se ne vedono.E per la cronaca vorrei fare una precisazioni all'autore: nella stragrande maggioranza delle distribuzioni di linux non c'è la modalità aggiorna in firefox, perché si deve aggiornare dal package manager (per esempio in ubuntu apt-get synaptic adept e simili). La parte bella di linux è che TUTTE le applicazioni vengono automaticamente aggiornate dal package manager :D
      • quota scrive:
        Re: Il futuro è Chrome
        MA che ci vuoi fare... non tutti sanno dell'esistenza di linux, la maggior parte ne scrivono per sentito dire!!!Per fortuna
    • fabiet scrive:
      Re: Il futuro è Chrome
      Il futuro potrà essere anche Chrome, ma il presente è Firefox. Ti conviene tornare nel futuro :D
    • Cippi Ti scrive:
      Re: Il futuro è Chrome
      Si buonanotte, caro il mio Marty McFly :P
    • jobb scrive:
      Re: Il futuro è Chrome
      oltretutto firefox ha pure rotto...ogni 2 settimane un aggiornamento a qualche bug...e meno male che era explorer quello buggoso...meglio opera e chrome..
  • non_sono_un _troll scrive:
    Viva il copia-incolla
    Ma piuttosto che fare un copia-incolla delle note di rilascio (visto che non ci sono spiegazioni ulteriori) non bastava il link a http://www.mozilla-europe.org/it/firefox/3.0.9/releasenotes ?
    • maleberto scrive:
      Re: Viva il copia-incolla
      Hai ragione... piuttosto che fare un copia-incolla delle note di rilascio (visto che non ci sono spiegazioni ulteriori) bastava il link a http://www.mozilla-europe.org/it/firefox/3.0.9/rel...
  • SilvioIlB scrive:
    Volpe o panda??
    Come da oggetto!
  • uno dei tanti scrive:
    Ma non dovrebbe...
    ma non dovrebbe essere piu' affidabile di Internet Explorer ? Leggevo su http://www.cyberdefence.eu una comparazione tra le vulnerabilita' di Internet Explorer e Mozilla Firefox, e per logica quest'ultimo dovrebbe essere piu' affidabile in quanto sviluppato da una comunita' indipendente e quindi piu' attenta al risultato, ma sembra che sia piu' vulnerabile di IE... Non e' passato neanche un mese dal rilascio della 3.0.8 che viene rilasciata una nuova subrelease...
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Ma non dovrebbe...
      Il browser esente da bug non esiste, non è importante il numero delle falle, ma è importante la loro pericolosità e il tempo impiegato per correggerle, Firefox è OpenSource, è molto più semplice scovare dei bug e risolverli in breve tempo.
    • Marisello scrive:
      Re: Ma non dovrebbe...
      Non ti è passato in mente che forse M$ ha molti più problemi ma li corregge con minor celerità?
      • winston smith scrive:
        Re: Ma non dovrebbe...
        - Scritto da: Marisello
        Non ti è passato in mente che forse M$ ha molti
        più problemi ma li corregge con minor
        celerità?Esatto. Assodato che il software bugfree è pura utopia, quando si ha a che fare con bug che comportano problemi di sicurezza, la cosa veramente importante è che si stia col XXXX scoperto per il minor tempo possibile.
    • pabloski scrive:
      Re: Ma non dovrebbe...
      è più affidabile, basta guardare i risultati del pwn2own 2009il fatto che i bug vengano trovati e corretti è una cosa buonaquando i bug non si trovano non è perchè non ci sono, ma perchè si fa poco per scovarli e quindi restano lì per mesi e a volte anni, in attesa del cracker di turno che li sfrutta per violare milioni di PC
    • Funz scrive:
      Re: Ma non dovrebbe...
      Le versioni 3.0.x escono quando serve, a volte anche a intervalli ravvicinati. La cosa importante è che i bug continuino a venire segnalati e corretti tempestivamente, a differenza di quanto accade per altri SW.
  • AranBanjo scrive:
    Prova
    Non riesco a capire perché mi vengano censurati tutti gli interventi...Questa è una prova per capire se è per l'url che posto o meno...Grazie redazione.P.S.:già che ci siete potreste mettere la motivazione quando censurate, graziewww.domandestupide.com
Chiudi i commenti