Buongiorno e TIM presentano MyTones

Da TIM e Buongiorno arriva un portale per aspiranti star delle suonerie. I più talentuosi potranno essere premiati con la gloria, ma anche con le ricariche

Milano – Buongiorno e TIM presentano MyTones , un negozio multimediale di suonerie originali user-created per cellulari 2G e 3G.

I cell-artisti che intendono esprimere la propria vena musicale dovranno entrare in mytones e registrarsi, per comporre e caricare la suoneria sul sito Web oppure inviarla via MMS al numero 44774. “La suoneria – spiega Buongiorno – sarà disponibile per l’ascolto in streaming e per il download, si potranno lasciare i propri commenti e opinioni sulle suonerie e le più votate faranno vincere all’autore dei premi (ad esempio delle ricariche telefoniche)”.

Per i clienti di TIM Tribù è stato inoltre realizzato un concorso chiamato “Crea il Ritmo della Tribù”. Qui c’è in palio molta più gloria: la suoneria ritenuta più bella sarà trasformata in una Risponderia, attivabile da tutti i clienti Tribù, e che potrà anche essere inserita come jingle negli spot pubblicitari.

Ulteriori informazioni, ovviamente, sono disponibili su MyTones.it .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Valerio Cicciola scrive:
    Problema contratto Wind business - AIUTO
    Salve a tutti. Vi spiego la situazione:Ho un contratto WIND business da oltre due anni con due sim. Il contratto è scaduto circa 20 giorni fa e poco prima della scadenza mi ha contattato un'operatrice della Wind che mi proponeva di cambiarmi la tariffa da Wind 10 a Wind 8 e che mi avrebbero scontato anche la tassa di concessione governativa sul traffico effettuato. Allettato dalla proposta stavo per reinviare il fax firmato per accettare, ma ragionandoci mi sembrava strano che mi offrivano solo vantaggi. Verificando il contratto stipulato mi sono reso conto che questa offerta era solo per vincolarmi a Wind per altri due anni. Alché ho fatto una valutazione di tutte le offerte business di tutti gli operatori e mi sono reso conto che l'offerta "All inclusive" di Wind si addiceva alle mie necessità. Tramite il sito Windecare ho provveduto da solo a variare il piano tariffario di entrambe le sim oggetto del contratto, da Wind 8 a Wind 10. A distanza di due giorni dal cambio, non avendo ricevuto alcuna notifica di avvenuta modifica del piano tariffario ho chiamato il 1928 per assicurarmi di tale variazione e l'operatore me l'ha confermata dicendomi: "Magari facessero tutti come lei".Poco dopo mi sorge il dubbio su come monitorare l'offerta attivata, "All inclusive", che mi da diritto a tot minuti di conversazione e a tot sms da inviare; ma la wind non ha un servizio né telefonico né tramite codice da inviare (tipo #0030*...#) per verificare i minuti e gli sms residui. Addirittura un operatore mi ha detto che devo impostare io il contatore sul mio cellulare per monitorare la mia situazione.Il precedente venerdì, di notte, ho avuto una serie di inconvenienti tra i quali lo smarrimento del cellulare con la relativa sim. Ho provveduto subito a contattare il 1928 per bloccare la sim e qua inizia la storia assurda! Ho chiamato circa 15 volte venerdì notte e l'operatrice costantemente mi comunicava che non poteva effettuare il blocco della sim dicendomi che: "non posso effettuare il blocco in quanto sei in migrazione" e non dandomi alcuna spiegazione in merito e mi invitava a ricontattare il servizio clienti business l'indomani mattina. Per di più, premetto che comprendo benissimo le problematiche relative al precariato dei call center, ma in quella situazione sentirmi lo sfogo della signorina che il giorno dopo si sarebbe licenziata mi sembrava una cosa assurda. Ho tentato di bloccare la sim anche tramite il sito windecare ma senza riuscirvi.Sabato mattina ho ricontattato il servizio clienti per tentare di ribloccare la sim e finalmente ho ottenuto ciò che pretendevo dalla notte precedente. Ho chiesto spiegazioni, soprattutto in merito al "contratto in migrazione" ma l'operatore si è trovato completamente spiazzato e non ha saputo delucidarmi su nessuna questione: né sul mancato blocco della sim né su questa benedetta "migrazione".Fortunatamente poco dopo che ho ottenuto il blocco della sim, la polizia mi comunica di aver trovato il mio cellulare e la relativa sim.Mi dirigo in questura, firmo un foglio che attesta che sono rientrato in possesso del cellulare e la relativa sim e verifico il blocco, tutto ok: non potevo effettuare chiamate a numeri con tariffazioni, potevo chiamare i numeri gratuiti e ricevevo tranquillamente chiamate.Richiamo il 1928 per richiedere lo sblocco della sim a seguito del ritrovamento del cellulare e l'operatore mi ha comunicato che dovevo aspettare 24 ore a causa dei tempi tecnici per la riattivazione della sim e mi invitava a richiamare domenica mattina.Domenica mattina richiamo il servizio clienti business della wind, mi risponde il medesimo operatore del giorno prima e mi conferma di aver effettuato lo sblocco.Vi comunico che ad ora, giovedì 5 febbraio 2009 alle ore 20.26, trascorsi quasi 5 giorni dalla richiesta di sblocco, non sono ancora in grado di effettuare chiamate. Se provo a chiamare numeri a tariffazione mi risponde una voce automatica, solo in inglese, che tradotta dice: "Non puoi effettuare questa chiamata. Per ulteriori informazioni contatta il servizio clienti. Grazie per usare Wind Communication." Da domenica sera ho chiamato circa 40 volte il servizio clienti al 1928 e mi hanno rifilato molteplici motivazioni diverse per il mio disservizio e il servizio tecnico della Wind mi ha chiamato solo una volta, martedì, dicendomi che mi avrebbero ricontattato, ma niente!Le motivazioni che mi hanno dato gli operatori del 1928 sono: - A volte mi dicono che il disservizio non ha nulla a che fare con il blocco della sim e il successivo sblocco, ma che è causato esclusivamente dal cambio tariffa (se così fosse anche l'altra sim che ha subito la medesima procedura di cambio offerta dovrebbe essere bloccata).- Svariate volte mi comunicano che non sanno la motivazione e che sollecitano le due pratiche di guasto aperte relative al mio problema.- Altre volte dicono che questa sim ormai è bloccata e me ne stanno inviando un'altra, ma se richiamo successivamente e chiedo conferma del cambio sim ho esito negativo.- Un'altra operatrice mi ha detto che si è accavallata la pratica di guasto con quella di cambio tariffa.Svariate volte ho chiesto di parlare con un responsabile, ma non mi è mai stato conXXXXX e l'unico modo per comunicare con qualcuno "in alto" è inviare una raccomandata alla sede Corporate di Wind a Milano. Mi è capitato di gestire delle problematiche relative a fatturazioni errate dei contratti Vodafone che ha l'azienda per cui lavoro e sono sempre riuscito a parlare con dei responsabili/dirigenti.Insomma non riesco a venirne a capo! Questa situazione mi sta procurando grossi problemi in quanto con il cellulare ci lavoro e spesso e volentieri sono fuori sede e ho necessità di telefonare. Le fatture che mi emette la wind ha importi elevati, possibile che trattano così anche i clienti business?Chiedo a voi (ammesso che qualcuno abbia la pazienda di leggere tutto il mio post) di consigliarmi in che modo posso far valere i miei diritti e risolvere questa problematica.Devo fare una querela?Ho diritto a un risarcimento?Ho intenzione di mandare una raccomandata a Milano: cosa ci scrivo?Mi affido a voi, e ringrazio anticipatamente chiunque mi risponda.Ciao a tutti.Valerio.
    • Valerio Cicciola scrive:
      Re: Problema contratto Wind business - AIUTO
      - Scritto da: Valerio Cicciola
      Tramite il sito
      Windecare ho provveduto da solo a variare il
      piano tariffario di entrambe le sim oggetto del
      contratto, da Wind 8 a Wind 10. Scusate, devo fare una correzione:Ho variato la tariffa da Wind 10 a All Inclusive
  • giorgio bargoni scrive:
    telefonate a peso d'oro:una vergogna
    Sono titolare di due cellulari con scheda tim due ricariche quasi in contemporanea, su quello A parecchie telefonate e capitale di carica che normalmente diminuisce.Su quello B quattro telefonate da 90 secondi cadauna e: ricarica con operazione Bancomat in data 21/06/2008 alle 16,41 con 30,esaurita il 20/07/2008 dopo appunto solamenteuna manciata di telefonate su cellulare tim.Cambierò numero e scheda ma per ben tre volte,in tutto 130 quelle poche telefonate me le hanno ftte pagare a peso d'oro:possibile che non si possano avere spiegazioni in merito? Come arebbe giusto agire nei confronti di TIM?nullaltro che cordialità e buon lavoro gio946@hotmail.it
  • digiorgio nicola scrive:
    richiesta a TIM di seriale
    Richiesta a TIM il seriale del n. 3382041753,avendo intuito le mie intenzioni di cambiare gestore, mi è stato risposto che non era in mio diritto conoscere detto seriale. Dopo lunga insistenza da parte mia, mi è stato rifilato un numero [ 222018002225056] che nulla dovrebbe avere a che fare con il mio seriale in quanto, del mio vero numero seriale riesco a leggere nitidamente una cifra corrispondente al n.7 ( sette). Detta Comunicazione è avvenuta alle ore 20 e 30 del giorno 25/03/2008 con il centro di Cosenza ( cosi mi ha riferito l'operatore di nome Giuseppe).Ora, mi chiedo come io possa intervenire per far valere un mio diritto? - il mio recapito e_mail: digi1947@tiscali.it.Grazie!
  • qwerder scrive:
    problemi telefonia mobile
    Ciao a tutti...io oggi pomeriggio ho comprato una ricarica della 3 da 20 euro...la domanda che mi faccio spesso e che perchè se pago 20 euro di ricarica poi mi ritrovo 15 euro di credito??i 5 euro di differenza vanno ai servizi da pianeta 3...ma io non li voglio...non mi servono...non gli userò mai...come faccio a ricaricare completamente quello che pago???oggi che è 14 maggio ho risolto facendo la ricarica power...ma se fosse stato fine mese?!?!quei 20 euro li perdevo completamente!!!non è giusto...aspetto vostre risposte...grazie per l'attenzione!!!ciao
  • egocento scrive:
    Informateti!!!
    Sono utente wind a cui dal 1° maggio modificheranno la tariffa da wind 10 a wind12, ho letto molte notizie al riguardo e sopratutto mi sono informato su tutte le tariffe dei vari operatori, tariffe per ricaricabili si intende, (basta scaricare i moduli sui siti dei vari operatori) ma mi duole constatatre che la nuova tariffa di wind sarà ancora la più conveniente del mercato. Ho sentito dire che la super3 è più conveninete...niente di + sbagliato, fatevi 2 conti e vi accorgerete che si è vero costa meno ma la wind ha un calcolo di ricarica per le chiamate ricevute molto più semplice di 3, in pratica una volta conclusa la chiamata ricevuta l' accredito avviene istantaneamente e per qualsiasi importo e non come la 3 che occorre attendere il mese successivo e sopratutto per un minimo di 3 euro per chiamate ricevute...ma sapete quanti sono 3 euro al mese? beh...a 5 centesimi al minuto sono 60 minuti di chiamate ricevute al mese!!!Ripeto, tutto questo lo dico a malinquore in quanto quello che sta facendo la wind è assolutamente scorretto e fuori dal mondo ma evidentemente anche loro hanno fatti 2 calcoli! Meditate gente meditate...
  • Anonimo scrive:
    Legge Bersani fatta male
    A mio parere chi ha fatto la legge Bersani doveva ipotizzare le varie contromisure che gli operatori avrebbero attuato e per meglio tutelare i consumatori, avrebbe dovuto vincolare le compagnie telefoniche a mantenere gli stessi piani tariffari x i vecchi clienti per almeno un anno.Io, avendo wind e ricaricando sempre 60euro prima e 50euro adesso, i costi di ricarica non li ho mai pagati e adesso mi ritrovo un aumento del 20% minimo su ogni telefonata quindi non ne ho giovato x nulla.Non penso di cambiare a breve operatore visto che è l'unico che offre determinati pacchetti ma probabilmete opterò per la tariffa senza scatto alla risposta che più si addice alle mie esigenze.Ritengo ancora che wind sia l'unico operatore "chiaro" nelle proprie promozioni anche se con diverse lacune tecnologiche e di copertura.Spero inoltre che chi ha fatto la legge, si impegni di più la prossima volta (ad esempio se impongono l'abolizione dello scatto alla risposta) per evitare "furbate" delle compagnie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Legge Bersani fatta male
      - Scritto da:
      A mio parere chi ha fatto la legge Bersani doveva
      ipotizzare le varie contromisure che gli
      operatori avrebbero attuato e per meglio tutelare
      i consumatori, avrebbe dovuto vincolare le
      compagnie telefoniche a mantenere gli stessi
      piani tariffari x i vecchi clienti per almeno un
      anno.
      Io, avendo wind e ricaricando sempre 60euro prima
      e 50euro adesso, i costi di ricarica non li ho
      mai pagati e adesso mi ritrovo un aumento del 20%
      minimo su ogni telefonata quindi non ne ho
      giovato x
      nulla.
      Non penso di cambiare a breve operatore visto che
      è l'unico che offre determinati pacchetti ma
      probabilmete opterò per la tariffa senza scatto
      alla risposta che più si addice alle mie
      esigenze.
      Ritengo ancora che wind sia l'unico operatore
      "chiaro" nelle proprie promozioni anche se con
      diverse lacune tecnologiche e di
      copertura.
      Spero inoltre che chi ha fatto la legge, si
      impegni di più la prossima volta (ad esempio se
      impongono l'abolizione dello scatto alla
      risposta) per evitare "furbate" delle
      compagnie.Se la smettessero di fare leggi che impongono le tariffe sarebbe anche meglio.Altrimenti che lo stato si faccia il suo gestore e faccia le tariffe che piu' gli aggrada, ma con i suoi soldi non con quelli di aziende private.
  • maia scrive:
    recuperano benissimo i costi di ricarica
    Oggi ho chiesto la portabilità di un numero poco usato verso Wind. Il rivenditore che ha curato "la pratica" mi ha proposto un sacco di servizi che - ho scoperto dopo a casa navigando in internet - per i primi mesi sono gratuiti, dopo ti vengono scalati dal traffico disponibile. In uno dei nuovi piani Wind (ma anche qualche piano di Vodafone) c'è, oltre allo SCATTO ALLA RISPOSTA... un CONTRIBUTO MENSILE DI 5euro, guarda caso quanto l'ormai abolito costo di ricarica! Quindi se io userò poco questo numero Wind, mi vedrò comunque diminuire di 5 euro al mese il mio credito, o no? Anche l'offerta PienoWind la paghi, 4 euro ogni sei mesi. Insomma, trovano sempre il modo di rifarsi. Mi sono già pentita e non ho ancora la portabilità.
    • Anonimo scrive:
      Re: recuperano benissimo i costi di rica
      - Scritto da: maia
      Oggi ho chiesto la portabilità di un numero poco
      usato verso Wind. Il rivenditore che ha curato
      "la pratica" mi ha proposto un sacco di servizi
      che - ho scoperto dopo a casa navigando in
      internet - per i primi mesi sono gratuiti, dopo
      ti vengono scalati dal traffico disponibile. In
      uno dei nuovi piani Wind (ma anche qualche piano
      di Vodafone) c'è, oltre allo SCATTO ALLA
      RISPOSTA... un CONTRIBUTO MENSILE DI 5euro,
      guarda caso quanto l'ormai abolito costo di
      ricarica! Quindi se io userò poco questo numero
      Wind, mi vedrò comunque diminuire di 5 euro al
      mese il mio credito, o no? Anche l'offerta
      PienoWind la paghi, 4 euro ogni sei mesi.
      Insomma, trovano sempre il modo di rifarsi. Mi
      sono già pentita e non ho ancora la
      portabilità.5 euro ... Immagino si Tratti di Wind 5.Dovrebbe essere un contributo mensile per poi pagare molto di meno le chiamate recuperando cosi' il costo del canone fisso. Ma per chi fa poche chiamate non è consigliabile avere una spesa fissa di 5 euro al mese.Poi , per gli altri piani tariffari c'è l'opzione aggiuntiva NOI WIND, con un canone fisso di 5-6 euro al mese hai a disposizione 200 minuti di chiamate mensili verso tutti i numeri wind . Oppure l'opzione "WIND NOI 2"; puoi chiamare un altro numero wind a 0,75 centesimi , sempre con un contributo fisso mensile di 3-4 euro.Insomma devi leggerti bene i piani e scegliere quello che maggiormante si addice alle tue esigenze.
    • Anonimo scrive:
      Re: recuperano benissimo i costi di rica
      Pessima idea passare a Wind. Sei passata a Wind 5 NEW!!! Guarda i costi sul sito e leggi bene: i prezzi sono IVA ESCLUSA. Vuoi un consiglio? Mi pare si abbiano 48 ore di tempo per chiamare l'operatore di origine e bloccare la portabilità. Anche perché Wind gode di poca fiducia ultimamante: http://www.windworld.org/forum/index.php?showforum=6
  • Anonimo scrive:
    190.it
    ...Il sito di vodafone www.190.it è ingolfato da quasi cinque giorni! ...Questo, a pensare male, può essere una cosa voluta per evitare che gli utenti vodafone disattivino in massa l'opzione SMS vocale (?) che è stata attivata a tutti senza autorizzazione. E' comunque arrivato da poco un messaggio di posta elettronica da parte della Vodafone che avvisa l'avvenuta disattivazione dell'SMS vocale. Comunque il sito 190.it è ancora inutilizzabile e non è una gran novità visto che tale sito ha *SEMPRE* dato problemi di ogni genere, anche in passato... Con tutti gli che la Vodafone riceveva dalle ricariche, spendere un po' di quattrini per dei server nuovi invece che i PDP-1 che si ritrovano? No, eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: 190.it
      Secondo me vodafone ha il sito meno efficiente, ed anche la copertura non è la migliore, anzi. Nell'area riservata funziona bene solo la ricarica con carta di credito, quando il sito non è intasato.Da quando sono passato da vodafone a Tre mi trovo benissimo, miglior qualità dei servizi, copertura eccellente, risparmio.
  • Anonimo scrive:
    MESSAGGI GRATUITI DA 190
    Come volevasi dimostrare ecco un'altra presa per i fondelli: i messaggi gratuiti su 190.it sono passati da 100 a 10... Intollerabile!
  • Anonimo scrive:
    jgjhkhjn
    :) :D :p :| ;) ;):'((newbie) :-o(ghost)(geek)(idea)(amiga)(nolove)(c64)(apple)(linux)(troll)(troll1)(troll3)
    • Anonimo scrive:
      Re: jgjhkhjn
      - Scritto da:
      :) :D :p :| ;) ;):'((newbie)
      :-o(ghost)(geek)(idea)(amiga)(nolove)(c64)(apple)(cazzo fai ? giochicchi ?(ghost)
  • Anonimo scrive:
    Togliere tutti gli altri balzelli
    Togliere scatto alla risposta, conteggio scatti anticipati, e imporre max 5 cent al minuto conteggiati sugli effettivi secondi di conversazione. Ecco questo ci vorrebbe, e secondo me è anche molto redditizio per i gestori, ma naturalmente è giusto che anche loro devono guadagnare.
  • Anonimo scrive:
    I CDR erano legali....
    ...vengono pagati da tutti noi su qualsiasi bene che compriamo, chiamasi IVA!Se fate due conti è normale:50 ricarica + 10 (l'IVA al 20% su 50) = 603 ricarica + 1 (l'IVA al 20% su 3 è 0.6 arrotondato 1) = 4Quindi gli operatori semplicemente facevano una cosa normale, fare pagare l'IVA.Quindi la petizione D'Ambra non era una petizione contro i costi di ricarica, ma contro l'IVA.Ora l'iva i gestori la pagano di tasca loro (cosa assurda visto che in qualsiasi esercizio commerciale è pagato dall'utente finale e non dal rivenditore/grossista)Quindi se ci sono lamentele da fare sono contro lo stato.
    • Anonimo scrive:
      Re: I CDR erano legali....
      ....vi prego, qualcuno mi presti una corda così m'impicco seduta stante...
      • Anonimo scrive:
        Re: I CDR erano legali....
        Ehhh? Antani? Legali de che? L'IVA è già compresa nel credito telefonico che compri, già pagata, prego!A leggere certi commenti a volte vien da credere che ci meritiamo di esser trattati come siamo. Mucche da mungere.Io però sono un toro...
        • Anonimo scrive:
          Re: I CDR erano legali....
          Non è pagata per nulla, se compri una macchina l'IVA la paghi te non il concessionario
      • Anonimo scrive:
        Re: I CDR erano legali....
        - Scritto da:
        ....vi prego, qualcuno mi presti una corda così
        m'impicco seduta
        stante...se poi me la ridai indietro , volentieri. Altrimenti te la compri ! (e ci paghi pure l'IVA !)
    • Anonimo scrive:
      Re: I CDR erano legali....
      Sveglia ! L'iva era compresa nella ricarica del credito ! Per esempio ricarica da 10 :8 euro ( iva inclusa ) di traffico 5 euro ( iva inclusa ) costo di ricarica L'iva la si pagava prima e la si continua a pagare adesso ! E per inciso si pagava l'iva anche sul costo di ricarica !
    • Anonimo scrive:
      Re: I CDR erano legali....
      giuro che mi hai fatto sbellicare dalle risate
      • Anonimo scrive:
        Re: I CDR erano legali....
        Sì, come no, o ci sei o ci fai. Tutt'e due? Non ci sono molte possibilità: o sei imbecille o sei pagato da qualche TLC per dire belinate.Tutt'e due.
  • wyxyx scrive:
    Stipendi e tariffe
    Link interessanti...http://europa.tiscali.it/economia/news/200605/05/stipendi2.htmlhttp://bv.diesis.it/353/telecomunicazioni3.htmPer il secondo link leggete in fondo alla pagina...Giancarlo
  • Anonimo scrive:
    Ma il cellulare è un bene primario ?
    No, non ho capito...qualcuno mi spieghi: siamo in un'economia di mercato, il servizio fornito (radiocomunicazione mobile) NON è di prima necessità, quindi le aziendo sono libere di fare ció che gli pare. O sbaglio ?Se un operatore decide di far pagare 2 EUR/min si è liberi di passare ad un altro.Se TUTTI gli operatori fanno pagare 2 EUR/min si è liberi di NON usare il cellulare. Che problema c'è ?Non capisco 'sto piagnisteo dei consumatori.Il telefonino NON serve al 99% delle persone che lo usano, qui mi pare che siamo entrati nell'ambito delle dipendenze.salutigm
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
      qui mi pare che siamo entrati
      nell'ambito delle
      dipendenze.I sert se ne dovrebbero occupare.
    • Pejone scrive:
      Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
      Tu sei tuonato!Il 99% dici???Ti ricordo che in Italia ci sono milioni di persone che non hanno il telefono di rete fissa ma solo il cellulare, e già con questo dato il tuo 99% va a farsi fottere....E tutti quelli che col telefonino ci lavorano?Rappresentanti, consulenti, professionisti vari ecc ridimensionano ancora la tua folle percentuale.Restano studenti, lavoratori dipendenti e quant'altro ti venga in mente....Tutti abusatori di telefonino??Ma vah!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
        - Scritto da: Pejone
        Tu sei tuonato!
        Il 99% dici???

        Ti ricordo che in Italia ci sono milioni di
        persone che non hanno il telefono di rete fissa
        ma solo il cellulare, e già con questo dato il
        tuo 99% va a farsi
        fottere....Appunto. Basta che i milioni di persone di cui sopra decidessero di pagare 'sto cazzo di canone Telecom per risolvere i problema invece di ribaltare i costi su chi chiama.Ma siccome siamo un paese di 'furbi', ci sono appunto milioni di persone che dicono "Tolgo il telefono fisso così risparmio il canone", salvo poi aspettarsi che telefonino gli altri (magari da fisso). Poi quando si accorgono che anche gli altri si fanno furbi e che un po' di telefonate bisogna comunque farle, allora si lamentano dei costi della telefonia mobile...L'importante comunque non è capire il problema e non farsi fregare, ma farsi incantare dalle tette della bellona di turno che pubblicizza, ovviamente a caro prezzo, questa o quella compagnia di telefonia mobile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
        - Scritto da: Pejone
        Tu sei tuonato!
        Il 99% dici???

        Ti ricordo che in Italia ci sono milioni di
        persone che non hanno il telefono di rete fissa
        ma solo il cellulare, e già con questo dato il
        tuo 99% va a farsi
        fottere....queste persone hanno SCELTO di non avere il telefono di rete fissa, per vari motivi (il principale -ed il più discutibile- tra i quali, secondo me, quello di NON pagare il canone di rete fissa).Non hanno BISOGNO di essere reperibili dovunque vadano. Credo la differenza tra SCELTA e BISOGNO si abbastanza chiara
        E tutti quelli che col telefonino ci lavorano?
        Rappresentanti, consulenti, professionisti vari
        ecc ridimensionano ancora la tua folle
        percentuale.Ripeto la domanda.Quante persone secondo te hanno BISOGNO del cellulare ? E come facevano tutte queste 10 anni fa? forse che non esistevano rappresentanti, consulenti (consulenti? che c'entrano col telefonino??) e professionisti vari (rotfl) ??Ah... ma forse ora col telefonino invece fatturati e stipendi sono triplicati...Certo che serve allora...

        Restano studenti, lavoratori dipendenti e
        quant'altro ti venga in
        mente....Esattamente. Vedo che inizi a capire.Quando ero studente io (ho 36 anni mica sono un pensionato) non c'erano i telefonini.Quando ho iniziato a lavorare i primi telefoni cellulari costavano quasi 2 milioni di lire per non parlare delle tariffe.E la gente studiava e lavorava lo stesso.
        Tutti abusatori di telefonino??
        Non abusatori di telefonino, ma imbambolati dalle varie bonazze di turno e dalle pubblicità che ti mostrano quant'è figa la vita col telefonino... "meglio cambiare"..Svegliatevi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
      Ma che lavoro fai?Guarda che il telefono è un bene primario e i costi condizionano anche l'economia.Se tu paghi le mele 2 euro al chilo lo devi anche ai gestori telefonici, che con le loro tariffe contribuiscono ad aumentare il prezzo.La concorrenza telefonica esiste in america, dove ci sono centinaia di gestori telefonici, non in Italia dove c'è ne sono tre. Io sono scontento di Bersani perchè al posto suo avrei eliminato il costo di ricarica, lo scatto alla risposta, il conteggio scatti anticipato, ed avrei imposto una tariffa massima di 5 centesimi al minuto.Sono stato chiaro?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
        Aggiungo, naturalmente la tariffa di 5 cent al minuto senza scatto alla risposta dovrà essere conteggiata sugli effettivi secondi di conversazione.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
          - Scritto da:
          Aggiungo, naturalmente la tariffa di 5 cent al
          minuto senza scatto alla risposta dovrà essere
          conteggiata sugli effettivi secondi di
          conversazione.naturalmenteE al raggiungimento dei 50 EUR di consumo verrà personalmente Christian De Sica a casa tua e ti offrirà un caffè.(geek)Non ti rendi conto di quello che dici.Dal momento che il nostro sistema economico si chiama "a economia di mercato" le aziende sono libere di fare quello che vogliono. I consumatori sono a loro volta liberi di fare quello che vogliono (sì, anche di NON scrivere 340 sms al giorno e NON chiamare col cellulare per qualsiasi cavolata).Dall'incrocio della domanda con l'offerta nasce l'equilibrio, a meno che non ci siano fattori distorcenti il mercato.Il principale, nel caso, NON è, come potrebbe sembrare, il cartello delle compagnie telefoniche, MA la INNECESSARIA dipendenza che la maggior parte delle persone ha sviluppato verso le forme di comunicazione mobile, che ha elevato un bene per sua natura VOLUTTUARIO come la telefonia cellulare (eccezion fatta per il 2% - siamo generosi dai...- degli utenti) ad un bene PRIMARIO (o "a domanda fissa").Le compagnie semplicemente si adeguano... sveglia!!Laif is nau....
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
        - Scritto da:
        Ma che lavoro fai?

        Guarda che il telefono è un bene primario e i
        costi condizionano anche
        l'economia.

        Se tu paghi le mele 2 euro al chilo lo devi anche
        ai gestori telefonici, che con le loro tariffe
        contribuiscono ad aumentare il
        prezzo.

        La concorrenza telefonica esiste in america, dove
        ci sono centinaia di gestori telefonici, non in
        Italia dove c'è ne sono tre.


        Io sono scontento di Bersani perchè al posto suo
        avrei eliminato il costo di ricarica, lo scatto
        alla risposta, il conteggio scatti anticipato, ed
        avrei imposto una tariffa massima di 5 centesimi
        al
        minuto.

        Sono stato chiaro?e se poi i gestori fallissero chi li paga i danni ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma il cellulare è un bene primario ?
        - Scritto da:
        Ma che lavoro fai?

        Guarda che il telefono è un bene primario e i
        costi condizionano anche
        l'economia.Piccola lezione di economia:"Da un punto di vista della loro utilizzazione i beni economici possono essere divisi in:- beni primari: se sono utilizzati per soddisfare i bisogni necessari per vivere;- beni di lusso: se sono utilizzati per soddisfare bisogni voluttuari"Se mi classifichi il telefono cellulare come un "bisogno necessario per vivere" stai proprio maluccio eh... :s

        Se tu paghi le mele 2 euro al chilo lo devi anche
        ai gestori telefonici, che con le loro tariffe
        contribuiscono ad aumentare il
        prezzo.Potresti gentilmente dirmi in base a quale rivoluzionaria teoria economica stai facendo quest'affermazione ?
        La concorrenza telefonica esiste in america, dove
        ci sono centinaia di gestori telefonici, non in
        Italia dove c'è ne sono tre.Qual'è la differenza tra averne 100 e 3 ?Il problema è che in Italia ci sono talmente tanti DROGATI di telefonino che le aziende si possono permettere di fare quello che vogliono proprio come uno spacciatore tira il collo al tossico.

        Io sono scontento di Bersani perchè al posto suo
        avrei eliminato il costo di ricarica, lo scatto
        alla risposta, il conteggio scatti anticipato, ed
        avrei imposto una tariffa massima di 5 centesimi
        al
        minuto.Certo certo. Nient'altro?E la "tariffa massima" l'hai decisa tu, suppongo.In base a quali raffinatissimi calcoli econometrici, se posso sapere ?

        Sono stato chiaro?Si capo...(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    SCUSATE L'ERRORE: SUPER3, NON SEMPLICE3.
    Chiedo venia per l'errore nel precedente messaggio. Spero comunque che vi sia stato utile
  • Anonimo scrive:
    SOLUZIONE SEMPLICE: SEMPLICE3=WIND10!!!
    Ragazzi, dite ciò che volete ma bisogna ammettere che la Wind si è data una zappa sui piedi da sola. I suoi ingegnosi manager hanno tolto una tariffa disponibile identica in un altro gestore, la TRE, e per di più autoricaricabile. Quindi: volete che vi rimanga la tariffa Wind 10? Semplice: entrate in un centro TRE come ho fatto io e avviate la portabilità del vostro Wind verso la Tre. Morale della favola: vi cambia solo il nome dell'operatore sul cellulare, il piano no. E chi mi parla male della Tre è per sentito dire. Io ce l'ho come operatore principale da 2 anni e mezzo. A parte il 133 a pagamento (che si risolve inviando email o altri nuovi mezzi) la Tre offre servizi e promozioni neanche confrontabili con la Wind. Ad esempio comprando insieme ad altri amici/amiche la confezione di 3 USIM (3 in famiglia) potete chiamarvi/videochiamarvi e messaggiarvi per 1 ora AL GIORNO e 100sms/mms AL GIORNO (non al mese della wind...). E questo solo facendo una qualsiasi ricarica al mese. Ma il bello è che la ricarica fatta non viene diminuita per questo servizio (Gente di 3). La ricarica la usate per altro. Che dire... WIND? E' STATO UN PIACERE (?)...
    • Anonimo scrive:
      Re: SOLUZIONE SEMPLICE: SEMPLICE3=WIND10
      Ecco, i gestori fanno i furbi perchè molti fanni i conti come te.Come puoi dire che la tariffa di wind 12 è identica a super 3? C'è un abisso con la tariffazione a scatti ogni 30 secondi e quella ogni 60 secondi anticipata. Ecco questo dovrebbero vietare per legge per rendere trasparenti le tariffe. Far pagare lo scatto anticipato è molto più grave dei costi di ricarica. Se poi parli di semplice tre costa praticamente il doppio.Super TrePer tutte le chiamate e VideoChiamate saranno addebitati 15 cent. di scatto alla risposta. La tariffazione è conteggiata a scatti anticipati della durata di 1 minuto sia per le chiamate che per le VideoChiamate.WindAddebito alla risposta: 16 centesimi con tariffazione a scatti ogni 30 secondi.Senza contare il raddoppio delle ricariche per un anno.
      • Anonimo scrive:
        Re!!!: SOLUZIONE SEMPLICE: SUPER3=WIND10
        - Scritto da:
        Ecco, i gestori fanno i furbi perchè molti fanni
        i conti come
        te.

        Come puoi dire che la tariffa di wind 12 è
        identica a super 3? C'è un abisso con la
        tariffazione a scatti ogni 30 secondi e quella
        ogni 60 secondi anticipata. Ecco questo
        dovrebbero vietare per legge per rendere
        trasparenti le tariffe. Far pagare lo scatto
        anticipato è molto più grave dei costi di
        ricarica.


        Se poi parli di semplice tre costa praticamente
        il
        doppio.

        Super Tre
        Per tutte le chiamate e VideoChiamate saranno
        addebitati 15 cent. di scatto alla risposta. La
        tariffazione è conteggiata a scatti anticipati
        della durata di 1 minuto sia per le chiamate che
        per le
        VideoChiamate.

        Wind
        Addebito alla risposta: 16 centesimi con
        tariffazione a scatti ogni 30
        secondi.
        Senza contare il raddoppio delle ricariche per un
        anno.Ma il fatto che con la Tre mandi un sms gratis ogni 2 che maderesti con la Wind12? Con Super3 costano solo 10eurocents, mentre 15 con la Wind12. Se poi consideri che, anche se minimo, c'è un centesimo in più allo scatto (16 contro i 15 della Tre. Inoltre facciamo 2 conti:A- meno di 30":Wind12: 16+6=22 eurocentsSuper3: 15+10=25 eurocentsB- meno di 1° minuto (mettiamo 50 secondi):Wind12: 16+12=28 eurocentsSuper3: 15+10=25 eurocentsC- poco più di un minuto (mettiamo 1' 20"):Wind12: 16+18=34 eurocentsSuper3: 15+20=35 eurocentsD- meno di 1° minuto (mettiamo 1' 50" secondi):Wind12: 16+24=40 eurocentsSuper3: 15+20=35 eurocentsE d'ora in poi si guadagna sempre con Super3. Gli unici casi sono A/C in cui si perdono 3 o 1 eurocents. Da dire che le telefonate minori di 30" sono molto rare (e se frequenti sarebbe meglio qualsiasi piano senza scatto) ma considerando i 5 che si recuperano ogni sms... la perdita di 1 o 3 centesimi in questi unici casi si recupera con meno di un messaggio. Allora? Che ne dici? Cambiato idea? E poi io ho detto che è uguale alla Wind10, non la Wind 12... Ci sono passato e ancora non posso lamentarmi. La Wind ha fatto il più grande errore del suo management... (considerate che nel mio gruppo di amici su 16 clienti gliene sono rimasti 2. Noi Wind... metamorfosi... Gente di 3!!! Che dire: naufragio in corso!!!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Re!!!: SOLUZIONE SEMPLICE: SUPER3=WI
          Ti sei dimenticato di dire che con wind ci sono 12 mesi di raddoppio della ricarica fino a 50 euro al mese. Ti sei dimenticato anche di dire che il 133 di tre è a pagamento, quando hai dei problemi con tre devi pagare e ti mettono in attesa.Ti sei dimenticato di dire che tre cade continuamente la linea, che con la sim puoi usare solo il telefono in dotazione e se ti si rompe il telefono sei per molti giorni irraggiungibile. Poi ti sei dimenticato di dire che tante telefonate durano meno di 30" e i gestori lo sanno.Tre è conveniente solo sei fai un contratto business, per il resto non mi sembra molto conveniente, specialmente ora che hanno eliminato la power ricarica.
    • egocento scrive:
      Re: SOLUZIONE SEMPLICE: SEMPLICE3=WIND10
      mi spiace contraddirti ma da utente wind, sono uno di quelli a cui modificheranno la tariffa, la nuova denimonata wind12 sarà ancora conveniente, infatti se ci aggiungi il pieno wind con pochi euro a semestre ti ricaricano ed in un modo molto meglio che la 3, vale a dire ti accreditano subito gli euri x chiamate ricevute mentre la 3, ti consiglio di leggere attentamente le condizioni, te li riaccreditano il mese successivo e solo se raggiungi minimo 3 euri...ma lo sai quante chiamate ricevute sono 3 euro? beh te lo faccio io un calcolo, a 5 cent. al min di chiamate ricevute sono 60 minuti!!!meditate gente meditate...
  • Anonimo scrive:
    Si svegliano adesso?
    Non ci voleva un genio per prevedere gli aumenti "correttivi" per i mancati introiti provenienti dai costi di ricarica. Bersani ha scelto per una mossa populista, sia per ringraziare le ass. di consumatori dell'appoggio ricevuto la scorsa campagna elettorale che per guadagnare qualche consenso in vista delle elezioni amministrative...ma alla fine, le cazzate dei politici le paghimo sempre noi.
  • Anonimo scrive:
    tutti a parlare di wind 12
    che fa pagare 13 cent invece di diceci....e gli sms a 15 invece di dieci? e lo scatto alla risposta? fosse solo i 2 cent al minuto non sarebbe neanke cosi' grave
  • Anonimo scrive:
    Spendessero meno con gli Spot in TV...
    ...invece di spennarci e poi ammorbarci con Vodafone, Wind e cazzi e mazzi che han rotto le palle !!!!Basta pagare gli ignoranti_ma_che_san_dare_calci_alla_palla, i tre_comici_ed_una_gamba ed urbano_scommetti_sto_cazzo !!!!!Spengiamo la TV !!!!!!http://www.openitaly.net
  • AlbertoPd scrive:
    la solita malainformazione
    "Il beneficio portato dal decreto Bersani, secondo Altroconsumo, rischia di essere solo transitorio:"Leggendo i post a riguardo di questa notizia nei vari forum specializzati continua a lasciarmi interdetto riguardo alla mala informazione che gira non solo sui giornali, ma anche proprio a livello delle persone e della gente, avallata dalle varie associazioni dei consumatori.E' bene mettere in chiaro alcune cose:1. siamo in un'economia in cui il mercato dovrebbe essere libero. Nessun governo può emanare leggi che regolamentino le tariffe dei gestori di telefonia in Italia.2. lo scopo del decreto bersani non è mai stato quello di abbassare i costi della telefonia mobile!!! non si è neanche mai sognato di obbligare i gestori ad abbassare le tariffe.3. lo scopo del decreto è quello di rendere le tariffe più chiare e maggiormente confrontabili tra di loro. Questo perchè prima del decreto se un gestore applicava una tariffa di 100 centesimi al minuto ed era solito fare ricariche di 45+5 euro, il vero costo delle telefonate non era di 100, ma di 110. E tale costo era poi ancora diverso da chi faceva ricariche da 8+2 euro, perchè le telefonate le avrebbe in realtà pagate 120!e' proprio il comportamento al punto 3 che da anni è messo in discussione da chi vuole avere delle tariffe realmente paragonabili e chiare.Inoltre la pratica dei costi di ricarica implica un diverso tipo di atteggiamento del gestore nei confronti dei vari clienti, di fatto punendoli (facendoli pagare di piu') se ricaricano poco, e premiandoli nel caso ricarichino molto.Quindi l'unico tipo di discussione sensata a mio avviso non è la sparata che ha fatto altroconsumo ignorantemente, ma piuttosto se sia giusto o meno intervenire a livello legislativo sul diverso comportamento dei gestori nei confronti delle categorie di persone economicamente più benestanti che possono fare ricariche di tagli più grossi, rispetto alle categorie più abbienti.L'aspetto sicuramente positivo i cui effetti saranno stabili e duraturi nel tempo, è il fatto che dal 6 marzo le tariffe dei vari gestori sono molto piu' facilmente confrontabili tra loro (a tutto vantaggio di wind che sui grossi tagli di ricarica non ha mai applicato costi) e quindi è meno facile ingannare il consumatore.
    • Anonimo scrive:
      Re: la solita malainformazione
      Toh!! Uno che tiene il cervello acceso quand parla... Grazie per la chiarezza.Sottoscrivo completamente il post.ciaogiulio
      • Anonimo scrive:
        Re: la solita malainformazione
        Ma quale malinformazione!Io non lavoro alla wind ma 4 calcoli li so fare.Se non abbiamo le fette di salame davanto agli occhi e confrontiamo la vecchia wind10 con la nuova e obbligatoria wind12(è gia perchè se a me va bene la veccgia tariffa il passaggio è obbligato volere o volare) si scopre che con la stessa ricarica si parla meno!Mi scappa da ridere,altro che malainforamzione certo,ma al contrario però!Il costo di ricarica è stato tolto,ma i soldi persi piano piano,intortando la gente con nuove fantomatiche tariffe viene recuperato con buona pace delle fette di salame sugli occhi!
        • Anonimo scrive:
          Re: la solita malainformazione
          - Scritto da:
          Ma quale malinformazione!
          Io non lavoro alla wind ma 4 calcoli li so fare.
          Se non abbiamo le fette di salame davanto agli
          occhi e confrontiamo la vecchia wind10 con la
          nuova e obbligatoria wind12(è gia perchè se a me
          va bene la veccgia tariffa il passaggio è
          obbligato volere o volare) si scopre che con la
          stessa ricarica si parla
          meno!
          Mi scappa da ridere,altro che malainforamzione
          certo,ma al contrario
          però!pero' adesso con wind 12 non paghi i costi di ricarica quindi il prezzo reale è rimasto invariato no ? almeno adesso sai quello che realmente spendi ! e secondo l'autore di questo post era proprio questo lo scopo del decreto Bersani e non quello di far pagare di meno le telefonate! P.S. anche se questa interpretazione del decreto a mio avviso è errata poichè il decreto impedirebbe un ricarico automatico dei costi di ricarica su un'aumento delle tariffe.Secondo il decreto infatti i costi di ricarica sarebbero illegali. Una specie di pizzo insomma.
          Il costo di ricarica è stato tolto,ma i soldi
          persi piano piano,intortando la gente con nuove
          fantomatiche tariffe viene recuperato con buona
          pace delle fette di salame sugli
          occhi!
          • Anonimo scrive:
            Re: la solita malainformazione
            :) beh non solo secondo il decreto, sono obiettivamente illegali. Le TLC non sostengono NESSUNA SPESA per ricaricarti il credito sulla SIM. Anzi dovrebbero darti degli INTERESSI visto che gli dai i soldi in ANTICIPO! La schedina in se costa meno di 10 cent, anche calcolando i costi di distribuzione e il ricarico del rivenditore non si capisce come lieviti a cifre anche superiori a 2 Euro! Sì, si capisce invece: "pizzo".
          • Anonimo scrive:
            Re: la solita malainformazione
            - Scritto da:
            :) beh non solo secondo il decreto, sono
            obiettivamente illegali. Le TLC non sostengono
            NESSUNA SPESA per ricaricarti il credito sulla
            SIM. Anzi dovrebbero darti degli INTERESSI visto
            che gli dai i soldi in ANTICIPO! La schedina in
            se costa meno di 10 cent, anche calcolando i
            costi di distribuzione e il ricarico del
            rivenditore non si capisce come lieviti a cifre
            anche superiori a 2 Euro! Sì, si capisce invece:
            "pizzo".la pizza si paga il pizzo perchè non si dovrebbe ? mi pare un atteggiamento vagamente maschilista (anonimo)
          • Anonimo scrive:
            Re: la solita malainformazione
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Ma quale malinformazione!

            Io non lavoro alla wind ma 4 calcoli li so fare.

            Se non abbiamo le fette di salame davanto agli

            occhi e confrontiamo la vecchia wind10 con la

            nuova e obbligatoria wind12(è gia perchè se a me

            va bene la veccgia tariffa il passaggio è

            obbligato volere o volare) si scopre che con la

            stessa ricarica si parla

            meno!

            Mi scappa da ridere,altro che malainforamzione

            certo,ma al contrario

            però!

            pero' adesso con wind 12 non paghi i costi di
            ricarica quindi il prezzo reale è rimasto
            invariato no ? almeno adesso sai quello che
            realmente spendi ! e secondo l'autore di questo
            post era proprio questo lo scopo del decreto
            Bersani e non quello di far pagare di meno le
            telefonate!


            P.S. anche se questa interpretazione del decreto
            a mio avviso è errata poichè il decreto
            impedirebbe un ricarico automatico dei costi di
            ricarica su un'aumento delle
            tariffe.
            Secondo il decreto infatti i costi di ricarica
            sarebbero illegali. Una specie di pizzo
            insomma.









            Il costo di ricarica è stato tolto,ma i soldi

            persi piano piano,intortando la gente con nuove

            fantomatiche tariffe viene recuperato con buona

            pace delle fette di salame sugli

            occhi!Peccato che chi ricarica 50euro comunque prima non pagava costi di ricarica e ora invece e come se li pagasse!E' questa la vera novità,ma al negativo però!Anzi a dirla tutta non mi pare sia combiato molto anche per chi ricaricava con tagli piccoli(sto parlando della wind e della tariffa wind10 che ora si è traformata magicamente in wind12)ora non pagherà più i costi di ricarica ma quanto gli costa una telefonata rispetto alla data antecedente il decreto bersani???[img][/img][img][/img](troll3)
          • Anonimo scrive:
            Re: la solita malainformazione
            Vedrai la wind come se lo prenderà ..... Quanti clienti perderà, e tutti quelli che ricaricavano 50 euro per non pagare la ricarica, ora non avendo alcun vantaggio ricaricheranno 10 euro.
          • Anonimo scrive:
            Re: la solita malainformazione
            - Scritto da:
            Vedrai la wind come se lo prenderà .....
            Quanti clienti perderà, e tutti quelli che
            ricaricavano 50 euro per non pagare la ricarica,
            ora non avendo alcun vantaggio ricaricheranno 10
            euro.

            a rigor di logica la wind potrebbe in futuro introdurre un bonus per ricarica + 50 euro
    • Anonimo scrive:
      Re: la solita malainformazione

      1. siamo in un'economia in cui il mercato
      dovrebbe essere libero. Nessun governo può
      emanare leggi che regolamentino le tariffe dei
      gestori di telefonia in
      Italia.Forse ti sfugge il fatto che l'Italia è parte dell'Europa e che è stata costituita un'unione economica con dei regolamenti precisi per cui un operatore telefonico non può fornire lo stesso identico servizio a più paesi adottando forme contrattuali del tutto differenti. Eravamo l'unico paese in europa a pagare l'obolo dei costi (inesistenti per l'operatore) di ricarica. Forse non hai nemmeno notato che il libero mercato di cui vai parlando, in Italia *non* esiste perchè le grandi aziende non vanno mai in concorrenza ma si accordano armoniosamente sui prezzi a loro più convenienti. Quindi paghi comunque tanto ottenendo un servizio mediocre.
      • Anonimo scrive:
        Re: la solita malainformazione
        - Scritto da:

        1. siamo in un'economia in cui il mercato

        dovrebbe essere libero. Nessun governo può

        emanare leggi che regolamentino le tariffe dei

        gestori di telefonia in

        Italia.
        Forse ti sfugge il fatto che l'Italia è parte
        dell'Europa e che è stata costituita un'unione
        economica con dei regolamenti precisi per cui un
        operatore telefonico non può fornire lo stesso
        identico servizio a più paesi adottando forme
        contrattuali del tutto differenti. Eravamo
        l'unico paese in europa a pagare l'obolo dei
        costi (inesistenti per l'operatore) di ricarica.
        Forse non hai nemmeno notato che il libero
        mercato di cui vai parlando, in Italia *non*
        esiste perchè le grandi aziende non vanno mai in
        concorrenza ma si accordano armoniosamente sui
        prezzi a loro più convenienti. Quindi paghi
        comunque tanto ottenendo un servizio
        mediocre.Se lo stato è convinto che il libero mercato non esiste allora puo' sempre acquistare un gestore e , amministrandolo in proprio, dimostrare a tutti che si possono fare prezzi piu' bassi degli attuali senza perdere profitti.Se non lo fa significa che forse non è cosi' sicuro di potercela fare. (rotfl)
  • aghost scrive:
    Che faccia tosta!
    Non so a voi ma a me è venuta l'orticaria vedendo i nuovi allegri spot dei gestori che pubblicizzavan i loro servizi con la giuliva frase finale "E senza costi di ricarica!"Come se fosse merito loro! Mavaffan...gufo! :@http://www.aghost.wordpress.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: Che faccia tosta!
      - Scritto da: aghost
      Non so a voi ma a me è venuta l'orticaria
      vedendo i nuovi allegri spot dei gestori che
      pubblicizzavan i loro servizi con la giuliva
      frase finale "E senza costi di
      ricarica!"

      Come se fosse merito loro! Mavaffan...gufo! :@

      http://www.aghost.wordpress.com/
      li multiamo per pubblicità ingannevole ?
  • bowlingbpsl scrive:
    Comunque, mi stupisco di Wind
    Che, rispetto agli altri operatori telefonici, era quello che guadagnava "meno" dai costi di ricarica.Mi pare di aver letto che Wind e' stato comprato con lo stesso modo degenere che e' stata comprata TI (ovvero facendo debiti, lanciando un OPA e poi fondendo societa' acquirente ed acquisita).Se le cose stanno cosi', mi pare quindi che il recente cambio di tariffa sia dovuto alle decisioni del nuovo management, che si ritrovano una societa' indebitata, tanta fame da soddisfare... e dei limoni da spremere.Non ho intenzione di far parte di questi limoni. Faro'... "il pompelmo" (bello amaro. O forse il chinotto. Il frutto ha un sapore acido amarognolo che devasta la lingua) e mi faro' spremere da un altro operatore (per quello che telefono io, comunque, ho ben poco sugo) :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque, mi stupisco di Wind
      - Scritto da: bowlingbpsl
      Che, rispetto agli altri operatori telefonici,
      era quello che guadagnava "meno" dai costi di
      ricarica.
      Mi pare di aver letto che Wind e' stato comprato
      con lo stesso modo degenere che e' stata comprata
      TI (ovvero facendo debiti, lanciando un OPA e poi
      fondendo societa' acquirente ed
      acquisita).
      Se le cose stanno cosi', mi pare quindi che il
      recente cambio di tariffa sia dovuto alle
      decisioni del nuovo management, che si ritrovano
      una societa' indebitata, tanta fame da
      soddisfare... e dei limoni da
      spremere.
      Non ho intenzione di far parte di questi limoni.
      Faro'... "il pompelmo" (bello amaro. O forse il
      chinotto. Il frutto ha un sapore acido amarognolo
      che devasta la lingua) e mi faro' spremere da un
      altro operatore (per quello che telefono io,
      comunque, ho ben poco sugo)
      :Dnon essendoci un vero libero mercato (il decreto Bersani ne è la prova) in Italia è difficile che qualcuno possa acquistare un gestore telefonico con soldi propri . Ricchi si, fessi no ! (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Telecom
    Ma perchè non se la prende qualcuno seriamente con il canone telecom, i costi esagerati dell'unbundling ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Telecom
      - Scritto da:
      Ma perchè non se la prende qualcuno seriamente
      con il canone telecom, i costi esagerati
      dell'unbundling
      ?perchè le aziende concorrenti non investono in reti proprie visto che la telecom fa pagare un canone esagerato (e quindi avrebbero maggiori possibilità di vincere la concorrenza pur guadagnandoci) ?
  • Anonimo scrive:
    Aumentano gli Introiti, non Rientrano
    C'e' un errore di fondo. Le società di telefonia mobile, cambiando proprio i piani tariffari ed i servizi, non stanno tentando di rientrare dalla "tassa" della ricarica, ma aumenteranno i propri introiti proprio perché aumentano su servizi che usi tutti i giorni. E lo possono fare!Era ovvio che sarebbe finita cosi'.Infatti sono sempre stato scettico su questa battaglia della ricarica. A me bastava fare una ricarica ogni 6 mesi di 200 euro per essere a posto, invece ora mi trovo a spendere di piu' tutte le volte che lo uso.Vabbe'contenti voi
    • Anonimo scrive:
      Re: Aumentano gli Introiti, non Rientran
      - Scritto da:
      C'e' un errore di fondo.
      Le società di telefonia mobile, cambiando proprio
      i piani tariffari ed i servizi, non stanno
      tentando di rientrare dalla "tassa" della
      ricarica, ma aumenteranno i propri introiti
      proprio perché aumentano su servizi che usi tutti
      i giorni. E lo possono
      fare!

      Era ovvio che sarebbe finita cosi'.

      Infatti sono sempre stato scettico su questa
      battaglia della ricarica. A me bastava fare una
      ricarica ogni 6 mesi di 200 euro per essere a
      posto, invece ora mi trovo a spendere di piu'
      tutte le volte che lo
      uso.

      Vabbe'

      contenti voi

      Contentissimi, ora vediamo se l'antitrust li bastona ben benino o bisogna fare una battaglia per rivedere pure quello !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Aumentano gli Introiti, non Rientran
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        C'e' un errore di fondo.

        Le società di telefonia mobile, cambiando
        proprio

        i piani tariffari ed i servizi, non stanno

        tentando di rientrare dalla "tassa" della

        ricarica, ma aumenteranno i propri introiti

        proprio perché aumentano su servizi che usi
        tutti

        i giorni. E lo possono

        fare!



        Era ovvio che sarebbe finita cosi'.



        Infatti sono sempre stato scettico su questa

        battaglia della ricarica. A me bastava fare una

        ricarica ogni 6 mesi di 200 euro per essere a

        posto, invece ora mi trovo a spendere di piu'

        tutte le volte che lo

        uso.



        Vabbe'



        contenti voi






        Contentissimi, ora vediamo se l'antitrust li
        bastona ben benino o bisogna fare una battaglia
        per rivedere pure quello !!!!
        Una cosa è sicura, alla fine gli unici ad essere veramente bastonati saremo noi utenti perche' i gestori sono delle aziende private e a loro interessa solo il profitto, e non c'è scritto da nessuna parte che debbono offrire un servizio gratis.In questo momento esiste una massa inferocita di persone (non sono la maggioranza ma sono molti) che se la prendono con i gestori come se i veri problemi in italia fossero quelli di pagare 5 cent in piu' o in meno per una telefonata.Il fatto è che molta gente inferocita ha preso di mira i gestori della telefonia mobile scegliendo tale settore come capro espiatorio delle proprie frustrazioni quotidiane.Non è cosi' che si puo' costruire in italia qualcosa di buono. Non è bastonando a caso il primo che passa, purchè dall'aria benestante, che si puo' migliorare la condizione del'Italia e di questi stessi dementi a corto di psicofarmaci.
  • Anonimo scrive:
    Il vero spot
    Mi sono "divertito" a rettificare la pubblicità della TIM per una questione di...trasparenza!http://www.leggeramente.it/2007/03/12/ricariche-telefoniche-correttezza-dellinformazione/
  • ufo1 scrive:
    IMHO...
    Sinceramente, valutando distaccatamente la cosa, mi pare che tutto quanto sia la conseguenza del nostro personale modo di affrontare la vita di tutti i giorni.Il cellulare è una tecnologia alla quale abbiamo adattato la nostra vita. All'inizio averlo, poteva essere utile a chi sempre in movimento, aveva necessità di comunicare, poi ci siamo sempre più legati all'idea che non averlo significa essere fuori dal mondo.Credetemi, dopo un primo mese di sindrome d'astinenza, ci si abitua nuovamente a stare senza. (Pare che il medico non riscontri effetti collaterali, dannosi per la salute, anzi..).Pare poi, che sia questa l'unica azione che veramente fa tremare i polsi alle compagnie telefoniche, costringendole a rivedere la condotta dei prezzi.IMHO.-
    • Anonimo scrive:
      Re: IMHO...
      - Scritto da: ufo1
      Sinceramente, valutando distaccatamente la cosa,
      mi pare che tutto quanto sia la conseguenza del
      nostro personale modo di affrontare la vita di
      tutti i
      giorni.
      Il cellulare è una tecnologia alla quale abbiamo
      adattato la nostra vita. All'inizio averlo,
      poteva essere utile a chi sempre in movimento,
      aveva necessità di comunicare, poi ci siamo
      sempre più legati all'idea che non averlo
      significa essere fuori dal
      mondo.
      Credetemi, dopo un primo mese di sindrome
      d'astinenza, ci si abitua nuovamente a stare
      senza. (Pare che il medico non riscontri effetti
      collaterali, dannosi per la salute,
      anzi..).

      Pare poi, che sia questa l'unica azione che
      veramente fa tremare i polsi alle compagnie
      telefoniche, costringendole a rivedere la
      condotta dei
      prezzi.

      IMHO.-I costi fissi impongono che al diminuire dei clienti i prezzi aumentino (anche se nell'immediato possono diminuire per invogliare gli ex-clienti a ritornare).
  • Anonimo scrive:
    nuovi "servizi" vodafone a pagamento
    OCCHIO: sono stati attivati apposta per fregare i soldi.http://www.pressante.com/content/view/430/39/http://www.fuoritema.net/blog/20070321/disattivare-il-servizio-sms-vocale-di-vodafone.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: nuovi "servizi" vodafone a pagamento
      - Scritto da:

      OCCHIO: sono stati attivati apposta per fregare i
      soldi.

      http://www.pressante.com/content/view/430/39/

      http://www.fuoritema.net/blog/20070321/disattivarearrivi decisamente tardi, leggi bene l'articolo e i link (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: nuovi "servizi" vodafone a pagamento

        arrivi decisamente tardi, leggi bene l'articolo e i link (rotfl) REPETITA JUVANThttp://it.wikipedia.org/wiki/Repetita_iuvant
  • Anonimo scrive:
    Visto?!
    e io che l'avevo detto...http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1915124&id=1914853tanto finisce a tarallucci e vino...dove sono quelli che mi davano del pirla? In italia nulla funziona...
    • Anonimo scrive:
      Re: Visto?!
      - Scritto da:
      e io che l'avevo detto...

      http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1915124&i

      tanto finisce a tarallucci e vino...

      dove sono quelli che mi davano del pirla? In
      italia nulla
      funziona...Cos'è preferivi pagare comunque l'obolo alle compagnie ?!!!! Fanno cartello ?!!! Benissimo interverrà l'antitrust e se non funziona lo si riforma, intanto il costo di ricarica non lo beccano più.Finiamola con la difesa dell' italietta del volemose bene.
      • Anonimo scrive:
        Re: Visto?!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        e io che l'avevo detto...




        http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1915124&i



        tanto finisce a tarallucci e vino...



        dove sono quelli che mi davano del pirla? In

        italia nulla

        funziona...

        Cos'è preferivi pagare comunque l'obolo alle
        compagnie ?!!!! Fanno cartello ?!!! Benissimo
        interverrà l'antitrust e se non funziona lo si
        riforma, intanto il costo di ricarica non lo
        beccano
        più.
        Finiamola con la difesa dell' italietta del
        volemose
        bene.
        intervieni oggi , intervieni domani, va a finire che il costo della telefonata raddoppierà
        • Anonimo scrive:
          Re: Visto?!
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          e io che l'avevo detto...








          http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1915124&i





          tanto finisce a tarallucci e vino...





          dove sono quelli che mi davano del pirla? In


          italia nulla


          funziona...



          Cos'è preferivi pagare comunque l'obolo alle

          compagnie ?!!!! Fanno cartello ?!!! Benissimo

          interverrà l'antitrust e se non funziona lo si

          riforma, intanto il costo di ricarica non lo

          beccano

          più.

          Finiamola con la difesa dell' italietta del

          volemose

          bene.




          intervieni oggi , intervieni domani, va a finire
          che il costo della telefonata
          raddoppieràPerchè tanto costano poco oggi... intervieni oggi intervieni domani è la volta che diventiamo un paese normale con aziende che si fanno concorrenza tra di loro....
          • Anonimo scrive:
            Re: Visto?!





            tanto finisce a tarallucci e vino...







            dove sono quelli che mi davano del pirla? In



            italia nulla



            funziona...





            Cos'è preferivi pagare comunque l'obolo alle


            compagnie ?!!!! Fanno cartello ?!!! Benissimo


            interverrà l'antitrust e se non funziona lo si


            riforma, intanto il costo di ricarica non lo


            beccano


            più.


            Finiamola con la difesa dell' italietta del


            volemose


            bene.








            intervieni oggi , intervieni domani, va a finire

            che il costo della telefonata

            raddoppierà


            Perchè tanto costano poco oggi... intervieni oggi
            intervieni domani è la volta che diventiamo un
            paese normale con aziende che si fanno
            concorrenza tra di
            loro....Oh si, in teoria è tutto facile. A pontificare siamo tutti bravi, con i soldi degli altri.!
          • Anonimo scrive:
            Re: Visto?!
            - Scritto da:






            tanto finisce a tarallucci e vino...









            dove sono quelli che mi davano del pirla?
            In




            italia nulla




            funziona...







            Cos'è preferivi pagare comunque l'obolo alle



            compagnie ?!!!! Fanno cartello ?!!!
            Benissimo



            interverrà l'antitrust e se non funziona lo
            si



            riforma, intanto il costo di ricarica non lo



            beccano



            più.



            Finiamola con la difesa dell' italietta del



            volemose



            bene.












            intervieni oggi , intervieni domani, va a
            finire


            che il costo della telefonata


            raddoppierà





            Perchè tanto costano poco oggi... intervieni
            oggi

            intervieni domani è la volta che diventiamo un

            paese normale con aziende che si fanno

            concorrenza tra di

            loro....

            Oh si, in teoria è tutto facile. A pontificare
            siamo tutti bravi, con i soldi degli
            altri.

            !Ecco bravo i soldi del costo di ricarica che si beccavano erano i miei ora non li prendono più, oeh !!!! Se vuoi apriamo un altro bel discorsino su quei "poveracci" dei banchieri così mi spieghi come mai in GB su un conto prendo il 4% di interessi e ho costi 0 e da noi prendo lo 0.1 e, a conto, fermo spariscono più di un centinaio d'euro l'anno ("un buon conto non ne facciamo più così :| :| :| :| :|)per servizi che in GB costano zero... Sai cos'hanno detto in banca ? "Ma non è possibile !!!!" Sì non è possibile che in Italia si paghi per servizi che nei paesi civili costano zero!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Visto?!




            Oh si, in teoria è tutto facile. A pontificare

            siamo tutti bravi, con i soldi degli

            altri.



            !

            Ecco bravo i soldi del costo di ricarica che si
            beccavano erano i miei ora non li prendono più,li prendono , stai tranquillo che prima o poi se li riprendono con gli interessi.
            oeh !!!! Se vuoi apriamo un altro bel discorsino
            su quei "poveracci" dei banchieri così mi spieghi
            come mai in GB su un conto prendo il 4% di
            interessi e ho costi 0 e da noi prendo lo 0.1 e,non sono un esperto del ramo visto che non soldi da mettere in banca, ma che io sappia il 4% lo danno anche in Italia (ovviamente non tutti)
            a conto, fermo spariscono più di un centinaio
            d'euro l'anno ("un buon conto non ne facciamo piùIn Italia c'è una tassa statale di 30 euro annui su CC che vanno allo stato e non alle banche. Negli altri paesi credo non ci sia.
            così :| :| :| :| :|)per servizi che in GB
            costano zero... Sai cos'hanno detto in banca ?
            "Ma non è possibile !!!!" Sì non è possibile che
            in Italia si paghi per servizi che nei paesi
            civili costano
            zero!!!Ho sentito dire (e sarà vero) che il servizio bancario italiano è piu' arretrato rispetto agli altri, pero' è anche vero che in Italia esistono delle tasse che hanno disincentivato gli utenti a usare la carta di credito o il Conto Corrente bancario. E poi non capisco, gli altri stati (come USA e GB) sono piu' civili quando fanno pagare di meno certi servizi e poi sono piu' incivili quando mandano le loro truppe in Afghanistan o i Iraq ?
  • Anonimo scrive:
    Wind comunque conveniente
    Non trovo giusta la scelta unilaterale di Wind di imporre il cambio tariffario, perchè va a danneggiare tutti quei clienti (e non credo che siano pochi) che ricaricavano 50 euro alla volta (prima erano 60) pur di non pagare i famigerati CDR. Quanto meno mi aspetto l'introduzione di una ricarica che costa 50 euro e ricarica 60 euro senza scadenze.Per il resto il confronto di Altroconsumo mi sembra un po' una fuffa: non evidenzia il fatto che Tre ha il servizio clienti a pagamento e obbliga all'uso di un terminale 3G, non evidenza i vantaggi degli operatori come il Pieno Wind e il raddoppio delle ricariche per 12 mesi, e non si capisce verso quali operatori le chiamate sono rivolte: gli operatori favoriscono moltissimo il traffico verso clienti della stessa rete.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind comunque conveniente
      se non pagavi la ricarica è perchè:- te la pagava chi non si poteva permettere di ricaricare così tanto, cioè chi ricaricava poco era penalizzato e pagava anche per te- anticipavi 50 euro, gli operatori vivono anche di interessi bancari, pensa a quanti soldi fermi hanno con tutte le prepagate che ci sonoe visto che si "prepaga" le tariffe dovrebbero essere migliori, appunto per il discorso interessi.io sinceramente non mi stupisco che le tariffe salgano, ho anche io wind, sono invece felice che ora le tariffe sono + chiare ed è più facile confrontarle. se tolgono lo scatto alla risposta e aumentano ancora va bene, purchè si riesca a confrontare veramente le tariffe, per capire quale conviene.vorrei poi far notare che il mercato dei cellulari multi-sim è morto, se mai è nato, chissà perchè...
      • uguccione500 scrive:
        Re: Wind comunque conveniente
        ...bah, io trovo il comportamento di wind semplicemente scorretto e unilaterale: oltremodo lo stato italiano fa le leggi e poi di chi fa il furbacchione (e non parlo solo di wind, sia ben chiaro!) non se ne cura (vedi il passaggio forzato all'euro!)...Come al solito, viviamo nello stato delle banane! :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind comunque conveniente
        - Scritto da:
        se non pagavi la ricarica è perchè:
        - te la pagava chi non si poteva permettere di
        ricaricare così tanto, cioè chi ricaricava poco
        era penalizzato e pagava anche per
        tese vai al mercato delle arance e compri 50 casse di arance magari ti fanno uno sconto extra non credi ? questo vuol dire penalizzare chi compra una sola cassa ? se è cosi' allora i commercianti all'ingrosso dovrebbero fare gli stessi prezzi di quelli al minuto.
        - anticipavi 50 euro, gli operatori vivono anche
        di interessi bancari, pensa a quanti soldi fermi
        hanno con tutte le prepagate che ci
        sonospendevi 50 euro e risparmiavi 5 euro di ricarica, cioè il 10%. tu pensi che 50 euro in 2 mesi possano rendere il 10% di interessi ? io no, credo tutt'al piu' l'1%.

        e visto che si "prepaga" le tariffe dovrebbero
        essere migliori, appunto per il discorso
        interessi.
        non si capisce allora perchè gli italiani abbiano preferito le prepagate all'abbonamentovisto che con l'abbonamento: 1)non si pagava la ricarica, 2)non si anticipavano soldi 3) le tariffe erano uguali alle prepagate.
        io sinceramente non mi stupisco che le tariffe
        salgano, ho anche io wind, sono invece felice che
        ora le tariffe sono + chiare ed è più facile
        confrontarle.
        onore al merito, ma l'intenzione del governo era ben diversa, abolire i costi di ricarica senza rincari alle tariffe, un regalo vero e proprio a milioni di italiani (ma con i soldi degli altri)
        se tolgono lo scatto alla risposta e aumentano
        ancora va bene, purchè si riesca a confrontare
        veramente le tariffe, per capire quale
        conviene.
        penso che se si impiegano + di 10 minuti per confrontare le tariffe si possano fare anche dei calcoli ben precisi con quelle attuali.Io in 5 anni, dopo ore ed ore passate a confrontare i piani degli altri alle fine sono rimasto con quello mio originale (naturalmente senza scatto alla risposta)
        vorrei poi far notare che il mercato dei
        cellulari multi-sim è morto, se mai è nato,
        chissà
        perchè...Probabilmente perchè costavano troppo e il gioco non valeva la candela.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind comunque conveniente
          Ma che stai a di?. Cominciamo con togliere i costi di ricarica, perchè IMMOTIVATI. Fin qui spero che ci arrivi da solo. Non puoi fare il discorso delle casse d'arance. Wind, come altre compagnie, gli scatti non li compra da nessuno, nè li fabbrica.Non sostiene nessuna disparità costo aggiuntivo o onere nel ricaricare le schede con tagli diversi. Non paga il grossista o il produttore di "scatti", se li inventa da sè.I guadagni dovuti ai costi di ricarica sono esclusivamente dei FURTI e come tali andrebbero perseguiti penalmente. Diciamo che le TLC fin ora sono state fortunate, hanno avuto la compiacenza dei politici, ma quando gli elettori s'incazzano con giusta ragione i politici devono adeguarsi. Con quel che ne segue.
          • contegio scrive:
            ...
            Non è vero che i costi di ricarica non ci sono. Pensa solo ala ricarica fatta con le tessere che compri il tabaccaio: c'è il costo della stampa delle tessere, i costi della distribuzione delle tessere e poi il tabaccaio che te le vende ci dovrà guadagnare qualche cosa oppure pensi che lavori per la gloria?Il problema è che le compagnie fanno cartello, quello è il problema e questo non si risolve andando a negare un costo ma MULTANDO le compagnie telefoniche... ma in modo serio non con quelle multe ridicole che propinavano ultimamente.Un'azienda vende un prodotto al prezzo che gli pare e piace; se il prezzo è troppo alto l'azienda va fuori mercato e muore. Punto.Se io voglio vendere la coca cola a 20 alla bottiglia sono libero di farlo, sei tu consumatore che ti puoi e ti devi rifiutare di acquistare quel prodotto a quel prezzo.Quello che deve fare lo stato non è di andare ad imporre un prezzo ma vigilare che chi vende un prodotto non faccia cartello con gli altri operatori... cioè deve garantire che ci sia CONCORRENZA.L'eliminazione del costo di ricarica avrà come unico vantaggio la maggior confrontabilità dei prezzi e ancora maggiormente in questo senso sarebbe l'eliminazione dello scatto alla risposta... ma sicuramente questi costi te li ritroverai sul prezzo complessivo l'unico vantaggio è nel fatto che diventa più facile fare un confronto tra le diverse tariffe.Poi questo discorso sul "costo illeggittimo"... ma chi si è inventato questa panzana? Cosa vuol dire?Il prezzo di un prodotto è dato dai costi proporzionali, dai costi fissi dell'azienda, dall'utile e dalle tasse.Siccome il ricarico che determina l'utile lo determina l'azienda può deciderlo a suo piacimento e quindi di illeggittimo non c'è proprio nulla!
          • Mangoni scrive:
            Re: ...
            Discorso corretto...ma l'idea di concorrenza si rifà ad una situazione dove i fornitori del bene sono numerosi...virtualmente infiniti!Qui abbiamo 4 operatori. Siamo in una situazione dove si è creato un CARTELLO.Il balzello del costo di ricarica, è una abberrazione nei termini. Me lo chiamino costo del tabaccaio...allora io ho 45 di telefonate e 5 li do direttamente al tabaccaio.Ma il costo di ricarica ce l'hai anche se carica dallo sportello bancomat o via internet.Allora al costo di gestione della banca, si deve sottrarre il costo delle mie dita a digitare numero di telefono o importo....Come al solito il problema sta nell'uso delle parole. COSTO DI RICARICA è una presa per il culo, primo perchè se fosse un costo fisso dovrebbe essere uguale per tutti i tagli, mentre se è un costo variabile deve essere paragonato al taglio. Ma non è questo il punto!Sappiamo benissimo che è imposssibile paragonare le tariffe...tra scatti o no alla risposta, tra tariffazione a secondi o a mezzi minuti e con tutti i bonus del caso.Hai detto bene..wind entrò nel mercato facendosi vanto di non avere il COSTO DI RICARICA (mossa commerciale e di concorrenza). Per poi metterlo nel taglio piccolo...(guarda caso quello più usato dai giovani, ma anche dalle tante persone che preferiscono caricare di 20 euro che di 100).E qui c'e' anche il discorso del "prepagato". miliardi di euro gestibili dalle compagnie telefoniche PRIMA di dare il servizio richiesto...(giusto il discorso di investimento che si può fare su questi denari).Concludo la mia digressione aggiungendo che ben diverso è la Tassa di Concessione Governativa. Quella va allo Stato. Odiosa quanto si vuole, è una Tassa. Il costo di ricarica che nasce proprio da questa tassa di concessione (anni fa quando nacque la ricaricabile) non è una TASSA.Personalmente passi da Tim a Wind proprio perchè non c'era il costo di ricarica, facevo ricariche sopra i 60 e ho l'ottima Wind 10. Finchè e se dura...Nel commercio e nell'economia non esiste il migliore di tutti...quindi probabilmente se non trovo di meglio sto con Wind12 (valuto conti alla mano Wind 5) se no...ciao Wind...E' la globalizzazione baby...Kevin Pirolap.s. ma se tolgono la tassa di concessione governativa in quanti faranno il passaggio da ricaricabile ad abbonamento. Io si...come tutti quelli adulti che pagano di tasca loro le telefonate (lo dico per dire che ad un ragazzino di 15 anni è una pazzia dare un abbonamento). E se tolgono la tassa ci perde si lo stato, ma anche la compagnia stessa che incassa DOPO (almeno un mese) aver dato il servizio
          • Anonimo scrive:
            Re: ...
            Oggi come oggi ci sono 2 parole che spiegano l'andazzo dell'economia "cartello" e "globalizzazione". Non è necessario sapere altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind comunque conveniente
            - Scritto da:
            Ma che stai a di?. Cominciamo con togliere i
            costi di ricarica, perchè IMMOTIVATI. Fin qui
            spero che ci arrivi da solo.mi dispiace ma non ci arrivo , nè da solo , nè accompagnato.I costi di ricarica CONTRIBUISCONO al flusso di cassa dei gestori, sono degli introiti veri messi in contabilità, per cui i prezzi delle tariffe telefoniche erano calcolati tenendo conto anche di questi introiti. Se questi introiti non ci sono piu' allora si deve aumentare proporzionalmente il costo delle tariffe, come in effetti sta avvenendo.
            Non puoi fare il
            discorso delle casse d'arance. Wind, come altre
            compagnie, gli scatti non li compra da nessuno,
            nè li
            fabbrica.Esistono piani anche senza scatto alla risposta, io ce l'ho da 6 anni.Pero' pretendere che abbiano lo stesso costo minutario dei piani con scatto alla risposta significa voler avere uno sconto forzoso, volenti o nolenti che siano i gestori.
            esclusivamente dei FURTI e come tali andrebbero
            perseguiti penalmente. probabilmente secondo il tuo modo di ragionare la parola 'profitto' equivale alla parola 'furto'I gestori sono dei privati e non sono tenuti a dei prezzi politici. Se lo stato lo ritiene opportuno puo' acquistare un gestore amministrandolo in proprio e fare dei prezzi politici, cioè delle tariffe in perdita che poi verrebbero ripianate con i contributi delo stato (cioè aumentando le tasse), come fa con altre aziende perennemente in perdita tipo Alitalia e Trenitalia.
            Diciamo che le TLC fin ora
            sono state fortunate, hanno avuto la compiacenza
            dei politici, ma quando gli elettori s'incazzano
            con giusta ragione i politici devono adeguarsi.
            Con quel che ne
            segue.quello che ne segue dal non voler pagare i costi dei servizi non puo' essere mai vantaggioso per la collettività.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind comunque conveniente
            Devi essere legato in qualche maniera a qualche gestore. Non si spiega diversamente il "tuo punto di vista".I costi di ricarica "sostenuti" dalle TLC non esistono. Non inventare storie, non siamo stupidi, prego! Se vuoi ammortizzare il "costo" delle schedine gratta e ricarica mettilo commisurato al costo reale, che è di 10 centesimi a scheda e non di più, come si arrivi a valori superiori all'Euro non si capisce ANCHE volendo far guadagnare chi ti vende la ricarica. A maggior ragione ricaricando da un centro autorizzato i costi di ricarica NON hanno senso, se si vuole IMBROGLIARE la gente facendogli credere che deve comprare la schedina e che la ricarica ha un costo è un discorso, purtroppo per chi vuol metterci al bindolo siamo persone, non bovini, e ci accorgiamo quando qualcosa non va. Inoltre è fuorviante dichiarare una tariffa se questa è fortemente viziata dai costi di ricarica, vogliamo discutere o perder tempo anche su questo? Io tempo da perdere non ne ho, e neanche denaro da regalare o peggio da farmi sottrarre con IMBROGLI. Se davvero ci sono delle spese da ammortizzare, a qualsiasi titolo, allora DA SUBITO, da quando si inizia l'attività di TLC, si carichino questi presunti costi sulla tariffa del servizio RESO e non come fin ora dichiarando tariffe basse ma aggiungendo fantomatiche "spese di ricarica" e di fatto aumentando artificiosamente la tariffa in modo DIFFICILMENTE controllabile. E poi, spese di ricarica di che? Non solo diamo in ANTICIPO il denaro a questi signori, ma dobbiamo anche pagare per darglielo in anticipo? Qua si cerca di farci passar per fessi ma a tutto c'è un limite!
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind comunque conveniente
            - Scritto da:
            Devi essere legato in qualche maniera a qualche
            gestore. Non si spiega diversamente il "tuo punto
            di
            vista".
            I costi di ricarica "sostenuti" dalle TLC non
            esistono. Non inventare storie, non siamo
            stupidi, prego! Se vuoi ammortizzare il "costo"
            delle schedine gratta e ricarica mettilo
            commisurato al costo reale, che è di 10 centesimi
            a scheda e non di più, come si arrivi a valori
            superiori all'Euro non si capisce ANCHE volendo
            far guadagnare chi ti vende la ricarica. A
            maggior ragione ricaricando da un centro
            autorizzato i costi di ricarica NON hanno senso,
            se si vuole IMBROGLIARE la gente facendogli
            credere che deve comprare la schedina e che la
            ricarica ha un costo è un discorso, purtroppo per
            chi vuol metterci al bindolo siamo persone, non
            bovini, e ci accorgiamo quando qualcosa non va.
            Inoltre è fuorviante dichiarare una tariffa se
            questa è fortemente viziata dai costi di
            ricarica, vogliamo discutere o perder tempo anche
            su questo? Io tempo da perdere non ne ho, e
            neanche denaro da regalare o peggio da farmi
            sottrarre con IMBROGLI. Se davvero ci sono delle
            spese da ammortizzare, a qualsiasi titolo, allora
            DA SUBITO, da quando si inizia l'attività di TLC,
            si carichino questi presunti costi sulla tariffa
            del servizio RESO e non come fin ora dichiarando
            tariffe basse ma aggiungendo fantomatiche "spese
            di ricarica" e di fatto aumentando
            artificiosamente la tariffa in modo DIFFICILMENTE
            controllabile. E poi, spese di ricarica di che?
            Non solo diamo in ANTICIPO il denaro a questi
            signori, ma dobbiamo anche pagare per darglielo
            in anticipo? Qua si cerca di farci passar per
            fessi ma a tutto c'è un
            limite!evidentemente non hai letto con attenzione il mio post precedente (quello cui hai risposto)Ho detto che i costi di ricarica comunque sono degli introiti per le aziende, quindi il costo delle tariffe è fissato dalle stesse tenendo conto anche di questo guadagno (lecito o ilecito che sia). Se questo introito viene a mancare allora bisognerà rimodulare le tariffe in maniera tale che si tenga conto di questo ammanco.
        • contegio scrive:
          ...
          ... mi pare che parlassero su 2 mesi... conto arancio ti darà il 4% annuo, lordo... cioè 0,66% su due mesi sempre lordo... cioè circa 0,48 netto...
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind comunque conveniente
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          se non pagavi la ricarica è perchè:

          - te la pagava chi non si poteva permettere di

          ricaricare così tanto, cioè chi ricaricava poco

          era penalizzato e pagava anche per

          te

          se vai al mercato delle arance e compri 50 casse
          di arance magari ti fanno uno sconto extra non
          credi ? questo vuol dire penalizzare chi compra
          una sola cassa ? se è cosi' allora i commercianti
          all'ingrosso dovrebbero fare gli stessi prezzi di
          quelli al
          minuto.



          - anticipavi 50 euro, gli operatori vivono anche

          di interessi bancari, pensa a quanti soldi fermi

          hanno con tutte le prepagate che ci

          sono

          spendevi 50 euro e risparmiavi 5 euro di
          ricarica, cioè il 10%. tu pensi che 50 euro in 2
          mesi possano rendere il 10% di interessi ? io no,
          credo tutt'al piu'
          l'1%.
          Ma allora perchè non ci spieghi per quale motivo wind alza le tariffe pre recuperare i costi se le motivazioni che ti hanno scritto sopra non sono vere? Voglio dire se chi non pagava le ricariche a uffa degli altri che caricavano poco e per gli interessi, quale motivo deve avere wind per alzare i costi???Difficile amettere che fino a prima si mangiava a sbafo di quelli che purtroppo o per scelta non facevano ricariche grosse?Per il resto concordo che ora è il marasma, ma non è coretto lamentarsi con chi era costretto a pagare i costi di ricarica.Ora la sparo grossa, ma è come se facessimo pagare meno tasse a chi compra le macchine grosse, in fondo se risparmiamo un po' tutti quanti ci possiamo comprare il macchinone!Il tutto naturalmente IMHO.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind comunque conveniente
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            se non pagavi la ricarica è perchè:


            - te la pagava chi non si poteva permettere di


            ricaricare così tanto, cioè chi ricaricava
            poco


            era penalizzato e pagava anche per


            te



            se vai al mercato delle arance e compri 50 casse

            di arance magari ti fanno uno sconto extra non

            credi ? questo vuol dire penalizzare chi compra

            una sola cassa ? se è cosi' allora i
            commercianti

            all'ingrosso dovrebbero fare gli stessi prezzi
            di

            quelli al

            minuto.






            - anticipavi 50 euro, gli operatori vivono
            anche


            di interessi bancari, pensa a quanti soldi
            fermi


            hanno con tutte le prepagate che ci


            sono



            spendevi 50 euro e risparmiavi 5 euro di

            ricarica, cioè il 10%. tu pensi che 50 euro in 2

            mesi possano rendere il 10% di interessi ? io
            no,

            credo tutt'al piu'

            l'1%.



            Ma allora perchè non ci spieghi per quale motivo
            wind alza le tariffe pre recuperare i costi se le
            motivazioni che ti hanno scritto sopra non sono
            vere? Voglio dire se chi non pagava le ricariche
            a uffa degli altri che caricavano poco e per gli
            interessi, quale motivo deve avere wind per
            alzare i
            costi???
            Difficile amettere che fino a prima si mangiava a
            sbafo di quelli che purtroppo o per scelta non
            facevano ricariche
            grosse?
            Per il resto concordo che ora è il marasma, ma
            non è coretto lamentarsi con chi era costretto a
            pagare i costi di
            ricarica.
            Ora la sparo grossa, ma è come se facessimo
            pagare meno tasse a chi compra le macchine
            grosse, in fondo se risparmiamo un po' tutti
            quanti ci possiamo comprare il
            macchinone!
            Il tutto naturalmente IMHO.
            CiaoTu confondi i costi di un servizio privato con le tasse statali.I costi unitari di un servizio diminuiscono SEMPRE , all'aumentare della quantità delle merci e/o del servizio acquistato. Questo avviene poichè la legge dell'economia segue sia il principo delle "utilità marginali decrescenti" (e cioè che l'utilità di un bene decresce con l'acquisto di quantità sempre maggiori di quel bene stesso, e quindi anche il prezzo che si è disposti a pagare) sia il principio delle "economie di scala" (cioè il costo di produzione di un bene diminuisce al'aumentare della quantità prodotta).Quindi mi sembra normale che un'azienda faccia pagare di meno a chi acquista di piu'. E' quello che capita con qualsiasi merce (prova ad entrare in un panificio ed ordinare 40 quintali di pane ogni giorno, vedrai che to danno a metà prezzo).Le tasse statali invece possono (devono) avere anche una funzione di ridistribuzione del reddito, cioè far pagare piu' tasse ai ricchi e meno ai poveri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind comunque conveniente


            Tu confondi i costi di un servizio privato con
            le tasse
            statali.

            I costi unitari di un servizio diminuiscono
            SEMPRE , all'aumentare della quantità delle merci
            e/o del servizio acquistato. Questo avviene
            poichè la legge dell'economia segue sia il
            principo delle "utilità marginali decrescenti" (e
            cioè che l'utilità di un bene decresce con
            l'acquisto di quantità sempre maggiori di quel
            bene stesso, e quindi anche il prezzo che si è
            disposti a pagare) sia il principio delle
            "economie di scala" (cioè il costo di produzione
            di un bene diminuisce al'aumentare della quantità
            prodotta).
            Quindi mi sembra normale che un'azienda faccia
            pagare di meno a chi acquista di piu'. E' quello
            che capita con qualsiasi merce (prova ad entrare
            in un panificio ed ordinare 40 quintali di pane
            ogni giorno, vedrai che to danno a metà
            prezzo).

            Le tasse statali invece possono (devono) avere
            anche una funzione di ridistribuzione del
            reddito, cioè far pagare piu' tasse ai ricchi e
            meno ai
            poveri.
            ma stai a dì... tu stai applicando dei principi economici che si applicano nella vendita di beni a dei servizi. Il costo del servizio è sempre lo stesso, qualsiasi sia il costo della ricarica.
          • Anonimo scrive:
            Re: Wind comunque conveniente
            - Scritto da:



            Tu confondi i costi di un servizio privato con

            le tasse

            statali.



            I costi unitari di un servizio diminuiscono

            SEMPRE , all'aumentare della quantità delle
            merci

            e/o del servizio acquistato. Questo avviene

            poichè la legge dell'economia segue sia il

            principo delle "utilità marginali decrescenti"
            (e

            cioè che l'utilità di un bene decresce con

            l'acquisto di quantità sempre maggiori di quel

            bene stesso, e quindi anche il prezzo che si è

            disposti a pagare) sia il principio delle

            "economie di scala" (cioè il costo di produzione

            di un bene diminuisce al'aumentare della
            quantità

            prodotta).

            Quindi mi sembra normale che un'azienda faccia

            pagare di meno a chi acquista di piu'. E' quello

            che capita con qualsiasi merce (prova ad entrare

            in un panificio ed ordinare 40 quintali di pane

            ogni giorno, vedrai che to danno a metà

            prezzo).



            Le tasse statali invece possono (devono) avere

            anche una funzione di ridistribuzione del

            reddito, cioè far pagare piu' tasse ai ricchi e

            meno ai

            poveri.
            ma stai a dì... tu stai applicando dei principi
            economici che si applicano nella vendita di beni
            a dei servizi. Il costo del servizio è sempre lo
            stesso, qualsiasi sia il costo della
            ricarica.scusa ma non capisco cosa vuoi dire. io stavo spiegando la differenza fra costo di un bene e/o servizio (e relative fluttuazioni di prezzo) e tassa statale.Per quanto riguarda i costi di ricarica mi ero già espresso precedentemente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind comunque conveniente
      - Scritto da:
      Non trovo giusta la scelta unilaterale di Wind di
      imporre il cambio tariffario, perchè va a
      danneggiare tutti quei clienti (e non credo che
      siano pochi) che ricaricavano 50 euro alla volta
      (prima erano 60) pur di non pagare i famigerati
      CDR.

      Quanto meno mi aspetto l'introduzione di una
      ricarica che costa 50 euro e ricarica 60 euro
      senza
      scadenze.
      Per il resto il confronto di Altroconsumo mi
      sembra un po' una fuffa: non evidenzia il fatto
      che Tre ha il servizio clienti a pagamento e
      obbliga all'uso di un terminale 3G, non evidenza
      i vantaggi degli operatori come il Pieno Wind e
      il raddoppio delle ricariche per 12 mesi, e non
      si capisce verso quali operatori le chiamate sono
      rivolte: gli operatori favoriscono moltissimo il
      traffico verso clienti della stessa
      rete.sono assolutamente d'accordo! In più chi parla tanto di "trasparenza" come TIM vada ad imparare da Wind come si danno al cliente le info sul proprio traffico, con Wind hai tutto sia tramite sms al 4155 che sul sito, con TIM e i suoi sistemi dinosauro..devi solo sperare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind comunque conveniente

        sono assolutamente d'accordo! In più chi parla
        tanto di "trasparenza" come TIM vada ad imparare
        da Wind come si danno al cliente le info sul
        proprio traffico, con Wind hai tutto sia tramite
        sms al 4155 che sul sito, con TIM e i suoi
        sistemi dinosauro..devi solo
        sperare.ecco il solito che parla per sentito dire... quello di TIM è al momento il miglior sito tra tutti i gestori... puoi farci di tutto, e non ha più la lentezza di un tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind comunque conveniente
      Si, purtroppo.Mi sarebbe piaciuto togliermi lo sfizio e cambiare gestore dopo aver ricevuto l'SMS maledetto da Wind.. ma non ci sono piani più economici (almeno per l'uso che ne faccio io).Ho però un giramento di Wind tale che appena qualcun altro attiva un piano più conveniente li mando a ... ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind comunque conveniente
        quante baggianate che si leggono...basta confrontare la wind10 con la wind12 per capire,se la matematica non è un'opinione,che:-chi era abituato a ricaricare con tagli grossi ora conti alla mano su 50 euro spende se non uguale più di 5 euro del famoso balzello.-chi era abituato a ricaricare con tagli piccoli spende più dei famosi 2 miseri eurini del costo di ricarica.Alla fine è il gatto che si morde la coda....oppure per dirla in maniera più schietta si stava meglio quando si stava peggio!CHE GRAN PRESA PER IL CULO!
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind comunque conveniente
        - Scritto da:
        Si, purtroppo.
        Mi sarebbe piaciuto togliermi lo sfizio e
        cambiare gestore dopo aver ricevuto l'SMS
        maledetto da Wind.. ma non ci sono piani più
        economici (almeno per l'uso che ne faccio
        io).
        Ho però un giramento di Wind tale che appena
        qualcun altro attiva un piano più conveniente li
        mando a ...
        ;)Idem!Anche a me il messaggio non è arrivato, xò ero incavolato per il comportamento di Wind e xchè hanno introdotto una sorta di scatto alla risposta x il traffico dati di 30cent a connessione.Ho deciso di cambiare operatore, ma mi sono accorto (di nuovo) che con gli altri avrei speso mooooolto di +!Certo dipende dal mio tipo di traffico... ma ci correva un abisso!Quindi niente, mi tocca restare con Wind!Speriamo riveda un po' la sua politica con i prox piani tariffari...
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind comunque conveniente
          Forse non avete trovato un piano telefonico migliore perché non navigate granché su internet. Provate su www.tre.it con il piano Super3 e poi mi saprete dire
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind comunque conveniente
      Vorrei provaqre a dire la mia.Primochi sostiene che i costi di ricarica sono truffe in quanto non esistono costi per la ricarica o solo minimi rispetto a quanto richiesto, ha ragione in parte come ha ragioen chi dice che non è ne illegittimo ne illegale pretendere uan cifra per la ricarica del telefono. Le compagnie di TCL sono private e fanno i prezzi in base a logiche di profitto.E' logico che i privati cerchino il profitto, senza muoiono.Ergo: il termine costo di ricarica non è corretto, onere di ricarica o penalità per piccole ricariche è più corretto. Ma è comunque facolta del gestore imporlo. Secondoin Italia esiste un cartello, ma non solo da noi ne esistono, per cui tutti hanno oneri di ricarica uguali, le tariffe delle telefonate salgono e la concorrenza si fa a suon di servizi costosi e inutili che fanno impazzire i giovani. il telefono serve a telefonare e a mandare qualche sms (anche qui c'è cartello, infatti i costi sono esorbitanti) tutto il resto, mms o suonerie o altro sono cazzate costosissime che però a moltissimi paicciono e fanno impazzire. Personalmente il telefono lo uso per telefonare e basta.terzose è vero che le compagnie fanno affari d'oro con la telefonia è pur vero che in passato hanno speso cifre d'oro per reare le infrastrutture, per anni hanno lavorato in perdita e ora guadagnano, ma con l'umts hanno dovuto rimettere mano al portafogli e con nuove tecnologie ancora e ancora e ancora, il mondo avanza veloce, è nromale che quando hanno ammortizzato un costo e possono tirino i remi in barca e ne approfittino in attesa dei periodi incui non potranno farlo.quartonessuno nega che guadagnino, nessuno nega che lo facciano grazie a noi polli ma se siamo polli è colpa nostra, nessuno può pensare che non sia utile o obbligatorio maggior controllo degli enti preposti, anzi... nessuno può però pensare che lo stato possa e debba correggere errori o omissioni di enti da lui creati apposta per la vigilanza a suo di decreti, se un ente non va lo abolisci, lo riformi o cambi tutti e ripeto tutti i dipendenti, dal capo all'operatore delle pulizie. Ultimo ma non ultimo 15 anni fa si viveva benissimo cellulare e altre cosette, come mai oggi è fondamentale? in nessun altro paese si abusa di una tecnologia come da noi. gente che passa ore al telefono e finita la telefonata si incontra dal vivo. il telefono serve per sentire persoen lontane e accordarsi velocemente con quelle vicine, non per scopare o fare comizi, dal vivo è meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Wind comunque conveniente
        "Ergo: il termine costo di ricarica non è corretto, onere di ricarica o penalità per piccole ricariche è più corretto. Ma è comunque facolta del gestore imporlo."Sì. come no. Allora devo ricorrere a vie legali, perchè quello che è perpetrato dai gestori è sicuramente una TRUFFA senza mezzi termini nè se e ma o forse. Il traffico telefonico ha un prezzo, dichiarato dal gestore e fisso per chiunque faccia uso di un determinato profilo tariffario. I costi di ricarica alterano in modo PESANTE questo prezzo, maggiorandolo di percentuali anche del 20%, e visto che senza pagare il costo di ricarica non mi dai il credito questo fa parte integrale del costo da me sostenuto per averlo. Ci si può girare intorno quanto si vuole, e chi ha tempo da perdere ci giri pure attorno, ma i costi di ricarica sono eleganti, sottili TRUFFE. Tanto più che si ANTICIPANO dei soldi IMMEDIATAMENTE per avere un servizio A MONETA che si diluisce nel tempo. Preferisco tariffe ONESTAMENTE più alte ma CHIARE e facilmente verificabili, piuttosto che truffaldini e subdoli costi di ricarica NON DOVUTI.
        • Anonimo scrive:
          Re: Wind comunque conveniente
          - Scritto da:
          "Ergo: il termine costo di ricarica non è
          corretto, onere di ricarica o penalità per
          piccole ricariche è più corretto. Ma è comunque
          facolta del gestore
          imporlo."

          Sì. come no. Allora devo ricorrere a vie legali,
          perchè quello che è perpetrato dai gestori è
          sicuramente una TRUFFA senza mezzi termini nè se
          e ma o forse. Il traffico telefonico ha un
          prezzo, dichiarato dal gestore e fisso per
          chiunque faccia uso di un determinato profilo
          tariffario. I costi di ricarica alterano in modo
          PESANTE questo prezzo, maggiorandolo di
          percentuali anche del 20%, e visto che senza
          pagare il costo di ricarica non mi dai il credito
          questo fa parte integrale del costo da me
          sostenuto per averlo. Ci si può girare intorno
          quanto si vuole, e chi ha tempo da perdere ci
          giri pure attorno, ma i costi di ricarica sono
          eleganti, sottili TRUFFE. Tanto più che si
          ANTICIPANO dei soldi IMMEDIATAMENTE per avere un
          servizio A MONETA che si diluisce nel tempo.
          Preferisco tariffe ONESTAMENTE più alte ma CHIARE
          e facilmente verificabili, piuttosto che
          truffaldini e subdoli costi di ricarica NON
          DOVUTI.La truffa e' quando uno non sa, ma quando uno sa che esistono i costi di ricarica non è una truffa, o tu non lo sapevi ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind comunque conveniente

      Per il resto il confronto di Altroconsumo mi
      sembra un po' una fuffa: non evidenzia il fatto
      che Tre ha il servizio clienti a pagamentoCerto, ma con 3 esistono molti canali di asisstnza. Da mesi uso soddisfatto il servizio clienti di 3 via e-mail, e rispondono entro pochissime ore, solitamente anche entro un'ora. Non sei obbligato a chiamare ogni volta. E inoltre non sei obbligato a farti minuti e minuti di attesa come con gli altri operatori.
      obbliga all'uso di un terminale 3G,Falso, esistono sim abilitate 2G. E comunque al giorno d'oggi un terminale 3G in alcuni casi costa anche solo 49 euro.
      i vantaggi degli operatori come il Pieno Wind Con 3 l'autoricarica è già compresa nel piano e non ha costi come Pieno Wind, e inoltre vale anche per gli sms. E se passi a 3 raddoppia.
      il raddoppio delle ricariche per 12 mesi,Offerta del tutto temporanea.
  • Anonimo scrive:
    La vera notizia è....
    L'approvazione di un ordine del giorno che impegna il governo a rimuovere la tassa di concessione governativa sugli abbonamenti.Probabilmente sarà inserita nella prossima finanziaria... serviranno 736 milioni di euro l'anno per la copertura finanziaria.
    • uguccione500 scrive:
      Re: La vera notizia è....
      - Scritto da:
      L'approvazione di un ordine del giorno che
      impegna il governo a rimuovere la tassa di
      concessione governativa sugli
      abbonamenti.
      Probabilmente sarà inserita nella prossima
      finanziaria... serviranno 736 milioni di euro
      l'anno per la copertura
      finanziaria.Prepariamoci allora a pagare qualche altro rincaro: lo stato in primis e le compagnie di ogni cosa in italia non regalano un bel caxxo di niente, neanche se obbligate!
      • contegio scrive:
        sìììì, ceeertoo
        ... secondo te che cosa vuole dire che devono trovare le risorse per togliere la tassa di concessione governativa?... vuol dire che devono trovare il modo per spostare quell'entrata su un altra tassa, tutto qui.Quindi quello che lo stato non preleverà con questa tassa lo dovrà necessariamente fare con qualche altra... ergo...
        • Anonimo scrive:
          Re: sìììì, ceeertoo
          - Scritto da: contegio
          ... secondo te che cosa vuole dire che devono
          trovare le risorse per togliere la tassa di
          concessione
          governativa?
          ... vuol dire che devono trovare il modo per
          spostare quell'entrata su un altra tassa, tutto
          qui.
          Quindi quello che lo stato non preleverà con
          questa tassa lo dovrà necessariamente fare con
          qualche altra...
          ergo...ergo hai ragione tu e chi sostiene questa tesi. Sono solo spostamenti di partite contabili
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            Come volevasi dimostrare il governo di sinistra "liberalizza" il mercato a spese dei gestori di telefonia, quando però deve mettere mano alla tassa di concessione governativa, calma e gesso... ci penseremo con la prossima finanziaria!Buffoni, prima aumentano le tasse, poi promettono di ridurle in un secondo momento, già quando loro non ci saranno più e i conti li dovrà regolare qualche altro governo!
          • Anonimo scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            io personalmente sono contento di questo governo.
          • Anonimo scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            certo, meglio un governo che non fa un caxxo, diminuisce le tasse in maniera ridottissima e fa aumentare il debito pubblico come non succedeva dalla crisi del 92.
          • Anonimo scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Come volevasi dimostrare il governo di sinistra
            "liberalizza" il mercato a spese dei gestori di
            telefonia, quando però deve mettere mano alla
            tassa di concessione governativa, calma e
            gesso... ci penseremo con la prossima
            finanziaria!
            Buffoni, prima aumentano le tasse, poi promettono
            di ridurle in un secondo momento, già quando loro
            non ci saranno più e i conti li dovrà regolare
            qualche altro
            governo!Veramente se entro breve (un anno circa) si riandra' alle elezioni, chi si trovera' al governo, si trovera' con i conti in regola un principio di ripresa economica e tasse alte sugli alti redditi, da poter facilmente ridurre.
          • Anonimo scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            ci sono ancora idioti che credono che questo governo di m***a ha ordinato i conti e alzato le tasse ai ricchi. Ignorante vai in mezzo alla strada a parlare con la gente disperata che sti buffoni al governo hanno tassato i reddeti più bassi. A casa BUFFONI! state rovinando l'italia
          • Anonimo scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            lol... non sai neanche cos'è il debito pubblico e parli
          • Anonimo scrive:
            Re: sìììì, ceeertoo
            buffone di sinistra so meglio di te cos'è il debito pubblico.
        • Anonimo scrive:
          Re: sìììì, ceeertoo
          non deve essere per forza una nuova tassa, puoi avere copertura in qualche taglio di spesa, o dall'aumento delle entrate contributive e seguito della lotta all'evasione fiscale
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera notizia è....
      - Scritto da:
      Probabilmente sarà inserita nella prossima
      finanziaria... serviranno 736 milioni di euro
      l'anno per la copertura
      finanziaria.Ci sono 5 milioni di utenze con abbonamento ?
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera notizia è....
      - Scritto da:
      L'approvazione di un ordine del giorno che
      impegna il governo a rimuovere la tassa di
      concessione governativa sugli
      abbonamenti.
      Probabilmente sarà inserita nella prossima
      finanziaria... serviranno 736 milioni di euro
      l'anno per la copertura
      finanziaria.cioè lasciano il gravoso compito a berlusconi ! (nolove)
  • Anonimo scrive:
    Giusto così
    Cosa pensavate, che le tariffe fossero le più basse d'Europa a caso? era perché avevano altri introiti (cioè dei caproni che MAI hanno detto nulla, o quasi, fino a quando qualcuno non li ha imboccati e ora sono belve scatenate).Tariffe impossibilmente basse non va d'accordo con no costi di ricarica, così come botte piena e moglie ubriaca.Sarebbe bastato che Bersani obbligasse a togliere il vincolo della ricarica ogni 12 mesi per non perdere la SIM, altro non doveva fare (e invece è l'unica cosa che non ha fatto). D'altronde, con grosse ricariche era già possibile evitare l'aggiunta fissa di 5 euro (ho una vecchia Wind: 28 c/min e poi -50% dopo il 3° min, no scatti di nessun tipo, non so se anche per altre tariffe valga l'abolizione dei 5 euro sopra ai 55 di ricarica).
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto così
      ancora con sta lagna... Wind fa schifo... ci sono scappato 2 anni fa dopo tanti problemi e soprusi.
      • Guybrush scrive:
        Re: Giusto così
        - Scritto da:
        ancora con sta lagna... Wind fa schifo... ci sono
        scappato 2 anni fa dopo tanti problemi e
        soprusi.Non e' che Vodafone sia meglio eh? Quanto a copertura sono entrambi piuttosto carenti.Chi si salva e' Tim, ma (ovviamente) e'quella piu' cara.I pasti gratis non esistono.
        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto così
          infatti sono passato a TIM ;)cmq ti posso assicurare che, per la tipologia delle mie telefonate, non spendo più di prima, anzi...
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto così
          - Scritto da: Guybrush

          - Scritto da:

          ancora con sta lagna... Wind fa schifo... ci
          sono

          scappato 2 anni fa dopo tanti problemi e

          soprusi.

          Non e' che Vodafone sia meglio eh? Quanto a
          copertura sono entrambi piuttosto
          carenti.
          Chi si salva e' Tim, ma (ovviamente) e'quella
          piu'
          cara.dopo l'abolizione dei costi di ricarica e i rincari di Wind, per una nuova attivazione la tariffa più bassa ce l'ha tim, Tim club 19 cent/minuti senza scatto, al secondo per tutti tutto il giornotariffe uguali degli altri:wind senza scatto new 24 cent.,vodafone non me ricordo come si chiama 25 cent.,tre non ha tariffe senza scatto)a casa mia prende solo wind !!! le altre reti ci sono ma devo stare alle finestre per telefonare !!!credo di essere l'unico in Italia che abita in un posto dove funziona bene solo wind !!!ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così

            dopo l'abolizione dei costi di ricarica e i
            rincari di Wind, per una nuova attivazione la
            tariffa più bassa ce l'ha tim, Tim club 19
            cent/minuti senza scatto, al secondo per tutti
            tutto il
            giorno
            senza parlare dei 9cent/min verso 3 numeri TIM/Telecom
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così
            - Scritto da:


            dopo l'abolizione dei costi di ricarica e i

            rincari di Wind, per una nuova attivazione la

            tariffa più bassa ce l'ha tim, Tim club 19

            cent/minuti senza scatto, al secondo per tutti

            tutto il

            giorno



            senza parlare dei 9cent/min verso 3 numeri
            TIM/Telecomchiacchiere, con NOI WIND paghi 2.5 cent a minuto verso tutti i numeri wind.
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così
            con NoiWind devi pagare 5 euro al mese genio... e non fai abbastanza chiamate non fai altro per regalare soldi... non tutti stanno a chiamare 25/24h
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così
            - Scritto da:
            con NoiWind devi pagare 5 euro al mese genio... e
            non fai abbastanza chiamate non fai altro per
            regalare soldi... non tutti stanno a chiamare
            25/24hScusa ma non capisco. Paghi 5 euro al mese e hai a disposizione 200 minuti di chiamate. Il costo minutario è pari a 2,5 cent al minuto.Non riesco proprio a capire cosa vuoi dire.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto così
          ma che dici, vodafone ha la copertura migliore in tutta Italia !!io avevo tim e mi sentivo sempre dire che non ero raggiungibile...
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto così
      Tariffe piu' basse d'europa ? E' una bufala null'altro , sembrerebbe con il mero confronto ma se si confronta anche il rapporto tariffe stipendi medi sorpresa ! E' la solita solfa adottata dai demagoghi , bisogna sempre raffrontare in base al costo della vita come rapporto tra costi e stipendi e non come valori assoluti , le economie dei paesi europei non sono omogenee e quindi i valori vanno normalizzati , i valori in senso assoluto non hanno senso .
      • uguccione500 scrive:
        Re: Giusto così
        - Scritto da:
        Tariffe piu' basse d'europa ? E' una bufala
        null'altro , sembrerebbe con il mero confronto ma
        se si confronta anche il rapporto tariffe
        stipendi medi sorpresa ! E' la solita solfa
        adottata dai demagoghi , bisogna sempre
        raffrontare in base al costo della vita come
        rapporto tra costi e stipendi e non come valori
        assoluti , le economie dei paesi europei non sono
        omogenee e quindi i valori vanno normalizzati ,

        i valori in senso assoluto non hanno senso ....quoto e sottoscrivo...
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto così
        - Scritto da:
        Tariffe piu' basse d'europa ? E' una bufala
        null'altro , sembrerebbe con il mero confronto ma
        se si confronta anche il rapporto tariffe
        stipendi medi sorpresa ! E' la solita solfa
        adottata dai demagoghi , bisogna sempre
        raffrontare in base al costo della vita come
        rapporto tra costi e stipendi e non come valori
        assoluti , le economie dei paesi europei non sono
        omogenee e quindi i valori vanno normalizzati ,

        i valori in senso assoluto non hanno senso .in Romania le tariffe sono il triplo delle nostre e lo stipendio medio e' un decimo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto così
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Tariffe piu' basse d'europa ? E' una bufala

          null'altro , sembrerebbe con il mero confronto
          ma

          se si confronta anche il rapporto tariffe

          stipendi medi sorpresa ! E' la solita solfa

          adottata dai demagoghi , bisogna sempre

          raffrontare in base al costo della vita come

          rapporto tra costi e stipendi e non come valori

          assoluti , le economie dei paesi europei non
          sono

          omogenee e quindi i valori vanno normalizzati ,



          i valori in senso assoluto non hanno senso .


          in Romania le tariffe sono il triplo delle nostre
          e lo stipendio medio e' un
          decimo.
          Link?
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così
            http://www.prepaidgsm.net/segnalo su tutti la situazione francese dove come qui il governo ha pensato bene di mettere mano negli affari dei gestori obbligandoli a togliere questo e quello. La tariffa più economica è di 50 cent al minuto, ed il tenore di vita dei francesi è molto simile al nostro. Quoto in toto dunque il messaggio originario del topic e vi invito a consultare per bene il sito che ho segnalato, così ci si renderà conto di quante stupidaggini sono state dette in questo periodo, non solo dai giornali ma anche da coloro che in teoria dovrebbero essere dei super esperti in materia
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così
            - Scritto da:
            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Tariffe piu' basse d'europa ? E' una bufala


            null'altro , sembrerebbe con il mero confronto

            ma


            se si confronta anche il rapporto tariffe


            stipendi medi sorpresa ! E' la solita solfa


            adottata dai demagoghi , bisogna sempre


            raffrontare in base al costo della vita come


            rapporto tra costi e stipendi e non come
            valori


            assoluti , le economie dei paesi europei non

            sono


            omogenee e quindi i valori vanno normalizzati
            ,





            i valori in senso assoluto non hanno senso .





            in Romania le tariffe sono il triplo delle
            nostre

            e lo stipendio medio e' un

            decimo.



            Link?http://www.orange.ro/prepay/callplans-ro.html#standard
        • Anonimo scrive:
          Re: Giusto così
          - Scritto da:
          in Romania le tariffe sono il triplo delle nostre
          e lo stipendio medio e' un
          decimo.In Svizzera le tariffe sono simili ma lo stipendio medio è dieci volte tanto (anonimo)(cylon)
          • Anonimo scrive:
            Re: Giusto così
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            in Romania le tariffe sono il triplo delle
            nostre

            e lo stipendio medio e' un

            decimo.

            In Svizzera le tariffe sono simili ma lo
            stipendio medio è dieci volte tanto
            (anonimo)(cylon)non conosco x certo le tariffe svizzere (ma dubito le stipendio medio sia dieci volte quello italiano).
    • Dirk Pitt scrive:
      Re: Giusto così
      - Scritto da:
      Cosa pensavate, che le tariffe fossero le più
      basse d'Europa a caso? era perché avevano altri
      introiti (cioè dei caproni che MAI hanno detto
      nulla, o quasi, fino a quando qualcuno non li ha
      imboccati e ora sono belve
      scatenate).
      Tariffe impossibilmente basse non va d'accordo
      con no costi di ricarica, così come botte piena e
      moglie
      ubriaca.
      Sarebbe bastato che Bersani obbligasse a togliere
      il vincolo della ricarica ogni 12 mesi per non
      perdere la SIM, altro non doveva fare (e invece è
      l'unica cosa che non ha fatto). D'altronde, con
      grosse ricariche era già possibile evitare
      l'aggiunta fissa di 5 euro (ho una vecchia Wind:
      28 c/min e poi -50% dopo il 3° min, no scatti di
      nessun tipo, non so se anche per altre tariffe
      valga l'abolizione dei 5 euro sopra ai 55 di
      ricarica).In un post ieri ho detto pressapoco le stesse cose, ovvero era da aspettarsi che i gestori si organizzassero per recuperare i costi di ricarica in altro modo.L'Anonimo di turno mi ha bollato come co...ne.A quanto pare però non sono l'unico co....ne a pensarla in questo modo.dillatutta.com - perchè la verità... funziona
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto così

        In un post ieri ho detto pressapoco le stesse
        cose, ovvero era da aspettarsi che i gestori si
        organizzassero per recuperare i costi di ricarica
        in altro
        modo.
        L'Anonimo di turno mi ha bollato come co...ne.
        A quanto pare però non sono l'unico co....ne a
        pensarla in questo
        modo.



        Chi ti ha risposto così non capisce un Kaiser. Ancora in molti non hanno capito che quanto è successo è stato causato dall'ingerenza populista dei politici in una materia che doveva trattare l'autorità Tlc che per anni non si è accorta dei costi di ricarica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giusto così
      Lascia perdere che è meglio, alcuni paesi hanno un costo di 14 cent conteggiati sugli effettivi secondi di conversazione, senza scatto alla risposta e senza costi di ricarica, in aggiunta alcuni gestori dopo il secondo minuto fanno lo sconto. Senza contare che li si guadagna di più. Trovami un solo gestore in Italia che ha una tariffa comparabile.Io penso che fino a che che c'è gente che fa certi conti sarà dura uscire da questo labirinto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Giusto così
        - Scritto da:
        Lascia perdere che è meglio, alcuni paesi hanno
        un costo di 14 cent conteggiati sugli effettivi
        secondi di conversazione, senza scatto alla
        risposta e senza costi di ricarica, in aggiunta
        alcuni gestori dopo il secondo minuto fanno lo
        sconto. Senza contare che li si guadagna di più.


        Trovami un solo gestore in Italia che ha una
        tariffa
        comparabile.

        Io penso che fino a che che c'è gente che fa
        certi conti sarà dura uscire da questo
        labirinto.e' assurdo conteggiare cosi' i costi.1) la copertura è buona ?2) il call center è gratis o a pagamento ?3) esistono opzioni tariffarie per numeri specifici da chiamare a bassissimo costo (ad esempio tipo NOI2 o NOI wind) ?4) tale tariffa e' soggetto all'uso di un terminale proprietario ?5) e' valida sia in abbonamento che per le prepagate ?6) Esitono opzioni e bonus vari , tipo autoricarica o bonus di traffico come esistono in italia ?7) il taglio minimo di ricarica quant'è ?8) E' possibile cambiare gestore mantenendo lo stesso numero in tempi brevi ?etc etc....Ad esempio io con 'noi wind' pago 2,5 centesimi al minuto verso tutti i numeri wind per un massimo di 200 minuti mensili. E debbo dire che non ho altre spese. Quindi con 5 euro al mese io sono a posto ! e pago una tariffa REALE complessiva molto vicina a 2,5 centesimi al minuto !
Chiudi i commenti