Bush: regalate pure i cellulari ai cubani

Concessione della Casa Bianca: chi risiede negli USA e vorrà regalare telefonini ai cubani potrà farlo. Senza per questo violare l'embargo. Un'apertura che però non sconta nulla al regime di Raul Castro

Roma – George Bush non ha perso tempo per denigrare la riforma elettronica cubana. Per il Presidente statunitense si tratta di un “gioco crudele” ai danni di poveri cittadini. “Se Raul (Castro) crede seriamente a queste cosiddette riforme, permetterà ai cellulari americani di giungere ai cubani”, ha dichiarato Bush ieri, durante una festa dedicata alla splendida isola caraibica.

cellulari sull'isola Parole che non sono arrivate casualmente: proprio ieri Bush ha confermato la cancellazione delle restrizioni sul trasferimento di cellulari dagli Stati Uniti a Cuba. Chi lo desidera potrà spedire a Cuba telefonini di qualsiasi genere. In regalo. Di fatto si tratta di un’iniziativa che si propone di agevolare la diffusione della telefonia mobile sul territorio e la comunicazione fra le famiglie residenti negli Stati Uniti e i cari rimasti a Cuba.

Come sostengono alcuni osservatori , però, potrebbero profilarsi degli ostacoli: non è detto che i cellulari statunitensi funzionino ed è difficile fare delle previsioni sulla gestione delle tariffe. Senza contare ovviamente la possibilità che Castro decida di vietare la particolare regalia .

Secondo Dan Fisk, direttore del National Security Council per gli Affari dell’Emisfero Occidentale, sebbene i servizi mobili statunitensi non siano disponibili sull’isola, il network di riferimento è il GSM e basterebbe farsi attivare il cellulare da un carrier locale.

L’apertura di Bush arriva mentre la vendita di cellulari a Cuba continua ad andare a ruba . Il problema per i residenti rimane il prezzo: fra acquisto del terminale e attivazione si sfiorano i 240 dollari, praticamente più di dieci volte lo stipendio medio mensile dei cubani. Le spedizioni non violerebbero l’embargo, ma rispetterebbero l’attuale normativa che consente lo scambio di regali e il trasferimento massimo di 100 dollari al mese.

“Queste misure per raggiungere i cubani sappiamo comunque che non cambieranno radicalmente le loro vite, almeno fino a quando la forma di Governo non muterà”, ha aggiunto Bush.

Non tutti però la pensano come il presidente statunitense. Sarah Stephens, direttore del Center for Democracy , è convinta che sia sbagliato considerare questi cambiamenti come un gioco, soprattutto se si pensa alla recente riforma agraria che aumenta le libertà personali.

“Se volessimo dimostrarci solidali con i dissidenti, sono del parere che dovremmo ascoltare cosa chiedono, e senza dubbio negli anni hanno ribadito che l’isolazionismo non aiuta”, ha dichiarato il deputato repubblicano dell’Arizona Jeff Flake.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • The Raptus scrive:
    Commenti generali
    CI sono troppe "Vaccate" di programmi come questo.Intendiamoci, è un bel programmino, anzi magari è il migliore tra tutti i suoi (troppi) simili.Ma ci si metta in testa che tutte quelle icone in basso a destra vicino all'orologio e chissà quanti altri processi lanciati in sordina lasciano sempre meno spazio alla CPU.Inoltre consumano memoria e risorse, cosa che il 90% delle persona non sa, che poi mi chiama e mi chiede perchè il pc è così lento mentre il mio, ormai vecchio di 4 anni è più veloce del 2 core appena preso.Insomma il computer lo usi per gioco? Ci lavori? Ti scoccia che rallenti?Bada a quello che installi.Sarebbe bello sapere in queste "rassegne" quanta memoria occupa. Perchè se ormai 2G sono lo standard (e si va a 4 "tanto costa niente") non è un buon modo di "vivere" il computer.
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Commenti generali
      - Scritto da: The Raptus
      CI sono troppe "Vaccate" di programmi come questo.
      Intendiamoci, è un bel programmino, anzi magari è
      il migliore tra tutti i suoi (troppi)
      simili.
      Ma ci si metta in testa che tutte quelle icone in
      basso a destra vicino all'orologio e chissà
      quanti altri processi lanciati in sordina
      lasciano sempre meno spazio alla
      CPU.
      Inoltre consumano memoria e risorse, cosa che il
      90% delle persona non sa, che poi mi chiama e mi
      chiede perchè il pc è così lento mentre il mio,
      ormai vecchio di 4 anni è più veloce del 2 core
      appena
      preso.Ciao!Parzialmente sono d'accordo con te ma voglio farti un esempio: un mio amico ha una vecchia auto che consuma molto, e gli ho consigliato di vuotare il cofano pieno di motoseghe, mole, e altri arnesi pesantissimi per consumare meno benzina.Lui mi ha risposto "e se poi mi servono? me le porto dietro apposta, senno' l auto che la tengo a fare?"Ecco... alla fine Windows, il computer per esteso, va usato su misura per le proprie esigenze. Risorse, cpu e memoria sono mie, e le consumo a mio piacimento.Un altro amico tolse skype quando si era accorto di quanta banda, memoria e risorse consuma. Ma si prese l ADSL per usare Skype. Quindi poi l'ha reinstallato.Ecco il punto, in fondo.ci sono programmini "vaccate" di cui non potrei fare a meno, e che Windows non contiene. Un sistema operativo che fra l altro di risorse ne occupa anche troppe, e spesso non si sa bene come e perche' ;)Quando consuma un utility che mi e' utile? Chi se ne frega, mi serve, ci lavoro, mi semplifica la vitaSenza esagerare, certo. Ma solo il pacchetto indispensabile "antivirus - firewall- antispyware- antimalaria" che abbiamo TUTTI sui nostri Xp attivi 24/7 consuma, da solo, piu' di quanto consumero' io ad usare Photoshop per molte ora al giorno.Ma entrame le risorse, ed entrambi gli usi di risorse, li decido io, e mi sono utili... due esempi:FolderGuidehttp://www.pidownload.it/p.aspx?is=1778274qualsiasi cartella nel menu contestuale, in qualsiasi parte di Windows disponibile. Wow, e chi lo toglie.. da anni sta li e lo uso ogni giorno, salto alle cartelle di lavoro con un clic, apro al volo due o tre cartelle preferite da qualsiasi finestra di dialogo. ari-wow ;)quanto consuma? poco importa, senza lavorerei peggioCustomize PlacesBarhttp://www.pidownload.it/p.aspx?is=1538583Consente di cambiare i 5 bottoni onnipresenti in ogni finestra apri-salva di Xp. Invece del collegamento a Documenti, che non ho mai usato, ci ho messo le mie cartelle scelte da me, che uso piu spesso. Apro e salvo e con un clic sono in quelle cartelle. Consuma? Ma faccio prima;)ma anche io eh corro spesso in soccorso di lamentosi coi computer stranamente sempre più lenti.. e a tutti consiglio, sempre, di preferire utility e programmi che non hanno bisogno di installazione (cosi il sistema resta snello), e di essere consapevoli di tutto quel che hanno aperto e che avviano in automatico, con un bel ctrl-alt-canc ogni tanto ed una sbirciata nel task managerconsumiamole un po ste risorse, i computer cell abbiamo apposta ao ;) e che devo fatica' solo io ? ;) ;)LucaS-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2008 14.27-----------------------------------------------------------
      • pippozzo scrive:
        Re: Commenti generali
        Per la cronaca... usavo anche io Folder Guide prima. Poi ho scoperto Folder Pilot e QTTabBar e ora non ne posso più fare a meno.Luca, ti consiglio di provarli.Ciao!
        • shareware scrive:
          Re: Commenti generali
          - Scritto da: pippozzo
          Per la cronaca... usavo anche io Folder Guide
          prima. Poi ho scoperto Folder Pilot e QTTabBar e
          ora non ne posso più fare a
          meno.
          Luca, ti consiglio di provarli.

          Ciao!il primo sembra carino provatelo il secondo gia recensito l ho trovato qui tempo fahttp://www.pidownload.it/p.aspx?is=2059431ma folder pilot 15 euro non so quanti possa piacere ... in fondo piu di folder guide ha solo la barra per le finestre che non so quanto sia utile andrebbe provata Q ! ! ! !
Chiudi i commenti