C'è AMD sui server sottiletta di Sun

C'è AMD sui server sottiletta di Sun

Sun ha scelto di equipaggiare alcuni suoi futuri modelli di server blade con i processori a basso consumo di AMD, gli stessi che il chipmaker di Sunnyvale pone come alternativa economica ai chip per notebook di Intel
Sun ha scelto di equipaggiare alcuni suoi futuri modelli di server blade con i processori a basso consumo di AMD, gli stessi che il chipmaker di Sunnyvale pone come alternativa economica ai chip per notebook di Intel


San Francisco (USA) – Sulla fascia bassa del mercato dei server nemmeno Sun, re dei sistemi Unix/RISC, sembra poter più ignorare l'economica e flessibile architettura x86. “Ma se di chip per PC si deve trattare – sembra essersi detta Sun – che almeno non siano quelli di Intel”, sua grande rivale sul mercato dei server a 64 bit. Per la sua futura generazione di server blade con architettura PC, Sun ha infatti deciso di utilizzare i processori di AMD, un chipmaker che ha fatto i suoi primi timidi passi sul mercato dei server con gli Athlon MP.

Sun ha spiegato che offrirà due diverse linee di server blade: una equipaggiata con i propri chip UltraSPARC IIi da 650 MHz, ed una equipaggiata con gli Athlon XP-M, versione mobile della nota famiglia di processori desktop di AMD. I server blade basati sull'architettura UltraSPARC sono attesi per il secondo trimestre, mentre quelli con i chip di AMD dovrebbero raggiungere il mercato durante la seconda metà dell'anno.

Come noto, i server blade sono sistemi in genere sensibilmente più compatti di quelli tradizionali e in grado di consumare meno energia elettrica.

Per la sua nuova generazione di device, Sun adotterà lo stesso chassis del Fire B16000, in grado di contenere fino a 16 blade basati su chip Athlon o SPARC e capace di consumare meno di 1.000 watt. Ciascun processore Athlon XP-M consuma circa 30-40 watt, mentre un UltraSPARC IIi a 650 MHz consuma circa 18 watt.

“Vogliamo offrire una piattaforma x86 standard”, ha dichiarato Laurent Chaumereuil, product manager for edge computing di Sun Microsystems France. “AMD offre il miglior compromesso fra prestazioni, densità, consumo energetico e dissipazione del calore”.

Sun ha tenuto a precisare che la piattaforma Solaris/SPARC rimarrà lo standard per i suoi sistemi a 64 bit, un settore dove AMD entrerà questa primavera con il rilascio di Opteron. In passato si è più volte parlato di una possibile adozione, da parte di Sun, dei processori Opteron all'interno della sua linea di server low-end, ma fino ad oggi questi rumor sono rimasti tali.

L'azienda dovrebbe annunciare a breve anche un nuovo processore UltraSPARC dotato della tecnologia “Throughput computing” acquistata lo scorso anno da Afara Websystems: il chip dovrebbe fare il suo debutto nel 2005 e competere con le tecnologie multithreading integrate nei futuri Power5 di IBM e nei recenti chip HyperThreading di Intel.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 02 2003
Link copiato negli appunti