C'è Eco nel Master in editoria multimediale

Umberto Eco dirigerà il corso di specializzazione in editoria cartacea e multimediale a Bologna. 20 milioni la tassa di iscrizione


Bologna – C’è la direzione di Umberto Eco dietro il progetto della Scuola Superiore di studi umanistici di Bologna, che ha lanciato un Master in editoria cartacea e multimediale.

A quanto pare si tratta di un corso di quattro semestri, due anni, a frequenza obbligatoria, aperti a 30 laureati di qualsiasi facoltà che siano disponibili a versare 20 milioni di lire di “tassa di ingresso”. Va detto comunque che sono già state offerte 21 borse di studio per tutto il corso da parte di aziende editoriali, bancarie ed altre.

Eco ha spiegato che l’obiettivo è formare “specialisti” capaci di cogliere tutti i problemi e le opportunità della nuova editoria, compresa quella legata alle tecnologie. Molte le materie tradizionali: dalla gestione libraria alla distribuzione, passando per marketing e ricerca iconografica. Ma c’è anche spazio per la progettazione ipermediale e la grafica elettronica.

Il Master ospiterà anche numerosi seminari tenuti da alcuni dei protagonisti dell’editoria italiana. Una parte dei docenti sarà reclutata presso molte delle principali case editrici. In tutto saranno 900 ore di corso, laboratori compresi, per i primi tre trimestri. Gli ultimi mesi saranno invece dedicati a stage in aziende del settore, tra le quali anche una editoriale pornografica. Secondo i promotori, chi otterrà questo master non dovrebbe avere alcun problema ha trovare la giusta collocazione nel mondo del lavoro.

Per iscriversi occorre presentare domanda entro il 10 agosto, mentre le selezioni avranno luogo entro i primi dieci giorni di settembre. Già il 3 ottobre inizieranno le lezioni.

Per saperne di più si può consultare il sito del Master .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Extra e' un metallo?
    Extra ed Extra Plus pare siano stati scoperti metalli, incredibile, io farei la notizia su questo invece che sulla offerta adsl di protec!Che proprieta' hanno? Quali sono i loro fattori di conduttivita' del calore e corrente? I dati di resistenza strutturale? Cazzo, qui si scoprono due nuovi metalli e nessuno ne parla, mah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Extra e' un metallo?
      - Scritto da: ~

      Extra ed Extra Plus pare siano stati
      scoperti metalli, incredibile, io farei la
      notizia su questo invece che sulla offerta
      adsl di protec!

      Che proprieta' hanno? Quali sono i loro
      fattori di conduttivita' del calore e
      corrente? I dati di resistenza strutturale?
      Cazzo, qui si scoprono due nuovi metalli e
      nessuno ne parla, mah!Niente di eccezionale sono solo dei derivati della kriptonite trattata con estratto di H2O arricchito. In pratica hanno eliminato la possibilità di rendere inoffensivo Superman.
Chiudi i commenti