California, meme involontario

California, meme involontario

Una lettera in meno nello shorturl di un tweet politico ha portato alla ribalta un video con qualcosa in più. Ma che con la candidata governatore dello stato del Sole non ha proprio nulla a che fare
Una lettera in meno nello shorturl di un tweet politico ha portato alla ribalta un video con qualcosa in più. Ma che con la candidata governatore dello stato del Sole non ha proprio nulla a che fare

Sarah Pompei, portavoce di Meg Whitman, aveva ri-postato un messaggio di supporto per la sua elezione a governatrice della California : tuttavia lo shorturl, come nel più tipico dei passaparola, ha perso qualcosa , nello specifico una lettera “r”, stravolgendo completamente il senso del messaggio che si voleva trasmettere. A meno che i travestiti coreani con una passione per lo strumento del basso elettrico non fossero un segmento demografico rilevante nella campagna elettorale per la poltrona californiana.

Il link avrebbe dovuto condurre a questa pagina istituzionale, e invece per un così piccolo errore ha portato a mostrare ai suoi possibili elettori questo video borderline :

Alla scoperta dell’ errore di link , Pompei si è fatta una risata e ha commentato solo “ops”. Ma ormai era stato aperto il vaso di Pandora. E il meme era nato.

Una volta scoperto dai netizen, infatti, l’assurdità del video lo ha portato, rimbalzando di social network in social network, a candidarsi già al ruolo di cult-tormentone della Rete, per sedere nel pantheon dorato già occupato dal discorso della Caduta di Hitler o dal Pedobear creato dalla community di 4Chan. Un sogno per l’utente YouTube Hyunmo Kim, nella cui pagina di mySpace si può leggere “spero di diventare il più grande stupido idiota bassista del mondo”.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti