Canada, bucati server militari

Per cinque volte nel 2003 alcuni cracker sono riusciti a superare le difese informatiche di alcuni dei sistemi centrali. Lo rivela un rapporto appena pubblicato


Ottawa (Canada) – Quanto spesso succede che uno o più cracker riescano ad insinuarsi in network governativi, lasciarvi trojan ed altri tool e da lì reperire informazioni? In Canada questo è accaduto almeno cinque volte nel corso del 2003 secodo un rapporto sulla sicurezza stilato dagli esperti del Dipartimento della Difesa.

Al contrario di quanto accade in molti paesi, dove certi attacchi non vengono resi noti e non sono documentati alla stampa, nel caso del Canada le autorità hanno inserito alcune notizie su queste aggressioni , depurate di alcuni dettagli, all’interno di uno studio che tocca anche altri fronti della sicurezza informatica militare.

Nell’insieme, il CIRT, il Centro per la sicurezza informatica della Difesa canadese, ha registrato nel corso del 2003 “soltanto” 160 eventi di rischio o di attacco , un numero ben inferiore a quello in passato registrato dalla Difesa statunitense .

Ma se in molti casi si è trattato perlopiù di dipendenti del Dipartimento poco attenti alla sicurezza, capaci per esempio di utilizzare un software peer-to-peer senza le dovute precauzioni, o di aprire email condite da codice pericoloso, in alcune occasioni è accaduto qualcosa di più grave.

Le cinque incursioni registrate potrebbero essere nate da attacchi di cracker privi di un preciso obiettivo oppure, hanno fatto capire le autorità, di cracker motivati e finanziati da servizi segreti di altri paesi. Tutti e cinque i casi sono classificati come “accesso privilegiato non autorizzato” , una classificazione che risponde al livello più alto di accesso e che ha dunque consentito di entrare in contatto con materiali riservati, sebbene il Dipartimento si sia ben guardato dal dettagliare quali siano questi preziosi contenuti.

Oltre a queste aggressioni, ne sono state registrate altre 35 definite “malicious logic” e “accesso limitato non autorizzato” , forme di attacco meno intrusive che hanno talvolta posizionato tool di cracking all’interno di computer della Difesa non sufficientemente protetti.

Da parte loro, gli esperti del Ministero affermano che non è possibile garantire una sicurezza totale per i computer connessi al network, mentre è invece possibile attuare un monitoraggio continuo per sventare eventuali minacce in corso.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anlan
    - Scritto da: Anonimo

    Ti rendi conto che arrivati a WinXP non

    c?è ancora una funzione del S.O. che

    mi permetta di stampare il video, o
    almeno

    la finestra di Gestione Risorse, o mi

    sbaglio?
    ALT + STAMP ... c'è da windows 3.1Ma che stai dicendo? ALT + STAMP non ti stampa il video, te lo copia negli appunti. Stampare vuol dire inviarlo alla stampante. Certo, apro Word o Paint, incollo e stampo.Con un tasto unico non si può fare? Sotto DOS si faceva! E se il contenuto di Gestione Risorse è oltre una finestra, tu ti diverti a fare copia/incolla? E non mi rispondere che si fadir
    nomefile.txt dalla finestra di prompt di dos, se uno non sa che dire è meglio che non lo dice. Ciao.p.s. e poi non è nemmeno ALT + STAMP, semmai è STAMP, con ALT + STAMP copi la finestra attiva, e nemmeno sempre, e se l'hai ridotta non stampi nemmeno quello che c'è in Gestione Risorse
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo




    Qui c'è un abbassamento drastico
    del

    costo di ri-produzione di un bene.

    Sembra che tu non te ne renda conto

    Quello che trovi su sourceforge è

    riproducibile all'infinito a COSTO zero
    per

    il distributore



    Ho cuttato tutto il precedente perchè
    alla fine il succo del discorso "OS" quale
    filosofia non faccio filosofia, ma affari < lo sintetizzi schematicamente (e
    sterilmente secondo me) in queste poche
    righe. tu punti su quello che ti interessa, i su quel che va bene a me
    Tanta preoccupazione per i costi di
    "distribuzione" senza nessuna considerazione
    per la "produzione" ho già dimostrato che l'OS innova e producehttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=690354
    per la quale nessuno tra
    i sostenitori dell'os mi ha saputo dare
    valide argomentazioni in merito alla
    remunerazione.tu vorresti una remunerazione per fare qualcosa che già c'è ?

    se non le fai sei fuori gioco



    Scusa ma ... tu per ogni software che scrivi
    (ammesso che tu sia un programmatore - non
    ti conosco) "innovi" nel senso tecnologico
    del termine oppure la tua "innovazione" si
    limita (come è nella stragrande
    maggioranza dei casi) a trovare una
    "soluzione applicativa" che fino a quel
    momento non c'era e che il tuo cliente stava
    cercando ? Anche quella è innovazione
    e va tutelata.e chi ti impedisce di tutelarla ?

    Quindi: Se vuoi l'esclusività
    della

    distribuzione di un software DEVI
    innovare



    Continui a confondere tra distribuzione e
    produzione. Evidentemente hai le idee molto
    confuse.Sei tu a non notare che il luogo di produzione (ad es sourceforge) è anche del distributoreO continui a negare che l'OS già producehttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=690354??Ripeto: se vuoi l'esclusività della distribuzione (perché la produzione è già avvenuta), DEVI innovare.Devi produrre qualcosa che non c'è ancoraPer servire la clientela che ha un bisogno lo puoi fare in tre modi:1- parti da zero 2- parti da un progetto già avviato closed e paghi per accedere al suo uso per la licenza proprietaria3 - parti da un progetto già avviato open e paghi con la esclusività della tua applicazionequesto terzo metodo abbassa drasticamente la barriera di accesso ai prodotticon il terzo metodoRisultato finale per i clienti: maggiore offertaRisultato finale per l'innovazione: ora c'è un prodotto che prima era assente dal mercato e con un potenziale di crescita non limitato dai classici vincoli del sw proprietarioLe asziende di sw proprietario puro vedranno ridursi le loro entrate.Dovranno riconvertirsi
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    Qui c'è un abbassamento drastico del
    costo di ri-produzione di un bene.
    Sembra che tu non te ne renda conto
    Quello che trovi su sourceforge è
    riproducibile all'infinito a COSTO zero per
    il distributore
    Ho cuttato tutto il precedente perchè alla fine il succo del discorso "OS" quale filosofia lo sintetizzi schematicamente (e sterilmente secondo me) in queste poche righe. Tanta preoccupazione per i costi di "distribuzione" senza nessuna considerazione per la "produzione" per la quale nessuno tra i sostenitori dell'os mi ha saputo dare valide argomentazioni in merito alla remunerazione.

    se non le fai sei fuori gioco
    Scusa ma ... tu per ogni software che scrivi (ammesso che tu sia un programmatore - non ti conosco) "innovi" nel senso tecnologico del termine oppure la tua "innovazione" si limita (come è nella stragrande maggioranza dei casi) a trovare una "soluzione applicativa" che fino a quel momento non c'era e che il tuo cliente stava cercando ? Anche quella è innovazione e va tutelata.

    Quindi: Se vuoi l'esclusività della
    distribuzione di un software DEVI innovare
    Continui a confondere tra distribuzione e produzione. Evidentemente hai le idee molto confuse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutti uguali ?
      - Scritto da: Anlan

      - Scritto da: Anonimo




      Qui c'è un abbassamento drastico
      del

      costo di ri-produzione di un bene.

      Sembra che tu non te ne renda conto

      Quello che trovi su sourceforge è

      riproducibile all'infinito a COSTO zero
      per

      il distributore



      Ho cuttato tutto il precedente perchè
      alla fine il succo del discorso "OS" quale
      filosofianon faccio filosofia, ma affari < lo sintetizzi schematicamente (e
      sterilmente secondo me) in queste poche
      righe.tu punti su quello che ti interessa, i su quel che va bene a me
      Tanta preoccupazione per i costi di
      "distribuzione" senza nessuna considerazione
      per la "produzione"ho già dimostrato che l'OS innova e producehttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=690354
      per la quale nessuno tra
      i sostenitori dell'os mi ha saputo dare
      valide argomentazioni in merito alla
      remunerazione.tu vorresti una remunerazione per fare qualcosa che già c'è ?

      se non le fai sei fuori gioco



      Scusa ma ... tu per ogni software che scrivi
      (ammesso che tu sia un programmatore - non
      ti conosco) "innovi" nel senso tecnologico
      del termine oppure la tua "innovazione" si
      limita (come è nella stragrande
      maggioranza dei casi) a trovare una
      "soluzione applicativa" che fino a quel
      momento non c'era e che il tuo cliente stava
      cercando ? Anche quella è innovazione
      e va tutelata.e chi ti impedisce di tutelarla ?

      Quindi: Se vuoi l'esclusività
      della

      distribuzione di un software DEVI
      innovare



      Continui a confondere tra distribuzione e
      produzione. Evidentemente hai le idee molto
      confuse.Sei tu a non notare che il luogo di produzione (ad es sourceforge) è anche del distributoreO continui a negare che l'OS già producehttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=690354??Ripeto: se vuoi l'esclusività della distribuzione (perché la produzione è già avvenuta), DEVI innovare.Devi produrre qualcosa che non c'è ancoraPer servire la clientela che ha un bisogno lo puoi fare in tre modi:1- parti da zero2- parti da un progetto già avviato closed e paghi per accedere al suo uso per la licenza proprietaria3 - parti da un progetto già avviato open e paghi con la esclusività della tua applicazionequesto terzo metodo abbassa drasticamente la barriera di accesso ai prodotticon il terzo metodoRisultato finale per i clienti: maggiore offertaRisultato finale per l'innovazione: ora c'è un prodotto che prima era assente dal mercato e con un potenziale di crescita non limitato dai classici vincoli del sw proprietarioLe asziende di sw proprietario puro vedranno ridursi le loro entrate.Dovranno riconvertirsi
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo


    Dico hai letto i titoli della
    parte del


    forum dedicata a questa notizia e

    l'andazzo


    in genere ? :|



    l'andazzo è chiaro: si va verso
    una

    maggiore considerazione dell'OS



    Mi riferivo alle affermazioni
    "incontrollabili". io mi limito a verificare quelle dei miei interlocutori
    Comunque l'andazzo non
    è verso una presa di coscienza delle
    potenzialità dell'OS. L'andazzo
    è ... vediamo quello che costa meno.quindi sei d'accordo: si va versouna maggiore considerazione dell'OS, seppure solo per via dei costi

    e non ti accorgi di quanto questo sia
    simile

    alla rivoluzione di Ford ?



    Un'auto a bassissimo costo, per tutti.



    Software addirittura gratis, per tutti



    Se non vedi la fase rivoluzionaria
    è

    perchè non vuoi vederla



    Ma la sai la differenza tra un bene
    materiale come l'automobile ed uno
    immateriale come il software ? Qui c'è un abbassamento drastico del costo di ri-produzione di un bene.Sembra che tu non te ne renda contoQuello che trovi su sourceforge è riproducibile all'infinito a COSTO zero per il distributoreQuesto permette a chiunque di ottenere software al prezzo minimo.Se Ford fece la rivoluzione dell'auto, qui c'è quella del software

    il "mio" idraulico lascia solo
    l'installato

    (il software) (in cui l'utente è

    sempre libero di sficcanasare, se
    vuole, e

    di farsi anche un mestiere)

    Nella "mia" metafora gli strumenti sono
    la

    mia conoscenza e la mia preparazione
    sul sw

    libero utile e valido

    ....
    Perdi una buona parte del
    lavoro questa è una tua invenzione

    non fare scatole con contenuto
    già

    presente in mercato al minimo prezzo,

    perché saresti fuori mercato



    Innova altrove o cambia lavoro

    Ma chi dice di fare scatole "innovative" ?.se non le fai sei fuori gioco
    Io continuo a dire: se produco un software
    per risolvere un problema applicativo di un
    cliente i casi sono due : o il cliente
    accetta una licenza d'uso o accetta di
    pagare per avere la proprietà del
    software e poi ne faccia quello che vuole.
    Il software è la scatola insieme alla
    soluzione: non sono scindibili.quel software può essere già stato prodotto con licenza OSQuindi: Se vuoi l'esclusività della distribuzione di un software DEVI innovare
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    Dico hai letto i titoli della parte del

    forum dedicata a questa notizia e
    l'andazzo

    in genere ? :|

    l'andazzo è chiaro: si va verso una
    maggiore considerazione dell'OS
    Mi riferivo alle affermazioni "incontrollabili". Comunque l'andazzo non è verso una presa di coscienza delle potenzialità dell'OS. L'andazzo è ... vediamo quello che costa meno.

    e non ti accorgi di quanto questo sia simile
    alla rivoluzione di Ford ?

    Un'auto a bassissimo costo, per tutti.

    Software addirittura gratis, per tutti

    Se non vedi la fase rivoluzionaria è
    perchè non vuoi vederla
    Ma la sai la differenza tra un bene materiale come l'automobile ed uno immateriale come il software ? L'auto, anche se a bassissimo costo è irripetibile. Se ne vuoi due ne devi comperare due, se ne vuoi tre ne devi comperare tre ecc. Al contrario con il software free la "tua" copia originale non esiste più (come tale) un secondo dopo che l'hai messa in distribuzione.Sei tu che non vuoi vedere.

    il "mio" idraulico lascia solo l'installato
    (il software) (in cui l'utente è
    sempre libero di sficcanasare, se vuole, e
    di farsi anche un mestiere)
    Nella "mia" metafora gli strumenti sono la
    mia conoscenza e la mia preparazione sul sw
    libero utile e valido
    D'accordo con quello se vuoi ci fai i lavoretti in casa e, dietro compenso puoi mettere a posto il lavandino del vicino e poi se le cose vanno benino prendi un ragazzotto che ti aiuta nei lavoretti e parte la piccola impresa. Poi, guarda caso, con l'esperienza trovi o sviuppi un additivo per scarichi che rende granitici i tubi e inattaccabili dalla ruggine per 10k anni. Cosa fai ? Vai subito all'associazione artigiani e "pubblichi" la formula così tutti la usano ? A te che te ne viene in tasca ? Perdi una buona parte del lavoro perchè i tubi non si bucano più e le guarnizioni tengono in eterno. Ricominci daccapo ?
    non fare scatole con contenuto già
    presente in mercato al minimo prezzo,
    perché saresti fuori mercato

    Innova altrove o cambia lavoroMa chi dice di fare scatole "innovative" ?. Io continuo a dire: se produco un software per risolvere un problema applicativo di un cliente i casi sono due : o il cliente accetta una licenza d'uso o accetta di pagare per avere la proprietà del software e poi ne faccia quello che vuole. Il software è la scatola insieme alla soluzione: non sono scindibili.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo



    errore: è il primo ORDBMS:


    en.wikipedia.org/wiki/Object-relational_datab

    Errore il primo è Informix alla cui
    scrittura hanno partecipato ex-membri dell
    staff di Postgres. Lo dice l'articolo.Non come Object RDBMSE non dimenticarti:"Many of the concepts in ORDBMS's were pioneered ^^^^^^^^^in the Postgres database, which eventually led to the open source PostgreSQLwhich is available today and gaining mind share.postgres era già Open source"Although the Postgres project had officially ended, the BSD license (under which Postgres was released) enabled Open Source developers to obtain copies and develop the system further"

    ma è il primo




    Gli hanno solo


    aggiunto centinaia di feature.



    perché era già LIBERO



    Prodotti Microsoft a parte
    ... quanti
    prodotti "closed" sono stati migliorati ed
    integrati sulle richieste dei clienti ? Solo
    software libero viene migliorato ?che c'entra?qui eri *tu* a affermare la non innovatività del sw Open source.Ti ho dato due casi al volo di innovazione fin dall'origine, dimostrando che la tua posizione è erratase vuoi fare un confronto su un altro tema dillo, ma se esci dal seminato ammetti almeno di aver errato o di non avere argomenti

    potresti essere fuori mercato

    Oppure no. ;)buona fortuna
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo





    direi di no, visto che sei tu a aver

    azzardato previsioni incontrollabili e

    categoriche, e non io



    Dico hai letto i titoli della parte del
    forum dedicata a questa notizia e l'andazzo
    in genere ? :|l'andazzo è chiaro: si va verso una maggiore considerazione dell'OS


    Affermare chela rivouzione del


    mondo IT sia in corso potrebbe
    risultare


    altrettanto comico.



    io non la "affermo", ma la vivo e la
    vivi

    anche tu, dato che ti stai ponendo
    quesiti

    circa la sua durata e i suoi effetti
    nefasti

    Non stiamo vivendo niente di rivoluzionario:
    l'unica rivoluzione di cui è capace
    ad oggi il movimento (chiamiamolo
    così) è quella del dargli
    addosso al capitalista (ex)più ricco
    del mondo. Punto.
    Abbiamo prodotti "innovativi" ? No
    Abbiamo trovato nuovi limiti ? No
    Stiamo solo assistendo ad una riscrittura
    sotto chiave prevalentemente gratuita
    dell'esistente.e non ti accorgi di quanto questo sia simile alla rivoluzione di Ford ?Un'auto a bassissimo costo, per tutti.Software addirittura gratis, per tuttiSe non vedi la fase rivoluzionaria è perchè non vuoi vederla

    come l'idraulico che non si serve delle

    ultime tubature e valvole innovative
    per

    servire i suoi clienti ma installa solo

    ritrovati stabili e affidabili ?



    Scusa ma l'idraulico quando ha finito il
    lavoro a casa tua cosa fa ? Ti lascia li le
    chiavi inglesi, i raccordi i tubi...stai uscendo dalla metafora:il "mio" idraulico lascia solo l'installato (il software) (in cui l'utente è sempre libero di sficcanasare, se vuole, e di farsi anche un mestiere)Nella "mia" metafora gli strumenti sono la mia conoscenza e la mia preparazione sul sw libero utile e valido

    Con il mondo open aggressivo, costoro

    dovranno semplicemente evitare di
    adagiarsi

    sugli allori e progettare altro software

    innovativo, per conquistare un nuovo
    spazio

    di mercato.

    Questa è un'altra ipotesi che
    potrebbe portare alla dissoluzione del mondo
    open: la sveglia data alle aziende "closed"
    potrebbe invogliarle a sviluppare prodotti
    talmente migliori da rendere perfettamente
    giustificato il prezzo richiesto e
    totalmente superflua la ricerca di
    alternative "open". potrebbe. fino ad allora dovranno riboccarsi le maniche

    Il mondo non è più
    costituito

    da isole, questo lo sai

    Io questo lo so ... lo sanno anche i GPListi
    ? nel mondo ci vivono

    questi quatro professionisti non vendono

    scatole al cliente, ma gli forniscono un

    servizio

    Per forza non hanno scatole da vendere. ecco il nuovo mercato che si prepara
    Ora io, ripeto ancora, sto parlando della
    scatola. Quello che tu mi stai dicendo
    è "la scatola è una minchiatano. io ti dico: le scatole di certi prodotti sono fuori mercatofanne altre più innovative.non fare scatole con contenuto già presente in mercato al minimo prezzo, perché saresti fuori mercatoInnova altrove o cambia lavoro
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    errore: è il primo ORDBMS:
    en.wikipedia.org/wiki/Object-relational_databErrore il primo è Informix alla cui scrittura hanno partecipato ex-membri dell staff di Postgres. Lo dice l'articolo.

    ma è il primo


    Gli hanno solo

    aggiunto centinaia di feature.

    perché era già LIBERO
    Prodotti Microsoft a parte ... quanti prodotti "closed" sono stati migliorati ed integrati sulle richieste dei clienti ? Solo software libero viene migliorato ?
    potresti essere fuori mercatoOppure no. ;)
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo


    direi di no, visto che sei tu a aver
    azzardato previsioni incontrollabili e
    categoriche, e non io
    Dico hai letto i titoli della parte del forum dedicata a questa notizia e l'andazzo in genere ? :|

    Affermare chela rivouzione del

    mondo IT sia in corso potrebbe risultare

    altrettanto comico.

    io non la "affermo", ma la vivo e la vivi
    anche tu, dato che ti stai ponendo quesiti
    circa la sua durata e i suoi effetti nefastiNon stiamo vivendo niente di rivoluzionario: l'unica rivoluzione di cui è capace ad oggi il movimento (chiamiamolo così) è quella del dargli addosso al capitalista (ex)più ricco del mondo. Punto.Abbiamo prodotti "innovativi" ? NoAbbiamo trovato nuovi limiti ? NoStiamo solo assistendo ad una riscrittura sotto chiave prevalentemente gratuita dell'esistente.

    come l'idraulico che non si serve delle
    ultime tubature e valvole innovative per
    servire i suoi clienti ma installa solo
    ritrovati stabili e affidabili ?
    Scusa ma l'idraulico quando ha finito il lavoro a casa tua cosa fa ? Ti lascia li le chiavi inglesi, i raccordi i tubi e ti spiega anche come usarli in modo che, volendo, tu possa andare dal tuo vicino a fare lo stesso lavoro ? Magari ti dice anche "se hai problemi chiamami pure che ti spiego al telefono come si fa."
    stai squalificando il lavoro di gran parte
    degli operatoriAl contrario. Ho tutte le intenzioni di valorizzarlo.

    eppure sono coloro cui fai riferimento
    quando parli di ricerca in esaurimento
    Mi metti in bocca affermazioni non mie: ho detto che con il modello open non ci può essere ricerca e sviluppo. Le aziende "standard" sono le uniche che possono farlo.
    Con il mondo open aggressivo, costoro
    dovranno semplicemente evitare di adagiarsi
    sugli allori e progettare altro software
    innovativo, per conquistare un nuovo spazio
    di mercato.Questa è un'altra ipotesi che potrebbe portare alla dissoluzione del mondo open: la sveglia data alle aziende "closed" potrebbe invogliarle a sviluppare prodotti talmente migliori da rendere perfettamente giustificato il prezzo richiesto e totalmente superflua la ricerca di alternative "open".
    Il mondo non è più costituito
    da isole, questo lo saiIo questo lo so ... lo sanno anche i GPListi ?

    Perché non ti è chiaro ?
    hai bisogno di un avvocato? paghi il
    servizio ottenutoPuoi usare lo stesso consulto legale e riaddattarlo per le esigenze di qualcun'altro ? No
    hai bisogno di uno psichiatra? paghi il
    servizio ottenutoPuoi usare la stessa terapia prescritta e riadattarla per qualcun'altro ? No
    hai bisogno di un massaggiatore? paghi il
    servizio ottenutoIdem
    hai bisogno di un medico? paghi il servizio
    ottenutoIdem
    questi quatro professionisti non vendono
    scatole al cliente, ma gli forniscono un
    servizio Per forza non hanno scatole da vendere. L'IT è la combinazione di una scatola (software) e del modo per farlo funzionare al meglio secondo le esigenze del singolo. Ora io, ripeto ancora, sto parlando della scatola. Quello che tu mi stai dicendo è "la scatola è una minchiata e posso trovarla da qualsiasi parte l'importante è che ci sia qualcuno che me la fa funzionare a dovere". Io ribatto ... se la scatola è così secondaria chi produrrà scatole ?

    il vuoto di mercato produce cloni in
    qualsiasi settore
    La saturazione del mercato vorrai dire.Il vuoto di mercato viene colmato da soluzioni che non ci sono.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo

    Quindi una futura cura per il cancro
    sarebbe

    una piccola innovazione dall'apparente

    utilità marginale BASSISSIMA ?

    Non hai capito: secondo te la cura per il
    cancro verrà messa a punto con la
    stessa velocità con cui (ad esempio)
    Henry Ford ha rioluzionato il sistema di
    produzione industriale ?non sono un biologo e non lo sotu come fai a fare questi confronti?tra l'altro, su un altro piano, stai confrontando qualcosa che è già avvenuto con qualcosa che deve ancora avvenire
    Io penso invece che le cose sono del tipo:
    - anni x per scrivere il genoma umano non tutte le ricerche procedono con la logica del tempo-uomomolte soluzioni a problemi capitano semplicemente, tanto che nel mondo della ricerca scientifica si parla spesso di serendiptyNON DICO che questo sia il caso, ma non si può dire neanche il contrario


    Resta il fatto che il modello open
    di


    ricerca e innovazione proprio non

    può


    parlare avendo riciclato e
    rimasticato


    quanto disponibile contestualmente
    al


    proprio sviluppo.



    ti sfugge apache, postgresql.....

    Scusa ma ... Apache=NCSA giusto, a tuo piacere: NCSA, embrione di Apache
    ; Postgres arriva
    moolto dopo l'apparizione del primo RDBMS. errore: è il primo ORDBMS:http://en.wikipedia.org/wiki/Object-relational_database"Many of the concepts in ORDBMS's were pioneered in the Postgres database, which eventually led to the open source PostgreSQL which is available today and gaining mind share. The first of the major database vendors to add O-R support to their products was Informix, which they did by purchasing the Illustra O-R database written by a number of ex-Postgres team members."http://en.wikipedia.org/wiki/Postgresql"Although the Postgres project had officially ended, the BSD license (under which Postgres was released) enabled Open Source developers to obtain copies and develop the system further."ecco un progetto che nasce libero e continua a svilupparsi in OS


    E ancora adesso si affanna


    a creare cloni dei prodotti che per

    tanti


    anni hanno spopolato.


    Il problema è


    che quand'anche dovesse "vincere la

    guerra"


    ad un bel momento gli
    mancherà


    l'oggetto della propria esistenza,
    i


    software da clonare ecc. Ed allora
    si


    sgonfierà da solo.



    ammesso che sia così, dopo un
    momento

    di crisi, successivamente ci saranno

    comunque le premesse per ricrescere,

    ingenerandosi un vuoto di mercato nella

    necessità di innovare. Come ogni

    atività umana che entra in fase
    di

    regime, potrebbe avere i suoi alti e
    bassi.



    Rassegnati: la libera circolazione delle

    idee (e il software fa parte di questa

    categoria) è un valore per tanti
    che

    non potrai sopprimere, anche se per te

    è un disvalore.




    Io non ho la pretesa di "innovare"



    quindi non dovresti ergerti a giudice

    dell'attività di sviluppo libero
    in

    merito al suo potenziale innovativo (e

    ricordo che ne ha: il caso di Apache,
    che

    eviti accuratamente di commentare

    perchè è scomodo alla tua

    tesi, ne è un esempio).

    Ma che cakkio c'entra Apache ?
    E' un web
    server che eroga richieste via http. è il primo (sotto la forma iniziale dell'NCSA)
    Punto e
    basta. Ce ne sono mille. ma è i primo
    Gli hanno solo
    aggiunto centinaia di feature. perché era già LIBERO
    Ma sempre
    quello resta. ?

    D'altra parte, quando qualche progetto
    OS

    arriverà a lambire i tuoi
    interessi

    personali, non lamentartene troppo.:
    c'est

    la vie

    Guarda non ho nessuna difficoltà a
    rispondere : non avrei nessun interesse a
    parte quello economico e sotto determinate
    condizioni. Se un cliente dovesse chiedermi
    una partecipazione ad un progetto OS ha solo
    (con me si intende) due opzioni: o un
    compenso adeguato al rilascio di sorgenti o
    una bella soluzione "closed". potresti essere fuori mercato
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anlan



    non fare affermazioni che non puoi

    verificare, perchè apparirai
    comico

    :)


    attivissimo.net/quotes_and_mistakes/era_megli

    Temo che la cosa valga in entrambe le
    direzioni. direi di no, visto che sei tu a aver azzardato previsioni incontrollabili e categoriche, e non io
    Affermare chela rivouzione del
    mondo IT sia in corso potrebbe risultare
    altrettanto comico.io non la "affermo", ma la vivo e la vivi anche tu, dato che ti stai ponendo quesiti circa la sua durata e i suoi effetti nefasti


    Resta il fatto che il modello open
    di


    ricerca e innovazione proprio non

    può


    parlare avendo riciclato e
    rimasticato


    quanto disponibile contestualmente
    al


    proprio sviluppo.



    anche se fosse, sarebbe un valido punto

    d'appoggio per chiunque volesse farne
    una

    professione, come me



    Per me no ... perchè non si crea
    "valore aggiunto".come l'idraulico che non si serve delle ultime tubature e valvole innovative per servire i suoi clienti ma installa solo ritrovati stabili e affidabili ?stai squalificando il lavoro di gran parte degli operatori


    E ancora adesso si affanna


    a creare cloni dei prodotti che per

    tanti


    anni hanno spopolato.



    ottimo: coloro che hanno fatto per primo

    quegli oggetti avranno ricuperato dalla

    ricerca e potranno reinvestire in altra

    ricerca (quella vera)

    Non mi preoccupo di loro. eppure sono coloro cui fai riferimento quando parli di ricerca in esaurimentoCon il mondo open aggressivo, costoro dovranno semplicemente evitare di adagiarsi sugli allori e progettare altro software innovativo, per conquistare un nuovo spazio di mercato.Il mondo non è più costituito da isole, questo lo sai
    Oddio non mi
    preoccupo nemmeno per voi (scusa se Vi
    indico in maniera collettiva ma credo che ci
    capiamo) : quello che intendo è
    cercare di capire su quali principi vi
    aspettate che possa svilupparsi una economia
    di qualsiasi natura essa sia.la stessa della fornitura di servizi, perchè non ti è chiaro?esiste la fornitura di servizi di qualsiasi tipo e non dovresti meravigliarti se il modello di un mercato in fase di stabilizzazione si adegua a una distribuzione di servizi anziché di prodotti. Perché non ti è chiaro ? hai bisogno di un avvocato? paghi il servizio ottenutohai bisogno di uno psichiatra? paghi il servizio ottenutohai bisogno di un massaggiatore? paghi il servizio ottenutohai bisogno di un medico? paghi il servizio ottenutoquesti quatro professionisti non vendono scatole al cliente, ma gli forniscono un servizio


    Il problema è


    che quand'anche dovesse "vincere la

    guerra"


    ad un bel momento gli
    mancherà


    l'oggetto della propria esistenza,



    guarda la sorgente:



    sourceforge.net/new

    Non c'è niente di "nuovo". sciocchezze: ogni giorno c'è qualcosa di nuovo ed è un vero piacere analizzare e vagliare
    Sono
    APPLICAZIONI di software già
    progettato. e lì è stato ri-progettato in forma libera per essere utile alla mia clientela che non potebbe arrivare a pagare il software proprietario.
    Sistemi di votazione, web server
    (come se non ne avessimo già
    abbastanza), implementazioni XML ecc eccil vuoto di mercato produce cloni in qualsiasi settore


    software da clonare ecc. Ed allora
    si


    sgonfierà da solo



    ci vedremo allora, e ti offrirò
    una

    birra DuDemon.



    Ma fino ad allora sembrerà una

    "cassandrata"



    Non resta che aspettare.un consiglio: non trattenere il fiato :-)
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo
    Quindi una futura cura per il cancro sarebbe
    una piccola innovazione dall'apparente
    utilità marginale BASSISSIMA ?Non hai capito: secondo te la cura per il cancro verrà messa a punto con la stessa velocità con cui (ad esempio) Henry Ford ha rioluzionato il sistema di produzione industriale ?Io penso invece che le cose sono del tipo:- anni x per scrivere il genoma umano - anny y per scoprire che il gene tal dei tali sollecitato con il tal agente chimico, inserito in una catena modificata di un lombrico gli farà cambiare la pigmentazione (e il mondo dirà ECCHISSENEFREGA senza capire che per gli addetti del settore è un passo di grande importanza per la ricerca della soluzione finale - ecco spiegata la mia interpretazione di APPARENTE UTILITA' MARGINALE BASSISSIMA)

    Resta il fatto che il modello open di

    ricerca e innovazione proprio non
    può

    parlare avendo riciclato e rimasticato

    quanto disponibile contestualmente al

    proprio sviluppo.

    ti sfugge apache, postgresql.....Scusa ma ... Apache=NCSA ; Postgres arriva moolto dopo l'apparizione del primo RDBMS.

    E ancora adesso si affanna

    a creare cloni dei prodotti che per
    tanti

    anni hanno spopolato.

    Il problema è

    che quand'anche dovesse "vincere la
    guerra"

    ad un bel momento gli mancherà

    l'oggetto della propria esistenza, i

    software da clonare ecc. Ed allora si

    sgonfierà da solo.

    ammesso che sia così, dopo un momento
    di crisi, successivamente ci saranno
    comunque le premesse per ricrescere,
    ingenerandosi un vuoto di mercato nella
    necessità di innovare. Come ogni
    atività umana che entra in fase di
    regime, potrebbe avere i suoi alti e bassi.

    Rassegnati: la libera circolazione delle
    idee (e il software fa parte di questa
    categoria) è un valore per tanti che
    non potrai sopprimere, anche se per te
    è un disvalore.


    Io non ho la pretesa di "innovare"

    quindi non dovresti ergerti a giudice
    dell'attività di sviluppo libero in
    merito al suo potenziale innovativo (e
    ricordo che ne ha: il caso di Apache, che
    eviti accuratamente di commentare
    perchè è scomodo alla tua
    tesi, ne è un esempio). Ma che cakkio c'entra Apache ? E' un web server che eroga richieste via http. Punto e basta. Ce ne sono mille. Gli hanno solo aggiunto centinaia di feature. Ma sempre quello resta.
    D'altra parte, quando qualche progetto OS
    arriverà a lambire i tuoi interessi
    personali, non lamentartene troppo.: c'est
    la vieGuarda non ho nessuna difficoltà a rispondere : non avrei nessun interesse a parte quello economico e sotto determinate condizioni. Se un cliente dovesse chiedermi una partecipazione ad un progetto OS ha solo (con me si intende) due opzioni: o un compenso adeguato al rilascio di sorgenti o una bella soluzione "closed".
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anlan

    non fare affermazioni che non puoi
    verificare, perchè apparirai comico
    :)
    attivissimo.net/quotes_and_mistakes/era_megliTemo che la cosa valga in entrambe le direzioni. Affermare chela rivouzione del mondo IT sia in corso potrebbe risultare altrettanto comico.Comunque mi sembra palese che ogni opinione espressa prima che l'evento ipotizzato o avversato si verifichi o non si verifichi sia legittima.Altrimenti se vuoi parliamo del tempo che fa oggi : qui c'è un bel sole.

    Resta il fatto che il modello open di

    ricerca e innovazione proprio non
    può

    parlare avendo riciclato e rimasticato

    quanto disponibile contestualmente al

    proprio sviluppo.

    anche se fosse, sarebbe un valido punto
    d'appoggio per chiunque volesse farne una
    professione, come me
    Per me no ... perchè non si crea "valore aggiunto".

    E ancora adesso si affanna

    a creare cloni dei prodotti che per
    tanti

    anni hanno spopolato.

    ottimo: coloro che hanno fatto per primo
    quegli oggetti avranno ricuperato dalla
    ricerca e potranno reinvestire in altra
    ricerca (quella vera)Non mi preoccupo di loro. Oddio non mi preoccupo nemmeno per voi (scusa se Vi indico in maniera collettiva ma credo che ci capiamo) : quello che intendo è cercare di capire su quali principi vi aspettate che possa svilupparsi una economia di qualsiasi natura essa sia.

    Il problema è

    che quand'anche dovesse "vincere la
    guerra"

    ad un bel momento gli mancherà

    l'oggetto della propria esistenza,

    guarda la sorgente:

    sourceforge.net/new Non c'è niente di "nuovo". Sono APPLICAZIONI di software già progettato. Sistemi di votazione, web server (come se non ne avessimo già abbastanza), implementazioni XML ecc ecc.

    i

    software da clonare ecc. Ed allora si

    sgonfierà da solo

    ci vedremo allora, e ti offrirò una
    birra DuDemon.

    Ma fino ad allora sembrerà una
    "cassandrata"
    Non resta che aspettare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    Hia stracuttato, ma hai evitato
    ciò

    che avresti dovuto ritenere rilevante:
    la

    ricerca



    la ricerca innovativa valla a fare su
    altre

    questioni che non siano state sviscerate

    fino al midollo e vedreai che lì

    sarai un pioniere.



    ma non vendere come innovativo il
    brevetto

    della ruota, per favore.

    Lascia che questa "innovazione
    tecnologica"

    sia usata liberamente e sforzati di
    innovare

    altrove

    Guarda di "trasformazioni" epocali come
    quella indotta dalla ruota l'umanità
    non ne vedrà più. non fare affermazioni che non puoi verificare, perchè apparirai comico :-)http://attivissimo.net/quotes_and_mistakes/era_meglio_tacere.htm
    Resta il fatto che il modello open di
    ricerca e innovazione proprio non può
    parlare avendo riciclato e rimasticato
    quanto disponibile contestualmente al
    proprio sviluppo. anche se fosse, sarebbe un valido punto d'appoggio per chiunque volesse farne una professione, come me
    E ancora adesso si affanna
    a creare cloni dei prodotti che per tanti
    anni hanno spopolato.ottimo: coloro che hanno fatto per primo quegli oggetti avranno ricuperato dalla ricerca e potranno reinvestire in altra ricerca (quella vera)
    Il problema è
    che quand'anche dovesse "vincere la guerra"
    ad un bel momento gli mancherà
    l'oggetto della propria esistenza, guarda la sorgente:http://sourceforge.net/new
    i
    software da clonare ecc. Ed allora si
    sgonfierà da soloci vedremo allora, e ti offrirò una birra DuDemon.Ma fino ad allora sembrerà una "cassandrata"
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anlan





    - Scritto da: Anonimo


    [stracut]



    ????





    Non fermerai il progresso
    provando

    a



    distruggere le "nuove macchine

    tessili":



    anhe se ne scassi una io ne
    ho una

    copia



    pronta a costo zero









    A PREZZO zero.... il costo è

    un'altra


    cosa che continuate a
    sottovalutare.



    è lo stesso costo della
    conoscenza di

    una disciplina tecnico/scientifica

    consolidata e della sua applicazione.



    nessuno mi impedirà di applicare
    la

    mia conoscenza o la mia capacità

    acquisita usando strumenti liberi



    Hia stracuttato, ma hai evitato
    ciò

    che avresti dovuto ritenere rilevante:
    la

    ricerca



    la ricerca innovativa valla a fare su
    altre

    questioni che non siano state sviscerate

    fino al midollo e vedreai che lì

    sarai un pioniere.



    ma non vendere come innovativo il
    brevetto

    della ruota, per favore.

    Lascia che questa "innovazione
    tecnologica"

    sia usata liberamente e sforzati di
    innovare

    altrove

    Guarda di "trasformazioni" epocali come
    quella indotta dalla ruota l'umanità
    non ne vedrà più. se fossi in te non sarei così sicuro di queste affermazioni categoriche.Paolo Attivissimo ha una bella pagina contenente un elenco di frasi categoriche come la tua; visitala
    A meno che
    non si scopra l'alternativa al sistema
    binario la ricerca porterà sempre a
    piccole innovazioni dal costo altissimo e
    dall'apparente utilità marginale
    bassissima.Quindi una futura cura per il cancro sarebbe una piccola innovazione dall'apparente utilità marginale BASSISSIMA ?
    Resta il fatto che il modello open di
    ricerca e innovazione proprio non può
    parlare avendo riciclato e rimasticato
    quanto disponibile contestualmente al
    proprio sviluppo. ti sfugge apache, postgresql.....
    E ancora adesso si affanna
    a creare cloni dei prodotti che per tanti
    anni hanno spopolato.
    Il problema è
    che quand'anche dovesse "vincere la guerra"
    ad un bel momento gli mancherà
    l'oggetto della propria esistenza, i
    software da clonare ecc. Ed allora si
    sgonfierà da solo.ammesso che sia così, dopo un momento di crisi, successivamente ci saranno comunque le premesse per ricrescere, ingenerandosi un vuoto di mercato nella necessità di innovare. Come ogni atività umana che entra in fase di regime, potrebbe avere i suoi alti e bassi.Rassegnati: la libera circolazione delle idee (e il software fa parte di questa categoria) è un valore per tanti che non potrai sopprimere, anche se per te è un disvalore.
    Io non ho la pretesa di "innovare" quindi non dovresti ergerti a giudice dell'attività di sviluppo libero in merito al suo potenziale innovativo (e ricordo che ne ha: il caso di Apache, che eviti accuratamente di commentare perchè è scomodo alla tua tesi, ne è un esempio).
    e stai
    pur sicuro che non ho nemmeno l'ambizione di
    partecipare a questa novella
    "comunità" intesa nell'accezione de
    "mettiamo tutto in comune".grazie della rassicurazione, che del resto non era necessariala "comunità" è libera e nessuno è costrettoD'altra parte, quando qualche progetto OS arriverà a lambire i tuoi interessi personali, non lamentartene troppo.: c'est la vie
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anlan



    - Scritto da: Anonimo

    [stracut]

    ????



    Non fermerai il progresso provando
    a


    distruggere le "nuove macchine
    tessili":


    anhe se ne scassi una io ne ho una
    copia


    pronta a costo zero






    A PREZZO zero.... il costo è
    un'altra

    cosa che continuate a sottovalutare.

    è lo stesso costo della conoscenza di
    una disciplina tecnico/scientifica
    consolidata e della sua applicazione.

    nessuno mi impedirà di applicare la
    mia conoscenza o la mia capacità
    acquisita usando strumenti liberi

    Hia stracuttato, ma hai evitato ciò
    che avresti dovuto ritenere rilevante: la
    ricerca

    la ricerca innovativa valla a fare su altre
    questioni che non siano state sviscerate
    fino al midollo e vedreai che lì
    sarai un pioniere.

    ma non vendere come innovativo il brevetto
    della ruota, per favore.
    Lascia che questa "innovazione tecnologica"
    sia usata liberamente e sforzati di innovare
    altroveGuarda di "trasformazioni" epocali come quella indotta dalla ruota l'umanità non ne vedrà più. A meno che non si scopra l'alternativa al sistema binario la ricerca porterà sempre a piccole innovazioni dal costo altissimo e dall'apparente utilità marginale bassissima.Resta il fatto che il modello open di ricerca e innovazione proprio non può parlare avendo riciclato e rimasticato quanto disponibile contestualmente al proprio sviluppo. E ancora adesso si affanna a creare cloni dei prodotti che per tanti anni hanno spopolato. Il problema è che quand'anche dovesse "vincere la guerra" ad un bel momento gli mancherà l'oggetto della propria esistenza, i software da clonare ecc. Ed allora si sgonfierà da solo.Io non ho la pretesa di "innovare" e stai pur sicuro che non ho nemmeno l'ambizione di partecipare a questa novella "comunità" intesa nell'accezione de "mettiamo tutto in comune".
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo
    [stracut]????

    Non fermerai il progresso provando a

    distruggere le "nuove macchine tessili":

    anhe se ne scassi una io ne ho una copia

    pronta a costo zero



    A PREZZO zero.... il costo è un'altra
    cosa che continuate a sottovalutare.è lo stesso costo della conoscenza di una disciplina tecnico/scientifica consolidata e della sua applicazione.nessuno mi impedirà di applicare la mia conoscenza o la mia capacità acquisita usando strumenti liberiHia stracuttato, ma hai evitato ciò che avresti dovuto ritenere rilevante: la ricercala ricerca innovativa valla a fare su altre questioni che non siano state sviscerate fino al midollo e vedreai che lì sarai un pioniere.ma non vendere come innovativo il brevetto della ruota, per favore.Lascia che questa "innovazione tecnologica" sia usata liberamente e sforzati di innovare altrove
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo[stracut]
    Non fermerai il progresso provando a
    distruggere le "nuove macchine tessili":
    anhe se ne scassi una io ne ho una copia
    pronta a costo zero
    A PREZZO zero.... il costo è un'altra cosa che continuate a sottovalutare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan
    - Scritto da: Anonimo



    perderanno potere coloro che hanno
    posizioni

    monopolistiche e i pesci piccoli, che

    solitamente raccattano le briciole
    delllo

    squalo

    punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=690184sei affiliato al monopolio o sei uno dei pesci piccoli ?
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    perderanno potere coloro che hanno posizioni
    monopolistiche e i pesci piccoli, che
    solitamente raccattano le briciole delllo
    squalohttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=690184==================================Modificato dall'autore il 16/07/2004 16.00.25
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan
    Le domande successive sono : ma se le
    customizzazioni le possono fare
    "teoricamete" tutti
    ed il supporto (come da
    pesante e diffusissima abitudine
    specialmente da noi) si preferisce ottenerlo
    da passaparola, newsgroup a tema, andar per
    prove ecc...
    spiegatemi dove stanno i
    margini di guadagno. Scrivono tutti libri ?Per lavorare in idraulica non è necessario avere l'esclusività delle conoscenze, ma basta la giusta formazione e l'uso degli strumenti.In idraulica non esistono centri esclusivi e monopolistici.Nel mondo del software si produrrà la stessa situazioneperderanno potere coloro che hanno posizioni monopolistiche e i pesci piccoli, che solitamente raccattano le briciole delllo squalo
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo
    softwarelibero.kuht.it/risorse/freelosophy/svBravissimo ... a parte che l'articolo è datato (2001) comunque ecco una santa verità: Prima di adottare una licenza di software libero e stendere un business plan, è necessario chiarire che sviluppare software libero non è fonte di entrate, ma un costo . La fonte di entrate diventa la customizzazione e il supporto . In alcuni casi i guadagni possono essere integrati scrivendo libri, insegnando in corsi ecc (vedi il caso di PERL, python ecc). Le domande successive sono : ma se le customizzazioni le possono fare "teoricamete" tutti ed il supporto (come da pesante e diffusissima abitudine specialmente da noi) si preferisce ottenerlo da passaparola, newsgroup a tema, andar per prove ecc... spiegatemi dove stanno i margini di guadagno. Scrivono tutti libri ?Lasciamo perdere i "mostri" : se anche ad esempio "Vignette" divenisse Open è talmente un colosso che cercare di capirci qualcosa per avere attivo un sistema in tempi brevi "impone" un'assistenza qualificata a pagamento.Ma per tutto il resto ?
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    con Linux e Apache che danno lavoro da
    almeno 10 anni ?Hehe ... voglio vedere. Linux non da lavoro da 10 anni. Forse Apache ma non agli sviluppatori dello stesso (che non sono certo milioni e attualmente pagati da altre attività lavorative). Si tratta di lavoro sviluppato PER Apache non SU Apache. Il succo del discorso è : quando la fetta di software open sotto GPL sarà sufficientemente vasta da non giustificare più investimenti in nuovi sviluppi il mercato del software che fine fa ? Ci saranno solo customizzatori di soluzioni viste, trite e ritrite.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Scusate ma non mi convicerete mai a

    sviluppare GPL.
    ok. Non sei della partita. Ma per tutti gli altri, ecco un link utile http://softwarelibero.kuht.it/risorse/freelosophy/sviluppare_software_libero.php
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo
    Scusate ma non mi convicerete mai a
    sviluppare GPL.ok. Non sei della partita.Am per tutti gli altri, ecco un link utilehttp://softwarelibero.kuht.it/risorse/freelosophy/sviluppare_software_libero.php
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo

    per ora porta alla fine di un certo
    modo di

    sviluppare e di distribuire.



    Se ne sei parte non posso che
    compiangerti

    Guarda che quelli che devono ancora
    dimostrare la bonta' del nuovo modello
    sistema siete voi.con Linux e Apache che danno lavoro da almeno 10 anni ?
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo
    per ora porta alla fine di un certo modo di
    sviluppare e di distribuire.

    Se ne sei parte non posso che compiangertiGuarda che quelli che devono ancora dimostrare la bonta' del nuovo modello sistema siete voi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo
    Scusate ma non mi convicerete mai a
    sviluppare GPL.non c'è alcun obbligo
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anlan



    linux è gratis:

    openOffice è gratis:

    mozilla è gratis :



    Prova a smentirlo



    Non lo smentisco :e ci mancherebbe che ci provassi
    sto solo dicendo che
    sarebbe meglio per chi ?per i marketer di Microsoft, immagino
    se smetteste di pensare solo
    alla gratuita' del software. non penso a altro, visto che installo e customizzo io ci vivo
    Continuare a considerare il software gratis
    secondo me è l'errore che
    porterà inevitabilmente alla fine del
    mondo open.per ora porta alla fine di un certo modo di sviluppare e di distribuire.Se ne sei parte non posso che compiangerti
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    Concordo pienamente.Sono uno sviluppatore e mi piacerebbe che chi guadagna sul mio lavoro mi aiutasse a pagare la bolletta alla fine del mese e non mi costringesse a fare un'altro lavoro.Scusate ma non mi convicerete mai a sviluppare GPL.
  • Anlan scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo
    Ti rendi conto che arrivati a WinXP non
    c?è ancora una funzione del S.O. che
    mi permetta di stampare il video, o almeno
    la finestra di Gestione Risorse, o mi
    sbaglio? ALT + STAMP ... c'è da windows 3.1
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo
    Scusate, ma perchè tante lamentele
    nei confronti di microsoft? Perchè
    non lo create voi un sistema operativo senza
    nessuna falla?

    Non credo ne esistano in giro. Allora
    perchè tutta questa ipocrisia?
    Perchè non è una falla ma un burrone:D(linux)
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anlan

    linux è gratis:
    openOffice è gratis:
    mozilla è gratis :

    Prova a smentirlo
    Non lo smentisco : sto solo dicendo che sarebbe meglio se smetteste di pensare solo alla gratuita' del software. OpenOffice, secondo te, ad un team di sviluppo diciamo di una 15ina di persone a tempo pieno quanto è costato ? Mozilla ? Chi finanzia tutto questo ? Davvero gli sviluppatori di tutto il mondo che "donano" alla causa parte del loro tempo ? Quanto costa la banda per i 6miliardi di download di mozilla ? E' open-source e sotto GPL anche quella ? Quando il parco software mondiale (più quello di marte che presto colonizzerete) sarà tutto open source liberamente fruibile senza onere alcuno fatto salvo l'obbligo di pagare qualcuno per l'attività di consulenza all'installazione o alla progettazione di nuove applicazioni (tra l'altro solo la prima volta) che fine faranno i programmatori ? Cosa si scambieranno ? Tornano al baratto ?Hai letto l'intervista all' autore/sviluppatore di PHPNuke ? " E' sempre più difficile trovare qualcuno che finanzi il tempo per lo sviluppo " : ergo con le donazioni non ci campa e Mandrake gli ha chiuso i rubinetti (hanno ben altri problemi loro). Quando un'applicazione open e free ha "saturato" che interesse c'è a mantenerla in vita ? La migliorerà chiunque secondo i propri gusti ? Ma chi può migliorarla se non programmatori decisamente skillati (non certo l'utente medio) e questi da chi sarano pagati ?Siamo davvero sicuri che non salterà fuori allora il furbone di turno che facendo proprio quello che ha visto, scopiazzato, imparato non tiri fuori la sua bella applicazioncina un gradino sopra le altre ma dica "questa la comprate". ? E allora ? Cosè questa ? Solo una pausa prima dell'inzio di un nuovo ciclo ?Continuare a considerare il software gratis secondo me è l'errore che porterà inevitabilmente alla fine del mondo open.
  • pippo75 scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo


    Febbraio 2004 (l'ho richiesto al tempo)



    ciao.


    richiedine uno nuovo (e spera si sbrighino
    con l'invio)Per richiederne un'altro caso mai aspetto il SP2, l'altra volta l'ho richiesto quasi per scherzo (ho visto sul sito la possibilità e lo richiesto).ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    vero... Urbani sooookaè il migliore esempio visto finora :P
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NON CI STO !


    Forse non hai letto bene, magari devi
    provare a rifare l'esame di quinta
    elementare...
    Non sono io che rompo l'anima a chi usa quel
    cesso di uindos, sono LORO che la rompono a
    me !
    Vicini, parenti, amici, tutti una manica di
    asini ognuno ha gli amici che merita
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un gioco Sadico
    Idem per me, si e no 5 minuti prima che un certo RPC Locator si riavviasse...
  • winono scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: pippo75


    Sì, quelle fino ad ottobre 2003.
    Febbraio 2004 (l'ho richiesto al tempo)Hai ragione; chissà perché, sul sito ITA di Microsoft menzionano il cd fino a ottobre 2003. Ma quello che ho io arriva a febbraio 2004, come il tuo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?

    Febbraio 2004 (l'ho richiesto al tempo)

    ciao.
    richiedine uno nuovo (e spera si sbrighino con l'invio)
  • pippo75 scrive:
    Re: Tutti uguali ?

    Sì, quelle fino ad ottobre 2003.
    Febbraio 2004 (l'ho richiesto al tempo)ciao.
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    rispondo qui, ma vorrei rispondere al topic ot sopra, ma non riescogentile professore, non posso esserne sicuro al 100% non essendo l'autore del topic da lei quotato, ma quasi certamente l'uso di "itaglia" era da intendersi come dispregiativo al posto del corretto "Italia", da leggersi un po' sulla falsa riga delle poe3sie-canzoni di Benigni...cordiali saluti etc etc...fuor dalla lettera accademica e sintetizzando in parole pover: professo' hai fatto 'na figura e me'
  • winono scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: pippo75


    considera che non tutta l'utenza
    è

    connessa con adsl o flat

    Le patch a me le ha inviate gratis MS su
    disco

    "Security update CD"Sì, quelle fino ad ottobre 2003.
  • winono scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anonimo
    Tutte le auto hanno bisogno del tagliando e
    dei controlli periodici, ben diverso
    è il caso di un'auto che devi portare
    dal meccanico ogni due settimane.Ehi, questo pezzo è mio... violi il decreto Urbani. :-)
  • pippo75 scrive:
    Re: Tutti uguali


    le ditte fanno un prodotto piu'
    semplice e

    magari riescono a farlo meno buggato.

    In linea di massima sono d'accordo con te,
    tieni però conto che Apple invece
    è riuscita a fare un OS che fornisce
    di tutto e che di problemi gravi come uindos
    non ne ha.Secondo me e' perche' ha un sistema meno incasinato, ogni applicazioe, da quanto ho capito, è separata dal sistema e messa in un suo cantone (leggi cartella).In windows tende tutto ad essere integrato.ciaop.s. il mac mi tenta, magari in un futuro......non si puo' dire di no.
  • pippo75 scrive:
    Re: Tutti uguali ?

    considera che non tutta l'utenza è
    connessa con adsl o flatLe patch a me le ha inviate gratis MS su disco"Security update CD"
  • Anonimo scrive:
    Re: Facciamo un gioco Sadico
    - Scritto da: Anonimo
    Prendiamo un pc nuovo, installiamo la prima
    versione di win2000 e colleghiamolo ad
    internet a banda larga...
    Vediamo quanto dura :D:D:D

    L'aspettativa di vita di un ufficiale
    paracadutato in vietnam era di 20
    minuti..qui secondo me dimezziamo il tempovedo che ti piace la Roulette Russa :-)(apple)
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo
    Dove sono le fonti delle tue percentuali?
    Che strano i maggiori organi di informazione
    del mondo informatico parlano di ben altre
    cose, tu hai delle statistiche private? Una
    mini-nielsen non so...

    Citare il caso dell'itaglia dove le nuove
    tecnologie sono evolute quanto quelle della
    germania nella seconda guerra mondiale
    è veramente un caso più unico
    che raro di patetismoSottolineare gli errori di ortografia in un forum solitamente non è buona educazione ma c@zzo finche ci sono persone che alle porte del 2005 scrivono ancora Italia con la ?gli? non è certo una buona premessa per il nostro futuro tecnologico e non. Linux o windows che si voglia.
  • TPK scrive:
    Re: Facciamo un gioco Sadico
    - Scritto da: Anonimo
    Prendiamo un pc nuovo, installiamo la prima
    versione di win2000 e colleghiamolo ad
    internet a banda larga...
    Vediamo quanto dura :D:D:D

    L'aspettativa di vita di un ufficiale
    paracadutato in vietnam era di 20
    minuti..qui secondo me dimezziamo il tempoIo all'ultima formattazione primaverile (stile pulizie di primavera) ho preso Sasser in circa 30 secondi...Mi ero dimenticato di installare il firewall nella foga di vedere se internet funzionava... :'(
  • MemoRemigi scrive:
    Re: Facciamo un gioco Sadico
    - Scritto da: Anonimo
    Prendiamo un pc nuovo, installiamo la prima
    versione di win2000 e colleghiamolo ad
    internet a banda larga...
    Vediamo quanto dura :D:D:D

    L'aspettativa di vita di un ufficiale
    paracadutato in vietnam era di 20
    minuti..qui secondo me dimezziamo il tempoROTFL!!!!!!DOH !
  • Anonimo scrive:
    Facciamo un gioco Sadico
    Prendiamo un pc nuovo, installiamo la prima versione di win2000 e colleghiamolo ad internet a banda larga...Vediamo quanto dura :D:D:DL'aspettativa di vita di un ufficiale paracadutato in vietnam era di 20 minuti..qui secondo me dimezziamo il tempo
  • Anonimo scrive:
    Re: Sospetto Sospettone

    Scavando scavando fra i sorgenti di windows
    dovrebbe essere possibile ritrovare
    quell'antica divisione per zero, dalla quale
    tutto ebbe inizio.... ROTFL !
  • Anonimo scrive:
    Sospetto Sospettone
    Secondo me la M$ è tutta un enorme patch.... da giovane Bill una volta scrisse una riga di codice (probabilmente l'unica in vita sua) una cosa del tipo:print a/0 .... gli venne fuori "Division by zero" e dà lì fu solo un susseguirsi di patch.......Scavando scavando fra i sorgenti di windows dovrebbe essere possibile ritrovare quell'antica divisione per zero, dalla quale tutto ebbe inizio....
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    :'( ..minc###a è bellissimo!...mi sono quasi fatto il segno della croce
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    runas non è un comando, è un servizio, quindi disabilitabile."Meglio!" direte voi ...a me sa di ennesima pezza
  • Aspide scrive:
    Re: IO NON CI STO !
    - Scritto da: MemoRemigi
    Che Linux sia senza futuro sei solo tu a
    dirlo e i fatti ti danno contro visto che da
    10 ani a questa parte la sua crescita
    è stata costante (anzi, in
    accelerazione).Io direi esponenziale !!!! ;)(linux)
  • DoBs scrive:
    Deprimente
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    e gratis.



    le cose gratis puzzano... Che la gente (sopratutto qui da noi) ragioni: "più costa meglio sarà" è risaputo.
    e la gente
    è stanca oramaiStanca? Di cosa?
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo



    anche se così fosse, Linux non mi

    costa nulla, mentre il monopolio
    microsoft

    mi farebbe pagare il pizzo

    Aridaje ... toglietevi questo vezzo del
    "gratis": farete un favore alla vostra
    causa.alla causa di chi ?linux è gratis:http://www.linuxiso.orgopenOffice è gratis:http://it.openoffice.orgmozilla è gratishttp://www.mozillaitalia.orgProva a smentirlo
  • MemoRemigi scrive:
    Re: non si tratta di open o closed ...
    - Scritto da: Anonimo
    voglio dire , IBM , oracle , apple non
    rilasciano un advisory di sicurezza al
    giorno .. sara mica che usano un processo
    di svliuppo software *decente* che non sia
    il synchronize&stabilize ?
    sara' mica che non essendo monoplisti non
    possono permettersi di sputtanarsi presso i
    potenziali clienti in questo modo ?NOOOOOOO ma stai scherzando ???Guarda che anche IBM, Oracle e Apple avrebbero un sacco di problemi se i cattivoni che ci sono in giro non ce la avessero tutti con zio bill !!!E' tutta colpa dei virus writer, mica di chi lascia la porta di casa spalancata quando va in vacanza !
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi
    Tutte le auto hanno bisogno del tagliando e dei controlli periodici, ben diverso è il caso di un'auto che devi portare dal meccanico ogni due settimane.
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    Tutte le auto hanno bisogno del tagliando e dei controlli periodici, ben diverso è il caso di un'auto che devi portare dal meccanico ogni due settimane.
  • Anonimo scrive:
    non si tratta di open o closed ...
    voglio dire , IBM , oracle , apple non rilasciano un advisory di sicurezza al giorno .. sara mica che usano un processo di svliuppo software *decente* che non sia il synchronize&stabilize ?sara' mica che non essendo monoplisti non possono permettersi di sputtanarsi presso i potenziali clienti in questo modo ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo
    sconcerto per chi ha messo il voto inutile a
    questo reply
    lo sconcerto va per tuto il sistema di votazione, fai prima ad ignorarlo (ovvimente ordinando i 3d cronologicamente)
  • Anonimo scrive:
    Re: Benvenuto al mondo :-)
    ecco questo è esattamente il punto :P
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    sconcerto per chi ha messo il voto inutile a questo replyscontata e necessaria una riduzione del prezzo visto illivello di "qualità" ormai assodato. o vogliamo negarlo?
  • MemoRemigi scrive:
    Re: IO NON CI STO !
    - Scritto da: Anonimo


    Che a me non me ne sbatterebbe una mazza

    (uso Mac e Linux)

    ecco, allora usa Mac (ottimo) e Linux (senza
    futuro) e non rompere l'anima a chi usa Win
    (ancora molto da migliorare ma mantenendo le
    basi della tecnologia NT).Forse non hai letto bene, magari devi provare a rifare l'esame di quinta elementare...Non sono io che rompo l'anima a chi usa quel cesso di uindos, sono LORO che la rompono a me !Vicini, parenti, amici, tutti una manica di asini che usano un sistema operativo che fa ca-ca-re e che non vogliono neanche fare la fatica di mettergli le toppe che sono assolutamente necessarie (oddio, se non ce ne fosse bisogno sarebbe meglio, ma facendo ca-ca-re.....).Comunque che il Mac sia ottimo siamo tuti d'accordo, se la gente usasse Mac a casa il mondo sarebbe un posto migliore.Che Linux sia senza futuro sei solo tu a dirlo e i fatti ti danno contro visto che da 10 ani a questa parte la sua crescita è stata costante (anzi, in accelerazione).
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    usi cdrecord?io uso il 2.4.26 con l'emnulazione ide-scsia me non apre i device sg se non sono root.Questo è l'output di cdrecord:Cdrecord 2.00.3 (i686-pc-linux-gnu) Copyright (C) 1995-2002 Jörg Schillingcdrecord: Permission denied. Cannot open '/dev/sg0'. Cannot open SCSI driver.cdrecord: For possible targets try 'cdrecord -scanbus'. Make sure you are root.cdrecord: For possible transport specifiers try 'cdrecord dev=help'.O forse solo lo scan necessita di root?Guido
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NON CI STO !
    toh! uno rassegnato :|
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    anche se non fosse gratuito secondo te spenderesti tutti isoldi necessari alla connessione per scaricare le update?che sembrano ormai un evento normale? :!considera che non tutta l'utenza è connessa con adsl o flatabbiamo presente il giro d'affari tra antivirus e tempi diconnessione che c'e' dietro?non uso linux ma non lo paragonerei nemmeno lontanamentecon winzozz.
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NON CI STO !

    Che a me non me ne sbatterebbe una mazza
    (uso Mac e Linux)ecco, allora usa Mac (ottimo) e Linux (senza futuro) e non rompere l'anima a chi usa Win (ancora molto da migliorare ma mantenendo le basi della tecnologia NT).
  • Anonimo scrive:
    che figata!! 2 bug in meno!!!
    bauhahahaha..................................+inf - 2 = +inf mi sembra.... -_-
  • Anonimo scrive:
    Re: Deprimente
    - Scritto da: Anonimo


    Cone utente M$-Win non ne ha bisogno: fa

    tutto B.G e il suo Win...che bisogno

    c'è di informarsi?8):$


    LOLGrazie..!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?

    Aridaje ... toglietevi questo vezzo del
    "gratis": farete un favore alla vostra
    causa.in effetti non è preciso, ma varie distro linux sono gratis , oltre che open
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo



    anche se così fosse, Linux non mi

    costa nulla, mentre il monopolio
    microsoft

    mi farebbe pagare il pizzo

    Aridaje ... toglietevi questo vezzo del
    "gratis": farete un favore alla vostra
    causa.Non pagare il "pizzo" non implica che sia gratis...8)(linux)
  • DuDe scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo
    beh, pensala come vuoi... amico, io guardo
    la realtà... e resta il fatto che chi
    lavora con linux muore di fame, questa
    è la realtà che mi
    circonda...(e tra l'altro la maggiorparte
    sono dei veri incompetenti)L'icompetenza regna sovrana in ogni dove, quindi questa tua affermazione e' solo ovvia

    e per favore non mi fare il solito esempio
    degli impiegati IBM...Sara', ma dove lavoro io il grande capo si domanda come mai si spendono saccate di soldi con winxp e cose simili, e ci sta chiedendo di valutare se e come sia possibile aumentare la percentuale di macchine linux gia' presenti in azienda, a, lavoriamo per e con le banche ergo altro che business!

    chi lavora con il software closed come me ha
    il vero business... la tua è tutta
    fuffa...Mizzica! ti vende roba buona il tuo pusher!
  • Anonimo scrive:
    Re: Deprimente

    Cone utente M$-Win non ne ha bisogno: fa
    tutto B.G e il suo Win...che bisogno
    c'è di informarsi?8):$LOL
  • Anonimo scrive:
    Re: Deprimente
    CUT


    Ahahahhaha ma tu ci sei mai entrato in un
    centro sociale? Purtroppo la realtà
    del moivimento è che ben poca gente
    è consapevole di cosa vuol dire
    software libero. Informati prima di dire
    cazzate immani.Cone utente M$-Win non ne ha bisogno: fa tutto B.G e il suo Win...che bisogno c'è di informarsi?8):$
  • Anlan scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: Anonimo

    anche se così fosse, Linux non mi
    costa nulla, mentre il monopolio microsoft
    mi farebbe pagare il pizzoAridaje ... toglietevi questo vezzo del "gratis": farete un favore alla vostra causa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutti uguali ?
    - Scritto da: pippo75
    provate a vedere "secunia.com /"....anche se così fosse, Linux non mi costa nulla, mentre il monopolio microsoft mi farebbe pagare il pizzo
  • pippo75 scrive:
    Tutti uguali
    provate a vedere "http://secunia.com/"....chissa se ci sara' mai uno che si limita a dare nel sistema operativo solo quello che serve e a non dare tutto il resto (neanche a darlo come opzione), magari in questo modo le ditte fanno un prodotto piu' semplice e magari riescono a farlo meno buggato.ciaoMagari ReactOS.........(purtroppo sul mio PC al momento non funge :-( )
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Tutti uguali
      - Scritto da: pippo75
      provate a vedere "secunia.com /"....

      chissa se ci sara' mai uno che si limita a
      dare nel sistema operativo solo quello che
      serve e a non dare tutto il resto (neanche a
      darlo come opzione), magari in questo modo
      le ditte fanno un prodotto piu' semplice e
      magari riescono a farlo meno buggato.In linea di massima sono d'accordo con te, tieni però conto che Apple invece è riuscita a fare un OS che fornisce di tutto e che di problemi gravi come uindos non ne ha.
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    e gratis.



    le cose gratis puzzano... e la gente
    è stanca oramaiti ringrazio di avermi (involontariamente) convinto di avere spazio di mercato, win-marketer
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!

    le cose gratis puzzano... e la gente
    è stanca oramaianche i troll puzzano e anche di quelli la gente è stanca, ma esistono cmq :Dscherzi a parte non c'è problema chi vuole closed lo paga chi pensa che un softwere open possa essere funzionale e sostitutivo del corrispettivo closed, usa quello...mi sembra ci sia spazio per tuti e una libera scelta mi sembra meglio delle isterie di chi profetizza la morte degli sviluppatori closed (come ieri) o la fine catastrofica dell'open source
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo





    e gratis.



    le cose gratis puzzano... bravo, usa questo argomento...vedrai quanto ti credono...
    e la gente
    è stanca oramaiDel gratis ?Hai strane concezioni del mercato e del marketing...
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo


    e gratis.
    le cose gratis puzzano... e la gente è stanca oramai
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo


    a me non sembra...

    al di là che non concepisco come
    uno

    possieda il computer e faccia la

    fame...forse a tuti farebbe bene un
    paio di

    mesi con un solo stipendio da 800
    ? 2 figli

    + affitto per capire cosa significa
    far la

    fame e utilizzare con meno leggerezza
    questa

    locuzione

    è la classica arroganza da utente
    windows...ti sbagli, al massimo è la classica arroganza da utente linux che non fa la fame
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    occhio che stai per cadere.....



    dovremmo essere giù già da un
    bel pezzo... ma eccoci qui vivi e vegeti a
    curarci i nostri clienti sempre felicissimi
    di pagare i nostri prodotti e servizi per il
    loro business immediato senza se e senza
    ma...
    oooohhhh meno male, allora bisognava dirlo a chi ieri ha fatto due 3d lunghi come due marron glassè sul fatto che l'open farà licenziare gli sviluppatori...vedo che al contrario c'è posto per tutti...e non ti preoccupare, capisco il tuo spirito filantropico che ti fa preoccupare del mio stipendio, ma non c'è problema ci penso io, e se mai morirò di fame sarò io a morirci....vivi e lascia vivere
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    occhio che stai per cadere.....



    dovremmo essere giù già da un
    bel pezzo... la caduta dei monopoli è sempre lenta dolorosa
    ma eccoci qui vivi e vegeti a
    curarci i nostri clienti sempre felicissimi
    di pagare i nostri prodotti e servizi per il
    loro business immediato senza se e senza
    ma...sembri schifani ...
    ricordati amico linaro, il popolo non vuole
    ne office ne OOo, ne Windows ne Linux e
    derivati... il popolo vuole fare quello che
    gli serve e vuole farlo subito... e gratis. Grazie di avermi fornito un argomento utile per i clienti
    se sei in
    grado di offrire tutto ciò, allora il
    popolo ti pagherà come tu vorrai...e se riesco a tenere il prezzo basso riesco a fregare la concorrenza closedEcco l'epopea di Linux
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo


    occhio che stai per cadere.....
    dovremmo essere giù già da un bel pezzo... ma eccoci qui vivi e vegeti a curarci i nostri clienti sempre felicissimi di pagare i nostri prodotti e servizi per il loro business immediato senza se e senza ma...ricordati amico linaro, il popolo non vuole ne office ne OOo, ne Windows ne Linux e derivati... il popolo vuole fare quello che gli serve e vuole farlo subito... se sei in grado di offrire tutto ciò, allora il popolo ti pagherà come tu vorrai...
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo
    a me non sembra...
    al di là che non concepisco come uno
    possieda il computer e faccia la
    fame...forse a tuti farebbe bene un paio di
    mesi con un solo stipendio da 800 € 2 figli
    + affitto per capire cosa significa far la
    fame e utilizzare con meno leggerezza questa
    locuzioneè la classica arroganza da utente windows...
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NON CI STO !
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
  • DoBs scrive:
    Deprimente
  • Anonimo scrive:
    No, e' correto cosi'
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NON CI STO !
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anonimo
    Mah, sarà...
    pero' a windows manca un "su - root"

    io mica posso sloggarmi da windows e
    riloggarmi come Administrator per ogni
    accesso ad un file di un altro utente.
    non è vero, dimostri di non conoscere i sistemi operativi windows dal 98 in poi...infatti è possibile accedere a file e applicazioni che richiedono altri privilegi (anche di amministratore) senza necessariamente riloggarti...informati presso un vero sistemista ntciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita

    no fa ridere il fatto che tu pensi ad Acrive
    Server Pages mentre lui intendeva
    Application Service Providerio invece pensavo stesse per Ammazza se Scrivete Puttanate :D
  • DoBs scrive:
    Deprimente

    beh, pensala come vuoi... amico, io guardo
    la realtà... e resta il fatto che chi
    lavora con linux muore di fame, questa
    è la realtà che mi
    circonda...(e tra l'altro la maggiorparte
    sono dei veri incompetenti)

    e per favore non mi fare il solito esempio
    degli impiegati IBM...

    chi lavora con il software closed come me ha
    il vero business... la tua è tutta
    fuffa...Che bello un vero uomo in affari :o , quanto sei figo. Tu si che hai capito tutto della vita.... Posso toccarti? Magari diventerò bello e astuto come te.
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo
    chi lavora con il software closed come me ha
    il vero business... di fottere il prossimo alla prima occasione...
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita

    Se per te ASP è solo l'estensione che
    leggi tanto spesso nella barra
    dell'indirizzo del tuo mozilla il problema
    è tuo non mio.andando ot rispetto al vostro bisticcio...da me non vedo molto spesso asp che succede? mi si è rotta internet? eppure l'avevo accesa cliccando sulla E...
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anlan

    - Scritto da: Anonimo

    da queste tue affermazioni confermi la
    mia

    tesi. Patchare una macchina win e'
    quindi

    piu' laborioso di un server linux.

    Non è più laborioso...
    è diverso. Non si può
    continuare con sta storia: se è
    facile è una merda perchè fa
    tutto lui e lascia i buchi, se fai le cose
    bene è una merda perchè
    dovrebbe fare tutto lui. guarda che non sono uno di quelli che da contro windows per partito preso, semplicemente mi sono trovato meglio, lato server, con server linux

    ogni giorno i server che gestisco
    (presso il

    CED del gruppo Assicurazioni Generali)

    effettuano il controllo sulle patch e le

    installano. creano un bel log sulle

    attivita' fatte e me lo spediscono via
    mail.

    Intendi che LORO (i server intendo)
    scaricano quello che devono scaricare si
    autopatchano e ti informano che l'hanno
    fatto ? Buon per te. Scusa pero' una domanda
    ... se ti finisce dentro roba fallata che
    fai ? Perchè l'unico controllo che
    possono fare è che la patch ricevuta
    sia quella corretta ma ovviamente non ti
    possono dire se funziona come ci si
    aspetterebbe.una patch che corregge una falla su SSH o ol altri componenti che non siano il kernel ovviamente quando vengono rilasciate sono gia' state testate se sto utilizzando il ramo stable della distribuzione
    A proposito ... ti do una notizia: il Gruppo
    Generali ha come web server ancora il suo
    bel NT 4.ti diro' invece una cosa www.generali.it gira su NT4 ma ha solo notizie sul gruppo e non eroga servizi ma ha solo link verso altri siti che girano su:Generali Assett managementwww.generaliam.comAIX (Apache)Generali Vitawww.generalivita.itMAX OSX (Apache)Banca Generaliwww.bancagenerali.itAIX (Apache)e non passera' molto che verra' rimpiazzato anche NT4ma tutto questo non c'entra niente io ho riportato solo la mia impressione avendo lavorato con entrambe le piattaforme. non sono qui per dimostrare "chi c'e' l'ha piu' lungo"
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo






    Buon per noi, perché i tuoi
    clienti

    saranno i primi a scricchiolare (e tu
    con

    loro)




    andate a studiare e poi a

    laurà...



    ti rode ?



    grattati meglio, la prossima volta.

    E continua a pensare che il lavoro
    delgli

    altri sia roba da bambini, ché

    sottovalutantoci ci fai un lauto
    piacere...



    beh, pensala come vuoi... esattamente come fai tu
    amico, io guardo
    la realtà... e resta il fatto che chi
    lavora con linux muore di fame, Sei in errore: io ci lavoro con linux e conosco molti che come me ci campano
    chi lavora con il software closed come me ha
    il vero business... la tua è tutta
    fuffa...occhio che stai per cadere.....
  • Anonimo scrive:
    Re: IO NON CI STO !
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo
    beh, pensala come vuoi... amico, io guardo
    la realtà... e resta il fatto che chi
    lavora con linux muore di fame, questa
    è la realtà che mi
    circonda...(e tra l'altro la maggiorparte
    sono dei veri incompetenti)quindi se tu conosci solo una realta' tutte le altre non esistono? ma come ragioni?
    e per favore non mi fare il solito esempio
    degli impiegati IBM...

    chi lavora con il software closed come me ha
    il vero business... la tua è tutta
    fuffa...io sono un sistemista *nix, attualmente lavoro quasi esclusivamente su GNU/Linux (Linux e' solo il kernel) e ti assicuro che non faccio la fame (e non lavoro nemmeno per IBM)
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo


    Buon per noi, perché i tuoi clienti
    saranno i primi a scricchiolare (e tu con
    loro)


    andate a studiare e poi a
    laurà...

    ti rode ?

    grattati meglio, la prossima volta.
    E continua a pensare che il lavoro delgli
    altri sia roba da bambini, ché
    sottovalutantoci ci fai un lauto piacere...
    beh, pensala come vuoi... amico, io guardo la realtà... e resta il fatto che chi lavora con linux muore di fame, questa è la realtà che mi circonda...(e tra l'altro la maggiorparte sono dei veri incompetenti)e per favore non mi fare il solito esempio degli impiegati IBM...chi lavora con il software closed come me ha il vero business... la tua è tutta fuffa...
  • DoBs scrive:
    Deprimente


    ma chi è che usa ancora linux?io

    tutti i fanatici che conosco e che nel
    2001-2002 erano passati da windows a
    mandrake 8.1 adesso son tornati tutti a
    windows......

    della serie... è stato bello, abbiamo
    giocato, ora però mi son scocciato
    con queste minc*iate...
    ...
    fai pure te un sondaggio e scoprirai la dura
    realtà...

    (ehi... però non fare il solito
    sondaggio nei centri sociali... lì
    usano in molti il pinguino perchè
    glielo impone fausto)Ahahahhaha ma tu ci sei mai entrato in un centro sociale? Purtroppo la realtà del moivimento è che ben poca gente è consapevole di cosa vuol dire software libero. Informati prima di dire cazzate immani.
  • MemoRemigi scrive:
    IO NON CI STO !
    A questo gioco al massacro NON CI STO !!!Ogni maledetta settimana !!!Ma è possibile ???Non esiste che uno deve aggiornare il suo pc ogni settimana perchè alla MICROS~1 non sono capaci di programmare !!!Uno paga centinaia di euro per un software e questo è peggio di un gruviera, anzi che dico, di un colabrodo !!!Sapete che significa ciò ?Che a me non me ne sbatterebbe una mazza (uso Mac e Linux) se non fosse che invece molti asini che conosco che usano ancora quella ciofeca di uindos NON INSTALLERANNO LE PATCH perchè non ne hanno voglia, non ne sono capaci, non hanno una linea a banda larga, etc...E sapete cosa comporterà ciò ?Che entro qualche giorno mi chiamerà sicuramente qualcuno di questi asini perchè ha il pc che "non funziona".E io gli chiederò :"si ma cosa è che non funziona".E lui: "ehh non va ! non funziona !".E poi vi lascio immaginare quante decine di virus spyware e dialer dovrò prepararmi a rimuovere...E allora giù di antivirus vari, antispyware, riavvi a più non posso, BSOD della malora...Non si può... non si può....
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    - Scritto da: winono
    Scusa, ma gli rispondi pure? :)
    Io ho smesso moooolto tempo fa di tentare di
    evangelizzare la gente, che ognuno facesse
    quel che vuole ed usasse i sistemi operativi
    che merita... pardon, che sceglie. Io sto
    una favola così, e tanto mi basta.

    ciao
    Agostino
    Ho risposto per cortesia...:)
  • Anlan scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo
    da queste tue affermazioni confermi la mia
    tesi. Patchare una macchina win e' quindi
    piu' laborioso di un server linux.Non è più laborioso... è diverso. Non si può continuare con sta storia: se è facile è una merda perchè fa tutto lui e lascia i buchi, se fai le cose bene è una merda perchè dovrebbe fare tutto lui.
    ogni giorno i server che gestisco (presso il
    CED del gruppo Assicurazioni Generali)
    effettuano il controllo sulle patch e le
    installano. creano un bel log sulle
    attivita' fatte e me lo spediscono via mail.Intendi che LORO (i server intendo) scaricano quello che devono scaricare si autopatchano e ti informano che l'hanno fatto ? Buon per te. Scusa pero' una domanda ... se ti finisce dentro roba fallata che fai ? Perchè l'unico controllo che possono fare è che la patch ricevuta sia quella corretta ma ovviamente non ti possono dire se funziona come ci si aspetterebbe.A proposito ... ti do una notizia: il Gruppo Generali ha come web server ancora il suo bel NT 4.
  • winono scrive:
    Re: Benvenuto al mondo :-)


    Basta, non è possibile, io non

    posso trascorrere le ore ad aggiornare il
    Non fai lo stesso per il Mac? O per Linux? OCerto, lo faccio per il Mac, ma:- il numero di volte in cui è necessario farlo (=numero di patch da installare) è enormemente inferiore- la quantità di dati da scaricare è enormemente inferiore (e meno male, in ufficio ho Fastweb, a casa no)- la vulnerabilità del sistema, in caso io non applichi subito la patch, non è messa così a repentaglio come nel caso di Windows.Tutte le auto hanno bisogno del tagliando e dei controlli periodici, ben diverso è il caso di un'auto che devi portare dal meccanico ogni due settimane.
  • winono scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    - Scritto da: Anonimo
    aggiornamento automatico?
    un sistemista in ufficio?Non ho capito la domanda.Ogni addetto dell'azienda ha il suo PC e *sa* che deve fare, di tanto in tanto, Windows Update. Il sistemista aziendale opera un controllo mensile e bacchetta i colleghi "pigri". Cosa c'è di strano?
  • winono scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    - Scritto da: Anonimo
    definire un Mac un "soprammobile" è
    come dire che cicciolina è vergine!
    probabilmente non sai di cosa stai
    parlando...
    certo i Mac non solo funzionano a meraviglia
    e ti permettono di produrre senza problemi,
    virus e altre ca@@ate classiche di
    Windows...ma hanno anche un design notevole.Scusa, ma gli rispondi pure? :-)Io ho smesso moooolto tempo fa di tentare di evangelizzare la gente, che ognuno facesse quel che vuole ed usasse i sistemi operativi che merita... pardon, che sceglie. Io sto una favola così, e tanto mi basta.ciaoAgostino
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo







    ma chi è che usa ancora
    linux?



    non hai notato le statistiche di
    Netcraft ?

    i server windows sono in continua crescita
    da circa 5-6 anni... ma la crescita dei server Linux è maggiore
    prima windows non
    esisteva affatto nel mondo server, il quale
    era dominato esclusivamente da unix...infatti i signori del monopolio si aspettavano di poter invadere, e invece guadagnano poco terreno a fronte dei server Unix ora gratuitiEcco chi usa Linux: il mondo
    dal 96 con windows nt 4.0, microsoft si
    è fatta sempre più spazio nel
    mondo enterprise server... adesso in italia
    è a quota 40% e al 30% nel mondo con
    windows 2000/2003 serversi vede che non leggi le ultime notiziehttp://www.programmazione.it/index.php?entity=enews&idNews=9706&idArea=1
    ma evidentemente siete solo stundetelli e a
    16 anni ste cose non le potete sapere...oppure sei tu che non hai i rapporti con i clienti, che chiedono servizi gratisBuon per noi, perché i tuoi clienti saranno i primi a scricchiolare (e tu con loro)
    andate a studiare e poi a laurà...ti rode ?grattati meglio, la prossima volta.E continua a pensare che il lavoro delgli altri sia roba da bambini, ché sottovalutantoci ci fai un lauto piacere...
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    Grazie, questo è figo!!Non credo di essere un "esperto" anche se uso una distribuzione di linux "difficile"... Probabilmente il fatto è che linux ti "educa" a vedere le cose da un certo punto di vista... o chi approda a linux esplora un mondo nuovo (e quindi lo deve spulciare tutto) ma da per scontato di conoscere il mondo vecchio!Bello, mi avete insegnato una cosa nuova e, decisamente, win ha riguadagnato qualche punto ai miei occhi, grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    Dove sono le fonti delle tue percentuali? Che strano i maggiori organi di informazione del mondo informatico parlano di ben altre cose, tu hai delle statistiche private? Una mini-nielsen non so...Citare il caso dell'itaglia dove le nuove tecnologie sono evolute quanto quelle della germania nella seconda guerra mondiale è veramente un caso più unico che raro di patetismo- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo







    ma chi è che usa ancora
    linux?



    non hai notato le statistiche di
    Netcraft ?

    i server windows sono in continua crescita
    da circa 5-6 anni... prima windows non
    esisteva affatto nel mondo server, il quale
    era dominato esclusivamente da unix...

    dal 96 con windows nt 4.0, microsoft si
    è fatta sempre più spazio nel
    mondo enterprise server... adesso in italia
    è a quota 40% e al 30% nel mondo con
    windows 2000/2003 server

    ma evidentemente siete solo stundetelli e a
    16 anni ste cose non le potete sapere...

    andate a studiare e poi a laurà...
  • pikappa scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    Negli anni 80 si dicevano le stesse cose di
    IBM.
    Doveva morire, era necessario dividerla in
    piccole aziende, ecc. ecc.

    Infatti...Infatti ha passato un periodo di vera crisi nera(specie con la storia di OS/2), fino agli inizi del 2000, quando è tornata principalmente nella vendita di hardware e di servizi, ed ha iniziato a supportare anche il software open
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo



    ma chi è che usa ancora linux?

    non hai notato le statistiche di Netcraft ?i server windows sono in continua crescita da circa 5-6 anni... prima windows non esisteva affatto nel mondo server, il quale era dominato esclusivamente da unix...dal 96 con windows nt 4.0, microsoft si è fatta sempre più spazio nel mondo enterprise server... adesso in italia è a quota 40% e al 30% nel mondo con windows 2000/2003 serverma evidentemente siete solo stundetelli e a 16 anni ste cose non le potete sapere...andate a studiare e poi a laurà...
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anlan

    Perchè gli servono

    desktop che non devono fare un cakkio :
    solo

    disporre di un browser per accedere ad
    un

    sempre crescente numero di applicazioni

    erogate in modalità ASP.



    detta oggi questa fa proprio ridereno fa ridere il fatto che tu pensi ad Acrive Server Pages mentre lui intendeva Application Service Provider
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    da queste tue affermazioni confermi la mia tesi. Patchare una macchina win e' quindi piu' laborioso di un server linux.ogni giorno i server che gestisco (presso il CED del gruppo Assicurazioni Generali) effettuano il controllo sulle patch e le installano. creano un bel log sulle attivita' fatte e me lo spediscono via mail.
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo




    Linux soffocherà
    non

    appena




    raggiungerà la
    soglia

    del



    fatidico 1%




    degli utenti...







    è ben oltre,
    profetucolo








    Vedrete... la storia
    insegna


    bene...







    la storia insegna che Venezia
    ha

    perso


    il



    suo monopolio del comercio con

    l'Oriente



    perchè si son trovate
    altre


    strade



    LIBERE di commercio



    Dopo qualche tempo Venexia
    è


    declinata







    Le americhe sono diventate il
    nuovo


    mondo,



    in cui provare a esercitare il

    proprio



    desiderio di liberta dai
    vincoli

    del


    passato







    Spero tu abbia capito
    l'antifona













    oggi vi siete fissati con sta
    storia di


    venezia...






    infatti la storia si ripete

    si si.... infatti
    ma chi è che usa ancora linux?non hai notato le statistiche di Netcraft ?
    tutti i fanatici che conosco "fanaici" ?hai di queste frequentazioni
    e che nel
    2001-2002 erano passati da windows a
    mandrake 8.1 adesso son tornati tutti a
    windows...conosci gente diversa da quella che conosco io(tra l'altro non conosco "fanatici", ossia non ho frequentazioni patologiche che sembri avere tu)
    della serie... è stato bello, abbiamo
    giocato, ora però mi son scocciato
    con queste minc*iate...

    fai pure te un sondaggio e scoprirai la dura
    realtà...io ho personalmente convinto (senza troppo sforzo) al passaggio e so che sbagli
    (ehi... però non fare il solito
    sondaggio nei centri sociali... lìmai visto UN SOLO centro sociale.Com'è fatto 'sto benedetto *centro sociale* di cui andate cianciando ?
    usano in molti il pinguino perchè
    glielo impone fausto)Non ho mai visto gente che passa a Linux perché glielo impone qualcuno.Questo metodo è tipico di un mondo monopolista, che sovieticamente impone quello che usano tutti
  • Anonimo scrive:
    Per la verità dovresti sapere che.....
    Bisognerebbe fare delle analisi per capire che non è solo la diffusione a determinare la casistica in termini di vulnerabilità scoperte.Caro amico credi davvero che un ragazzino di 15 anni o zia maria siano in grado di scoprire delle falle? NEGATIVO. E' gente molto esperta, persone che sanno guardare ogni riga di codice con precisione maniacale. Leggiti i rapporti di Secunia ogni tanto, ti faranno un gran bene.Dovresti quindi spiegarmi qual'è la relazione tra la diffusione dell'OS e lo studio che tali persone fanno sull'OS. Forse credi che gli esperti studino di più Windows e meno Linux perchè il primo è più diffuso?Beh ti rammento che in ambito server dove IN PERCENTUALE l'attrazione per gente con gli attributi in vena di attacchi è decisamente più elevata, linux possiede quote di mercato più elevate che rispetto ai prodotti microsoftEppure nonostante ciò resta più sicuro dei prodotti microsoft. Come mai? Lo sai spiegare o spari percentuali inutili come tanti fanno solo per chiacchierare? Con un minimo di logica queste "tesi" cadono a pezzi come rottami- Scritto da: Anonimo
    Linux soffocherà non appena
    raggiungerà la soglia del fatidico 1%
    degli utenti...

    Vedrete... la storia insegna bene...

    Se solo PI pubblicasse tutte le falle che
    vengono scoperte quotidianamente nelle
    distribuzioni linux e se solo PI pubblicasse
    la crescita esponenziale delle falle
    scoperte in linux man mano è crescito
    il relativo numero di utilizzatori... beh
    allora i veri amanti di sicurezza non
    avrebbero esitazioni: restiamo con i
    prodotti proprietari prima di andare allo
    sfacelo con il free software...

    Wait please...
  • Anlan scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anlan

    Perchè gli servono

    desktop che non devono fare un cakkio :
    solo

    disporre di un browser per accedere ad
    un

    sempre crescente numero di applicazioni

    erogate in modalità ASP.



    detta oggi questa fa proprio ridereSe per te ASP è solo l'estensione che leggi tanto spesso nella barra dell'indirizzo del tuo mozilla il problema è tuo non mio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Linux soffocherà non appena


    raggiungerà la soglia del

    fatidico 1%


    degli utenti...



    è ben oltre, profetucolo




    Vedrete... la storia insegna
    bene...



    la storia insegna che Venezia ha perso
    il

    suo monopolio del comercio con l'Oriente

    perchè si son trovate altre
    strade

    LIBERE di commercio

    Dopo qualche tempo Venexia è
    declinata



    Le americhe sono diventate il nuovo
    mondo,

    in cui provare a esercitare il proprio

    desiderio di liberta dai vincoli del
    passato



    Spero tu abbia capito l'antifona





    oggi vi siete fissati con sta storia di
    venezia...

    pooracci...poraccio è quello che tira in balo la "storia" ma poi non sa reggerne il peso: ogni volta che si sono aperti spiragli di LIBERTA', questi sono diventati VORAGINI, perché chi è libero da vincoli monopolistici è in grado di crearsi il proprio destino
  • Anlan scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo
    le tue affermazioni sono frutto di
    esperienza o parli per sentito dire ?Esperienza diretta caro : una banchetta che si chiama BPU ha recentemente acquistato la bellezza di 4000 pc linux perchè ci deve montare solo un thin client per accedere a 3 sistemi ibm 3090. Sostituiscono solo i "vecchi" terminali 5250.
    se hai VERAMENTE amministrato server con
    applicazioni mission critical ti sarai
    accorto che dormi sonni piu' tranquilli se i
    server sono linux.Si lo faccio quotidianamente prevalentemente nel settore delle societa' finanziarie Ex-art 107. Bene una delle più grosse (85 milioni di euro di raccolta annua) ha 5 server Win 2000 sui quali facciamo manutenzioni programmate solo 1 volta ogni 3 mesi. Solo su 1, l'ISA che segmenta la DMZ le "cure" sono più frequenti ma parliamo sempre e comunque di massimo uno spegnimento al mese e in un'area non certo critica.
    tanto per dirne una l'applicazione delle
    patch su sistemi linux e' una passaggiata,
    su Win devo riavviare e alcune volteMa sei pazzo ? Se tutti gli amministratori di server patchano tramite windows-update allora stiamo davvero messi bene (anzi male). A meno che non si tratti di un server del piccolo ufficio professionale che si può permettere di spegnere tutto nella pausa del pranzo gli aggiornamenti prima li testiamo, vediamo quali servizi vengono interessati, e li buttiamo su solo da cd. Usando l'RK di win 2000 nel 95% dei casi riesci ad evitare il reboot. Per default sui server che gestiamo windows-update è disabilitato.
    l'applicazione della patch porta effetti
    collaterali che bisogna correggere a mano
    (vedi SP4)Si... se butti su alla kakkio certo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    Linux soffocherà non
    appena



    raggiungerà la soglia
    del


    fatidico 1%



    degli utenti...





    è ben oltre, profetucolo






    Vedrete... la storia insegna

    bene...





    la storia insegna che Venezia ha
    perso

    il


    suo monopolio del comercio con
    l'Oriente


    perchè si son trovate altre

    strade


    LIBERE di commercio


    Dopo qualche tempo Venexia è

    declinata





    Le americhe sono diventate il nuovo

    mondo,


    in cui provare a esercitare il
    proprio


    desiderio di liberta dai vincoli
    del

    passato





    Spero tu abbia capito l'antifona









    oggi vi siete fissati con sta storia di

    venezia...



    infatti la storia si ripetesi si.... ma chi è che usa ancora linux?tutti i fanatici che conosco e che nel 2001-2002 erano passati da windows a mandrake 8.1 adesso son tornati tutti a windows...della serie... è stato bello, abbiamo giocato, ora però mi son scocciato con queste minc*iate...fai pure te un sondaggio e scoprirai la dura realtà...(ehi... però non fare il solito sondaggio nei centri sociali... lì usano in molti il pinguino perchè glielo impone fausto)
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Linux soffocherà non appena


    raggiungerà la soglia del

    fatidico 1%


    degli utenti...



    è ben oltre, profetucolo




    Vedrete... la storia insegna
    bene...



    la storia insegna che Venezia ha perso
    il

    suo monopolio del comercio con l'Oriente

    perchè si son trovate altre
    strade

    LIBERE di commercio

    Dopo qualche tempo Venexia è
    declinata



    Le americhe sono diventate il nuovo
    mondo,

    in cui provare a esercitare il proprio

    desiderio di liberta dai vincoli del
    passato



    Spero tu abbia capito l'antifona





    oggi vi siete fissati con sta storia di
    venezia...
    infatti la storia si ripete
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Linux soffocherà non appena

    raggiungerà la soglia del
    fatidico 1%

    degli utenti...

    è ben oltre, profetucolo


    Vedrete... la storia insegna bene...

    la storia insegna che Venezia ha perso il
    suo monopolio del comercio con l'Oriente
    perchè si son trovate altre strade
    LIBERE di commercio
    Dopo qualche tempo Venexia è declinata

    Le americhe sono diventate il nuovo mondo,
    in cui provare a esercitare il proprio
    desiderio di liberta dai vincoli del passato

    Spero tu abbia capito l'antifona

    oggi vi siete fissati con sta storia di venezia... pooracci...
  • Anonimo scrive:
    Re: Epopea linux: e godiamocela sì !!
    - Scritto da: Anonimo
    Linux soffocherà non appena
    raggiungerà la soglia del fatidico 1%
    degli utenti...è ben oltre, profetucolo
    Vedrete... la storia insegna bene... la storia insegna che Venezia ha perso il suo monopolio del comercio con l'Oriente perchè si son trovate altre strade LIBERE di commercioDopo qualche tempo Venexia è declinataLe americhe sono diventate il nuovo mondo, in cui provare a esercitare il proprio desiderio di liberta dai vincoli del passatoSpero tu abbia capito l'antifona
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita

    Microsoft è di fronte allo stesso
    evento traumatico (per essa), ma temo che
    non potrà contare su un declino tanto
    lungo, dati i tempi odierni e la
    rapidità di spostamento dei capitali
    di oggiuna societa' cosi' grande e cosi' grandi capitali paradossalmente e' molto piu' vulnerabile , quando iniziera' il crollo sara' colossale , gli azionisti venderanno a manetta, per colmare le prime voragini verranno immessi nuovi capitali di riserva ma ormai sara' iniziata la caduta a domino, i piu' lungimiranti ne usciranno presto , altri un po' piu tardi e saranno completamente rovinati, ll mercato dell'informatica subira' uno scossone notevole ma alla fine si riprendera' .. windows continuera' ad esistere ma gli unix guadagneranno notevoli quote di mercato, soprattutto quelli commerciali (OSX). Dopo il crollo verra' creato un meccanismo di controllo sui monopoli informatici transnazionale perche' il disastro microsoft non si ripeta Centuria X-XXI Nostradamo
  • Anonimo scrive:
    Breve epopea linux: godetevela
    Linux soffocherà non appena raggiungerà la soglia del fatidico 1% degli utenti...Vedrete... la storia insegna bene... Se solo PI pubblicasse tutte le falle che vengono scoperte quotidianamente nelle distribuzioni linux e se solo PI pubblicasse la crescita esponenziale delle falle scoperte in linux man mano è crescito il relativo numero di utilizzatori... beh allora i veri amanti di sicurezza non avrebbero esitazioni: restiamo con i prodotti proprietari prima di andare allo sfacelo con il free software...Wait please...
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    Negli anni 80 si dicevano le stesse cose di
    IBM.
    Doveva morire, era necessario dividerla in
    piccole aziende, ecc. ecc.

    Infatti...Con una differenza: IBM non e' mai stata monopolista completa! Anche nel campo dei mainframe, IBM ha sempre dovuto essere in concorrenza con altri. Solo in alcuni rari ambiti aveva un quasi-monopolio, e l'hanno costretta a fare marcia indietro. E IBM ha accettato di fare marcia indietro (anche a costo di una notevole crisi)!M$ rifiuta le richieste degli stati che la vedono troppo monopolista, e questo per un solo motivo: NON SA REGGERE LA CONCORRENZA!Per questo e' questione di tempo (200 anni normali saranno si' e no 10 anni nell'IT), e vedremo. Gli effetti gia' cominciano, tra 1-2 anni saranno gia' ben visibili.Saluti......................Enrico (linux)
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo

    Scritto da: Anonimo

    Allora perchè tutta questa
    ipocrisia?

    Io non sono per buttare la croce addosso a
    Microsoft e quando mi si dice che ha fatto
    pratiche scorrette nei confronti dei sistemi
    Mac o Linux mi viene da sorridere: Windows
    è diventato quello che è
    perché rispondeva nel modo migliore
    alle esigenze che c?erano al momento.
    All?epoca di Win 3.1 e Win 95 questi erano
    il meglio, solo lì trovavi ogni
    programma. Linux era inusabile (senza camice
    bianco), Mac era migliore ma costava tutto
    il doppio, hardware e software!Vero, anche se tra IBM e Microsoft c' è stato il solito "magna, magna" per eliminare eventuali, ma scarsi, concorrenti.
    Word ?finalmente? salva in formato HTML:
    qualcuno ne sentiva la mancanza?... MA CHE
    TESTA HANNO ALLA MICROSOFT?Dio ce ne scampi e liberi, il codice HTML di Word è lungo almeno 6/7 volte tanto un listato pulito, e pieno di tags inutili e ridondanti ( e la dice lunga il fatto che ci sia un tool di Dreamweaver per pulirlo... ).
  • Gianluca70 scrive:
    Benvenuto al mondo :-)
    - Scritto da: winono

    ...da scaricare, in ufficio?
    Basta, non è possibile, io non posso
    trascorrere le ore ad aggiornare il sistema.
    Non sono pagato per questo.[cut]Quindi questa pagina non la conosci?http://www.apple.com/downloads/macosx/apple/index.htmlNon fai lo stesso per il Mac? O per Linux? O per le varie versioni di Unix (HP/SUN/IBM)?Se non sei un sistemista, allora e' giusto quello che hai scritto, altrimenti sei pagato anche per verificare e aggiornare i sistemi, di qualunque tipo essi siano e con tutti i mezzi e le conoscenze che hai a disposizione...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    - Scritto da: Anonimo
    Certo che se per ogni patch ti vai a
    scartabellare la documentazione lo so
    anch'io che non finisci più!!ma almeno so la merda che mio malgrado istallo
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    io sot notando invece una crescita di linux incredibile. l'ho ritrovato nei posti piu' impensabili, dalle piccole alle grandi societa'.Ho visto ancora molte installazioni NT4 e quasi nessuna Win 2003. Peccato per W2k che secondo me e' un ottimo sistema che e' pero' stato spinto poco da MS. Ricordo che le prime publbicita' su larga scala su W2K sono uscite 1 o 2 anni dopo che era sul mercato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anonimo
    Su Linux l'unica cosa difficile da fare da
    utente normale è masterizzare cd, ma
    penso che dando dei permessi opportuni ai
    device sg puoi risolvere anche questo
    Guido???? giusto ieri ho masterizzato 3 cd da utente normalissimo che manco appartiene al gruppo root (mdk 9.1), ho solo dovuto fare le iso a "mano" da shell perchè non riuscivo a far digerire i file che cominciavano con il punto al programma.
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    le tue affermazioni sono frutto di esperienza o parli per sentito dire ?se hai VERAMENTE amministrato server con applicazioni mission critical ti sarai accorto che dormi sonni piu' tranquilli se i server sono linux.tanto per dirne una l'applicazione delle patch su sistemi linux e' una passaggiata, su Win devo riavviare e alcune volte l'applicazione della patch porta effetti collaterali che bisogna correggere a mano (vedi SP4)
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?

    Scritto da: Anonimo
    Allora perchè tutta questa ipocrisia?Io non sono per buttare la croce addosso a Microsoft e quando mi si dice che ha fatto pratiche scorrette nei confronti dei sistemi Mac o Linux mi viene da sorridere: Windows è diventato quello che è perché rispondeva nel modo migliore alle esigenze che c?erano al momento. All?epoca di Win 3.1 e Win 95 questi erano il meglio, solo lì trovavi ogni programma. Linux era inusabile (senza camice bianco), Mac era migliore ma costava tutto il doppio, hardware e software!Ma una cosa è certa. La maggior parte dei problemi di oggi di Windows sta nella filosofia di Microsoft, cioè è colpa sua.Io ho il telefono di casa. Per me un telefono dovrebbe fare il telefono: cosa c?entrano i ?servizi? tipo 166, 709 ecc. che possono addebitarmi 2-3 euri al minuto? Se io li volessi me li faccio mettere, non viceversa. Sarebbe l'ora di arrivarci, anche qui.La implementazione di Outlook Express e di I.E. è tale che il primo è (o è stato) un formidabile ?sparavirus?, il secondo un colabrodo: sempre causa scelte sbagliate di Microsoft (vedi Active X).Ti rendi conto che arrivati a WinXP non c?è ancora una funzione del S.O. che mi permetta di stampare il video, o almeno la finestra di Gestione Risorse, o mi sbaglio? Ti danno un lettore multimediale sofisticato, ok. Ma poi il S.O. non ha un programma di gestione delle partizioni, devi acquistarti Partition Magic o impararti Ranish. Ma secondo te in un S.O. dovrebbero darmi QUESTI strumenti o metterci Movie Maker, che c?entra questo?Word ?finalmente? salva in formato HTML: qualcuno ne sentiva la mancanza?... MA CHE TESTA HANNO ALLA MICROSOFT?Certo poi gli utenti ci mettono del loro. Se la piantassero di usare I.E? che poi oggi è anche rimasto indietro alla concorrenza. Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?

    E credi male. Si chiama Linux. E' creato
    dagli utenti e in quanto a falle e' messo
    molto molto meglio di uin.appunto, è messo meglio sulle falle ma non è perfetto
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: pikappa

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    come Venezia perse il suo valore


    strategico-economico quando fu
    scoperta


    l'America, così Microsoft ha

    perso la


    sua importanza quando internet ha

    cominciato


    a funzionare come un motore di
    sviluppo


    distribuito in tutto il mondo.





    A poco valgono le toppe.





    il buco è incolmabile








    Sono in vena di spamming...ma
    l'articolo mi

    sembra troppo azzeccato per non

    ripresentarlo:


    www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp




    Microsoft sta implodendo.
    O più semplicemente come tutti i
    colossi dell'industria inizia ad essere
    schiacciata dal suo stesso peso,non è
    in grado di adattarsi velocemente a dei
    cambiamenti di mercato(anche perchè
    finora lo ha sempre fatto lei il mercato)
    Sicuramente non scomparirà, ma credo
    che nei prossimi anni assisteremo ad un
    declino dell'azienda(con buona pace di chi
    non vuole crederci perchè il suo
    business dipende da quello di microsoft)esatto, come intendevo io: ormai s'è aperta una voragine che nessun monopolio commerciale può colmare.Venezia perdette il monopolio per il commercio con l'oriente quando furono aperte altre vie e altre terre. Comunque il declino fu lento e ci vollero duecento anni circa. Microsoft è di fronte allo stesso evento traumatico (per essa), ma temo che non potrà contare su un declino tanto lungo, dati i tempi odierni e la rapidità di spostamento dei capitali di oggi
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    Inutile insistere, noi siamo i markettari Win .. Non conoscono nulla, ma si sentono forti nell'essere il solito gruppo di alternativi contro il "potere" ..Non riescono neanche a fare un ricerca in rete, prima di scrivere fesserie come la mancanza del cambio momentaneo di account ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    Certo che se per ogni patch ti vai a scartabellare la documentazione lo so anch'io che non finisci più!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    Da utente non schierato , mi chiedo perchè , se esiste linux , ad ogni articolo su MS deve partire la solita sequela su Bill diavolo, Winzozz, ecc..Macchissenefrega ... C'è una falla nel sw ?!?!... che la tappino !!Il Sw fa schifo ?!?!.. prima o poi la gente si allontanerà da un prodotto scadente!Linux è stupendo ?!?!... fortunati gli utilizzatori !Questi inutili 3D sono identici a quelli comunisti/Berlusconiani!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    i segnal sono evidenti e cmq molto

    chiari...le grosse aziende al top
    stanno

    migrando in massa verso linux

    Io statistiche serie non ne ho bene, allora quelo che segue non ha valore:
    c'è un discreto ritorno su Windows da
    parte di aziende che per prime hanno
    utilizzato Linux.:-DDBallista!!! se così fosse Microsoft non piangerebbe lacrime di sangue ogni giorno !!!!
    Io lavoro su entrambi e non mi preoccupo
    comunque.Anch'io lavoro con entrambi e ho l'impressione opposta
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    Peccato che parecchi programmi un pò datati non funzionano, ad esempio quelli che scrivono in zone errate del registro (local machine, invece che current user) e altre che hanno i file di configurazione in programmi. Addirittura Word 97 ha problemi con alcuni menù se non sei almeno power user!Su Linux l'unica cosa difficile da fare da utente normale è masterizzare cd, ma penso che dando dei permessi opportuni ai device sg puoi risolvere anche questoGuido- Scritto da: Anlan
    scassare con la solita tiritera ...

    Microsoft ha sottolineato come sia buona
    norma, quando si utilizza il sistema per
    operazioni ordinarie, utilizzare account con
    privilegi limitati.

    Che è quello che si dovrebbe fare
    sempre. La differenza ? E' che Linux TE LO
    IMPONE : ma si sa' ... per fare ragionare la
    gente ci vuole sempre il bastone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    come Venezia perse il suo valore

    strategico-economico quando fu scoperta

    l'America, così Microsoft ha
    perso la

    sua importanza quando internet ha
    cominciato

    a funzionare come un motore di sviluppo

    distribuito in tutto il mondo.



    A poco valgono le toppe.



    il buco è incolmabile


    saranno almeno 10 anni che sento
    ripeterlo..non da me
    per ora l'unico buco incolmabile
    e quello nella scatola cranica di chi (come
    te) a bisogno di dire queste cose a rafficama perché non contesti gli argomenti ?è troppo difficile ?
    lascia stare pi e prova un bravo
    psicoanalista.mi ricordi quegli strizzacervelli del KGB che erano abituati a trattare i dissidenti sovietici come pazzi...Sei un vetero-comunista ?
  • Anonimo scrive:
    1 aggiornameno mensile?...
    Sbaglio o la nuova tendenza Microsoft doveva essere di fare un unico aggiornamento critico al mese?Stamani ho fatto Windows Update (una settimana dopo il precedente) e me ne sono trovati 5! Alé!!!Comunque tutto questo dimostra se non altro che la sbandierata attenzione alla sicurezza di Windows era "fuffa" di marketing, come del resto si sapeva fin dall'inizio. Bla bla bla... Blill!Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    Per sus serve win2000 server e non tutti lo hanno...:D
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?

    Scusate, ma perchè tante lamentele
    nei confronti di microsoft? Perchè
    non lo create voi un sistema operativo senza
    nessuna falla?

    Non credo ne esistano in giro. Allora
    perchè tutta questa ipocrisia?E credi male. Si chiama Linux. E' creato dagli utenti e in quanto a falle e' messo molto molto meglio di uin.
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...

    Che è quello che si dovrebbe fare
    sempre. La differenza ? E' che Linux TE LO
    IMPONE : ma si sa' ... per fare ragionare la
    gente ci vuole sempre il bastone.Non te lo impone, ma le distribuzioni te la offrono come scelta predefinita, ormai nella lista utenti al login dei dm root viene nascosto da un bel po'. Comunque non te lo impedisce salvo normalmente darti uno schermo tutto rosso e dirti in modo più o meno gentile che sei un idiota perchè hai avviato il dm come root.
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo
    Scusate, ma perchè tante lamentele
    nei confronti di microsoft? Perchè
    non lo create voi un sistema operativo senza
    nessuna falla?

    Non credo ne esistano in giro. Allora
    perchè tutta questa ipocrisia?
    'forse' il senso delle opinioni negative si potrebbe riassumere: "visto che è bucato abbassa il prezzo, se con 500€ ogni tot devo scaricare la patch lo farei più volentieri se (tu, bill gatesa) me ne avessi fatti pagare 120€"
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo
    Scusate, ma perchè tante lamentele
    nei confronti di microsoft? Perchè
    non lo create voi un sistema operativo senza
    nessuna falla?

    Non credo ne esistano in giro. Allora
    perchè tutta questa ipocrisia?markettaro M$ alla riscossa(troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    definire un Mac un "soprammobile" è come dire che cicciolina è vergine!probabilmente non sai di cosa stai parlando...certo i Mac non solo funzionano a meraviglia e ti permettono di produrre senza problemi, virus e altre ca@@ate classiche di Windows...ma hanno anche un design notevole.
  • Anonimo scrive:
    Quale patch vuoi installare oggi?
    ....oppure....quale falla vuoi scoprire oggi? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo
    i segnal sono evidenti e cmq molto
    chiari...le grosse aziende al top stanno
    migrando in massa verso linux Io statistiche serie non ne ho ma sto notando che, a parte gli enti pubblici che puntano molto sul prezzo di acquisto, c'è un discreto ritorno su Windows da parte di aziende che per prime hanno utilizzato Linux. Questo ritorno è particolarmente accentuato nelle PMI. Secondo me il marketing MS ha ripreso a funzionare.Io lavoro su entrambi e non mi preoccupo comunque.
  • Anonimo scrive:
    su - root in Windows = runas
    - Scritto da: Anonimo
    Mah, sarà...
    pero' a windows manca un "su - root"Esiste (da W2K) il comando runas. E' supportato anche nell'Explorer con una voce del menu popup associato all'icona del programma.Digitate runas /? al prompt.
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anonimo
    Ecco.... è quello che stavo per
    domandare.....
    non esiste nessuno "su -" su win, vero?No! Falso!Esiste sia in Explorer che in prompt il comando runas.Il problema è che è necessario cambiare la mentalità degli utenti e degli sviluppatori.P.S.: ma allora è vero che Windows non è conosciuto nemmeno dagli "esperti"?
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi
    - Scritto da: Anonimo
    Leggiti l'articoletto di Dvorak.....e
    rifletti sul futuro:
    www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp Portare Dvorak come esempio/guru mi sembra fuori luogo. Tra le varie scemenze che questo signore ha detto nel corso degli anni me ne ricordo una in particolare che suonava più o meno così: "il multitasking non serve: se devi eseguire due programmi contemporaneamente utilizzi due pc". Si era ai tempi del DOS, ovviamente.Comunque Dvorak da leggere è sempre divertente. :)
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    Negli anni 80 si dicevano le stesse cose di IBM.Doveva morire, era necessario dividerla in piccole aziende, ecc. ecc.Infatti...
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    - Scritto da: Anonimo
    O al limite un aggiornamento
    automatico su ogni singolo pc?
    se permetti istallati tu le cose senza sapere cosa sono...
  • Anonimo scrive:
    Re: Pretendere la perfezione?
    - Scritto da: Anonimo
    Scusate, ma perchè tante lamentele
    nei confronti di microsoft? Perchè
    non lo create voi un sistema operativo senza
    nessuna falla?

    Non credo ne esistano in giro. Allora
    perchè tutta questa ipocrisia?
    perchè esiste una differenza fra una falla e il gruviera
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anlan
    Perchè gli servono
    desktop che non devono fare un cakkio : solo
    disporre di un browser per accedere ad un
    sempre crescente numero di applicazioni
    erogate in modalità ASP.
    detta oggi questa fa proprio ridere
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    SUS è troppo difficile per voi utenti evoluti? O al limite un aggiornamento automatico su ogni singolo pc?Mah?
  • Anlan scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo
    i segnal sono evidenti e cmq molto
    chiari...Lo dicono anche quei grassoni che leggono le carte sulle tv private.
    le grosse aziende al top stanno
    migrando in massa verso linux anche perhe'
    per un uso serio e' diventato ingestibile( a
    una multinazionale non piace il fatto di
    avere spyware o altra roba,leggevo un
    resoconto di un'azienda)Storie ... ancora oggi il termine di paragone maggiore è il costo di acquisto. Punto. Una grossa azienda che ritiene "ingestibile" windows ha dei responsabili IT che non capiscono una mazza. Quelli che si ritrovano con spyware virus e robetta del genere sono gli stessi che hanno "il responsabile informatico" che ha montato su uno dei server il suo bel nodo p2p. E non sai quanti ce ne sono che approfittano della banda stra-larga che l'ufficio offre.Sai perchè tante grosse aziende passano a Linux ? Perchè gli servono desktop che non devono fare un cakkio : solo disporre di un browser per accedere ad un sempre crescente numero di applicazioni erogate in modalità ASP.
    cmq non sparira' di certo la microsoft...ma
    avra' una bella batosta e lo dice anche la
    teoria economica anche perche' ora siamo
    nella fase in cui molta gente sta aspettando
    di buttarsi quando si superera' una certa
    soglia di adottanti ...Una "certa soglia" ???? Un numero ... una percentuale no eh ?
    ..superata quella soglia (per le aziende
    penso si superera' verso i primi del 2005)Leggi anche i fondi del caffe' ?
    il successo sara' esponenziale e purtroppo
    dubito che entro quelle date riuscira' a
    fornire prodotti realmente validi per le
    aziende .Li ha gà forniti ... sono le aziende che non li sanno usare. Anzi sono quelli che li installano che lo fanno con i piedi. E per qualche inspiegabile motivo ci sono fior di comunità di sviluppo che ritengono più intelligente riscrivere da zero il codice copiando paro paro le applicazioni del "diavolo".
    il vero dubbio ora non e' se linux vincera'
    ma chi sara' il lider su linux per le
    aziende?suse?mandrake?fedora?E' qui casca l'asino! In primo luogo dimmi dei tre nomi che hai fatto quale non c'entra niente. ;)Poi ... già oggi il mercato sta "punendo" Red-Hat (non certo l'ultima arrivata) perchè colpevole di un fork troppo marcato rispetto alle altre distro e colpevole di aver avuto "ripensamenti" sul modello open. In pratica quando ha detto il "nostro" desktop environment lo pagate c'è stato un fuggi fuggi generale come dopolo sparo di una fucilata in una piccionaia. Quando anche gli altri si accorgeranno che qualcuno deve pagare per avere tutto 'sto ben di dio ? Quel "quid" che distinguera' le une dalle altre chi lo remunera ? Per quanto possono andare avanti ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Che c..fortuna!!
    - Scritto da: Anonimo
    Oggi solo 2!
    Qualcuno ha un elenco con tutte le pezze
    dell'ultimo anno?
    Dev'essere come un elenco telefonico...
    Cara M$, ti venisse....http://www.microsoft.com/technet/security/current.aspx
  • Anonimo scrive:
    falle da remoto e IE
    Ancora una volta tutte le falle che posonno essere sfruttate da remoto funzionano solo se si usa IE mi sembra da quello che ho letto nei bullettin.
  • Anonimo scrive:
    Pretendere la perfezione?
    Scusate, ma perchè tante lamentele nei confronti di microsoft? Perchè non lo create voi un sistema operativo senza nessuna falla?Non credo ne esistano in giro. Allora perchè tutta questa ipocrisia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    infatti, non vi scervellate troppoMAIUSC --
    destro del mouse --
    ESEGUI COME"run as" for friends
  • Anonimo scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    aggiornamento automatico?un sistemista in ufficio?
  • Anonimo scrive:
    Che c..fortuna!!
    Oggi solo 2! Qualcuno ha un elenco con tutte le pezze dell'ultimo anno? Dev'essere come un elenco telefonico...Cara M$, ti venisse....
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    i segnal sono evidenti e cmq molto chiari...le grosse aziende al top stanno migrando in massa verso linux anche perhe' per un uso serio e' diventato ingestibile( a una multinazionale non piace il fatto di avere spyware o altra roba,leggevo un resoconto di un'azienda)cmq non sparira' di certo la microsoft...ma avra' una bella batosta e lo dice anche la teoria economica anche perche' ora siamo nella fase in cui molta gente sta aspettando di buttarsi quando si superera' una certa soglia di adottanti .....superata quella soglia (per le aziende penso si superera' verso i primi del 2005) il successo sara' esponenziale e purtroppo dubito che entro quelle date riuscira' a fornire prodotti realmente validi per le aziende .il vero dubbio ora non e' se linux vincera' ma chi sara' il lider su linux per le aziende?suse?mandrake?fedora?staremo a vedere...per il settore desktop casalingo cmq linux e' ancora lontano dallo sfondare e per ragioni economiche dubito che lo sara' in tempi brevi..
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anonimo
    Mah, sarà...
    pero' a windows manca un "su - root"

    io mica posso sloggarmi da windows e
    riloggarmi come Administrator per ogni
    accesso ad un file di un altro utente.

    Su tutti i sistemi *nix c'è il
    simpatico "su" è in meno che non si
    dica diventi amministratore fai ed esci.Ci sarebbe tuttavia la possibilità di eseguire programmi con altre credenziali.
  • Anlan scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anonimo
    Mah, sarà...
    pero' a windows manca un "su - root"

    io mica posso sloggarmi da windows e
    riloggarmi come Administrator per ogni
    accesso ad un file di un altro utente.

    Su tutti i sistemi *nix c'è il
    simpatico "su" è in meno che non si
    dica diventi amministratore fai ed esci.Be' ... in XP c'è quella cosa che si chiama Fast User Switching ((win) + L) : la limitazione è che se il computer è agganciato ad un dominio la cosa non va.Per altro se hai un computer agganciato ad un dominio sei nelle seguenti condizioni :- dovrebbe esserci qualcuno che sa come funziona un dominio- dovrebbe esserci qualcuno che gestisce le policy utente- non dovresti essere in grado di installarti quel cakkio che ti pareEd in ogni caso ... il 99.9% dei casi in cui si richiede un privilegio di admin riguarda il setup di nuove applicazioni o modifiche "critiche" al registro. Quindi non c'è motivo di entrare ed uscire.
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    Ecco.... è quello che stavo per domandare.....non esiste nessuno "su -" su win, vero?CMQ per la cronaca linux non ti impone nulla... loggarti con kde o altro come root è facile come per qualsiasi altro utente(non volendo lo si rende difficile)Su win se ogni volta che serve un comando ad alti privilegi bisogna veramente uscire e loggarsi come Administrator beh.... neanche il più coscenzioso sopporterebbe tale strazio!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    Mah, sarà...pero' a windows manca un "su - root"io mica posso sloggarmi da windows e riloggarmi come Administrator per ogni accesso ad un file di un altro utente.Su tutti i sistemi *nix c'è il simpatico "su" è in meno che non si dica diventi amministratore fai ed esci.
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi

    Leggiti l'articoletto di Dvorak.....e
    rifletti sul futuro:
    www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp bah... onestamente l'articolo mi sembra campato per aria...come fa a chiudere un'azienda che non ha mai toppato il bilancio di nessun quarter negli ultimi 10 anni?Ok... vogliono tagliare i costi per un miliardo di dollari (circa 1/20 del loro fatturato annuo, se non sbaglio), ma questo credo che sia dato piu' dalla situazione mondiale del mercato piuttosto che da sui "problemi di salute".michele.
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    Ahimé, temo che sarà una lunga agonia purtroppo... però i segni della cancrena sono ormai evidenti, mi dispiace per chi si ostina a (o fa finta di) non vederli. Non è lontano il giorno in cui si leverà il grido:"Il re è morto! VIVA... ahem... *poco convinto* ...il re!";-)
  • Anlan scrive:
    Re: Quindi domani altre patch...
    - Scritto da: winono

    differenze col Mac. Sarà per questo
    motivo che la scorsa settimana uno dei miei
    colleghi mi ha chiesto dove avessi comprato
    il mio Mac e si è fatto fare un
    preventivo...Si.... aveva bisogno di un bel soprammobile per il soggiorno nuovo.
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi? GLANDISSIMI!!
    GLANDISSIMI!!
  • winono scrive:
    Quindi domani altre patch...
    ...da scaricare, in ufficio?Basta, non è possibile, io non posso trascorrere le ore ad aggiornare il sistema. Non sono pagato per questo.Quando sono entrato in azienda sei mesi fa, unico MacUser, ero bonariamente preso in giro: "Come sta la tua scatola colorata?", "Guarda che questo mouse ha due tasti, sai come si usano?", ecc. Io mi sono sempre limitato a mostrare la manutenzione necessaria ai nostri PC, evidenziando le differenze col Mac. Sarà per questo motivo che la scorsa settimana uno dei miei colleghi mi ha chiesto dove avessi comprato il mio Mac e si è fatto fare un preventivo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Invece di ...
    - Scritto da: Anlan
    scassare con la solita tiritera ...

    Microsoft ha sottolineato come sia buona
    norma, quando si utilizza il sistema per
    operazioni ordinarie, utilizzare account con
    privilegi limitati.

    Che è quello che si dovrebbe fare
    sempre. La differenza ? E' che Linux TE LO
    IMPONE : ma si sa' ... per fare ragionare la
    gente ci vuole sempre il bastone.la gente è IGNORANTE, si spacciano per sapientoni e poi non si accorgono che molto spesso per prevenire guai in windows sarebbe sufficiente usare quelle accortezze per le quali dichiarano di preferire altri os..sintomo che windows neanche lo conosco ergo sono ignoranti
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo
    come Venezia perse il suo valore
    strategico-economico quando fu scoperta
    l'America, così Microsoft ha perso la
    sua importanza quando internet ha cominciato
    a funzionare come un motore di sviluppo
    distribuito in tutto il mondo.

    A poco valgono le toppe.

    il buco è incolmabile
    saranno almeno 10 anni che sento ripeterlo..per ora l'unico buco incolmabile e quello nella scatola cranica di chi (come te) a bisogno di dire queste cose a raffica per cercare di compensare la miriade di complessi e frustrazioni che lo affligono...lascia stare pi e prova un bravo psicoanalista.
  • pikappa scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    come Venezia perse il suo valore

    strategico-economico quando fu scoperta

    l'America, così Microsoft ha
    perso la

    sua importanza quando internet ha
    cominciato

    a funzionare come un motore di sviluppo

    distribuito in tutto il mondo.



    A poco valgono le toppe.



    il buco è incolmabile




    Sono in vena di spamming...ma l'articolo mi
    sembra troppo azzeccato per non
    ripresentarlo:
    www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp

    Microsoft sta implodendo.O più semplicemente come tutti i colossi dell'industria inizia ad essere schiacciata dal suo stesso peso,non è in grado di adattarsi velocemente a dei cambiamenti di mercato(anche perchè finora lo ha sempre fatto lei il mercato)Sicuramente non scomparirà, ma credo che nei prossimi anni assisteremo ad un declino dell'azienda(con buona pace di chi non vuole crederci perchè il suo business dipende da quello di microsoft)
  • Anlan scrive:
    Invece di ...
    scassare con la solita tiritera ... Microsoft ha sottolineato come sia buona norma, quando si utilizza il sistema per operazioni ordinarie, utilizzare account con privilegi limitati. Che è quello che si dovrebbe fare sempre. La differenza ? E' che Linux TE LO IMPONE : ma si sa' ... per fare ragionare la gente ci vuole sempre il bastone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Microsoft è finita
    - Scritto da: Anonimo
    come Venezia perse il suo valore
    strategico-economico quando fu scoperta
    l'America, così Microsoft ha perso la
    sua importanza quando internet ha cominciato
    a funzionare come un motore di sviluppo
    distribuito in tutto il mondo.

    A poco valgono le toppe.

    il buco è incolmabile
    Sono in vena di spamming...ma l'articolo mi sembra troppo azzeccato per non ripresentarlo:http://www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.aspMicrosoft sta implodendo.
  • Anonimo scrive:
    Una falla al giorno...
    ... ci toglierà Microsoft di torno
  • Anonimo scrive:
    Microsoft è finita
    come Venezia perse il suo valore strategico-economico quando fu scoperta l'America, così Microsoft ha perso la sua importanza quando internet ha cominciato a funzionare come un motore di sviluppo distribuito in tutto il mondo.A poco valgono le toppe.il buco è incolmabile
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    siete i migliori, idoli :D





    Sei il peggiore, astroturfer :(



    Leggiti l'articoletto di Dvorak.....e

    rifletti sul futuro:


    www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp


    volevo essere leggermente ironico...temo che
    a mezzanotte l'ironia nonostante le faccina
    non sia stata recepita :)Chettedevodi'......non l'ho capita in tempo...eppure sono di bocca buona, a me fanno ridere perfino le barzellette del berlusca.... ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    siete i migliori, idoli :D


    Sei il peggiore, astroturfer :(

    Leggiti l'articoletto di Dvorak.....e
    rifletti sul futuro:
    www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp volevo essere leggermente ironico...temo che a mezzanotte l'ironia nonostante le faccina non sia stata recepita :)
  • Anonimo scrive:
    Re: grandi
    - Scritto da: Anonimo
    siete i migliori, idoli :DSei il peggiore, astroturfer :(Leggiti l'articoletto di Dvorak.....e rifletti sul futuro:http://www.pcmag.com/article2/0,1759,1622629,00.asp
  • Anonimo scrive:
    grandi
    siete i migliori, idoli :D
Chiudi i commenti