Canone Telecom, partito il ridottissimo

Il canone a basso traffico sparisce e viene sostituito dal primo dicembre dal nuovo canone ridotto. Ecco chi può usufruire degli sconti e come


Roma – Come previsto da tempo , dal primo dicembre sparisce il canone a basso traffico di Telecom Italia, il canone ridotto di cui ha finora potuto fruire chi usa poco il telefono e non intende sfruttare i servizi di operatori diversi da Telecom.

Ora, con la nuova delibera dell’Authority, per ottenere il canone agevolato occorrerà entrare nelle categorie “socialmente svantaggiate” previste dal cosiddetto Riccometro (“ISEE – Indicatore di situazione economica equivalente”).

Chi può dimostrare di avere un reddito annuo non superiore ai 13 milioni di lire, associato ad una serie di altri fattori, tra cui l’età o la presenza di figli, eventuali invalidità e via dicendo, può ottenere l’agevolazione, cioè lo sconto del 50 per cento.
Una esenzione totale dal pagamento del canone è invece prevista per le famiglie nelle quali sia utilizzato il DTS, il dispositivo telefonico per sordomuti.

Per ottenere la riduzione è sufficiente presentare a Telecom Italia il documento sul valore ISEE che viene erogato dalle pubbliche amministrazioni e dagli enti locali. Nello specifico, si può ottenere l’agevolazione per un unico contratto telefonico per ogni abbonato che abbia i requisiti. A quel punto lo sconto parte dal giorno di presentazione della domanda comprensiva dei documenti. E ogni anno si deve ripetere la procedura per mantenere l’agevolazione. Il modulo di domanda è presente in tutti i negozi Punto.187, i CAF, le sedi INPS e altrove.

Tutti i dettagli sulla novità, compresi i moduli per ottenere le agevolazioni, sono disponibili qui sul sito di Telecom Italia Wireline.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Il Pinguino: il nostro Linux day a Teramo
    Il convegno che abbiamo organizzato presso la sala Consiliare del Comune di Teramo ha raccolto una partecipazione veramente notevole: oltre cento le presenze stimate e sala conseguentemente affollata.Particolarmente apprezzata è stata la presenza di alcuni componenti dell'Associazione Culturale Telematica "Metro Olografix" di Pescara. Cercheremo per il prossimo futuro di organizzare altri eventi simili.
  • Anonimo scrive:
    datemi un desktooooop
    Una grave mancanza di linux per me e' un'interfaccia grafica facile e veloce(...si alla windows...). Purtroppo ne kde ne gnome anche se stanno crescendo possono ancora competere ne per usability ne per velocita' con la gui di win...sob :((
    • Anonimo scrive:
      Re: datemi un desktooooop
      - Scritto da: LinuxXP
      Una grave mancanza di linux
      per me e' un'interfaccia grafica facile e
      veloce
      (...si alla windows...). Purtroppo ne kde ne
      gnome anche se stanno crescendo possono
      ancora competere ne per usability ne per
      velocita' con la gui di win.

      ..sob :((Non so chi ti manda, so solo che hai scritto una gran CAZZATA.Sia su KDE sia su GNOME.X non ha nulla da invidiare, da un pezzo, alla GUI WIN.A breve X surclasserà la GUI WIN.Datti una ripassata ai tuoi neuroni.
      • Anonimo scrive:
        Re: datemi un desktooooop

        Non so chi ti manda, so solo che hai scritto
        una gran CAZZATA.Sono un apostolo mandato da padre pio...ma va'!Che vuol dire chi mi manda?? Ho scritto la mia opinione e basta .. e "purtroppo" non e' una cazzata.
        Sia su KDE sia su GNOME.
        X non ha nulla da invidiare, da un pezzo,
        alla GUI WIN.
        A breve X surclasserà la GUI WIN.Sara'.. intanto mi sembra che ti stai contraddicendo.Comunque K e G sono entrambi piu' LENTI di windows basta vedere quanto ci mettono a fare le operazioni piu' semplici come disegnare le finestre, aprire una directory .. muovere il mouse.
        Datti una ripassata ai tuoi neuroni.Lascia perdere brutto nanetto verde
        • Anonimo scrive:
          Re: datemi un desktooooop
          - Scritto da: LinuxXP

          Non so chi ti manda, so solo che hai
          scritto

          una gran CAZZATA.

          Sono un apostolo mandato da padre pio...ma
          va'!
          Che vuol dire chi mi manda?? Ho scritto la
          mia opinione e basta .. e "purtroppo" non e'
          una cazzata.Buon x te.


          Sia su KDE sia su GNOME.

          X non ha nulla da invidiare, da un pezzo,

          alla GUI WIN.

          A breve X surclasserà la GUI WIN.

          Sara'.. intanto mi sembra che ti stai
          contraddicendo.Non vedo dove....
          Comunque K e G sono entrambi piu' LENTI di
          windows basta vedere quanto ci mettono a
          fare le operazioni piu' semplici come
          disegnare le finestre, aprire una directory
          .. muovere il mouse.Non so di che cazzo di X tu stia parlando, forse quelle di 1 o due anni fa?!!!Su quelle relase di KDE e di GNOME, d' accordo, non su quelle successive; mause e finestre più fluide che con i SO WIN.


          Datti una ripassata ai tuoi neuroni.

          Lascia perdere brutto nanetto verdepresto Vi digeriremo PRETORIANI!AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH
          • Anonimo scrive:
            Re: datemi un desktooooop
            Ragazzi, vi ha mai sfiorato l'idea che ci sono degli altri sistemi a finestre oltre Kde e Gnome? Io ad esempio uso WindowMaker, che oltre ad essere velocissimo è molto potente e versatile. E mi trovo benissimo. E già la possibilità di poter scegliere + Desktop Enviroment nello stesso sistema operativo dovrebbe far capire alla gente quanto Linux sia avanti anni luce rispetto a Windows...
    • Anonimo scrive:
      Re: datemi un desktooooop
      - Scritto da: LinuxXP
      (...si alla windows...). Purtroppo ne kde ne
      gnome anche se stanno crescendo possono
      ancora competere ne per usability ne per
      velocita' con la gui di win.Sicuro???Scusa, ma... che cerchi in quell'interfaccia?
      • Anonimo scrive:
        Re: datemi un desktooooop

        Sicuro???si, dopo aver usato win ti da un po' fastidio passare ad un gui lenta .. sullo stesso pc.
        Scusa, ma... che cerchi in quell'interfaccia?
        che quando clicco su una directory me la visualizzi all'istante invece di attendere 1-2 secondi per esempiooppure che possa utilizzare e vedere tutti i menu anche in 640x480, o almeno in 800 :/
        • Anonimo scrive:
          Re: datemi un desktooooop
          - Scritto da: LinuxXP
          che quando clicco su una directory me la
          visualizzi all'istante invece di attendere
          1-2 secondi per esempioCioe` tu vorresti usare la GUI per fare operazioni sulle directory? Guarda che e` molto piu` semplice con la bash (e con la completion automatica fai anche prima)
          • Anonimo scrive:
            Re: datemi un desktooooop
            - Scritto da: stupito


            - Scritto da: LinuxXP

            che quando clicco su una directory me la

            visualizzi all'istante invece di
            attendere

            1-2 secondi per esempio

            Cioe` tu vorresti usare la GUI per fare
            operazioni sulle directory? Guarda che e`
            molto piu` semplice con la bash (e con la
            completion automatica fai anche prima)Non nominargli la bash ....please.Per gente come i PRETORIANI la "bash" è una "bagascia" di CALCUTTA.Non sanno cosa sia una shell "bash" o di altro tipo.
          • Anonimo scrive:
            Re: datemi un desktooooop
            e' vero che cosi' e' + velocema e' anche molto meno pratico, dovendo lavorare su piu' cartelle (btw..questo delle dir era solo un esempio ) mentre per esempiousi piu' programmi e' molto piu' pratico poter fare queste operazioni usando il piu' possibile solo il mouse e tutto all'interno della gui, ripeto, come con win.
          • Anonimo scrive:
            Re: datemi un desktooooop
            - Scritto da: LinuxXP
            e' vero che cosi' e' + veloce
            ma e' anche molto meno pratico,
            dovendo lavorare su piu' cartelle
            (btw..questo delle dir era solo un esempio )
            mentre per esempio
            usi piu' programmi e' molto piu' pratico
            poter fare queste operazioni usando il piu'
            possibile solo il mouse e tutto all'interno
            della gui, ripeto, come con win.Io preferisco fare il piu` possibile usando solo la tastiera. Questione di gusti.
        • Anonimo scrive:
          Re: datemi un desktooooop
          - Scritto da: LinuxXP


          Scusa, ma... che cerchi in
          quell'interfaccia?



          che quando clicco su una directory me la
          visualizzi all'istante invece di attendere
          1-2 secondi per esempioma sei sicuro ? a me entra nelle directory e crea pure gli snapshot dei file in un tempo nemmeno valutabile. e non ho un hardware strepitoso.. ho un 333
  • Anonimo scrive:
    cervello
    perlomeno noi sappiamo cosa abbiamo installato nel cervello e poi devo capire xke devi fare queste generalizzazioni, IO stavo esprimendo una MIA opinione sui tuoi post e tu mi rispondi VOI linuxari.Sarebebbe bello vedere qualcosa di + civile, ma forse è chiedere troppo
  • Anonimo scrive:
    LinuxDay VARESE
    Un successo... ci aspettavamo decisamente molta meno affluenza ma è andato tutto stupendamente, installazione guidata, macchine in rete, spiegazioni e partecipazione da parte del pubblico...A chi interessa:Articolo scritto sul linuxday-varese:http://www2.varesenews.it/articoli/2001/novembre/varese/30-11linux_day.htmSito del LUG_var:http://www.linuxvar.controcultura.netsaluti,revOlt
    • Anonimo scrive:
      Re: LinuxDay VARESE
      - Scritto da: revOlt
      Un successo... ci aspettavamo decisamente
      molta meno affluenza ma è andato tutto
      stupendamente, sarei voluto venire a fare un salto, ma purtroppo ho avuto una gioranta incasinatissima...
  • Anonimo scrive:
    LinuxDay a Pisa
    Grandissimo il Linux Install Party che si e' tenuto sabato sera alla Marzotto a Pisa, organizzato dal gruppo beatrice, bella gente, molta gente disponibile per le installazioni e sopratutto FREE BEER :-)))))
    • Anonimo scrive:
      Re: LinuxDay a Pisa
      - Scritto da: pikappa
      Grandissimo il Linux Install Party che si e'
      tenuto sabato sera alla Marzotto a Pisa,
      organizzato dal gruppo beatrice, bella
      gente, molta gente disponibile per le
      installazioni e sopratutto FREE BEER :-)))))Sigh! mi sarebbe piaciuto esserci!!!
  • Anonimo scrive:
    'mo vi calmo io!
    Leggete e SOPRATTUTTO tacete piccoli:"Il software open source wu-FTP - programma usato dai server Unix/Linux per il servizio FTP (File Transfer Protocol) - ha una grave falla, che espone i siti internet supportati ad attacchi da parte di hacker.Il bug "WU-FTPD Globbing Heap Corruption Vulnerability" è stato scoperto il 14 novembre scorso dalla Core Security Technologies; fra le aziende coinvolte Caldera, Conectiva, Debian, MandrakeSoft, Red Hat, Turbolinux, SuSE. La situazione si è comunque aggravata pochi giorni fa, quando Red Hat, rimedio alla mano, ha reso pubblica la notizia, ancor prima che le altre software house avessero terminato la stesura di patch di soccorso.Già oggi (fonte Linux Today) alcune delle aziende coinvolte - SuSE, Caldera ed Immunix - hanno rilasciato le patch necessarie; le altre sono attese a breve."..non sono necessari altri commenti.Prima di criticare gli altri, pensate ai vostri di casini, che ne avete abbastanza!
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      - Scritto da: Topo Gigio
      Leggete e SOPRATTUTTO tacete piccoli:

      "Il software open source wu-FTP - programma
      usato dai server Unix/Linux per il servizio
      FTP (File Transfer Protocol) - ha una grave
      falla, che espone i siti internet supportati
      ad attacchi da parte di hacker.......Notizia ormai vecchia, visto che sono 3 giorni che se ne parla .....Nel frattembo sono usciti già 43 nuove vulnerabilità MS ....
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      bzzzzzz bzzzz ...... sembra una mosca fastidiosa .. bzzzz .... bzzz .. sciack! ................ ...... apposto!.
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      Vorresti mettere a confronto 1 baco diuno delle centinaia di server per linuxpatchato in 48 ore con centinaia di bachi per ciascun server di M$ non patchato per mesi ?Sei ridicolociaouzDario
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      - Scritto da: Topo Gigio
      Leggete e SOPRATTUTTO tacete piccoli:

      "Il software open source wu-FTP - programma
      usato dai server Unix/Linux per il servizio
      FTP (File Transfer Protocol) - ha una grave
      falla, che espone i siti internet supportati
      ad attacchi da parte di hacker.
      Il bug "WU-FTPD Globbing Heap Corruption
      Vulnerability" è stato scoperto il 14
      novembre scorso dalla Core SecuritySento rumore di unghie sui vetri!
      ..non sono necessari altri commenti.
      Prima di criticare gli altri, pensate ai
      vostri di casini, che ne avete abbastanza!Parole sante! http://punto-informatico.it/p.asp?i=38259http://punto-informatico.it/p.asp?i=38264ByeMax
      • Anonimo scrive:
        Re: 'mo vi calmo io!
        I Win utonti si divertono sempre in occasioni di bachi su linux; forse e' perche' e' una cosa rara, oppure perche' "baco" e' una delle poche cose di informatica che conoscono bene.
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!

      Leggete e SOPRATTUTTO tacete piccoli:abbello!!!!notizia vecchi di tre giorni, mi pare PI di venerdi' se non ricordo male.ripesca il forum e la notizia...Facevi + figura a star zitto.
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      - Scritto da: Topo Gigio
      Leggete e SOPRATTUTTO tacete piccoli:

      "Il software open source wu-FTP - programmaprimo : wu-ftpd non e' linuxsecondo : wuftpd e' una merda di ftpd fin dalla versione 2.4.2terzo: e' come se mi dicessi che una vulnerabilita' nel realplayer e' una vulnerabilita' di microsoft windowsquarto: la notizia e' vecchia e i commenti anchequinto: troll :)
      ..non sono necessari altri commenti.
      Prima di criticare gli altri, pensate ai
      vostri di casini, che ne avete abbastanza!io personalmente no. Uso proftpd. upgradato una volta in 2 anni.
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      Cosa cavolo c'entra questo post con il linuxday! Davvero, raramente ho visto persone dire cose così fuoriluogo e per giunta totalmente errate (leggere le altre reply)...saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: 'mo vi calmo io!
      mica e' neccessario usare quello !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: 'mo vi calmo io!
        - Scritto da: yuk
        mica e' neccessario usare quello !!!No. Ma certa gente non ha ancora capito che nella vita ci possono essere delle alternative ....
  • Anonimo scrive:
    LINUX vs NT
    Spero ci siano altri Linux Day !Notes su cluster Windows NT, riavviare spesso perchè si pianta.Citrix su NT in load balancing, citrix consiglia di riavviare una volta alla settimana, altrimenti si pianta.Notes su Linux e Oracle su linux, lo riavvio una volta l'anno per manutenzione in sala macchine.Ciao ciao..............p.s. Utente inesperto, dagli un Linux e Staroffice e ti scordi che esista.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX vs NT
      ..e ti scordi che esista.....perche' dopo 5 minuti compera windows e ti manda a quel paese!Ciao beo!
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX vs NT
        - Scritto da: manzo
        ..perche' dopo 5 minuti compera windows e ti
        manda a quel paese!Probabilmente la risposta di un grosso bue, che al posto dell'user reagirebbe cosi'... Bravo utonto.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX vs NT

      p.s. Utente inesperto, dagli un Linux e
      Staroffice e ti scordi che esista.Vero... dopo due minuti sta sicuramente usando una ben piu' moderna lettera 22.
  • Anonimo scrive:
    Potenza?
    Leggo su PI che anche a Potenza si è celebrato il Linux Day. Io vivo a Potenza e non ne sapevo nulla. Ma siete sicuri che si è davvero tenuto anche nella mia citta?Su http://www.linux.it/LinuxDay/ figura infatti Cosenza ma non Potenza.Ringrazio chi mi risponderàEB
    • Anonimo scrive:
      Re: Potenza?
      - Scritto da: Ernesto
      Leggo su PI che anche a Potenza si è
      celebrato il Linux Day. Io vivo a Potenza e
      non ne sapevo nulla. Ma siete sicuri che si
      è davvero tenuto anche nella mia citta?
      Su http://www.linux.it/LinuxDay/ figura
      infatti Cosenza ma non Potenza.
      Ringrazio chi mi risponderàLinux day si e' tenuto ovunque , il luogo materiale non e' importante perche' i veri linuxari erano spiritualmente con te anche a Potenza...come i testimoni di Geova hanno organizzato il giorno del linux e ogni domenica passano con il CD chiedendoti di installartelo al posto del maligno windows (ricevendo il medesimo vaffanculo che ricevono i testimoni) ... abbi fede i linux day e' anche a Potenza
      • Anonimo scrive:
        Re: Potenza?
        - Scritto da: Ciao


        - Scritto da: Ernesto

        Leggo su PI che anche a Potenza si è

        celebrato il Linux Day. Io vivo a Potenza
        e

        non ne sapevo nulla. Ma siete sicuri che
        si

        è davvero tenuto anche nella mia citta?

        Su http://www.linux.it/LinuxDay/ figura

        infatti Cosenza ma non Potenza.

        Ringrazio chi mi risponderà

        Linux day si e' tenuto ovunque , il luogo
        materiale non e' importante perche' i veri
        linuxari erano spiritualmente con te anche a
        Potenza...come i testimoni di Geova hanno
        organizzato il giorno del linux e ogni
        domenica passano con il CD chiedendoti di
        installartelo al posto del maligno windows
        (ricevendo il medesimo vaffanculo che
        ricevono i testimoni) ... abbi fede i linux
        day e' anche a Potenza Sai nei tuoi post ricorrono molti elementi comuni, ma tra questi certamente non c'è l'intelligenzaciao ciao
  • Anonimo scrive:
    Comunisti! 8)
    Sesto Calende - Gli hacker della provincia si incontrano nella rete, ma da qualche mese anche in uno spazio fisico. Ne viene fuori un piccolo centro sociale e la giornata nazionale per la diffusione di informatica alternativaIl Linux Day lungo il Ticino Giovani, svegli e con una passione infinita per l'informatica. Non amano di certo Bill Gates e....http://www2.varesenews.it/articoli/2001/novembre/varese/30-11linux_day.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunisti! 8)
      - Scritto da: LucE a parte quel "centro sociale" (presente sol onell'occhiello), che c'entrano coi comunisti?
    • Anonimo scrive:
      comunisti :?
      Veramente anche a me sfugge ogni collegamento possibile con i comunisti... di certo nulla con il lug o con l'hacklab (anche se è all'interno di un centro sociale)...revOlt
  • Anonimo scrive:
    LinuxDay a Como
    Dove & Quando: 1° Dicembre 2001 - presso la casa di uno dei coordinatori Orario: dalle 14.00 alle 19.30 Luogo: Albate - Como  Di cosa abbiamo parlato: ---------------------------Ciao...da noi è stato un vero casotto a livello di spazio, ma la gente,interessatissima - si è arrangiata  modello stadio pur di vedere/ascoltare :)non sono mancati - ovviamente - dolci e bevande per tutti, portati un pò daquesto , un pò da quello...abbiamo trattato nella prima sessione l'approccio degli utenti alle primeesperienze con Linux e l'approccio dei "convertitori" a Linux.si sono chiarite molte aspettative sul livello organizzativo/diffusione delnostro amato pinguino e si è dato un assaggio di DemoLinux 3.0.ovviamente in entrambe le sessioni, abbiamo parlato anche della storia delnostro Lug e del free software; cercando di chiarire la differenza tra "free"e "gratis".la seconda sessione è stata la più impegnativa, perchè oltre a presentare levarie distribuzioni come nella precedente sessione e aiutare a capire cosa èmeglio (è meglio cosa piace ;)ha avuto come fulcro , "Il Kernel":abbiamo fornito una guida per principianti alla ricompilazione del "cuore" diLinux, e abbiamo chiarito una volta per tutte , la differenza tra "Kernel" e"Distribuzione".I partecipanti sono stati molto attenti e interessati (domandone da tutte leparti :) durante tutto il percorso, che partiva dalla spiegazione"monolitico/modulare" al funzionamento di insmod & modprobe: perchè si usanoe cosa fanno.Abbiamo trattato il funzionamento di xconfig(menuconfig & config pure) e lescelte obbligatorie sia per il funzionamento dellla parte "per-forza"monolitica sia  per quello che può essere o meno modulare.per finire i comandi make lanciati per compilare questo benedettissimo kernele cosa fanno quando li si lancia.In ultimo, sia in questa sessione che nella prima, abbiamo raccomandato ipartecipanti a partecipare alle nostre riunioni "virtuali" su irc conargomenti "moolto" persuasivi ;-)Ci siamo divertiti alla grande,grazie CoLug,grazie ILS,grazie a tutti i partecipanti :)EmanueleIW2NKV-----------------------------Como Linux User Group  www.como.linux.it       Ci trovate su  irc.openprojects.net  -  canale #colug ogni mercoledì sera dalle 21.00 in poi...
  • Anonimo scrive:
    La vera differenza...
    ... tra una distro Linux e un qualsiasi prodotto M$:L'informazione!!!!Ieri, al LinuxDay ho vinto na distro della SuSE. E' la prima volta che mi trovo ad avere una distro completa tra le mani, e non le solite contenute delle varie riviste.Allora:A parte la quantità infinita di Sw fornita (giochi, Webserver, FTPserver, FaxServer, chatserver, ircserver, MUSICA!!!!)Il vero valore aggiunto sono i MANUALI !!!!!Altro che M$, dove ti danno un libricino che non ti spiega nulla di nulla.Insomma, le distro Linux, oltre che a darti il programma, ti spiegano come usarlo.- Manuale di installazione veloce: Chiunque, anche la nonna, riuscirebbe ad installare- Manuale di configurazione: Ti dà le informazioni basilari per usare e configurare linux, con i tool della distribuzione, ed la corrispettiva configurazione manuale- MANUALE DI RETE!!!!!! Ti spiega tutto della rete, firewall, DHCP, IPV6 ecc... ecc...- Manuale di riferimento: Con le cose più tecniche....Solamente i manuali valgono secondo me la cifra che uno spenderebbe, in quanto, oltre che specifici per la distro, riportano anche tutti i corrispettivi files di configurazione standard.Insomma... oltre al prodotto, ti spiegano anche come funziona.
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera differenza...

      Insomma... oltre al prodotto, ti spiegano
      anche come funziona.Evidentemente ci sarà un perchè.Alla casalinga o all'impiegato non gliene importa una mazza di queste cose.Ma come leggersi pagine e pagine PRIMA di riuscire a fare qualcosa?E questa la vera differenza.C'è gente che non vede nel SO una scelta di vita.Senza polemica.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...
        - Scritto da: doppio click

        Insomma... oltre al prodotto, ti spiegano

        anche come funziona.

        Evidentemente ci sarà un perchè.
        Alla casalinga o all'impiegato non gliene
        importa una mazza di queste cose.
        Ma come leggersi pagine e pagine PRIMA di
        riuscire a fare qualcosa?Piuttosto di leggere pagine e pagine DOPO aver incasinato tutto il sistema ......Oppure chiedi a qualcuno che si è già sbattuto a leggerle le pagine e pagine .... (me ne devo ricordare la prossima volta che qualcuno mi chiede qualche cosa su Win...).Oppure reinstalli tutto il s.o. da capo .....Tanto più che basterebbe mettere i manuali su disco a costo zero ..... (a già, ma poi non potresti più venderli.....).

        E questa la vera differenza.
        C'è gente che non vede nel SO una scelta di
        vita.Se pretendere che quando compri un prodotto da 500000 lire ti diano anche le istruzioni per utilizzarlo è una scelta di vita, allora si. Hai ragione.P.S. Ma quando compri un televisore ti aspetti di trovare un libretto di istruzioni o no ?
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...
        - Scritto da: doppio click
        Evidentemente ci sarà un perchè.
        Alla casalinga o all'impiegato non gliene
        importa una mazza di queste cose.L'impiegato solitamente non deve installare e configurare il sistema, alla casalinga a cosa serve un pc se non e` appassionata di informatica?
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera differenza...
          - Scritto da: stupito


          - Scritto da: doppio click

          Evidentemente ci sarà un perchè.

          Alla casalinga o all'impiegato non
          gliene

          importa una mazza di queste cose.

          L'impiegato solitamente non deve installare
          e configurare il sistema,Grazie per darmi ragione.E quindi a cosa gli servono all'impiegatoi manuali, argomento che sta alla base di questo thread e della mia risposta in particolare?
          alla casalinga a
          cosa serve un pc se non e` appassionata di
          informatica?Giocare?Navigare?O secondo te l'unica cosa che può fare una casalinga col Pc e di pulirlo?
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...
        - Scritto da: l

        I registri, per esempio, nessuno te ne parla.
        Eppure, la funzione REGEDIT c'è....
        Perchè non ti spiegano come usarla?Beh... ora come ora è tardi; l'hanno già pattumato.Con .NET il Registry diventa superfluo.
        Ma se io spendo 500.000 Lit. (costo di
        WinXP) vorrei avere la documentazione di
        tutto quello che fa!Qualcosa c'è nella scatola... qualcosa c'è nella guida in linea... per il power user invece c'è MSDN Online (gratuito in rete).Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera differenza...
      - Scritto da: l
      ... tra una distro Linux e un qualsiasi
      prodotto M$:
      L'informazione!!!!
      Ieri, al LinuxDay ho vinto na distro della
      SuSE. E' la prima volta che mi trovo ad
      avere una distro completa tra le mani, e non
      le solite contenute delle varie riviste.
      Allora:
      A parte la quantità infinita di Sw fornita
      (giochi, Webserver, FTPserver, FaxServer,
      chatserver, ircserver, MUSICA!!!!)
      Il vero valore aggiunto sono i MANUALI !!!!!
      Altro che M$, dove ti danno un libricino che
      non ti spiega nulla di nulla.
      Insomma, le distro Linux, oltre che a darti
      il programma, ti spiegano come usarlo.
      - Manuale di installazione veloce: Chiunque,
      anche la nonna, riuscirebbe ad installare
      - Manuale di configurazione: Ti dà le
      informazioni basilari per usare e
      configurare linux, con i tool della
      distribuzione, ed la corrispettiva
      configurazione manuale
      - MANUALE DI RETE!!!!!! Ti spiega tutto
      della rete, firewall, DHCP, IPV6 ecc...
      ecc...
      - Manuale di riferimento: Con le cose più
      tecniche....
      Solamente i manuali valgono secondo me la
      cifra che uno spenderebbe, in quanto, oltre
      che specifici per la distro, riportano anche
      tutti i corrispettivi files di
      configurazione standard.

      Insomma... oltre al prodotto, ti spiegano
      anche come funziona.Hai detto bene.E soprattutto tieni presente che i manuali della SuSE sono considerati i migliori.E che vengono venduti praticamente a prezzo irrisorio. 120000 per 7 cd e 4 (o 5 manuali) non sono niente.Anonymous.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...

        Hai detto bene.
        E soprattutto tieni presente che i manuali
        della SuSE sono considerati i migliori.Diciamo la verità.... A livello di contenuti, posso dire anche se non ho letto tutto, che tutti gli argomenti sono trattai, sono chiari, è facile trovare ciò che ti serve, e ti offrono sempre la configurazione sia da Yast, sia la proc. standard di modifica file, fontamentale. E sono fatti molto molto bene.... a parte la traduzione.... che ogni tanto lascia a desiderare....Ma se lo scopo è risolvere un problema, si può anche soprassedere alla qualità della traduzione se il contenuto è chiaro ed esplicativo.Se si cerca un libro da leggere... ogni tanto scappa qualche risatina....
        E che vengono venduti praticamente a prezzo
        irrisorio. 120000 per 7 cd e 4 (o 5 manuali)
        non sono niente.Sono 5 (anche se 1 è più che altro una quick install, con un camaleonte a fumetti che ti spiega come installarlo... probabilmente utile ai veri neofiti, ma io non l'ho neanche letto).Ma il "MANUALE DI RETE" e la "GUIDA DI RIFERIMENTO" sono la fine del mondo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera differenza...

      Insomma... oltre al prodotto, ti spiegano
      anche come funziona.La vera differenza e' che con linux senza leggere quei manuali dal primo all'ultimo non riesci neanche a cambiare il messaggio che lilo ti da al boot mentre con microsoft 2k server anche la casalinga puo' configurare nat usando l'help online (in italiano) . Insomma oltre al prodotto ti obbligano a farti una cultura che probabilmente non ti servira' mai nella vita.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...
        - Scritto da: Ciao


        Insomma... oltre al prodotto, ti spiegano

        anche come funziona.

        La vera differenza e' che con linux senza
        leggere quei manuali dal primo all'ultimo
        non riesci neanche a cambiare il messaggio
        che lilo ti da al boot mentre con microsoft
        2k server anche la casalinga puo'
        configurare nat usando l'help online (in
        italiano) . Insomma oltre al prodotto ti
        obbligano a farti una cultura che
        probabilmente non ti servira' mai nella
        vita. Mi sorge il dubbio che manchi anche a te questa cultura, forse è per questo che non riesci neppure a fare un post intelligente xke non hanno ancora fatto un wizard appropriato
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera differenza...

          Mi sorge il dubbio che manchi anche a te
          questa cultura, forse è per questo che non
          riesci neppure a fare un post intelligente
          xke non hanno ancora fatto un wizard
          appropriatoNon mi ci metto neanche , con le distro non vi danno il manuale d'uso del cervello quindi non sapeve ne accenderlo ,ne configurarlo ,ne tantomeno usarlo... quindi e' inutile sprecare il wizard dei post intelligenti su un forum frequentato dal linuxari.
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...
        - Scritto da: Ciao

        La vera differenza e' che con linux senza
        leggere quei manuali dal primo all'ultimo
        non riesci neanche a cambiare il messaggio
        che lilo ti da al boot Ma tu hai mai visto linux? Il tuo giudizio e' espresso DAVVERO con cognizione di causa o basi la tua affermazione su un mero 'sentito dire' ? Hai mai installato o configurato una delle ultime distribuzioni comuni di Linux? direi proprio di no. Oppure la verita' e' che TU non riesci a comprendere ragionamenti più complessi del semplice soggetto-verbo-complemento oggetto?
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera differenza...
        - Scritto da: Ciao
        La vera differenza e' che con linux senza
        leggere quei manuali dal primo all'ultimo
        non riesci neanche a cambiare il messaggio
        che lilo ti da al boot mentre con microsoft
        2k server anche la casalinga puo'
        configurare nat usando l'help online (in
        italiano) . Le ultime installazioni di Linux, sono piuttosto semplici da installare.Non vedo perchè bisogna cambiare il msg al boot di lilo.Sono d'accordo con te Win2K e cmq più semplice di Linux, ma se bisogna fare qualcosa di sofisticato, le cose si invertono proprio perchè con Linux hai doc cartacea.
        Insomma oltre al prodotto ti
        obbligano a farti una cultura che
        probabilmente non ti servira' mai nella
        vita. Nessuna obbliga ad usare Linux. Ma di solito chi lo usa, quella cultura vuole farsela (almeno si spera).Cmq, non capisco perchè un prodotto che cota ~1/2 milione, non sia fornito cin dei manuali, degni di quel nome. A me pare che le radioseglie abbiano dei manuali, per esempio.CiaoMax
  • Anonimo scrive:
    Linuxday a Trento
    E' stato un successo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Linuxday a Trento
      - Scritto da: fred
      E' stato un successo.Esatto. Finalmente un altro Trentino.Io ci sono stato poco. Il tempo di vincere una distro della SuSE :)Però... c'era parecchia gente, considerato il mercatino di Natale.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Linuxday a Trento
        C'ero anche io!!!! Dalle 8 alle 6.30!!!!E' stato un vero successone....pieno di gente dall'inizio alla fine.....(ovviamente anche io mi sono vinto la mia bella distro suse 7.2:-))!!!!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linuxday a Trento
          - Scritto da: Nivox
          C'ero anche io!!!!
          Dalle 8 alle 6.30!!!!
          E' stato un vero successone....pieno di
          gente dall'inizio alla fine.....
          (ovviamente anche io mi sono vinto la mia
          bella distro suse 7.2:-))!!!!)Se hai visto il tipo con il portatile Toshiba al banco della SuSE.. quello ero io!
  • Anonimo scrive:
    Fantasticoooooooo!!!!!!!!!!
    Da qui dovreste imparare a diffidare dagli ometti biondicci molto ricchi con occhiali..Mi auguro che lo facciano sempre + persone viva l'opensource viva LINUX
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantasticoooooooo!!!!!!!!!!
      sono abbastanza d'accordo,ma non spariamo a zero su zio bill.E' anche grazie a lui che il pc si e' diffuso nel mondo e windows cmq resta un modello di GUI molto userfriendly e veloce, certamente piu' di kde o gnome etc.., che linux dovrebbe seguire ed ampliare per diffondersi anche come desktope cmq dobbiamo ammettere che i win della famiglia NT (nt,2k,xp) sono anche piuttosto affidabili come desktop ...non mi riferisco alla sicurezza ma alla stabilità :)ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Fantasticoooooooo!!!!!!!!!!

        e cmq dobbiamo ammettere che i win della
        famiglia NT (nt,2k,xp) sono anche piuttosto
        affidabili come desktop ...non mi riferisco
        alla sicurezza ma alla stabilità :)Lavoro su due "robot", uno gestito da NT4, uno da UNIX (commerciale).Ebbene quello NT spesso bisogna spegnerlo per resettarlo, quello UNIX mai.

        ciaoCiao
        • Anonimo scrive:
          Re: Fantasticoooooooo!!!!!!!!!!
          ok ma io mi riferivo all'aspetto desktop:programmi di grafica, ufficio, giochiimmagino che non sia il massimo come OS di un "robot" :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Fantasticoooooooo!!!!!!!!!!

        e cmq dobbiamo ammettere che i win della
        famiglia NT (nt,2k,xp) sono anche piuttosto
        affidabili come desktop ...non mi riferisco
        alla sicurezza ma alla stabilità :)Lavoro su due "robot", uno gestito da NT4, uno da UNIX (commerciale).Ebbene quello NT spesso bisogna spegnerlo per resettarlo, quello UNIX mai.

        ciaoCiao
Chiudi i commenti