Caro-roaming? La risposta di TIM

L'operatore mobile del gruppo Telecom Italia dichiara: già oggi risparmi del 40% sui prezzi del roaming


Roma – Neanche TIM intende rimanere a guardare mentre la UE dichiara che gli operatori mobili devono ridurre le tariffe dei servizi di roaming . L’operatore ritiene anzi di aver già fatto la propria parte, quando nel dicembre scorso ha lanciato l’offerta Tim Globe .

“TIM – dichiara l’azienda in un comunicato – ha lanciato lo scorso dicembre TIM Globe , una nuova offerta studiata per i clienti che viaggiano spesso all’estero, che permette un risparmio medio di circa il 40% sui prezzi del roaming. Con TIM Globe , infatti, i clienti TIM possono telefonare in tutta Europa a prezzi equiparati alle tariffe nazionali. Si tratta di un’offerta permanente e non promozionale e attiva in 70 paesi. L’offerta TIM Globe è quindi assolutamente in linea con quanto oggi i clienti TIM pagano per una conversazione effettuata sul territorio nazionale”.

Il comunicato arriva immediatamente dopo la dichiarazione di Vodafone , che aveva più o meno lo stesso tenore e che ricordava all’opinione pubblica l’esistenza dell’offerta Passport.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    Ma qualcuno di voi si è reso conto che state scrivendo fesserie a corredo di una notizia che riporta la nomina di una persona in microsoft ???ma veramente non avete nient'altro da fare ???
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: teddybear

    - Scritto da: Anonimo

    A quando?

    M$ è una azienda di marketing. Non una di
    software.Esattamente.
    E poi, soprattutto in italia, non credo che poi
    ci siano molti programmatori... o no?Programmatori ce n'è pochi, al contrario l'italia è piena zeppa di sparagestionaliVB che dipendono fortemente dalle schifezze di M$.
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: Anonimo
    fare buon software e' molto piu difficile che
    fregare la gente con le farfalline e le fetecchie
    superbucate, quindi MAISoftware? Qiale software? Le sedi nazionali di multinazionale fanno SOLO marketing. Lo sviluppo si fa altrove...
  • teddybear scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: Anonimo
    A quando?M$ è una azienda di marketing. Non una di software.E poi, soprattutto in italia, non credo che poi ci siano molti programmatori... o no?
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    fare buon software e' molto piu difficile che fregare la gente con le farfalline e le fetecchiesuperbucate, quindi MAI
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    A quando?





    mai



    E più qualità?

    vai a lavorare cantinaro e leggi meno PIOttima argomentazione. Mi hai convinto... (troll)
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    A quando?



    mai

    E più qualità?vai a lavorare cantinaro e leggi meno PI
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    A quando?

    maiE più qualità?
  • Anonimo scrive:
    Re: Meno marketing, più software.
    - Scritto da: Anonimo
    A quando?mai
  • Anonimo scrive:
    Meno marketing, più software.
    A quando?
Chiudi i commenti