Carte di credito clonate, 70 denunce

In Emilia Romagna

Cesena – Il Nucleo dei Carabinieri di Forlì e Cesena ha condotto una grossa operazione contro un’organizzazione malativosa dedita alla clonazione di grandi quantità di carte di credito e Bancomat, con cui venivano effettuati acquisti ai danni dei legittimi possessori.

I Carabinieri hanno denunciato 70 persone e chiesto la custodia cautelare per 18 di loro dopo aver ricostruito i movimenti della banda che secondo gli inquirenti ha prodotto acquisti per oltre 200mila euro.

Si parla di associazione a delinquere finalizzata alla truffa, al furto e alla contraffazione che veniva portata avanti presso negozi italiani con carte di credito clonate di possessori di diversi paesi, tra cui Stati Uniti, UK, Francia e Grecia. I beni così acquistati venivano poi esportati illegalmente in Romania attraverso alcuni corrieri.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Bel sistema...
    Con lo stesso ragionamento si potrebbe:Sfondare le vetrine dei negozi con mattoni a cui e' legato un messaggio politico.Imbrattare i muri con questo messaggio.Scriverlo sulle carrozzerie delle auto in sosta.Ecc...Insomma tutti ottimi sistemi per attirare l'attenzione e soprattuto la simpatia del resto del mondo. :@
  • Anonimo scrive:
    Veramente comici
    "ps. Ehi voi, non siamo vostri nemici. Non siamo contro di voi. Ma questa è cyber-war. E noi siamo i dominatori di quella guerra."Sì, sì, tanto dominatori, che non essendo riusciti a penetrare un web server francese l'hanno fatto con un altro qualsiasi alla loro portata...
    • Anonimo scrive:
      Re: Veramente comici
      - Scritto da:
      "ps. Ehi voi, non siamo vostri nemici. Non siamo
      contro di voi. Ma questa è cyber-war. E noi siamo
      i dominatori di quella
      guerra."

      Sì, sì, tanto dominatori, che non essendo
      riusciti a penetrare un web server francese
      l'hanno fatto con un altro qualsiasi alla loro
      portata...ROTFLAnche il mio sito è stato bersaglio di qualche sfigato turco (i log parlano chiaro). Poi hanno lasciato perdere. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Veramente comici
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        "ps. Ehi voi, non siamo vostri nemici. Non siamo

        contro di voi. Ma questa è cyber-war. E noi
        siamo

        i dominatori di quella

        guerra."



        Sì, sì, tanto dominatori, che non essendo

        riusciti a penetrare un web server francese

        l'hanno fatto con un altro qualsiasi alla loro

        portata...

        ROTFL

        Anche il mio sito è stato bersaglio di qualche
        sfigato turco (i log parlano chiaro). Poi hanno
        lasciato perdere.
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)Davvero? allora tienti pronto a ricaricare tutto (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    E' stato il nano...
    ...perchè tutti i giornalisti sono di destra e lo si vede su tutti i giornali! @^
  • Anonimo scrive:
    Da giorni?
    Ma pensa te... comunque un redirect è più tosto di un cracking potrebbero aver agito via DNS
    • Anonimo scrive:
      Re: Da giorni?
      semplice SQL injection
    • uguccione500 scrive:
      Re: Da giorni?
      - Scritto da:
      Ma pensa te... comunque un redirect è più tosto
      di un cracking potrebbero aver agito via
      DNSOdio 'ste cacate... siano esse di matrice politica che quei facili defacement del lamer della domenica...
Chiudi i commenti