Carte ID elettroniche, seconda fase

Entro i primi sei mesi del 2003 in Italia verranno distribuiti tre milioni di smart card, metà di identità e metà carta dei servizi


Roma – Procede il progettone per la diffusione della Carta di identità elettronica (CIE) in Italia e nelle scorse ore dal ministero dell’Innovazione è giunta la conferma che entro il 2003 le smart card distribuite in Italia saranno tre milioni.

Stando a quanto affermato nei giorni scorsi nel corso di un incontro tra i funzionari dei ministeri dell’Interno e dell’Innovazione, questo quantitativo di “card intelligenti” sarà diviso in modo eguale tra Carta di identità elettroniche e Carta nazionale dei servizi (CNS).

Conclusa la prima fase del progetto, che ha visto la distribuzione di 170 mila card, la seconda fase punta a superare la sperimentazione per giungere all’utilizzo vero e proprio della carta. Saranno una trentina i comuni di diverse dimensioni toccati per primi dalla novità, tra questi anche Avellino, Catanzaro, Foggia, Mantova, Parma, Perugia, Pisa, Potenza, Viterbo e Trieste.

La CIE, come noto (vedi anche Speciale Carta di identità elettronica ), è una smart card multi-tecnologica pensata per sostituire progressivamente la tradizionale Carta d’Identità. E’ una tessera di plastica delle dimensioni di un bancomat, con una banda ottica in grado di memorizzare una grande quantità di dati. Un microprocessore crittografico a 16 Kb dovrebbe assicurarne la sicurezza e l’utilizzo come “carta servizi”. La carta contiene i dati identificativi del cittadino: sono stampati sul supporto plastico, visibili in chiaro sulla banda ottica e memorizzati in forma elettronica nella stessa banda ottica e nel microprocessore.

La CNS, invece, “anticipa” le funzioni elettroniche della CIE e ammortizza i tempi di diffusione di quest’ultima, che impiegherà tra i 6 e i 7 anni per raggiungere tutti i cittadini.

“Alla conclusione del progetto – si legge in una nota del ministero all’Innovazione – prevista per la fine del 2006, 40 milioni di italiani saranno dotati della Carta di Identità Elettronica”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Free, volevamo questo?
    La filosofia del gratis, sta' spingendo "le alternative" a inglobarsi nei grandi GRUPPI,secondo me' questo periodo discendente di internet e' cominciato proprio da questa filosofia sbagliata (grazie SORU grazie tiscali).Non mi fate l'esempio del software OPEN SOURCE non vuol dire gratis, vuol dire SORGENTE APERTO.astalavista #19221
    • Anonimo scrive:
      Re: Free, volevamo questo?
      - Scritto da: astalavista
      La filosofia del gratis, sta' spingendo "le
      alternative" a inglobarsi nei grandi GRUPPI,
      secondo me' questo periodo discendente di
      internet e' cominciato proprio da questa
      filosofia sbagliata (grazie SORU grazie
      tiscali).No, non c'entra una cippa la filosofia del gratis.E Xoom non era certo un "piccolo alternativo".Semplicemente il mercato non stat tirando come qualcuno prevedeva, per cui è normale ceh si vada a questi flussi
      • Anonimo scrive:
        Re: Free, volevamo questo?
        infatti xoom.com è sparito da un anno.inglobato e fatto scomparire da NBCI.comci sono ancora un sacco di link persino su www.download.com (cnet) a testimoniarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Free, volevamo questo?

      secondo me' questo periodo discendente di
      internet e' cominciato proprio da questa
      filosofia sbagliata (grazie SORU grazie
      tiscali).non e il free in se a fare male ma il MEGA-free...e la gente scema...
      • Anonimo scrive:
        Re: Free, volevamo questo?
        - Scritto da: blah

        secondo me' questo periodo discendente di

        internet e' cominciato proprio da questa

        filosofia sbagliata (grazie SORU grazie

        tiscali).
        non e il free in se a fare male ma il
        MEGA-free...e la gente scema...Intendevo proprio questo grazie per la precisazione.astalavista #19221
  • Anonimo scrive:
    Lotteria
    Chi sarà il burattinaio supremo che governerà su internet quando tutte le società italiane si saranno fuse in un unica potente ed intoccabile multinazionale?
    • Anonimo scrive:
      Re: Lotteria
      - Scritto da: EveryMan
      Chi sarà il burattinaio supremo che
      governerà su internet quando tutte le
      società italiane si saranno fuse in un unica
      potente ed intoccabile multinazionale?NESSUNO! anche perchè internet sta morendo. La pirateria di tele+ stream spingerà le società a puntare sulla pubblicità e a dare le partite in chiaro in una nuova telecapodistria quindi ciccia.Sistemi di scomesse on line che vanno alla grande rischieranno moltissimo per i mondiali su zolla in giappone.chiaro che poi potrebbe anche non succedere.Tante cosuccie perlopiù sottaciute, forse anche giustamente, che stanno già per produrre il loro effetto boomerang. Alla fine forse era giusto così, anche i no-global sono per la censura dell'informazione e per le bande di incappucciati.Basta prenderne atto, la vita va avanti lo stesso se non ci hai sperato molto in questa fantomatica rete. Io che sono un appassionato ho già deciso di appendere il modem nel bagno.userò il pc per giocare, per leggere i cd dell'edicola e per comprare musica, e lo faccio con quelle 60mila al mese che risparmio in abbonamenti.
  • Anonimo scrive:
    Prossimamente
    http://members.xoom.virgilio.caltanet.kataweb.telecom.eviadiseguito.it/miositoLo raccomando a tutti per un indirizzo facile facile da ricordare
    • Anonimo scrive:
      Re: Prossimamente
      ci sono andato ma non esiste...
    • Anonimo scrive:
      Re: Prossimamente
      ma chi se ne frega dell'indirizzo www!la maggior parte della roba "seria" di internet sta in indirizzi pazzeschi delle università ... tanto annidati come potrebbero essere le nostre subdirectories.Cosa me ne frega di www.indirizzo.com ?perché vi fissate su queste cavolate?l'importante è 1- il contenuto 2- le implicazioni di finire sotto virgilio.gli altri sono solo quelli di IOL = infostradaa dare spazio infinito.inoltre solo xoom ti permette di fare upload FTP / download http di file più grandi di 2Mb !
Chiudi i commenti