Cartello videotape, la multa UE

Era il 1999 quando Sony, Fuji e Maxell hanno iniziato a prendere accordi per controllare illecitamente il mercato. Non sono sfuggite alle sanzioni dell'antitrust europeo

Bruxelles – Innumerevoli le prove della attività di cartello di Sony, Fujifilm e Hitachi Maxell raccolte dalla Commissione Europea. Si sono accordate per gonfiare i prezzi. Alla fine del secolo scorso.

La condanna investe le tre aziende giapponesi: dovranno sborsare 75 milioni di euro per aver aver illecitamente deciso del destino dei videotape professionali. Tra il 1999 e il 2001, con i formati Betacam SP e Digital Betacam, dominavano incontrastate sull’85 per cento del mercato e in Europa guadagnavano complessivamente 115 milioni di euro l’anno.

Le multe comminate a seguito dell’indagine antitrust? Sony è la più colpita: 47 milioni di sanzione, appesantita dai tentativi dell’azienda di ostacolare le indagini UE partite nel 2002. Per Fujifilm e Maxell, più collaborative, rispettivamente 13,2 milioni e 14,4 milioni di euro di multa. I consumatori potranno adire le vie legali e chiedere il rimborso dei danni. ( G.B. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cristian caruso scrive:
    ciao
    bello
  • nemeyes scrive:
    rifletto tv
    Ora sotto sequestro dalla finanza
  • Gabriele scrive:
    sito oscurato
    Mi dispiace deludervi, ma da poche ore la Guardia di Finanza ha oscurato il sito per la violazione dell'atricolo 171 del codice penale, comma 1
  • Federica Benucci scrive:
    school
    uffa devo finire i compiti
  • Federica Benucci scrive:
    scuola
    uffa
  • Federica Benucci scrive:
    scuola
    uffa.Devo finire i compiti
  • marco scrive:
    risp
    fino a ieri era visibile...poi in un programma tv....uno l'ha nominato....hanno detto in tv..."sai, ho visto ratatouille on streaming su internet"...tutti han cercato, e così l'han trovato e tolto dal palinsesto...uff
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Ratatouille ERA anche on line
    L'hanno tolto dalla programmazione.......PI ha colpito ancora...
    • rockroll scrive:
      Re: Ratatouille ERA anche on line
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      L'hanno tolto dalla programmazione.......
      PI ha colpito ancora... Non infierire su PI : fino ad ieri sera c'era ancora, ed è giusto che venga sollecitamente rinnovato il parco film trasmessi, visto che sto Ratatouille (noioso cartoon per bambini) era in onda da tempo... Non capisco cosa ci sia di tanto interessante da vedere nella pochezza dei film appena usciti, molto meglio bei film che abbiano sugo , indipendentemente dalla loro data di produzione! Personalmente l'ho registrato con WSRecorder e compresso in DivX con SUPER per amici con bimbi che me lo hanno chiesto, ma continuo a non capire questa rincorsa a novità spazzatura. (cosa dite, mi arriverà la PolPost a casa alle 7 di mattino a sequestrarmi tutto?) .
    • Franco scrive:
      Re: Ratatouille ERA anche on line
      Ma la cosa mi spuza! Nel senso che ok mettere online il video ma quel che e' certo che per metterlo nel palinsesto loro lo devono pagare e non credo costi poco visto la probabile utenza online.Oltretutto un amico mi raccontava la voce relativa al player che sembra abbiamo riccattato il programmatore per averlo.A me Rifletto sara' anche legale,... ma mi da un idea un po' losca.
      • T.A. scrive:
        Re: Ratatouille ERA anche on line

        A me Rifletto sara' anche legale,... ma mi da un
        idea un po' losca.Anche a me queste TV private che fanno concorrenza alla RAT Tv mi sanno di illegale ... speriamo che qualche pretore le oscuri ...... ho come un deja-vu ... :-)
        • . . scrive:
          Re: Ratatouille ERA anche on line

          Anche a me queste TV private che fanno
          concorrenza alla RAT Tv mi sanno di illegale ...
          speriamo che qualche pretore le oscuri
          ...
          ... ho come un deja-vu ... :-)Già, peccato che nessun *utente* sia mai stato perquisito o indagato per aver "utilizzato" (=guardato) la tv del Big B... cosa che invece, purtroppo, con i servizi web potrebbe tranquillamente accadere. Indipendentemente dal fatto che il servizio stesso sia o non sia perfettamente legale...
  • Luca Luca scrive:
    Ma non è illegale??
    Ma non è illegale? con quale diritto lo trasmettono?
    • . . scrive:
      Re: Ma non è illegale??
      - Scritto da: Luca Luca
      Ma non è illegale? con quale diritto lo
      trasmettono?Internet e il diritto d'autore hanno sovvertito il nostro innato senso di legalità.Nella vita reale, di norma, ciò che non è espressamente vietato è lecito, e la nostra coscienza rifiuta l'idea che un utente in buona fede possa essere perseguito per aver utilizzato un sistema che "appare" e "si qualifica" come perfettamente legale. Ciò può avvenire solo in presenza di... pesanti leggerezze (vedi 712 e 609-sexies c.p.).Eppure siamo abituati ai film gratis in tv: pagati dalla pubblicità.Ma un film gratis su Internet ci insospettisce.E molto probabilmente a ragione, perché non c'è né pubblicità né alcuna altra spiegazione del "come fa ad essere legale".Non me ne vogliano gli autori di questa (interessantissima) iniziativa: nella vita reale non chiederemmo mai alla cassiera del supermercato di dimostrarci la lecita provenienza dei beni che acquistiamo; ma su Internet, ahinoi, siamo costretti a farlo.
      • Luca Luca scrive:
        Re: Ma non è illegale??
        soprattuto perché è un film ancora nelle sale e non ancora distribuito in DVD... mi sembra strano che anticipino la distribuzione via internet!
    • emmeesse scrive:
      Re: Ma non è illegale??
      Non credo che sia illegale. Tutti i dati sono in chiaro, dall'indirizzo dove risiede la loro azienda alla partita iva.Ho inviato loro una mail chiedendo se posso intervistarli per punto informatico proprio per comprendere quale e' il loro modello di business.Vediamo cosa rispondono
      • . . scrive:
        Re: Ma non è illegale??

        Non credo che sia illegale. Tutti i dati sono in
        chiaro, dall'indirizzo dove risiede la loro
        azienda alla partita iva.Ci sono siti illegali tranquillamente online, e siti perfettamente legali che invece hanno subito sequestri.Io mi auguro che sia tutto lecito, e che non raccontino i dettagli per "segreto industriale".Però in giro ho letto riferimenti alla sentenza 149/07, il che non è un buon segno.
    • sergio1975 scrive:
      Re: Ma non è illegale??
      DRM? io me lo scarico e faccio sharing....http://www.riflettotv.it/webtv/canale1/storage/video.php?f=/notte-museo.flv
    • T.A. scrive:
      Re: Ma non è illegale??
      Hanno comprato i diritti ...
      • Buaaaaahhhh hh scrive:
        Re: Ma non è illegale??
        Premesso che l'iniziativa mi piace, non riesco a capire quale sia il modello commerciale.Considerando l'accordo con SKY al momento propendo per il servizio pilota, se poi qualche generoso paga i diritti alle major in modo disinteressato ben venga :)
  • Cavallo GolOso scrive:
    consiglio di vederlo in qualità
    non so che qualità abbia quel servizio, comunque a me il film è piaciuto MOLTO e ve lo consiglio caldamente.Sopprattutto ve lo consiglio caldamente in alta qualità audio e video. Se avete un cinema in casa meglio.Altrimenti andate al cinema ;-)E buon phonejammer a tutti!!!!!!!!!! ^_________^
Chiudi i commenti