Caso Raiclick, le regole del Comitato Olimpico

L'azienda scrive a Punto Informatico per chiarire i perché delle scelte prese per distribuire online le riprese delle gare. Non c'era altra strada


Roma – Gentile redazione di Punto Informatico, in risposta all’articolo pubblicato martedì 14 febbraio riteniamo importante addurre alcune precisazioni.

Per poter ritrasmettere le gare su internet la European Broadacasting Union , su precise indicazioni del Comitato Olimpico, ha fornito una serie di regole atte a proteggere e tutelare i diritti dei contenuti olimpici.

Le regole nello specifico si articolano in due punti:
– geolocalizzazione degli accessi; ossia ogni nazione potrà ritrasmettere unicamente all’interno del proprio territorio nazionale i contenuti olimpici, questo comporta che gli utenti con IP esteri, dal 10 al 28 febbraio, non avranno accesso ai video

– protezione da deep linking per evitare la ritrasmissione fraudolenta dei contenuti olimpici da siti non autorizzati

Rai Click per poter rispondere a questi requisiti, avendo così l’autorizzazione dallo IOC di ritrasmettere i suddetti contenuti, ha implementato una logica di DRM su quella classe di video, ovviamente visto che lo streaming avviene con Windows Media ci si è obbligatoriamente rivolti a tecnologie Microsoft.

Questo tipo di approccio ha ovviamente degli effetti collaterali, effetti che si possono sintetizzare in:
– blocco dei browser e delle piattaforme non Microsoft
– blocco degli accessi extra Italia

Va ricordato che la gestione dei video tramite DRM sarà operativa fino al 28 febbraio, data dalla quale verrà ripristinato il normale funzionamento (senza restrizioni) del sito e dei video.

Grazie
Rai Click

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: E perché non il canone sull'orologio
    Solo formalmente, se la si considera come tale comunque è leggermente esagerata...
  • Anonimo scrive:
    Re: ???


    se non ho una regolare licenza d'uso della TV,

    perche'

    potrei dovermi giustificare con l'erario.
    E tu dimostra di averlo regalato.Ma cosa non capisci della mia frase:"dovermi giustificare con l'erario" ???
    Ma sono sicuro che tu abbia già la tv. Quindi
    paga il canone.Complimenti anche te fai i ragionamento delqualunquista italiota medio:Casa=TV
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia è gia così..
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    solo che non riescono afarlo pagare a chi di

    televesori ne ha tre (tipo..me) figurati per il

    resto.
    SSHHH!! :D

    In italia l'applicazione del canone è

    regolamentate da un decreto... REGGIO... allora

    non esisteva niente se non le prime TV.. la
    legge

    indica QUALSIASI dispositivo poiche non ne

    esclude nessuno

    E quindi anche un microonde ti fa pagare il
    canone. Siamo messi bene...Quindi devo pagare il canone anche per la tazza del cesso, visto che è adattabile a ricevere trasmissioni televisive (basta incollarci un sintonizzatore con un po' di mastice) :D .
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria

    Questo solo quando Prodi sarà al governo.Se no dove li trova i soldi per rimediare al disastro che gli ha lasciato il povero 'ilvio :D
  • Anonimo scrive:
    Re: In Italia è gia così..
    - Scritto da: Anonimo
    solo che non riescono afarlo pagare a chi di
    televesori ne ha tre (tipo..me) figurati per il
    resto.SSHHH!! :D
    In italia l'applicazione del canone è
    regolamentate da un decreto... REGGIO... allora
    non esisteva niente se non le prime TV.. la legge
    indica QUALSIASI dispositivo poiche non ne
    esclude nessunoE quindi anche un microonde ti fa pagare il canone. Siamo messi bene...
  • Anonimo scrive:
    Re: Scommettiamo che ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ... adesso gli ispettori RAI tenteranno di

    scroccare di nuovo il canone anche a chi
    possiede

    un computer SENZA sintonizzatore?

    Se è adattabile alla ricezione, il canone va
    pagato.
    E, giusto perché ti sia chiaro, su pc si riceve
    la tv anche senza sintonizzatore, tramite
    internet.Sul sito della RAI si parla esplicitamente di televisori e apparati in grado di ricevere trasmissioni radiotelevisivehttp://www.abbonamenti.rai.it/Ordinari/canone.aspSaluti e buona visione
  • Anonimo scrive:
    Re: Fino a prova contraria
    - Scritto da: Anonimo

    La connessione video con il telefonino ha dei

    costi già di suo sul traffico + eventuali di

    abbonamento con la compagnia telefonica. Non mi

    pare proprio il caso di aggiungre un ulteriore

    tariffa a meno che non vogliano far crollare il

    mercato dei cellulari con video
    Tu trovami una sola persona che abbia un
    cellulare con fotocamera e che non abbia una tv.Eccomi! :D .
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria
    Questo solo quando Prodi sarà al governo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Fino a prova contraria

    La connessione video con il telefonino ha dei
    costi già di suo sul traffico + eventuali di
    abbonamento con la compagnia telefonica. Non mi
    pare proprio il caso di aggiungre un ulteriore
    tariffa a meno che non vogliano far crollare il
    mercato dei cellulari con videoTu trovami una sola persona che abbia un cellulare con fotocamera e che non abbia una tv.
  • Anonimo scrive:
    Re: ???

    1) Non posso comperare un cellulare per regalarlo
    a terzi
    se non ho una regolare licenza d'uso della TV,
    perche'
    potrei dovermi giustificare con l'erario.E tu dimostra di averlo regalato.E' il possesso a contare. Se non è tuo...niente canone.Ma sono sicuro che tu abbia già la tv. Quindi paga il canone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Scommettiamo che ...
    - Scritto da: Anonimo
    ... adesso gli ispettori RAI tenteranno di
    scroccare di nuovo il canone anche a chi possiede
    un computer SENZA sintonizzatore?Se è adattabile alla ricezione, il canone va pagato.E, giusto perché ti sia chiaro, su pc si riceve la tv anche senza sintonizzatore, tramite internet.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scommettiamo che ...
      Ho sempre pagato il canone tv ma ora sono veramente stanco di regalare soldi alla tv spazzatura!VEDERE SPAZZATURA GRATIS VA BENE MA PAGARLA PURE NOOO!!!Quindi sono 5 anni che non pago,possiedo un portatile e non vivo mai nello stesso posto quindi dovrebbero inseguirmi x prendere i soldi!Fanno la stessa pubblicita delle tv libere,molti sport non li trasmettono piu xke acquistati da altri e io dovrei pagare cosa?!!!LIBERALIZZARE TUTTO-NO CANONE-ANDATE HA LAVORARE NEI CAMPI KE CE NE SONO MOLTI INCOLTI!
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria

    La droga e/o l'alcool uccidono e cosa fa la tv
    pubblica ?L'alcool e le altre sostanze sono droghe chimiche, mentre la televisione è una droga elettronica. La differenza importante per il potere è che con le droghe chimiche non si possono trasmettere messaggi pubblicitari o elettorali, mentre con la tv sì.Per il resto, anche la tv brucia il tuo tempo libero (e quindi consuma la tua vita), danneggia la tua salute (con la sedentarietà) e rovina la tua mente (trasformandoti in un cretino impaziente, pieno di aspettative illusorie e con capacità di concentrazione mentale ridottissima).
  • Anonimo scrive:
    In Italia è gia così..
    solo che non riescono afarlo pagare a chi di televesori ne ha tre (tipo..me) figurati per il resto.In italia l'applicazione del canone è regolamentate da un decreto... REGGIO... allora non esisteva niente se non le prime TV.. la legge indica QUALSIASI dispositivo poiche non ne esclude nessuno
  • Anonimo scrive:
    Re: ???
    io ho un cellulare preso in UK con relativa scheda ma i miei dati non li ho lasciati - almeno con Virgin Mobile, la registrazione e` facoltativa.
  • Anonimo scrive:
    Re: E perché non il canone sull'orologio
    il canone è una tassa di possesso, non per un servizio.
  • Anonimo scrive:
    Scommettiamo che ...
    ... adesso gli ispettori RAI tenteranno di scroccare di nuovo il canone anche a chi possiede un computer SENZA sintonizzatore? E' già successo in passato (Goolag lo sa, forse)Troll RAI fatevi sotto!!! :D .
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria
    - Scritto da: Anonimo

    Ma mettiamo che uno non abbia veramente la tv,

    be' cavolo hai un videofonino da riccone il

    canone te lo puoi permettere.....e comunque lì

    sopra ci vede programmi televisivi, percHé non

    dovrebbe?

    Secondo il tuo ragionamento tutti gli uomini sono
    potenziali stupratori... quindi in galera tutti?
    :D Io dispongo dell'attrezzatura per eseguire stupri. Devo andare dai Carabinieri per autodenunciarmi? :| .
  • Anonimo scrive:
    ???
    Dunque secondo questa "Ipotesi":1) Non posso comperare un cellulare per regalarlo a terzise non ho una regolare licenza d'uso della TV, perche'potrei dovermi giustificare con l'erario.2) Non posso decidere se usare liberamente o meno le "funzioni TV "di un cellulare, perche' potrei incorrere inguai con la finanza.3) Non posso comperare un cellulare con le "funzioniTV" per usarlo, magari in prestito a mio figlio, inun qualsiasi paese della UE dove vige una diversalegislazione in materia.4) Devo rilasciare i miei dati personali a terzi(negozianti).Prevedo un bel futuro x questi cellulari in GB...
  • Anonimo scrive:
    E perché non il canone sull'orologio???
    Trovo veramente assurdo dover far pagare un canone ALLO STATO per un servizio statale che NON ESISTE, visto che sono obbligato a pagare anche per vedere reti NON STATALI. Tanto più che, anche in Italia, ormai la tassa riguarda tutti, perché chi, oggi, non ha o una TV, o un PC, o, adesso, un cellulare? Si pagano già le tasse sul reddito e l'IVA sui prodotti (compresi gli abbonamenti a SKY e al digitale terrestre!!!), i canali privati pagano per la concessione della trasmissione, se lo Stato vuole finanziare la TV pubblica, distribuisca parte delle entrate che già ha! E' una delle tasse più assurde che esista e rimango meravigliato che non si riesca ad eliminare e soprattutto che nessun politico mai ne abbia proposto l'abolizione: vincerebbe sicuramente le elezioni!
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria

    Ma mettiamo che uno non abbia veramente la tv,
    be' cavolo hai un videofonino da riccone il
    canone te lo puoi permettere.....e comunque lì
    sopra ci vede programmi televisivi, percHé non
    dovrebbe?Secondo il tuo ragionamento tutti gli uomini sono potenziali stupratori... quindi in galera tutti? :D
  • Anonimo scrive:
    Bruciare le televisioni
    SArebbe cosa buoona e giusta.... per le stupidaggini che continuamente trasmettono e il fumo prodotto dai cervelli che bruciano inutilmente.Ma vi pare che una persona sana di mente guarderebbe la TV su un cellulare ? Fa già schifo quella che vediamo a casa !
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria

    Ed anche la qualità dei programmi BBC, è
    nototiamente più altra di quelli di rai
    uno/due/tre ...Per quanto mi riguarda il punto è questo, perchè regalare soldi ad una tv "di servizio" che insegue la tv commerciale propinandoci copie di programmi scadenti ?Ci spediscono una letterina con libro allegato nel quale vorrebbero farci credere di essere un paese tecnologicamente avanzato...una lettera !!! caspita, che tecnologia !!!E-government...ma che ne sa la gente se nessuno te lo spiega per bene, magari con un bel programma tv.La droga e/o l'alcool uccidono e cosa fa la tv pubblica ?Uno spot sulla bevanda del momento.Voi trovate giusto tutto ciò ?
  • Anonimo scrive:
    Fino a prova contraria
    La connessione video con il telefonino ha dei costi già di suo sul traffico + eventuali di abbonamento con la compagnia telefonica. Non mi pare proprio il caso di aggiungre un ulteriore tariffa a meno che non vogliano far crollare il mercato dei cellulari con video
  • teddybear scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    CDO

    Non hai capito, se tu paghi già il canone e ti
    prendi il videofonino non paghi niente.
    Solo chi ha il videofonino e non paga il canone,
    cioè i furbetti dovranno farlo.
    Ma mettiamo che uno non abbia veramente la tv,
    be' cavolo hai un videofonino da riccone il
    canone te lo puoi permettere.....e comunque lì
    sopra ci vede programmi televisivi, percHé non
    dovrebbe?In effetti, bisogna dire che il ragionamento è più che corretto. Non si può certo obiettare. Se il canone lo pagano tutti quelli che vedono la TV, è giusto che se vedi la TV con il cellulare paghi il canone. Uno solo, ovviamente.Io la TV non ce l'ho a casa. Quella poca che vedo me la guardo in ufficio quando faccio i turni oppure a casa di amici. A casa niente. Non ho neanche il cavo d'antenna (certo si potrebbe sempre utilizzare una antenna mobile).P.S. Molto importante... si paga il canone per la BBC, ma bisogna precisare che sulla BBC non fanno assolutamente mai interruzioni pubblicitarie. E che i 184 euro inglesi, visti gli stipendi mediamente più alti, sono paragonabili al nostro canone.Ed anche la qualità dei programmi BBC, è nototiamente più altra di quelli di rai uno/due/tre ...
  • Anonimo scrive:
    Re: Si pagherà anche l'aria che respiria
    - Scritto da: Anonimo
    CDONon hai capito, se tu paghi già il canone e ti prendi il videofonino non paghi niente.Solo chi ha il videofonino e non paga il canone, cioè i furbetti dovranno farlo.Ma mettiamo che uno non abbia veramente la tv, be' cavolo hai un videofonino da riccone il canone te lo puoi permettere.....e comunque lì sopra ci vede programmi televisivi, percHé non dovrebbe?
  • Anonimo scrive:
    Si pagherà anche l'aria che respiriamo!
    CDO
Chiudi i commenti