Caso SCO, Moglen vs McBride

Il consulente legale della Free Software Foundation torna a parlare del caso SCO


Roma – Lo scorso lunedì Eben Moglen, professore di legge presso la Columbia University Law School e consulente legale della Free Software Foundation, è tornato a discutere il caso SCO-IBM in un documento pubblicato qui .

Moglen ha ribadito l’infondatezza delle accuse lanciate da SCO a IBM e alla comunità di Linux e ha difeso a spada tratta la licenza GPL.

Il CEO di SCO, Darl McBride, ha risposto a Moglen in una intervista rilasciata a SearchEnterpriseLinux.com dove, fra le altre cose, afferma che una epurazione del codice di Linux è impossibile.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Telefonare al 187?.....Per carita' !!!!
    Salve, scrivo per segnalarVi l'estrema maleducazione e disinteresse verso il cliente che hanno molti operatori del 187 : da poco tempo ho fatto attivare una linea fissa residenziale (0572-51184), prima attivazione, ed il risultato e' che: 1) l'attivazione e' avvenuta dopo un periodo doppio rispetto a quanto assicuratomi (pero' i 150 ? di costo-attivazione son stati puntualissimi...!).2) La linea ha avuto subìto 2 guasti (linea assente) e NESSUN OPERATORE e' stato in grado di spiegarmi il perche': solo dopo ESTENUANTI ATTESE in linea, sono riuscito a farmi fissare un appuntamento a casa con un tecnico, il quale ha riattivato la linea abbastanza prontamente.3) Ora e' piu' di una settimana che NON HO PIU' LINEA....e, nonostante cinque o sei telefonate all'ormai temuto 187, con relativa segnalazione del guasto, ancora non mi e' stato fatto pervenire nessun tecnico come promesso! Vari operatori mi danno interpretazioni DIVERSE sulle cause del guasto, alcuni (DUE) mi chiudono il telefono in faccia, una mi dice che inoltra la segnalazione e invece poi non lo fa, un'altro ancora mi dice che addirittura se segnalo il guasto troppe volte, le relative segnalazioni si ANNULLANO A VICENDA !!!!... MA E' ASSURDO !!!!!!!!Se potessi fare a meno della linea, GIURO.... avrei gia' disdetto il contratto !!!....Ma purtroppo sono obbligato ad aver pazienza, fingere pazienza e continuare... a telefonare al 187 nella speranza che mi risponda qualcuno.... COMPETENTE, e che si metta nei panni del cliente. ASSURDO!!!!!!!!! Saluti, Roberto
  • DoBs scrive:
    Cosa volete...
    Prearizzazione del lavoro esternalizzazione dei servirzi e poi di cosa vi lamentate. benvenuti nell'era del precariato
  • Anonimo scrive:
    call center in galera
    sentite l'ultima :Dhttp://www.repubblica.it/2003/k/sezioni/cronaca/callcenter/callcenter/callcenter.htmlFORZA ITALIA...!!!!
  • Anonimo scrive:
    call center 119 in sciopero
    Come operatrice del call center Tim (119) oggi sono in sciopero come i colleghi di tutta Italia. Lo sciopero avviene nel silenzio mediatico più assoluto (salvo un paio di articoli sul manifesto), come se Tim non fosse l'azienda che è e non avesse i suoi x-milioni di clienti sul territorio e non gestisse tramite call center le x-mila chiamate giornaliere che sosteniamo. La nostra causa immediata: Tim desidera rimodulare i nostri turni (part time 50% e 75%, e full time) al fine di coprire i picchi di traffico sul 119 senza ricorrere all'ovvio, vale a dire all'estensione degli orari e il transito -previsto dal contratto- verso turni più umani e socio-compatibili. La causa in prospettiva: la deduzione forzata verso società minori del gruppo (esternalizzazione, la chiamano) di interi settori lavorativi, operazione che prima della riforma del lavoro e delle norme sulla "cessione di ramo d'azienda" era soggetta a qualche limitazione e molti costi per l'azienda e ora totalmente deregolamentata. Le descriverei volentieri e nel dettaglio il criterio nipponico con il quale siamo tenuti a gestire chiamata e cliente ma sono già fuori dalle richieste 500 battute e mi fermo e firmo qui.P(atrizia) M(ieli)PS - Per chi volesse saperne di più, segnalo 2 articoli usciti sul manifesto: http://www.ilmanifesto.it/Quotidiano-archivio/19-Novembre-2003/art63.htmlhttp://www.ilmanifesto.it/Quotidiano-archivio/19-Novembre-2003/art65.html
  • Anonimo scrive:
    ecco i nostri soldi
    http://www.telecomitalia.it/cgi-bin/tiportal/TIPortal/ep/TIhome.dosi fanno il bel sito e anche sul sito i servizi non funzionano...
  • Anonimo scrive:
    anche a me
    è successa una cosa simile 45 giorni per un trasloco di linea e 60 pe attivare ADSL che avevo già attivato nell'altra linea... inviato 5 fax ma comunque l'accaduto con il 187 è uguale... purtroppo siamo in italia... :@
  • Anonimo scrive:
    Chiedete il "codice chiamata"!!!
    Quasi nessuno lo sa, ma ad ogni telefonata al 187 e` associato un codice alfanumerico che e` a conoscenza dell'operatore.Quando telefonate segnatevi nome operatore, ora della chiamata ed appunto questo codice.Quando lo chiederete l'operatore vi dira` che non esiste nessun codice chiamata, oppure che in realta` non serve a niente, ma naturalmente non e` vero. E` fondamentale farselo dare, perche` grazie a questo l'operatore viene incredibilmente "sensibilizzato" riguardo al problema, soprattutto se fate capire che intendete utilizzarlo in caso di risposte inadeguate.L'importante e` far capire che sapete bene che questo "codice chiamata" esiste e che loro sono obbligati a fornirlo.Io con questo sistema ho risolto un paio di problemi in pochissimo tempo, dopo aver perso mesi a telefonare.Non risolvera` tutti i problemi con Telecom, pero` perlomeno l'operatore prendera` sicuramente a cuore il problema... :)Enrico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiedete il "codice chiamata"!!!
      Che possa servire il codice chiamata, sicuramente è vero, ma a far prendere la chiamata a cuore dall'operatore, penso proprio che sei fuori strada...credimi... te lo dico con ampia cognizione di causa.ciao!
  • Anonimo scrive:
    Rimborso!
    Ovviamente chiedi un rimborso ai sensi del contratto!!
  • Anonimo scrive:
    allaccio linea telefonica
    pensa che io aspetto da due mesi l'allaccio di una nuova linea telefonica. Almeno non obbligassero gli utenti a dovrsi rivolgere per forza a TELECOM visto che tale società non è in grado di garantire i servizi che promette. A quando la vera concorrenza nel settore?
  • Anonimo scrive:
    Monopolio, caro mio, monopolio
    Loro se ne fregano, tanto sanno benissimo che l'utente non può andare da altri a chiedere l'attivazione della linea.A loro non cambia nulla se un utente è contento o no, tanto sempre da loro si deve andare? o no?Questa di Telecom è la + grande VERGOGNA d'Italia, altro che Berlusconi!VERGOGNA!!!----Utente di Alice che aspetta, da 2 anni, la configurazione FAST - che non mi daranno mai
    • Anonimo scrive:
      Re: Monopolio, caro mio, monopolio
      Ho lavorato all'estero per 14 anni e sono tornato.Devo dire che sono profondamente deluso. Non pensavo fossimo rimasti cosi' indietro- Benzina piu cara- Conti correnti piu cari- RCA auto esorbitanti... etc.etc.... veramente un paese dei "cartelli" non quelli pubblicitari ;-) ma quelli tra le banche, tra le assicurazioni, compagnie petrolifere etc.I nostri politici sia di destra che di sinistra sono un po troppo compiacenti per non sospettare connivenze più o meno nascoste.In piu ci prendono per il culo con le loro liberalizzazioni e privatizzazioni di facciata.Pero' lamentarsi non basta bisogna agire.Gli strumenti telematici permettono di rompere le palle a chi decide in modo efficiente.Bisogna solo trovare i numeri di email e fax importanti e presentare delle soluzioni.
  • Anonimo scrive:
    Tecnologie
    Quando una tecnologia diventa alla portata di tutti... risulta obsoleta o inservibile per la saturazione... un pò come sta accadendo adesso per la telefonia.. c'è il completo delirio, supportato dal fatto che il 99% dell'utenza non ha le competenze necessarie per affrontare un minimo di problemi tecnici. E ovviamente su questo ci marciano alla grande. Secondo voi non servirebbe una bella authority centrale per regolamentare almeno un minimo... Cosa ne pensate?L'esasperazione spero porterà davvero a un cambiamento di rotta. Io mi arrangio al momento con 2 bicchieri di plastica e un cordino ;)
  • picdp scrive:
    esperienza analoga
    13 novembre 2000 la richiesta, 3 gennaio 2001 l'allaccio.lo slaccio (smonto della borchia isdn) dalla casa vecchia l'ho fatto io il 12 dicembre, quando lasciai casa inutile dire che dopo la prima connessione di 3 ore (senza navigare) mi trovai circa 5000 email da leggere.
  • Gallone scrive:
    Quelli che telefonano a casa...
    ...per proporre nuovi contratti, nuovi servizi, nuove tariffe e altre amenità varie, sono molto fortunati perchè quasi mai incontrano gente come noi che siccome legge sul eb tutti i giorni come vanno le cose ne sa molto più di loro.Dovrebbero incontrare dall'altra parte del filo sempre gente informata come noi che li smerda, gli chiude la bocca, gli fa venire una crisi psicologica e gli fa cambiare lavoro per l'impatto psicologico, così la smettono di assumere ragazzine che hanno solo bisogno di soldi e farli fare come lavoro il persuasore, ingannatore e truffatore.Scusate lo sfogo :)abbasso le ragazzine carine e gentili che ti chiamano per mettertela nel culo :)
  • Anonimo scrive:
    Trasloco linea... due settimane...e...
    Allora, circa un anno fa' mi sono trasferito di casa passando da un paese ad un altro, la nuova casa era gia' corredata di tutto, doppio cablaggio ISDN etc.. Chiamo il 187 e gentilissimi mi schedulano il distacco di linea nella vecchia casa il venerdi' dell'ultima settimana in cui mi trovi li'. Nel frattempo sarebbero venuti i tecnici a cambiare le linee ISDN in una analogica (ho necessita' di ADSL). Effettivamente i tecnici arrivano la settimana prima, cambiano la linea, e io mi sento abbastanza sicuro che se non il sabato dopo il distacco, ma per lo meno il lunedi' successivo avrei avuto la linea nuova in casa.Venerdi' sera provo a telefonare al vecchio numero e risulta scollegato, il sbato mattina alzo la cornetta nella nuova casa e magia, esiste la linea... a questo punto provo a chiamare i miei e..... sorpresa; vocina metallica che dice " L'utente non e' abilitato per il tipo di chiamata richiesta".. :?.. provo a chiamare un numero fisso.... stesso risultato.. Chiamo il 187 per avere lumi e mi dicono che probabilmente la configurazione in centrale non e' ancora terminata (?) e che sicuramente il lunedi' tutto avrebbe funzionato. Attendo il lunedi' chiedendomi come ci vogliano due giorni per fare quattro click nelle maschere di attivazioni delle centrali. Lunedi' sera al rientro dal lavoro... Nulla... stesso messaggio.. Chiamo nuovamente il 187 (dal cellulare) e la prima volta cade la linea subito dopo la pubblicita'... poi parlo con un operatore.. "Strano a noi risulta tutto a posto e bla bla bla".. faranno le verifiche ma ci voglioni 2 giorni..... attendo.... Nulla ancora.. richiamo, stessa tiritera, pubblicita', caduta di linea e poi riesco a parlare.. "Guardi a me non risultano guasti aperti da lei..le faccio aprire il guasto e deve attendere 48 ore"... inizio ad alterarmi. Due giorni... e IDEM, non cambia nulla... richiamo, (ovviamente stessa tiritera, pubblicita' caduta di linea e poi pubblicita'-operatore). Nulla', risulta tutto OK , col cazzo rispondo io, non funziona e non riesco a chiamare. Passo mezz'ora con l'operatore che mi promette che le cose si sistemeranno.. Due giorni. nulla ancora. Stavolta chiamo incazzato, all'operatore premetto "Guardi non ce l'ho con lei... ma se saro' sgarbato non se la prenda a male".. morale, se mi manda i tecnici li devo pagare io....(????????????????????????????).... gli sbatto il telefono in faccia deciso appena possibile e denunciare TLC.Morale, un ex compagno di scuola lavora in TLC come tecnico, cercava il mio numero di telefono per organizzare una cena dei coscritti e si accorge delle chiamate e del guasto (tra l'altro io mi ero dimenticato del lavoro che fa'), mi chiama la domenica mattina dicendomi che ha sistemato il guasto, che era un semplice settaggio di centrale (fatto tra l'altro mentre eravamo al telefono in 2 minuti).NO COMMENT.Cya WarfoX
    • Anonimo scrive:
      Re: Trasloco linea... due settimane...e...
      - Scritto da: Anonimo
      aperti da lei..le faccio aprire il guasto e
      deve attendere 48 ore"... inizio ad
      alterarmi. Due giorni... Uhm.. ho paura che quando parlano di ore intendano 'lavorative', ovvero 8 ore al giorno, quindi 48 ore sono 6 giorni...HotEngine
  • ryoga scrive:
    Situazione rara, rimedio facile....
    Scrivi ad un associazione di consumatori, porta il tuo caso alla RAI, chiedi esplicitamente la testa del responsabile di Telecom Italia di Ravenna.Chiedi sempre i cognomi di chi ti risponde ( e non il nome ) o il suo codice operatore.Quando ti arrivano i tecnici a casa, fatti dare il loro codice o il loro cognome.Se non ti risolvono il guasto (per menefreghismo ), manda tutti i dati in tuo possesso ad un legale, in modo da fare causa.La Telecom perdera' un paio di migliaio di euro ( forse ), ma di sicuro i "scaldaposto", andranno a gonfiare le fila dei disoccupati.
    • Anonimo scrive:
      Re: Situazione rara, rimedio facile....
      - Scritto da: ryoga
      Scrivi ad un associazione di consumatori,
      porta il tuo caso alla RAI, chiedi
      esplicitamente la testa del responsabile di
      Telecom Italia di Ravenna.Non so te, ma io ho scritto varie volte alle associazioni dei consumatori e sinceramente non ho mai ricevuto nemmeno una risposta...Bho' saranno stati dei casi ma le problematiche che presentavo era di interesse per milione di italiani...
      Chiedi sempre i cognomi di chi ti risponde (
      e non il nome ) o il suo codice operatore.Tu chiedi, ma tanto non te li danno e se insisti riagganciano
      Quando ti arrivano i tecnici a casa, fatti
      dare il loro codice o il loro cognome.Idem, sempre che i tecnici vengano....
      Se non ti risolvono il guasto (per
      menefreghismo ), manda tutti i dati in tuo
      possesso ad un legale, in modo da fare
      causa.Si, il problema e' che ci vogliono i soldi per far causa e visto che questi problemi ormai sono all'ordine del giorno, devo decidere se mangiare e vivere nell'ingiustizia o farmi riconoscere fra 10 anni che avevo ragione e intanto morire di fame...
      La Telecom perdera' un paio di migliaio di
      euro ( forse ), ma di sicuro i
      "scaldaposto", andranno a gonfiare le fila
      dei disoccupati.Non credo proprio....cmq e' solo una mia supposizione visto che nessuna mi verra' mai a dire cosa e' successo ai responsabili...
      • ryoga scrive:
        Re: Situazione rara, rimedio facile....
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: ryoga
        Non so te, ma io ho scritto varie volte alle
        associazioni dei consumatori e sinceramente
        non ho mai ricevuto nemmeno una
        risposta...Bho' saranno stati dei casi ma le
        problematiche che presentavo era di
        interesse per milione di italiani...Qualche volta, e' vero che le associazioni dei consumatori, poco si interessano a problemi non legati ai loro iscritti ( il che fa supporre alla creazione di lobby private ), ma a volte ( l'1% ) si ha un'aiuto.MiMandaRai3, invece, per casi di ingiustizia, non credo che faccia differenza ( magari aspetta che altri chiamino per lo stesso problema -anche in zone diverse- , ma non dovrebbe ignorare le richieste ).Il Gabibbo, poi, e' una schedina....tanto puoi vederlo 2 volte sullo stesso posto, tanto non ti pensa neanche se ti lanci dal tetto di casa.

        Chiedi sempre i cognomi di chi ti
        risponde (

        e non il nome ) o il suo codice operatore.
        Tu chiedi, ma tanto non te li danno e se
        insisti riaggancianoE tu invii raccomandata sia al Responsabile di Zona, sia all'ufficio generale della Telecom. Se i dirigenti si vedono arrivare migliaia di raccomandate, (con ricevuta ), non penso che potranno ignorare cio'


        Quando ti arrivano i tecnici a casa, fatti

        dare il loro codice o il loro cognome.
        Idem, sempre che i tecnici vengano....in quel caso, i responsabili dei tecnici sanno CHI e' andato a casa di CHI.
        Non credo proprio....cmq e' solo una mia
        supposizione visto che nessuna mi verra' mai
        a dire cosa e' successo ai responsabili...Purtroppo, siamo noi i primi a farci prendere a pesci in faccia dai dipendenti di aziende simil-pubbliche. Se ogni utente che subisce un torto si mettesse a telefonare, faxare e scrivere ai responsabili dei dipendenti che non lavorano e/o ad interessarsi VERAMENTE ( intendo che se non si hanno risultati, si sale, spalmando fango anche sui responsabili fino a portare la questione alla sede centrale ), penso che il sistema cambierebbe in meglio.(scusate gli orrori grammaticali :'( )
    • Anonimo scrive:
      Re: Situazione rara, rimedio facile....
      mi sa he e' meglio se guardi meno tv. La cosa migliore per lui e' cercare di trovarsi un contatto fisico alla telecom, e tartassare lui. Garantisco che funziona
      • steo75 scrive:
        Re: Situazione rara, rimedio facile....
        io sto aspettando un RIMBORSO ADSL. (ALICE 640)feci l'abbonamento in prova + di un'anno fa.visto il mancato funzionamento nei due mesi di prova ho disdettato in tempo utile.mi hanno addebitato il CANONE PRIMO ANNO in bolletta, e a alle mie lamentale mi hanno detto
  • vsavoia scrive:
    anche a me
    ciao , io ho chiesto un trasloco della linea il 28/10/2003 ....mi hanno attivato il tutto il 20/11/03....................tre mesi.......senza adsl e niente,,,,,,pa se pagiamo le bollette 3 mesi dopo che succede?
    • Anonimo scrive:
      Re: anche a me
      - Scritto da: vsavoia
      ciao , io ho chiesto un trasloco della linea
      il 28/10/2003 ....mi hanno attivato il tutto
      il 20/11/03....................tre
      mesi.......senza adsl e niente,,,,,,pa se
      pagiamo le bollette 3 mesi dopo che succede?Scusa... ma 28/10/2003... al 20/11/2003... Sono 23 giorni... Un mese non è fatto di 30 giorni o giù di li? ;-)
  • Anonimo scrive:
    toolkit ?
    Hey telecom italia ! Perché non fai un toolkit dove l'utente si allaccia la linea da solo, come fa praticamente la cugina ENEL ? (levi il piombo dal contatore e via): Probabilmente gli Utenti saprebbero fare molto meglio dei Tuoi tecnici rimasti all'età della pietra (...installazione ISDN, tecnico "...ah io non so.. attacco solo i fili e stop...:")....fareste anche bella figura, forse !!!
    • giuseppe234 scrive:
      Re: toolkit ?
      - Scritto da: Anonimo
      Hey telecom italia ! Perché non fai un
      toolkit dove l'utente si allaccia la linea
      da solo, come fa praticamente la cugina ENEL
      ? (levi il piombo dal contatore e via):
      Probabilmente gli Utenti saprebbero fare
      molto meglio dei Tuoi tecnici rimasti
      all'età della pietra (...installazione ISDN,
      tecnico "...ah io non so.. attacco solo i
      fili e stop...:")....
      fareste anche bella figura, forse !!!Si potrebbe anche fare ma i super tecnici telecom devono sempre fare il lavoro lato centrale.Lavoravo in sub-sub-sub-appalto per telecom e ti dico che il grosso problema non è la borchia che si programma anche da remoto, ma la rete che è incasinata e l' help desk interno non ti sa dare indicazioni su niente.Pensa che un giorno abbiamo trovato un armadio con tutte le coppie piene e ci hanno detto di tagliarne una tutt'al più poi si apriva un guasto.Behhhhh che dire.Ciao
  • Anonimo scrive:
    bhe te andata bene...
    a me ci hanno messo 8 MESI .. OTTO !! per cavare via una borchia ISDN dopo che mi avevano installato la adsl ... ma io son stato + bastado di loro ... non pagavo le bollette e quando telefonavano per cazziarmi io cazziavo loro e gli dicevo di andare a controllare che i fax per la disdetta li avevo regolarmetne inviati...
  • Anonimo scrive:
    e' sempre la stessa cosa......
    Mo ve ne racconto un'altra di Ravenna....Sono in ufficio che faccio le mie cose e mi chiama una signorina molto gentile che mi dice che il gg dopo sarebbe venuto un dipendente telecom per verificare la line aISDN e la linea ADSL. Io abb. sorpreso dico che non ci sarebbero stati problemi e acconsento. In effetti 3 mesi prima avevo avuto notevoli problemi con l'ADSL di Tin che erano stati poi risolti.( sono stato 2 mesi senza ADSL così tanto per gradire e l'ho dovuta pagare ugualmente in quanto nel contratto c'era scritto così ... vabbè :s )il gg dopo si presentano due tipi di cui uno bello ocme il sole, l'altro brutto da far paura... Dopo essere entrati e dopo essersi educatamente presentati guardano dove si trva la centralina ISDN e inziano a mostrarmi dei deplian delle nuove offerte ADSL Telecom e tante altre cose.. senza che avessi richiesto nulla...Pretendevano che firmassi li seduta stante un ennesimo contratto ADSL con loro senza che avessi richiesto nulla...Mi sono fatto lasciare i loro depliant e li ho congedati ...Da li a poco per 2 mesi sono stato tempestato di chiamte di gente che mi voleva verificare la ADSL e gente che mi voleva venire a rempere per questo contratto .. una cosa incredibile...Si da il fatto poi che se firmavo non veniva sospeso il vecchio contratto telecom ma ne veniva aperto uno nuovo .. incredibile...!!!!Alla fine dopo due mesi .. di chimate ricevute.. li ho sparati a quel paese e gli ho detto che li avrei diffidati e avrei avvertito la Telecom per questo comportamento scorretto ... finalmente hanno taciuto per sempre ... sono poi venuto a sapere che era un negozietto poco distante che voleva chiudere parecchi contratti in pochissimotempo heheheI ravennauti sono geniali ... credi che ti vengano a sistemare la ADSL e te ne vengono a vendere un'altra ... hehehe
    • Anonimo scrive:
      Re: e' sempre la stessa cosa......
      TI AMO, ITALIA!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: e' sempre la stessa cosa......
        Anche a Genova fanno così....Saranno almeno 2 mesi che TUTTI i santi giorni ci chiama in ufficio una tipa di Telecom (o per conto di...) per una visita di un fantomatico tecnico per fantomatici aggiornamenti di linea...Tra l'altro è spesso la stessa voce! Pure scema, se ti dico di no depennami dalla lista cavolo!! Ho fastweb, che me ne frega della tua adsl! Sarò nascosto dietro un nat ma almeno funziona...L'ultima volta mi è toccato intimarla di smettere pena ritorsioni tramite fattucchiera ....(grazie Elio!)Cià!
        • biomassa scrive:
          Re: e' sempre la stessa cosa......
          Anche con Wind non siamo messi meglio.Un giorno mi chiama una di Wind (per o per conto di, non so dirlo con precisione) per propormi il loro tanto decantato Canone Zero. Alla mia risposta "non possiamo, ci sono problemi tecnici" mi ha ribattuto che "molti vorrebbero essere al vostro posto - ahahahahahahahahah - e che non ci sono problemi tecnici di sorta". Peccato che con l'ISDN il Canone Zero Wind non fosse (ora non lo so) praticabile al che anche la cortese signorina ha fatto marcia indietro esclamando "in effetti con l'ISDN non si può fare. Vedo che lei è molto informato". Ma non è ancora finita, la telefonata continuò con l'operatrice-commerciale che cercò di propinarci la aDSL ma anche la mia risposta fu abbastanza esauriente: "Vede, anche in questo caso c'è un problema tecnico... Noi siamo già abbonati con Libero aDSL".Fortunatamente la telefonata si concluse e la signorina dall'altra parte della linea si congedò con un "Ah... Si... Beh... Lei è stato molto gentile (a non mandarmi a quel paese). Grazie mille per la cortese attenzione".Ogni commento è superfluo...==================================Modificato dall'autore il 25/11/2003 9.18.53
Chiudi i commenti