Cassandra Crossing/ Leggi, logica, finti roghi e vere manipolazioni

di Marco Calamari - E' stato detto per la Urbani, è stato detto per il Decreto Pisanu. Ma c'è ancora qualcuno che crede che le leggi pasticciate, errate, affrettate siano frutto del caso?

Roma – Caro lettore, non so se frequentando luoghi di dibattito, dalla sala di attesa del dottore ai forum di Punto Informatico, ti sei mai soffermato a pensare quante conversazioni apparentemente logiche e consequenziali siano in realtà strumenti dialettici di manipolazione, e quante persone (dovrei forse dire quanti “Infolabili”) ne rimangano acriticamente vittime.

Usare i roghi per esibire potere, distrarre la popolazione dai veri problemi e soddisfarla con spettacoli gratuiti a cui portare anche i bambini, è stato nel corso dell’ultimo paio di millenni un metodo efficace.
I roghi funzionano anche adesso. Non c’è più bisogno di approntare eventi eccezionali e sprecare mucchi di legna imbevuta con olio, costosa ed inquinante. Basta convincere la gente a sedersi in silenzio e stare ad ascoltare chi urla più forte.

La propagandatissima caccia al pedofilo in Rete, invece che nel mondo reale, ne è un recente chiaro esempio.
Ci sono i mezzi di comunicazione passiva di massa, come la televisione o i giornali, che permettono di manipolare il pensiero sfruttando anche il sovraccarico di informazioni che ci investe quotidianamente.

Con questi mezzi il legislatore che propone o vara una norma iniqua passa per essere semplicemente un ignorante, e tutti concordano che l’errore compiuto nella fretta verrà prontamente rimediato. Che la norma ad-personam è un caso. Che la norma incostituzionale è comunque transitoria.
Lo disse Urbani anni fa per il suo decreto. Ed oggi è ancora li.

È stato detto cinque anni fa per il decreto Pisanu, decreto d’emergenza provocato dalla necessità di lottare contro il terrorismo e recepire la “direttiva europea”.
Ed oggi è ancora li, prorogato (sempre nella fretta) di anno in anno, a renderci un paese incivile rispetto alla maggior parte dei paesi europei, ed inadempiente anche rispetto alla famosa “direttiva”.

Ma davvero c’è qualcuno che pensa che le norme “pasticciate”, “errate”, “transitorie” esistano davvero? Che siano infortuni, errori, casi isolati?
Non esistono. Sono nella maggior parte dei casi progettate così da fini tessitori di testi legali. Che in separata sede magari ti confidano: “Questa frase non si capisce perché non si deve capire”.

Le norme “pasticciate”, “errate”, “transitorie” sono uno dei mezzi con cui lo Stato (con la “S” maiuscola) rinnega il suo dovere di tutelare il benessere ed i diritti dei suoi cittadini.
Queste norme sono il mezzo in cui lo stato (con la “s” minuscola) tenta, con ogni mezzo a sua disposizione, di mantenere ed aumentare il controllo sui cittadini, con l’obbiettivo finale di renderli sudditi.

Non è cattiveria, è una tendenza naturale, che la separazione dei poteri serve a contrastare. Ma in Italia la separazione dei poteri, la dialettica maggioranza-opposizione sono dettagli. La concertazione e l’emergenza sono invece la regola.
Lo “Stato” e lo “stato” coincidono e convivono negli stessi organismi, e sono in lotta tra di loro.

Caro lettore, non credi che la capacità di accettare l’assurdo o l’arbitrario solo perché lo dice la tv, perché lo ripete tante volte, perché lo fa ripetere da personaggi popolari, debba comunque avere un limite?
L’uso della logica è piuttosto impopolare, d’accordo, ma tutti coloro che la applicano quotidianamente facendo la spesa perché non possono farlo anche per una proposta di legge o una riforma annunciata?

Andando al supermercato per comprare, diciamo, delle ciliegie, io per prima cosa guardo se ce ne sono tipi o marche diverse. Una veloce occhiata alla data di confezionamento ed al prezzo apre le valutazioni. Quelle apparentemente migliori vengono valutate anche in relazione all’aspetto, all’odore ed al luogo di produzione.
Infine una veloce occhiata al fondo della confezione per vedere se ce ne sono di marce, messe lì a bella posta. Alla fine la decisione: compro quelle, compro queste, non compro niente. Tempo necessario, al massimo due minuti. Fatica necessaria, praticamente nessuna.

Ho fatto un bilancio costi/benefici. Ho cercato se c’è onestà o fregatura. Poi ho scelto. Lo fai tutti i giorni anche tu.

La prossima legge ad personam, la prossima legge sulla sicurezza, la prossima legge elettorale, la prossima operazione finanziaria di salvataggio, valutala con la stessa attenzione che meritano due etti di ciliege. E spendi almeno lo stesso tempo per cercare di capire.

Marco Calamari

Tutte le release di Cassandra Crossing sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • cristina ciocioiu scrive:
    grande fratello
    2 giorni fa dal grande fratello
  • Gimmi Ridimmi scrive:
    Grande Mantellini
    Massimo rispetto. Un'analisi inedita e assolutamente calzante. Peccato che non la considererà nessuna delle persone che ha il potere decisionale in questi ambiti...
  • Mosquito scrive:
    Surf The Channel e Discovery Channel
    Notizia di Luglio: http://forum.surfthechannel.com//index.php?showtopic=12821 pid=127995&st=0&#entry127995Surf the channel (enorme sito raccoglitore di link a show televisivi sparsi sui vari siti di videosharing) ha una partnership ufficiale con discovery channel.Alzi la mano chi non ha mai visto in streaming PER INTERO un documentario di discovery channel (esclusi quelli che non capiscono l'inglese visto che il 99% dei video, pardon: contenuti, sono in EN)fate vobis.
  • fred scrive:
    The Piratebay bloccato in tutta italia p
    http://labaia.org/blog/123Fascist state censors Pirate BayWe're quite used to fascist countries not allowing freedom of speech. A lot of smaller nations that have dictators decide to block our site since we can help spread information that could be harmful to the dictators.This time it's Italy. They suffer from a really bad background as one of the IFPIs was formed in Italy during the fascist years and now they have a fascist leader in the country, Silvio Berlusconi. Berlusconi is also the most powerful person in Italian media owning a lot of companies that compete with The Pirate Bay and he would like to stay that way - so one of his lackeys, Giancarlo Mancusi, ordered a shutdown of our domain name and IP in Italy to make it hard to not support Berlusconis empire.We have had fights previously in Italy, recently with our successful art installation where we had to storm Fortezza in order to get our art done. And as usual, we won. We will also win this time.We have already changed IP for the website - that makes it work for half the ISPs again. And we want you all to inform your italian friends to switch their DNS to OpenDNS so they can bypass their ISPs filters. This will also let them bypass the other filters installed by the Italian government, as a bonus. And for the meanwhile - http://labaia.org works (La Baia means The Bay in Italian).And please, everybody should also contact their ISP and tell them that this is not OK and that the ISPs should appeal. We don't want a censored internet! And the war starts here...Posted Today 00:25 da s23m
    • fred scrive:
      Re: The Piratebay bloccato in tutta italia p
      come mai la notizia e stata tolta dalla prima pagina di PI?Ci sono delle novita' di cui non siamo a conoscenza.
  • fred scrive:
    REDAZIONNNEEEEEE
    Che succede, hanno bloccato the pirate bay a livello dns e voi siete in ferie con una notizia cosi' importante?
  • MHA scrive:
    Abusivo
    In questo tread si legge persino che retequattro non è abusiva e che non ci sono multe da pagare in questo video il buon Ronchi si arrampica sugli specchi ma non convince.[yt]wCtjHs4tu3w[/yt]
  • MagicoLeo scrive:
    Io voglio la mia libertà !!!
    Ho letto molte obiezioni su chi ha o no ragione su questa faccenda, e tutti in un verso o nell'altro hanno ragione.La mia opinione è che tutto il mondo della TV sta andando verso il "pay per view": la TV Digitale sarà tutta a pagamento, Sky è tv a pagamento, il canone RAI è diventata una "tassa di possesso" di un apparecchio televisivo.La conseguenza sarà che tutte le TV sapranno quello che preferiamo vedere perchè violeranno spudoratamente la nostra privacy per cui forse scopriremo che ci hanno propinato programmi televisivi veramente poveri di contenuto e di qualità - ed aggiungo: non posso pensare che milioni di italiani guardano i "tronisti" o le litigate pilotate di Domenica In o Buona Domenica, o le orribili fiction proposte recitate malissimo da attori che hanno una sola espressione (vedi la Arcuri) ma sono considerati dei "belli" o il Grande Fratello tutto pilotato e scontato - D'accordo che le tv sono il miglior veicolo pubblicitario per le aziende che vendono beni di consumo, e capisco il punto di vista di Mediaset.Ma da quando è nata, internet è sempre stata una forma di libera anarchia: ci puoi trovare di tutto, dall'informazione al porno, dallo sketch del comico al dramma dei profughi,... ed il bello è che certi siti (YouTube) ti permettono di "fare" la TUA internet, inserendo i contenuti che ti piacciono e che pensi possano piacere ad altri. Io come molti di noi, "surfisti" del web, uso internet per guardare quello che voglio guardare in quel momento, non aspetto l'ora del TG per sentire le notizie, non vengo assillato dalla pubblicità che mi interrompe la scena più bella del film che sto guardando (e mediaset e la rai sono maestre in questo !!!).Quindi: o la Rai e Mediaset si mettono a pubblicare gratuitamente le loro produzioni e programmazioni sul web - e quindi creiamo la vera WEB TV o la Free TV on Demand - oppure dovranno accettare i milioni di utenti di YouTube e Google si facciano la LORO Web TV.Ma questa so che resterà solo un'utopia...Grazie per aver letto.
  • radagast scrive:
    GUERRA a mediaset
    dopo la richiesta di rimborso di 500 milioni tutta internet ha dichiarato GUERRA a mediaset , non solo in italia, guerra aperta senza esclusioni di colpi, fatta di filmati e VERA informazione non filtrata.Centinaia di migliaia di blog e siti si stanno mobilitando .. poi vengo su punto informatico e che leggola maggior parte degli utenti di PI sono d'accordo con BERLUSCONI HAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAH ma andate sonoramente a CAGARE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!sono sicuro che se ci fosse stato PI ai tempi del nazismo avrei trovato migliaia di messaggi a favore del TERZO REICH siete la vergogna di internet
  • il saggio scrive:
    e' triste pensare che...
    nonostante la rete ci siano ancora due o tre persone che ancora si bevono le puttanate di una pensona che definisce eroi i mafiosi e ha espropriato la sua villa di arcore con l'inganno ad un'orfana. Berlusconi si sta cagando addosso perche' con youtube il progetto piduista di liciogelli che prevedeva il controllo totale dell'informazione si sta sgretolando. Uno spende milioni per distrarre le persone dalle sue leggi ad personam per bloccare i processi o favorire gli amici e poi scopre che su youtube c'e' la verita' e che milioni di persone lo prendono per il culo e si fanno grosse risate delle sue puttanate. Berlusco' TI STAI CAGANDO ADDOSSO? Fai bene ad avere paura perche' la gente si sta svegliando , ci saranno sempre quei 3 o 4 idioti disposti a credere alle tue bugie ma gli altri milioni che cominciano a spegnere la TV non li controlli piu', come non controllerai mai le nuove generazioni . La P2 ha FALLITO e visto che vuoi bloccare e controllare controlla questohttp://it.youtube.com/watch?v=MAveryDlGmkla verita' brucia eh? Purtroppo nonostante le tue TV, i tuoi soldi non puoi farci nulla
  • riassunto scrive:
    http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
    non c'e' bisogno di aggiungere altroPs http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0U
    • ffluvio scrive:
      Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
      - Scritto da: riassunto
      non c'e' bisogno di aggiungere altrobeh io qualcosina aggiungerei...tipo che quando pubblichi un video su youtube, concedi a *qualsiasi* altro youtuber la licenza priva di royalty di - e cito - "usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate di, visualizzare ed eseguire" tali contributi.quindi il tuo eroe spara un po' di cazzate quando dice che Mediaset gli deve dei soldi perchè utilizza i suoi video e quelli degli altri youtubers, o sbaglio? mi raccomando la prossima volta che fai copia-incolla ricordati di includere anche questo, non vorrai mica offuscare quella verità che tanto dovrebbe fare paura ai tuoi avversari, nevvero? ;)ah, per chi non lo conoscesse (come il nostro "eroe"),il regolamento di youtubehttp://it.youtube.com/t/terms
      • FinalCut scrive:
        Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
        - Scritto da: ffluvio
        - Scritto da: riassunto

        non c'e' bisogno di aggiungere altro

        beh io qualcosina aggiungerei...

        tipo che quando pubblichi un video su youtube,
        concedi a *qualsiasi* altro youtuber la licenza
        priva di royalty di - e cito - "usare,
        riprodurre, distribuire, preparare opere derivate
        di, visualizzare ed eseguire" tali
        contributi.ma che dici? ma che hai letto le policy di Topolino? :s
        quindi il tuo eroe spara un po' di cazzate quando
        dice che Mediaset gli deve dei soldi perchè
        utilizza i suoi video e quelli degli altri
        youtubers, o
        sbaglio?sbagli, sbagli.... su internet quelli come te che tentano di fare "dis-"informazione e fare contento il loro padrone vengono sp*tt*nati in pochi minuti...
        ah, per chi non lo conoscesse (come il nostro
        "eroe"),
        il regolamento di youtube

        http://it.youtube.com/t/termsleggilo anche tu che ti farebbe bene.... io ci trovo scritto esattamente il contrario di quello che affermi tu, leggi: 4. General Use of the WebsitePermissions and RestrictionsYouTube hereby grants you permission to access and use the Website as set forth in these Terms of Service, provided that:A. You agree not to distribute in any medium any part of the Website, including but not limited to User Submissions (defined below), without YouTube's prior written authorization. a casa mia questo vuol dire che tu ti sbagli.e ancora più sotto.... B. You may access User Submissions solely:for your information and personal use;as intended through the normal functionality of the YouTube Service; andfor Streaming."Streaming" means a contemporaneous digital transmission of an audiovisual work via the Internet from the YouTube Service to a user's device in such a manner that the data is intended for real-time viewing and not intended to be copied, stored, permanently downloaded, or redistributed by the user. Accessing User Videos for any purpose or in any manner other than Streaming is expressly prohibited. User Videos are made available "as is." Adesso che dici? forse non te la cavi bene con l'inglese....bah...aspetta! c'è anche la traduzione in italiano! che fortuna! 6. Limitazioni generali sull'usolei accetta di non distribuire alcuna parte o parti del Sito web, compresi a titolo esemplificativo ma non esaustivo, i Contributi dell'Utente (come di seguito definiti), tramite qualsiasi mezzo senza la previa autorizzazione scritta di YouTube; visto? sbagli di nuovo.... aspetta!10.Diritti che lei concede in licenza 10.1Quando lei carica o pubblica un Contributo Utente su YouTube, lei concede:a YouTube, una licenza mondiale, non escluisvaa ciascun utente del Sito web, una licenza mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito web e ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate di, visualizzare ed eseguire tali Contributi Utente nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. Visto? mamma mia... forse non capisci nemmeno l'italiano!!!! :sAdesso che sei stato smentito ben due volte da YouTube ti senti più felice? io si... :D(linux)(apple)
        • ffluvio scrive:
          Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
          eppure non sembra difficile...10.1 Quando lei carica o pubblica un Contributo Utente su YouTube, lei concede: a ciascun utente del Sito web , una licenza mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito web e ad usare, riprodurre, distribuire , preparare opere derivate di , visualizzare ed eseguire tali Contributi Utente nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini.forse che l'articolo 10.1.b è in netto contrasto con il 6.1.a ?o forse, più semplicemente, il succo è che se vuoi redistribuire (pubblicare) i contenuti sei obbligato a usare il sito di YT?scusa se ho disturbato il tuo (breve) momento di felicità (beato te che ti basta così poco)
          • Manuel88 scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            - Scritto da: ffluvio
            eppure non sembra difficile...

            10.1 Quando lei carica o pubblica un Contributo
            Utente su YouTube, lei
            concede:

            a ciascun utente del Sito web , una licenza
            mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad
            accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito
            web e ad usare, riprodurre, distribuire ,
            preparare opere derivate di , visualizzare
            ed eseguire tali Contributi Utente nella misura
            permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai
            sensi dei presenti
            Termini.

            forse che l'articolo 10.1.b è in netto contrasto
            con il 6.1.a
            ?

            o forse, più semplicemente, il succo è che se
            vuoi redistribuire (pubblicare) i contenuti sei
            obbligato a usare il sito di
            YT?

            scusa se ho disturbato il tuo (breve) momento di
            felicità (beato te che ti basta così
            poco)no ma scusami un secondo eh...se io ti dico queste mele le puoi mangiare solo tu,e poi dopo un po ti dico le mie mele si possono mangiare in molti modi (e solo un esempio eh xD) tu che capisci? (a parte che sembro pazzo XDDD)secondo te le due cose che ho detto sono in contrasto?secondo te dopo che dico "si possono mangaire in molti modi" la prima regola che ti ho imposto(e cioè che le puoi mangare solo tu) non vale più?se l'articolo 4.a dice "You may access User Submissions solely:for your information and personal use;tutto ciò che viene dopo lo dovrai fare a uso personale capito?ed ora,se vuoi scusarmi,vado a mangiarmi una mela xDD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 agosto 2008 09.22-----------------------------------------------------------
          • FinalCut scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            - Scritto da: ffluvio
            il succo è che se
            vuoi redistribuire (pubblicare) i contenuti sei
            obbligato a usare il sito di
            YT?Bravo, lo vedi che se ti applichi ci arrivi anche da solo....Questo significa che Mediaset e il Corriere della Sera NON possono trasmettere un video di YouTube in TV o sul loro sito Web.Questo significa che questo signore:IcPQcj3nH0Uaveva ragione...e tu hai torto marcio.
            scusa se ho disturbato il tuo (breve) momento di
            felicità (beato te che ti basta così
            poco)A me per essere felice basterebbe che la gente si svegliasse dal torpore indotto dal duopolio Rai/Mediaset e mi riferisco a cose come queste:http://www.antoniodipietro.com/2008/08/italia_nel_mondo.htmlbasterebbe che il sogno di tutte le 15enni non fosse quello di diventare velina o nel caso dei maschietti calciatori...Mi accontento di cose semplici e soprattutto non "lecco" i potenti di turno come fanno in molti in Itaglia.(linux)(apple)
          • FinalCut scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            - Scritto da: FinalCutQuesto significa che questo signore:[yt]IcPQcj3nH0U[/yt]aveva ragione...
          • ffluvio scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            ahio, un video di youtube su PI...povero De Andreis, mo te tocca pagare!!!! (rotfl)le poche volte che ho visto filmati di youtube riprodotti in televisione, erano sempre incorniciati dal player proprietario di youtube, quindi quel signore ha detto un mucchio di balle, altro che aver ragione!!! se poi mi si portano dei fatti in cui il video è stato "scaricato" e riprodotto in forma diversa dal player di YT allora ne possiamo discutere, però non sono al corrente di situazioni di questo tipo... se così fosse ti do ragione, si è infranto il regolamento... poi bisogna vedere quanti sono i suddetti casi...nel caso dei programmi mediaset uppati su YT, bravo chi riesce a contarli tutti!!! e quante visite hanno!!!!ah, per chi sostiene che un filtraggio del genere sia impossibile, che provi a uppare mezza tetta su YT, se ci riesce ;)poi sul discorso delle nuove generazioni che vanno apputtane ti do ragione, ma qui c'è un'altra situazione allarmante... sono quelli che pendono dalle labbra di grillo & co, che fanno il tam tam in rete con tutte le loro notizie e non verificano mai con la loro testa!!questo caso è lampante, in quanti sono andati a vedersi il regolamento di YT prima di spammare a destra e a manca il link al video??e il bello è che tra i commenti su YT, io che lo faccio notare vengo azzittito, e mi si risponde con soli insulti anzichè con argomentazioni come stai facendo tu...personalmente sono molto più preoccupato da questa situazione...
          • FinalCut scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            - Scritto da: ffluvio
            ahio, un video di youtube su PI...
            povero De Andreis, mo te tocca pagare!!!! (rotfl)

            le poche volte che ho visto filmati di youtube
            riprodotti in televisione, erano sempre
            incorniciati dal player proprietario di youtube,
            quindi quel signore ha detto un mucchio di balle,
            altro che aver ragione!!! se poi mi si portano
            dei fatti in cui il video è stato "scaricato" e
            riprodotto in forma diversa dal player di YT
            allora ne possiamo discutere, però non sono al
            corrente di situazioni di questo tipo... se così
            fosse ti do ragione, si è infranto il
            regolamento...- La professoressa a cui toccavano il *ulo a scuola- Il ragazzino down riempito di botte (il famoso falso)- La professoressa "hard" sospesa da scuolaquesti sono i primi e i maggiori "top theme" che mi vengono in mente ma "io" guardo poca TV.... Studio Aperto per un periodo piuttosto lungo faceva vedere i video più visti di Youtube e mi ricordo esattamente di averci visto anche questo (per fare un altro esempio) celeberrimo:[yt]CQzUsTFqtW0[/yt]
            poi bisogna vedere quanti sono i suddetti casi...Se vuoi puoi "pagarmi" e io mi metto a cercare dentro gli archivi Mediaset tutti gli usi "impropri"....
            nel caso dei programmi mediaset uppati su YT,
            bravo chi riesce a contarli tutti!!! e quante
            visite hanno!!!!Finito di spargere falsità? hai preso contatto della realtà?Se vuoi mi documento e continuo con gli esempi... magari apro un Wiki e chiedo aiuto agli internauti... sarebbe una buona idea...
            ah, per chi sostiene che un filtraggio del genere
            sia impossibile, che provi a uppare mezza tetta
            su YT, se ci riesce
            ;)quante ne vuoi?http://www.youtube.com/results?search_query=tits&search_type=&aq=fNon metto i link diretti o mi bannano...
            poi sul discorso delle nuove generazioni che
            vanno apputtane ti do ragione, ma qui c'è
            un'altra situazione allarmante... sono quelli che
            pendono dalle labbra di grillo & co, che fanno il
            tam tam in rete con tutte le loro notizie e non
            verificano mai con la loro
            testa!!Altre frottole, altre falsità, qui l'unico, che ha sbagliato in tutto e per tutto, l'unico, che ha aperto bocca senza sapere di cosa stava parlando sei tu!Altro che Grillo, non è colpa di Grillo se le teenagers si sono rinc*****nite e pensano solo a diventare mign**** .... pardon, "veline"....Grillo almeno ha aperto gli occhi a molti. Usando una parola "sdoganata" da Mediaset in TV... "Vaffa....lo"
            questo caso è lampante, in quanti sono andati a
            vedersi il regolamento di YT prima di spammare a
            destra e a manca il link al
            video??

            e il bello è che tra i commenti su YT, io che lo
            faccio notare vengo azzittito, e mi si risponde
            con soli insulti anzichè con argomentazioni come
            stai facendo
            tu...Il fatto che io sono stato l'unico nel farti notare che avevi detto una serie di stupidaggini, cambia qualcosa?No... quella gente aveva ragione, bene o male.... si è solo espressa in maniera colorita.

            personalmente sono molto più preoccupato da
            questa
            situazione...Io no. Sono contento che la rete "ricorda" e permette di smascherare con i fatti qualunque teoria bislacca come la tua....(linux)(apple)
          • ffluvio scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            - Scritto da: FinalCut

            - La professoressa a cui toccavano il *ulo a
            scuola
            - Il ragazzino down riempito di botte (il famoso
            falso)
            - La professoressa "hard" sospesa da scuola

            questi sono i primi e i maggiori "top theme" che
            mi vengono in mente ma "io" guardo poca TV....
            Studio Aperto per un periodo piuttosto lungo
            faceva vedere i video più visti di Youtube e mi
            ricordo esattamente di averci visto anche questo
            (per fare un altro esempio)
            celeberrimo:

            [yt]CQzUsTFqtW0[/yt]continuo a vedere parole, ma coi FATTI stiamo a zero...fammi vedere una trasmissione che mostra il video senza il player di youtube...altrimenti mi dispiace, magari è anche vero, ma senza prove concrete come posso crederti sulla parola?
            Se vuoi puoi "pagarmi" e io mi metto a cercare
            dentro gli archivi Mediaset tutti gli usi
            "impropri"....e perchè dovrei?è a te che interessa dimostrarmelo, se proprio ne sei convinto fallo, fino ad allora non ho prove concrete di quello che dici e rimango della mia idea.


            nel caso dei programmi mediaset uppati su YT,

            bravo chi riesce a contarli tutti!!! e quante

            visite hanno!!!!

            Finito di spargere falsità? hai preso contatto
            della
            realtà?ah ok sparo falsità -_-ti spiace se *io* posto qualche prova concreta a sostegno delle mie tesi?http://it.youtube.com/results?search_query=le+ienehttp://it.youtube.com/results?search_query=camera+caf%C3%A8http://it.youtube.com/results?search_query=mai+dire+golhttp://it.youtube.com/results?search_query=tg5http://it.youtube.com/results?search_query=simpsonhttp://it.youtube.com/results?search_query=futuramahttp://it.youtube.com/results?search_query=griffinbisogna continuare?tutti hanno mediamente visite sopra i 50000 con punte che sfiorano il milione... hai preso contatto con la realtà?vorrei proprio capire dove ho detto falsità
            Se vuoi mi documento e continuo con gli esempi...
            magari apro un Wiki e chiedo aiuto agli
            internauti... sarebbe una buona
            idea...perfetto fallo..come vedi io ci ho messo molto poco e senza chiedere aiuto...fose perchè c'è un pelo di disparità tra i filmati mediaset uppati su YT e quelli di YT usati a sbafo da mediaset (se ci sono)

            quante ne vuoi?

            http://www.youtube.com/results?search_query=tits&s

            Non metto i link diretti o mi bannano...guarda avrei apprezzato davvero, ma purtroppo scene di nudo non ne ho viste...poi va bè se te per tetta intendi vedere mezza scollatura, non so che dirti, sarai un po' in carenza...

            Altre frottole, altre falsità, qui l'unico, che
            ha sbagliato in tutto e per tutto, l'unico, che
            ha aperto bocca senza sapere di cosa stava
            parlando sei
            tu!m. già. si è visto :sisi:

            Il fatto che io sono stato l'unico nel farti
            notare che avevi detto una serie di stupidaggini,
            cambia qualcosa?l'hai fatto? davvero? -_-

            Io no.

            Sono contento che la rete "ricorda" e permette di
            smascherare con i fatti qualunque teoria bislacca
            come la
            tua....

            (linux)(apple)ehm... forse mi sono perso un pezzo...ma i fatti... dove starebbero di preciso?detto questo mi spiace lasciare la discussione (se ancora c'è da discutere, ma ne dubito) ma domattina parto per una settimana...buona fortuna con il tuo wiki di aria fritta!però mi raccomando avvisami quando è pronto che vengo a farmi due risate!nota: da ormai un paio d'anni in TV vedo solo saltuariamente SKYTG24 e i Simpson su FOX.le altre chicche che di rado appaiono (le iene & co.) me le guardo su youtube, di cui faccio largo uso.semplicemente sono abbastanza onesto da riconoscere che questa situazione rappresenta un danno per mediaset (basta vedere il numero di visite ai filmati che ti ho linkato più su), e che i casi di video rubati da youtube, se ci sono, li conti sulle dita di una mano.ergo questa polemica lascia il tempo che trova.saluti.(linux) (sì, proprio così ;))
          • assd scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            scusa ma io cercando i griffin trtovo :videoAdded[TRANSLATED] Peter Griffin vs. Chickenand don't forget to vote PETER GRIFFIN...the only choice for CHANGE. ... peter griffin family guy chicken ktla obama ...Directly from US channels my dear.They had attacked too youtube?
          • FinalCut scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            Tranquillo, il tuo padrone (chiamato fascista) in questo post:http://labaia.org/blog/123cercherà per i prossimi 5 anni di farci ritornare all'eta della pietra.La denuncia di YouTube è il primo atto, PirateBay è il secondo.Purtroppo per lui non ci riuscirà...(linux)(apple)
          • ffluvio scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            sono felice che tu non abbia risposto a nessuna delle mie affermazioni precedenti, significa che sono vere e che non c'è nulla da ribattere (ma questo era palese già nel momento in cui le ho scritte)in ogni caso c'è da essere veramente disonesti e ipocriti per non riuscire ad ammettere che questa situazione crea un danno di natura economica per mediasetma dico, ci va così tanto ad ammetterlo?è così difficile?oppure sei del parere che questo non sia un danno per mediaset, in questo caso perdonami ma non posso proprio sprecare il mio tempo in questo modo, sarebbe tutto fiato sprecato.ripeto: uso moltissimo youtube, e sono contento di poter usufruire in ogni momento di qualsiasi tipo di contenuto (anche protetto da copyright), e sarei ancora più contento se la situazione rimanesse invariata, però a mio modo di vedere il danno per mediaset c'è, e non capisco come lo si possa negare.
          • pippo75 scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            Premessa: e' stato Berlusconi a denunciare YT o è stata Mediaset?Ripeto, ma per trasmettere questi filmati, ha il diritto dai rispettivi proprietari?Perchè io per trasmettere un filmato in oratorio dovrei pagare, la miliardaria Google attraverso YouTube deve poterlo fare gratis?Se il materiale di Mediaset fa cosi schifo, perchè devono pubblicarlo? Fanno del sano masochismo?Ma senza parolacce questo non sa fare un discorso?Se la comunità è cosi' brava, migliore dei giornalisti MS ( mediaset ) , migliore delle veline, di altro.Allora perchè non pubblica il proprio materiale piutosto che prendere quello di MS che non vuole donarlo?Ma questo tizio si è accorto che Mediaset è una ditta, non un frammento dell'anima di Berlusca.E' una ditta SPA, con tanto di azionisti.Se YT ha una comunità cosi brava, cosi numerosa, cosi inteligente, cosi attiva perchè non fa il dispetto di togliere tutti i filmati Mediaset e ne produce di suoi?Bello, adesso in america vicono per quanti filmati mettono so YouTube?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 agosto 2008 15.34-----------------------------------------------------------
          • deathrow scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            quindi gli utenti che caricano i video non hanno nessuna colpa? comodo è? quando carichi un video su youtube tu ti prendi la responsabilita' di quello che carichi non youtube..voi filoberlusconiani siete proprio ridicoli, ma sotterratevi voi e il vostro monarca..
          • pippo75 scrive:
            Re: http://it.youtube.com/watch?v=IcPQcj3nH0
            - Scritto da: deathrow
            quindi gli utenti che caricano i video non hanno
            nessuna colpa? comodo è? quando carichi un video
            su youtube tu ti prendi la responsabilita' di
            quello che carichi non youtube..certo che ha colpa, non doveva copiare il filmato, ma YouTube ha i permessi e le licenze per trasmetterlo ( c'è qualcuno che sa dire o "SI" oppure "NO" ).
            voi filoberlusconiani siete proprio ridicoli, ma
            sotterratevi voi e il vostro monarca..Decoccio, che c'entra il nanetto ( che tra parentesi non mi sta neanche troppo simpatico ).Casomai filo-confalonieri, visto che è lui il presidente.
  • anonimo scrive:
    video interessante!
    guardatevi questo video!http://www.youtube.com/v/iSzNrn2Rdbc&hl
    • pippo75 scrive:
      Re: video interessante!
      - Scritto da: anonimo
      guardatevi questo video!

      http://www.youtube.com/v/iSzNrn2Rdbc&hlbello, ma come già detto, vogliamo materiale libero, creiamolo, non prendiamo quello fatto da gente che non è interessata a questo.Per gli altri, fare un prodotto non libero è nei loro diritti.Usare prodotti libero ma non rilasciare i propri, sarà poco etico, ma è legale.
  • 5Lire scrive:
    Guardate la BBC cosa combina...
    Pazzi, Pazzi, Pazzi.....altro che mediaset e la sua accusa!http://archivio.panorama.it/home/articolo/idA020001040321http://www.webnews.it/news/leggi/5545/bbcyoutube-e-accordo-fu/La notizia mi lascia senza commenti :DEcco perchè gli inglesi sono avanti rispetto a noi...
    • anonimo scrive:
      Re: Guardate la BBC cosa combina...
      - Scritto da: 5Lire
      La notizia mi lascia senza commenti :D
      Fai male di commenti da fare ce ne sarebbero parecchi:1) In passato già erano stati fatti annunci roboanti e poi la BBC ha messo solo clip di un paio di minuti. Anche la RAI ha aperto il suo canale e messo qualche robetta, ma non è cambiato nulla.2) Ora mette la BBC qualche show, sai che roba e dividerà gli utili pubblicitari con youtube, cioè 4 soldi perché youtube al momento non frutta quasi niente in termini pubblicitari.3) Quindi non cambia un fico secco, la BBC cerca di spingere il suo servizio online che è cmq un buco nell'acqua
      Ecco perchè gli inglesi sono avanti rispetto a
      noi...Vai in Inghilterra a vivere allora, siamo in Europa non te lo vieta nessuno, forse solo la tua incapacità non te lo permette ecco cosa.Così puoi rimanere qui e fare la piangina.Io ci ho vissuto in Inghilterra e l'unica cosa che ammiro degli inglesi è che rispettano le file, per il resto è un paese di merda come tanti altri.
      • Avalon scrive:
        Re: Guardate la BBC cosa combina...
        Appunto... come il nostro, che non si può definire altrimenti visto quali sono le aspirazioni dei giovani rincoglioniti dalla TV spazzatura che come personaggi vincenti presenta chi riesce a fare i soldi facendo il furbo alle spalle degli altri, chi riesce a diventare velina per le donne e venditori di fumo per gli uomini, dove un presidente del consiglio consiglia agli stranieri di venire quì in vacanza perché le italiane sono "facili" e che è giusto evadere le tasee quando si ritengono troppo alte.Comunque sapessi quante volte anche il sottoscritto ha pensato a cambiare paese, ma è troppo facile fuggire dai problemi come dei vigliacchi.
        • BLah scrive:
          Re: Guardate la BBC cosa combina...

          Comunque sapessi quante volte anche il
          sottoscritto ha pensato a cambiare paese, ma è
          troppo facile fuggire dai problemi come dei
          vigliacchi.Dilla giusta.. non hai il coraggio
        • krane scrive:
          Re: Guardate la BBC cosa combina...
          - Scritto da: Avalon
          Comunque sapessi quante volte anche il
          sottoscritto ha pensato a cambiare paese, ma è
          troppo facile fuggire dai problemi come dei
          vigliacchi.Quindi tu rimani qui e ti impegni per risolvere i problemi del paese ? E come ?
  • Davide scrive:
    Mediaset dalle fondamenta barcolla!
    Tutto quello che è stato detto da Youtube è vero e giusto.La TV è morta, è vecchia e deve andare anche lei in pensione..Siamo nel terzo millennio non negli anni 40 o 50.. ciò comporta l'evoluzione in tutto non solo nella TV..Al posto di chiedere l'elemosina Silvio dovrebbe "aggiornare" le sue TV (oltre a rimuovere rete4 che è illegale). Parliamoci chiaro cosa offre mediaset? NIENTE, i programmi televisivi demenziali sono destinati a una fascia di persone ormai rintronate che guardano e riguardano da anni le stesse cose..Sulle sue reti non esiste informazione, non esistono documentari, non esistono fiction "decenti" in grado di controbattere le fiction americane o di qualsiasi altro paese, i cartoni animati sono gli stessi dagli anni 8788, ecc (potrei continuare per troppe righe). Al posto di lamentarsi di cali di audience e cavolate varie dovrebbe impegnarsi a "rimodernare" le sue TV.PS: telecino è di MEDIASET.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Mediaset dalle fondamenta barcolla!
      - Scritto da: Davide
      Tutto quello che è stato detto da Youtube è vero
      e
      giusto.
      La TV è morta, è vecchia e deve andare anche lei
      in
      pensione..
      Siamo nel terzo millennio non negli anni 40 o
      50.. ciò comporta l'evoluzione in tutto non solo
      nella
      TV..
      Al posto di chiedere l'elemosina Silvio dovrebbe
      "aggiornare" le sue TV (oltre a rimuovere rete4
      che è illegale). Parliamoci chiaro cosa offre
      mediaset? NIENTE, i programmi televisivi
      demenziali sono destinati a una fascia di persone
      ormai rintronate che guardano e riguardano da
      anni le stesse
      cose..
      Sulle sue reti non esiste informazione, non
      esistono documentari, non esistono fiction
      "decenti" in grado di controbattere le fiction
      americane o di qualsiasi altro paese, i cartoni
      animati sono gli stessi dagli anni 8788, ecc
      (potrei continuare per troppe righe).

      Al posto di lamentarsi di cali di audience e
      cavolate varie dovrebbe impegnarsi a
      "rimodernare" le sue
      TV.

      PS: telecino è di MEDIASET.E tu non guardarla Mediaset, nessuno ti obbliga, ne ti viene richiesto un canone come per la RAI.Non è vero poi che YouTube e simili sono in grado di rimpiazzare le TV generaliste per tre motivi:1. La maggior parte della popolazione non naviga normalmente su internet ne ha ADSL flat per farlo!2. La programmazione TV è molto più ricca e varia di quello che trovi su YouTube (se usi il P2P il discorso è diverso, ma è illegale anche se poi tutti lo fanno) che alla fine non sono altro che spezzoni di materiale già trasmesso da qualche canale TV.3. Attualmente si fruisce di internet a livello individuale davanti ad uno schermo di 17/19 pollici, non davanti ad un maxischermo da 40 pollici con tutta la famiglia, anche il materiale scaricato via P2P poi lo devi masterizzare su DVD (o trasferire ad una mediacenter) per vederlo poi sullo schermo TV4. Avvenimenti sportivi (F1, partite, motomondiale ecc) dove li guardi su internet?
  • fabio S scrive:
    Unico video M del mese: Emilio Fede
    Personalmente, di fronte a queste polemiche, mi sono andato a vedere quali erano i video più visti nell'ultimo mese su Youtube, giusto per prendere atto del "grave danno" a Mediaset. Bene l'unico video Mediaset, al 20mo posto, è uno spezzone del Tg di Emilio Fede, spernacchiato dagli utenti. Azzolina, che danno!!! LA questione che probabilmente preoccupa di più Mediaset, o meglio i suoi mandanti, sono gli altri posti in classifica dei video più visti: Grillo, Guzzanti, Travaglio, assemblea Telecom. Più o meno la stessa cosa si ripete per quelli della settimana. Per la serie "Italy, mamma mia!!!"
    • Avalon scrive:
      Re: Unico video M del mese: Emilio Fede
      http://peppecaridi2.wordpress.com/2008/05/05/la-vera-telenovela-di-rete-4-ancora-in-onda-tra-decreti-pianti-e-scoop/
  • 15minutidip romo scrive:
    Dove vogliamo arrivare?
    Sarà forse il preambolo all'ennesima legge ad personam? scommettete che il buon S. Silvio Martire (sta giustizia italiana proprio non gli da pace eh) ne farà una delle sue a danno di tutti quelli che usano internet? Una mega strettona sul copyright per esempio.. e ovviamente arriverà in tempo per prendere i soldoni da google..Cmq è divertente come su Sky le serie tv durino un'ora e bene o male arrivino secondo un palinsesto predefinito e su Mediaset, seguire le prime stagioni di Prison Break (per dirne una) è stata un'impresa titanica tra cambi d'orario e di giorno.. Non mi venite a dire che Mediaset è gratis perchè ci sparano valangate di minuti di pubblicità e delle volte solo per aspettare i titoli di coda :|
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Dove vogliamo arrivare?
      - Scritto da: 15minutidip romo
      Sarà forse il preambolo all'ennesima legge ad
      personam? scommettete che il buon S. Silvio
      Martire (sta giustizia italiana proprio non gli
      da pace eh) ne farà una delle sue a danno di
      tutti quelli che usano internet?


      Una mega strettona sul copyright per esempio.. e
      ovviamente arriverà in tempo per prendere i
      soldoni da
      google..

      Cmq è divertente come su Sky le serie tv durino
      un'ora e bene o male arrivino secondo un
      palinsesto predefinito e su Mediaset, seguire le
      prime stagioni di Prison Break (per dirne una) è
      stata un'impresa titanica tra cambi d'orario e di
      giorno.. Non mi venite a dire che Mediaset è
      gratis perchè ci sparano valangate di minuti di
      pubblicità e delle volte solo per aspettare i
      titoli di coda
      :|Gratis lo è mica paghi!Sky invece la paghi eccome! Come anche la Rai!
      • alex del viero scrive:
        Re: Dove vogliamo arrivare?
        Gratis perche non lo paghi? si forse...pero' infondo dovremmo valutare anche l'unita di tempo.Io sono un tecnico e guadagno 30/40 euro l'ora, se per vedere un film di 1 ora ne perdo altra mezza in pubblicita', che potrei aver usato per lavorare, posso anche dire che guardare quel film mi e' costato almeno 15 euro!Quindi gratis e' sempre da valutare.Saluti
        • anonimo scrive:
          Re: Dove vogliamo arrivare?
          - Scritto da: alex del viero
          Gratis perche non lo paghi? si forse...
          Niente forse, è così.
          pero' infondo dovremmo valutare anche l'unita di
          tempo.
          Dai valutiamo
          Io sono un tecnico e guadagno 30/40 euro l'ora,
          se per vedere un film di 1 ora ne perdo altra
          mezza in pubblicita', che potrei aver usato per
          lavorare, posso anche dire che guardare quel film
          mi e' costato almeno 15
          euro!Forse non hai capito, ma quando c'è la pubblicità mica sei obbligato a guardarla. Appena c'è la pubblicità riprendi a lavorare, poi quando ricomincia il telefilm ritorni a guardare la tele.Lo so non sta in piedi che uno si metta a fare una cosa del genere, ma non sta neanche in piedi che uno veda il tempo che non usa per lavorare come soldi persi o soldi che sta dando a qualcuno. Allora anche il cielo non è gratis perché se ti fermi a guardarlo in quel momento potevi lavorare.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Dove vogliamo arrivare?
          - Scritto da: alex del viero
          Gratis perche non lo paghi? si forse...

          pero' infondo dovremmo valutare anche l'unita di
          tempo.

          Io sono un tecnico e guadagno 30/40 euro l'ora,
          se per vedere un film di 1 ora ne perdo altra
          mezza in pubblicita', che potrei aver usato per
          lavorare, posso anche dire che guardare quel film
          mi e' costato almeno 15
          euro!

          Quindi gratis e' sempre da valutare.

          SalutiChissà quanto ti costa dormire o andare in vacanza allora, non parliamo poi di quando vai al cesso, quella merda varrà tanto oro quanto pesa!Ma che ragionamenti del cavolo!Il tuo tempo libero è tale per definizione, se tu lavorassi quello non sarebbe più tempo libero!Se la pubblicità ti da tanto fastidio non guardare le reti Mediaset! Almeno non pretendono che tu versi un canone annuale come invece pretende la RAI, per propinarti più o meno le stesse cose e condite quasi dalla stessa quantità di pubblicità!
  • michele sanguinett i scrive:
    piersilvio re del marketing
    vedo che abbiamo pure il difensore civico di mediaset fra i commentatoriil titolo Mediaset ha perso il 4,31%, l’arretramento da inizio anno è del 32,53%. Il suo risultato operativo è in calo: 644,3 milioni di euro nel primo semestre 2008 contro i 699,9 del 2007.ecco la risposta vanno in giro cercando di racimolare i dindi che non fanno piu' con le tv....fra 10 anni la tv avra' gli stessi spettatori della radio, il web e' il futuro e non per cose tipo rivideo risentilo e rifregami...il berlusca ci ha fatto vedere tutto o quasi gratis anni 80-90 film , sport nba, motogp etc...ora il caro figliolo innovatore di berlusca, piersilvio(ma ke nome e')come innovatore ha saputo compiere le seguenti imprese, tentare di fregare murdoch mettendo la tv digitale di mediaset dopo avergli venduto telepiu, farci vedere la motogp nel riquadrino di un francobollo mentre spara spot megaspaziali... praticamente ora il motogp e' diventato un carosello pubblicitario spezzato da alcuni attimi di gara.i servizi tipo rivideo che fanno anke skifo tecnicamente.mettere anche le serie di telefilm piu' famose a pagamento.manca solo che possiamo noleggiare la sua fidanzata con la mediacard e comprare i gelati da mediavideo...caro piersilvio facendo pagare alla gente pure l aria che respira non fai pubblico...fai solo incz..la gente perche prima gli hai dato tutto e gratis. Il fatto che 2 milioni di persone hanno comprato schede per vedere le serie di telefilm la dice lunga sull intelligenza media del teleassatanto.io personalmente mediaset non la vedo piu' e non ci tengo proprio a vedere i suoi noiosissimi programmi(sulla rai manco noiosi...di piu')piersi' di marketing non ci capisci un tubo.
    • pippo75 scrive:
      Re: piersilvio re del marketing

      io personalmente mediaset non la vedo piu' e non
      ci tengo proprio a vedere i suoi noiosissimi
      programmi(sulla rai manco noiosi...di
      piu')ogni tanto qualcosa di bello lo fanne vedere, sopratutto rete4 ( trinità, continuavano a chiamarlo trinità, la serie di Don Camillo ).Poi vuoi mettere Emilio Fede, dicono faccia ridere anche i gatti.:).
  • Polemik scrive:
    Re: VI DICO IO QUAL'E' IL PUNTO...
    Scusami, ma il tuo ragionamento sembra assai strampalato.Potrei capire se Mediaset citasse in tribunale il Blog di Grillo, ma YouTube... Ma per favore, la gente va su YouTube per vedersi spezzoni divertenti, stupidate, esibizioni, al massimo qualche gag satirica... Ma i video esclusivamente politici chi cavolo va a vederseli? Forse qualche nostalgico si vedrà i discorsi di Mussolini o Hitler, ma per il resto i video di gran lunga più visti sono quelli "spazzatura", un po' come sulle TV nazionali italiane, no? E YouTube con cosa fa il massimo "indice d'ascolto"? Con i video autoprodotti o con gli spezzoni abusivi di materiale coperto da copyright tratti dalle TV e case cinematografiche di tutto il mondo? Perché, secondo te, Viacom ha citato YouTube per un miliardo di dollari? Per fantomatici video d'opinione politica? :o
    • CCC scrive:
      Re: VI DICO IO QUAL'E' IL PUNTO...
      - Scritto da: Polemik
      Scusami, ma il tuo ragionamento sembra assai
      strampalato.

      Potrei capire se Mediaset citasse in tribunale il
      Blog di Grillo, ma YouTube... Ma per favore, la
      gente va su YouTube per vedersi spezzoni
      divertenti, stupidate, esibizioni, al massimo
      qualche gag satirica... Ma i video esclusivamente
      politici chi cavolo va a vederseli? Forse qualche
      nostalgico si vedrà i discorsi di Mussolini o
      Hitler, ma per il resto i video di gran lunga più
      visti sono quelli "spazzatura", un po' come sulle
      TV nazionali italiane, no? E YouTube con cosa fa
      il massimo "indice d'ascolto"? Con i video
      autoprodotti o con gli spezzoni abusivi di
      materiale coperto da copyright tratti dalle TV e
      case cinematografiche di tutto il mondo? Perché,
      secondo te, Viacom ha citato YouTube per un
      miliardo di dollari? Per fantomatici video
      d'opinione politica?
      :oil condizionamento delle masse, in TV come altrove, NON si fa certo con i video politici...si fa orientando e/o creando aspirazioni, desideri, bisogni, tendenze, (false) certezze, ecc...si fa con le fiction, con i reality, con il gossip, con lo sport, con i talk-show, con iene amici e veline, mischiando notizie e varietà, ...queste cose le hanno capite da decenni anche i politici più beceri, tanto da fare a spinte per apparire in TV, anche a costo farsi prendere in giro da iene e soci...e adesso arrivi tu con questi bei ragionamenti... e chiami strampalati i miei??? ma su....
    • stefano scrive:
      Re: VI DICO IO QUAL'E' IL PUNTO...
      - Scritto da: Polemik
      Scusami, ma il tuo ragionamento sembra assai
      strampalato.

      Potrei capire se Mediaset citasse in tribunale il
      Blog di Grillo, ma YouTube... Ma per favore, la
      gente va su YouTube per vedersi spezzoni
      divertenti, stupidate, esibizioni, al massimo
      qualche gag satirica... Ma i video esclusivamente
      politici chi cavolo va a vederseli? Forse qualche
      nostalgico si vedrà i discorsi di Mussolini o
      Hitler, ma per il resto i video di gran lunga più
      visti sono quelli "spazzatura", un po' come sulle
      TV nazionali italiane, no? E YouTube con cosa fa
      il massimo "indice d'ascolto"? Con i video
      autoprodotti o con gli spezzoni abusivi di
      materiale coperto da copyright tratti dalle TV e
      case cinematografiche di tutto il mondo? Perché,
      secondo te, Viacom ha citato YouTube per un
      miliardo di dollari? Per fantomatici video
      d'opinione politica?
      :oQuoto tutto; youtube è un media come un altro, la politica qui c'entra poco: non capisco perchè quando Mediaset si muove bisogna per forza vedereci dietro chissà quali oscure manovre.Del resto, mi pare di ricordare che anche la RAI, qualche mese fa, ha intrapreso una strada similie a quella di Mediaset...Comunque l'articolo di Mantellini sembra aver centrato proprio il nocciolo della questione; la realtà è molto semplice: se tu chiedi ad un italiano cos'è la TV lui ti risponde RAI e Mediaset; se tu chiedi ad una qualsiasi persona che naviga in internet cos'è il videostreaming lui ti risponde Youtube; Google lo sa benissimo tanto che Youtube se lo è comprato: chi prima arriva meglio alloggia, è una regola che vale in qualsiasi campo.Gli altri media possono benissimo attrezzarsi per offrire un servizio tipo Youtube, ma internet guarderà sempre prima a Youtube: i vari competitors (che tralaltro a differenza di Youtube producono i contenuti che diffondono) lo sanno e, per tentare di arginare il fenomeno, non trovano altro se non citare Google in tribunale...
  • Fabrix scrive:
    Boicottare mediaset
    A tutti i costi.Incominciamo a non dare più soldi per il digitale terrestre.(io non ce l'ho e mai lo prenderei)
    • XYZ scrive:
      Re: Boicottare mediaset
      - Scritto da: Fabrix
      A tutti i costi.

      Incominciamo a non dare più soldi per il digitale
      terrestre.
      (io non ce l'ho e mai lo prenderei)Io veramente ho cominciato da parecchio..Il mio televisore riposa in qualche discarica..L'Unica cosa che rimpiango della televisione italiana sono i programmi della notte di "Enrico Ghezzi" (Fuori Orario mi pare si chiami) su Rai3.. (Tanti,Tanti film interessanti!)E "la Valigia dei Sogni" su La7. (un ripassino di cinema non fà mai male..)Il resto è tutta spazzatura, dall'informazione a (e soprattutto allo) ShowBiz!E la Colpa è la vostra che ve li vedete. (e li pagate pure! Questo mi sconvolge!)Ovviamente, questa è una mezza trollata :P (non ne abbiate a male..)Però è veritiera! Nel senso che sono 5 anni che non ho una tv in casa, e non ne sento la minima mancanza. :)
  • HatosKanto scrive:
    ..e rete 4?
    Occupa abusivamente da anni frequenze che non sono sue.Limita la concorrenza non rendendo disponibili spazi per altri. Lo ha detto e confermato pure l'Europa.Ed ora lamentano danni da YouTube?Cosa c'è ancora che non si capisce del modo di essere e di fare di questi qui?
    • pippo75 scrive:
      Re: ..e rete 4?
      - Scritto da: HatosKanto
      Occupa abusivamente da anni frequenze che non
      sono sue.può anche essere, anche se da quanto ricordo questa storia nasce da una legge che va contro al risultato di un referendum ( ma in Italia questo è la norma ).
      Limita la concorrenza non rendendo disponibili
      spazi per altri. Lo ha detto e confermato pure
      l'Europa.Benissimo, basta togliere la frequeza e risarcire R4.R4 ha ricevuto il permesso di trasmettere ( e ha pagato i diritto sulle frequenze ), allora dal suo punto di vista è in regola.
      Ed ora lamentano danni da YouTube?YouTube ha il diritto di trasmettere materiale di Mediset?Si o No?
      Cosa c'è ancora che non si capisce del modo di
      essere e di fare di questi qui?cosa ti sfugge sulle leggi del diritto d'autore ( belle o brutte che siano ) ?E dire che sono già stati scritti decine di messaggi dove questo concetto viene ribadito.Youtube ha pagato per avere i diritti di trasmettere quei contenuti allora non deve temere.YouTube non ha pagato per i diritti, allora che paghi.Questo indipendentemente da chi ha passato loro il materiale.Posso aprire una TV Privata e dire che i film che sto trasmettendo me li hanno passati e non posso controllarli tutti?E farlo per una radio?Non posso farlo neanche in un circolo privato.Se le leggi Italiane non gli stanno bene, che chiuda con il nostro paese.
      • Tigerman scrive:
        Re: ..e rete 4?
        Mi sa tanto che tu di europa 7 e rete 4 non ne sai niente..... bha
        • Paolo S. scrive:
          Re: ..e rete 4?
          Concordo con l'opinione di Tigerman e invito l'utente pippo75 a rileggersi un pò di roba sul caso Europa7 / Rete 4. Rete 4 occupa oramai da decenni frequenze regolarmente vinte da Europa7 in una procedura pubblica. La posizione di Rete4 (che doveva oramai da decenni finire sul satellite) è stata via via salvata dai successivi governi Berlusconi (non ultimo questo) con leggi ad hoc , tra cui la famigerata legge Gasparri.L'Unione Europea è intervenuta con una procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia per via della suddetta legge (il cui scopo ribadisco era quello di sanare la posizione di Rete4).La stessa UE, a luglio 2007 ha dato 2 mesi di tempo all'Italia per correggere le storture della Gasparri.La richiesta di proroga del governo italiano è stata respinta, ciò vuol dire che con le regole in vigore lo Stato Italiano dovrà pagare, a partire da gennaio 2009 e retroattivamente al 2006, una multa di 300-400 mila Euro al giorno.Ovviamente non li paga Mediaset..........
          • pippo75 scrive:
            Re: ..e rete 4?

            caso Europa7 / Rete 4. Rete 4 occupa oramai da
            decenni frequenze regolarmente vinte da Europa7
            in una procedura pubblica. Se non mi sbaglio l'assegnazione è stata fatta nel 98.
            (che doveva oramai da decenni finire sul
            satellite) è stata via via salvata dai successivi
            governi Berlusconi (non ultimo questo) con leggi
            ad hoc , tra cui la famigerata legge Gasparri.Se si spingeva sul Digitale Terrestre questo problema non esisteva.Cosa è successo nel 95 è stato fatto un referedum per chiedere alle persone se un singolo poteva avere 3 TV, risultato del referedum: si il berlusa puo tenersi le 3TV.Nel 98 è stato deciso che non si puo avere più del 20% delle televisioni a livello nazionale ( quindi al massimo 2, andando contro la volontà del referendum )Stiamo parlando di TV terrestri.Però qusto valeva solo per le TV private, non per la RAI.Rai 3 avrebbe dovuto rinunciare alla pubblicità ( sono sicuro che l'ha fatto ).Tutto questo per fare in modo di aumentare la pluralità.C'erano due soluzioni, tagliare l'esistente oppure fare in modo di aumentare i canali.Creiamo nuovo senza distruggere l'esistente, ma scherziamo, molto meglio togliere quello che già funziona.
            La richiesta di proroga del governo italiano è
            stata respinta, ciò vuol dire che con le regole
            in vigore lo Stato Italiano dovrà pagare, a
            partire da gennaio 2009 e retroattivamente al
            2006, una multa di 300-400 mila Euro al
            giorno.mi dai qualche riferimento ufficiale a questa multa ( non riferimenti a articoli che ne parlano ).Fino ad ora riferimenti ufficiali non ne ho visti.Ma è una multa o sono danni dovuti a Europa7?

            Ovviamente non li paga Mediaset..........
          • Paolo S. scrive:
            Re: ..e rete 4?
            La procedura d'infrazione nei confronti della Legge Gasparri era stata aperta dall'Esecutivo comunitario il 25 luglio del 2006, con l'accusa allo Stato italiano di aver introdotto «restrizioni ingiustificate alla prestazione di servizi di radiotelediffusione» e di attribuire «vantaggi agli operatori analogici esistenti».La procedura d'infrazione stabilisce (come dicevo precedentemente ) una pena pecuniaria per lo stato membro che si rende colpevole di infrazione di una normativa comunitaria.Diversa è la questione che riguarda il risarcimento ad Europa7 che, avendo regolarmente vinto una gara per la concessione di frequenze televisive (gara che non c'entra nulla col risultato referendario.....scusami ma usi quell'argomento in modo inappropriato) e non avendo però mai ricevuto dallo stato italiano le suddette frequenze poichè occupate da altro operatore (Rete4), ha ritenuto di dover citare in giudizio lo stato. La Corte di Giustizia Europea , con sentenza del 31 gennaio 2008 (causa C-380/05)», ha stabilito il diritto di Europa7 a godere delle suddette frequenze.Ti allego la comunicazione integrale : La sentenza della Corte di giustizia nella causa C-380/05 faceva seguito a una domanda di pronuncia pregiudiziale ai sensi dell'articolo 234 TCE, con cui il giudice nazionale del rinvio, il Consiglio di Stato italiano, poneva una serie di quesiti riguardo alla compatibilità con il diritto comunitario della normativa nazionale che disciplina il settore della radiodiffusione televisiva su frequenze terrestri e, in particolare, del regime transitorio in favore delle reti esistenti.Il Consiglio di Stato dovrà applicare l'interpretazione del diritto comunitario fornita dalla Corte di giustizia sui fatti della controversia in questione, che riguardano una richiesta di risarcimento del danno che la Centro Europa 7 sostiene di aver sofferto per il fatto che non le sono state assegnate, dai convenuti nella causa principale, le radiofrequenze terrestri in tecnica analogica necessarie per svolgere lattività di diffusione di programmi radiotelevisivi.Per quanto concerne la violazione delle direttive relative al nuovo quadro normativo per le reti e i servizi di comunicazione elettronica , la Commissione ha avviato nel luglio 2006 una procedura di infrazione contro l'Italia ai sensi dell'articolo 226 TCE, relativamente alla legislazione italiana che disciplina il passaggio dalla tecnica di trasmissione terrestre analogica a quella digitale . La Commissione ha portato avanti la procedura di infrazione notificando all'Italia, nel luglio 2007, un parere motivato ai sensi dell'articolo 226 TCE.Pertanto, occupandosi delle disposizioni nazionali sopra citate nel contesto della procedura di infrazione ai sensi dell'articolo 226 TCE, la Commissione ha già intrapreso un'azione per porre termine alle violazioni e controllerà che la decisione della Corte di giustizia sia pienamente applicata dall'Italia..Spero che tali argomentazioni ti aiutino a farti un quadro più corretto della situazione. Personalmente, credo che l'etere essendo limitato andrebbe distribuito in modo molto più "democratico". Per contro concordo con te quando dici che bisognerebbe spingere sul piano tecnologico per allargare l'offerta televisiva, anche se dubito che il DT sia la risposta corretta. Credo che le piattaforme satellitari siano in grado di fornire un ventaglio enorme di opportunità che renderebbe finalmente possibile una fruizione della tv sul modello statunitense (migliaia di canali e di conseguenza libertà pressochè infinita).
          • pippo75 scrive:
            Re: ..e rete 4?

            televisive (gara che non c'entra nulla col
            risultato referendario.....scusami ma usi
            quell'argomento in modo inappropriato)magari mi sbaglio, ma alla gara potevano partecipare solo 2 TV per emittente ( il 20% di 10 ), quando il referendum si proclamo contro questo limite.
            i servizi di comunicazione elettronica , la
            Commissione ha avviato nel luglio 2006 una
            procedura di infrazione contro l'Italia ai sensi
            dell'articolo 226 TCE, relativamente alla
            legislazione italiana che disciplina il passaggio
            dalla tecnica di trasmissione terrestre analogica
            a quella digitale .quindi rete4 e Europa7 qui non c'entrano.
            Personalmente, credo che l'etere essendo limitato
            andrebbe distribuito in modo molto più
            "democratico". sarebbe bello, ma se mancano i canali non puoi farci niente.
            Per contro concordo con te quando
            dici che bisognerebbe spingere sul piano
            tecnologico per allargare l'offerta televisiva,
            anche se dubito che il DT sia la risposta
            corretta. Credo che le piattaforme satellitari
            siano in grado di fornire un ventaglio enorme di
            opportunità che renderebbe finalmente possibile
            una fruizione della tv sul modello statunitense
            (migliaia di canali e di conseguenza libertà
            pressochè infinita).potrebbe esserci anche la TV via cavo, con l'ADSL si può fare già molto.Pensa se invece di farsi causa legali, avessero cercato soluzioni diverse, da quanti anni il problema sarebbe risolto.Con le auto ci sono riusciti, hanno obbligato la benzina verde, bisognerebbe solo dire: dal 2009 tutti sul DTT/Satellite e chi non puo' cavoli suoi. ( come hanno fatto per la auto, chi non poteva cambiarla..... )
          • bibop scrive:
            Re: ..e rete 4?
            la tua visione del problema e' semplicistica e la tua soluzione lo e' ancora di piu'il paragone tra catalizzate e sistema tv e' completamente fuori luogo, cambiare il contenuto di una cisterna e obbligare all'acquisto di auto catalizzate non e' la stessa cosa che cambiare un intero sistema televisivo...ti e' stato detto piu' e piu' volte che secondo legge comunitaria l'italia dal 2009 per parare il sedere ad una azienda privata, che guarda caso e' di proprieta' di un certo imprenditore/politico di spicco, dovra pagare retroattivamente dal 2006 300/400000 euro al giorno!! ossia 1 milione di euro l'anno che diventa quasi i milione e mezzo se sono 400000 euro al giorno !! che potrebbero essere investiti in altrodigitale terrestre satellite o emissioni subspaziali nn cambiano il fatto che rete4 trasmetta su frequenze non sue.visto l'accrocchio del digitale terrestre e su quanto lo spingono per mediaset premium perche' l'attuale presidente del consiglio, persona di garbo e misura, non suggerisce a suo figlio di spostare la programmagione di rete4 sul digitale terrestre?
          • Paolo S. scrive:
            Re: ..e rete 4?


            i servizi di comunicazione elettronica , la

            Commissione ha avviato nel luglio 2006 una

            procedura di infrazione contro l'Italia ai sensi

            dell'articolo 226 TCE, relativamente alla

            legislazione italiana che disciplina il passaggio

            dalla tecnica di trasmissione terrestre analogica

            a quella digitale .
            quindi rete4 e Europa7 qui non c'entranoCome già fatto notare dall'utente bibop , il problema è che la famigerata legge Gasparri è un pastrocchio nato per tutelare la posizione di Publitalia (la concessionaria di pubblicità di Mediaset) e di Rete4. Il buon Gasparri ("buon" è ironico ovviamente) prestò il proprio nome per suggellare la più emblematica conferma del cosiddetto conflitto d'interessi. Tra l'altro, proprio nella suddetta legge il suddetto "benemerito", anzichè promuovere tecnologie potenzialmente più qualificanti (e abbondanti, sia come diffusione che come potenzialità), preferì spingere il digitale terrestre che allarga il numero di canali in modo limitato e che, nella formulazione della legge del "sempre sia lodato" lascia la gestione degli stessi ai monopoli preesistenti.Se la politica anzichè gloriarsi nel difendere l'interesse di pochi (o di uno), iniziasse invece a ragionare con un pensiero un pò più lungo, forse la tua proposta di spedire tutti sul satellite sarebbe già stata attuata, o meglio , le emittenti si sarebbero già spontaneamente spostate sul satellite. Invece abbiamo politicanti di effimero livello (per la cronaca, includo nel termine anche coloro che stanno dal'altra parte, che sono venuti dopo e non hanno neanche alzato il ditino per modificare alcunchè) incapaci di ragionare oltre i confini della piccola polemichetta di quartiere.Per questo motivo, qui come in altri interventi, cerco di evitare le discussioni sterili (la contrapposizione sterile) per prediligere invece il formarsi di idee che vadano oltre le logiche di schieramento.
          • Avalon scrive:
            Re: ..e rete 4?
            Non potevi esprimere meglio il sentire di una grande fetta di persone che di questa politica all'italiana ne ha piene le p...e, o quì la finiamo con le logiche di schieramento e ci tiriamo sù tutti le maniche per il bene comune mandando aff.....o tutta intera questa classe di manichei o finiamo tutti a gambe all'aria, a me non riesce più di credere nè alla sinistra di D'Alema-Veltroni che con la base ha oramai uno scollamento incolmabile (e si è visto durante le elezioni ultime come è andata... con tanta gente che in due anni si è sentita prendere per i fondelli con tutto quello che era stato promesso e quasi mai mantenuto con la conseguenza che votare non ci è andata o ha annullato la scheda)e la destra di Berlusconi che è quanto di più arrogante e populista verso il ceto basso quanto protettiva nei confronti dei ceti medioalti - alti (e il popolino lì ad abboccare come una carpa all'amo ad ogni sparata che fà senza neanche cercare di fargli i conti i tasca...).Povera Italia come sei ridotta male...
          • pippo75 scrive:
            Re: ..e rete 4?


            il paragone tra catalizzate e sistema tv e'
            completamente fuori luogo, cambiare il contenuto
            di una cisterna e obbligare all'acquisto di auto
            catalizzate non e' la stessa cosa che cambiare un
            intero sistema televisivo...sbaglio o l'obbiettibo è quello ( portare tutto su digitale )
            ti e' stato detto piu' e piu' volte che secondo
            legge comunitaria l'italia dal 2009 per parare
            il sedere ad una azienda privata, che guarda caso
            e' di proprieta' di un certo imprenditore/politico
            di spicco, dovra pagare retroattivamente dal 2006
            300/400000 euro al
            giorno!! ossia 1 milione di euro l'anno che
            diventa quasi i milione e mezzo se sono 400000
            euro al giorno !! che potrebbero essere investiti
            in altropremesso che se sono 300.000 euro al giorno fa molto più di un milione all'anno.Se non sbaglio il problema è quello delle assegnazioni delle frequenza, fatto nel 1998 ( o 1999 ) quando al governo era presidente del consiglio ( se non sbaglio ) D'Alema.Intendi lui come imprenditore, visto che al tempo il piccoletto di Arcore era all'opposizione.
            digitale terrestre satellite o emissioni
            subspaziali nn cambiano il fatto che rete4
            trasmetta su frequenze non sue.E visto che nessuno sembra in grado di dargli queste frequenze, non si può cercare altre soluzioni ( troppo facile ? ).
            visto l'accrocchio del digitale terrestre e su
            quanto lo spingono per mediaset premium perche'
            l'attuale presidente del consiglio, persona di
            garbo e misura, non suggerisce a suo figlio di
            spostare la programmagione di rete4 sul digitale
            terrestre?Che sia per la diffusione e la copertura?Ma esiste in rete un documento ufficiale che parla delle assegnazioni delle frequenze?
          • bibop scrive:
            Re: ..e rete 4?
            no il digitale terrestre nn fosse stato per lo stop della comunita' europea sarebbe entrato in funzione esclusiva con una copertura del territorio italiano irrisoria rispetto alle tresmissioni tradizionaliti e' stato detto che il paragone che porti carburante/digitale nn sta in piedi neanche se ci metti 20 concussi a tenerlo sustai soltanto trollando evitando di affrontare i punti rilevanti della discussione...l'imprenditore nn e' dalema e lo sai perfettamenteai ragione sull'ammontare della multa a 300 al giorno sono 109.500.000 annuia 400 al giorno sono 146.000.000 annuiper quando ti si fa notare che quei soldi li pagano gli italiani e non chi ha preso la decisione di tenere rete4 su quella frequenza...sai solitamente quando compri o paghi per lo sfruttamento di un bene e poi quel bene per legge o sentenza di un tribunale non e' a tua disposizione tu lo restituisci subito, senno i carabinieri ti vengono a casa.. poi fai causa per i danni a chi te lo ha venduto/affittato, intanto chi ha diritto a godere del bene se lo gode, invece in questo caso specifico si lasciano le cose come stanno in barba a sentenze del tar e della commissione europea e si rischia di far spendere per gli interessi di un singolo imprenditore privato 328500000 di euro che potrebbero essere spesi cosi' a getto e a caso per:sanita' (grazie alla nuova finanziaria in toscana tra tre anni i malati cronici o a rischio di morte corrono il pericolo di doversi pagare i farmaci per intero... una finanziaria che neanche i presidenti di regione allineati al governo stanno mandando giu'... )forze di sicurezza (in certi casi nn sanno come pagare la benzina per i mezzi) invece di mettere i militari in citta' che diano piu' soldi alle forze di pubblica sicurezza... attrezzature alle scuole pubbliche... aiuti ai disagiatie invece no si rischia di pagarli di botta per l'interesse privato di un singolo e c'e' anche chi ha il coraggio di questionare!!ci sono sentenze del tar e della comunita' europea!!!!!!oppure l'opera di delegittimazione contro la magistratura ha fatto il suo effetto e il suo danno alla coscienza civica degli italiani??
          • Paolo S. scrive:
            Re: ..e rete 4?
            Caro Pippo75, credo che discutere e argomentare sia una cosa piacevole a patto però che ci si ponga come obiettivo quello di sforzarsi di capire le argomentazioni altrui e non invece di menare il can per l'aia. Ho letto qua e la alcune tue considerazioni sul diritto d'autore in parte condivisibili e comunque utili e stimolanti. In questa discussione invece mi pare che tu stia cercando di difendere una posizione indifendibile utilizzando la retorica, la disinformazione e altre svariate tecniche verbali. Se l'esercizio può essere divertente, però non aiuta per niente e tradisce una scarsa onestà intellettuale. Credo che, da persona intelligente, dovresti riconoscere che su questo terreno la posizione di Mediaset sia indifendibile. Non credo che tu faccia parte dello staff Mediaset e, se anche le tue idee politiche sono vicine a quelle del presidente del consiglio, non vedo la necessità di difenderlo a tutti i costi e di difendere anche le posizioni della sua azienda. Ritengo che il suddetto abbia già una marea di avvocati disposti a cercare il cavillo giusto e non hanno sicuramente bisogno del tuo apporto. Magari esiste anche il suddetto cavillo (anche se per ora non se n'è vista traccia) ma dal punto di vista sostanziale non possiamo non riconoscere che : 1)è stato perpetrato un danno nei confronti di un'altra emittente, 2) per evitare di riconoscere questo danno si è messo mano in modo sballato al sistema radiotelevisivo incorrendo nelle ire della UE3) tali danni verranno pagati non dai diretti responsabili ma solo ed esclusivamente dai cittadini italiani (sia per quel che riguarda il risarcimento da dare ad Europa7 che per quanto riguarda la multa alla UE).Non ti chiedo mica di di votare a sinistra ( e in ogni caso smettiamola di buttarla sempre in politica) ma semplicemnte di riconoscere che, in questo caso, l'opera di Mediaset, o meglio dei difensori politici di Mediaset è stata assolutamente "disonesta". Uso il termine "disonesto" perchè ritengo che un politico debba rispondere solo ed esclusivamente ai suoi elettori e se il suddetto politico invece cura l'interesse dei pochi (i signorotti di Cologno Monzese) a danno dell'interesse dei più (gli italiani costretti a pagare le suddette multe) , allora è sicuramente tacciabile di disonestà.Mi auguro che almeno su questi punti tu voglia abbandonare alcune posizioni intellettuali che non ti fanno onore. Riconoscere il proprio errore in certi casi permette di distinguere le persone intellettualmente oneste da chi onesto non lo è per nulla.
          • pippo75 scrive:
            Re: ..e rete 4?

            riconoscere che su questo terreno la posizione di
            Mediaset sia indifendibile.può essere, pero' non conosco tutti i dettagli.chi ha partecipato all'assegnazioni, come sono state assegnate le frequenze, ecc.C'è in giro la voce che nel caso che rete4 dovesse perdere le frequenze possa richiedere dei danni monatari.Quando è stato fatto questo concorso di assegnazione, non c'era al governo Berlusca, come mai non sono state assegnate subito le frequenze a Europa7?
            faccia parte dello staff Mediaset e, se anche le
            tue idee politiche sono vicine a quelle del
            presidente del consiglioIl discorso politico lo metterei fuori.
            , non vedo la necessità di difenderlo a tutti i costi
            e di difendere anche le posizioni della sua azienda. Io non parlo di discorso politico, parlo della posizione dell'azienda.

            1)è stato perpetrato un danno nei confronti di
            un'altra emittente,che coincidenza ha chiesto i danni.
            2) per evitare di riconoscere questo danno si è
            messo mano in modo sballato al sistema
            radiotelevisivo incorrendo nelle ire della
            UEsbaglio o le ire della UE sono per il mancato assegnamento delle frequenze.
            3) tali danni verranno pagati non dai diretti
            responsabili ma solo ed esclusivamente dai
            cittadini italiani In questo caso il responsabile è lo stato, è lui che deve fare l'assegnazione delle frequenze pubbliche.
            questo caso, l'opera di Mediaset, o meglio dei
            difensori politici di Mediaset è stata
            assolutamente "disonesta". Ma tu parti anche sempre dal discorso politico, Governo+Parlameno=Berlusconi.Lui è 1, la maggioranza è formata da centinaia di persone, se poi lo seguono come caproni, ma la "reponsabilità" è di quelli che hanno votato gli emendamenti.
            "disonesto" perchè ritengo che un politico debba
            rispondere solo ed esclusivamente ai suoi
            elettori e se il suddetto politico invece cura
            l'interesse dei pochi (i signorotti di Cologno
            Monzese) a danno dell'interesse dei più (gli
            italiani costretti a pagare le suddette multe) ,
            allora è sicuramente tacciabile di disonestà.Ripeto, se la metti sul piano politico, allora potrei ricordarti che abbiano avuto anche due anni di alternanza abbastanza di recente.Corrotti anche loro?
            non ti fanno onore. Riconoscere il proprio errore
            in certi casi permette di distinguere le persone
            intellettualmente oneste da chi onesto non lo è
            per nulla.Magari mi sbaglio, lo ammetto, ma vorrei capire perchè si è giunti a questo.Come hanno assegnato le frequenze?Perchè hanno deciso lo sbarramento del 20% per le TV private? ( annullando un referendum ).Che frequenze sono state assegnate.Questa situazione esiste dal 98, dopo 10 anni non sono riusciti a trovare altre soluzioni.Perchè ci si ferma solo a parlare della TV analogica via etere?Se lo stato non è in grado di fornire le frequenze ad un operatore ( che sia rete4, europa7), visto che stiamo parlando di ditte dove lavorano gente, non è neanche in grado di trovare altri modi?Perchè ci sono solo 10 canali nazionali?Perchè il Digitale Terrestre che sembra risolvere il problema delle frequenze, non viene spinto?Perchè quando si parla di Mediaset, molti vedono solo Silvio? Sapete che è una SPA?
          • Paolo S. scrive:
            Re: ..e rete 4?
            Premetto una cosa: la tua risposta, sia nel tono che nel contenuto mi permette di riconoscerti in pieno l'onestà intellettuale di chi mette ingioco le proprie idee. Di questi tempi, fatti di persone che ahimè mettono il cevello all'ammasso (non importa da quale parte) è, a mio avviso, un grandissimo pregio.Detto ciò, provo a rispondere alle tue osservazioni sulla base di ciò che so.
            Come hanno assegnato le frequenze?L'assegnazione è stata fatta sulla base di una gara con procedura pubblica stabilita nella Legge 31 luglio 1997, n. 249. Il Piano nazionale di assegnazione delle frequenze per la radiodiffusione televisiva aveva individuato 51 bande usabili (45 della gamma UHF e 6 della gamma VHF). Ad ogni emittente dovevano essere assegnate 3 bande su cui trasmettere, a seconda della zona geografica, per un totale teorico di 17 emittenti, di cui 6 a livello locale, 3 per i canali nazionali Rai e 8 per le emittenti nazionali private. Ulteriori parti libere dello spettro usabili per la trasmissione avrebbero dovuto essere dedicate sempre alle emittenti locali. Con Decreto Ministeriale del 28 luglio 1999 si dichiarano le vincitrici delle concessioni. Le 8 emittenti nazionali sono: Canale 5, Italia 1, TMC1 (oggi LA7),TMC2 (oggi MTV), Europa TV Spa (Telepiù Bianco) ,Centro Europa 7 Srl (Europa 7),Elefante TV Spa (Telemarket-Elefante). Il normatore stabilì allora che due partecipanti alla gara (Rete4 e Telepiù nero) dovevano essere considerate tv eccedenti e stabiliva che potessero continuare a trasmettere anche dopo il limite dell'aprile 1998 stabilito dalla legge stessa, a patto che affiancassero alle trasmissioni analogiche quelle digitali (intese allora come cavo e satellite), per permettere un passaggio graduale a queste ultime. Le emittenti avrebbero poi dovuto rilasciare le frequenze analogiche entro un termine che avrebbe dovuto stabilire l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ma che in realtà non venne mai deciso. Su questa mancanza di un termine certo intervenne nel novembre 2002 la Corte Costituzionale con la sentenza 466/2002 , con cui fissava un limite improrogabile entro il 31 dicembre 2003 per il passaggio esclusivo al satellite e/o al cavo.
            Perchè hanno deciso lo sbarramento del 20% per le TV
            private? ( annullando un referendum ).Lo sbarramento,di cui non ricordo e di cui non trovo traccia nei documenti ma che forse c'era, è probabilmente dovuto alla limitatezza delle frequenze disponibile. Non credo vada contro quanto stabilito nel referendum giacchè il referendum si interrogava sul "possesso" di televisioni ovvero chiedeva agli italiani se volessero limitare il possesso di televisioni pubbliche a 2.
            Questa situazione esiste dal 98, dopo 10 anni non sono
            riusciti a trovare altre soluzioni.
            Perchè ci si ferma solo a parlare della TV analogica via
            etere?
            Se lo stato non è in grado di fornire le frequenze ad un
            operatore ( che sia rete4, europa7), visto che stiamo
            parlando di ditte dove lavorano gente, non è neanche in
            grado di trovare altri modi?
            Perchè ci sono solo 10 canali nazionali?La situazione si è trascinata negli anni poichè i governi di centrodestra non avevano l'intenzione e i governi di centro sinistra non avevano la forza di imporre il rspetto di quanto stabilito. Per mero calcolo politico si è perpetrata per anni una ingiustizia notevole.Il problema riguarda solo l'etere perchè è quella la risorsa limitata.
            Perchè il Digitale Terrestre che sembra risolvere il
            problema delle frequenze, non viene spinto?Ad un certo punto su questa questione, con grazia d'elefante, intervenne il ministro Gasparri con la sua famigerata legge. La legge mischiava un bordello di cose al fine di blindare la posizione di Publitalia e di Rete4. Per rete4 , la soluzione individuata era quella di promuovere l'uso del digitale terrestre che amplia la banda (anche se in modo limitato). Il digitale potenzialmente potrebbe risolvere la questione se non fosse che l'incauto legislatore ha assegnato agli operatori esistenti 5 canali per ogni rete preesistente, di fatto bloccando la situazione.
            Ripeto, se la metti sul piano politico, allora potrei
            ricordarti che abbiano avuto anche due anni di alternanza
            abbastanza di recente.
            Corrotti anche loro?E qui veniamo al problema più serio. Vedi io credo che Mediaset, che è una azienda , faccia benissimo a difendere ciò che ha (indipendentemente dalla legittimità di questo possesso). Ritengo invece pessimo il comportamento dei nostri rappresentanti politici che tradiscono il diritto, lo calpestano per vili interessi di parte. Quando parlo di ciò mi riferisco sia a coloro che coprono con la propria faccia il conflitto di interesse del Premier, sia a coloro che non hanno avuto e non hanno la forza di condurre una battaglia di legalità. Corruzione dici? Magari....dico io. Almeno saremmo di fronte a politici disonesti ma di un certo spessore. Invece no. Non ci sono corrotti nè da una parte e nè dall'altra (in questo caso almeno) ma ci sono solo politici piccolini e mediocri.Per questo motivo ritengo che l'unica soluzione possa venire dai cittadini intellettualmente onesti che possono e devono riformare questa classe dirigente amorale e mediocre. Non importa se abbiamo idee diverse io e te, ma se siamo persone intelligenti dobbiamo criticare questi signori(lo ripeto, sia da una parte che dall'altra) e fare tutto ciò che è in nostro potere per sostituirli con persone migliori E' politica questa? Si è politica, ma almeno è uno schierarsi per delle idee e non per degli interessi. Credo (spero) che concorderai con me su questo punto.
          • pippo75 scrive:
            Re: ..e rete 4?

            radiodiffusione televisiva aveva individuato 51
            bande usabili (45 della gamma UHF e 6 della gamma
            VHF). Ad ogni emittente dovevano essere assegnate
            3 bande su cui trasmettere, a seconda della zona
            geografica, per un totale teorico di 17
            emittenti, di cui 6 a livello locale, 3 per i
            canali nazionali Rai e 8 per le emittenti
            nazionali private.In altre parole la RAI si riserva il 27% dello spazio nazionale.Lo stato quindi per legge si mette come il maggior emittente nazionale.
            Ulteriori parti libere dello
            spettro usabili per la trasmissione avrebbero
            dovuto essere dedicate sempre alle emittenti
            locali.Cosa vuol dire ulteriori, sembra che non siano in gradi di quantificarli.E' un problema organizzativo oppure c'è veramente una quesione tecnica?Ma le emittenti locali non possono usare le stesse frequenze, tanto una che trasmette in piemonte non da fastidio a quella della Sicilia.
            Il normatore stabilì allora che due partecipanti
            alla gara (Rete4 e Telepiù nero) dovevano essere
            considerate tv eccedenti e stabiliva che
            potessero continuare a trasmettere anche dopo il
            limite dell'aprile 1998 stabilito dalla legge
            stessa, a patto che affiancassero alle
            trasmissioni analogiche quelle digitali ma se non hanno le frequenze, dove trasmettono?
            La situazione si è trascinata negli anni poichè i
            governi di centrodestra non avevano l'intenzione
            e i governi di centro sinistra non avevano la
            forza di imporre il rspetto di quanto stabilito.non hanno la voglia o forse non avevano entrambi gli interessi?
            Per mero calcolo politico si è perpetrata per
            anni una ingiustizia
            notevole.

            Il problema riguarda solo l'etere perchè è quella
            la risorsa
            limitata.

            potenzialmente potrebbe risolvere la questione se
            non fosse che l'incauto legislatore ha assegnato
            agli operatori esistenti 5 canali per ogni rete
            preesistente, di fatto bloccando la
            situazione.si potrà avere un legislatore che vorrà puntare alla WebTV?Per il 15 Agosto, tutti a fare una preghierina per avere la grazia.
            Invece no. Non ci sono corrotti nè da una parte e
            nè dall'altra (in questo caso almeno) ma ci sono
            solo politici piccolini e mediocri.piu' che piccolini e mediocri, dire con altri interessi.
            Per questo motivo ritengo che l'unica soluzione
            possa venire dai cittadini intellettualmente
            onesti che possono e devono riformare questa
            classe dirigente amorale e mediocre.Mi sbagliero, ma credo che in realtà l'unica soluzione sarebbero 10 anni di dittatura ( brutto a dirsi e a volersi ).Per il semplice motivo, ogni volta che vuoi fare dei cambiamenti, ci sono tante di quelle proteste.Fino a quando si tocca gli altri va bene, ma quando tocchi il mio orticello, allora NO.10 anni di dittatura illuminata, è cosi' si fa questo perchè serve ( bello o brutto che sia ).Se l'Italia va male, è colpa si del politici, ma anche degli italiani.
            politica questa? Si è politica, ma almeno è uno
            schierarsi per delle idee e non per degli
            interessi. Credo (spero) che concorderai con me
            su questo
            punto.Devo confermare che dialogare con te è veramente interessante, magari in alcuni casi avremo idee diverse, ma almeno si creano discorsi costruttivi ( ce ne fossero come te ).ciao
  • Cribbio scrive:
    mediaset fa soldi alle nostre spalle
    Se a mediaset non fossero rinnovate le concessioni governative sulle frequenze che Craxy ha regalato a nostre spese a Berlusconi mediaset sparirebbe in un giorno.Mediaset è senza concorrenza praticamente. Trasmette su frequenze di proprietà pubblica ( e quindi nostre) raccattando miliardi di euri di pubblicità a spese di tutti noi.Chiunque saprebbe fare così il "GRANDE IMPRENDITORE" come spesso e in modo completamente sbagliato viene definito il berlusconi. Chiunque. Basta la tessera della P2 per avere l' accredito giusto.
    • Motta scrive:
      Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
      - Scritto da: Cribbio
      Se a mediaset non fossero rinnovate le
      concessioni governative sulle frequenze che Craxy
      ha regalato a nostre spese a BerlusconiLOOOOLLLLL.Craxi ha regalato delle frequenze?Craxi ha fatto una cosa molto più semplice, peraltro già esistente in tutte le democrazie occidentali.Craxi ha fatto un decretino con cui si dava l'autorizzazione ai privati a creare tv commerciali a livello nazionale, prima di Craxi, in Italia si potevano vedere solo i canali RAI. Vivevamo in una sottospecie di regime totalitario in cui l'unico pensiero diffondibile era il pensiero UNICO della Rai. Senza Craxi, in Italia avremmo ancora i soli canali Rai, Mediaset, Sky, Telecom, l'Espresso NON sarebbero mai potuti nascere.Credi che sia normale che in una democrazia solo la TV di STATO possa trasmettere in tutta Italia? Forse nemmeno in Cina hanno avuto un regime comunista come quello avuto qui.Berlusconi ha sfruttato il decreto, non c'è dubbio. E' stato più furbo di tanti altri imprenditori che sono falliti, vedi la Mondadori del periodo pre-berlusconiano, vedi la De Agostini.Gli altri sono falliti, Berlusconi ha tirato dritto sulle tv e ha avuto successo, ma il decreto non era solo per lui, dava a CHIUNQUE la possibilità di aprire tv nazionali.
      • Licio Gelli scrive:
        Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
        - Scritto da: Motta
        Gli altri sono falliti, Berlusconi ha tirato
        dritto sulle tv e ha avuto successo, ma il
        decreto non era solo per lui, dava a CHIUNQUE la
        possibilità di aprire tv
        nazionali.Mamma mia ragazzi! Siamo ancora fermi qui?!?!Allora si che ci meritiamo questa nuova dittatura.Breve riassunto della Loggia Massonica P2 alla quale anche Berlusconi è iscritto:La loggia massonica Propaganda Due, più nota come P2, è nata per reclutare nuovi adepti alla causa massonica con evidenti fini di sovversione dell'assetto socio-politico-istituzionale, ... suscitò uno dei più gravi scandali della storia recente della Repubblica Italiana.Principali punti attuati o proposti:* La nascita di due partiti "l'uno, sulla sinistra (a cavallo fra PSI-PSDI-PRI-Liberali di sinistra e DC di sinistra), e l'altra sulla destra (a cavallo fra DC conservatori, liberali e democratici della Destra Nazionale)." allo scopo di semplificare il panorama politico. Questi, a trent'anni di distanza, coinciderebbero rispettivamente con il Partito Democratico ed il Popolo delle Libertà. Il sospetto potrebbe trovare fondamento nel fatto che il leader del secondo partito, Silvio Berlusconi, era iscritto alla P2, nonchè nella presenza di diversi piduisti in entrambe le formazioni politiche.* Controllo dei media. Il piano prevedeva il controllo di quotidiani e la liberalizzazione delle emittenti televisive (all'epoca permesse solo a livello regionale) allo scopo di controllarle, e in questo modo influenzare l'opinione pubblica. Prima della scoperta della loggia questo aspetto era giunto a realizzazione con il controllo dei principali quotidiani e l'acquisizione di telemilano58 (poi Canale 5). Dopo la scoperta della loggia questo aspetto del piano sembra sia portato avanti dall'iscritto Silvio Berlusconi che ha acquisito altri due canali televisivi e allo stato attuale controlla direttamente o indirettamente alcune testate giornalistiche.* Progetto Bicamerale del 1997 ("ripartizione di fatto, di competenze fra le due Camere (funzione politica alla CD e funzione economica al SR)" che coinvolse principalmente Massimo D'Alema e Silvio Berlusconi, appunto i leader dei due maggiori schieramenti.* Riforma della magistratura: divisione tra ruolo del P.M. e del magistrato, responsabilità del CSM nei confronti del parlamento. Tema nell'agenda politica dalla fine della Prima Repubblica e tuttora attuale. Si osserva che introdurre la responsabilità del CSM nei confronti del parlamento sarebbe tecnicamente una subordinazione del potere giudiziario al potere legislativo, e quindi verrebbe meno la separazione dei poteri. La modifica, infatti, necessiterebbe di una riforma costituzionale.* Riduzione del numero dei parlamentari* Abolizione delle province. Trova corrispondenza nel programma elettorale di Forza Italia del 1994, 2001 e del Popolo delle Libertà del 2008, limitatamente alle province al cui interno vi sono "città metropolitane"* Abolizione della validità legale dei titoli di studio. Nel programma di Forza Italia del 1994per approfondimenti:http://it.wikipedia.org/wiki/Piano_di_rinascita_democraticaadesso, fatti un bel paio di respiri profondi, conta fino a 10, e confronta con lo stato attuale della nostra "democrazia"buon divertimento :-)PS: esiste anche la lista completa della P2...http://it.wikipedia.org/wiki/Lista_appartenenti_alla_P2
      • Polemik scrive:
        Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
        - Scritto da: Motta
        Credi che sia normale che in una democrazia solo
        la TV di STATO possa trasmettere in tutta Italia?
        Forse nemmeno in Cina hanno avuto un regime
        comunista come quello avuto
        qui.Tutto giusto e concordo con quello che hai scritto, però hai comesso un errore: regime DEMOCRISTIANO, DEMOCRISTIANO, non cumunista, per favore... L'Italia non ha mai avuto un regime comunista.
    • zass scrive:
      Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
      - Scritto da: Cribbio
      Se a mediaset non fossero rinnovate le
      concessioni governative sulle frequenze che Craxy
      ha regalato a nostre spese a Berlusconi mediaset
      sparirebbe in un
      giorno.
      Mediaset è senza concorrenza praticamente.
      Trasmette su frequenze di proprietà pubblica ( e
      quindi nostre) raccattando miliardi di euri di
      pubblicità a spese di tutti
      noi.
      Chiunque saprebbe fare così il "GRANDE
      IMPRENDITORE" come spesso e in modo completamente
      sbagliato viene definito il berlusconi. Chiunque.
      Basta la tessera della P2 per avere l' accredito
      giusto.e già.. potevi pensarci tu ad avere quelle frequenze... e invece toh guarda, mentre tu dormivi o giocavi a fare il nerd, berlusconi si fatto rilasciare regolari frequenze televisive, come succede con tutte le televisioni del mondo, piccole o grandi che siano
    • La Fatina Buona del Cazzo scrive:
      Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
      - Scritto da: Cribbio
      Chiunque saprebbe fare così il "GRANDE
      IMPRENDITORE" come spesso e in modo completamente
      sbagliato viene definito il berlusconi. Chiunque.
      Basta la tessera della P2 per avere l' accredito
      giusto.sisi chiunque saprebbe farlo :(questo è quanto scriveva l'Unità in un articolo del 1977 «La Tv a colori è caldeggiata dagli industriali e dalla Rai» titolava lUnità del 14 settembre 1977. Vade retro: «La questione non è se tradurre in Italia la Tv a colori, bensì quando introdurla... chiarire se il Paese può sopportare questa spesa e quali vantaggi eventuali, se vantaggi ci sono , potrebbe dare alla nostra economia».Larcano, oggi, pare risolto. Ma allora no: «Si tratta di capire e decidere» , tuonava lUnità, «se la Tv a colori è conciliabile con la vigente necessità di case, scuole, ospedali» . I primi ad arrivare quando c'è da criticare,gli ultimi quando c'è da fare qualcosa di concreto
      • Nome e cognome scrive:
        Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
        - Scritto da: La Fatina Buona del Cazzo

        Larcano, oggi, pare risolto. Ma allora no:
        «Si tratta di capire e decidere» , tuonava
        lUnità, «se la Tv a colori è conciliabile con
        la vigente necessità di case, scuole,
        ospedali» .


        I primi ad arrivare quando c'è da criticare,
        gli ultimi quando c'è da fare qualcosa di concretoCara fatina buona del cazzo, è troppo semplice decontestualizzare il contenuto di un articolo di 40 anni fa. Il contesto storico di allora era ben diverso da quello che viviamo noi oggi. A quel tempo l'economia del paese non era di certo come quella attuale. C'era davvero bisogno di scuole, case ed ospedali.Stiamo veramente sclerando in questo paese. Pur di fare voce fuori dal coro spariamo di quelle minchionate assurde da far impallidire il più cinico dei pensatori....e io ancora qui a sprecare fiato... bah!Abbiamo il governo che ci meritiamo! Popolo di coglioni...
        • La Fatina Buona del Cazzo scrive:
          Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
          - Scritto da: Nome e cognome

          Cara fatina buona del cazzo, è troppo semplice
          decontestualizzare il contenuto di un articolo di
          40 anni fa. Il contesto storico di allora era ben
          diverso da quello che viviamo noi oggi. A quel
          tempo l'economia del paese non era di certo come
          quella attuale. C'era davvero bisogno di scuole,
          case ed
          ospedali.e qui salta fuori la differenza tra chi ha capacità imprenditoriali e chi solo quella del pollice opponibilechi ci vede lungo sa che un'innovazione del genere (TV) può aumentare la propensione al consumo dei consumatori, e rilanciare l'economia attraverso il lancio di nuovi modelli. A quel punto sì che puoi investire su case scuole e ospedali! Ma se il grano non ce l'hai, mi spieghi che cosa investi??

          Stiamo veramente sclerando in questo paese. Pur
          di fare voce fuori dal coro spariamo di quelle
          minchionate assurde da far impallidire il più
          cinico dei pensatori.perfettamente d'accordo

          Abbiamo il governo che ci meritiamo! Popolo di
          coglioni...mi sa che quello era il precedente.per fortuna ora è solo uno sgradevole pallido ricordo
          • Nome e cognome scrive:
            Re: mediaset fa soldi alle nostre spalle
            - Scritto da: La Fatina Buona del Cazzo
            - Scritto da: Nome e cognome



            Abbiamo il governo che ci meritiamo! Popolo di

            coglioni...

            mi sa che quello era il precedente.
            per fortuna ora è solo uno sgradevole pallido
            ricordoPerché, ora abbiamo un governo migliore? Scommetto che sei uno di quelli che portava le mutande di forza italia... o forse no, perché magari non riuscivi a risparmiare tanto da potertele permettere e nonostante ciò hai votato per "l'imprenditore pelato". Nulla da dire, contento tu...Ribadisco il concetto: popolo di coglioni; e non mi esimo neanche io che resto in questo paese!
  • picard12 scrive:
    Re: VI DICO IO QUAL'E' IL PUNTO...
    sinceramente ho fatto anch'io un pensiero del genere e devo dire che secondo me non siamo molto lontani dalla realtà, ma questo vale anche per altri soggetti politici... ciao
    • CCC scrive:
      Re: VI DICO IO QUAL'E' IL PUNTO...
      - Scritto da: picard12
      sinceramente ho fatto anch'io un pensiero del
      genere e devo dire che secondo me non siamo molto
      lontani dalla realtà, ma questo vale anche per
      altri soggetti politici...pienamente d'accordo
      ciaociao
  • CCC scrive:
    Re: VI DICO IO QUAL'E' IL PUNTO...
    AddendumSe tutto questo non fosse sufficiente a impedire il sopravvento della rete rispetto alla TV, serve comunque a prendere tempo...Quel tempo durante il quale sarà possibile finire ciò che si è già iniziato a fare: prendere il "controllo" della rete... per poter continuare a orientare il voto dei cittadini/telespettatori/elettori, così come ora lo si fa dalla TV...Saluti
  • picard12 scrive:
    altri mess
    non ho letto tutti i vostri messaggi ma vi faccio una domanda? Se io registro il merdaviglioso programma forum, amici e grande fardello, e poi lo presto ad un amico, poi ad un'altro e poi ad un'altro ancora...etc.. che fanno mi chiedono i danni?Sfigati e anacronistici...e fuori dal mondo...reale..
    • chojin scrive:
      Re: altri mess
      - Scritto da: picard12
      non ho letto tutti i vostri messaggi ma vi faccio
      una domanda? Se io registro il merdaviglioso
      programma forum, amici e grande fardello, e poi
      lo presto ad un amico, poi ad un'altro e poi ad
      un'altro ancora...etc.. che fanno mi chiedono i
      danni?
      Sfigati e anacronistici...e fuori dal
      mondo...reale..Legalmente il prestito è perseguibile. Anche quando acquisti un qualsiasi prodotto originale, film, libri, cd audio... Le leggi internazionali sul copyright sanciscono che non puoi neppure prestare il tuo originale, non è reato solo il farne una copia ma anche cederlo in toto. La rivendita come usato non so, ma non escluderei che sia considerato comunque uno scopo di lucro, benchè tu ceda il prodotto per intero anche non avendone più una copia. Molte licenze software attualmente sanciscono illegale la rivendita a terzi.
    • Avalon scrive:
      Re: altri mess
      Se registri di questa roba per prima cosa rischi di rompere l'impianto (certe trasmisioni sono come le trombe di tutankamon...), se poi la presti anche e i tuoi amici non te la tirano dietro... avete tutti bisogno di essere lasciati a vivere di cocco e banane in qualche atollo sperduto per 5 mesi a disintossicarvi.
  • Paolo S. scrive:
    PaleoMediaset
    Complimenti all'autore dell'articolo, ben scritto e ben documentato. Concordo con la quasi totalità delle tesi espresse. Sono invece rimasto attonito dall'insieme dei commenti. Fossero commenti da bar, di persone estranee al mondo della rete, potrei anche capire.Ma commenti di persone, che usano la rete (infatti son qui a commentare) e che quindi ne dovrebbero intuire potenzialità, filosofia e "mutazione", totalmente caratterizzati da una miopia preistorica....beh questo è preoccupante. Che tale miopia sia contenuta nella richiesta di Mediaset è grave ma in parte giustificata da logiche di profitto. Ma che ci sia nei ragionamenti di utenti del web...beh è sconfortante."Ha le zampe brutte ...non sono belle come quelle del cavallo""Ha il collo troppo lungo...non è bello come il cavallo""I colori sono orrendi...tutte quelle macchie...non è come un cavallo""Non correrà mai come un cavallo""SI SIGNORI MIEI, TUTTO VERO MA QUESTA E' UNA GIRAFFA"Ecco i commentatori (buona parte dei commentatori), stanno utilizzando categorie di pensiero (e di giudizio) inadeguate per sindacare su qualcosa che è oggetivamente una mutazione, un salto genetico.Youtube, come il P2P e altre cose della rete rappresentano un futuro, una mutazione, un salto in avanti. Pretendere di giudicarli con categorie di pensiero legate a concetti desueti come "i diritti di sfruttamento per 70 (!!!!) anni", è una operazione miope.Ripeto...potrei accettarla dai tizi di Mediaset (certo che se il nostro futuro è affidato a costoro...siam messi bene), ma non da coloro che viaggiando sulla rete e usandola fino in fondo, dovrebbero già aver capito che la mutazione è in atto.Credo, per chiudere, che sia ora di ridefinire alcuni concetti (diritto d'autore su tutto) alla luce dei nuovi media e scardinare le roccaforti esistenti anzichè difenderle ciecamente (ma poi che ne ricava certa gente a difendere Mediaset?)
    • Polemik scrive:
      Re: PaleoMediaset
      Evidentemente non hai capito. Qui la discussione verte in base alle leggi ATTUALI. Mi spiego, è giusto - almeno per me - dire che bisogna non inserire la pena di morte per qualsiasi reato nel codice penale (tranne in tempo di guerra, perché lì, purtroppo, le regole sono diverse), ma se vado in Cina od in certi stati degli USA ed ammazzo qualcuno, ho un bel dire "Non uccidetemi per via della pena di morte perché non sono d'accordo, sarebbe meglio l'ergastolo"... Troppo comodo, no?T'immagini se Google in tribunale dicesse: "Mediaset è in torto perché si basa su leggi ormai superate, perché adesso Internet sta definendo un nuovo paradigma sul concetto di copyright, bla, bla, bla...". In pratica, sarebbe questo il tuo ragionamento.
      • Paolo S. scrive:
        Re: PaleoMediaset
        Concordo assolutamente con il principio che bisogna rispettare le leggi vigenti e non mi scandalizzo nel vedere Mediaset farne l'uso che crede (anche perchè da quelle parti hanno lo strano vizio di modificarle ad hoc laddove le stesse non siano gradite, vedi Rete4 ...ma lasciamo perdere .......).Detto ciò e detto che da singolo autore (di software) già mi adeguo all'idea di distribuire l'opera del mio ingegno in modalità copyleft, mi permetto di far notare che il mio discorso non è rivolto ai signori di Mediaset e non mira a dire che i signori di Google/Youtube sono nel giusto, semmai è rivolto a chi commenta questa vicenda schierandosi (a che pro continuo a chiedermi) in uno dei due campi di battaglia. A tutti costoro, chiederei invece di riflettere sull'opportunità di lottare (schierandosi stavolta nel giusto) per modificare quei concetti di diritto d'autore che nella formulazione attuale sono assolutamente inadeguati ad uno scenario che sta mutando. Non vi pare che 75 anni di diritto d'autore siano una follia?E detto sinceramente, che diamine di danno avviene nel consentire la visione (in modalità evidentemente parziale e degradata giacchè gli spezzoni di Youtube questo sono) libera di filmati già passati in tv?Ma davvero vi convingono le argomentazioni addotte dalle Major o da Mediaset?Non sarebbe ora che le persone libere (e mi auguro ce ne siano parecchie in queste discussioni) smettano di schierarsi per grandi gruppi interessati solo a logiche commerciali e inizino invece condurre vere battaglie di civiltà a difesa del diritto di tutti? Quando capiremo che la rivoluzione culturale la fa chi libera contenuti per tutti e non chi quei contenuti li racchiude nei forzieri protetti da un diritto d'autore (assurdo nella sua formulazione attuale)? Secondo voi è un'assurdità promuovere dal basso una nuova legge che riformi il diritto d'autore sulla base dei seguenti principi: 1)Diritto di autore per la riproduzione completa ridotto a 35 anni. 2) Diritto di riproduzione personale (ovvero non a fini di lucro) dopo i primi 6 mesi dal passaggio sui supporti digitali (ovvero 12 mesi dopo la prima esecuzione)3) Diritto di riproduzione in modalità degradata di tutto ciò che passa già in video Non vi pare di scorgere molta più libertà dietro tali principi?Non vi pare di intravedere una legge che tiene conto di un mondo che cambia?
    • pippo75 scrive:
      Re: PaleoMediaset

      Youtube, come il P2P e altre cose della rete
      rappresentano un futuro, una mutazione, un salto
      in avanti.

      Pretendere di giudicarli con categorie di
      pensiero legate a concetti desueti come "i
      diritti di sfruttamento per 70 (!!!!) anni", è
      una operazione miope.fino a quando le leggi dicono il contrario, è youtube che deve adeguarsi.mentre per quanto riguarda i diritti di sfruttamento, fino a quando non cambiano i metodi, Mediaset è pienamente nei diritti di richiedere il pagamento per il suo materiale.Per quanto riguarda il P2P, ho visto che in genere piace perchè si puo' scroccare materiale come film e canzoni.In quanti condividono le proprie creazioni?Pochi.
      viaggiando sulla rete e usandola fino in fondo,
      dovrebbero già aver capito che la mutazione è in
      atto.è gia' in atto, vuoi pubblicare il tuo materiale libero da diritti d'autore, sei libero di farlo.Mediaset invece non vuole farlo ed è un suo diritto non farlo.
      Credo, per chiudere, che sia ora di ridefinire
      alcuni concetti (diritto d'autore su tutto) alla
      luce dei nuovi media e scardinare le roccaforti
      esistenti anzichè difenderle ciecamente (ma poi
      che ne ricava certa gente a difendere Mediaset?)Non ti va il diritto d'autore, bene comincia a pubblicare le tue opere senza queste pretese.
      • Paolo S. scrive:
        Re: PaleoMediaset
        Scusa aggiungo qui la risposta che ho dato precedentemente e che riguardava anche il tuo interventoConcordo assolutamente con il principio che bisogna rispettare le leggi vigenti e non mi scandalizzo nel vedere Mediaset farne l'uso che crede (anche perchè da quelle parti hanno lo strano vizio di modificarle ad hoc laddove le stesse non siano gradite, vedi Rete4 ...ma lasciamo perdere .......).Detto ciò e detto che da singolo autore (di software) già mi adeguo all'idea di distribuire l'opera del mio ingegno in modalità copyleft, mi permetto di far notare che il mio discorso non è rivolto ai signori di Mediaset e non mira a dire che i signori di Google/Youtube sono nel giusto, semmai è rivolto a chi commenta questa vicenda schierandosi (a che pro continuo a chiedermi) in uno dei due campi di battaglia. A tutti costoro, chiederei invece di riflettere sull'opportunità di lottare (schierandosi stavolta nel giusto) per modificare quei concetti di diritto d'autore che nella formulazione attuale sono assolutamente inadeguati ad uno scenario che sta mutando. Non vi pare che 75 anni di diritto d'autore siano una follia?E detto sinceramente, che diamine di danno avviene nel consentire la visione (in modalità evidentemente parziale e degradata giacchè gli spezzoni di Youtube questo sono) libera di filmati già passati in tv?Ma davvero vi convingono le argomentazioni addotte dalle Major o da Mediaset?Non sarebbe ora che le persone libere (e mi auguro ce ne siano parecchie in queste discussioni) smettano di schierarsi per grandi gruppi interessati solo a logiche commerciali e inizino invece condurre vere battaglie di civiltà a difesa del diritto di tutti? Quando capiremo che la rivoluzione culturale la fa chi libera contenuti per tutti e non chi quei contenuti li racchiude nei forzieri protetti da un diritto d'autore (assurdo nella sua formulazione attuale)? Secondo voi è un'assurdità promuovere dal basso una nuova legge che riformi il diritto d'autore sulla base dei seguenti principi: 1)Diritto di autore per la riproduzione completa ridotto a 35 anni. 2) Diritto di riproduzione personale (ovvero non a fini di lucro) dopo i primi 6 mesi dal passaggio sui supporti digitali (ovvero 12 mesi dopo la prima esecuzione)3) Diritto di riproduzione in modalità degradata di tutto ciò che passa già in video Non vi pare di scorgere molta più libertà dietro tali principi?Non vi pare di intravedere una legge che tiene conto di un mondo che cambia?
        • Stacy think positive scrive:
          Re: PaleoMediaset

          1)Diritto di autore per la riproduzione completa ridotto a
          35 anniMi manca solo questo per essere d'accordo con te... 35 anni di dolce far niente mi sembrano un pò troppi. Proporrei invece, al momento della registrazione dell'opera, la richiesta di una documentazione precisa e verificabile del tempo e delle spese affrontate per la realizzazione della stessa e a quel punto calcore un tempo di rientro delle spese più un tempo massimo di 5 anni per guadagnarci sopra. Posso sbagliarmi... ma tutti dovrebbero lavorare per guadagnare.
          • Paolo S. scrive:
            Re: PaleoMediaset
            Beh sai ....già passare dai 75 anni a 35 sarebbe una buona cosa. Sai il diritto d'autore, quando applicato a opere frutto dell'ingegno (e in alcuni casi del "genio") umano non è totalmente negativo. Mi riferisco ad esempio all'opera meritoria di chi, come il figlio di Eduardo De Filippo, protegge e rende viva l'opera geniale del padre, evitando che si a riprodotta da cani e porci in teatro. Penso che si potrebbe fare una legislazione basata su quella dei brevetti ovvero a pù strati. Se ritieni di aver scritto un capolavoro puoi proteggerlo pagando parecchio fino ad un massimo di 35 anni. Altrimenti paghi di meno e si abbassa il livello di protezione (nel tempo e nei modi). Nel caso del'opera di un genio (Eduardo per esempio) si spenderà il necessario per preservarla. Ma se l'opera in questione è quella cagata del Grande Fratello, probabilmente nessuno spenderà una lira per proteggerne il diritto.
        • pippo75 scrive:
          Re: PaleoMediaset


          Non vi pare che 75 anni di diritto d'autore siano
          una follia?Non è che mi pare una follia, E' Una follia.
          Ma davvero vi convingono le argomentazioni
          addotte dalle Major o da Mediaset?No, ma perchè io devo pagare per tutto e i ricchi no.Come devo pagare io per i diritti della canzone, lo deve fare anche la ricca YouTube.
          a difesa del diritto di tutti? Quando capiremo
          che la rivoluzione culturale la fa chi libera
          contenuti per tutti e non chi quei contenuti li
          racchiude nei forzieri protetti da un diritto
          d'autore ma loro non vogliono fare cultura, loro vogliono fare fatturato ( è il loro lavoro ).
          2) Diritto di riproduzione personale (ovvero non
          a fini di lucro) dopo i primi 6 mesi dal
          passaggio sui supporti digitali (ovvero 12 mesi
          dopo la prima esecuzione)pu' no che si, ci sono opere per cui 6 mesi sono pochi.
          3) Diritto di riproduzione in modalità degradata
          di tutto ciò che passa già in videotutto da definire.
          Non vi pare di scorgere molta più libertà dietro
          tali principi?dipende tutto da come lo guardi, tu daresti gratis il tuo lavoro dopo 6 mesi?Prova a fare un film, anche amatoriale, spendi quello che ti serve e dopo 6 mesi dai tutto gratis.Non un semplice filmato, ma un film basato su un qualche storia.Cominci ad avere delle spese, dei costi, se lo fai per hobby è una cosa, ma se fosse per lavoro dovresti recuperare i soldi, non sempre bastano 6 mesi.Se è vero che bisogna tutelare il cliente, dall'altra parte devi tutelare il produttore.
  • Beautifulle scrive:
    [OT-Post a tempo] Vi state divertendo?
    Me lo auguro, è faticoso il doppio tenervi a bada con questo caldo! 8) Trolling day sponsored by [img]http://i27.tinypic.com/264jdzl.jpg[/img](Attenzione: post con scadenza, durata limitata dal T-1000, consumare dopo i pasti e in modiche quantità, consultare il proprio psicoterapeuta prima dell'uso, tenere lontano dalla portata degli encefalopiatti e dei noiosoni!)
  • ciccio pasticcio scrive:
    ma a nessuno sfiora l'idea..
    .. che una volta che un filmato va in onda allora non può più essere considerato di proprietà di mediaset?Se io registro la puntata e me la riguardo il giorno dopo non è la stessa cosa?Ha viaggiato nell'etere, è di tutti, è come se fischietto un motivo e poi denuncio chi lo rifischietta uguale..Mediaset compra i diritti di Lost e qualcuno glielo butta online prima (impossibile, da dove lo registrano?) allora ok.. ma se lo mettono online dopo che vogliono?Attenzione non sto dicendo che legalmente è così, so benissimo che non lo è, sto dicendo che dovrebbe essere così.
    • pippo75 scrive:
      Re: ma a nessuno sfiora l'idea..
      - Scritto da: ciccio pasticcio
      .. che una volta che un filmato va in onda allora
      non può più essere considerato di proprietà di
      mediaset?
      Se io registro la puntata e me la riguardo il
      giorno dopo non è la stessa cosa?Per la legge no, tu la copia la registri solo per uso personale, poi dovresti cancellarla.Altrimenti perchè le TV pagano per i diritti di trasmettere, potrebbero scaricare i film da internet.
    • Motta scrive:
      Re: ma a nessuno sfiora l'idea..
      - Scritto da: ciccio pasticcio
      .. che una volta che un filmato va in onda allora
      non può più essere considerato di proprietà di
      mediaset?In quale Pianeta?Facciamo un esempio, NBC, Turner, WB producono film e telefilm.Vengono in Italia e spezzettano i diritti di visione indiritti per il cinema, per l'home-video, per il digitale terrestre (free e pay), per il digitale satellitare (free e pay), per la ppv (su varie piattaforme), per Internet.Secondo te ha senso che la proprietà passi da questi che hanno pagato alla generalità degli utenti? Ma chi l'ha detto?Tutti pagano, Google no. Google è in torto.
      • Mauro scrive:
        Re: ma a nessuno sfiora l'idea..
        Non è vero. Google paga quello che gli compete di pagare.E' come dire che gli aggiornamenti di Windows sono gratis perchè li scarico da Internet. Però in realtà li ho pagato in modo indiretto: adsl, elettricità.Google mette a disposizione dello spazio agli utenti tramite server, banda, etc., e ci guadagna con la pubblicità.Esistono delle precise Condizioni di Utilizzo che regolano quello che gli utenti possono inserire nello spazio messo a disposizione.Google non è responsabile dei contenuti postati; ma si impegna a rimuoverli entro i termini di legge.Citare per danni Google è come se la Libia citasse per danni l'Italia perchè nelle nostre coste arrivano i clandestini
  • The Raptus scrive:
    Notizia diversa ...
    http://www.digital-sat.it/new.php?id=14972leggendo quanto dice questa notizia pare che Google abbia più che messo in visione alcuni "pezzi" dalla tv.Per quanto mi riguarda io la penso come l'autore, o quasi: L'altro giorno ho curiosato un po' su Youtube, ho visto qualche filmato dei Fichi D'india a Colorado, ed ho pensato di dare un'occhiata perchè mi sono simpatici. QUindi che sia YT a pagare Mediaset, ma è solo la mia piccola esperienza. Non ho visto banner pubblicitari che Mediaset dichiara.
    • anonimo scrive:
      Re: Notizia diversa ...
      - Scritto da: The Raptus
      Non ho visto banner
      pubblicitari che Mediaset
      dichiara.Con ad-block molti non vedono banner da anni.Cmq se ti piaccioni i fichi d'India e Colorado cafè meriti di vedere solo pubbliictà per i prossimi 10 anni.
      • Matteo scrive:
        Re: Notizia diversa ...
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: The Raptus

        Non ho visto banner

        pubblicitari che Mediaset

        dichiara.

        Con ad-block molti non vedono banner da anni.

        Cmq se ti piaccioni i fichi d'India e Colorado
        cafè meriti di vedere solo pubbliictà per i
        prossimi 10
        anni.quoto!
      • Uby scrive:
        Re: Notizia diversa ...
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: The Raptus

        Non ho visto banner

        pubblicitari che Mediaset

        dichiara.

        Con ad-block molti non vedono banner da anni.

        Cmq se ti piaccioni i fichi d'India e Colorado
        cafè meriti di vedere solo pubbliictà per i
        prossimi 10
        anni.Tu che invece posti su PI ti senti superiore? :D
  • Cassio scrive:
    Conoscete "RIVIDEO"?
    E' la piattaforma multimediale A PAGAMENTO di mediaset. Se vuoi rivederti i filmati vai lì e paghi.Credo sia il motivo principale della causa, stesso motivo che ha imposto la rimozione delle reti mediaset dal PVR online Vcast.che tristezza.Mediaset, ti daranno con il cuore tutti quei soldi, tanto saranno spesi tutti in medicine!
    • anonimo scrive:
      Re: Conoscete "RIVIDEO"?
      - Scritto da: Cassio
      E' la piattaforma multimediale A PAGAMENTO di
      mediaset. Se vuoi rivederti i filmati vai lì e
      paghi.

      Credo sia il motivo principale della causa,
      stesso motivo che ha imposto la rimozione delle
      reti mediaset dal PVR online
      Vcast.

      che tristezza.Si Rivideo paghi per vedere solo la fiction di mediaset, non i programmi realizzati negli studi televisivi tipo le Iene, Striscia ecc... quelli hanno la loro sezione e sono visionabili gratuitamente.
  • fred scrive:
    Discussione su radio24
    A chi interessasse c'e' stata sul programma Vivavoce di stamattina. Parlano anche Siae e Mediaset , lo trovate qui: http://www.radio24.ilsole24ore.com/radio24_audio/vivavoce010808.rm
    • anonimo scrive:
      Re: Discussione su radio24
      - Scritto da: fred
      A chi interessasse c'e' stata sul programma
      Vivavoce di stamattina. Parlano anche Siae e
      Mediaset , lo trovate qui:


      http://www.radio24.ilsole24ore.com/radio24_audio/vSì bella e civile discussione.Anche se difendo Mediaset dal punto di vista legale, mi sembra che la signora non abbia capito come potrebbe sfruttare economicamente (dal punto di vista pubblicitario) i contenuti mediaset che non sono fiction dove basta Rivideo. Per quanto riguarda il contributo degli utenti citato dal professore universitario. Non c'è bisogno che siano gli utenti a mettere i video. Può farlo Mediaset stessa sul suo portale. Gli utenti però possono mettere dei segnapunti e dei tag nei punti che ritengono itneressanti.Esempio: Mediaset mette tutta la puntata di Buonadomenica e un utente mette il segnapunto a: 1h e 20 minuti TAG: Cosce Descrizione: A Maria Giovanna si solleva la gonnaChi vuol vedere quella parte schiaccia play, vede un bello SPOT PUBBLICITARIO e poi la parte che gli interessa, un po' come succede su corriere.itOvviamente è un esempio un po' così, si può utilizzare anche per cose più utili e anche la parte pubblicitaria può essere migliroata e approfondita.
      • blister scrive:
        Re: Discussione su radio24
        - Scritto da: anonimo

        Esempio: Mediaset mette tutta la puntata di
        Buonadomenica e un utente mette il segnapunto a:
        1h e 20 minuti TAG: Cosce Descrizione: A Maria
        Giovanna si solleva la
        gonnache poi questo meccanismo è un po' quello del web2.0 (come amano chiamarlo i markettari) o il social web.Infatti ci si inca**a non tanto per il fatto che 'fa bene youtube a fare quello che fa' ma per il fatto che mediaset pretenda quella multa stratosfericamente ingiustificata.Se vogliamo la colpa dovrebbe ricadere sugli utenti che postano i pezzi non su youtube che alla fine è 'solo' un contenitore di elementi multimediali.Se l'intento di mediaset fosse davvero quello di diferndere i suoi diritti in un mercato concorrenziale (come dovrebbe essere) ci si farebbe lotta sulla tecnologia, sui meriti, sulle quelle cose che sono alla base dello sviluppo insomma.Ma ovviamente non è cosi', mediaset vuole distruggere un media che sta cominciando a fare male al mainstream.Se non fosse (anche) per youtube tante cose non si verrebbero a sapere, esempio: il filmato di Acerra e le riprese in prima persona fatte dai dimostranti contro la polizia che carica su donne e bambini non la vedresti mai in tv, questo perchè chi carica a manganellate è comandato dalle stesse persone che producono i contenuti di mediaset. L'esercito a "protezione" dei siti sensibili (gli inceneritori) li ha messi li mister B. e soci, e chi manganella è li perchè lo ha ordinato sempre mister B. e soci.Mi sembra cosi' surreale stare a discutere se youtube possa o meno far vedere pezzetti di "veline" o "le iene" o "lucignolo" :'( :'( :'(quando la situazione è cosi' grave...
        • fred scrive:
          Re: Discussione su radio24
          L'avevo gia' scritto nei giorni scorsi; internet ha sottratto alla tv una percentuale di audience che va dal 10 al 15% e che si traduce in minori introiti pubblicitari, non penso di sbagliare che i dati chiari non vengano resi noti per evitare un forte deprezzamento della pubblicita' tv;invece le varie testate online hanno riempito di pubblicita' le pagine web, portano un gran numero di notizie e link in prima pagina che e' aggiornata in tempo reale e sono molto curati anche in profondita' al punto di mettere online persino gli archivi storici a dimostrazione che il cambiamento c'e'.Per questo dico che la tv commerciale e internet non sono assolutamente compatibili fra di loro e che Berlusconi non ha alcun interesse nel facilitare la concorrenza ai suoi business, per cui non sperate in una risoluzione del digital-divide, si fara' il minimo necessario come successo col wimax marcito nella burocrazia del ministero della difesa per 4 anni.
          • fred scrive:
            Re: Discussione su radio24
            Millecanali di Luglio-Agosto, estrapolando fra i vari dati trovi di interessanti questi:dal 2006 al 2007 il calo di spettatori della tv in generale e' stato del 2% , ma vedendo un altro dato, nel periodo 2006 al 2008 quindi doppio e considerando solo gli spettatori di eta 15-30 il calo e' stato del 9% e sono il target preferito dei pubblicitari, e' inevitabile che questo abbia portato delle conseguenze.L'articolo po prosegue con altri dati tipo lo share e le penetrazioni poiche' questo era il suo argomento e non la perdita di audience generale (che in quel settore non fa bene pubblicizzare).Nello stesso numero c'e' un altro articolo che evidenza gli introiti pubblicitari del 2007 e quelli previsti nel 2008 (su cui pongo dei dubbi vista la crisi che sta abbattendo i mercati finanzari);qui vengono riportati incrementi massicci per la pubblicita' su internet e valori quasi paritari per la tv che in realta' si sa gia' essere invece in forte calo (ilsole24ore, Corriere, altri), impossibile sapere se quella su internet avra' l'incremento previsto o soltanto una parte di ess che sarebbe comunue una bella cifra prevista. Da notari infine che l'incremento degli introiti pubblicitari (ribadisco l'incremento, non il totale) sia molto inferiore in italia che nel resto del mondo a confermare come spesso dicono che siamo un po' indietro.Quando avro' altri dati li riportero'.L'unica che ne esce con le ossa intere e' Sky , ma mi domando per arrivare al pareggio quanto mai ci vorra'.
          • fred scrive:
            Re: Discussione su radio24
            E infatti da Venerdi' thepiratebay e' stato bloccato
    • fred scrive:
      Re: Discussione su radio24
      E' interessante l'atteggiamento del presidente della Siae; se volessi riassumerlo in 5 parole oserei dire che afferma che il copyright e' uno e trino e voi non siete nessuno.
  • pippo75 scrive:
    Se google avesse ragione
    quindi tutti potrebbero prendere filmati dai concorrenti e mandarli in visione con le stesse regole.TeleCaniEGatti potrebbe copiare le olimpidi e 30 minuti dopo mandarle in onda.
    • Polemik scrive:
      Re: Se google avesse ragione
      Esatto! Faccio una TV che trasmette spezzoni mandati dagli utenti. Se poi qualcuno mi passa i momenti top delle Olimpiadi appena dopo 30 secondi che si è concluso l'evento, che colpa ne ho io? Sarebbe questo il ragionamento di YouTube... :D
      • La Fatina Buona del Cazzo scrive:
        Re: Se google avesse ragione
        Esatto.Eppure i sinistri danno ragione a youtube.I commenti a questo articolo, insieme a quelli su la rete di Berlusconi e la rete di Veltroni la dicono lunga sull'elettorato di sinistra.
        • Tripla_A scrive:
          Re: Se google avesse ragione
          E anche su quello di destra, mi consenta..cribbio!
          • pippo75 scrive:
            Re: Se google avesse ragione
            - Scritto da: Avalon
            Quando il cervo dà di cornuto al bue eh?
            Quando il nano ha iniziato con Mediaset non ve lo
            ricordate... non poteva trasmettere per legge in
            tempo reale e a livello nazionale, quindi per
            andare in saccoccia alla legge era stato messo sù
            un bel sistemino per cui tutte le televisioni
            ritardavano -sincronizzate tutte assieme- la
            trasmissione di 2 min. e poi trasmettevano in
            contemporanea ognuna nella sua zona e nonquesta non la sapevo, ma non c'era la storia che registravano il giorno prima facendo finta che fosse già il giorno dopo ( dovevano solo ricordarsi di dire il giorno "sbagliato" ).
          • Avalon scrive:
            Re: Se google avesse ragione
            Fosse solo questo, ne sono accadute anche di migliori.Nel 1990 dopo la legge Mammì fotografò la situazione per porre un freno a quello che era diventato un far-west delle televisioni private e disse che da quel momento in poi qualsiasi variazione era soggetta ad approvazione degli organi di Stato competenti.Mai legge fù più presa sottogamba... quando si anandava a lavorare sui ponti televisivi, specialmente sotto Roma, ti ritrovavi la situazione cambiata da una settimana all'altra e tutta riferibile a determinate stazioni... affratellate a un'altra più grossssa oltrettutto non era affatto raro veder passare materiale del Piscione sui ponti della REI (cosa peraltro moltro strana per due reti televisive che avrebbero dovuto essere concorrenti no?)Qualcuno provò a far presente la cosa a chi di dovere..."... guardate che ogni volta che vado sù a *** la situazione cambia e non dovrebbe essere così..."Cosa è successo? Gli è toccato smettere benché avesse ragione, gli avvocati delle TV chiamate in causa gli sono praticamente saltati addosso e lui aveva una famiglia da mantenere.Comunque se ti và leggiti questo:http://www.lsdi.it/documenti/media_ita2.pdfSpecialmente il capitolo 5...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Se google avesse ragione

            http://www.lsdi.it/documenti/media_ita2.pdfLSDI.itChi sono?Federazione nazionale della stampa, il sindacato unitario dei giornalisti italianiOvvero la parte di sinistra dell'informazione italiana, sotto controllo politico.Ottimo, molto affidabili.
          • Licio Gelli scrive:
            Re: Se google avesse ragione
            allora vatti a leggere la storia della Loggia P2PS: fico l'esercito in città ...
  • CSOE scrive:
    Richiesta giusta
    Al di là di tutto, Mediaset ha i diritti su quei video, sono suoi, e se gli altri volgiono fare intrattemimento che se li creino i contenuti.Ma questo non è il punto, il punto è : E' giusto ritenere YouTube responsabile della trasmissione di video che hanno caricato i suoi utenti ? In altre parole Mediaset doveva rivalersi su chi ha caricato i video ?Secondo me si, è responsabile, sicuramente di più di un sito che semplicemente linka file torrent. YouTube memorizza i filmati e li trasmette non è un semplice tubo come un provider.Sono invece d'accordo con Mantellini sul danno economico inesistente o molto basso e sulla idiozia copiato = rubato o visto su internet = non visto in tv.
    • Massimo scrive:
      Re: Richiesta giusta
      - Scritto da: CSOE
      Al di là di tutto, Mediaset ha i diritti su quei
      video, sono suoi, e se gli altri volgiono fare
      intrattemimento che se li creino i
      contenuti.

      Ma questo non è il punto, il punto è :

      E' giusto ritenere YouTube responsabile della
      trasmissione di video che hanno caricato i suoi
      utenti ? In altre parole Mediaset doveva
      rivalersi su chi ha caricato i video
      ?Ti pare che Mediaset possa fare causa a tutti gli utenti?Sai come funziona il diritto italiano?Mediaset può fare causa sia a Google, sia ai singoli utenti.Google perde la causa e deve pagare i danni, poi può fare causa a tutti gli utenti che hanno postato i video incriminati e chiedere i danni a ciascuno di essi.
    • Massimo scrive:
      Re: Richiesta giusta

      Sono invece d'accordo con Mantellini sul danno
      economico inesistente o molto bassoMolto basso? Quanto basso?Come lo calcoli?Se tutti guardassimo House (per fare un esempio di successo) su YouTube, Mediaset, che ha pagato i diritti, subirebbe un torto per aver pagato qualcosa che poi non ha (l'esclusività), subisce un torto perché perde ascoltatori, subisce un torto perché perde i ricavi da pubblicità.Il tutto a favore di una multinazionale che non paga i diritti, viola la legge e si arricchisce sui soldi spesi dalle tv.Ma porta pure all'estremo la cosa: se tutti andassimo su YouTube, chi pagherebbe le produzioni di film o telefilm? Chi pagherebbe i servizi? Nessuno, perché le tv sarebbero fallite e non ci sarebbe più denaro da investire.A ruota fallirebbe pure YouTube, che senza video pirata sarebbe svuotata.
      • Visitatore scrive:
        Re: Richiesta giusta

        A ruota fallirebbe pure YouTube, che senza video
        pirata sarebbe
        svuotata.Ripigliaiti, stai sparando cazz*te a rotazione da stamattina.[yt]ux5d5dWSkUs[/yt]
        • Polemik scrive:
          Re: Richiesta giusta
          Peccato che su YouTube i video più gettonati siano quasi tutti coperti da copyright perché spezzoni di film o trasmissioni televisive. Gli altri raccolgono solo briciole negli ascolti... :|
          • deathrow scrive:
            Re: Richiesta giusta
            - Scritto da: Polemik
            Peccato che su YouTube i video più gettonati
            siano quasi tutti coperti da copyright perché
            spezzoni di film o trasmissioni televisive. Gli
            altri raccolgono solo briciole negli ascolti...
            :|ma non dire cazzate il video piu visto su youtube è di quel ebete che balla come un idiota quindi non le sparate, tanto berlusroni non lo legge pi quindi è inutile che gli leccate il culo
      • CSOE scrive:
        Re: Richiesta giusta

        Se tutti guardassimo House (per fare un esempio
        di successo) su YouTube, Mediaset, che ha pagato
        i diritti, subirebbe un torto per aver pagatoSE, se fosse come dici tu, avresti ragione. Ma chi vuoi che guardi House su youtube a oggi ? E sopratutto, quella stessa persona se lo guarda su youtube non lo guarda in TV ? Suvvia, siamo seri.Domani, SE trasmettessero in alta qualità (anche audio), SE la rete fosse diffusa, SE la gente sapesse usarla... SE !
      • Burp scrive:
        Re: Richiesta giusta
        - Scritto da: Massimo
        Ma porta pure all'estremo la cosa: se tutti
        andassimo su YouTube, chi pagherebbe le
        produzioni di film o telefilm? Chi pagherebbe i
        servizi? Nessuno, perché le tv sarebbero fallite
        e non ci sarebbe più denaro da
        investire.A me va bene.
        A ruota fallirebbe pure YouTube, che senza video
        pirata sarebbe
        svuotata.Questo lo dici tu.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Richiesta giusta


          A ruota fallirebbe pure YouTube, che senza video

          pirata sarebbe

          svuotata.
          Questo lo dici tu.Pensi che senza denaro ci sarebbero i mirabolanti effetti speciali, l'alta definizione, l'audio cristallino e tutte le cose che i più giovani non chiedono, ma PRETENDONO?Senza produttori che guadagnano moltissimo (perché investono e rischiano molto), film, telefilm e produzioni in generale SCOMPARIREBBERO. YouTube scomparirebbe con loro.
          • rief scrive:
            Re: Richiesta giusta
            - Scritto da: Sgabbio
            Pensi che senza denaro ci sarebbero i mirabolanti
            effetti speciali, l'alta definizione, l'audio
            cristallino e tutte le cose che i più giovani non
            chiedono, ma
            PRETENDONO?Io non lo pretendo e non lo voglio. A me piace youtube per com'è fatto, con qualità dei filmati non perfetta ma con la possibilità di scegliere cosa vedere. Youtube vivrebbe comunque, lo sharing di filmati, immagini o canzoni è indippendente da opere coperte da copyright. Il problema è che comunque anche quelle opere ci sono e quindi vengono messe su youtube, il quale le trasmette.
  • 5Lire scrive:
    Minaccia od Opportunità?
    il dilemma che assilla da sempre i big del business..Quando capiranno che internet è una grande ed ottima opportunità, anche dal punto di vista economico, ci sarà un'altra "minaccia" contro cui combattere ed a cui chiedere miliardi di euro di risarcimento per qualsiasi pretesto.Intanto ci guadagnamo qualcosa come 500 Milioni di euro e poi continueremo a guadagnarci sfruttando il nuovo strumento di diffusione di cui si son fatti pionieri e tester YOUTUBE & Co.Adorabile il mondo del business, vero?
  • Bastard Inside scrive:
    Però è un'appropriata nemesi.
    Le draconiane leggi europee e le iperzelanti conversioni italiane sulla proprietà intellettuale, versioni peggiorate del DMCA yankee, sono frutto delle pressioni lobbistiche americane sull'Europa, se vincerà Mediaset, si ritorceranno almeno una volta contro l'industria USA e a favore della nostra.
  • l miseri del giardino scrive:
    dis is dhe taim tu rimember, na na naa
    [img]http://i37.tinypic.com/2h66elc.jpg[/img] [yt]ux5d5dWSkUs[/yt] (accompagnamento trollaudiosocic® NOT mediset copyrighetdthedh) Qualcuno qui ha un nuovo amico: se vuoi salvarti posta subito "MOLIDENO!" sul forum dei giusti, altrimenti la scelta è stata fatta 8) (leggi in fretta prima che arrivi il T-1000 faciatore di post!) diciamo che hai circa... 2 minuti da adesso, vai col timer! (geek)
  • H5N1 scrive:
    Appunti legali
    Se anche fossimo così benevoli da accettare l'idea che effettivamente un video su YOUTUBE equivalga a tempi di visione persi bisogna tener comunque conto di una cosa: il video è già stato trasmesso (se no come lo si è catturato?) pertanto chi lo ha visto lo ha visto, chi no ne avrà la possibilità o su YOUTUBE o nelle repliche future di Mediaset.REPLICHE FUTURE!Per cui se di sottrazione si tratta si deve imputare ad un bene (tempo rubato) futuro.In un certo senso è come chiedere l'anticipo di un furto attuale di un bene futuro e non si sa neanche SE avverrà (non è detto che vi siano repliche)
    • anonimo scrive:
      Re: Appunti legali
      - Scritto da: H5N1
      Se anche fossimo così benevoli da accettare
      l'idea che effettivamente un video su YOUTUBE
      equivalga a tempi di visione persi bisogna tener
      comunque conto di una cosa: il video è già stato
      trasmesso (se no come lo si è catturato?)
      pertanto chi lo ha visto lo ha visto, chi no ne
      avrà la possibilità o su YOUTUBE o nelle repliche
      future di
      Mediaset.
      REPLICHE FUTURE!Non è proprio così. Conosco tanta gente che non guarda più le Iene perché tanto sa che il giorno dopo trova i pezzi più divertenti su youtube. Quindi non riguarda le repliche, ma proprio gli spettatori persi che si vedono gli spezzoni senza pubblicità e telepromozioni.
      • Noscript Proud User scrive:
        Re: Appunti legali
        - Scritto da: anonimo
        - Scritto da: H5N1

        Se anche fossimo così benevoli da accettare

        l'idea che effettivamente un video su YOUTUBE

        equivalga a tempi di visione persi bisogna tener

        comunque conto di una cosa: il video è già stato

        trasmesso (se no come lo si è catturato?)

        pertanto chi lo ha visto lo ha visto, chi no ne

        avrà la possibilità o su YOUTUBE o nelle
        repliche

        future di

        Mediaset.

        REPLICHE FUTURE!

        Non è proprio così. Conosco tanta gente che non
        guarda più le Iene perché tanto sa che il giorno
        dopo trova i pezzi più divertenti su youtube.
        Quindi non riguarda le repliche, ma proprio gli
        spettatori persi che si vedono gli spezzoni senza
        pubblicità e
        telepromozioni.e chiamali stupidi!
        • anonimo scrive:
          Re: Appunti legali
          - Scritto da: Noscript Proud User
          e chiamali stupidi!Non si parlava di intelligenza o stupidità degli spettatori.
      • Orlango scrive:
        Re: Appunti legali
        Vuoi paragonare il pubblico televisivo effettivo con quello internet di youtube? non essere ridicolo dai...La diffusione di internet in Italia è ridicola se paragonata a qualsiasi realtà "concorrente". Per una televisione basta il dispositivo e la corrente elettrica. Per internet ci vuole un computer, saperlo usare, una connessione, e ricercare i contenuti accuratamente.Quello di Mediaset è un pretesto. Son sicuro che lo useranno per fare qualche leggiucola ad hoc, millantando un impoverimento degli italiani, danneggiati da una piattaforma di contributi liberi.Che poi, Mediaset, abusa della pubblicità infilandola dappertutto molto più di prima. (sono rimasto basito dalle prime pubblicità infilate nei telefilm con il micromessaggio in basso a sinistra, ma interpretate per far credere di essere estensione del telefilm per massimizzare l'attenzione sul messaggio pubblicitario; condotta sleale ma tanto è solo una "furbata" che gli italianucoli apprezzano tanto).
        • anonimo scrive:
          Re: Appunti legali
          - Scritto da: Orlango
          Vuoi paragonare il pubblico televisivo effettivo
          con quello internet di youtube? non essere
          ridicolo
          dai...
          Il numero di ore e di spettatori è alto ed è stato calcolato da un tecnico che ha scritto per anni articoli qui sopra, quindi non si tratta di quattro gatti e il punto di vista è affidabile visto che leggi e scrivi punto-informatico.
  • generale t. fantozzi scrive:
    questo è solo l'inizio!!!!
    grande berlusca! adesso tocca dichiarare guerra e invadere quei dannati neutrali della svizzera, san marino e la repubblica vaticana per conquistarle! espanderemo il territorio italiano e acquisiamo nuovi potenziali pagatori di tasse! youtube è solo l'inizio! muhahahahaahah!
    • Avalon scrive:
      Re: questo è solo l'inizio!!!!
      Questi non sono mica terrestri... sono dei Borg e Mediaset è il loro cubo, se non ci difendiamo ruotando la fase dei nostri TV finiranno per assimilarci tutti.
  • FERNANDO scrive:
    YOUTUBE-MEDIASET
    Per quanto possa essere semplicistico il mio commento è il seguente:SI DEVE FARE (TUTTO MA PROPRIO TUTTO) PER DANARO!!!!!!!!
  • Gianni Sanna scrive:
    Altro che giganti accecati!!!
    A me sembra che ci vedano molto bene... e anche qualche metro più in la degli altri!!Vedrete come la cosa si risolverà con qualche super affare con big G!Non amo troppo mediaset, ma questo è il business, e sono contento se ogni tanto al suo interno salta fuori anche qualche azienda italiana che ci sa fare!!
  • 800 scrive:
    Proposta per youtube e google
    oscurare completamente la visione di youtube e google per gli ip italiani.Se non vuoi essere nella rete stanne fuori
  • frank72 scrive:
    Tentativo di appropriazione indebita
    Ma queste giornate di visione televisiva perse per le quali chiedono un risarcimento, non sono di "LORO PROPRIETÀ" bensì di tutti noi, per cui Mediaset chiede un risarcimento per un qualcosa che non gli appartiene.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tentativo di appropriazione indebita
      Questo no, i diritti per le visioni di programmi, film, cartoni o telefilm, Mediaset per caso non li paga? Mica fa eccezione, quindi certo che è una loro proprietà (a volte solo temporanea, ma pur sempre proprietà loro). E' ipocrita che loro usino Youtube per i loro programmi e poi chiedono i risarcimenti per spezzoni di sciocchezze uppate dagli utenti.
  • blister scrive:
    Hanno paura di loro stessi
    Cercano di oscurare contenuti prodotti da loro stessi per paura che vengano usati contro di loro.Siamo alla follia, un fossato di terrore scavato in tondo, si sono chiusi e non riescono ad uscirne più.Parlando di mediaset non posso far altro che pensare che più che un'azione per proteggere i propri diritti sia un'azione repressiva finalizzata a far soccombere (a suon di denuncie, vinte peraltro) un media (youtube) che sta piano piano oscurando quello che fino a ieri era il mainstream.Da una parte sono contento perchè questa è la prova che internet a breve soppianterà il classico canale d'informazione, dall'altra sono molto pessimista e seriamente preoccupato che mister X (sostituite la X con le lettere "berlusconi") ora che è intoccabile (maledetto lui) potrà fare qualsiasi cosa legale ma sopratutto ILLEGALE per far chiudere chichessia.Ancora di più sono preoccupato che la maggior parte delle persone (probabilmente anche tu che stai leggendo) non si rendano conto di cosa stia succedendo in italia. Il regime.
  • gastro scrive:
    mediaset vuole che usiate rivideo
    e che paghiateeeee, fatevene una ragionehttp://rivideo.mediaset.it/
    • Gen. Puzzerstof en scrive:
      Re: mediaset vuole che usiate rivideo
      - Scritto da: gastro
      e che paghiateeeee, fatevene una ragioneVade retro Santana!
    • I misteri del giardino scrive:
      Re: mediaset vuole che usiate rivideo
      - Scritto da: gastro
      e che paghiateeeee, fatevene una ragione

      http://rivideo.mediaset.it/C'è anche questo:http://www.video.mediaset.it/che è gratuito.In generale Mediaset mette a pagamento i filmati che compra da altre società, lascia invece gratis ciò che produce internamente, con alcune eccezioni.Dove sta il problema se Mediaset vuole vendere un servizio? Anche Google può farlo, basta che paghi i diritti al pari di ogni altra tv.
      • free_citzen scrive:
        Re: mediaset vuole che usiate rivideo
        - Scritto da: I misteri del giardino
        - Scritto da: gastro

        e che paghiateeeee, fatevene una ragione



        http://rivideo.mediaset.it/

        C'è anche questo:

        http://www.video.mediaset.it/

        che è gratuito.
        e fatto male:[img]http://i38.tinypic.com/16syg6.jpg[/img]
        In generale Mediaset mette a pagamento i filmati
        che compra da altre società, lascia invece gratis
        ciò che produce internamente, con alcune
        eccezioni.

        Dove sta il problema se Mediaset vuole vendere un
        servizio? Anche Google può farlo, basta che paghi
        i diritti al pari di ogni altra
        tv.Peccato però che google non c'entra nulla.La differenza tra responsabilità del servizio e responsabilità delgli utenti gli ipocriti non la capiranno mai :-o
        • Matteo scrive:
          Re: mediaset vuole che usiate rivideo
          - Scritto da: free_citzen
          - Scritto da: I misteri del giardino

          - Scritto da: gastro


          e che paghiateeeee, fatevene una ragione





          http://rivideo.mediaset.it/



          C'è anche questo:



          http://www.video.mediaset.it/



          che è gratuito.




          fatto male:Diciamo che se continui ad usare un browser penoso come Firefox, non puoi aspettarti di meglio...
          Peccato però che google non c'entra nulla.
          La differenza tra responsabilità del servizio e
          responsabilità delgli utentiGoogle trasmette i video, gli utenti li inviano soltanto.Se Mediaset riceve un video di Lost, non lo pubblica su Paperissima scaricando le responsabilità sull'utente che glielo ha inviato. Mediaset fa un controllo preventivo sui video che riceve. Google faccia lo stesso.Dici che il controllo non è possibile? Io dico che è cosa facilmente attuabile, se uno di Punto Informatico ha catalogato oltre 6000 video, significa che la catalogazione si può fare. Google paghi qualcuno per farla e si eviterà queste cause milionarie (che sta perdendo un po' ovunque nel mondo).
          • 800 scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: Matteo

            fatto male:
            Diciamo che se continui ad usare un browser
            penoso come Firefox, non puoi aspettarti di
            meglio...diciamo che parlare con chi usa IE e' una perdita di tempo e facciamo prima.
          • free_citzen scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: 800
            - Scritto da: Matteo



            fatto male:

            Diciamo che se continui ad usare un browser

            penoso come Firefox, non puoi aspettarti di

            meglio...

            diciamo che parlare con chi usa IE e' una perdita
            di tempo e facciamo
            prima.Infatti nemmeno rispondo al banfone 8)
          • Matteo scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: 800
            - Scritto da: Matteo



            fatto male:

            Diciamo che se continui ad usare un browser

            penoso come Firefox, non puoi aspettarti di

            meglio...

            diciamo che parlare con chi usa IE e' una perdita
            di tempo e facciamo
            prima.Allora evita di parlare con il 70-80% del mondo...Per la cronaca, io uso Safari, non IE.Ma se dovessi scegliere tra IE e FF, sceglierei senza dubbio IE.
          • Manuel88 scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: Matteo
            Allora evita di parlare con il 70-80% del mondo...
            se... il 400%...
            Per la cronaca, io uso Safari, non IE.

            Ma se dovessi scegliere tra IE e FF, sceglierei
            senza dubbio
            IE.e ne vai orgoglioso? omg -.-"cmq con safari si vede identico a firefox e identico a ie quel sito... non capisco il perchè di quello screen di prima...
          • iRoby scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            Magari useresti anche la versione 6!Io ho Linux, Mediaset ha perso un navigatore dei suoi siti non supportando FF...
          • Noscript Proud User scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: iRoby
            Magari useresti anche la versione 6!

            Io ho Linux, Mediaset ha perso un navigatore dei
            suoi siti non supportando
            FF...Quoto!
          • Massimo scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo

            Io ho Linux, Mediaset ha perso un navigatore dei
            suoi siti non supportando
            FF...Per quel che mi riguarda Mozilla ha perso un utente nel momento in cui ha cominciato a trasformarsi in un'azienda che vuole non solo scalzare Microsoft, ma addirittura monopolizzare il web col suo browser.Stiamo creando poche gigantesche società che controllano il web. Te ne rendi conto?Abbiamo eBay per le aste (sai che atti da monopolista ha portato avanti in Australia e Italia?).Abbiamo Microsoft che controlla praticamente tutti i pc con WindowsGoogle che controlla cosa possiamo e non possiamo vedere in Rete, grazie alle ricerche.Mozilla che si propone di diventare monopolista in ambito browserOpenOffice che vuole essere l'unica suite da ufficio.Vi "infinocchi@no" con la gratuità e intanto assumono il controllo totale di Internet.Se questo vi piace, fate pure.
          • Visitatore scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: Massimo

            Io ho Linux, Mediaset ha perso un navigatore dei

            suoi siti non supportando

            FF...
            Per quel che mi riguarda Mozilla ha perso un
            utente nel momento in cui ha cominciato a
            trasformarsi in un'azienda che vuole non solo
            scalzare Microsoft, ma addirittura monopolizzare
            il web col suo
            browser.

            Stiamo creando poche gigantesche società che
            controllano il web. Te ne rendi
            conto?
            Abbiamo eBay per le aste (sai che atti da
            monopolista ha portato avanti in Australia e
            Italia?).
            Abbiamo Microsoft che controlla praticamente
            tutti i pc con
            Windows
            Google che controlla cosa possiamo e non possiamo
            vedere in Rete, grazie alle
            ricerche.
            Mozilla che si propone di diventare monopolista
            in ambito
            browser
            OpenOffice che vuole essere l'unica suite da
            ufficio.

            Vi "infinocchi@no" con la gratuità e intanto
            assumono il controllo totale di
            Internet.
            Se questo vi piace, fate pure.Si si grazie,arrivederci.
          • Andrea scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: Massimo

            Io ho Linux, Mediaset ha perso un navigatore dei

            suoi siti non supportando

            FF...
            Per quel che mi riguarda Mozilla ha perso un
            utente nel momento in cui ha cominciato a
            trasformarsi in un'azienda che vuole non solo
            scalzare Microsoft, ma addirittura monopolizzare
            il web col suo
            browser.

            Stiamo creando poche gigantesche società che
            controllano il web. Te ne rendi
            conto?
            Abbiamo eBay per le aste (sai che atti da
            monopolista ha portato avanti in Australia e
            Italia?).
            Abbiamo Microsoft che controlla praticamente
            tutti i pc con
            Windows
            Google che controlla cosa possiamo e non possiamo
            vedere in Rete, grazie alle
            ricerche.
            Mozilla che si propone di diventare monopolista
            in ambito
            browser
            OpenOffice che vuole essere l'unica suite da
            ufficio.

            Vi "infinocchi@no" con la gratuità e intanto
            assumono il controllo totale di
            Internet.
            Se questo vi piace, fate pure.e si meglio tornare a qualche anno fa in cui microsoft deteneva tutte quelle cose che hai scritto.... bah
          • iRoby scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            Ma cosa c'è un'epidemia di pazzia collettiva?Lo slogan di Firefox è proprio "Take back the web" riprendiamoci il web. Ed ha un significato importantissimo.Lo scopo di Firefox è proprio quello di ridare libertà agli utenti dai protocolli e formati proprietari dei prodotti come Internet Explorer e i tool di sviluppo di Microsoft.Explorer non segue gli standard W3C e non li seguono neppure i tool di sviluppo web di Microsoft, ma guarda caso Explorer legge bene le pagine create coi tool M$.Questo obbliga gli utenti che vogliono vedere quelle pagine e fruire dei servizi ad avere Explorer che ovviamente funziona solo su Windows.Quindi è stata Microsoft a monopolizzare il web e volersene impossessare non Mozilla Foundation.
          • Andrea scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: iRoby
            Magari useresti anche la versione 6!

            Io ho Linux, Mediaset ha perso un navigatore dei
            suoi siti non supportando
            FF...quoto!
      • 800 scrive:
        Re: mediaset vuole che usiate rivideo
        l'unico problema e' che sul sito che segnali e' presente solo robaccia. tra l'altro segnalata come "scelti per voi". No grazie vorrei scegliere io cosa vedere.in altri paesi, tipo la francia alcune tv permettono di rivedere i loro programmi gratuitamente dal giorno dopo dal sito web. tutti i programmi.ad esempio http://www.m6replay.fr/ o artehttp://plus7.arte.tv/fr/1697480.html(si vedono solo da ip francesi)
        • Matteo scrive:
          Re: mediaset vuole che usiate rivideo
          - Scritto da: 800
          l'unico problema e' che sul sito che segnali e'
          presente solo robaccia. tra l'altro segnalata
          come "scelti per voi".La robaccia è la stessa che va anche in onda su YouTube...
          • Metteo scrive:
            Re: mediaset vuole che usiate rivideo
            - Scritto da: Matteo
            - Scritto da: 800

            l'unico problema e' che sul sito che segnali e'

            presente solo robaccia. tra l'altro segnalata

            come "scelti per voi".
            La robaccia è la stessa che va anche in onda su
            YouTube...Uguale uguale! (rotfl)dì la verità: non sai usare youtube e quindi rosichi, vero? :D
  • Mavors scrive:
    ma finiamola
    il fatto che Google abbia dei guadagni su materiale condiviso da i suoi utenti è assolutamente inaccettabile:fin quando si tratt di condividere filmati autoprodotti o in ogni caso senza diritti d'autore non ci sonoproblemi,ma quando si vanno a condividere estratti di trasmissioni/serie/film/cartoni animatinon penso proprio che sia corretto!Bello fare soldi con i contenuti su cui qualcun altro ha investito dei bei soldini!è ora di finirla con questa mentalità!!!
    • sergio scrive:
      Re: ma finiamola
      mediaset -
      berlusconi -
      soldi sporchi. quindi per rispinderti Sì...google fa bene anzi benissimo a fare ciò che fa.
      • I misteri del giardino scrive:
        Re: ma finiamola
        - Scritto da: sergio
        mediaset -
        berlusconi -
        soldi sporchi. quindi
        per rispinderti Sì...google fa bene anzi
        benissimo a fare ciò che
        fa.Per cui è giusto commettere reati solo perché qualcun altro lo fa?Poi ci chiediamo perché in Italia nessuno, compresi i lavoratori dipendenti, vuole pagare le tasse!Aveva ragione Berlusconi, se uno pensa di aver ragione, evade le tasse anche quando la ragione non ce l'ha. Quando lo disse subito piovvero le critiche, in realtà stava solo descrivendo il popolo caprone che appesta l'Italia.
        • pabloski scrive:
          Re: ma finiamola
          - Scritto da: I misteri del giardino
          Aveva ragione Berlusconi, se uno pensa di aver
          ragione, evade le tasse anche quando la ragione
          non ce l'ha. Quando lo disse subito piovvero le
          critiche, in realtà stava solo descrivendo il
          popolo caprone che appesta
          l'Italia.popolo di cui lui è il degno rappresentante, anzi che in 20 anni ha contributo fortemente a plasmaredi che si lamenta? questa è l'itaglia che ha creato lui, delle veline e dei mutandoni
          • Matteo scrive:
            Re: ma finiamola

            popolo di cui lui è il degno rappresentante, anzi
            che in 20 anni ha contributo fortemente a
            plasmare

            di che si lamenta? questa è l'itaglia che ha
            creato lui, delle veline e dei
            mutandoniComodo fare lo scaricabarile sulla tv.Gli italiani non hanno colpa di nulla, la colpa è tutta della tv (che poi tutti dicono di non guardare...).Non sono cattiva, è che mi disegnano così... magari ricordi la citazione.
          • Noscript Proud User scrive:
            Re: ma finiamola
            - Scritto da: Matteo

            popolo di cui lui è il degno rappresentante,
            anzi

            che in 20 anni ha contributo fortemente a

            plasmare



            di che si lamenta? questa è l'itaglia che ha

            creato lui, delle veline e dei

            mutandoni
            Comodo fare lo scaricabarile sulla tv.
            diciamo che chi la governa è un [ERROR!Filtered](anonimo)
            Gli italiani non hanno colpa di nulla, la colpa è
            tutta della tv (che poi tutti dicono di non
            guardare...).

            Non sono cattiva, è che mi disegnano così...
            magari ricordi la
            citazione.Citazione fuori luogo.
      • Polemik scrive:
        Re: ma finiamola
        Sergio -
        Tu -
        Soldi sporchiquindi i ladri fanno benissimo a rubarti quello che hai in casa... Non sei d'accordo? Sui Soldi sporchi? Non sono sporchi? E chi lo dice? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Manuel88 scrive:
      Re: ma finiamola
      - Scritto da: Mavors
      il fatto che Google abbia dei guadagni su
      materiale condiviso da i suoi utenti è
      assolutamente
      inaccettabile:
      fin quando si tratt di condividere filmati
      autoprodotti o in ogni caso senza diritti
      d'autore non ci
      sonoproblemi,
      ma quando si vanno a condividere estratti di
      trasmissioni/serie/film/cartoni
      animati
      non penso proprio che sia corretto!

      Bello fare soldi con i contenuti su cui qualcun
      altro ha investito dei bei
      soldini!

      è ora di finirla con questa mentalità!!!ma cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaparli come se fosse stata google a mettere su quei filmati,parli come se ti facessero pagare il servizio di youtube o come se fosse un lavoro non pagato upparne su i video.Google ha bisogno di soldi anke per mantenere tutti quei servizi che tu non paghi e che offre gratuitamente al mondo!Poi è logico che faccia anke soldi in più... e se li merita pure...cioè nn vedo dove stia il tuo problema...Sei geloso che google faccia tanti soldi con youtube?? fai un servizio migliore allora!Ma chi credi di essere per criticare una cosa gratuita???
      • Mavors scrive:
        Re: ma finiamola
        -
        ma cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
        parli come se fosse stata google a mettere su
        quei
        filmati,
        parli come se ti facessero pagare il servizio di
        youtube o come se fosse un lavoro non pagato
        upparne su i
        video.
        Google ha bisogno di soldi anke per mantenere
        tutti quei servizi che tu non paghi e che offre
        gratuitamente al mondo!Poi è logico che faccia
        anke soldi in più... e se li merita pure...cioè
        nn vedo dove stia il tuo
        problema...
        Sei geloso che google faccia tanti soldi con
        youtube?? fai un servizio migliore
        allora!
        Ma chi credi di essere per criticare una cosa
        gratuita???Come sempre si capisce sempre quello che si vuole capire, ovviamente sbagliando!Non sto criticando google per i servizi che offre o per i suoi guadagni (se guadagno poco o tanto nn mi interessa),è il fatto che avere un guadagno anche attraverso un lavoro non proprio non è giusto.YouTube dovrebbe controllare i contenuti che vengono loggati nel suo sistema ed evitare che contenuti protetti da copyright vengano condivisi;oppure può lasciare che ciò avvenga ma naturalmente devolvere un corrispettivo al legittimo proprioetario.tutto qui,Capito???
        • Manuel88 scrive:
          Re: ma finiamola
          - Scritto da: Mavors
          -
          ma cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

          parli come se fosse stata google a mettere su

          quei

          filmati,

          parli come se ti facessero pagare il servizio di

          youtube o come se fosse un lavoro non pagato

          upparne su i

          video.

          Google ha bisogno di soldi anke per mantenere

          tutti quei servizi che tu non paghi e che offre

          gratuitamente al mondo!Poi è logico che faccia

          anke soldi in più... e se li merita pure...cioè

          nn vedo dove stia il tuo

          problema...

          Sei geloso che google faccia tanti soldi con

          youtube?? fai un servizio migliore

          allora!

          Ma chi credi di essere per criticare una cosa

          gratuita???

          Come sempre si capisce sempre quello che si vuole
          capire, ovviamente
          sbagliando!
          Non sto criticando google per i servizi che offre
          o per i suoi guadagni (se guadagno poco o tanto
          nn mi
          interessa),
          è il fatto che avere un guadagno anche attraverso
          un lavoro non proprio non è
          giusto.
          YouTube dovrebbe controllare i contenuti che
          vengono loggati nel suo sistema ed evitare che
          contenuti protetti da copyright vengano
          condivisi;
          oppure può lasciare che ciò avvenga ma
          naturalmente devolvere un corrispettivo al
          legittimo
          proprioetario.
          tutto qui,
          Capito???si ma non è umanamente pensabile di controllare tutti i contenuti di tutti i vedeo di google sapendo quali sono protetti e quali no... certo se fossero solo quelli di mediaset allora sarebbe possibile ma come la mettiamo con tt gli altri canali che esistono al mondo? stessa cosa vale per la seconda alternativa ke hai proposto,google non può sapere quanti filmati sono di una televisione e quindi non può pagare in base a quello.in oltre google rimuove i filmati su richiesta... visto che quelli di mediaset sono stati così bravi da avere il numero preciso di video perchè non hanno semplicemente passato la lista a google per farli cancellare?alcune risposte le trovi nell'articolo
          • Mavors scrive:
            Re: ma finiamola
            quasi quasi google mi fa tenerezza...ma secondo te il sitema di searching più potente al mondo nn sa cosa è caricato sui proprio server???ma dai....
          • Manuel88 scrive:
            Re: ma finiamola
            - Scritto da: Mavors
            quasi quasi google mi fa tenerezza...
            ma secondo te il sitema di searching più potente
            al mondo nn sa cosa è caricato sui proprio
            server???
            ma dai....si magari la ricerca la effettuano su testi e non sui video...
      • Matteo scrive:
        Re: ma finiamola

        ma cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
        parli come se fosse stata google a mettere su
        quei filmati,Non li mette Google, ma di sicuro sa che ci sono e li sfrutta bellamente guadagnando palate e palate di denaro dalla pubblicità.
        • Mottea scrive:
          Re: ma finiamola
          - Scritto da: Matteo

          ma cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

          parli come se fosse stata google a mettere su

          quei filmati,

          Non li mette Google, ma di sicuro sa che ci sono
          e li sfrutta bellamente guadagnando palate e
          palate di denaro dalla
          pubblicità.Eccerto, la famosa pubblicità di youtube tra un video e l'altro (a volte dura anche 5 minuti, pensa te :( )!
        • Manuel88 scrive:
          Re: ma finiamola
          - Scritto da: Matteo

          ma cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

          parli come se fosse stata google a mettere su

          quei filmati,

          Non li mette Google, ma di sicuro sa che ci sono
          e li sfrutta bellamente guadagnando palate e
          palate di denaro dalla
          pubblicità.ankora?... ma scusa ma sei geloso? e poi io uso firefox + adbolck e non vedo una cavolo di pubblicità...e poi ripeto... google usa i video che gli utenti hostano per guadagnare,dice benissimo all'utente di non uppare video illegali protetti da copyright,e rimuove i video che può ... che altro deve fare?? ma vi rendete conto quanto è difficile trovare una cosa che un bot possa riconoscere in ogni canale di ogni emittente esistente?e non è nemmeno possibile che mettano delle persone ha controllare tt la mole di dati che viene uppata ogni giorno (per non parlare di quella già presente) visto ke dovrebbero esserci almeno una persona per ogni emittente con una spesa che va oltre il guadagnato...
          • Massimo scrive:
            Re: ma finiamola

            e poi ripeto... google usa i video che gli
            utenti hostano per guadagnare,dice benissimo
            all'utente di non uppare video illegali
            protetti da copyright,e rimuove i video che può
            ... che altro deve fare??Deve rimuovere i video!Che vuol dire che rimuove i video che può?Se ora cerco la parola Lost, forse non trovo tutti gli episodi di Lost?Se cerco Iene, non trovo buona parte delle puntate della satira di Italia1?Ti pare che sia così difficile scovare questi video ed eliminarli?Google non fa quello che può, non fa assolutamente nulla.Bello guadagnare grazie alle violazioni degli utenti e poi scaricare su di loro le responsabilità, ma mettiamo in chiaro che è Google a fornire il servizio, è Google che mantiene i video sui suoi server, si va sui siti di Google per vedere i video ed è sempre Google a guadagnare per quei video.
          • Visitatore scrive:
            Re: ma finiamola
            - Scritto da: Massimo

            e poi ripeto... google usa i video che gli

            utenti hostano per guadagnare,dice benissimo

            all'utente di non uppare video illegali

            protetti da copyright,e rimuove i video che può

            ... che altro deve fare??

            Deve rimuovere i video!
            E come?Forse tu, da italiano medio giardinocentrico ti consideri il centro della galassia, ma come può google capire anche solo quello che viene detto nella maggiorparte dei filmati di youtube?
            Che vuol dire che rimuove i video che può?

            Se ora cerco la parola Lost, forse non trovo
            tutti gli episodi di
            Lost?io non li trovo, trovo solo spezzoni, al max da 10 minuti.Ma che Youtube usi tu? Quello "Chiacchiere edition"?
            Se cerco Iene, non trovo buona parte delle
            puntate della satira di
            Italia1?
            Io trovo solo dei servizi delle iene, non puntate delle iene.Anche qui non si capisce se ti riferisci agli spezzon (consentiti dalla legge) o dell'opera integrale (vietata, e infatti non se ne trovano molte perchè vengono cancellate sistematicamente)
            Ti pare che sia così difficile scovare questi
            video ed
            eliminarli?Intanto se mi mostrassi dove sono sarebbe già qualcosa.
            Google non fa quello che può, non fa
            assolutamente
            nulla.Non sapevo che i video rimossi (ad esempio quelli di tron2) fossero evaporati da soli! :o
            Bello guadagnare grazie alle violazioni degli
            utenti e poi scaricare su di loro le
            responsabilità, ma mettiamo in chiaro che è
            Google a fornire il servizio, è Google che
            mantiene i video sui suoi server, si va sui siti
            di Google per vedere i video ed è sempre Google a
            guadagnare per quei
            video.Si, con la famosa pubblicità dentro i video :-o
          • Massimo scrive:
            Re: ma finiamola
            - Scritto da: Visitatore
            - Scritto da: Massimo


            e poi ripeto... google usa i video che gli


            utenti hostano per guadagnare,dice benissimo


            all'utente di non uppare video illegali


            protetti da copyright,e rimuove i video che
            può


            ... che altro deve fare??



            Deve rimuovere i video!
            E come?
            come può
            google capire anche solo quello che viene detto
            nella maggiorparte dei filmati di
            youtube?LOLLLLL, giardinocentrico?Che forse nella tua mente Google è costituita in tutto il mondo da una sola persona che parla una sola lingua?Google è un'azienda ENORME, con sedi e uffici sparsi in tutto il mondo, ha persone con competenze diverse e che parlano lingue diverse.Creare un ufficio che in ogni nazione si occupa del controllo dei video che violano i copyright è costoso, ma sicuramente meno costoso del dover sostenere (e perdere) cause su cause con tutti i giornali e le tv di tutto il mondo. Mediaset non è la prima, né l'ultima tv a intentare causa contro google per il mancato rispetto dei diritti d'autore, giusto di recente Telecinco (di Mediaset) ha vinto contro Google in Spagna, pian piano altre tv faranno lo stesso.Che dici, costeranno di più gli uffici o le cause a 8 zeri o questi uffici?Solo coi 500 milioni chiesti da Mediaset, si possono stipendiare più di 10mila persone che a tempo pieno si occupano del problema. Servono davvero 10mila persone?Direi che già solo qualche centinaio basterebbero.
            io non li trovo, trovo solo spezzoni, al max da
            10 minuti.Bello, al massimo da 10 minuti (a parte che proprio ieri qualcuno faceva notare che esistono filmati ben più lunghi di 10 minuti), basta spezzettare il film o il telefilm in parti e vedi che ti guardi tutto quello che vuoi.
            Io trovo solo dei servizi delle iene, non puntate
            delle iene.Ti pare che Google detenga i diritti sui servizi delle Iene?
            Anche qui non si capisce se ti riferisci agli
            spezzon (consentiti dalla legge) o dell'opera
            integrale (vietataVedi, su YouTube non si trovano solo le "citazioni", si trovano servizi e puntate integrali, spezzettati, ma si trovano.
            Intanto se mi mostrassi dove sono sarebbe
            già qualcosa.Per aiutarti a divugare materiale protetto dal diritto d'autore e beccarmi io delle cause?Ma stai fuori?Sai usare Google? Ci si mettono 10 secondi a cercare qualsiasi cosa.Scrivi Lost, scrivi House, scrivi il telefilm che più ti piace o odi e lo trovi.
            Si, con la famosa pubblicità dentro i videoLa pubblicità non è dentro i video, ma nei link che portano ai video, o nei filmati a fianco dei video.
          • Visitatore scrive:
            Re: ma finiamola

            LOLLLLL, giardinocentrico?
            Che forse nella tua mente Google è costituita in
            tutto il mondo da una sola persona che parla una
            sola
            lingua?

            Google è un'azienda ENORME, con sedi e uffici
            sparsi in tutto il mondo, ha persone con
            competenze diverse e che parlano lingue
            diverse.
            Creare un ufficio che in ogni nazione si occupa
            del controllo dei video che violano i copyright è
            costoso, ma sicuramente meno costoso del dover
            sostenere (e perdere) cause su cause con tutti i
            giornali e le tv di tutto il mondo.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Tu sempliciemente non hai idea di quello che stai dicendo,hai idea di quanti sono i filmati nuovi inserito ogni giorno?Documentati, poi mi saprai dire :D
            Mediaset non
            è la prima, né l'ultima tv a intentare causa
            contro google per il mancato rispetto dei diritti
            d'autore, giusto di recente Telecinco (di
            Mediaset) ha vinto contro Google in Spagna, pian
            piano altre tv faranno lo
            stesso.
            (rotfl) "nel boschetto della tua fantasia"voglio proprio vederli voglio!
            Che dici, costeranno di più gli uffici o le cause
            a 8 zeri o questi
            uffici?Costa molto meno mettere delle clausole di contratto.Oh, che strano, ci sono già!
            Solo coi 500 milioni chiesti da Mediaset, si
            possono stipendiare più di 10mila persone che a
            tempo pieno si occupano del problema. Servono
            davvero 10mila
            persone?
            Direi che già solo qualche centinaio basterebbero.Direi che ragioni a palline e ad insiemi.Oppure, come già detto, ragioni calcolando il tuo girdino come estensione massima del mondo.Ovvero, "Italiano".

            io non li trovo, trovo solo spezzoni, al max da

            10 minuti.
            Bello, al massimo da 10 minuti (a parte che
            proprio ieri qualcuno faceva notare che esistono
            filmati ben più lunghi di 10 minuti),quelli sono filmati inseriti prima del X/Y/200X, informati prima di sparlare.
            basta
            spezzettare il film o il telefilm in parti e vedi
            che ti guardi tutto quello che
            vuoi.Ma perchè non me ne linki uno invece di parlare di cose che non sai nemmeno se esistono?


            Io trovo solo dei servizi delle iene, non
            puntate

            delle iene.
            Ti pare che Google detenga i diritti sui servizi
            delle
            Iene?Conosci la legge italiana?Pare di no.é possibile riprodurre spezzoni di opere al fine della citazione.


            Anche qui non si capisce se ti riferisci agli

            spezzon (consentiti dalla legge) o dell'opera

            integrale (vietata
            Vedi, su YouTube non si trovano solo le
            "citazioni", si trovano servizi e puntate
            integrali, spezzettati, ma si
            trovano.
            TROVALO invece che dare fiato alla bocca, MOSTRAMENE UNO invece di chiacchierare.

            Intanto se mi mostrassi dove sono sarebbe

            già qualcosa.
            Per aiutarti a divugare materiale protetto dal
            diritto d'autore e beccarmi io delle
            cause?
            Ma stai fuori?
            Sai usare Google? Ci si mettono 10 secondi a
            cercare qualsiasi
            cosa. link or didn't happens :-o
            Scrivi Lost, scrivi House, scrivi il telefilm che
            più ti piace o odi e lo
            trovi.Screenshot or didn't happens :-o

            Si, con la famosa pubblicità dentro i video
            La pubblicità non è dentro i video, ma nei link
            che portano ai video, o nei filmati a fianco dei
            video.Dove è? Io non la vedo.Mi fai uno screenshot?
          • Manuel88 scrive:
            Re: ma finiamola
            - Scritto da: Massimo

            e poi ripeto... google usa i video che gli

            utenti hostano per guadagnare,dice benissimo

            all'utente di non uppare video illegali

            protetti da copyright,e rimuove i video che può

            ... che altro deve fare??

            Deve rimuovere i video!

            Che vuol dire che rimuove i video che può?

            Se ora cerco la parola Lost, forse non trovo
            tutti gli episodi di
            Lost?
            Se cerco Iene, non trovo buona parte delle
            puntate della satira di
            Italia1?

            Ti pare che sia così difficile scovare questi
            video ed
            eliminarli?

            Google non fa quello che può, non fa
            assolutamente
            nulla.

            Bello guadagnare grazie alle violazioni degli
            utenti e poi scaricare su di loro le
            responsabilità, ma mettiamo in chiaro che è
            Google a fornire il servizio, è Google che
            mantiene i video sui suoi server, si va sui siti
            di Google per vedere i video ed è sempre Google a
            guadagnare per quei
            video.lol il bello è ke tutta la parte ke non hai quotato del mio post risponde al tuo che è scritto dopo xD
      • Orwell scrive:
        Re: ma finiamola
        - Scritto da: Manuel88
        Google ha bisogno di soldi anke per mantenere
        tutti quei servizi che tu non paghi e che offre
        gratuitamente al mondo!Poi è logico che faccia
        anke soldi in più... e se li merita pure...cioè
        nn vedo dove stia il tuo
        problema...
        Sei geloso che google faccia tanti soldi con
        youtube?? fai un servizio migliore
        allora!
        Ma chi credi di essere per criticare una cosa
        gratuita???Perchè Mediaset fa pagare per i servizi che offre? Finiamola di associare Google al buon samaritano e Mediaset allo sporco capitalista. Qui si stanno affrontando due aziende il cui scopo è il lucro. Non si parla della battaglia legale tra l'azienda e un povero utente che si è scaricato uno spezzoncino di un film.
        • Mavors scrive:
          Re: ma finiamola
          - Scritto da: Orwell
          Perchè Mediaset fa pagare per i servizi che
          offre? Finiamola di associare Google al buon
          samaritano e Mediaset allo sporco capitalista.
          Qui si stanno affrontando due aziende il cui
          scopo è il lucro. Non si parla della battaglia
          legale tra l'azienda e un povero utente che si è
          scaricato uno spezzoncino di un
          film.quoto in pieno
        • Manuel88 scrive:
          Re: ma finiamola
          - Scritto da: Orwell
          - Scritto da: Manuel88


          Google ha bisogno di soldi anke per mantenere

          tutti quei servizi che tu non paghi e che offre

          gratuitamente al mondo!Poi è logico che faccia

          anke soldi in più... e se li merita pure...cioè

          nn vedo dove stia il tuo

          problema...

          Sei geloso che google faccia tanti soldi con

          youtube?? fai un servizio migliore

          allora!

          Ma chi credi di essere per criticare una cosa

          gratuita???

          Perchè Mediaset fa pagare per i servizi che
          offre?Mai detto questo
          Finiamola di associare Google al buon
          samaritano e Mediaset allo sporco capitalista.Mai detto questo
          Qui si stanno affrontando due aziende il cui
          scopo è il lucro.Non si parla della battaglia
          legale tra l'azienda e un povero utente che si è
          scaricato uno spezzoncino di un
          film.e allora?ho già spiegato le ragioni per cui sto dalla parte di google in questo caso...ed e un mio diritto esprimere la mia opinione (almeno qui) quindi se non hai niente da dire senza andare a fare un discorso ultra generale non rispondere ha quello che ho scritto...
    • CCC scrive:
      Re: ma finiamola
      - Scritto da: Mavors
      il fatto che Google abbia dei guadagni su
      materiale condiviso da i suoi utenti è
      assolutamente
      inaccettabile:
      fin quando si tratt di condividere filmati
      autoprodotti o in ogni caso senza diritti
      d'autore non ci
      sonoproblemi,
      ma quando si vanno a condividere estratti di
      trasmissioni/serie/film/cartoni
      animati
      non penso proprio che sia corretto!

      Bello fare soldi con i contenuti su cui qualcun
      altro ha investito dei bei
      soldini!

      è ora di finirla con questa mentalità!!!dillo a quelli che uploadano i filmati (su google, su youtube, ecc. ecc.) per fare l'upload di un filmanto su google occorre accettare le condizioni di servizio le quali prevedono appunto che su quei filmini google ci può guadagnare sopra eccome...peggio per te che dai la tua roba a google e a tutte queste multinazionali del caxxo!!!adesso è inutile che stai a rosicare...
  • landre scrive:
    e studio aperto???
    ma se trasmissioni trash come studio aperto vivono per l 80 % grazie a i filmati pixellosi di youtube?!?! di che si lamentano...come faranno a vivere poi senza i filmati rubati alla rete?cmq ridicoli come gli altri che hanno chiesto rimborsi come se il fatto di vedere un pezzo di trasmissione gia andata in onda in un centrimetro quadro di schermo possa togliere spettatori o pubblicita....negli usa in molti l hanno gia capito e lasciano fare...considerando youtube come pubblicita gratuita altri come avril lavigna sono un po piu ottusi (ma stiamo parlando di un "artista" che vende i biglieti per i suoi "concerti" con le confezioni di cereali"
    • I misteri del giardino scrive:
      Re: e studio aperto???
      - Scritto da: landre
      ma se trasmissioni trash come studio aperto
      vivono per l 80 % grazie a i filmati pixellosi di
      youtube?!?Ma quante volte devi scrivere la stessa obiezione?Hai mai letto il contratto che firma chi pubblica un video su YouTube?Dal momento in cui il video è pubblicato, fino a quando è eliminato, chiunque ha il diritto di vederlo e ritrasmetterlo, chiunque compresi Rai, Google, Mediaset, Sky, Viacom, insomma CHIUNQUE.Se non ti sta bene, non firmare il contratto e non inviare i video.
      • free_citzen scrive:
        Re: e studio aperto???

        Dal momento in cui il video è pubblicato, fino a
        quando è eliminato, chiunque ha il diritto di
        vederlo e ritrasmetterlo, chiunque compresi Rai,
        Google, Mediaset, Sky, Viacom, insomma
        CHIUNQUE. FALSO come una moneta da due euro (e i capelli del premier):http://it.youtube.com/t/terms4.A: You agree not to distribute in any medium any part of the Website, including but not limited to User Submissions (defined below), without YouTube's prior written authorization . 5.A: The content on the YouTube Website, except all User Submissions (as defined below), including without limitation, the text, software, scripts, graphics, photos, sounds, music, videos, interactive features and the like ("Content") and the trademarks, service marks and logos contained therein ("Marks"), are owned by or licensed to YouTube, subject to copyright and other intellectual property rights under the law. Content on the Website is provided to you AS IS for your information and personal use only and may not be downloaded, copied, reproduced, distributed, transmitted, broadcast, displayed, sold, licensed, or otherwise exploited for any other purposes whatsoever without the prior written consent of the respective owners. YouTube reserves all rights not expressly granted in and to the Website and the Content. 5.B: You may access User Submissions solely: * for your information and personal use; * as intended through the normal functionality of the YouTube Service; and * for Streaming. "Streaming" means a contemporaneous digital transmission of an audiovisual work via the Internet from the YouTube Service to a user's device in such a manner that the data is intended for real-time viewing and not intended to be copied, stored, permanently downloaded, or redistributed by the user. Accessing User Videos for any purpose or in any manner other than Streaming is expressly prohibited. User Videos are made available "as is." 5.C: User Comments are made available to you for your information and personal use solely as intended through the normal functionality of the YouTube Service. User Comments are made available "as is", and may not be used, copied, reproduced, distributed, transmitted, broadcast, displayed, sold, licensed, downloaded, or otherwise exploited in any manner not intended by the normal functionality of the YouTube Service or otherwise as prohibited under this Agreement. MEDIASET VIOLA SISTEMATICAMENTE I PUNTI SOPRA ESPOSTI e poi va pure a frignare, comportamento basso-italico standard.
        • Matteo scrive:
          Re: e studio aperto???
          - Scritto da: free_citzen

          Dal momento in cui il video è pubblicato, fino a

          quando è eliminato, chiunque ha il diritto di

          vederlo e ritrasmetterlo, chiunque compresi Rai,

          Google, Mediaset, Sky, Viacom, insomma

          CHIUNQUE.


          FALSO In realtà ha ragione lui... chiunque può frare ciò che vuole dei video. Se tu non ti fermassi al punto 5 e arrivassi al punto 10, leggeresti:10.1Quando lei carica o pubblica un Contributo Utente su YouTube, lei concede:a YouTube, una licenza mondiale, non escluisva, priva di royalty, trasferibile (con diritto a sublicenziare) ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate, visualizzare, ed eseguire quel Contributo Utente in relazione alla fornitura dei Servizi ed altrimenti in connessione con la fornitura del Sito web ed i servizi commerciali di YouTube, comprese a titolo meramente esemplificativo la promozione e la ridistribuzione di tutto o parte del Sito web (e opere derivative del presente) in qualsiasi formato e tramite qualsiasi canale; a ciascun utente del Sito web, una licenza mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito web e ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate di, visualizzare ed eseguire tali Contributi Utente nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. In sostanza non puoi ricopiare il sito facendo qualche modifica, ma puoi riutilizzare i video a tuo piacere, tutti possiamo.
          MEDIASET VIOLA SISTEMATICAMENTE I PUNTI SOPRA
          ESPOSTI E ti ho appena dimostrato che non viola nulla.Ogni utente, quindi anche Mediaset, può usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate di, visualizzare ed eseguire tali Contributi Utente
          • Metteo scrive:
            Re: e studio aperto???

            10.1Quando lei carica o pubblica un Contributo
            Utente su YouTube, lei
            concede:

            a YouTube, una licenza mondiale, non escluisva,
            priva di royalty, trasferibile (con diritto a
            sublicenziare) ad usare, riprodurre, distribuire,
            preparare opere derivate, visualizzare, ed
            eseguire quel Contributo Utente in relazione alla
            fornitura dei Servizi ed altrimenti in
            connessione con la fornitura del Sito web ed i
            servizi commerciali di YouTube, comprese a titolo
            meramente esemplificativo la promozione e la
            ridistribuzione di tutto o parte del Sito web (e
            opere derivative del presente) in qualsiasi
            formato e tramite qualsiasi
            canale;
            a ciascun utente del Sito web, una licenza
            mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad
            accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito
            web e ad usare, riprodurre, distribuire,
            preparare opere derivate di, visualizzare ed
            eseguire tali Contributi Utente nella misura
            permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai
            sensi dei presenti
            Termini.

            In sostanza non puoi ricopiare il sito facendo
            qualche modifica, ma puoi riutilizzare i video a
            tuo piacere, tutti
            possiamo.



            MEDIASET VIOLA SISTEMATICAMENTE I PUNTI SOPRA

            ESPOSTI
            E ti ho appena dimostrato che non viola nulla.
            mah, al massimo hai dimostrato di non sapere l'inglese :D
            Ogni utente, quindi anche Mediaset, può
            usare, riprodurre, distribuire, preparare opere
            derivate di, visualizzare ed eseguire tali
            Contributi
            Utente si, all'interno del sito (youtube) stesso, l'hai scritto anche tu: nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. te lo copio-incollo 5 volte, conoscendo le vostre peculiarità cerebrali so che se ve lo ripetono in abbondanza allora lo capite: nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. e tanti saluti a babelfish :)
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???


            a ciascun utente del Sito web, una licenza

            mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad

            accedere al suo Contributo Utente tramite il

            Sito

            web e ad usare, riprodurre, distribuire,

            preparare opere derivate di, visualizzare ed

            eseguire tali Contributi Utente nella misura

            permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai

            sensi dei presenti

            Termini.



            In sostanza non puoi ricopiare il sito facendo

            qualche modifica, ma puoi riutilizzare i video a

            tuo piacere, tutti

            possiamo.






            MEDIASET VIOLA SISTEMATICAMENTE I PUNTI
            SOPRA


            ESPOSTI

            E ti ho appena dimostrato che non viola nulla.



            mah, al massimo hai dimostrato di non sapere
            l'ingleseIl mio sistema è in inglese, ma Safari è impostato in italiano, se clicco sul link che hai messo, arrivo direttamente al contratto in italiano, non a quello inglese.Parlo correntemente l'inglese, seguo senza problemi la tv in inglese, non ho certo bisogno della tua approvazione.

            Ogni utente, quindi anche Mediaset, può

            usare, riprodurre, distribuire, preparare opere

            derivate di, visualizzare ed eseguire tali

            Contributi Utente
            si, all'interno del sito (youtube) stesso, l'hai
            scritto anche tu:
            nella misura permessa dalla funzionalità
            del Sito web ed ai sensi dei presenti
            Termini. Se riesci a capire l'italiano (forse l'inglese è troppo complesso), chiunque può modificare e ridistribuire i video, non solo tramite il sito web.Leggi con attenzione: accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito web L'accesso deve avvenire tramite il sito, ma sulle proposizioni successive: ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate non c'è alcuna limitazione al Sito web (infatti chiunque può prendere i video ed inserirli sul proprio sito web utilizzando gli strumenti messi a disposizione da YouTube e Google.Il limite è: visualizzare ed eseguire tali Contributi Utente nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini. I quali Termini prevedono l'uso, la distribuzione e la preparazione di opere derivate.Nota la parte in cui si autorizzano le opere derivate. I servizi di Mediaset rientrano proprio fra le opere derivate: si scarica il video, si prepara l'opera derivata e la si redistribuisce, proprio come spiegato sui termini.Ma c'è di più, quando le tv fanno vedere i video direttamente dalla pagina web, non stanno né modificando alcunché, sono spettatori del video e come tali possono vederli, così come noi siamo spettatori e in quanto tali siamo autorizzati dai Termini a vedere il video tramite il sito Web visualizzato sulla tv.Google dà questa autorizzazione.Mediaset non la dà per i suoi video (e spesso non potrebbe nemmeno darla perché acquista i diritti per date piattaforme e non per altre direttamente dai produttori cinematografici).Ora che ti ho chiarito il punto, puoi "passare oltre"...
          • Mottoe scrive:
            Re: e studio aperto???


            mah, al massimo hai dimostrato di non sapere

            l'inglese
            Il mio sistema è in inglese, ma Safari è
            impostato in italiano, se clicco sul link che hai
            messo, arrivo direttamente al contratto in
            italiano, non a quello
            inglese.è un problema tuo :
            Parlo correntemente l'inglese, seguo senza
            problemi la tv in inglese, non ho certo bisogno
            della tua
            approvazione....che tanto non te la do lo stesso.


            Ogni utente, quindi anche Mediaset, può


            usare, riprodurre, distribuire, preparare
            opere


            derivate di, visualizzare ed eseguire tali


            Contributi Utente

            si, all'interno del sito (youtube) stesso, l'hai

            scritto anche tu:

            nella misura permessa dalla funzionalità

            del Sito web ed ai sensi dei presenti

            Termini.

            Se riesci a capire l'italiano (forse l'inglese è
            troppo complesso), chiunque può modificare e
            ridistribuire i video, non solo tramite il sito
            web.No, è vietato: nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini.
            Leggi con attenzione:
            accedere al suo Contributo Utente tramite il
            Sito
            web
            L'accesso deve avvenire tramite il sito, ma sulle
            proposizioni
            successive:
            ad usare, riprodurre, distribuire, preparare
            opere
            derivate
            non c'è alcuna limitazione al Sito web (infatti
            chiunque può prendere i video ed inserirli sul
            proprio sito web utilizzando gli strumenti messi
            a disposizione da YouTube e
            Google.Come espressamente previsto.
            Il limite è:
            visualizzare ed eseguire tali Contributi
            Utente nella misura permessa dalla funzionalità
            del Sito web ed ai sensi dei presenti
            Termini.
            I quali Termini prevedono l'uso, la distribuzione
            e la preparazione di opere
            derivate.è permesso ALL'INTERNO DEL SITO STESSO! 5.B: You may access User Submissions solely: * for your information and personal use; * as intended through the normal functionality of the YouTube Service ; and * for Streaming
            Nota la parte in cui si autorizzano le opere
            derivate. I servizi di Mediaset rientrano proprio
            fra le opere derivate: si scarica il video, si
            prepara l'opera derivata e la si redistribuisce,
            proprio come spiegato sui
            termini. IPOCRISIA BELLA E BUONA, l'opera rielaborata viene distribuita per via televisiva e non tramite il sito, cioè si violano i temini del servizio
            Ma c'è di più, quando le tv fanno vedere i video
            direttamente dalla pagina web, non stanno né
            modificando alcunché, sono spettatori del video e
            come tali possono vederli, così come noi siamo
            spettatori e in quanto tali siamo autorizzati dai
            Termini a vedere il video tramite il sito Web
            visualizzato sulla
            tv.Tu stai prendendo questo esempio come assunto assoluto, quando sai benissimo che non sempre i video vengono mostrati sulla pagina.A questo punto sarebbe bello capire se menti sapendo di mentire o se semplicemente non ci arrivi.
            Google dà questa autorizzazione.Semplicemente falso.(Oppure vero, per l'italiota medio, abituato alla mafia e alle tangenti come cosa "normale")
            Mediaset non la dà per i suoi video (e spesso non
            potrebbe nemmeno darla perché acquista i diritti
            per date piattaforme e non per altre direttamente
            dai produttori
            cinematografici).

            Ora che ti ho chiarito il punto, puoi "passare
            oltre"...tu puoi passare a ristudiarti i temini del servizio perchè stai dicendo delle falsità , e ne sei anche cosciente, temo.
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???

            No, è vietato:
            nella misura permessa dalla funzionalità del
            Sito web ed ai sensi dei presenti
            Termini. Termini che danno l'autorizzazione all'art. 10.
            è permesso ALL'INTERNO DEL SITO STESSO! Questa frase non è sul contratto, l'hai scritta tu.
            IPOCRISIA BELLA E BUONA,
            l'opera rielaborata viene distribuita per via
            televisiva e non tramite il
            sito,No, il video è preso direttamente dal sito.Si vede persino la scritta YouTube.Il video va in onda in streaming passando da internet, secondo le considizioni d'uso.Ed è ridistribuito proprio come permesso dai Termini.Detto questo, abbiamo dimostrato che chiunque può riutilizzare e distribuire i video di YouTube, l'autorizzazione è obbligatoria per poter inviare il video, chi non è d'accordo, non invii i video.Ora puoi anche smettere di scrivere col mio nome e/o di storpiare il mio nome. Io non ti sto dando l'autorizzazione.
          • Mattao scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Matteo

            No, è vietato:

            nella misura permessa dalla funzionalità del

            Sito web ed ai sensi dei presenti

            Termini.
            Termini che danno l'autorizzazione all'art. 10.
            nient'affatto.


            è permesso ALL'INTERNO DEL SITO STESSO!
            Questa frase non è sul contratto, l'hai scritta
            tu.
            :-obasta leggere, punto 5.B

            IPOCRISIA BELLA E BUONA,

            l'opera rielaborata viene distribuita per via

            televisiva e non tramite il

            sito,
            No, il video è preso direttamente dal sito.
            Si vede persino la scritta YouTube.
            Il video va in onda in streaming passando da
            internet, secondo le considizioni
            d'uso.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma dove?*in streaming* significa che il flusso parte da youtube,quando si vedono i filmati toutube per tv il flusso tiu sembra partire dai server google?ma dove vivete, negli anni 80? :D
            Ed è ridistribuito proprio come permesso dai
            Termini. FALSO (MENTI SAPENDO DI MENTIRE) punto 5.B e punto 4
            Detto questo, abbiamo dimostrato che chiunque può
            riutilizzare e distribuire i video di YouTube,*abbiamo dimostrato* ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)è dimostrato che volete piegare le leggi ancora una volta, come vostro solito, per farle combaciare ai vostri porci comodi, non altro!(mi saluti gli altri, la prossima volta lurkare di più prima perchè siete peggiori del politico della settimana scorsa :-o noiosi ed impreparati)
            l'autorizzazione è obbligatoria per poter inviare
            il video, chi non è d'accordo, non invii i
            video. è illegale utilizzare youtube per qualsiasi altro scopo al di fuori di youtube stesso , è talmente chiaro che bisogna essere in malafede per non capirlo.
            Ora puoi anche smettere di scrivere col mio nome
            e/o di storpiare il mio nome. Io non ti sto dando
            l'autorizzazione.Non ho bisognoi di nessuna autorizzazione per usare il mio nome.Inoltre non vi è nessuna violazione di alcunchè. :)Enjoy your fail;
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???


            Termini che danno l'autorizzazione all'art. 10.
            nient'affatto.Leggi l'articolo 10.
            basta leggere, punto 5.B Basta leggere l'articolo 10.

            No, il video è preso direttamente dal sito.

            Si vede persino la scritta YouTube.

            Il video va in onda in streaming passando da

            internet, secondo le considizioni

            d'uso.
            Ma dove?
            *in streaming* significa che il flusso parte da
            youtube,
            quando si vedono i filmati toutube per tv il
            flusso tiu sembra partire dai server
            google?Certo che parte da lì, da dove vuoi che parta? Dalla Luna?

            Detto questo, abbiamo dimostrato che chiunque

            può

            riutilizzare e distribuire i video di YouTube,
            è dimostrato che volete piegare le leggi "volete"?Tu vorresti dare a Google la possibilità di violare il diritto d'autore e ti metti a discutere di un inesistente abuso di Mediaset, quando, articolo 10 del contratto alla mano, chiunque può addirittura modificare e ridistribuire i video a suo piacere!Ma senti un po', facciamo finta che Mediaset non sia autorizzata, Google lo è o no?Almeno sul contratto di licenza che scrive Google, chiunque può usare, modificare e redistribuire i video di YouTube, Mediaset quando mai ha dato questa autorizzazione a Google?
            Non ho bisognoi di nessuna autorizzazione per
            usare il mio nome.E di tutti quelli che hai usato fino ad ora quale sarebbe il tuo nick corretto?Matteo?Mottoe?Mattao?Tutti e tre?Classico di chi non ha più argomenti, si comincia a storpiare i nomi, a fare battute e si dimentica di argomentare. Cosa un po' patetica, caro il nostro Matteo-Mottoe-Mattao, o come hai deciso di chiamarti nel prossimo inutile post di insulti.
          • Polemik scrive:
            Re: e studio aperto???
            Lascialo perdere, storpia non solo il nome ma anche l'inglese a suo piacimento...
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Polemik
            Lascialo perdere, storpia non solo il nome ma
            anche l'inglese a suo
            piacimento...che fai, ti rispondi anche da solo adesso?sei proprio alla frutta :D
          • Juppe scrive:
            Re: e studio aperto???
            Spiacente, non sono il primo Matteo, quello originale... E tu, troppa fatica inventare un altro nickname completamente diverso per distinguerti? Sai, Mattoe, Mottae, eccetera, sanno troppo di presa per i fondelli... (troll2)
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Matteo


            Termini che danno l'autorizzazione all'art.
            10.

            nient'affatto.
            Leggi l'articolo 10.


            basta leggere, punto 5.B
            Basta leggere l'articolo 10.

            Cioè fammi capire:Se ci sono due termini d'uso, una che espressamente vieta qualsiasi uso al di fuori della normale fruizione del servizio e un altro che permette la modifica e l'uso personale, ALLORA per te vale solo il secondo punto?????Caspita, sei proprio un italiano :DTra l'altro, tutte le norme sull'uso "non commerciale" fai finta di non vederle o le consideri pure quelle in base a quello che ti fa comodo?


            No, il video è preso direttamente dal sito.


            Si vede persino la scritta YouTube.


            Il video va in onda in streaming passando da


            internet, secondo le considizioni


            d'uso.

            Ma dove?

            *in streaming* significa che il flusso parte da

            youtube,

            quando si vedono i filmati toutube per tv il

            flusso tiu sembra partire dai server

            google?
            Certo che parte da lì, da dove vuoi che parta?
            Dalla
            Luna?
            Ok, vivi negli anni 80.Se non cogli la differenza tra streming e "riproduzione televisiva" allora mi chiedo che ci fai su Punto Informatico...Ma in effetti stamattina un utente aveva percepito la presenza di molte zecche (anche conosciute come "manipolatori esterni").Chiederò lumi sui vostri IP.
            Tu vorresti dare a Google la possibilità di
            violare il diritto d'autore e ti metti a
            discutere di un inesistente abuso di Mediaset,
            quando, articolo 10 del contratto alla mano,
            chiunque può addirittura modificare e
            ridistribuire i video a suo
            piacere!si ma NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO e non nella trasmissione, a scopo commerciale, televisiva.Te lo copio-incollo dieci volte, dopo di che però scatterà il gtfo: NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO NEL NORMALE USO DEL SERVIZIO
            Ma senti un po', facciamo finta che Mediaset non
            sia autorizzata, Google lo è o
            no?Se io adesso ti insultassi, la responsabilità serebbe mia o di Punto-Informatico.it?Risponditi a questa domanda ed estendila a piacere.
            Almeno sul contratto di licenza che scrive
            Google, chiunque può usare, modificare e
            redistribuire i video di YouTube, Mediaset quando
            mai ha dato questa autorizzazione a
            Google?Infatti lo fanno gli utenti.Allora abbiamo questa situazione: Google offre un servizio e gli utenti lo usano male/in maniera illegale. di contro invece: Mediaset sfrutta un servizio per il proprio personale guadagno al massimo google può avere problemi per mancata sorveglianza, mentre mediset potrebbe avere grossi problemi per violazione di copyright.


            Non ho bisognoi di nessuna autorizzazione per

            usare il mio nome.
            E di tutti quelli che hai usato fino ad ora quale
            sarebbe il tuo nick
            corretto?
            Matteo?
            Mottoe?
            Mattao?
            Tutti e tre?Era per distinguerci.Ma mi sono ravveduto: ora userà il mio nome, contento? @^
            Classico di chi non ha più argomenti, si comincia
            a storpiare i nomi, a fare battute e si dimentica
            di argomentare. Cosa un po' patetica, caro il
            nostro Matteo-Mottoe-Mattao, o come hai deciso di
            chiamarti nel prossimo inutile post di
            insulti.si vabbè, adesso cerca anche di sviare il discorso :-o
          • landre scrive:
            Re: e studio aperto???
            cerchero di spiegare per sti due sutdioaperto dipendenti come funziona youtubeallora tu carichi un video tutti gli utenti di youtube possono farci cio che vogliono con quel video ma senza fini di lucromediaset invece prende le immagini e ci guadagna trasmettendole nei suoi "TG"la capite la differenza??? il bello è che è scritto in modo chiarodai tornate davanti la tv che lucignolo vi aspetta
          • pippo75 scrive:
            Re: e studio aperto???

            video ma senza fini di lucro
            mediaset invece prende le immagini e ci guadagna
            trasmettendole nei suoi "TG"benissimo, allora Mediaset denuncia YouTube per i suoi filmati e YouTube può ridenunciare Mediaset per l'uso dei propri.Se Mediaset viola i diritti, che paghi per questo.Se YouTube viola i diritti, faccia altrettanto.Gli avvocati possono permetterseli entrambi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: landre
            cerchero di spiegare per sti due sutdioaperto
            dipendenti come funziona
            youtube
            allora tu carichi un video tutti gli utenti di
            youtube possono farci cio che vogliono con quel
            video ma senza fini di
            lucro
            mediaset invece prende le immagini e ci guadagna
            trasmettendole nei suoi
            "TG"Con un piccolo particolare, i TG non sono parte commerciale della tv.Sono parte del servizio pubblico di informazione, vige il diritto di cronaca, i tg non possono essere nemmeno interrotti dalla pubblicità.Spiacente, trasmettere i video da tg non rientra nel lucro.
          • Tripla_A scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: landre

            cerchero di spiegare per sti due sutdioaperto

            dipendenti come funziona

            youtube

            allora tu carichi un video tutti gli utenti di

            youtube possono farci cio che vogliono con quel

            video ma senza fini di

            lucro

            mediaset invece prende le immagini e ci guadagna

            trasmettendole nei suoi

            "TG"
            Con un piccolo particolare, i TG non sono parte
            commerciale della
            tv.
            Sono parte del servizio pubblico di informazione,
            vige il diritto di cronaca, i tg non possono
            essere nemmeno interrotti dalla
            pubblicità.Vallo a spiegare ai veri TG4, TG5, Studio Aperto... ma anche TG1, TG2, TG3Vero che non interrompono le notizie, ma metà di queste sono palesemente informazioni pubblicitarie e/o commerciali...
            Spiacente, trasmettere i video da tg non rientra
            nel
            lucro.Dipendi da cosa trasmetti ed in riferimento a cosa lo trasmetti...
    • Massimo scrive:
      Re: e studio aperto???
      - Scritto da: landre
      ma se trasmissioni trash come studio aperto
      vivono per l 80 % grazie a i filmati pixellosi di
      youtube?!?!Ho letto le condizioni d'uso scritte su you tube, praticamente tutti possono prendere i video, ridistribuirle e persino modificarli come meglio credono.Per cui le tv non commettono alcuna violazione mandandoli in onda.
      • Visitatore scrive:
        Re: e studio aperto???
        - Scritto da: Massimo
        - Scritto da: landre

        ma se trasmissioni trash come studio aperto

        vivono per l 80 % grazie a i filmati pixellosi
        di

        youtube?!?!

        Ho letto le condizioni d'uso scritte su you tube,
        praticamente tutti possono prendere i video,
        ridistribuirle e persino modificarli come meglio
        credono.

        Per cui le tv non commettono alcuna violazione
        mandandoli in
        onda.Non è vero, basta leggere ed è anche abbastanza chiaro:http://it.youtube.com/t/terms
        • Google CEO scrive:
          Re: e studio aperto???


          Per cui le tv non commettono alcuna violazione

          mandandoli in

          onda.


          Non è vero, basta leggere ed è anche abbastanza
          chiaro:
          http://it.youtube.com/t/termsProprio lì è scritto che chiunque può persino modificare i video e trasmetterli a sua volta.Controlla all'articolo 10Quando lei carica o pubblica un Contributo Utente su YouTube, lei concede:a ciascun utente del Sito web, una licenza mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito web e ad usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivate di, visualizzare ed eseguire tali Contributi Utente nella misura permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai sensi dei presenti Termini.Usare, riprodurre, distribuire, preparare opere derivare, visualizzare ed eseguire. Praticamente ci si può fare tutto "nella misura permessa dalla funzionalità del sito web" di YouTube, il sito consente di scaricare i video, i "presenti Termini" consentono di DISTRIBUIRE E PREPARARE OPERE DERIVATE, quindi il tutto è lecito.-- Google CEO
          • Google CEO scrive:
            Re: e studio aperto???
            Per chi mastica un pochetto di inglese:Articolo 6.C:You also hereby grant each user of the YouTube Website a non-exclusive license to access your User Submissions through the Website, and to use, reproduce, distribute, display and perform such User Submissions as permitted through the functionality of the Website and under these Terms of Service.Licenza non esclusivaAccesso tramite il sito (non riproduzione tramite sito, solo accesso e invio dei video)Uso, Riproduzione, Distribuzione- come permesso dalle funzionalità del sito (funzionalità che permettono il download)e- secondo i Termini del Servizio (che allo stesso punto 6.C garantiscono la possibilità di riprodurre e distribuire i video)Con questo si chiarisce il dilemma: Mediaset e tutti noi possiamo fare quel che vogliamo coi video presenti su YouTube, basta che chi invia il video abbia pieni diritti su di essi prima dell'invio stesso.Chi invia video coi servizi delle Iene commette una violazione del contratto, Google viola il copyright ed entrambi ne devono rispondere a Mediaset.Se Mediaset distribuisce un video protetto dal diritto d'autore commette una violazione, se però tale video non è protetto, perché, ad esempio, autoprodotto dagli utenti, quel video può essere distribuito da chiunque, Mediaset compresa.In aggiunta vige il diritto di cronaca e di citazione, grazie ai quali, Mediaset può ritrasmettere video all'interno dei notiziari.Il diritto di cronaca non esiste per chi pubblica interi servizi e/o episodi di cui non ha i diritti e Google è tenuta ad oscurarli, altrimenti le tocca pagare.
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???

            Se Mediaset distribuisce un video protetto dal
            diritto d'autore commette una violazione, se però
            tale video non è protetto, perché, ad esempio,
            autoprodotto dagli utenti, quel video può essere
            distribuito da chiunque, Mediaset
            compresa. Questa è una granbde, grandissima storpiatura delle leggi, come vostro solito.In pratica state dicendo che gli utenti, cioè NOI, non abbiamo nessun diritto o copyright su quello che produciamo,cioè state indirettamente sostenendo che vi sentite liberi di copiare qualsiasi opera prodotta da terzi pur di far cassa.Che fosse questa la considerazione che avete per la gente s'era capito da un pezzo, anche grazie al vostro "illuminato" capobaracca.
            In aggiunta vige il diritto di cronaca e di
            citazione, grazie ai quali, Mediaset può
            ritrasmettere video all'interno dei
            notiziari.Pensa te, a mediset per gli innumerevoli danni alla società civile che sta perpetrando andrebbe tolto il diritto di parola...il rotocalco "Studio aperto" in primis;
          • pippo75 scrive:
            Re: e studio aperto???

            In pratica state dicendo che gli utenti, cioè
            NOI, non abbiamo nessun diritto o copyright su
            quello che produciamo,da quanto ho capito ti sta dicendo esattamente il contrario.Il video è tuo, hai tutti i diritti su quello.Questo video, di cui hai i diritti, vuoi pubblicarlo su you tube, allora devi accettare certe condizioni.Non le accetti, allora non lo pubblichi.( cosi ho capito io ).
            cioè state indirettamente sostenendo che vi
            sentite liberi di copiare qualsiasi opera
            prodotta da terzi pur di far cassa.è esattamente il contrario.
            Pensa te, a mediset per gli innumerevoli danni
            alla società civile che sta perpetrando andrebbe
            tolto il diritto di parola...mi diresti quali danni sta causando? ( purtroppo segue le reti mediaset con il contagocce, tarato quasi sullo zero )
          • chojin scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Google CEO
            Per chi mastica un pochetto di inglese:

            Articolo 6.C:

            You also hereby grant each user of the YouTube
            Website a non-exclusive license to access your
            User Submissions through the Website, and to use,
            reproduce, distribute, display and perform such
            User Submissions as permitted through the
            functionality of the Website and under these
            Terms of
            Service.

            Licenza non esclusiva
            Accesso tramite il sito (non riproduzione tramite
            sito, solo accesso e invio dei
            video)
            Uso, Riproduzione, Distribuzione

            - come permesso dalle funzionalità del sito
            (funzionalità che permettono il
            download)

            e

            - secondo i Termini del Servizio (che allo stesso
            punto 6.C garantiscono la possibilità di
            riprodurre e distribuire i
            video)Il download non è permesso affatto. Solo lo streaming da remoto, non l'archiviazione dei file in locale.
          • Matteo scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Google CEO


            Per cui le tv non commettono alcuna violazione


            mandandoli in


            onda.





            Non è vero, basta leggere ed è anche abbastanza

            chiaro:

            http://it.youtube.com/t/terms

            Proprio lì è scritto che chiunque può persino
            modificare i video e trasmetterli a sua
            volta.
            Controlla all'articolo 10

            Quando lei carica o pubblica un Contributo Utente
            su YouTube, lei
            concede:
            a ciascun utente del Sito web, una licenza
            mondiale, non esclusiva, priva di royalty, ad
            accedere al suo Contributo Utente tramite il Sito
            web e ad usare, riprodurre, distribuire,
            preparare opere derivate di, visualizzare ed
            eseguire tali Contributi Utente nella misura
            permessa dalla funzionalità del Sito web ed ai
            sensi dei presenti
            Termini.

            Usare, riprodurre, distribuire, preparare opere
            derivare, visualizzare ed eseguire. Praticamente
            ci si può fare tutto "nella misura permessa dalla
            funzionalità del sito web" di YouTube, il sito
            consente di scaricare i video, i "presenti
            Termini" consentono di DISTRIBUIRE E PREPARARE
            OPERE DERIVATE, quindi il tutto è
            lecito.

            --
            Google CEOfinto Gugol ceo delle mie ghette, leggiti il punto 4.D D. You agree not to use the Website, including the YouTube Embeddable Player for any commercial use, without the prior written authorization of YouTube. e buonanotte al secchio. :D
          • Andrea scrive:
            Re: e studio aperto???
            hahahahahacome si suol dire e' cascato il palco...ed era abbastanza evidente anche! inutile arrampicarsi sugli specchi... :-o :-o
          • Juppe scrive:
            Re: e studio aperto???
            - Scritto da: Matteo
            D. You agree not to use the Website, including
            the YouTube Embeddable Player for any commercial
            use, without the prior written authorization of
            YouTube.

            e buonanotte al secchio. :DMica vero. Se io scarico il video FLV, lo rimando in onda in TV adoperando un MIO player, non contraddico alcuna norma del regolamento di YouTube. Però non so se Mediaset ha fatto così...
  • Cotopaxi scrive:
    Sono d'accordo
    Sono totalmente d'accordo con quanto esposto (e assai bene), dall'articolo. Aggiungo solo che mi sorprende e mi delude sempre constatare quanta cecità e chiusura mentale esiste tra diversi commentatori, sembra che qualcuno goda nel vivere col muso lungo, sul "chi va là" pronto a bacchettare (da bacchettone) ciò che esula dalla sua troppo limitata e irreggimentata visione del mondo e della vita. E magari crede davvero in questo sistema di vita e crede che sia il solo ed unico modo di spendere il poco tempo che ci è concesso e magari ancora cerca di inculcarlo agli altri. Peccato.
    • Potenza del video scrive:
      Re: Sono d'accordo
      - Scritto da: Cotopaxi
      Sono totalmente d'accordo con quanto esposto (e
      assai bene), dall'articolo. Aggiungo solo che mi
      sorprende e mi delude sempre constatare quanta
      cecità e chiusura mentale esiste tra diversi
      commentatori, sembra che qualcuno goda nel vivere
      col muso lungo, sul "chi va là" pronto a
      bacchettare (da bacchettone) ciò che esula dalla
      sua troppo limitata e irreggimentata visione del
      mondo e della vita.Fammi capire.Un'azienda produce Lost e lo vende.Un'altra azienda paga per poter trasmettere Lost (e paga vagonate di milioni).Un'altra azienda non paga per poter trasmettere Lost (ma ci guadagna lo stesso vagonate di milioni).E secondo te non si deve bacchettare l'azienda furbetta che sfrutta le proprietà altrui senza averne alcun diritto?
      • iRoby scrive:
        Re: Sono d'accordo
        Ma chi ha detto che Youtube trasmette Lost?In youtube ci sono solo piccoli spezzoni di serie e programmi. Soprattutto scene famose o particolari. Quella di Youtube alla fine è pubblicità bella e buona per le televisioni che trasmettono quei programmi integralmente.
        • Polemik scrive:
          Re: Sono d'accordo
          Se produci un film e vuoi inserire uno spezzone di un altro film coperto da copyright, devi pagare i diritti d'autore o, perlomeno, chiedere il permesso.
          • Matteo scrive:
            Re: Sono d'accordo
            - Scritto da: Polemik
            Se produci un film e vuoi inserire uno spezzone
            di un altro film coperto da copyright, devi
            pagare i diritti d'autore o, perlomeno, chiedere
            il
            permesso.Da quando youtube produce film?
  • Cercametall i Ignobili scrive:
    snif snif snif, sento odore di...
    In questi commente c'è più puzza di markettari del Padrone che di troll... :Portate i miei saluti al vs capo, schiav...hem, dipendenti media$et, ricordategli che è quasi ora di pagare pegno.(scrivi codice antispam:689404)
  • Manuel88 scrive:
    Esattamente!
    "Come se gli spezzoni televisivi presenti su Youtube potessero essere in qualche modo ricuciti assieme e ricondotti ad una sana e ordinaria sessione di riposante ascolto televisivo dal fondo di un divano."D'accordo al 100% in oltre mi piacerebbe sapere come si calcola tutta quella perdita in denaro quando mediaset non da la possibilità di rivedere quelle scene da qualche altra parte trendone guadagni... o pensano che la gente non guarda un progrmma in tv perche vuole guardarselo su youtube ?? mah
  • Xilitolo scrive:
    L'articolo di Gramellini
    Segnalo anche questo articolo di Gramellini su La Stampa:http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/grubrica.asp?ID_blog=41&ID_articolo=476&ID_sezione=56&sezione=
  • Enjoy with Us scrive:
    Mediaset e YouTube
    Chi è proprietario dei diritti?Mediaset!Chi ha il diritto di gestirliMediaset!Youtube vuole Metterli a disposizione sul web?Si faccia autorizzare da Mediaset!Non è giusta la gestione dei DRM?Benissimo riduciamoli a 10 anni come i brevetti sui farmaci, eliminiamo certe leggi forcaiole che comparano gli utenti del P2P a dei criminali poi allora ne riparliamo!Ma allo stato attuale visto che come privato cittadino senza fini di lucro rischio pesanti condanne per condividere un filmino o una canzonetta sul P2P, che allora paghi anche YouTube!In germania sono arrivati a condannare un povero cristo per condivisione di opere protette tramite il suo IP perchè non aveva protetto adeguatamente la sua connessione WIfi dalle intrusioni di terzi!E qui stiamo a discutere con simili leggi se YouTube possa o non possa continuare a mettere on line opere protette o suoi frammenti?ASSURDO!!!
    • Xilitolo scrive:
      Re: Mediaset e YouTube
      Che cavolo c'entra il DRM?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Mediaset e YouTube
        - Scritto da: Xilitolo
        Che cavolo c'entra il DRM?centrano centrano...E' tutta la gestione dei diritti ad essere sbagliata:1. durata dei diritti a 70 anni dalla morte dell'ultimo autore! Perchè? Non sembra eccessiva la tutela? Non sarebbero ampiamente sufficienti 10 anni dalla prima diffusione dell'opera? Con i brevetti medicinali che richiedono fior di investimenti funziona così!2. Il fair use, la vogliamo smettere di invocare addirittura il penale per la condivisione senza fini di lucro di opere protette da DRM! Le pene sono spropositate rispetto all'illecito, a momenti rischia meno uno spacciatore di droga un ladro o un impasticcato che faccia il pirata della strada!Non sarebbe il caso di depenalizzare il tutto e magari di spingere verso l'introduzione di una qualche forma di "equo compenso" sull'uso di un P2P legale?3. Andrebbe previsto l'uso di spezzoni a qualità opportunamente degradata (320 x 200 audio monofonico ad esempio) per diritto di citazione, almeno a fini culturali non di lucro4. Prevedere per fini di lucro dei sistemi di compensazione economica decisi globalmente dalle associazioni dei titolari dei diritti, una sorta di superSIAE per intenderci che ridistribuisca i proventi dalla cessione di determinati diritti via internet
    • Paolo de Livio scrive:
      Re: Mediaset e YouTube
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Chi è proprietario dei diritti?
      Mediaset!
      Chi ha il diritto di gestirli
      Mediaset!
      Youtube vuole Metterli a disposizione sul web?
      Si faccia autorizzare da Mediaset!Non è solo questo il problema, Mediaset acquista i diritti per l'Italia, non per tutto il mondo. Quando YouTube ritrasmette un telefilm come House col simbolito di C5 sopra, Google commette due errori, il primo verso Mediaset, il secondo verso i produttori di House, che a Google non hanno venduto proprio nulla.Lo so che sarebbe bello andare contro Mediaset, perché Berlusconi è il cattivone da criticare e combattere senza se e senza ma, anche quando fa qualcosa di buono (vedi Napoli), ma qui si parla di diritti d'autore, che una società possiede e un'altra no.A poco vale la scusa secondo cui gli utenti sono responsabili e Google no: i video sono sui server di Google ed è Google a dare a chiunque l'accesso ad essi. In Spagna Mediaset ha già vinto, ora vediamo che accadrà in Italia.
      • sergio scrive:
        Re: Mediaset e YouTube

        Lo so che sarebbe bello andare contro Mediaset,
        perché Berlusconi è il cattivone da criticare e
        combattere senza se e senza ma, anche quando fa
        qualcosa di buono (vedi Napoli), ma qui si parla
        di diritti d'autore, che una società possiede e
        un'altra
        no.voi di forza italia siete talmente patetici che non vien voglia neppure di rispondervi.....bleah....che schifo...
      • iRoby scrive:
        Re: Mediaset e YouTube
        Ma a me non pare che su Youtube ci siano ci siano episodi completi. A me è parso di vedere sempre e solo spezzoni.
    • Roboxy scrive:
      Re: Mediaset e YouTube
      Mai sentito parlare di ragionevolezza ed elasticità, anche mentale? No eh? Sarai mica un vigile urbano? Non sai distinguere tra il condividere con altri quello che ci piace e che si ritiene divertente e che magari nessuno avrebbe mai visto in tutta la sua vita e lo sterile e bieco plagio magari a fini di lucro? Sai che esiste anche l'allegria e la spensieratezza e la socializzazione oltre al conto in banca e al sentirsi e porsi padroni di tutto e di tutti? No, mi sa di no. Stacca la spina al televisore almeno per un mese, forse ti aiuterà.
      • Potenza del video scrive:
        Re: Mediaset e YouTube

        Mai sentito parlare di ragionevolezza ed
        elasticità, anche mentale?Se tu srivessi un film e poi non ci potessi guadagnare nulla perché tutti lo guardano su YouTube, quanta elasticità mentale ti ci vorrebbe per ripagarti delle spese e per farti passare l'arrabbiatura per aver perso tutti gli introiti a favore di un'azienda che non ti ha pagato nulla e che in barba alla legge fattura a milioni grazie al tuo lavoro e senza il tuo permesso?
        No eh? Sarai mica un
        vigile urbano?Ha ragione Berlusconi, agli italiani piace andare contro la legge.
        Non sai distinguere tra il
        condividere con altri quello che ci piaceNon puoi condividere qualcosa che non è tuo.
        Sai che esiste anche l'allegria e la
        spensieratezzaDel tipo "sembra talco ma non è, sembra darti l'allegria! Se lo mangi o lo respiri ti dà subito l'allegria!!"?Essere spensierati significa farsi di eroina e poter violare la legge?Non riesci ad essere allegro e spensierato senza andar contro le regole del diritto? Hai bisogno per forza dello sballo e della trasgressione per essere allegro?
        • nessuno scrive:
          Re: Mediaset e YouTube
          - Scritto da: Potenza del video
          Se tu srivessi un film e poi non ci potessi
          guadagnare nulla perché tutti lo guardano su
          YouTube,Quale film hai mai visto su youtube?
        • Impotenza televidiot a scrive:
          Re: Mediaset e YouTube
          - Scritto da: Potenza del video

          Mai sentito parlare di ragionevolezza ed

          elasticità, anche mentale?
          Se tu srivessi un film e poi non ci potessi
          guadagnare nulla perché Quanti/quali film hai visto su youtube?Enumerali.

          No eh? Sarai mica un

          vigile urbano?
          Ha ragione Berlusconi, agli italiani piace andare
          contro la
          legge.Pare proprio di si, dal premier in giù.


          Non sai distinguere tra il

          condividere con altri quello che ci piace
          Non puoi condividere qualcosa che non è tuo.ma logo e copyright mediset rimangono, qua la questione è il lucro e non la proprietà.

          Sai che esiste anche l'allegria e la

          spensieratezza
          Del tipo "sembra talco ma non è, sembra darti
          l'allegria! Se lo mangi o lo respiri ti dà subito
          l'allegria!!"?Espertone vedo! :o
          Essere spensierati significa farsi di eroina e
          poter violare la
          legge? :s no, non tanto esperto, forse solo qualunquista...
          Non riesci ad essere allegro e spensierato senza
          andar contro le regole del
          diritto?

          Hai bisogno per forza dello sballo e della
          trasgressione per essere
          allegro?Si, è confermato, il solito qualunquista :-o :-o :-o
          • Adelante scrive:
            Re: Mediaset e YouTube



            Non sai distinguere tra il


            condividere con altri quello che ci piace

            Non puoi condividere qualcosa che non è tuo.
            ma logo e copyright mediset rimangono,Il che è peggio. Si sfruttano pure il logo di Mediaset senza avere il diritto di farlo.Se usi il logo di Mediaset pensi di poter andare in giro a distribuire film e e telefilm di cui non hai i diritti? E lo fai pensando che il logo di Mediaset ti dia quei diritti che non hai pagato?Se io comincio a fare pupazzetti di Topolino e ci metto il logo Disney, secondo te sono autorizzato a vendere i miei pupazzetti per la strada senza pagare i diritti alla disney?Ti rendi conto del ragionamento assurdo che fai?
            qua la questione è il lucro e non la
            proprietà.Chi ha mai negato che sia una questione di lucro?Lo dici come se fosse una cosa di cui vergognarsi.Le tv pagano i diritti ed è giusto che abbiano il diritto di sfruttarli e di guadagnare sfruttandoli. Ciò che non è giusto è che qualche nuovo arrivato cominci a sfruttarli e a guadagnarci senza averne l'autorizzazione.




            Sai che esiste anche l'allegria e la


            spensieratezza

            Del tipo "sembra talco ma non è, sembra darti

            l'allegria! Se lo mangi o lo respiri ti dà
            subito

            l'allegria!!"?

            Espertone vedo! :o



            Essere spensierati significa farsi di eroina e

            poter violare la

            legge?

            :s no, non tanto esperto, forse solo
            qualunquista...


            Non riesci ad essere allegro e spensierato senza

            andar contro le regole del

            diritto?



            Hai bisogno per forza dello sballo e della

            trasgressione per essere

            allegro?


            Si, è confermato, il solito qualunquista :-o :-o
            :-o
          • Indolente scrive:
            Re: Mediaset e YouTube
            - Scritto da: Adelante



            Non sai distinguere tra il



            condividere con altri quello che ci piace


            Non puoi condividere qualcosa che non è tuo.

            ma logo e copyright mediset rimangono,
            Il che è peggio. Si sfruttano pure il logo di
            Mediaset senza avere il diritto di
            farlo.(rotfl)è mediaset che dovrebbe pagare oro perchè qualcuno la citi, all'esterno di questo stato-baraccone mediset vale quanto una cacca lessa e impanata!
            Se usi il logo di Mediaset pensi di poter andare
            in giro a distribuire film e e telefilm di cui
            non hai i diritti? ma quali film e telefilm!? quali hai visto?citali&enumerali!
            E lo fai pensando che il logo
            di Mediaset ti dia quei diritti che non hai
            pagato?
            Se io comincio a fare pupazzetti di Topolino e ci
            metto il logo Disney, secondo te sono autorizzato
            a vendere i miei pupazzetti per la strada senza
            pagare i diritti alla
            disney?ecco, a pupazzetti ragioni :
            Ti rendi conto del ragionamento assurdo che fai?Ti rendi conto che parli a caso, dando per scontato un funzionamento di youtube che è tale solo nella tua mente? (newbie)
        • Gustavo scrive:
          Re: Mediaset e YouTube
          Non ti conosco personalmente, ma un consiglio d'amico te lo do lo stesso: guardati allo specchio almeno 5 minuti, ti accorgerai che sei morto dentro. Sei ancora in tempo, cambia, ti prego! Come? Socializza!
  • Enjoy with Us scrive:
    YouTube al di sopra del P2P?
    Premetto che sono favorevole alla condivisione fra privati cittadini di materiale multimediale via P2P, è assimilabile allo scambio che si fceva qualche anno fa fra ragazzi di cassette e CD.Posso capire che tale scambio vada regolamentato, che possa venir creato un P2P nuovo con tasse tipo "equo" Ma la struttura deve rimanere quella e i costi finali per l'utente non devono essere troppo diversi da quelli che già si pagano per la connessione ADSL.Quello che proprio non capisco è come una struttura commerciale multinazionale volta espicitamente al lucro come You Tube possa infrangere impunemente il Copyright!Come si fa a giustificare la messa a disposizione di opere o parte di esse a fini di lucro quando attualmente è previsto perfino l'arresto (e comunque forti multe) per chiunque usi il P2P per condividere opere protette!Addirittura da più parti si è invocata l'extraterritorialità di internet! Ma vale solo per le multinazionali tipo Google e non per i normali utenti del P2P?
  • eaman1 scrive:
    Il collasso del broadcast
    E cosi' come hanno fatto in precedenza le industrie musicali, anche quelle televisive-broadcast hanno deciso di avviarsi sul viale del tramonto pestando i piedi.Del fatto che i loro utenti siano ormai insofferenti delle loro modalita' di comunicazione unilaterale non sembrano particolarmente allarmati: meglio spremere quel che possono dai nuovi media e cercare qualche ultima tutela da quell'apparato giuridico che per consuetudine tarda ad adattarsi alle nuove realta.E facciamo causa a youtube, cosi' i "loro" utenti saranno contenti. E facciamo degli altri programmoni stimolanti come il Grande Fratello, o un'informazione (penso a Fede) che orami e' diventata esilerante (e controproducente, dato che i nuovi utenti hanno un rinnovato senso critico e tendono a reagire male quando si cerca di abbindolarli). Conteranno di campare sulla pubblicita' per prodotti per gli anziani per il futuro. Ma gli anziani sono notoriamente un target poco remunerativo.Fine delle trasmissioni broadcast a breve mi auguro, oggi non se ne sente proprio il bisogno. L'unica cosa divertente rimasta dei loro programmi era poter andare sul tubo a commentarli: non capiscono proprio un "tubo"...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 agosto 2008 02.17-----------------------------------------------------------
  • braincrash. it scrive:
    Un piccolo appunto...
    Mi è venuto in mente solo ora...youtube mette a disposizione dei detentori di copyright la possibilità di eliminare i filmati che li violano (ho un amico che lo può fare...).Credo che in molte società detentrici di copyright si "arrangino" in questo modo a tenere youtube "pulito".Non conoscendo leggi/clausole e ammennicoli vari in proposito, non so se e quanto possa incidere in questa causa.
    • Potenza del video scrive:
      Re: Un piccolo appunto...
      - Scritto da: braincrash. it
      Mi è venuto in mente solo ora...youtube mette a
      disposizione dei detentori di copyright la
      possibilità di eliminare i filmati che li violanoTi pare normale che Google sappia di commettere un reato e che obblighi le vittime a doversi cercare i video illeciti?Mediaset ha pagato questo Matteo di Punto Informatico per cercare i video che appartengono a Mediaset e non a Google, secondo te il conto di Matteo da chi andrebbe pagato? Io direi da Google.Se Mediaset riesce a scovare oltre 6000 video, perché non può farlo direttamente Google?Forse Google non riuscirà mai a togliere tutti i video, ma almeno tolga i più palesemente illeciti! Su YouTube si possono vedere serie tv INTERE e i vari episodi non hanno nomi molto strani, hanno il titolo della serie, il titolo dell'episodio e persino il numero di episodio: questo facilita molto il lavoro di ricerca del materiale vietato.Perché Google non lo fa? Perché dovrebbe pagare Mediaset per dei reati commessi da Google?
      • sergio scrive:
        Re: Un piccolo appunto...

        Ti pare normale che Google sappia di commettere
        un reato e che obblighi le vittime a doversi
        cercare i video
        illeciti?


        Mediaset ha pagato questo Matteo di Punto
        Informatico per cercare i video che appartengono
        a Mediaset e non a Google, secondo te il conto di
        Matteo da chi andrebbe pagato? Io direi da
        Google.

        Se Mediaset riesce a scovare oltre 6000 video,
        perché non può farlo direttamente
        Google?

        Forse Google non riuscirà mai a togliere tutti i
        video, ma almeno tolga i più palesemente
        illeciti! Su YouTube si possono vedere serie tv
        INTERE e i vari episodi non hanno nomi molto
        strani, hanno il titolo della serie, il titolo
        dell'episodio e persino il numero di episodio:
        questo facilita molto il lavoro di ricerca del
        materiale
        vietato.

        Perché Google non lo fa? Perché dovrebbe pagare
        Mediaset per dei reati commessi da
        Google?e forza italiaaaaaae siamo tantisssimiiiiiitanti c0gli0ni che votan berlusconialle prossime elezioniiiiiiilalllallrelolalllà...........
        • I misteri del giardino scrive:
          Re: Un piccolo appunto...


          Perché Google non lo fa? Perché dovrebbe pagare

          Mediaset per dei reati commessi da

          Google?
          e forza italiaaaaaa
          e siamo tantisssimiiiiii
          tanti c0gli0niEcco il classico provincialotto italiano che ha la visione del mondo limitata a pro e contro berlusconi.Qui il ragionamento è ben più ampio e abbraccia tutte le tv (che pagano i diritti) e tutti i contenitori di video on line (che sfruttano diritti che non hanno pagato).Poi se vuoi buttarla in caciara politica fai pure, chi dimostra di non saper argomentare sei tu.
          • sergio scrive:
            Re: Un piccolo appunto...

            Ecco il classico provincialotto italiano che ha
            la visione del mondo limitata a pro e contro
            berlusconi.

            Qui il ragionamento è ben più ampio e abbraccia
            tutte le tv (che pagano i diritti) e tutti i
            contenitori di video on line (che sfruttano
            diritti che non hanno
            pagato).

            Poi se vuoi buttarla in caciara politica fai
            pure, chi dimostra di non saper argomentare sei
            tu.è un mio limite. lo ammetto...io con voi di forza italia non riesco proprio a discutere.. Perchè siete lobotomizzati. come fai a discutere con uno che ha subito un lavaggio del cervello?? non si può....quindi ti diverti a prenderlo per il sedere... Credimi...è meglio per entrambi.
          • I misteri del giardino scrive:
            Re: Un piccolo appunto...
            - Scritto da: sergio

            Ecco il classico provincialotto italiano che ha

            la visione del mondo limitata a pro e contro

            berlusconi.



            Qui il ragionamento è ben più ampio e abbraccia

            tutte le tv (che pagano i diritti) e tutti i

            contenitori di video on line (che sfruttano

            diritti che non hanno

            pagato).



            Poi se vuoi buttarla in caciara politica fai

            pure, chi dimostra di non saper argomentare sei

            tu.

            è un mio limite. lo ammetto...io con voi di forza
            italia non riesco proprio a discutere.. Perchè
            siete lobotomizzati.Forse il lobotomizzato sei tu.Frequentemente si leggono post di "sinistri" che oltre alle battute non sanno proprio andare, mentre i "destri" tipicamente argomentano.Tu vai parte della prima categoria, oltre al "siete lobotomizzati" o al "ha subito un lavaggio del cervello??" non sai andare.Non sei in grado di discutere e ti limiti alle battutacce politiche.Un classico.La questione non è semplice, ma puoi anche provare ad argomentare le tue idee.Coraggio.Prova a spiegare perché qualcuno deve pagare per mandare in onda dei video, mentre Google deve essere al di sopra della legge e non pagare nulla.
        • free_citzen scrive:
          Re: Un piccolo appunto...
          - Scritto da: sergio

          Ti pare normale che Google sappia di commettere

          un reato e che obblighi le vittime a doversi

          cercare i video

          illeciti?





          Mediaset ha pagato questo Matteo di Punto

          Informatico per cercare i video che appartengono

          a Mediaset e non a Google, secondo te il conto
          di

          Matteo da chi andrebbe pagato? Io direi da

          Google.



          Se Mediaset riesce a scovare oltre 6000 video,

          perché non può farlo direttamente

          Google?



          Forse Google non riuscirà mai a togliere tutti i

          video, ma almeno tolga i più palesemente

          illeciti! Su YouTube si possono vedere serie tv

          INTERE e i vari episodi non hanno nomi molto

          strani, hanno il titolo della serie, il titolo

          dell'episodio e persino il numero di episodio:

          questo facilita molto il lavoro di ricerca del

          materiale

          vietato.



          Perché Google non lo fa? Perché dovrebbe pagare

          Mediaset per dei reati commessi da

          Google?

          e forza italiaaaaaa
          e siamo tantisssimiiiiii
          tanti c0gli0ni che votan berlusconi
          alle prossime elezioniiiiiii
          lalllallrelolalllà...........[yt]tpdaz4_Zij0[/yt]Original Version 8)
      • pippo75 scrive:
        Re: Un piccolo appunto...

        Perché Google non lo fa? Perché dovrebbe pagare
        Mediaset per dei reati commessi da
        Google?perchè Mediaset c'entra con Berlusca e molti la mettono sul piano politico.In Italia siamo fatto cosi, leggiti anche la Divina Commedia e vedrai che anche al tempo non era diverso, cambiavano solo i nomi.
      • Bobon123 scrive:
        Re: Un piccolo appunto...

        Se Mediaset riesce a scovare oltre 6000 video, perché non può farlo direttamente Google?Perché è l'unico modo in cui si può gestire la questione.Se un sito di tramite (YT) permette ad utenti di mettere materiale video online, non può ovviamente verificare il copyright di tutte le opere: se io faccio un video e tu lo metti online, se io non avverto Google come fa BigG a sapere che il video è mio? Viceversa, se io avverto Google che il video è coperto da Copyright, loro lo tolgono immediatamente, ed è questo quello che si richiede ad una piattaforma di sharing, non il controllo delle proprietà intellettuali. Se questa fosse la strada bisognerebbe fare la stessa cosa con i siti che permettono l'upload di foto, o anche di pagine internet: se io nel mio sito metto un testo copiato da un libro spetta ad Aruba (il mio host) scoprirlo? Ovviamente no: gli spetta solo chiudere il mio sito o rimuovere la parte coperta da diritti se gli arriva la sollecitazione del titolare dei diritti. Se metto su Picasa una foto e non è mia, Google deve pagare un uomo per scoprire tutti i diritti d'autore di tutte le foto? Ovviamente è irrealizzabile.Ovviamente di alcuni video è possibile capire il copyright. Un video di un programma di Mediaset può essere riconosciuto da una persona pagata da BigG per questo motivo (ma non sempre... se io ne prendo solo una parte priva dello stemmino di un programma di Rete4 tu sapresti riconoscerlo sicuramente?). Ma se si tratta di un video di Rete Oro? E se si tratta di un video mio? È chiaro che sarebbe una manifestazione di miopia clamorosa della legislazione italiana la vittoria di Mediaset nella causa, che aprirebbe scenari inquetanti.
  • Marco Marcoaldi scrive:
    Bravo Mantellini
    Bell'articolo anche se pesantuccio ! Concordo con le riflessioni !!!!
    • anonimo scrive:
      Re: Bravo Mantellini
      - Scritto da: Marco Marcoaldi
      Bell'articolo anche se pesantuccio ! Concordo con
      le riflessioni
      !!!!Tu eri lo stesso che gli è andato addosso settimana scorsa perché non avevi colto l'ironia dell'articolo. Quindi i complimenti di oggi valgono meno di zero, magari hai frainteso pure questo articolo.
  • marco scrive:
    soluzione
    Qualunque persona che usa(o abbia usato) e apprezzato youtube faccia da ora uno sciopero di visione delle TV mediaset.Voglio vedere se non tornano nei loro passi!Magari mettiamo anche una lista di chi rinuncia a vedere le TV Mediaset così le aziende non acquistano più pubblicità da Mediaset.In barba ai dati distorti di AUDITEL e dei decreti salva calcio e salva Retequattro a nostre spese!
    • braincrash. it scrive:
      Re: soluzione
      Io sono un po' di anni che sciopero :)
      • eaman1 scrive:
        Re: soluzione
        Il peggio e' che le pubblicta' in TV diventano sempre mene efficaci perche' la gente sopporta sempre meno le interruzzioni e i tormentoni idioti, e in TV non si riesce piu' a stupire.
  • Fabrizio Cinti scrive:
    Così si capisce cosa interessa davvero
    Anni fa lessi qualche articolo sul fatto che, alle major, in realtà il maggior problema creato dalla diffusione di mp3 non era certo nella "mancata vendita", ma una cosa più sottile e devastante: il fatto che non c'era "immagine" collegata alla musica. Una tesi che mi aveva convinto, in fondo. Ascoltando solo gli mp3, quanta differenza c'è veramente fra un gruppo e l'altro? E che resta di gruppi tipo i Tokio Hotel, senza l'immagine?Mediaset ha snocciolato migliaia di ore in cui i suoi "utenti" non si sarebbero sorbiti pubblicità a causa di youtube, e lo considera un danno economico.Forse il vero danno sta da un'altra parte: youtube è impietoso nel mostrare lo zero interesse per tante ore di trasmissione dove comunque la pubblicità costa. Ed è sotto gli occhi di tutti in questo modo, complicando (forse) la vita ai commerciali che questi spazi devono venderli al miglior prezzo che riescono a spuntare.Inoltre "paperissima" mi pare costruita su contenuti che arrivano dal web... senza contare i tanti video che hanno mostrato nei (pietosi) telegiornali. E cmq alla fine chissenefrega di Mediaset, neppure possiedo un apparecchio TV in casa, e youtube lo aprirò forse una volta al mese.
    • shark69 scrive:
      Re: Così si capisce cosa interessa davvero
      Ma dai non sono l'unico ad essere senza TV, cavolo siamo già in due, vai a vedere che l'italiano può cominciare a star senza TV, boh....
      • bellali scrive:
        Re: Così si capisce cosa interessa davvero
        Che palle quando si parla di TV arrivano sempre quei 4 o 5 che ci tengono a dire la loro opinione e poi finiscono per sbandierare che loro la televisione non ce l'hanno...non ce ne frega niente se tu la TV ce l'hai o non ce l'hai e le tue argomentazioni non ne guadagnano. Finitela di pensarvi superiori per il solo fatto di non avere una TV.
        • chojin scrive:
          Re: Così si capisce cosa interessa davvero
          - Scritto da: bellali
          Che palle quando si parla di TV arrivano sempre
          quei 4 o 5 che ci tengono a dire la loro opinione
          e poi finiscono per sbandierare che loro la
          televisione non ce l'hanno...non ce ne frega
          niente se tu la TV ce l'hai o non ce l'hai e le
          tue argomentazioni non ne guadagnano. Finitela di
          pensarvi superiori per il solo fatto di non avere
          una
          TV.Ma sì che ce l'hanno. Non pagano il canone probabilmente ma ce l'hanno. Neanche i barboni (oh, già.. bisogna chiamarli "clochard" che fa tanto solidarietà in ed intellettualismo '68ino, tutti tanto buoni..ehh!) al giorno d'oggi non hanno la tv, in un modo o nell'altro la vedono.
          • eaman1 scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            No guarda che c'e' tanta gente che si rifiuta proprio categoricamente di guardare la TIVVU, considera maleducazione accenderla durante i pasti o parcheggiarci davanti i figli o gli anziani in balia delle necessita' commerciali delle varie aziende (in italia si potrebbe aggiungere anche partiti) fino al totale rincoglionimento.Cio' non vuol dire che non abbiano una TV in casa: ci guardano i film tramite qualche supporto o navigano in internet o seguono qualche trasmissione via satellite. Il rifiuto non e' per l'attrezzo TV schermo, ma le trasmissioni broadcast ad essere scandalose (sintonizzatore).
          • shark69 scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            Cmq. confermo io la TV non ce l'ho sembrerà impossibile, ma lavorando parecchio e soprattutto al computer non ho il tempo materiale per comprarla e guardarl, alcune volte passo dai miei e mi guardo qualche telegiornale, ma niente di più, non che mi vanti, la TV mi è sempre piaciuta ma ultimamente non vedo più nulla di bello, quindi se vi piace stare a guardarvi i 3-400 spot che Zio silvio vi propina per guardarvi un film ben venga, vi capisco non siamo tutti uguali.
          • Potenza del video scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            - Scritto da: shark69
            Cmq. confermo io la TV non ce l'ho sembrerà
            impossibile, ma lavorando parecchio e soprattutto
            al computer non ho il tempo materiale per
            comprarla e guardarlCerto, già vedi la tv da YouTube, a che ti serve la tv fisica?Spero facciano pagare presto il canone tramite la bolletta della corrente, così finirete di evadere il canone.
          • shark69 scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            Spero ti facciano pagare anche l'aria...
          • shark69 scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            ah dimenticavo noi di internet già paghiamo il canone ma alla TELECOM o chicchesia... quindi....
          • Matteo scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            - Scritto da: shark69
            ah dimenticavo noi di internet già paghiamo il
            canone ma alla TELECOM o chicchesia...
            quindi....Devi pagare anche quello per la Rai.
          • Matteo scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            Sento puzza di trol trol trol trol ... aprite le finestre che esca sta puzza :|
          • gv gv scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            comincia tu
          • chojin scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            - Scritto da: shark69
            quindi se vi piace stare a guardarvi i 3-400 spot
            che Zio silvio vi propina per guardarvi un film
            ben venga, vi capisco non siamo tutti
            uguali.Che pena. Ma davvero. Ma siete proprio ossessionati con Berlusconi. E dite idiozie assurde. Il mondo dello spettacolo, la pubblicità, quelli del marketing sono quasi tutti di sinistra, quelli non di sinistra sono mosche bianche. Ora andare in giro a dire che la pubblicità la fa Berlusconi è veramente da ridere.
          • Fabrizio Cinti scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            - Scritto da: chojin

            televisione non ce l'hanno...non ce ne frega

            niente se tu la TV ce l'hai o non ce l'hai e le

            tue argomentazioni non ne guadagnano. Finitela

            di pensarvi superiori per il solo fatto di non

            avere una TV.Scusa ma perché rosichi in questo modo? Personalmente non mi sento superiore a nessuno, e se capita non è certo per una stupidaggine del genere.Del resto, dimmi, cosa c'è da vedere di interessante in TV? I telegiornali non fanno informazione, sono teatrini per politicanti e gente del mondo dello spettacolo. I reality non li trovo interessanti, gente che blatera di niente per ore, e non me ne frega proprio niente di vedere tizia e tizio che trombano, sembra che fare un po' di sesso sia un avvenimento epocale. Che cazz, ESISTIAMO grazie al sesso, dove sta l'evento in due ominidi che fanno esattamente ciò per cui siamo fatti?I "tele-esibizionismi" sottoforma di balletti, litigi, e trashume vario mi annoiano. I film sono inguardabili, ormai sono disabituato agli spot e li trovo soltanto una seccatura evitabile. E per vedere quelli un po' più recenti o qualitativamente migliori, è richiesto ulteriore esborso per canali satellitari o digitali a pagamento, con ulteriore pubblicità. Oppure guardare una TV legalmente illegale, dove ne fanno tanti.Le fiction sono noiose. Se penso che TRENTA anni fa la TV produceva cose come "Sandokan", "Orzowei", "Spazio 1999", "Il segno del comando", mi viene un po' di amarezza.E sono molto contento di evitare "l'effetto bamboccio" nei confronti dei nostri politicanti strapagati a peso d'oro per affossarci tutti (bancari, massoni, mafiosi e prelati esclusi) in un mare di debiti. Leggo solo le minchiate, ma della maggior parte dei politici non conosco nemmeno la faccia che hanno.Comunque, dimmi perché perdere tempo quando grazie a Internet vado alla fonte delle notizie, leggo opinioni e commenti di persone che non pontificano ma semplicemente discutono, come normali esseri umani, e con i quali si può normalmente interagire. Piuttosto i soldi del canone TV li spendo triplicati in libreria, fumetteria, videonoleggio (senza contare Amazon). Non voglio darli a chi mi prende apertamente e sfacciatamente per il culo.
            Ma sì che ce l'hanno. Non pagano il canone
            probabilmente ma ce l'hanno.Uhm. Stai inventando, e ti stai consolando. Ma perché, poi?Chissà perché se uno dice che non ha libri in casa viene creduto sulla parola; mentre se dice che è senza televisione non viene creduto, o viene tacciato di snobismo. Del resto, a guardare la pietosità della media dei programmi che fanno, viene facile pensare che se li fanno così è perché la maggioranza della gente è fatta così. Punto.A questo punto chi guarda la TV si sente un po' scimmia forse perché E' un po' scimmia, e non capisce e taccia di snobismo chi non la guarda; altro comportamento tipico di chi è un po' scimmia.Cmq la mia TV era una Sony Trinitron da 29 pollici, l'ho data via nel 2002, quando ho constatato che non l'accendevo dal 2001. 30 Kg in meno da traslocare.
            Neanche i barboni (oh, già.. bisogna chiamarli
            "clochard" che fa tanto solidarietà in ed
            intellettualismo '68ino, tutti tanto buoni..ehh!)
            al giorno d'oggi non hanno la tv, in un modo o
            nell'altro la vedono.Non capisco bene il perché di questa rosicata con gli insulti, tuttavia su questo punto purtroppo hai ragione: è quasi impossibile non vederla in toto. Nei locali, a casa delle persone, qualcosa si vede. E personalmente quello che vedo non mi convince a spendere denaro per acquistarne una e sborsare denaro per farmi riempire di pubblicità e propaganda. Sarà snobismo, sicuramente mi tolgo argomenti "sociali" (mai potuto affrontare interessanti discussioni riguardanti tizia o tizio del grande fratello), ma non mi mancano per niente.
          • Tigerman scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            - Scritto da: Fabrizio Cinti
            - Scritto da: chojin



            televisione non ce l'hanno...non ce ne frega


            niente se tu la TV ce l'hai o non ce l'hai e
            le


            tue argomentazioni non ne guadagnano. Finitela


            di pensarvi superiori per il solo fatto di non


            avere una TV.

            Scusa ma perché rosichi in questo modo?
            Personalmente non mi sento superiore a nessuno, e
            se capita non è certo per una stupidaggine del
            genere.

            Del resto, dimmi, cosa c'è da vedere di
            interessante in TV?

            I telegiornali non fanno informazione, sono
            teatrini per politicanti e gente del mondo dello
            spettacolo.


            I reality non li trovo interessanti, gente che
            blatera di niente per ore, e non me ne frega
            proprio niente di vedere tizia e tizio che
            trombano, sembra che fare un po' di sesso sia un
            avvenimento epocale. Che cazz, ESISTIAMO grazie
            al sesso, dove sta l'evento in due ominidi che
            fanno esattamente ciò per cui siamo
            fatti?

            I "tele-esibizionismi" sottoforma di balletti,
            litigi, e trashume vario mi annoiano.


            I film sono inguardabili, ormai sono disabituato
            agli spot e li trovo soltanto una seccatura
            evitabile. E per vedere quelli un po' più recenti
            o qualitativamente migliori, è richiesto
            ulteriore esborso per canali satellitari o
            digitali a pagamento, con ulteriore pubblicità.
            Oppure guardare una TV legalmente illegale, dove
            ne fanno
            tanti.

            Le fiction sono noiose. Se penso che TRENTA anni
            fa la TV produceva cose come "Sandokan",
            "Orzowei", "Spazio 1999", "Il segno del
            comando", mi viene un po' di
            amarezza.

            E sono molto contento di evitare "l'effetto
            bamboccio" nei confronti dei nostri politicanti
            strapagati a peso d'oro per affossarci tutti
            (bancari, massoni, mafiosi e prelati esclusi) in
            un mare di debiti. Leggo solo le minchiate, ma
            della maggior parte dei politici non conosco
            nemmeno la faccia che
            hanno.

            Comunque, dimmi perché perdere tempo quando
            grazie a Internet vado alla fonte delle notizie,
            leggo opinioni e commenti di persone che non
            pontificano ma semplicemente discutono, come
            normali esseri umani, e con i quali si può
            normalmente interagire.

            Piuttosto i soldi del canone TV li spendo
            triplicati in libreria, fumetteria, videonoleggio
            (senza contare Amazon). Non voglio darli a chi mi
            prende apertamente e sfacciatamente per il
            culo.



            Ma sì che ce l'hanno. Non pagano il canone

            probabilmente ma ce l'hanno.

            Uhm. Stai inventando, e ti stai consolando. Ma
            perché,
            poi?
            Chissà perché se uno dice che non ha libri in
            casa viene creduto sulla parola; mentre se dice
            che è senza televisione non viene creduto, o
            viene tacciato di snobismo.


            Del resto, a guardare la pietosità della media
            dei programmi che fanno, viene facile pensare che
            se li fanno così è perché la maggioranza della
            gente è fatta così.
            Punto.
            A questo punto chi guarda la TV si sente un po'
            scimmia forse perché E' un po' scimmia, e non
            capisce e taccia di snobismo chi non la guarda;
            altro comportamento tipico di chi è un po'
            scimmia.

            Cmq la mia TV era una Sony Trinitron da 29
            pollici, l'ho data via nel 2002, quando ho
            constatato che non l'accendevo dal 2001. 30 Kg in
            meno da traslocare.




            Neanche i barboni (oh, già.. bisogna chiamarli

            "clochard" che fa tanto solidarietà in ed

            intellettualismo '68ino, tutti tanto
            buoni..ehh!)

            al giorno d'oggi non hanno la tv, in un modo o

            nell'altro la vedono.

            Non capisco bene il perché di questa rosicata con
            gli insulti, tuttavia su questo punto purtroppo
            hai ragione: è quasi impossibile non vederla in
            toto. Nei locali, a casa delle persone, qualcosa
            si vede.


            E personalmente quello che vedo non mi convince a
            spendere denaro per acquistarne una e sborsare
            denaro per farmi riempire di pubblicità e
            propaganda. Sarà snobismo, sicuramente mi tolgo
            argomenti "sociali" (mai potuto affrontare
            interessanti discussioni riguardanti tizia o
            tizio del grande fratello), ma non mi mancano per
            niente.Hai ragione su tutto...non dare corda a persone cosi,magari ci lavora in tv e ti vede come uno che gli ruba la pagnotta.
    • Potenza del video scrive:
      Re: Così si capisce cosa interessa davvero

      devastante: il fatto che non c'era "immagine"
      collegata alla musica.
      Ascoltando solo gli mp3, quanta differenza c'è
      veramente fra un gruppo e l'altro?La musica che fanno?
      Mediaset ha snocciolato migliaia di ore in cui i
      suoi "utenti" non si sarebbero sorbiti pubblicità
      a causa di youtube, e lo considera un danno
      economico.Considerando che tanti qui sfruttano Internet per guardare la tv senza pubblicità, sì: è proprilo un danno economico. Mediaset paga per far vedere House, Google paga?
      youtube è impietoso nel mostrare lo zero
      interesse per tante ore di trasmissioneI filmati che derivano dalla tv sono la gran parte di YouTube, pare proprio che l'interesse verso i video televisivi non sia affatto scemato, si sta solo cambiando il mezzo.
      Inoltre "paperissima" mi pare costruita su
      contenuti che arrivano dal web...Tutti i video di Paperissima sono video inviati da utenti italiani e non.Si tratta di video fatti in casa, spediti e ricevuti dalle tv che li ritrasmettono.Gli utenti devono firmare una liberatoria e dare in licenza i video, altrimenti Mediaset e compagnia non li mandano in onda.Un po' come accade su YouTube, ognuno fa il suo video, lo spedisce a Google e poi Google lo pubblica.Sai qual è la differenza? Mediaset non manda in onda video di cui non ha i diritti, Google lo fa.Tornando indietro col tuo ragionamento, non ho capito che ci azzeccano gli mp3 senza immagine. I video sono l'essenza dell'immagine! Non è che per lo sforzo di fare un'analogia ti sei perso il significato del post?
      • Fabrizio Cinti scrive:
        Re: Così si capisce cosa interessa davvero
        - Scritto da: Potenza del video

        Ascoltando solo gli mp3, quanta differenza c'è

        veramente fra un gruppo e l'altro?
        La musica che fanno?Mais uois, monsuier Lapalisse.

        Mediaset ha snocciolato migliaia di ore in cui i

        suoi "utenti" non si sarebbero sorbiti
        pubblicità

        a causa di youtube, e lo considera un danno

        economico.
        Considerando che tanti qui sfruttano Internet per
        guardare la tv senza pubblicità, sì: è proprilo
        un danno economico. Considerando che non puoi sapere quanti sono i "tanti", né quantificare quanti sono i "tanti" che:- riguardano su youtube spezzoni di cose già viste in TV- vedono su youtube spezzoni di cose che comunque in TV non avrebbero guardato (tipo il sottoscritto)- cominciano a guardare un filmato di 20 minuti e dopo due minuti cliccano altrove perché annoiati
        Mediaset paga per far vedere House, Google paga?Mediaset STRAGUADAGNA dalla trasmissione di Doctor House, Google quanto ci guadagna?Ma direi che, a meno che tu non sia il proprietario di Mediaset o azionista Google, questi sono problemi loro. Preferisco pensare a noi, cioè noi utenti, cioè credo i TANTI italiani che non sono azionisti Mediaset o Google. Cosa ci guadagnamo? Mi metto in mezzo anch'io, privo di TV, nel dire: spendiamo soldi e sorbiamo pubblicità per vedere programmi in TV, facendo crescere ed arricchire i colossi (Mediaset e Google).Perché non potremmo, per così dire, avere almeno un minimo di diritto di poter rivedere a nostro comodo le cose più belle, da noi insindacabilmente scelte?No? Neanche questo? Solo pagare, sorbire, e basta?

        youtube è impietoso nel mostrare lo zero

        interesse per tante ore di trasmissione
        I filmati che derivano dalla tv sono la gran
        parte di YouTube, pare proprio che l'interesse
        verso i video televisivi non sia affatto scemato,
        si sta solo cambiando il mezzo.Il discorso che stavo facendo era differente, se vuoi rispondermi fallo su ciò che stavo dicendo io; tu stai rispondendo su una cosa diversa.Ripeto: i video che non compaiono su youtube sono quelli di cui non frega una mazza a nessuno, ed i cui spazi pubblicitari comunque devono essere venduti. E' una svalutazione palese e difficilmente cammuffabile dai commerciali.

        Inoltre "paperissima" mi pare costruita su

        contenuti che arrivano dal web...
        Tutti i video di Paperissima sono video inviati
        da utenti italiani e non.Probabilmente questi utenti "italiani e non" (ma come fai a saperlo?) hanno anche scaricato da internet, poiché ho visto più volte "Crazy Cats", celeberrimo video di gatti che gira da anni in rete.
        Si tratta di video fatti in casa, spediti e
        ricevuti dalle tv che li ritrasmettono.
        Gli utenti devono firmare una liberatoria e dare
        in licenza i video, altrimenti Mediaset e
        compagnia non li mandano in onda.Chi era che diceva che grazie a Google le TV possono scaricare e trasmettere quello che vogliono?
        Un po' come accade su YouTube, ognuno fa il suo
        video, lo spedisce a Google e poi Google lo
        pubblica.
        Sai qual è la differenza? Mediaset non manda in
        onda video di cui non ha i diritti, Google lo
        fa.A questo punto o parli di cose che conosci sul serio (per sapere che Mediaset possiede davvero liberatorie firmate di tutti i video che manda in onda, dovresti essere almeno un dipendente addetto), oppure parli per sentito dire o stai inventando.
        Tornando indietro col tuo ragionamento, non ho
        capito che ci azzeccano gli mp3 senza immagine. I
        video sono l'essenza dell'immagine! Non è che per
        lo sforzo di fare un'analogia ti sei perso il
        significato del post?No, solo che, come in quel caso, suggerivo motivazioni un po' più laterali rispetto a quanto apertamente dichiarato (infatti anche le case discografiche lamentano da anni che se uno scarica 26 intere discografie che non ascolterà mai e non avrebbe mai e poi mai comprato; significa che loro hanno venduto 26 discografie in meno). Una palese minchiata, direi.
        • Matteo scrive:
          Re: Così si capisce cosa interessa davvero
          Evidentemente tu non conosci YouTube, non leggo tutto il post perché dalla grande caszata siciliana che hai scritto all'inizio, non oso immaginare quante altre falsità puoi aver scritto dopo.Mi limito perciò a farti notare la prima e più "furba" delle osservazioni sballate che hai fatto.
          Considerando che non puoi sapere quanti sono i
          "tanti", né quantificare quanti sono i "tanti"
          che:
          - riguardano su youtube spezzoni di cose già
          viste in TVVedi, su YouTube esistono dei contatori.Per ogni video protetto dal diritto d'autore si sa esattamente quanti l'hanno visto.Si può stimare (lo si fa ora per ora, giorno per giorno di ogni anno) quante persone guardano la tv, quante in meno la guardano e quanti di questi minori spettatori sono passati ad Internet.Da qui, il passo ad un calcolo delle perdite subite è breve.Ma tu non hai mai studiato statistica, si vede da quel che scrivi, quindi non entro nei tecnicismi, tanto non li capiresti.
          • Fabrizio Cinti scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            - Scritto da: Matteo
            Evidentemente tu non conosci YouTube, non leggo
            tutto il post perché dalla grande caszata
            siciliana che hai scritto all'inizio, non oso
            immaginare quante altre falsità puoi aver scritto
            dopo.Ottima premessa, l'ignoranza per certuni è un diritto, così come le pippe mentali. Ma andiamo avanti.
            Mi limito perciò a farti notare la prima e più
            "furba" delle osservazioni sballate che hai
            fatto.


            Considerando che non puoi sapere quanti sono i

            "tanti", né quantificare quanti sono i "tanti"

            che:

            - riguardano su youtube spezzoni di cose già

            viste in TV

            Vedi, su YouTube esistono dei contatori.Ecco, peccato che ti sei limitato, altrimenti si continuava a ridere. I contatori che secondo te non conosco, avanzano ad ogni click su un video, e basta. Sfortunatamente nel messaggio che hai letto poco e compreso nulla, parlavo di indicatori differenti.Visto che conosci youtube, dovresti gentilmente indicarmi dove sono contatori in grado di dire:- quanti utenti hanno già visto in televisione ciò che hanno cliccato (primo argomento).- quanti utente invece NON hanno già visto in TV ciò che hanno cliccato (secondo argomento)- quanti utenti abbandonano un filmato dopo averlo iniziato (opzionalmente, se esiste anche una percentuale di visione tipo: il 90% degli utenti abbandona un video dopo il primo minuto)
            Per ogni video protetto dal diritto d'autore si
            sa esattamente quanti l'hanno visto.Alla luce di quanto sopra, l'affermazione qui sopra è falsa. Non si sa affatto "esattamente", si sa solo che sono stati cliccati. Non si sa nemmeno quanti doppi o tripli click ci sono stati su un video, poiché manca l'informazione.
            Si può stimare (lo si fa ora per ora, giorno per
            giorno di ogni anno) E dimmi, come "si fa" a stimare quante persone guardano la TV, a parte l'auditel?
            quante persone guardano la
            tv, quante in meno la guardano e quanti di questi
            minori spettatori sono passati ad
            Internet.(presumo che per "minori spettatori" intendevi gli "spettatori passati ad internet", non quelli con meno di 18 anni)Ma dimmi, queste stime sono tipo l'esempio che ho fatto, cioè "26 discografie scaricate = 26 discografie in meno vendute?" Se sì, allora ci possiamo già accordare sull'attendibilità.Se no, potresti spiegare in dettaglio i metodi che "usate", visto che dal modo in cui scrivi pare che anche tu faccia giorno per giorno queste stime.
            Da qui, il passo ad un calcolo delle perdite
            subite è breve.Breve quanto saltare la lettura di un messaggio immaginando chissà quali falsità, per poi smentirsi nella smentita :-)Da queste premesse le cifre che si possono estrarre sono buone solo per una campagna elettorale, non per un ragionamento sensato.
            Ma tu non hai mai studiato statistica, si vede da
            quel che scrivi, quindi non entro nei tecnicismi,
            tanto non li capiresti.Be', da quello che hai scritto, mi pare che tu di statistica -se l'hai studiata- hai capito ben poco. Più o meno come il funzionamento dei contatori di youtube, o come le tre cose che ho scritto... ma non vorrei infierire.
          • Tigerman scrive:
            Re: Così si capisce cosa interessa davvero
            Quei "contatori" non sono attendibili
  • bellali scrive:
    Google deve condividere i guadagni...
    con i proprietari del copyright, se youtube fosse un .org starei dalla loro parte ma google ha un solo scopo: produrre revenue per gli azionisti quindi giusto che non si arricchisca alle spalle di altre societa' che producono contenuti.
    • patrestov scrive:
      Re: Google deve condividere i guadagni...
      - Scritto da: bellali
      con i proprietari del copyright, se youtube fosse
      un .org starei dalla loro parte ma google ha un
      solo scopo: produrre revenue per gli azionisti
      quindi giusto che non si arricchisca alle spalle
      di altre societa' che producono
      contenuti.peccato che l'operazione YouTube non procuri alcun guadagno per Google. A conti fatti, la Big G ottiene i suoi profitti solo dalle inserzioni pubblicitarie legate al motore di ricerca; tutte le altre iniziative intraprese dall'azienda sono in perdita o non generano un centesimo di profitto.
    • CCC scrive:
      Re: Google deve condividere i guadagni...
      - Scritto da: bellali
      con i proprietari del copyright, se youtube fosse
      un .org starei dalla loro parte ma google ha un
      solo scopo: produrre revenue per gli azionisti
      quindi giusto che non si arricchisca alle spalle
      di altre societa' che producono
      contenuti.quindi deve pagare anche i normali utenti che ci caricano (stupidamente) le loro opere???
  • shark69 scrive:
    Dubbi
    Ma, come la mettiamo tutte le volte che il TG5 (in codesto caso) o altri canali, danno notizia di un filmato buffo, simpatico o particolare che è apparso su YOUTUBE o qualsiasi altro portale di sharing, e lo trasmettono? In questo caso sono i siti che dovrebbero rivalersi su Mediaset o chi peraltro o la consideriamo pubblicità gratutita ai portali, e quindi non vale? Mah...
    • anonimo scrive:
      Re: Dubbi
      - Scritto da: shark69
      Ma, come la mettiamo tutte le volte che il TG5
      (in codesto caso) o altri canali, danno notizia
      di un filmato buffo, simpatico o particolare che
      è apparso su YOUTUBE o qualsiasi altro portale di
      sharing, e lo trasmettono? Come se quei video li ha fatti youtube, vero?
      • blister scrive:
        Re: Dubbi


        Come se quei video li ha fatti youtube, vero?"avesse" cazzo....Ma l'italiano? Ah già, non ce ne sarà più bisogno... avete ragione voi.
    • Pokota scrive:
      Re: Dubbi
      - Scritto da: shark69
      Ma, come la mettiamo tutte le volte che il TG5
      (in codesto caso) o altri canali, danno notizia
      di un filmato buffo, simpatico o particolare che
      è apparso su YOUTUBE o qualsiasi altro portale di
      sharing, e lo trasmettono?Certo che possono farlo.Google permette di farlo gratuitamente a chiunque, Mediaset, Sky, Rai, La7 e tutto il resto del mondo compresi.
      • shark69 scrive:
        Re: Dubbi
        E quindi google youtube e qualsivoglia non cita certo le emittenti TV per perdita di pubblicità, che poi, me l'immagino milioni di italiani che si collegano alll'archivio di mediaset per rivedere le puntate del Grande fratello uah h ah ha ha, ma dai ridicoli....
        • Paolo de Livio scrive:
          Re: Dubbi
          - Scritto da: shark69
          E quindi google youtube e qualsivoglia non cita
          certo le emittenti TV per perdita di pubblicità,No, non può farlo.Google dà il permesso a chiunque di riutilizzare quel che non è suo (i video).Mediaset non ha il permesso di dare il permesso ad altri di usare ciò che non è suo e di cui ha solo acquistato i diritti per l'Italia.Cmq, ormai la partita è fatta, in Spagna hanno dato ragione a Mediaset e Google deve rimuovere i video.
          • yogurt scrive:
            Re: Dubbi
            Finchè deve togliere i video, beh... quella che ci perde è Mediaset. Perchè alcuni spezzoni di programmi MS (uhm... che somiglianza...) possono portarmi a vedere un intero programma su uno dei loro canali!E poi... se mi son perso uno spezzone di qualcosa (ad esempio "la febbra" :D ), col cavolo che la rimanda in onda... se non ci fosse su google/youtube, lo perderei e basta.Il problema, comunque, è la parte relativa ai 500 milioni
          • I misteri del giardino scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: yogurt
            Finchè deve togliere i video, beh... quella che
            ci perde è Mediaset. Perchè alcuni spezzoni di
            programmi MS (uhm... che somiglianza...) possono
            portarmi a vedere un intero programma su uno dei
            loro canali!Leggendo il forum pare proprio l'opposto.Qui si aspetta il giorno dopo per vedere su YouTube, senza pubblicità, quello che il giorno prima è andato in onda su Mediaset!Il bello è che quelli che fanno così sono pure quelli che disprezzano la tv, fanno di tutto per farti credere che non vedono mai canale5 e poi sono i primi a correre su www.youtube.com per cercare l'ultima puntata delle Iene o, peggio, di Lucignolo.Che Google paghi per trasmettere ciò che non è suo. Secondo me 500 milioni non sono neanche molti, visto che Google sa benissimo di essere contro la legge in tutto il mondo.
          • shark69 scrive:
            Re: Dubbi
            ha ha ha ma veramente tu credi che facciamo a gara per andare a vedere il grande fratello senza pubblicità o l'isola dei famosi o qualsiasi altra cagata che trasmette la TV in generale? Stasera nn vedo l'ora di vedere FEDE senza pubblicità su youtube ha ha ha ma va da via e ciapp....
          • Matteo scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: shark69
            ha ha ha ma veramente tu credi che facciamo a
            gara per andare a vedere il grande fratello senza
            pubblicità o l'isola dei famosi o qualsiasi altra
            cagata che trasmette la TV in generale?Non ci si deve credere, basta andare su YouTube e vedere quali sono i filmati più visti e più postati. Tutta roba proveniente dalla tv.
          • shark69 scrive:
            Re: Dubbi
            Ok ok avete ragione in effetti se tu riesci a vedere quante persone hanno visto il tal video della TV evidentemente, anche tu ci vai su YOUTUBE a vederteli... BECCATO IN CASTAGNA. Ciao e si hai proprio ragione ci sono un sacco di persone ha ha ha ha ha ha
          • Matteo scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: shark69
            Ok ok avete ragione in effetti se tu riesci a
            vedere quante persone hanno visto il tal video
            della TV evidentemente, anche tu ci vai su
            YOUTUBE a vederteli...Certo che li vedo. Alcuni video non passano più sulla tv generalista.Il fatto che io li veda non dà a Google l'autorizzazione a trasmettere ciò che non è suo.
          • Visitatore scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Matteo
            - Scritto da: shark69

            Ok ok avete ragione in effetti se tu riesci a

            vedere quante persone hanno visto il tal video

            della TV evidentemente, anche tu ci vai su

            YOUTUBE a vederteli...
            Certo che li vedo. Alcuni video non passano più
            sulla tv
            generalista.
            Ammissione di responsabilità, post e ip registrato.
            Il fatto che io li veda non dà a Google
            l'autorizzazione a trasmettere ciò che non è
            suo.AKA "Scaricabarile" (come da manuale.)
          • blister scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Paolo de Livio
            Cmq, ormai la partita è fatta, in Spagna hanno
            dato ragione a Mediaset e Google deve rimuovere i
            video.Spero davvero tu sappia cosa e chi sia Telecinco.Tanto per rinfrescarti le idee Telecinco è stata "assolta" dall'accusa di evasione fiscale e violazione delle norme antitrust grazie all'immunità parlamentare... non credo ci sia da aggiungere altro Della serie: "alla fine ce li fottiamo sempre".Sta a te essere davanti o meno.
          • Matteo scrive:
            Re: Dubbi

            Spero davvero tu sappia cosa e chi sia Telecinco.
            Tanto per rinfrescarti le idee Telecinco è stata
            "assolta" dall'accusa di evasione fiscale e
            violazione delle norme antitrust grazie
            all'immunità parlamentare...Per la verità è stata assolta perché il fatto non sussiste...Le norme antitrust di cui parli erano norme vigenti nella sola Spagna, per le quali gli stranieri non potevano prendere tv spagnole. E gli stranieri in quel caso eravamo noi italiani. Il giudice che stava procedendo contro Berlusconi alla fine ha fatto una brutta figura.Ma ammettiamo che Telecinco sia brutta e cattiva. Questo vuol forse dire che Google può sfruttare i suoi diritti senza pagare e senza autorizzazione?Dici che un reato (di Google) si copre con un altro reato (ipotetico di Telecinco)?E' questa la giustizia che hai in mente?
          • Mattao scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Matteo

            Spero davvero tu sappia cosa e chi sia
            Telecinco.

            Tanto per rinfrescarti le idee Telecinco è stata

            "assolta" dall'accusa di evasione fiscale e

            violazione delle norme antitrust grazie

            all'immunità parlamentare...
            Per la verità è stata assolta perché il fatto non
            sussiste...
            *Ora* non esiste,Prima?
            Le norme antitrust di cui parli erano norme
            vigenti nella sola Spagna, per le quali gli
            stranieri non potevano prendere tv spagnole. E
            gli stranieri in quel caso eravamo noi italiani.
            Il giudice che stava procedendo contro Berlusconi
            alla fine ha fatto una brutta
            figura.

            Ma ammettiamo che Telecinco sia brutta e cattiva.
            Questo vuol forse dire che Google può sfruttare i
            suoi diritti senza pagare e senza
            autorizzazione?
            Dici che un reato (di Google) si copre con un
            altro reato (ipotetico di
            Telecinco)?

            E' questa la giustizia che hai in mente?Egregio signore, non so se ritiene gli utenti di questi forum così stupidi da cadere in questi banali trabocchetti logici, sappia che qui siamo più scafati dei normali tonti che usufruiscono delle vs trasmissioni televisive:--- Fallaccia del Piano Inclinato : si prospettano conseguenza catastrofiche ad una certa tesi col solo ed unico intento dinvalidarla alla base ---Detto questo, la saluto.[img]http://images.encyclopediadramatica.com/images/d/df/Alansugar.PNG[/img]
          • Matteo scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Mattao
            - Scritto da: MatteoNoto che continui a modificare il mio nome per puro piacere nell'insultare.Che bel modo di comportarsi.

            Per la verità è stata assolta perché il fatto

            non

            sussiste...
            *Ora* non esiste,
            Prima?Questa frase serve a dire che?

            Le norme antitrust di cui parli erano norme

            vigenti nella sola Spagna, per le quali gli

            stranieri non potevano prendere tv spagnole. E

            gli stranieri in quel caso eravamo noi italiani.

            Il giudice che stava procedendo contro

            Berlusconi

            alla fine ha fatto una brutta

            figura.



            Ma ammettiamo che Telecinco sia brutta e

            cattiva.

            Questo vuol forse dire che Google può sfruttare

            i

            suoi diritti senza pagare e senza

            autorizzazione?

            Dici che un reato (di Google) si copre con un

            altro reato (ipotetico di

            Telecinco)?



            E' questa la giustizia che hai in mente?

            Egregio signore, non so se ritiene gli utenti di
            questi forum così stupidi da cadere in questi
            banali trabocchetti logici,Pare che tu non abbia risposto al quesito.Colpito nel segno, eh?Dai, non puoi sempre aver ragione.Ti capita spesso di prendere cantonate, tipo quella sull'articolo 10 delle condizioni d'uso del servizio di YouTube, non l'avevi letto fino in fondo e hai fatto una figura barbina.Qui non conoscevi come è finita la storia di Telecinco e hai fatto la seconda figura barbina. Non ti preuccupare, capita. Basta saperlo accettare.Certo, se smetti di cambiare nome solo per insultare o far credere che sei 10000000 persone diverse "in tanti, milioni di milioni...non", mi sa che ti stai involontariamente facendo la terza brutta figura. Un record in un giorno solo. Complimenti.
          • Matteo scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Matteo
            - Scritto da: Mattao

            - Scritto da: Matteo
            Noto che continui a modificare il mio nome per
            puro piacere
            nell'insultare.
            Che bel modo di comportarsi.
            Hai ragione, ma adesso il disco cambia.Qui l'usupratore in effetti sei tu 8)


            Per la verità è stata assolta perché il fatto


            non


            sussiste...

            *Ora* non esiste,

            Prima?
            Questa frase serve a dire che?
            a dimostrare quanto poco valore date alla Legge, che per voi è un semplice paletto da schivare quando è scomoda, ed aggrapparvici quando vi fa comodo.Il classico atteggiamento italiano che tanto fa inorridire all'estero, per capirci.



            Egregio signore, non so se ritiene gli utenti di

            questi forum così stupidi da cadere in questi

            banali trabocchetti logici,
            Pare che tu non abbia risposto al quesito.Invece pare prorpio che qui qualcuno è alla frutta se deve usare i trucchetti della politica... Fallaccia del piano inclinato: si prospettano conseguenza catastrofiche ad una certa tesi col solo ed unico intento dinvalidarla alla base
            Colpito nel segno, eh?

            Dai, non puoi sempre aver ragione.
            Ti capita spesso di prendere cantonate, tipo
            quella sull'articolo 10 delle condizioni d'uso
            del servizio di YouTube, non l'avevi letto fino
            in fondo e hai fatto una figura
            barbina.
            Qui non conoscevi come è finita la storia di
            Telecinco e hai fatto la seconda figura barbina.
            Non ti preuccupare, capita. Basta saperlo
            accettare.

            Certo, se smetti di cambiare nome solo per
            insultare o far credere che sei 10000000 persone
            diverse "in tanti, milioni di milioni...non", mi
            sa che ti stai involontariamente facendo la terza
            brutta figura. Un record in un giorno solo.
            Complimenti.Complimenti a te invece, a cambiar disvorso ti battono in pochi
          • blister scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Matteo

            Le norme antitrust di cui parli erano norme
            vigenti nella sola Spagna, per le quali gli
            stranieri non potevano prendere tv spagnole. E
            gli stranieri in quel caso eravamo noi italiani.Esatto, antitrust spagnola. Violazione della legge contro le concentrazioni televisive.Mediaset non può detenere più del 50% di telecinco, invece detiene il 50.13%. Non si può, è una violazione della legge spagnola.C'è da aggiungere altro? Mi pare di no, mediaset è nell'illegalità.Berlusconi è accusato dal giudice istruttore Baltasar Garzon di aver creato fondi neri all'esterno nascoste in compagnie off-shore (la omnipresente AllIberian).Vuoi sapere come andrà? Facile Berlusconi non può essere indagato perchè gode dell'immunità parlamentare.
            Il giudice che stava procedendo contro Berlusconi
            alla fine ha fatto una brutta
            figura.Il giudice non ha fatto nessuna brutta figura.
            Ma ammettiamo che Telecinco sia brutta e cattiva.
            Questo vuol forse dire che Google può sfruttare i
            suoi diritti senza pagare e senza
            autorizzazione?
            Dici che un reato (di Google) si copre con un
            altro reato (ipotetico di
            Telecinco)?Non è questo il punto, il discorso è che l'attacco a google è una chiara intimidazione, della serie "mo ti faccio vedere io cosa ti combino, io sono più grosso di te e posso farti male... molto male...".

            E' questa la giustizia che hai in mente?Non c'è giustizia senza libertà della giustizia stessa, i giudici non possono intervenire negli affari di berlusconi perchè "non possono per legge", mi pare a dir poco scandaloso.Le parole "mediaset" e "giustizia" non possono sintatticamente convivere in un unica frase.Ti è più chiaro ora di come la penso e di come dovremmo iniziare a pensarla un po' tutti?
          • Matteo scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: blister
            - Scritto da: Matteo



            Le norme antitrust di cui parli erano norme

            vigenti nella sola Spagna, per le quali gli

            stranieri non potevano prendere tv spagnole. E

            gli stranieri in quel caso eravamo noi italiani.

            Esatto, antitrust spagnola. Violazione della
            legge contro le concentrazioni
            televisive.
            Mediaset non può detenere più del 50% di
            telecinco, invece detiene il 50.13%. Non si può,
            è una violazione della legge
            spagnola.Legge che è contro le regole dell'Unione Europea...Legge che nemmeno vale più proprio per questo...
            C'è da aggiungere altro? Mi pare di no, mediaset
            è nell'illegalità.Meglio, la Spagna è stata per un certo periodo con regole non coerenti con la disciplina europea.In Italia Sky è al 100% tv non italiana, Mediaset è oltre per il 50% tv non italiana, in Europa qualsiasi società deve avere libero accesso a quote di società di altre nazioni europee, abbiamo libera circolazione delle persone, delle merci e dei CAPITALI.La Spagna non era in regola e s'è dovuta adeguare.
          • anonimo scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Matteo
            In Italia Sky è al 100% tv non italiana,Stai usando termini sbagliati:SKY Italia - P.IVA 04619241005Sky è società italiana la cui proprietà è in mano a degli stranieri che è ben diverso dal dire che non sia italiana.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Dubbi

            Sky è società italiana la cui proprietà è in mano
            a degli stranieri che è ben diverso dal dire che
            non sia italiana.In Spagna vietavano proprio azionisti stranieri!Oh, la Spagna sta in Europa come ci stiamo noi.Tutte le grandi aziende italiane sono ormai sotto controllo non italiano, la Spagna non poteva certo continuare con leggi non conformi al diritto comunitario (quindi illegali).Non per nulla Berlusconi è stato assolto perché il fatto NON SUSSISTE.Questi spagnoli sono sempre più arroganti.
          • blister scrive:
            Re: Dubbi
            - Scritto da: Matteo
            Meglio, la Spagna è stata per un certo periodo
            con regole non coerenti con la disciplina
            europea.Mentre, visto che parli di disciplina europea, sempre per le regole europee rete4 deve cessare di trasmettere perchè le frequenze non sono le sue, la corte di giustizia europea ci ha già condannato e imposto di pagare una multa (un milardo di euro) perchè il nostro 'stato' non ha ceduto le frequenze a europa7.Come la mettiamo?Ma tralasciamo queste sciocchezzuole, mettiamo il discorso sul piano logico perchè sul piano legale non si può neanche per idea iniziare un discorso: mister B. e mediaset sono illegali, mister b. è un mafioso (provato ma impossibile condannarlo), le sue amicizie sono mafiose (provate e condannate... dell'utri e compagnia bella), le tangenti pagate sono documentate (ma impossibile condannarlo), assegni in bianco dati a esponenti politici alla luce del sole addirittura sbagliando persona! (documentato, provato ma impossibile condannarlo).(la smetto qui perchè altrimenti mi viene un fegato cosi')Cmq, dicevo, l'unica è metterla sul piano logico ovvero: non mi puoi venire a cavillare sulla legalità quando la legalità (parlando di mister b. e di mediaset) è del tutto assente.
            In Italia Sky è al 100% tv non italiana, Mediaset
            è oltre per il 50% tv non italiana, in EuropaNel senso che la famiglia berlusconi è straniera?
            qualsiasi società deve avere libero accesso a
            quote di società di altre nazioni europee,
            abbiamo libera circolazione delle persone, delle
            merci e dei
            CAPITALI.Bravo, hai detto la parola giusta: "LIBERA", ma quando parli di berlusconi non c'è niente di libero (se non la testata giornalistica di sua proprietà... pure quella).NON può essere libera una nazione governata da un imprenditore pluriindagato mafioso e immune da qualsiasi condanna te ne rendi conto o no?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Dubbi

            Mentre, visto che parli di disciplina europea,
            sempre per le regole europee rete4 deve cessare
            di trasmettereLink alla regola europea che lo impone?Non un articoletto di giornale, voglio proprio la fonte originaria di questa favola che scrivi.
            perchè le frequenze non sono le
            sueCerto che sono le sue. Mediaset le ha comprate.Semmai a Mediaset manca la concessione governativa, non ha problemi di frequenze.
            la corte di giustizia europea ci ha già
            condannato e imposto di pagare una multa (un
            milardo di euro)Link alla multa da 1 mld? Cos'è spari cifre a caso?A chi paghiamo la multa? All'Ue o ad Europa7?Dov'è il documento che lo attesta?
            perchè il nostro 'stato' non ha
            ceduto le frequenze a
            europa7.Sai che la multa in realtà non esiste, se ci sarà è cosa da decidere l'anno prossimo e che questa multa non c'entra nulla con rete4, ma riguarda la tv digitale?
            Come la mettiamo?La mettiamo così: sei molto disinformato in materia.
            Ma tralasciamo queste sciocchezzuole,Giusto, tralasciamo le cose false che hai scritto, sicuramente in buona fede.

            In Italia Sky è al 100% tv non italiana,

            Mediaset

            è oltre per il 50% tv non italiana, in Europa
            Nel senso che la famiglia berlusconi è straniera?No. Nel senso che la famiglia berlusconi detiene il 30% di Mediaset, il restante 70% è quotato in borsa e detenuto per oltre il 50% del totale delle azioni da investitori esteri.Mettila così, per ogni euro guadagnato da Mediaset, 30 cent vanno a Berlusconi e famiglia, i restanti 70 cent ad altri investitori (istituzionali).
  • fede4presid ent scrive:
    rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
    da che pulpito vien la predica se consideriamo il fatto che rete 4 trasmette abusivamente e i tg di mediaset mostrano filmati di youtube.
    • shark69 scrive:
      Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
      Mi sa che abbiamo postato nello stesso istante e con le stesse idee ha ha ha
    • Pokota scrive:
      Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
      - Scritto da: fede4presid ent
      da che pulpito vien la predica se consideriamo il
      fatto che rete 4 trasmette abusivamente e i tg di
      mediaset mostrano filmati di
      youtube.Rete4 non è abusiva, questo è stato già spiegato decine di volte.Quanto ai filmati di YouTube, Mediaset e qualsiasi altra tv può usarli come meglio crede, perché questo prevede la licenza che ogni utente di YouTube è obbligato ad accettare di concedere ogni volta che inserisce un video.Controlla pure.
      • Sgabbio scrive:
        Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
        non è abusiva rete 4 ? LOL
        • Pokota scrive:
          Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
          - Scritto da: Sgabbio
          non è abusiva rete 4 ? LOLNon lo è affatto. Qui non se ne può parlare, perché l'argomento è OT, ma non lo è.C'è un referendum che dà a Mediaset la possibilità di avere 3 reti analogiche (referendum poi disatteso dalla sinistra), c'è una sentenza della corte costituzionale che obbliga rete4 a spostarsi su sat (o dtt) solo quando quelle piattaforme saranno abbastanza presenti nelle nostre case, c'è poi una sentenza europea secondo cui lo Stato può togliere le frequenze a Mediaset d'imperio, ma se lo fa deve pagare un risarcimento a Mediaset.Se hai bisogno dei riferimenti normativi posso anche darteli uno per uno, ma credo che PI li bloccherebbe, dato l'OT.
          • Polemik scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Potrebbe bastare anche un link riassuntivo:http://it.wikipedia.org/wiki/Lodo_Retequattro
          • shark69 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Tranqui lo sanno anche i ciechi uah ha ha che RETE4 è come dire, leggermente abusiva???
          • Paolo de Livio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: shark69
            Tranqui lo sanno anche i ciechi uah ha ha che
            RETE4 è come dire, leggermente
            abusiva???Come dire, quelli che lo pensano sono semplicemente ignoranti.http://curia.europa.eu/jurisp/cgi-bin/form.pl?lang=IT&Submit=Rechercher$docrequire=alldocs&numaff=C-380/05&datefs=&datefe=&nomusuel=&domaine=&mots=&resmax=100Leggi e fatti una cultura.
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            no. Rete 4 è davvero una rete abusiva, che grazie a delle leggi para chiappe è riuscita a rimanere ancora attaccata alle frequenze non sue.
          • Google CEO scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Sgabbio
            no. Rete 4 è davvero una rete abusiva, che grazie
            a delle leggi para chiappe è riuscita a rimanere
            ancora attaccata alle frequenze non
            sue.Tu non hai letto la sentenza linkata.Oltre quella Europea, ti linko quella italiana:http://www.uonna.it/466-2002-sentenza-corte-costituzionale.htmil termine del 31 dicembre 2003, fissato in via amministrativa, è accompagnato proprio in adempimento della previsione normativa relativa al raggiungimento di un "effettivo e congruo sviluppo dell'utenza dei programmi radiotelevisivi via satellite e via cavo" da una espressa e motivata riserva di rivedere il termine stesso entro il 31 gennaio 2003.Così poniamo fine a queste fesserie di rete4 abusiva.
          • Bongfactory scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Non è questione di essere d'accordo o meno, è questione di multe che prima o poi dovremo pagare all'unione europea...e saranno dolori
          • Paolo de Livio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Bongfactory
            Non è questione di essere d'accordo o meno, è
            questione di multe che prima o poi dovremo pagare
            all'unione europea...e saranno
            doloriForse non hai capito che non esiste alcuna multa e che non ci sarà alcuna multa per rete4.La multa è sul digitale terrestre: o il governo trova il modo di aprire il mercato del dtt, oppure dal 2009 pagheremo la multa. Per fortuna nostra, prima con Gentiloni e ora con il governo Berlusconi, si sta svolgendo l'asta per l'affitto di frequenze su Digitale.L'asta si concluderà fra uno o due mesi, al termine dei quali potranno essere aperti 20 nuovi canali, dei quali la maggior parte è americana (Turner, Disney e altri).Questo basta ad evitarci la multa.Puoi essere d'accordo o meno, informato o meno, ma questa è la situazione.Cerca su Google (LOL) "asta digitale terrestre agcom" e trovi tutte le informazioni del caso.
          • blister scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            rete4 è abusiva in quanto utilizza frequenze assegnate a europa7.Lo è (abusiva) oggettivamente, poi se le sentenze vengono 'comprate' è un altro paio di maniche.Cmq state tranquilli (o no, dipende), rete4 rimarrà li a tormentarci ed informarci durante tutto il periodo di regime che ci attende.Auguriamoci buona fortuna!
          • Matteo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: blister
            rete4 è abusiva in quanto utilizza frequenze
            assegnate a europa7.Tutto vero, tranne per il fatto che l'assegnazione delle frequenze non è mai avvenuta, quindi Europa7 non è assegnataria proprio di nulla.Forse non sai che in Italia nessuna tv è stata mai assegnataria di frequenze.
            Lo è (abusiva) oggettivamente, Non lo è legalmente.Il tuo oggettivamente su che si basa? Sulla tua disinformazione?Se fosse oggettivamente abusiva, ci spieghi perché l'Europa prevede un risarcimento in favore di Mediaset nel caso in cui il governo oscurasse rete4??
            poi se le sentenze
            vengono 'comprate' è un altro paio di
            maniche.Stai dicendo che Berlusconi si è comprato una sentenza della corte di giustizia europea? Hai qualche prova o stai solo calunniando nascondendoti dietro l'anonimato di Punto Informatico?
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            ma che cosa dici ? Europa 7 è la leggittima utilizzatrice delle frequenze che usa ora rete 4. Il Governo italiano e le autorità delle comunicazioni però non gli hanno mai assegnato le frequenze che gli sono sue di diritto! Gli hanno dato ragione sia in italia che in europa.
          • TheB scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            E7 ha la *concessione* per trasmettere ma non le sono *mai* state assegnate frequenze.R4 ha le frequenze assegnatele e trasmette autorizzata in maniera "transitoria" da... da quando D'Alema glielo ha concesso.
          • Google CEO scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Sgabbio
            ma che cosa dici ? Europa 7 è la leggittima
            utilizzatrice delle frequenze che usa ora rete 4.
            Il Governo italiano e le autorità delle
            comunicazioni però non gli hanno mai assegnato le
            frequenze che gli sono sue di diritto! Gli hanno
            dato ragione sia in italia che in
            europa.Europa7 ha avuto la concessione e come lei TANTE ALTRE TV.TUTTE LE ALTRE TV, ECCETTO EUROPA7, hanno COMPRATO le frequenze sul mercato.Tutte le vincitrici di concessioni hanno tirato fuori la grana e cercato sul mercato le frequenze che gli servivano. L'UNICA che non l'ha fatto è stata Europa7. Ti sei mai chiesto perché?Mediaset ha pagato le frequenze di rete4, le hanno tolto la concessione, ma le frequenze sono sue. Se domani chiudono rete4, le frequenze restano a Mediaset, non vanno indietro allo Stato, a meno che non si faccia una legge nuova in tal senso.Europa7 non ha alcun diritto sulle frequenze di Rete4, ha diritto a delle frequenze (che deve pagare), ma non necessariamente ha diritto alle frequenze di Mediaset.Mi rifiuto di credere che siate tutti lobotomizzati e credenti della nuova religione del grillo e delle sue bufale, possibile che non abbiate la minima capacità di informarvi e di cercare le fonti da soli? Prendete tutto quel che dice grillo per oro colato?
          • Tripla_A scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Google CEO
            - Scritto da: Sgabbio

            ma che cosa dici ? Europa 7 è la leggittima

            utilizzatrice delle frequenze che usa ora rete
            4.

            Il Governo italiano e le autorità delle

            comunicazioni però non gli hanno mai assegnato
            le

            frequenze che gli sono sue di diritto! Gli hanno

            dato ragione sia in italia che in

            europa.
            Europa7 ha avuto la concessione e come lei TANTE
            ALTRE
            TV.

            TUTTE LE ALTRE TV, ECCETTO EUROPA7, hanno
            COMPRATO le frequenze sul
            mercato.
            Link ?
            Tutte le vincitrici di concessioni hanno tirato
            fuori la grana e cercato sul mercato le frequenze
            che gli servivano. L'UNICA che non l'ha fatto è
            stata Europa7. Ti sei mai chiesto
            perché?
            Per affermare certe cose, occorre fornire la prova: comunque ammesso fosse vera la tua versione non vedo perché Europa7 dovrebbe cavar soldi per lo stato se questo non gli fornisce ciò che gli spetta...Di tutte le Tv che hanno vinto la gara di bando per l'assegnazione, stranamente quella che ha vinto la concessione per l'uso delle frequenze analogiche assegnate a Rete4 non ha avuto nulla e dovrebbe anche dare i soldi?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Mediaset ha pagato le frequenze di rete4, le
            hanno tolto la concessione, ma le frequenze sono
            sue. Se domani chiudono rete4, le frequenze
            restano a Mediaset, non vanno indietro allo
            Stato, a meno che non si faccia una legge nuova
            in tal
            senso.Se Rete4 non ha più la concessione per usare le frequenze che secondo te ha comprato, (al massimo pagava la concessione per lo sfruttamento di un bene pubblico che non può essere venduto ai privati), visto che legalmente non può più usarle senza infrangere la legge, come mai invece devo sorbirmi Fede? Forse perche il PdC ha le mani in pasta?Per la serie che se io commetto un illecito mi ritrovo anche la Cia sotto casa, lui no? Ottimo è da pensarci bene sopra... quasi quasi mi candido anch'io... ho parecchie cose da raddrizzare in questo paese allo sbando, naturalemnte prima pensado ai fatti miei...

            Europa7 non ha alcun diritto sulle frequenze di
            Rete4, ha diritto a delle frequenze (che deve
            pagare), ma non necessariamente ha diritto alle
            frequenze di
            Mediaset.No, un momento, vinco un bando con in palio una cosa, e non ho alcun diritto su di essa? Allora perché devo pagare?(newbie)(newbie)

            Mi rifiuto di credere che siate tutti
            lobotomizzati e credenti della nuova religione
            del grillo e delle sue bufale, possibile che non
            abbiate la minima capacità di informarvi e di
            cercare le fonti da soli? Prendete tutto quel che
            dice grillo per oro
            colato?Be forse non è necessario essere per forza "grillino" per vedere che qualcosa non quadra e che pantalone al solito pagherà per le "astuzie" dei soliti noti...
          • iRoby scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Ma l'asta per le frequenze del DTT è stata fatta dal mitico Gasparri, che ha permesso che solo chi ha già emittenti potesse partecipare e accaparrarsi una frequenza che gli concede svariati canali da affittare e quindi poter decidere dell'indipendenza delle piccole emittenti che vogliono uno di quei canali.Nuovamente una condizione di monopolio e controllo sull'informazione.
          • Matteo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: iRoby
            Ma l'asta per le frequenze del DTT è stata fatta
            dal mitico Gasparri,Che? L'asta per il DTT è partita alcuni mesi fa con Gentiloni.Gasparri ha fatto una legge (nel 2002-2003) che obbliga le tv esistenti a cedere una parte delle loro frequenze a nuovi soggetti.Mediaset è stata obbligata a cedere il 40% dei suoi canali a nuovi operatori, così Rai e Telecom Italia.Questa banda ora è all'asta e sarà l'Agcom (che c'entra Gasparri?) a decidere chi vince.In gara ci sono moltissime tv straniere americane e un paio di tv italiane (Rete Blu, ad esempio). Guarda caso Europa7 non partecipa...
            che ha permesso che solo chi
            ha già emittenti potesse partecipareChe confusione hai in testa?Partiamo da due considerazioni:1) le frequenze del digitale e dell'analogico sono esattamente le stesse2) le frequenze sono tutte occupate da pochissime tv nazionali (Rai, Mediaset, Telecom, Espresso) e una valanga di tv locali (oltre 600 tv)La Gasparri dava la possibilità a chi già opera in analogico di convertire le trasmissioni in digitale: non c'è stata alcuna asta su questo. Che asta ci doveva essere se non esistono altre frequenze libere?Per poter aprire il mercato del digitale terrestre, la Gasparri ha però imposto alle tv esistenti di cedere una parte dei loro canali, questa banda di trasmissione passa sotto il controllo dell'Agcom che la mette all'asta. Entro settembre l'asta sarà conclusa e avremo 20 nuovi operatori che si saranno aggiudicati un pezzetto dell'etere.Questi operatori non possono essere Rai, Mediaset e Telecom, dato che le frequenze sono proprio tolte a questi 3 per darle ad altri soggetti.Qui si inserisce la multa di cui parla Grillo. Secondo l'Ue, questa asta non è sufficiente per aprire il mercato, secondo il governo italiano 20 operatori nuovi sono un numero sufficiente. Nel 2009 la Commissione Ue valuterà la situazione italiana, controllerà che l'asta sia stata regolare e che il mercato del dtt sia effettivamente stato aperto a nuovi operatori, se ciò non si sarà verificato, pagheremo la famosa multa retroattiva (che nulla ha a che vedere con rete4).Questa è la storia, molto sintetizzata. Secondo me PI dovrebbe scriverci un articolo e chiarire una volta per tutta che la multa non esiste e non è per rete4. Sulla questione rete4-europa7 il problema è un risarcimento che, a seconda di cosa si decide di chiudere e di aprire, va in favore di Europa7 o di Mediaset. Essendo rete4 operativa, il risarcimento va ad Europa7, chiudendo rete4 e dando le relative frequenze a Di Stefano, il risarcimento andrebbe a Mediaset. Questo stabilisce l'Ue.L'idea di Gasparri è stata quella di far passare in breve tutti al digitale terrestre, chiudendo in primis rete4 (già spenta nelle aree all digital), con lo switch off si ottengono nuovi spazi per nuovi canali e uno di questi può essere dato ad Europa7.In sostanza si salverebbero capre e cavoli: si evita la chiusura di rete4 (che passa solo su dtt e sat) e si danno frequenze fresche a Di Stefano per la sua Europa7.In questo modo non si deve pagare alcun risarcimento né ad Europa7, né a Mediaset.
          • TheB scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Con un grillino non c'e' verso di ragionare, vedo, neanche di fronte all'evidenza.
          • Tripla_A scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: TheB
            Con un grillino non c'e' verso di ragionare,
            vedo, neanche di fronte
            all'evidenza.Grillino a chi?Sarei un grillino perché non credo ai politici di destra e sinistra?Quanti prosciutti interi sugli occhi....
          • Google CEO scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Tripla_A
            Resta comunque un fatto di fondo:
            indipendentemente da quale delle due versioni è
            più o meno vera,"Indipendentemente" da quale delle due versioni è "PIÙ o MENO" VERA?????Quella descritta è la realtà.L'asta esiste, la multa no.Le sentenze sui risarcimenti in favore di Mediaset ed Europa7 esistono, così come esistono le sentenze per chiudere rete4 quando ci saranno abbastanza utenti con decoder digitale (terrestre o sat o cavo).Non sono versioni più o meno vere, sono leggi e sono sentenze.
            a causa del nano e delle sue
            legiferazione ad personamChiariamo anche qui, il pasticcio nasce da D'Alema e dal bando di gara con cui sono state date concessioni a destra e a manca senza che lo Stato avesse frequenze da distribuire. Infatti si bandiva l'asta per le concessioni prima ancora di aver fatto un piano delle frequenze disponibili. Si vede che D'Alema aveva fretta di aiutare l'amico Di Stefano, ma questa è la mia supposizione.
            riguarda, e grazie alla incompetenza dei sui
            ministri,No, D'Alema non è stato ministro di Berlusconi, ma Presidente del Consiglio italiano (fra l'altro mai votato da nessuno e diventato Presidente grazie ad un inciucio coi Comunisti Italiani, ma forse eri piccolo e non ricordi).
            ci toccherà sborsare soldi, tanti
            soldiQuesto dipenderà dalle decisioni prese dalla Commissione Ue nel 2009, abbiamo tutto il tempo per cambiare le leggi, completare l'asta e chiudere Rete4 a Torino e Cuneo entro marzo 09.
          • Tripla_A scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Google CEO
            - Scritto da: Tripla_A

            Resta comunque un fatto di fondo:

            indipendentemente da quale delle due versioni è

            più o meno vera,
            "Indipendentemente" da quale delle due versioni è
            "PIÙ o MENO"
            VERA?????
            Quella descritta è la realtà.
            L'asta esiste, la multa no.L'asta este e ne è nata una truffa o quasi.La multa esiste e se vince B. pagheremo di tasca nostra, se vince l'avversario pagheremo comunque di tasca nostra...NON VEDO DIFFERENZE....
            Le sentenze sui risarcimenti in favore di
            Mediaset ed Europa7 esistono, così come esistono
            le sentenze per chiudere rete4 quando ci saranno
            abbastanza utenti con decoder digitale (terrestre
            o sat o
            cavo).
            Non sono versioni più o meno vere, sono leggi e
            sono
            sentenze.
            Scritte da chi?Perche se leggo i sinistri la vesrsione è una, se leggo i destri la versione è un'altra..unica costante: il popolo pagherà, non importa a chi ovvero Europa 7 o l'UE...



            a causa del nano e delle sue

            legiferazione ad personam
            Chiariamo anche qui, il pasticcio nasce da
            D'Alema e dal bando di gara con cui sono state
            date concessioni a destra e a manca senza che lo
            Stato avesse frequenze da distribuire. Infatti si
            bandiva l'asta per le concessioni prima ancora di
            aver fatto un piano delle frequenze disponibili.
            Si vede che D'Alema aveva fretta di aiutare
            l'amico Di Stefano, ma questa è la mia
            supposizione.
            Ma che strano a destra e a sinistra hanno tutti fretta di aiutare gli amici...

            riguarda, e grazie alla incompetenza dei sui

            ministri,
            No, D'Alema non è stato ministro di Berlusconi,
            ma Presidente del Consiglio italiano (fra l'altro
            mai votato da nessuno e diventato Presidente
            grazie ad un inciucio coi Comunisti Italiani, ma
            forse eri piccolo e non
            ricordi).Vero D'Alema non è stato ministro del nano, ma stranamente i casini da lui combinati hanno "indirettamente favorito" qualcuno nel campo avverso...


            ci toccherà sborsare soldi, tanti

            soldi
            Questo dipenderà dalle decisioni prese dalla
            Commissione Ue nel 2009, abbiamo tutto il tempo
            per cambiare le leggi, completare l'asta e
            chiudere Rete4 a Torino e Cuneo entro marzo
            09.Infatti con tutte le grane, i veti, le figure del menga a livello internazionele (ma la stampa estera qualcuno la legge?? ), gli inciuci ed i casini che i nostri baldi politici riescono a combinare la data da te citata passerà senza che nesuno si ricordi del problema, tanto paga pantalone!P.S. Credi di meno ai politici, dammi retta...
          • iRoby scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Sì ci credo. Sui sanali Mediaset non se ne parlerà, e manco sulla RAI, quindi non per gli italiani non ci sarà stata nessuna multa...
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Paolo de Livio
            - Scritto da: Bongfactory

            Non è questione di essere d'accordo o meno, è

            questione di multe che prima o poi dovremo
            pagare

            all'unione europea...e saranno

            dolori
            Forse non hai capito che non esiste alcuna multa
            e che non ci sarà alcuna multa per
            rete4.

            La multa è sul digitale terrestre: o il governo
            trova il modo di aprire il mercato del dtt,
            oppure dal 2009 pagheremo la multa. Per fortuna
            nostra, prima con Gentiloni e ora con il governo
            Berlusconi, si sta svolgendo l'asta per l'affitto
            di frequenze su
            Digitale.
            L'asta si concluderà fra uno o due mesi, al
            termine dei quali potranno essere aperti 20 nuovi
            canali, dei quali la maggior parte è americana
            (Turner, Disney e
            altri).
            Questo basta ad evitarci la multa.

            Puoi essere d'accordo o meno, informato o meno,
            ma questa è la
            situazione.

            Cerca su Google (LOL) "asta digitale terrestre
            agcom" e trovi tutte le informazioni del
            caso.Ancora con questa storia! Rete4 sta usande le frequenze di Europa 7 , chiedilo a qualunque dirigente di quella rete cosa ne pensa. Dato che berlusconi è stato e sarà il premier , nonostante Europa 7 abbia vinto in tribunale tutto quello che è umanamente possibile vincere, tutto è rimasto come prima. Attualmente investito della cosa è il consiglio di stato. Credo che alla fine il tutto si concluderà con un risarcimento di pochi euro, una cosa all'italiana insomma. Per Google le cose sono diverse. Google, che io sappia, non ha rappresentanti nelle istituzione quindi rischia di pagare salato. La nostra giustizia fa schifo ecco il problema. Qualcuno si ricorda se un nostro uomo di potere è mai stato in carcere e per quanto tempo?
          • Matteo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            Google le cose sono diverse. Google, che io
            sappia, non ha rappresentanti nelle istituzione
            quindi rischia di pagare salato. La nostra
            giustizia fa schifo ecco il problema.Guarda che Google è, stando alle recenti sentenze in altri Stati, colpevole.Se la nostra giustizia fa schifo come supponi, Google se la caverà senza pagare nulla.In Spagna Google è stata appena condannata ad oscurare tutti i video che violano i diritti d'autore, lo stesso accadrà in Italia se si riesce a far funzionare la giustizia.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Matteo

            Google le cose sono diverse. Google, che io

            sappia, non ha rappresentanti nelle istituzione

            quindi rischia di pagare salato. La nostra

            giustizia fa schifo ecco il problema.
            Guarda che Google è, stando alle recenti sentenze
            in altri Stati,
            colpevole.

            Se la nostra giustizia fa schifo come supponi,
            Google se la caverà senza pagare
            nulla.Ti risulta che Google abbia rappresentanti nelle istituzioni?Ma dove sei vissuto fino ad ora? Per gli amici le leggi si interpretano per gli altri si applicano.
            In Spagna Google è stata appena condannata ad
            oscurare tutti i video che violano i diritti
            d'autore, lo stesso accadrà in Italia se si
            riesce a far funzionare la
            giustizia.Vero. Secondo te r4 cederà le frequenze? Il processo Mills avrà una conclusione? Anche cose + semplici. Previti avrà mai una punizione pur essendo condannato? Il buon dirigente delle poste che è riuscito a far 15.000 contratti irregolari verrà licenziato?Ma da dove vieni? La gisutizia italiana fa schifo, questo è un dato di fatto.
          • Massimo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            Ma dove sei vissuto fino ad ora? Per gli amici le
            leggi si interpretano per gli altri si
            applicano.Bene, che Google paghi per i suoi reati.Incredibile che qualcuno riesca pure a difendere chi commette reati.E poi ci lamentiamo per Berlusconi? Ce lo meritiamo, siamo tutti come lui, solo con meno denaro in tasca.

            In Spagna Google è stata appena condannata ad

            oscurare tutti i video che violano i diritti

            d'autore, lo stesso accadrà in Italia se si

            riesce a far funzionare la

            giustizia.

            Vero. Secondo te r4 cederà le frequenze?Nessuna legge obbliga Mediaset a cedere le frequenze.C'è una sentenza che obbliga a chiudere rete4, ma le relative frequenze restano a Mediaset, che può usarle pure per trasmettere altro senza violare alcuna legge.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            Bene, che Google paghi per i suoi reati.
            Incredibile che qualcuno riesca pure a difendereE chi lo difende?
            chi commette
            reati.
            E poi ci lamentiamo per Berlusconi? Ce lo
            meritiamo, siamo tutti come lui, solo con meno
            denaro in
            tasca.

            Nessuna legge obbliga Mediaset a cedere le
            frequenze.
            C'è una sentenza che obbliga a chiudere rete4,No la sentenza non esiste. C'è una sentenza della Corte Costituzionale che parla di mandare Mediaset sul satellite. ma
            le relative frequenze restano a Mediaset, che può
            usarle pure per trasmettere altro senza violare
            alcuna
            leggePalla colossale. Le frequenze sono di Europa7Non ti inventare le cose... non sta bene.
          • Google CEO scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg


            Nessuna legge obbliga Mediaset a cedere le

            frequenze.

            C'è una sentenza che obbliga a chiudere rete4,
            No la sentenza non esiste.Certo che esiste.
            C'è una sentenza della
            Corte Costituzionale che parla di mandare
            Mediaset sul satellite.Ma Mediaset già è sul satellite...La sentenza chiede di chiudere l'analogico, allorché ci saranno le condizioni per farlo.
            Palla colossale. Le frequenze sono di Europa7
            Non ti inventare le cose... non sta bene.No. Non esiste alcun documento ufficiale secondo cui quelle frequenze sono state date ad Europa7, l'assegnazione non c'è mai stata.Se hai prova contraria, ti prego di postare l'assegnazione mai avvenuta delle frequenze.
          • Tripla_A scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            E certo che non le possiede: chi doveva farlo, applicando il risultato dell'asta allora fatta, se ne è ben guardato...Sinceramente ho come l'impressione che gli italiani non habbiano fette di prosciutto sugli occhi, ma direttamente tutto il prosciutto...
          • Tripla_A scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Tripla_A
            E certo che non le possiede: chi doveva farlo,
            applicando il risultato dell'asta allora fatta,
            se ne è ben
            guardato...
            oops è scappata una h di troppo..Sinceramente ho come l'impressione che gliitaliani non abbiano fette di prosciutto sugliocchi, ma direttamente tutto ilprosciutto...
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            La sentenza chiede di chiudere l'analogico,
            allorché ci saranno le condizioni per
            farlo.
            Esatto non chiede assolutamente du chiudere r4 ma di andare solo sul satellite. Sei perfettamente d'accordo con me.


            Palla colossale. Le frequenze sono di Europa7

            Non ti inventare le cose... non sta bene.
            No. Non esiste alcun documento ufficiale secondo
            cui quelle frequenze sono state date ad Europa7,
            l'assegnazione non c'è mai
            stata.
            Se hai prova contraria, ti prego di postare
            l'assegnazione mai avvenuta delle
            frequenze.Tecnicamente hai ragione. La Centro Europa 7 Srl ha ottenuto dalle autorità italiane italiane unautorizzazione a trasmettere a livello nazionale in tecnica analogica, ma non è mai stata in grado di trasmettere, in mancanza di assegnazione di radiofrequenze. Quindi ha vinto ma le frequenze non sono state assegnate e sono rimaste a r4. Il fatto che non ci sia stata assegnazione ufficiale non vuol dire che le frequenze non le spettino di diritto. http://www.miolegale.it/massima/494-Europa-7-frequenze-televisive.html
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Rispondo a me stesso. Il caso Europa 7 è riassumibile così. Io Europa 7 faccio un palinsesto, costruisco studi di registrazione e teatri, mi doto di tutto quello che la legge richiede per poter trasmettere a livello nazionale. Riesco a vincere il bando (superando r4) e poi mi dicono che non posso trasmettere perchè le stesse frequenze sono già utilizzate dalla rete del berlusca.+ o - la storia è questa.A
          • Matteo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Altan35
            Rispondo a me stesso. Il caso Europa 7 è
            riassumibile così. Io Europa 7 faccio un
            palinsesto, costruisco studi di registrazione e
            teatri, mi doto di tutto quello che la legge
            richiede per poter trasmettere a livello
            nazionale. Riesco a vincere il bando (superando
            r4) e poi mi dicono che non posso trasmettere
            perchè le stesse frequenze sono già utilizzate
            dalla rete del
            berlusca.
            + o - la storia è questa.C'è poi da chiedersi come abbia fatto una legge a decidere che una rete esistente e operante doveva chiudere (forse perché era scomoda al regime della sinistra di D'Alema d'allora) e un'altra doveva nascere al suo posto.Chiudano pure Rete4, ma c'è una sentenza Ue secondo cui alla chiusura di Rete4, Mediaset dovrà ottenere un cospicuo risarcimento danni. E chi lo paga a Berlusconi il risarcimento? NOI. Grazie, ma io preferisco che lascino rete4 dove si trova.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Se è per questo il risarcimento dovrebbe esserci per E7 e potrebbe essere tra 2 - 3 miliardi di euro. Dico dovrebbe perchè a decidere è l'esecutivo. La situazione paradossale è il conflitto d'interessi che si è formato. Non c'è nemmeno bisogno che lo spieghi perchè è palese.
          • Google CEO scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Altan35

            La sentenza chiede di chiudere l'analogico,

            allorché ci saranno le condizioni per

            farlo.
            Esatto non chiede assolutamente du chiudere r4
            ma di andare solo sul satellite. Sei
            perfettamente d'accordo con me.RETE4 É GIÁ SU SATELLITE.La sentenza chiede di chiudere rete4 analogica, ma chiede di farlo quando vi saranno le condizioni per farlo, cioè un congruo numero di utenti:http://www.uonna.it/466-2002-sentenza-corte-costituzionale.htm
            Il fatto che non ci sia stata
            assegnazione ufficiale non vuol dire che le
            frequenze non le spettino di diritto.Le spettano, ma dietro pagamento.Meglio, le spettano delle frequenze, ma non necessariamente le frequenze di Mediaset.Per giunta quelle frequenze che avrà Europa7, dovranno essere pagate, non sono gratis.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Ok forse il concetto di concorrenza non vi è molto chiaro, come non è chiaro a gasparri (lettera minuscola voluta, la sua legge non è altro che una conferma di ciò che è esistente). La UE ha stabilito che in Italia non c'è concorrenza sul mercato televisivo, quindi sollecita il nostro paese a fare di +. Se a voi sta bene il 2polio, a me no. In tutti i paesi occidentali ci sono istituziona Antitrust che danno multe, costringono alla vendita ecc. Che cosa non capite?
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            La UE ha stabilito che in Italia non c'è
            concorrenza sul mercato televisivoNon per nulla il governo Berlusconi ha stabilito l'obbligo per le tv del digitale terrestre a cedere il 40% della loro banda di trasmissione a nuove tv.Quel 40% è ora all'asta, cui stanno partecipando molte tv straniere.Al termine dell'asta, presumibilmente settembre, potranno essere create altre 20 nuove tv, in prevalenza americane, che sfrutteranno le frequenze della rai, di Mediaset e di Telecom.Questa asta ha proprio l'obiettivo di aumentare la concorrenza.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            La (schifo)gasparri è insufficiente lo sanno tutti, se n'è accorta pure la UE. Il problema è la posizione dominante che le RAI e MEDIASET hanno e che difficilmente sarà intaccato nei prossimi anni. Quando si sono visti gli ascolti di Sky la cosa è stata palese. Sul fatto che si migliorerà con l'arrivo del digitale... Boh? Forse se ne riparlerà nel 2012. Io ci credo poco per la semplice ragione che a fare le leggi (ad emanare i regolamenti di attuazione) è la stessa persona che possiede Mediaset. Praticamente impossibile. Ho una curiosità. Gli stipendi dei giornalisti rientrano nel calcolo dell'IRAP.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            ho dimenticato il ?
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            siano effettuate contemporaneamente su frequenze
            terrestri e via satellite o via cavo", nonché
            "esclusivamente via cavo o via satellite" alla
            scadenza del termine indicato dall'Autorità per
            le garanzie nelle comunicazioni, "in relazione
            all'effettivo e congruo sviluppo dell'utenza dei
            programmi radiotelevisivi via satellite e via
            cavo";


            Siamo sempre d'accordo perchè è quello che avevo gìà indicato e riconfermo NON C'E' NESSUNA SENTENZA CHE OBBLIGA A CHIUDERE, CESSARE, LIQUIDARE ... r4.
            Per giunta quelle frequenze che avrà Europa7,
            dovranno essere pagate, non sono
            gratis.Perchè secondo te Europa 7 le voleva avere gratis? Sai cos'ha ottenuto fino ad ora? Ha speso una vagonata di soldi in attrezzature, in avvocati e ha solo un diritto di prelazione su nuove frequenze che se saranno disponibili le saranno assegnate. A te questo sembra giusto?
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            Perchè secondo te Europa 7 le voleva avere
            gratis? Sai cos'ha ottenuto fino ad ora? Ha speso
            una vagonata di soldi in attrezzature, in
            avvocati e ha solo un diritto di prelazione su
            nuove frequenze che se saranno disponibili le
            saranno assegnate. A te questo sembra
            giusto?Assolutamente no. D'Alema ha sbagliato.Come non mi sembra giusto che Europa7 non abbia ancora le frequenze, non mi sembra nemmeno giusto che tutte le altre tv che hanno ottenuto una concessione abbiano proceduto con l'acquisto delle frequenze da altre tv. Perché Europa7 dovrebbe essere trattata diversamente?Sempre sulla giustizia, non mi sembra nemmeno giusto che un bando di gara possa decidere che un canale operante da anni debba essere chiuso senza alcun motivo.Il pluralismo si fa aumentando i canali, non chiudendo quelli scomodi e aprendo quelli più comodi.Nel settore tv italiano c'è ben poco di giusto.Dovremmo passare tutti al DTT, fare piazza polita delle regole fino ad oggi vigenti e ricominciare da zero, magari in isofrequenza.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            che tutte le altre tv che hanno ottenuto una
            concessione abbiano proceduto con l'acquisto
            delle frequenze da altre tv. Perché Europa7
            dovrebbe essere trattata
            diversamente?Non Europa7, attenzione. E7 si è solo comportata conformemente alla legge. Ha partecipato e vinto in modo regolare, questo lo hanno riconosciuto tutti.
            Sempre sulla giustizia, non mi sembra nemmeno
            giusto che un bando di gara possa decidere che un
            canale operante da anni debba essere chiuso senza
            alcun
            motivo.
            Il pluralismo si fa aumentando i canali, non
            chiudendo quelli scomodi e aprendo quelli più
            comodi.Il problema è che per aumentare i canali devi ridurre la posizione dominante? Come fai?

            Nel settore tv italiano c'è ben poco di giusto.
            Dovremmo passare tutti al DTT, fare piazza polita
            delle regole fino ad oggi vigenti e ricominciare
            da zero, magari in
            isofrequenza.Pienamente d'accordo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            Non Europa7, attenzione. E7 si è solo comportata
            conformemente alla legge. Ha partecipato e vinto
            in modo regolare, questo lo hanno riconosciuto
            tutti.Non proprio. La sentenza della corte di giustizia europea parla di bando di gara non trasparente. Quello è il bando di gara con cui europa7 ha vinto...Non capisco perché delle sentenze si finisce sempre per citare solo le 2 righe che fanno comodo e si tralascia il resto.Come per r4, vero che doveva andare su sat, ma la frase successiva della sentenza richiedeva che ci fosse un congruo numero di utenti su sat! Troppo comodo spezzettare le sentenze in modo da far risaltare cose non totalmente vere!
            Il problema è che per aumentare i canali devi
            ridurre la posizione dominante? Come
            fai?Ma chi lo ha detto?Se dai la possibilità a nuovi operatori di entrare nel mercato, sei a posto.In nessuna legge comunitaria si richiede che diminuisca la posizione dominante, ciò che si sanziona è l'abuso di posizione dominante, non la posizione dominante in sè.Nel settore Tv, Gentiloni voleva limare la posizione dominante di Mediaset mettendo un tetto ai suoi ricavi; la cosa è stata immediatamente stoppata dall'Ue, perché non è competenza dello Stato Italiano decidere se e quando c'è posizione dominante. Questo tipo di questioni va valutato caso per caso e non con legge dello Stato, così dice l'Ue.D'altra parte, occupate tutte le frequenze tv, l'entrata di nuovi concorrenti è materialmente impossibile, altre nuove 20 tv nasceranno al termine dell'asta, non è che si possa fare molto di più: siamo 60 mln di Italiani, non abbastanza per avere decine e decine di tv free che trasmettano qualcosa di più dei maghi e venditori di tappeti.
          • Altan35 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Sgabbio

            Non Europa7, attenzione. E7 si è solo comportata

            conformemente alla legge. Ha partecipato e vinto

            in modo regolare, questo lo hanno riconosciuto

            tutti.
            Non proprio. La sentenza della corte di giustizia
            europea parla di bando di gara non trasparente.
            Quello è il bando di gara con cui europa7 ha
            vinto...
            Non capisco perché delle sentenze si finisce
            sempre per citare solo le 2 righe che fanno
            comodo e si tralascia il
            resto.No io questo pezzo non lo trovo. A questo punto ti chiedo di inviarne un estratto. Anche sull'ordinanaza del consiglio di stato del 2005 non si parla di poca trasparenza nella gara (è un'interpretazione?), si afferma solo che E7 è arrivata settima.
            Come per r4, vero che doveva andare su sat, ma la
            frase successiva della sentenza richiedeva che ci
            fosse un congruo numero di utenti su sat! Troppo
            comodo spezzettare le sentenze in modo da far
            risaltare cose non totalmente
            vere!Sentenza vera. Però io ho risposto solo ad un post che affermava l'esistenza di una senteza che doveva far cessare r4 dicendo che è inesistente.

            Il problema è che per aumentare i canali devi

            ridurre la posizione dominante? Come

            fai?
            Ma chi lo ha detto?
            Se dai la possibilità a nuovi operatori di
            entrare nel mercato, sei a
            posto.
            In nessuna legge comunitaria si richiede che
            diminuisca la posizione dominante, ciò che si
            sanziona è l'abuso di posizione dominante, non laEsattamente quello che sta succedendo in Italia. Allora il caso E7 è aperto da 8 anni. Il tempo è la cosa fondamentale in queste cose.Il buon berlusca sta prendendo tempo.Il povero Di Stefano ha speso circa 10.000.000 di euro all'anno (lo afferma lui).Si sono in continuazione fatte legge ad hoc per protrarre il "regime transitorio" . Qui c'è di tutto, conflitto d'interesse , abuso di posizione dominante..... L'ultimo decreto lo volevano far entrare nel decreto sui rifiuti. ma andiamo..http://it.youtube.com/watch?v=_XiCi3sqxjE
            impossibile, altre nuove 20 tv nasceranno al
            termine dell'asta, non è che si possa fare molto
            di più: siamo 60 mln di Italiani, non abbastanza
            per avere decine e decine di tv free che
            trasmettano qualcosa di più dei maghi e venditori
            di
            tappeti.Quando sarà fatta la gara?
          • Anonimo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: Matteo
            Guarda che Google è, stando alle recenti sentenze
            in altri Stati,
            colpevole.

            Se la nostra giustizia fa schifo come supponi,
            Google se la caverà senza pagare
            nulla.

            In Spagna Google è stata appena condannata ad
            oscurare tutti i video che violano i diritti
            d'autore, lo stesso accadrà in Italia se si
            riesce a far funzionare la
            giustizia.Sveglia...OSCURAMENTO != RISARCIMENTO DA 500 MILIONI di euro
          • Google CEO scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            Sveglia...OSCURAMENTO != RISARCIMENTO DA 500
            MILIONI di euroMa se non oscurano, scatta il risarcimento!E se oscurassero, cosa che non faranno mai, Google potrebbe chiudere la baracca di YouTube, perché nessuno ci farebbe più nulla.
          • pippo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg

            C'è un referendum che dà a Mediaset la
            possibilità di avere 3 reti analogicheE come mai i referendum pro silvio sono sacrosanti, mentre quelli CONTRO il nucleare sono carta straccia? :D
          • Matteo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: pippo

            C'è un referendum che dà a Mediaset la

            possibilità di avere 3 reti analogiche
            E come mai i referendum pro silvio sono
            sacrosanti, mentre quelli CONTRO il nucleare sono
            carta straccia?Carta straccia?Sei al corrente di qualche centrale nucleare in Italia? Io no.A noi italiani piace pagare la corrente nucleare francese il 30% in più, ci piace costruire le centrali nucleari francesi e regalare denaro alla Francia per i loro investimenti in fonti rinnovabili, figurati se gli italiani sono tanto fessi da fare questi investimenti in Italia.
          • shark69 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            Cmq. Matteo ti rispetto perchè è giusto prendere le difese delle proprie idee.... aqnche se le mie sono contrarie alle tue ciao e buona dittatura.
          • Matteo scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: shark69
            Cmq. Matteo ti rispetto perchè è giusto prendere
            le difese delle proprie idee.... aqnche se le mie
            sono contrarie alle tue ciao e buona
            dittatura.Per me il sintomo di una dittatura è quando si pretende di far chiudere una tv scomoda per volerne far aprire un'altra all'amico di merende.Un sintomo di democrazia è dare la possibilità a tutti di aprire tv senza far chiudere nessuno.Ma forse il tuo concetto di democrazia è più vicino a quello di sistema in cui tutti la pensano come te e se uno la pensa diversamente è o lobotomizzato o pagato da qualcuno per dire ciò che non pensa.
          • shark69 scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            sei proprio simpatico ha ha ha cmq hai ragione... mi è permesso di pensarla in modo diverso??
          • Alessandro scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            - Scritto da: shark69
            sei proprio simpatico ha ha ha cmq hai ragione...
            mi è permesso di pensarla in modo
            diverso??Ma sei matto pensarla in maniera diversa ... soprattutto pensare, non è permesso in Italia. Solo uno pensa, gli altri guardano la tv
      • skyeye scrive:
        Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
        Berlusconi e' abusivo e tutto quello che ha creato con i soldi della mafia
        • TheB scrive:
          Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
          Come detto ieri gia' ad altri: se hai le prove, portale nei luoghi apositi, altrimenti rischi una bella denuncia per diffamazione.
          • skyeye scrive:
            Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
            e' meglio che ti informi delle porcate che ha fatto prima di andare a votarlo ancora!!
      • e purator scrive:
        Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
        Lo è. Punto.- Scritto da: Pokota
        Rete4 non è abusiva, questo è stato già spiegato
        decine di
        volte.
        • Matteo scrive:
          Re: rete 4 abusiva, filmati youtube nei tg
          - Scritto da: e purator
          Lo è. Punto.Qui dicono il contrario:http://www.uonna.it/466-2002-sentenza-corte-costituzionale.htmSentenza della Corte Costituzionale Italiana n. 466/2002:nel consentire l'esercizio delle reti eccedenti i predetti limiti successivamente alla data del 30 aprile 1998, a condizione che "le trasmissioni siano effettuate contemporaneamente su frequenze terrestri e via satellite o via cavo", nonché "esclusivamente via cavo o via satellite" alla scadenza del termine indicato dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, "in relazione all'effettivo e congruo sviluppo dell'utenza dei programmi radiotelevisivi via satellite e via cavo";Come vedi la sentenza stessa prevede che Rete4 possa trasmettere in analogico fino a quando ci saranno abbastanza persone con decoder digitale.Punto? Sì, punto.
  • Sgabbio scrive:
    Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
    Si sa chi è stato a fare questo lavoro per mediaset.Molti di voi non ci crederanno:http://www.lastknight.com/2008/07/30/matteo-flora-mediaset-contro-google-e-youtube/
    • Pokota scrive:
      Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
      - Scritto da: Sgabbio
      Si sa chi è stato a fare questo lavoro per
      mediaset.

      Molti di voi non ci crederanno:E chi sarebbe?Quel tizio da solo è riuscito a catalogare oltre 300 ore di filmati protetti dal diritto d'autore? Tutto solo?Comincio a pensare che Google non voglia controllare i video che sono postati, altro che controllo impossibile.Se uno riesce a vedersi tutto Sex and the City su YouTube, non mi dite che è difficile capire che è tutto in violazione del Copyright!Google... chi la fa l'aspetti!Tanto di cappello per i tuoi ottimi servizi email e di ricerca, ma se violi la legge, ti tocca pagare, persa la causa in Spagna, la potresti perdere anche in Italia e saranno dolori.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
        Se non sai chi è, non hai mai letto Punto informatico negli ultimi anni sinceramente.comunque toglimi una curiosità sei un di mediaset ? :D
        • Pokota scrive:
          Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
          - Scritto da: Sgabbio
          Se non sai chi è, non hai mai letto Punto
          informatico negli ultimi anni
          sinceramente.Leggo PI di tanto in tanto, ma non sto a controllare chi sono gli autori, non è che mi interessi molto.
          comunque toglimi una curiosità sei un di mediaset
          ?No. Bisogna lavorare per Mediaset per essere d'accordo sul fatto che chi viola il diritto d'autore debba subirne le conseguenze?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
            mi puzzi, anche perchè tale personaggio era citato su uno degli argomenti più invoga dell'anno scorso su PI, ovvero la pedofobi...ehm Pedofilia on line, dove parlava dei metodi usati in italia per la cosa.Comunque nella seconda parte ero ironico. Ma l'ironia ve la portano via ?
          • Pokota scrive:
            Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
            - Scritto da: Sgabbio
            mi puzzi,Io mi lavo!Ma che cavolo scrivi??!!!!!!!!Non mi tengo l'elenco di tutti i giornalisti di PI sotto il cuscino!Quindi questo Matteo era un loro giornalista che poi è andato a migrare per Mediaset?Non ho capito però che c'entra la pedofilia, aveva fatto qualche articolo scandaloso in merito?Boh, leggeo domani, ora vado a dormi'. Notte.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
            che confusione hai fatto !!!!Lui è un consulente di sicurezza informatica. Ha denuto una conferenza su come la polizia indaga su certe cose e dei metodi inutili che hanno attuato per l'oscuramento di certe tipologia di siti.Per un certo periodo ha scritto pure degli articoli su PI con regolarità settimanale, poi è sparito perchè ha fatto una mega consulenza a mediaset. Si è scoperto propio pochi giorni fà.
    • Gen. Puzzerstof en scrive:
      Re: Chi ha fatto il lavoro per mediaset.
      - Scritto da: Sgabbio
      Si sa chi è stato a fare questo lavoro per
      mediaset.

      Molti di voi non ci crederanno:

      http://www.lastknight.com/2008/07/30/matteo-flora-Io non me ne stupisco @^
  • Polemik scrive:
    D'accordo con Mediaset
    Invece per una volta io sono d'accordo con Mediaset. Se vale il diritto d'autore, perché YouTube non controlla cosa i suoi utenti caricano sul sito di video on-line? E' come se una compagnia aerea non verificasse se qualcuno sale a bordo di un suo areoplano con una bomba, sostituendo i controlli con un contratto per i viaggiatori avente la clausola deliberatoria: "E' responsabilità del viaggiatore salire a bordo senza bombe".Davvero troppo comodo.E a quelli che dicono che Mediaset produce solo spazzatura (tranne forse le Iene e programmi affini), rispondo che anche YouTube contiene per la maggior parte spazzatura.
    • 1977 scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset

      Davvero troppo comodo.Vero, troppo comodo, ma è così.
    • Albionese scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset
      - Scritto da: Polemik
      Invece per una volta io sono d'accordo con
      Mediaset. Se vale il diritto d'autore, perché
      YouTube non controlla cosa i suoi utenti caricano
      sul sito di video on-line?Per lo stesso motivo per cui chi ti vende un'auto, un'arma, o ti fa il pieno di gasolio, non ti segue per accertarsi che tu non commetta reato.Youtube fornisce un servizio regolamentato. E' una cosa inconcepibile pretendere che siano loro a filtrare i contenuti, anche perchè non esiste entità al mondo che possa sapere cosa è coperto da diritti e cosa no. Quindi rendere responsabile youtube equivale a far chiudere tutti i siti di video. Ma non solo, volendo applicare questa logica palesemente stupida, il 99% di internet dovrebbe essere chiusa (immagino che il regime B ne sarebbe contento), perchè anche i contenuti testuali possono essere coperti da diritti. Qualsiasi email può contente un pezzo di un libro. Ma le stesse compagnie telefoniche, mio dio! Si può denunciare la telecom per le telefonate minatorie, e si possono denunciare anche i costruttori di segreterie telefoniche, spesso riempite di musiche coperte da diritti.Ma la logica è veramente una cosa così rara a questo mondo?Youtube non vive per i contenuti protetti, e se chiedi di togliere un video lo fanno(se richisto dalla legge ovviamente). E così ha fatto la rai qualche mese fa... mediaset invece tenta di ricavarci qualcosa, e avendo il loro proprietario che è solito farsi le leggi in parlamento, va tranquilla.
      E' come se una
      compagnia aerea non verificasse se qualcuno sale
      a bordo di un suo areoplano con una bomba,
      sostituendo i controlli con un contratto per i
      viaggiatori avente la clausola deliberatoria: "E'
      responsabilità del viaggiatore salire a bordo
      senza
      bombe".

      Davvero troppo comodo.No, guarda, i controlli sulle bombe a bordo sono rigidi perchè per ogni aereo che esplode loro perdono una enorme quantità di fatturato. Non pensare mai che lo facciano per altri motivi.
      E a quelli che dicono che Mediaset produce solo
      spazzatura (tranne forse le Iene e programmi
      affini), rispondo che anche YouTube contiene per
      la maggior parte
      spazzatura.Hai ragione però YouTube è pieno di spazzatura perchè è pieno di roba, Mediaset è pena di spazzatura perchè è la cosa che produce quasi esclusivamente.
      • Orwell scrive:
        Re: D'accordo con Mediaset


        Youtube non vive per i contenuti protetti, e se
        chiedi di togliere un video lo fanno(se richisto
        dalla legge ovviamente). Secondo questa logica se io do' una festa con musica e viene un ispettore SIAE, è sufficiente che lui mi dica che i brani che sto ascoltando siano coperti dal diritto d'autore e che quindi io spenga tutto e siamo a posto. Mi immagino la scena:
        • Evviva gli esempi calzanti scrive:
          Re: D'accordo con Mediaset
          Ehm...ottimo esempio...Un brano musicale lo sai per definizione che è protetto dal diritto d'autore (a meno che tu non metta su CD con brani scritti e suonati da te e la tua band), quindi non puoi semplicemente dire all'ispettore della SIAE "Oh, mi scusi, non sapevo che questi brani fossero protetti dal diritto d'autore, li rimuovo subito!".Diversamente, un video su youtube può benissimo non essere coperto dal diritto d'autore, perché magari ritrae me che mi vesto da clown e mostro il mio lato B alla telecamera, e voglio condividere questo momento ameno col piantea intero.Vorrei davero capire secondo quale logica e modalità pensi che debba essere YouTube a controllare lo status del copyright di OGNI SINGOLO file uploadato...
          • Polemik scrive:
            Re: D'accordo con Mediaset
            Mica vero! Un brano musicale può benissimo non essere coperto da diritto d'autore, quindi il tuo incipit non regge!
          • Albionese scrive:
            Re: D'accordo con Mediaset
            - Scritto da: Evviva gli esempi calzanti
            Ehm...ottimo esempio...

            Un brano musicale lo sai per definizione che è
            protetto dal diritto d'autore (a meno che tu non
            metta su CD con brani scritti e suonati da te e
            la tua band)Guarda che anche per i tuoi brani devi pagare la siae. Pensa come siamo messi.
          • pippo75 scrive:
            Re: D'accordo con Mediaset


            Diversamente, un video su youtube può benissimo
            non essere coperto dal diritto d'autore, perché
            magari ritrae me che mi vesto da clown e mostro
            il mio lato B alla telecamera, e voglio
            condividere questo momento ameno col piantea
            intero.Premesso che la legge non accetta ignoranza ( o quasi ).Sai è presente il logo di "Italia 1", qualche dubbio potrebbe anche esserci.Secondo te se "Italia 1" trasmette film da DVD a sua insaputa, dici che passa tutto liscio?Ma YouTube paga i diritti alla SIAE, non dovrebbe bastare?
        • Albionese scrive:
          Re: D'accordo con Mediaset


          Youtube non vive per i contenuti protetti, e se

          chiedi di togliere un video lo fanno(se richisto

          dalla legge ovviamente).

          Secondo questa logica se io do' una festa con
          musica e viene un ispettore SIAE, è sufficiente
          che lui mi dica che i brani che sto ascoltando
          siano coperti dal diritto d'autore e che quindi
          io spenga tutto e siamo a posto. Mi immagino la
          scena: disposizione il lettore CD, poi non posso
          controllare cosa ci mettono i miei ospiti.
          Comunque se mi dice quali sono i brani coperti da
          diritto d'autore provvederò a rimuoverli dal
          lettore.

          Certo, tu non centri. Se tu metti a disposizione un lettore cd, e i tuoi festanti amici lo usano per spaccare la testa alla gente, sei tu responsabile del reato commesso?Chiaro che la Siae tenta di spillarti soldi anche andando contro la logica e il buonsenso, ma non è il caso di andargli dietro.
    • eaman1 scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset
      Se fossero furbi capirebbero che e' tutta pubblicita' per i loro programmi. E comincerebbero ad abituarsi all'idea che una vasta utenza non vuole piu' sapere delle loro trasmissioni unilaterali autoreferenziali senza possibilita' di interazione.E si bacerebbero i gomiti che qualcuno si prende la briga di postare spezzoni dei loro programmi sul tubo per sottoporli ai commenti degli utenti. Cosa che col passare del tempo non sara' piu' cosi' facile perche' scandalizzarsi per il livello spazzatura delle loro trasmissioni finira' di essere un novita'.E in quanto alle donnine/veline/porcate: in rete si trova agevolmente roba piu' "completa" quindi il loro modello comunicativo basato sull'incentivo te**e+c*li e gatte morte non tira piu' come un tempo.
    • Orlango scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset
      Perché, se sali a bordo con le bombe arrestano te o il capotreno? MA dai, già questo paragone non sta in piedi.Ricorda che, anche per la legge italiana, se uno non attiva la procedura chiara e precisa per vantare i propri diritti li perde (se non notifichi che vanti un credito verso qualcuno entro un anno, perdi diritti su quel credito).
      • patrestov scrive:
        Re: D'accordo con Mediaset
        - Scritto da: Orlango
        Perché, se sali a bordo con le bombe arrestano te
        o il capotreno? MA dai, già questo paragone non
        sta in
        piedi.in realtà ha ragione lui. lo stesso può dirsi delle discoteche dove c'è spaccio di droga e vendita di alcolici. il gestore può facilmente lavarsene le mani adducendo che il servizio è d'intrattenimento e non di polizia, ma in realtà egli è co-responsabile delle azioni commesse all'interno dei suoi locali.aggiungo questo: YouTube dovrebbe essere in teoria una delle massime espressioni del nuovo Web, quello che pone l'accento sulla libertà d'espressione degli utenti, senza filtri di sorta. l'etichetta più adatta è "user-generated content", ovvero contenuti generati dagli utenti. con la sua citazioni per danni, Mediaset ha in fondo messo in luce il fallimento di questo nuovo modo di idealizzare il Web. nel caso di YouTube si potrebbe in effetti parlare per buona parte di "user-stolen content". contenuti rubati.
        • Altan35 scrive:
          Re: D'accordo con Mediaset
          Io non sarei così categorico. YouTube potrebbe cavarsela con la sola cancellazione dei contenuti incriminati (se dimostra di aver attuato quanto in suo potere per evitarne la pubblicazione).Tra l'altro bigG sta facendo accordi con varie Tv nazionali (a dire il vero conosco solo la BBC) per pubblicazione di programmi. Inoltre Youtube trasmetterà in differita in una 70ina di nazioni anche le olimpiadi. Naturalmente l'Italia verrà esclusa(come sempre). http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_agosto_05/Pechino_Olimpiade_su_YouTube_4532be50-6305-11dd-8825-00144f02aabc.shtmlLa sensazione che si ha è che l'Italia non solo sia tecnologicamente un fanalino di coda ma anche dal punto di vista del mercato non troppo importante.
          • patrestov scrive:
            Re: D'accordo con Mediaset
            - Scritto da: Altan35
            Io non sarei così categorico. YouTube potrebbe
            cavarsela con la sola cancellazione dei contenuti
            incriminati (se dimostra di aver attuato quanto
            in suo potere per evitarne la
            pubblicazione).
            Tra l'altro bigG sta facendo accordi con varie Tv
            nazionali (a dire il vero conosco solo la BBC)
            per pubblicazione di programmi. Inoltre Youtube
            trasmetterà in differita in una 70ina di nazioni
            anche le olimpiadi.ad essere categorici, nel tentativo di smontare la mia invettiva su YouTube, mi hai involontariamente dato ragione. Google sta stringendo accordi con varie TV nazionali (BBC e altre).
            Naturalmente l'Italia verrà
            esclusa
            (come sempre).personalmente non credo che rimpiangerò questa esclusione. guardare una partita in differita, conoscendo il risultato, è come leggere un giallo conoscendo già il nome dell'assassino. in aggiunta, YouTube ha una risoluzione bassissima, già penosa nelle dimensioni originali del suo player (figuriamoci poi in full-screen).
            La sensazione che si ha è che l'Italia non solo
            sia tecnologicamente un fanalino di coda ma anche
            dal punto di vista del mercato non troppo
            importante.YouTube e company sono molto sopravvalutati come servizi. in termini di business non generano profitti; sono tecnologicamente inferiori al segnale analogico della televisione e l'audience di un qualsiasi video di Youtube è in media più basso di un qualsiasi programma a notte fonda qui in Italia. se fosse una televisione tradizionale staremmo già parlando di flop televisivo e finanziario.
          • IoSono scrive:
            Re: D'accordo con Mediaset


            YouTube e company sono molto sopravvalutati come
            servizi. in termini di business non generano
            profitti; sono tecnologicamente inferiori al
            segnale analogico della televisione e l'audience
            di un qualsiasi video di Youtube è in media più
            basso di un qualsiasi programma a notte fonda qui
            in Italia. se fosse una televisione tradizionale
            staremmo già parlando di flop televisivo e
            finanziario.Se fosse vero quello che dici allora la causa intentata da Mediaset sarà un fallimento. I 500.000.00 diventeranno 500 euro. Probabilmente le cose non stanno come dici tu.
    • mha... scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset
      Cazzone, le compagnie aeree infatti non fanno nessun controllo sui passeggeri. Forse ti confondi con la polizia/gdf che sta in aeroporto
      • Polemik scrive:
        Re: D'accordo con Mediaset
        Polizia che fa parte del sistema aeroportuale, quindi il paragone regge. Sostituisci con "Con il presente contratto stipulato con la polizia aeroportuale il passeggero certifica di non salire a bordo con una bomba". Ti è difficile capirlo?
    • CCC scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset
      - Scritto da: Polemik
      Invece per una volta io sono d'accordo con
      Mediaset. Se vale il diritto d'autore, è questo il vero problemail diritto d'autore è un cancro
      perché YouTube non controlla cosa i suoi utenti caricano
      sul sito di video on-line? su questo concordo... la legge sul d.d.a. pone la responsabilità su chi diffonde, con qualsiasi mezzo, le opere "protette"...ma, anche qui, la cosa davvero assurda sta altrove: milioni di persone che "regalano" le proprie "opere" a youtube (o qualsiasi altro sito del genere) che ci fa sopra tanti tanti soldini...
      E' come se una
      compagnia aerea non verificasse se qualcuno sale
      a bordo di un suo areoplano con una bomba,
      sostituendo i controlli con un contratto per i
      viaggiatori avente la clausola deliberatoria: "E'
      responsabilità del viaggiatore salire a bordo
      senza
      bombe".beh... tra un video su youtube e una bomba su un aereo c'è una certa differenza...

      Davvero troppo comodo.

      E a quelli che dicono che Mediaset produce solo
      spazzatura (tranne forse le Iene e programmi
      affini), rispondo che anche YouTube contiene per
      la maggior parte
      spazzatura.concordo... ma allora continuo a non capire: perché si discute se ha ragione l'uno o l'altro anziché ignorarli completamente (meglio: boicottarli) e impegnarsi a sradicare il c.d. diritto (leggasi: furto, appropriazione indebita, rendita parassitaria, ecc.) d'autore?
    • Altan35 scrive:
      Re: D'accordo con Mediaset
      E' come se una
      compagnia aerea non verificasse se qualcuno sale
      a bordo di un suo areoplano con una bomba,
      sostituendo i controlli con un contratto per i
      viaggiatori avente la clausola deliberatoria: "E'
      responsabilità del viaggiatore salire a bordo
      senza
      bombe".Esempio sbagliato le compagnie aeree non controllano un bel nulla. Sei mai stato in un aeroporto? A controllare sono le autorità di pubblica sicurezza. Vorrei vedere se uno di Alitalia o della Sea si mettesse ad aprire i bagagli. Le compagnie hanno il solo compito di attuare tutte le misure di sucurezza prescritte dalla legge sia a terra che in volo (rinforzo delle cabine, controllo dispositivi di emergenza, ecc ). Una compagnia aerea non può mai essere tenta responsabile in caso di disastro o di azione terroristica se si è attenuta scrupolosamente alle norme di sicurezza.
      • Polemik scrive:
        Re: D'accordo con Mediaset
        Ok, cambio paragone: è come se la polizia aeroportuale facesse firmare al checkin un contratto del tipo "Il cliente dichiara di salire a bordo del velivolo senza una bomba", fregandosene così di fare controlli, tanto la responsabilità è del viaggiatore.Imho, YouTube sta dalla parte del torto marcio.
  • Adelante scrive:
    Telecinco
    Telecinco, alias Mediaset in Spagna, una delle poche società italiane che riscuotono successo all'estero, ha appena ottunuto da un giudice spagnolo l'oscuramento dei video che violano le proprietà intellettuali di Mediaset.Se ciò non verrà eseguito, scatteranno le multe.Questo prova, se ancora ce ne fosse bisogno, che Google ha torto marcio.
    • Sgabbio scrive:
      Re: Telecinco
      link ?
      • Polemik scrive:
        Re: Telecinco
        http://snipurl.com/38i8h
        • Sgabbio scrive:
          Re: Telecinco
          tutti i nodi vengo al pettine.
          • Pokota scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: Sgabbio
            tutti i nodi vengo al pettine.Era chiaro come il sole che Mediaset avesse ragione.Il problema è che in Spagna si arriva subito alla conclusione per queste vicende, in Italia si andrà avanti per i prossimi 10-20 anni.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Telecinco
            hmmm ho i miei dubbi sinceramente.
          • Pokota scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: Sgabbio
            hmmm ho i miei dubbi sinceramente.Dubbi che ci metteranno meno di 10-20 anni?Hai ragione, potrebbero metterci di più!Se invece hai dubbi sulla legalità... beh, c'è già un giudice spagnolo che ha incolpato Google, c'è poco da aggiungere.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Telecinco
            hmmm come se non ricorreranno in appello :D
          • Pokota scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: Sgabbio
            hmmm come se non ricorreranno in appello :DPossono pure farlo.Difficile che cambino idea. Telecinco ha i diritti d'autore, Google no.C'è poco da discutere su questo.Sappiamo tutti che se togliessimo da YouTube tutti i video protetti dal diritto d'autore, YouTube chiuderebbe i battenti il giorno stesso per mancanza di filmati interessanti da guardare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Telecinco
            non si può mai dire :DComunque complimenti per il qualunquismo su youtube :D
          • Orlango scrive:
            Re: Telecinco
            E complimenti per il qualunquismo di queste risposte..Youtube ha una policy per la difesa dei contenuti e Mediaset è SEMPRE in malafede: trasmette più pubblicità di quanta ne sia concessa, RETE4 ha una sentenza europea che la spedisce sul satellite ma rimane qua (hanno ottenuto illegalmente le frequenze)... direi che Mediaset è la prima a non essere santa.E poi attinge a piene mani da Youtube senza chiedere il consenso di nessuno. Ipocriti.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Telecinco
            Infatti Youtube ha sempre ribadito, che i detentori dei diritti devono segnalare gli eventuali abusi con i loro sistemi, ma evidentemente vogliono spillare soldi a google.Comunque per la storia di rete4, non è che ha ottenuto illegalmente le licenza, ma le detiene ancora nonostante la propietaria sia un'altro canale televisivo.
          • Google CEO scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: Sgabbio
            Infatti Youtube ha sempre ribadito, che i
            detentori dei diritti devono segnalare gli
            eventuali abusi con i loro sistemiMa ti pare logico che Google commetta un abuso e debbano essere le tv a pagarsi delle persone che controllano quel che Google fa?
          • Google CEO scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: Google CEO
            - Scritto da: Sgabbio

            Infatti Youtube ha sempre ribadito, che i

            detentori dei diritti devono segnalare gli

            eventuali abusi con i loro sistemi
            Ma ti pare logico che Google commetta un abuso e
            debbano essere le tv a pagarsi delle persone che
            controllano quel che Google
            fa?L'abuso, mio "caro" usurpatore, è ancora tutto da dimostrare.
          • Google CEO scrive:
            Re: Telecinco

            RETE4 ha
            una sentenza europea che la spedisce sul
            satelliteE quale sarebbe questa fantomatica sentenza europea che ti sei appena inventato?Prego citare la sentenza e il punto in cui dice questa fesseria.
          • ciccio pasticcio scrive:
            Re: Telecinco
            http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/economia/ue-boccia-frequenze/ue-boccia-frequenze/ue-boccia-frequenze.htmlhttp://it.wikipedia.org/wiki/Europa_7http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/post/1767359.htmldevo continuare? basta che scrivi su google "sentenza europea rete 4"nell'ultimo link che ho postato c'è la sentenza integrale, se hai tempo e voglia di leggerla, sennò continua pure a guardare emilio fede
          • pippo75 scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/economia/
            ono così stati introdotti nuovi limiti alla
            concentrazione nel mercato televisivo in base ai
            quali nessun soggetto poteva detenere una soglia
            superiore al 20% delle reti nazionalidella serie aumentiamo la disponibilità di canali o tagliamo quelli che esistono?Trasmetterà programmi scarsi, brutti, antipatici, ma mi risulta che Rete4 sia una ditta che produce lavoro.La costituzione parla che l'Italia è basata sul lavoro.Personalmente preferirei una soluzione che salvi entrambi, anzi che permetta a più soggetti di inserirsi nel mercato.
          • Google CEO scrive:
            Re: Telecinco
            - Scritto da: ciccio pasticcio
            http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/economia/
            http://it.wikipedia.org/wiki/Europa_7
            http://www.voglioscendere.ilcannocchiale.it/post/1
            devo continuare?
            basta che scrivi su google "sentenza europea rete
            4"
            nell'ultimo link che ho postato c'è la sentenza
            integraleCaro Orlangio, o Ciccio Pasticcio o altro nome che sceglierai ora, prima avevi parlato di sentenza EUROPEA che spedisce Mediaset su satellite, il link è su una sentenza italiana, che non spedisce Mediaset su satellite!Quindi cominciamo a ristabilire l'ordine, l'Europa non dice proprio nulla contro Rete4.C'è una sentenza del 2002 (ITALIANA) che parla di far migrare rete4 su satellite. Questa esiste e ti invito a leggerla (io la conosco già, perché sono solito informarmi leggendo atti UFFICIALI, non la loro riedizione interpretata malamente dai Messia e dai loro proseliti).La sentenza della corte costituzionale richiede che rete4 passi su piattaforma digitale, sia essa cavo o sat (o terrestre, nato dopo la sentenza) alla seguente condizione:la piattaforma di destinazione deve avere un sufficiente numero di utenti (pena richiesta danni da parte di Mediaset).Tu pensi davvero che una legge possa d'imperio far chiudere una tv con la scusa dell'aumentare un pluralismo (che chiudendo le tv diminuisce)? Pensi che lo si possa fare senza che Mediaset venga a chiedere i danni allo Stato?La sentenza della corte parlava di "congruo" numero di utenti proprio per evitare risarcimenti da pagare a Mediaset.Tu pagheresti Mediaset cifre a 8-9 zeri di euro pur di non vedere Emilio Fede in tv?Non vuoi vederlo? Fai come me, cambia canale. Molto più semplice e soprattutto meno costoso per le casse dello Stato italiano.Confidando nel fatto che tu abbia sbagliato link, aspetto ancora il link diretto alla famosa inesistente sentenza europea secondo cui Mediaset (o r4) debba andare su sat.Prego indicare la sentenza (anno, numero e link), sezione e articolo esatti in cui lo dice, possibilmente facendo anche copia-incolla. Se sei così sicuro di quel che dici, non avrai alcun problema a dimostrare le tue parole.Io faccio lo stesso con le sentenze da me citate:http://www.uonna.it/466-2002-sentenza-corte-costituzionale.htmSentenza della Corte Costituzionale Italiana 466/2002Sezione Considerato in diritto, punto b):nel consentire l'esercizio delle reti eccedenti i predetti limiti successivamente alla data del 30 aprile 1998, a condizione che "le trasmissioni siano effettuate contemporaneamente su frequenze terrestri e via satellite o via cavo", nonché "esclusivamente via cavo o via satellite" alla scadenza del termine indicato dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, "in relazione all'effettivo e congruo sviluppo dell'utenza dei programmi radiotelevisivi via satellite e via cavoPunto 4:il termine del 31 dicembre 2003, fissato in via amministrativa, è accompagnato proprio in adempimento della previsione normativa relativa al raggiungimento di un "effettivo e congruo sviluppo dell'utenza dei programmi radiotelevisivi via satellite e via cavo" da una espressa e motivata riserva di rivedere il termine stesso entro il 31 gennaio 2003.La sentenza continua chiedendo che entro quella data si abbia una nuova legge per la definizione del termine del periodo transitorio, cosa fatta col famoso Decreto Salva Rete4, così come richiesto da Ciampi. Successivamente al decreto va stabilito il piano di passaggio al digitale, cosa che stanno facendo ora e che sarà pronto a settembre di questo anno.Nel frattempo, nelle aree cosiddette ALL DIGITAL, la sentenza 466/2002 è già operativa, nel senso che essendo stato raggiunto il congruo numero di utenti, Rete4 è già stata spenta. Entro marzo 2009 lo stesso avverrà a Torino, Cuneo e Trento. Per le altre province il passaggio non è ancor astato deciso, si saprà tutto a Settembre.Aspetto fonti ufficiali da parte tua.
          • piesio scrive:
            Re: Telecinco
            magari la giurisprudenza fosse facile come la descrivi tu :) probabilmente avremmo parlamentari diversi e carceri più piene
    • braincrash. it scrive:
      Re: Telecinco
      Forse non si sta considerando che: oscuramento e 500 MILIONI di euro non sono proprio la stessa cosa :)
      • demi scrive:
        Re: Telecinco
        - Scritto da: braincrash. it
        Forse non si sta considerando che: oscuramento e
        500 MILIONI di euro non sono proprio la stessa
        cosa
        :)Infatti :DPoi, andatevi a rileggere anche quando PI parlava della diffida RAI a Youtube (che aveva chiesto solo la rimozione e non il risarcimento), non c'era uno e dico un solo commento in difesa della RAI, come ora invece molti difendono Mediaset.
  • anonimo scrive:
    Orgoglioso di essere ITALIANO!
    Finalmente un'azienda italiana mette in ginocchio una multinazionale americana.A chi appartiene quest'azienda? A Silvio il mio eroe!Diamo a Silvio ciò che è di Silvio!Possibile che sia Mediaset ogni volta a dover dire: "Toglimi mai dire grande fratello, specie tutti i pezzi in cui Den Harrow sclera sull'isola dei famosi!"No! Google deve farlo! Google può fare qualunque cosa! Ma non questo? Allora dammi 500 milioni di euro!Grandi!Io appena l'ho saputo mi sono abbonato al calcio con mediaset premium per aiutarli a sostenere i costi legaliE ho scoperto che per vedere il calcio devo pure prendere gallery! FANTASTICO! Mi ha fatto scoprire un sacco di telefilm bellissimi!Grazie Silvio! Forza Milan!Menomale che Silvio c'è!
    • Adelante scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!

      E ho scoperto che per vedere il calcio devo pure
      prendere gallery! FANTASTICO!Mah, hai scoperto male.Il calcio da solo costa 14 euro al mese, se vuoi anche i galleri, paghi 15 euro al mese.
      • Avalon scrive:
        Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
        Io invece non ho abbonamenti di alcun tipo, non me ne può fregare di meno delle partite e dei film usciti un mese prima, stò benissimo anche senza, provate... a meno che non ci si ostini a voler "sopravvivere" rincoglionendosi di fronte alla tv e ad ingrassare i conti alle Cayman di qualche imbonitore che vendeva spazzoloni da gabinetto (e i sistemi sono rimasti quelli... anche se ora i soldi li ha fatti) ci si riesce sapete?Provate ad usare quel tasto dove c'è scritto OFF ogni tanto e andate in libreria, quello che comprerete, magari in versione economica, vi durerà sicuramente più di un film, lo potete rileggere quanto volete, di per sé non ha bisogno di corrente elettrica e se poi non vi è piaciuto lo potete comunque usare per andare al WC sempre che abbiate scelto il giusto grado di ruvidezza delle pagine o altrimenti rivenderlo su eBay.
    • Silvio Berlusconi Fan Club scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      - Scritto da: anonimo
      Finalmente un'azienda italiana mette in ginocchio
      una multinazionale
      americana.

      A chi appartiene quest'azienda? A Silvio il mio
      eroe!

      Diamo a Silvio ciò che è di Silvio!

      Possibile che sia Mediaset ogni volta a dover
      dire: "Toglimi mai dire grande fratello, specie
      tutti i pezzi in cui Den Harrow sclera sull'isola
      dei
      famosi!"

      No! Google deve farlo! Google può fare qualunque
      cosa! Ma non questo? Allora dammi 500 milioni di
      euro!

      Grandi!

      Io appena l'ho saputo mi sono abbonato al calcio
      con mediaset premium per aiutarli a sostenere i
      costi
      legali
      E ho scoperto che per vedere il calcio devo pure
      prendere gallery! FANTASTICO! Mi ha fatto
      scoprire un sacco di telefilm
      bellissimi!

      Grazie Silvio! Forza Milan!
      Menomale che Silvio c'è!Quoto! (love)
    • La Fatina Buona del Cazzo scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      - Scritto da: anonimo
      [...]rosichi duro eh?così però ti fotti la salute...
      • famme capi scrive:
        Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
        - Scritto da: La Fatina Buona del Cazzo
        - Scritto da: anonimo


        [...]

        rosichi duro eh?

        così però ti fotti la salute...La fatina del c...è quella che fa le magie del c.. e lavora al ministero delle pari opportunità?
    • braincrash. it scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      Non vedo quanto ci sia da vantarsi, specialmente se ti capita di leggere cose del genere: "Nel novembre del 2002 la Corte Costituzionale con la sentenza n. 466 stabilisce che Retequattro deve dismettere definitivamente le trasmissioni terrestri entro il 31 dicembre 2003.Il 24 dicembre 2003 Silvio Berlusconi firma un decreto legge (salva Retequattro) per superare tale termine, il Presidente Ciampi firma il decreto nonostante questultimo impedisca lattuazione della sentenza della Corte Costituzionale."Fonte: http://www.europa7.it/?m=200805Sto scoprendo sempre più che viviamo in un mondo che è solo una facciata, dove dietro c'è la tristezza più assoluta.
      • N.C. scrive:
        Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
        Non solo , quel decreto essendo stato bocciato dalla corte europea ( perchè se ne è fottuto di un concorso pienamente in regola vinto da la7 ) ci costa decine di migliaia di euro il giorno ( cifra attuale 360 milio di euro ) di multa.Riflettete sui questo :io (A) vinco un appalto che mi farà guadagnare tanti soldinilui (B) costruisce tutto al posto mio e si becca anche i soldi B me lo a messo nel di dietro anche se io avevo vinto il concorsoA è una persona qualsiasi ... forse te che stai leggendo,B è berlusconi.Continuate ad appoggiare berlusconi ... ma nel futuro non vi lamentate ( io non lo appoggio e non mi lamento ... sto semplicemente per andarmene dall'Italia verso un posto dove esiste amcora la democrazia )
        • Altan35 scrive:
          Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
          - Scritto da: N.C.
          Non solo , quel decreto essendo stato bocciato
          dalla corte europea ( perchè se ne è fottuto di
          un concorso pienamente in regola vinto da la7 )
          ci costa decine di migliaia di euro il giorno (
          cifra attuale 360 milio di euro ) di
          multa.
          Riflettete sui questo :
          io (A) vinco un appalto che mi farà guadagnare
          tanti
          soldini
          lui (B) costruisce tutto al posto mio e si becca
          anche i soldi

          B me lo a messo nel di dietro anche se io avevo
          vinto il
          concorso

          A è una persona qualsiasi ... forse te che stai
          leggendo,
          B è berlusconi.
          Continuate ad appoggiare berlusconi ... ma nel
          futuro non vi lamentate ( io non lo appoggio e
          non mi lamento ... sto semplicemente per
          andarmene dall'Italia verso un posto dove esiste
          amcora la democrazia
          )La multa per il momento non c'è. Non so come è stata quantificata. Nella sentenza della corte europea non c'è traccia. In ogni caso è stato dato tempo fino al 2009 per mettere a posto la schifezza gasparri (scrivo minuscolo volutamente). Se lo stato italiano non farà nulla allora è possibile che venga emanata una sanzione retroattiva che però al momento non credo sia quantificabile. La società danneggiata non è la 7 ma Europa 7, o meglio, Centro Europa 7 S.r.l. In ogni caso la sua vicenda giudiziaria non credo finirà bene per il semplice motivo che a decidere su questo misfatto è lo stesso berlusconi (l'esecutivo). E' probabile tuttavia che Europa 7 possa ottenere un risarcimento del danno se va bene anche di qualche miliardo di euro. Se va bene per modo di dire, perchè a pagare sarebbe lo stato italiano.
      • Morgoth scrive:
        Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
        Il bello è a Berlusconi basterebbe mandare via Fede. Poi a nessuno fregherebbe qualcosa di Rete4. E' proprio Fede che sta sulle scatole a milioni di italiani
        • picard12 scrive:
          Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
          siete ridicoli se pensate che un tipo che ha palesemente professato a chi lecca il chiappone possa manipolare le menti con servizi orientati!!Per fino il mio gatto ride quando lo vede.. suvvia il problema dell'informazione è altrove.
    • Marco Marcoaldi scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      Troll Detector attivato !
      • Ingegniere scrive:
        Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
        - Scritto da: Marco Marcoaldi
        Troll Detector attivato !E che segnala? (geek)
    • tristezza scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      io invece mi vergogno sempre di più di essere italiano ... ma tu stai scherzando vero?? non puoi essere serio ... sei un troll no??
    • Supercafone scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      Anche io sono orgoliosissimo di essere ITALIANO e tra poco partirò in vacanza all'estero per fare il cafone proprio come dice il times!!!! siamo i numeri unoooo wooooooo!!!!!
    • sergio scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      ma dai.... stava ovviamente scherzando. possibile che me ne sia accorto solo io?? È chiaro che nessuno può sentirsi orgoglioso di un simile paese da 4 soldi.
    • Orlango scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      Eheheheh... che simpatia.Tra l'altro un punto di vantaggio per Silvio è che lui ha un Governo pronto a sfornare qualche legge ad hoc. Magari trasferiranno la colpa sugli utenti internet imponendo a tutti i provider italiani di pagare il risarcimento a Mediaset, per poi rincarare le bollette delle telecomunicazioni. Si si, un DL bello urgente... che sennò Silvio mica può mandare tutte in RAI...
    • www.aleksfalcone.org scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      - Scritto da: anonimo
      Finalmente un'azienda italiana mette in ginocchio
      una multinazionale americana.Ovvero l'ennesima azienda italiana che non riesce a percepire la realtà e ci fa una magra figura a livello internazionale.
    • CCC scrive:
      Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
      - Scritto da: anonimo
      Finalmente un'azienda italiana mette in ginocchio
      una multinazionale
      americana.

      A chi appartiene quest'azienda? A Silvio il mio
      eroe!

      Diamo a Silvio ciò che è di Silvio!

      Possibile che sia Mediaset ogni volta a dover
      dire: "Toglimi mai dire grande fratello, specie
      tutti i pezzi in cui Den Harrow sclera sull'isola
      dei
      famosi!"

      No! Google deve farlo! Google può fare qualunque
      cosa! Ma non questo? Allora dammi 500 milioni di
      euro!

      Grandi!

      Io appena l'ho saputo mi sono abbonato al calcio
      con mediaset premium per aiutarli a sostenere i
      costi
      legali
      E ho scoperto che per vedere il calcio devo pure
      prendere gallery! FANTASTICO! Mi ha fatto
      scoprire un sacco di telefilm
      bellissimi!

      Grazie Silvio! Forza Milan!
      Menomale che Silvio c'è!o sei affetto da delirio schizoide o la roba che tiri è la migliore che abbiano mai fatto
      • anonimo scrive:
        Re: Orgoglioso di essere ITALIANO!
        - Scritto da: Giovanni Amelotti
        Io mi sono levato RAI e SKYfo ,sono quasi 700
        euro all'anno che mi rimangono in tasca ,un mese
        che non accendo piùla tv (non che la usassi molto
        a dire il vero) se non per guardare qualche dvd e
        ne sono pienamente
        soddisfatto.
        Fai male, ti perdi: Una Mamma per Amica, le repliche di ER, Elisa di Rivombrosa e Distretto di Polizia. Per non parlare poi dello sport dove puoi gustarti programmi di approfondimento con le acute critiche delle grandi firme del giornalismo sportivo, come ad esempio Maurizio Mosca.
Chiudi i commenti