Catturato uno dei cracker più ricercati

Ha 39 anni, è inglese ma Scotland Yard deve vedersela con gli americani: vogliono subito l'estradizione perché ha aggredito decine di server militari e le reti NASA
Ha 39 anni, è inglese ma Scotland Yard deve vedersela con gli americani: vogliono subito l'estradizione perché ha aggredito decine di server militari e le reti NASA


Londra – C’è tensione in queste ore tra la polizia di Londra e quella americana in seguito all’annuncio con cui Scotland Yard ha fatto sapere di aver arrestato martedì pomeriggio il cittadino britannico Gary McKinnon. Le due polizie non sono infatti d’accordo su come gestire il caso.

All’uomo, oggi 39enne, vengono contestate alcune delle più gravi incursioni telematiche mai realizzate. In particolare, gli inquirenti ritengono che McKinnon abbia utilizzato le proprie conoscenze tecniche per aggredire ripetutamente tra il 2001 e il 2002 una quantità di server militari: si parla in particolare di 53 attacchi a reti della Difesa statunitense, dal Pentagono all’Air Force, e ad alcuni altri colpi sferrati contro i server della NASA.

L’uomo, oggi disoccupato, secondo l’FBI è costato alle casse americane almeno un milione di dollari, una somma che comprende tutti gli oneri impiegati per comprendere la tipologia delle incursioni subite e rimettere in sicurezza i sistemi. Secondo gli inquirenti americani, infatti, non solo il cracker avrebbe cancellato molti materiali, e ne avrebbe copiati molti altri, ma avrebbe anche inserito backdoor di accesso per garantirsi la possibilità di entrare nei sistemi colpiti in qualsiasi momento, una pratica peraltro comune in questo genere di aggressioni.

L’estradizione dal Regno Unito agli Stati Uniti non è scontata, secondo le autorità britanniche, ma McKinnon è già stato condannato in contumacia negli USA nel 2002 dal Grand Jury federale, che gli contesta crimini compiuti in 14 diversi stati. “McKinnon – dichiarò all’epoca un avvocato di spicco – è imputato del più grave attacco telematico di tutti i tempi”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 06 2005
Link copiato negli appunti