Cellulari, antispam di Stato in Cina

Se aumenta il numero degli utenti aumentano anche gli SMS truffa. Ora una importante provincia si attrezza con un nuovo sistema di blocco degli SMS. Uno strumento di censura?


Pechino (Cina) – Nella Cina che scala rapidamente le classifiche internazionali dei paesi a più alto tasso di sviluppo tecnologico l’importante provincia di Jiangxi (vedi profilo ha deciso di mettere a disposizione degli utenti di telefonia mobile un nuovo particolarissimo servizio.

Il “tool” consiste di un sistema capace di “intercettare” i messaggi testuali fuorilegge che vengono inviati via cellulare. Parliamo evidentemente di SMS spammatori o di vere e proprie truffe, come uno schema piramidale piuttosto diffuso che invita a partecipare ad una lotteria fasulla.

In particolare, il sistema messo a punto dalla società di telefonia mobile Jiangxi si attiva in alcune circostanze, per esempio quando da uno stesso cellulare viene inviato un identico messaggio a 300 utenti in meno di un’ora. Se ciò accade quel cellulare viene inserito in una lista nera di blocco e l’SMS viene considerato illegale.

Stando a quanto riferito dal China Internet Information Service le autorità con questo nuovo servizio vogliono rispondere alle necessità più volte palesate dagli utenti di non essere bombardati di messaggi sgraditi. In un paese nel quale ogni anno il numero di utenti cellulari aumenta di 65 milioni di unità certe evenienze di massa finiscono per essere considerate vere e proprie emergenze. Ma non è detto che sia tutta qui la verità.

Va da sé infatti che in Cina, paese dotato di migliaia di funzionari dedicati al controllo dei contenuti che girano sulle reti digitali, un servizio del genere potrebbe essere considerato alla stregua di un nuovo strumento di censura, capace di garantire un maggior controllo sugli SMS circolanti. Una eventualità che sugli organi di stampa cinesi ci si guarda bene dal paventare.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    sì, ma quando?
    si fa un gran parlare di bluray e hd dvd, ma io ancora non li ho visti a giro, quando arriveranno nei nostri pc (e mac)?
    • jokanaan scrive:
      Re: sì, ma quando?
      - Scritto da: Anonimo
      si fa un gran parlare di bluray e hd dvd, ma io
      ancora non li ho visti a giro, quando arriveranno
      nei nostri pc (e mac)?quando vuoi, anche subito se hai almeno 2k $ da spenderci su.
      • higgybaby scrive:
        Re: sì, ma quando?
        - Scritto da: jokanaan

        - Scritto da: Anonimo

        si fa un gran parlare di bluray e hd dvd, ma io

        ancora non li ho visti a giro, quando
        arriveranno

        nei nostri pc (e mac)?



        quando vuoi, anche subito se hai almeno 2k $ da
        spenderci su.mi pareva che il masterizzatore stand-alone di Sony Blue-Ray costasse molto più di 2000 dollari, quasi il doppio se non ricordo male!piuttosto ad ottobre dovrebbero uscire i primi dvd-hd lettori e masterizzatori stand-alone (per stand-alone intendo da tavolo, per intenderci quelli che usiamo collegati al tv color), perciò dovrebbero arrivare anche quelli BR, l'unica cosa che mi mi lascia perplesso è come visualizzaremo i film!di tv color che possano visualizzare segnali in HDTV in vendita ce ne sono pochi e pure costosi!ciaoigor
        • jokanaan scrive:
          Re: sì, ma quando?
          - Scritto da: higgybaby

          - Scritto da: jokanaan



          - Scritto da: Anonimo


          si fa un gran parlare di bluray e hd dvd, ma
          io


          ancora non li ho visti a giro, quando

          arriveranno


          nei nostri pc (e mac)?







          quando vuoi, anche subito se hai almeno 2k $ da

          spenderci su.
          mi pareva che il masterizzatore stand-alone di
          Sony Blue-Ray costasse molto più di 2000 dollari,
          quasi il doppio se non ricordo male!

          piuttosto ad ottobre dovrebbero uscire i primi
          dvd-hd lettori e masterizzatori stand-alone (per
          stand-alone intendo da tavolo, per intenderci
          quelli che usiamo collegati al tv color), perciò
          dovrebbero arrivare anche quelli BR, l'unica cosa
          che mi mi lascia perplesso è come visualizzaremo
          i film!
          di tv color che possano visualizzare segnali in
          HDTV in vendita ce ne sono pochi e pure costosi!

          ciao

          igoresiste sempre ebay :Dhttp://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&category=50600&item=5759276136&rd=1&ssPageName=WDVWazz, erano euro... 2300... ricordavo male :Pper quanto riguarda i monitor, io spero in una unificazione dello standard delle porte tra pc e tv. una porta dvi magari dual link per schermi colossali tipo il 30" della apple e similari. Non credo serva altro. Secondo me poi i dac dovrebbero spostarsi dalle schede video ai monitor, visto che i monitor analogici rimarranno sempre più una minoranza di nicchia (anche se un proiettore tritubo spaccherà sempre e comunque il culo ai passeri! 8) )==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 22.35.05
  • Anonimo scrive:
    mh...
    dall'articolo:[...]una tecnologia già supportata nei suoi più recenti prodotti per la creazione di contenuti, tra cui iMovie HD, Final Cut Express HD e Final Cut Pro HD[...]l'hd è fattibile con tutti i programmi già esistenti e non cè nessuna necessità di plugins addizionali e/o patch.Per tanto non è "avanguardia" come mi pare (imho) di intuire dall'articolo.Fonte: CG Computer Gazette.
    • jokanaan scrive:
      Re: mh...
      - Scritto da: Anonimo
      dall'articolo:
      [...]
      una tecnologia già supportata nei suoi più
      recenti prodotti per la creazione di contenuti,
      tra cui iMovie HD, Final Cut Express HD e Final
      Cut Pro HD
      [...]

      l'hd è fattibile con tutti i programmi già
      esistenti e non cè nessuna necessità di plugins
      addizionali e/o patch.
      Per tanto non è "avanguardia" come mi pare (imho)
      di intuire dall'articolo.

      Fonte: CG Computer Gazette.non dar retta al marketing, scrivono cose ovvie spacciandole per straordinarie.se uno scienziato costruisse un sistema di storage a pizze (i dati vengono scritti col condimento), basterebbe costruirlo con interfaccia ide o sata, e potrebbe essere compatibile con qualsiasi pc (rotfl)cmq questo articolohttp://hwupgrade.it/articoli/1192/index.htmlè illuminante per capire bene le differenze tra bd e hdv
    • Anonimo scrive:
      Re: mh...
      - Scritto da: Anonimo
      dall'articolo:
      [...]
      una tecnologia già supportata nei suoi più
      recenti prodotti per la creazione di contenuti,
      tra cui iMovie HD, Final Cut Express HD e Final
      Cut Pro HD
      [...]

      l'hd è fattibile con tutti i programmi già
      esistenti e non cè nessuna necessità di plugins
      addizionali e/o patch.
      Per tanto non è "avanguardia" come mi pare (imho)
      di intuire dall'articolo.Infatti non hai ben capito...Chissà come mai c'è sempre fastidio/astio quando si parla di Apple.....mah.Comunque visto che l'articolo tratta l'entrata di Apple nel consiglio di amministrazione del Blue-Ray è ovvio che si fa riferimento ai prodotti che quest'ultima realizza.Poi che ci siano prodotti alternativi, tipo premiere pro, avid, vegas, pinco palla e altri...nessuno lo esclude.
    • Anonimo scrive:
      Re: mh...
      - Scritto da: Anonimoleggi attentamente...."Apple ha intenzione di fare di Blu-ray il formato standard per l'archiviazione del video in alta definizione (HD), una tecnologia già supportata nei suoi più recenti prodotti per la creazione di contenuti, tra cui iMovie HD, Final Cut Express HD e Final Cut Pro HD. La prossima versione di QuickTime, la 7, supporterà inoltre l'H.264 Advanced Video Codec (AVC), lo stesso adottato sui DVD di nuova generazione. La società di Cupertino non ha tuttavia ancora svelato quando inizierà a montare drive Blu-ray sui propri computer."Il punto è che in questo caso si parla di Apple & relativi prodotti, se fosse entrata AVID o ADOBE o Sony, si sarebbe parlato dei prodotti di queste società.....semplice no?
  • TPK scrive:
    Motivo della scelta
    Blu-ray come nome suona molto meglio di HD DVD!Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivo della scelta
      - Scritto da: TPK
      Blu-ray come nome suona molto meglio di HD DVD!

      Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!http://www.63xc.com/lewisc/bluedrive.jpg
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivo della scelta
      - Scritto da: TPK
      Blu-ray come nome suona molto meglio di HD DVD!

      Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!Ti prego, dimmi che la tua è solo una battuta! non ci credo che ragioni in questo modo :s
      • TPK scrive:
        Re: Motivo della scelta
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TPK

        Blu-ray come nome suona molto meglio di HD DVD!



        Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!

        Ti prego, dimmi che la tua è solo una battuta!
        non ci credo che ragioni in questo modo :s
        Ok, la prossima volta ci metto ;) oppure :D...
        • Anonimo scrive:
          Re: Motivo della scelta
          - Scritto da: TPK

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: TPK


          Blu-ray come nome suona molto meglio di HD
          DVD!





          Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!



          Ti prego, dimmi che la tua è solo una battuta!

          non ci credo che ragioni in questo modo :s



          Ok, la prossima volta ci metto ;) oppure :D...chiaro, anche il mio messaggio era chiaramente ironico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Motivo della scelta
      - Scritto da: TPK
      Blu-ray come nome suona molto meglio di HDDVD!controlla bene le caratteristiche e differenza...tra i due formati.
      Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!TPKtrolldrivematic...Come al solito TPK, con le sue trollate...
      • TPK scrive:
        Re: Motivo della scelta
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: TPK

        Blu-ray come nome suona molto meglio di HDDVD!Il fatto che Warner Brothers, New Line Cinema, Universal e Paramount supportino il HD-DVD me lo fa stare automaticamente sui maroni...

        controlla bene le caratteristiche e
        differenza...tra i due formati.


        Dopo il SuperDrive, il BlueDrive!

        TPKtrolldrivematic...

        Come al solito TPK, con le sue trollate...Qui, Moi?==================================Modificato dall'autore il 14/03/2005 2.06.59
        • carbonio scrive:
          Re: Motivo della scelta
          - Scritto da: TPK...cut
          Il fatto che Warner Brothers, New Line Cinema,
          Universal e Paramount supportino il HD-DVD me lo
          fa stare automaticamente sui maroni......e automaticamente anche a me
  • jokanaan scrive:
    i bd migliori dei hdv
    i blueray disk saranno migliori dei dischi hdv in quanto i primi useranno la cartuccia, tipo i floppy! quindi, meno soggetti a graffi e caccaveccole!certo, costeranno di più. Vorrà dire che non prenderemo i cake da 100pezzi :D
    • Anonimo scrive:
      Re: i bd migliori dei hdv
      - Scritto da: jokanaan
      i blueray disk saranno migliori dei dischi hdv in
      quanto i primi useranno la cartuccia, tipo i
      floppy! quindi, meno soggetti a graffi e
      caccaveccole!

      certo, costeranno di più. Vorrà dire che non
      prenderemo i cake da 100pezzi :DTranqi, secondo Chip i nuovi processi di indurimento superficiale di TDK e Verbatim dovrebbero rendere i Blue Ray meno delicati e permettere di rinunciare alla cartuccia.Certo però che in vista dell'uso di Blue Ray per la videoregistrazione non vedo come la cartuccia dovrebbe scoraggiare utenti che finora sono stati sommersi da ben più ingombrati VHS.Di sicuro, comunque, grazie al pizzo SIAE converrà acquistare all'estero anche 1 pezzo per volta.
      • jokanaan scrive:
        Re: i bd migliori dei hdv
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: jokanaan

        i blueray disk saranno migliori dei dischi hdv
        in

        quanto i primi useranno la cartuccia, tipo i

        floppy! quindi, meno soggetti a graffi e

        caccaveccole!



        certo, costeranno di più. Vorrà dire che non

        prenderemo i cake da 100pezzi :D
        Tranqi, secondo Chip i nuovi processi di
        indurimento superficiale di TDK e Verbatim
        dovrebbero rendere i Blue Ray meno delicati e
        permettere di rinunciare alla cartuccia.
        Certo però che in vista dell'uso di Blue Ray per
        la videoregistrazione non vedo come la cartuccia
        dovrebbe scoraggiare utenti che finora sono stati
        sommersi da ben più ingombrati VHS.
        Di sicuro, comunque, grazie al pizzo SIAE
        converrà acquistare all'estero anche 1 pezzo per
        volta.io preferisco che la cartuccia non venga rimossa, perché così potrei appoggiare tranquillamente un bd senza dover pregare la madonna che non si sia graffiato. Gli strati di protezione superficiale sono una gran bella cosa ma applicata solo da pochi produttori; ok, io compro quasi solo da loro, ma come faccio a spiegare agli altri che devono fare altrettanto? Ok, dei vari warez e scopiazzature varie chissenefrega se il bd p-rinco si graffierà... ma capita a volte che i media che mi vengono passati contengano cose più importanti. E penso che la custodia sia la cosa più sicura per un media, un media che oltretutto presumo costerà abbastanza da immaginarcene l'uso massiccio solo proiettandoci fra decine d'anni.
Chiudi i commenti