Cellulari, le brevissime di oggi

Vodafone premia le ricariche - TIM invita alla ricarica per 48 SMS - Una conferma da 5 centesimi a SMS

TIM invita alla ricarica per 48 SMS
Una complicata promozione è partita per i clienti prepagati TIM che quando avranno un credito inferiore a 2,58 euro si vedranno recapitare via SMS l’invito del gestore ad effettuare entro 48 ore una ricarica di almeno 25 euro. Chi farà la ricarica in tempo potrà godere di 48 SMS gratuiti da utilizzare entro 48 ore dalla ricarica. L’operazione si chiama “Non rimanere senza parole” e il ricevimento degli SMS può essere disabilitato da chi vuole rimanere senza parole e senza SMS.

Una conferma da 5 centesimi a SMS
La conferma del ricevimento di un SMS inviato da un telefono TIM porterà, dal 30 settembre prossimo, all’addebito di 5 centesimi di euro. Per ricevere la notifica è necessario iniziare il messaggio con il codice “*n#” (senza virgolette). L’addebito del servizio avverrà solo al momento della ricezione della notifica di avvenuto o meno ricevimento dell’SMS. Il servizio di notifica è gratuito se il messaggio è stato inviato da o verso telefoni TACS e per gli invii verso la rete fissa. Senza il codice per la notifica, dunque, niente addebito…

Vodafone premia le ricariche
Fino al prossimo 28 giugno quanti acquisteranno una ricarica Vodafone Omnitel potranno partecipare al concorso che vede in palio 10 biglietti per il Gran Premio di Monza previsto per metà settembre e 100 telefonini Sharp GX10 con 10 euro di traffico prepagato. Per partecipare al concorso basta inviare un SMS al numero 42002 con il testo “F1” (senza virgolette) subito dopo aver ricaricato la scheda. Per non partecipare è invece sufficiente ignorare la notizia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Crakkato anche il sito di ConsultingWeb
    Non solo il sito dello sfortunato Nicola Riva www.nicor.it è stato buttato giù, ma anche quello dei banditi (si ho detto banditi e mi riferisco a ConsultingWeb.it ... nn uso parole peggiori perchè non sono una persona scurrile) che lo ospitano anche perchè stanno sullo stesso IP ...ogni tanto un pò di giustizia nel mondo!Personalmente disapprovo queste azioni cracker (lontanissime anni luce dal life style hackers) ... ma stavolta chiunque sia stato, ha reso un servizio utile all'umanitàThanks!Mirko
  • Anonimo scrive:
    Sito bucato :-D
    Mi sa che il sito di Nicola è stato bucato! :-D
    • Anonimo scrive:
      Re: Sito bucato :-D
      Abbastanza direi... lol
    • Anonimo scrive:
      Re: Sito bucato :-D
      Direi che Nicola un pò è andata a cercarsela!Mettendo il sito in hosting da ConsultingWeb.it i più conosciuti ciarlatani, banditi, Super-SPAMMER, ex-venditori di formaggi (prima si chiamavano ItalCheese.com) della rete! ... per darvi un idea .. questa è gente che mette il simbolo grafico del numero verde per pubblicizzare il loro numero telefonico normale .. non vado oltre è inutile sprecare byte .... okkio ragazzi!ciaoMirko
  • Anonimo scrive:
    E gli altri?
    Internet esisteva prima di google ed era uno strumento utile. Google l'ha migliorata come del resto hanno fatto decine di altre società internet. Par condicio! :-)
  • Anonimo scrive:
    ottimo parere personale
    ma non ci vedo niente più di questo nell'articolo. Google è stato il primo motore di ricerca nel suo genere, ora esistono decine di copie altrettanto funzionanti. L'unica differenza sta nella notorietà del nome Google, tecnicamente è stato raggiunto da quasi tutti i concorrenti che un anno fa si potevano considerare tali.
  • marchio scrive:
    g00gleVSmicrosoft
    credo, a mio sommesso avviso, che sarebbe interessante immaginare una guerra commerciale virtuale tra davide e golia, tra due ragazzi simpatici e intelligenti e l'uomo più ricco del mondo.
    • Anonimo scrive:
      Re: g00gleVSmicrosoft
      Google è un'azienda, che vive per fare soldi. L'unica differenza tra google ed MS sta nelle dimensioni: Microsoft esiste da molti anni e si ha ingrandita, Google ha dimensioni interessanti ma niente più.L'ideologia ha già fatto tanti martiri, spero che almeno la scelta dei motori di ricerca da usare non venga orchestrata con campagne di PR a sfondi ideologico!
    • Anonimo scrive:
      Re: g00gleVSmicrosoft
      HAI detto bene: commerciale!Perchè alla fine sempre e solo di soldi si tratta!
  • Anonimo scrive:
    Nicola controlla il sito...
    Ci sono errori di battitura e grammaticali nel tuo sito:-nella pagina esperienze professionali alla terza riga c'è "gratuitte" mentre dovrebbe essere "gratuite". Alla penultima riga "italia" e dovrebbe essere "Italia" (maiuscolo)-nella pagina "bio" c'è "reaidente" invece che "residente"modifica l'swf ora :)buon lavoro,PAO
  • Anonimo scrive:
    siamo in mano a xsto
    proprio vero che chi ha il pane non ha i denti ed è proprio vero che chi scrive molte volte non capisce niente di quello che scrive ma lo fa solamente perchè sa scrivere. Questo è il mestiere del giornalismo ed in mano a queste persone è stato ed è Internet. Non parlo solo di questo articolo, ma parlo in generale, i giornalisti e molti anche di PI scrivono solamente per scrivere e non perchè sono dei professionisti dell'argomento che recitano, appunto recitano e basta. Io oramai quando leggo, guardo prima di tutto chi le scrive le cose e forse dopo magari gli dico bravo :-), ma c'è poco da ridere !!!
  • Anonimo scrive:
    ABBASSO FLASH
    Meno male che Google valuta 0 i siti interamente in flash!!GRANDE GOOGLE!
    • Anonimo scrive:
      Re: ABBASSO FLASH
      Assolutamente falso se vedi il rank di questo sito (solo un esempio, non ho voluto mettere il mio per non essere incolpato di auto propaganda) vedrai che ha un rank altissimo per essere un azienda.http://www.eye4u.com/E così tanti altri, quello che conta è sapere usare google.Ciao!
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSO FLASH
        - Scritto da: Anonimo
        E così tanti altri, quello che conta è
        sapere usare google.Il problema delle pagine realizzate in flash è che google non può leggerne il contenuto per trovare parole da indicizare... l'unica cosa è sperare di essere molto linkato da altri siti per salire di rank! Google fa anche anti-spam...
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSO FLASH
        se usi flash o ti fai un bel disegnino anzichè usare l'html il sito in se e per se non viene indicizzato per nessuna keyword, è indicizzata la popolarità del sito in base ai link presenti in rete che puntano a quel sito, da cui google calcola la pertinanza del sito con determinate keyword (le stesse secondo cui sono catalogati questi siti).quindi quanto detto è solo parzialmente vero, ciò non toglie che non poter far nulla sul proprio sito per ottimizzarlo per il motore di ricerca e poter contare invece solo sulla link popularity sia molto riduttivo!
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSO FLASH
        mi fanno schifo - in un'ottica web - i siti flashse parliamo di grafica e di arte , allora ti posso dire che mi piacciono molto, che li trovo una nuova forma di arte visiva.Davvero.
  • Anonimo scrive:
    zero/dieci
    il tuo sito viene valutato zero...un caso? una provocazione?
    • Anonimo scrive:
      Re: zero/dieci
      E resterà zero!!!!E' stato realizzato flash... quando tutto quel testo poco leggibile reso in HTML sarebbe stato facilmente indicizzato da Google. Conclusione: l'articolo è in netto contrasto con il sito.Non entrerà mai nella google economy
      • Anonimo scrive:
        Re: zero/dieci
        Vero! Assolutamente vero. Il mio sito è zero - ranking, d'altro canto non ci vendo nulla.. ops...a parte me stesso ;)
Chiudi i commenti