Cellulari, le brevissime di oggi

Vodafone protagonista di una marea di novità che cambiano il quadro della sua offerta - Videofonino a rate - Wind richiama con RingMe - Bonus vacanze per chi passa a Wind

Italy New è il nuovo piano tariffario che consente di chiamare tutti i clienti Vodafone Omnitel e i telefoni di rete fissa in Italia al costo di 10 centesimi al minuto, 40 centesimi verso telefonini di altri operatori. La tariffa prevede uno scatto alla risposta di 15 centesimi.

4 You New permette di selezionare quattro numeri con i quali attivare il servizio You&Me New (vedi più avanti). Il piano prevede un costo di 16 centesimi al minuto per chiamare tutti i clienti Vodafone Omnitel e i telefoni di rete fissa in Italia, 40 centesimi al minuto per i telefonini degli altri operatori.

Easy Day è un nuovo contratto ricaricabile che permette di chiamare senza scatto alla risposta al costo di 25 centesimi al minuto tutti i numeri nazionali.

Chiama Più è un nuovo contratto Vodafone Omnitel che permette di ricevere 60 euro di chiamate nazionali ogni 120 euro di traffico voce nazionale effettuato nel bimestre. Le chiamate nazionali hanno un costo di 19 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta da 15 centesimi.

Ricevi Più permette di ricevere in fattura 25 centesimi di euro ogni 10 minuti di traffico voce effettuato nel corso di uno stesso mese, escluse quelle con tariffa You&Me. Con questo contratto, le chiamate costano 19 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta da 15 centesimi.

Autoricarica Chiama regala 10 euro di ricarica ogni 20 euro di traffico voce nazionale realizzato nel corso del mese (esclusi You&Me e altri servizi), fino ad un massimo di 50 euro al mese. Con questo contratto le chiamate costano 19 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta da 15 centesimi.

Autoricarica Ricevi permette di ricevere 25 centesimi di ricarica ogni dieci minuti di conversazione nazionale nel corso del mese, fino ad un massimo di 20 euro. Con questo contratto le chiamate costano 19 centesimi al minuto con uno scatto alla risposta da 15 centesimi.

Si chiama You&Me New ed è il successore di You&Me. Consente di chiamare un numero Vodafone Omnitel al costo di 7 centesimi di euro al minuto con uno scatto alla risposta di 15 centesimi. Può essere attivato con quasi tutti i contratti ricaricabili e in abbonamento di vodafone Omnitel.

Due nuove tariffe GPRS da attivare in promozione entro il 30 giugno 2003:
WAP Gratis GPRS : al costo di 6 euro (più carta servizi da 6 euro per l’attivazione) consente di navigare con il WAP per 30 giorni.
Internet Gratis GPRS : al costo di 20 euro permette di navigare su Internet per 30 giorni.
Se i servizi non vengono disdetti entro 30 giorni dall’attivazione saranno automaticamente rinnovati per altri 30 giorni, e così via fino al 30 giugno.

La Carta Internet Abbonamento è pensata esclusivamente per il traffico dati: fax, GPRS (Internet), SMS, ecc. Permette di risparmiare la tassa di concessione governativa e la tariffa è quella GPRS a consumo di Vodafone Omnitel: 19 centesimi al minuto più scatto alla risposta (15 centesimi).

ReCall è il nuovo servizio che permette ai clienti di Vodafone Omnitel di prenotare la richiamata di un numero occupato dello stesso operatore. Il servizio si attiva premendo il tasto 5 ed è possibile impedire ad altri utenti di mettersi in coda sul proprio numero di telefono chiamando il 190.

Fino al 28 giugno quanti acquistano un nuovo telefonino con MMS targato Vodafone Omnitel potranno contare su 100 MMS gratuiti da “spendere” entro il 31 luglio 2003.

Con 35 Euro più IVA si può attivare Kasko One , un’assicurazione sui telefonini nuovi acquistati nei centri autorizzati di Vodafone Omnitel. L’assicurazione permette di riparare gratuitamente il telefonino in caso di rotture accidentali o difetti e dura 12 mesi rinnovabili per altri 12.

Per i dettagli sulle nuove tariffe e i servizi si consiglia di visitare il sito di Vodafone Omnitel .

Di seguito le altre novità del settore di questi giorni. Videofonino a rate
Un Nec E606 più USIM ricaricabile da pagare a rate, questa l’ultima idea di 3 per piazzare i propri servizi UMTS. Ad erogare il finanziamento necessario all’acquisto sarà la Ducato Bipielle e consentirà di pagare il videofonino in 10 rate da 78 euro l’una, oltre a una spesa iniziale di 69 euro (più tasse e imposte). L’offerta è facilmente applicabile nei negozi rivenditori 3.

Wind richiama con RingMe
Anche Wind, come ormai tutti gli operatori di telefonia mobile, offre il servizio di richiamata in caso di occupato. Il servizio, dal nome RingMe, si attiva con un tasto del telefonino e attenderà che l’utente che si sta cercando sia libero. Non appena diviene possibile la chiamata, l’utente che ha attivato il servizio RingMe riceverà una telefonata dal numero 445544, rispondendo verrà collegato con l’utente che cercava. La prenotazione vale per 12 ore e il servizio sarà gratuito fino al 30 settembre 2003.

Bonus vacanze per chi passa a Wind
Continua la promozione per incentivare gli utenti di altri operatori a scegliere Wind. L’ultima offerta permette di ricevere un bonus di 300 euro per l’acquisto di una vacanza che ne valga almeno 1000. La promozione è svolta in collaborazione con Circuito Vacanze, che dovrà essere contattato dal numero trasferito in Wind entro il 31 agosto per poter usufruire del bonus. Ulteriori dettagli sull’offerta sono disponibili contattando il 155.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    I giochi per linux...
    Ogni volta che si parla di giochi per linux ecco che salta fuori sto wine/winex. Ok, niente di male a poter usare i giochi win sotto linux, ma perché non posso trovare giochi per linux nativi in negozio? La loki è fallita, lo so, ma per poter comprare un gioco per linux lo devo necessariamente fare via internet? Il fatto che nei negozi non si trovino non aiuta certo a diffondere linux: ma come, mi dicevano che c'è un sacco di software (e ce n'è) di ogni tipo (e ce n'è) e per trovarlo DEVO scaricarmelo da internet (non tutti hanno l'adiesseelle) e/o ordinarlo per corrispondenza e/o usare la carta di credito (non tutti ce l'hanno e quasi nessuno si fida)?
    • Anonimo scrive:
      Re: I giochi per linux...

      Ogni volta che si parla di giochi per linux
      ecco che salta fuori sto wine/winex. Ok,
      niente di male a poter usare i giochi win
      sotto linux, ma perché non posso trovare
      giochi per linux nativi in negozio? La lokiperche' la distribuzione e' una delle cose piu' costoseecco a cosa serve una struttura commerciale serial'open source si diffondera' solo quando qualcuno capira' che bisogna _investire_ non solo in sviluppo ma anche in supporto, assistenza e commercializzazione, in maniera che i servizi siano facilmente accessibili da chiunque.Non solo ai soliti tecnici o agli smanettoni ...Le distro vanno perche' hanno c'e' chi spende soldi per fare i package da mandare in negozio (redhat, suse, mandrake) e perche' le riviste scaricano la iso da internet e la buttano su cd...
  • Anonimo scrive:
    Tempo perso...
    Anziche costruire efficaci interfacce di programmazione per i giochi costruiamo emulatori...tutto tempo perso IMHO....
    • CoreDump scrive:
      Re: Tempo perso...
      - Scritto da: Anonimo

      Anziche costruire efficaci interfacce di
      programmazione per i giochi costruiamo
      emulatori...

      tutto tempo perso IMHO....Premesso che ho usato winex ( in versione 2.x ) un paio divolte e mi ha fatto una buona impressione, effettivamentesarebbe meglio dei porting proprietari per linux ( tipo UT etc ),comunque cosa intendi per "efficaci interfacce di programmazione" ??.ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tempo perso...
        - Scritto da: CoreDump

        - Scritto da: Anonimo



        Anziche costruire efficaci interfacce di

        programmazione per i giochi costruiamo

        emulatori...



        tutto tempo perso IMHO....

        Premesso che ho usato winex ( in versione
        2.x ) un paio di
        volte e mi ha fatto una buona impressione,
        effettivamente
        sarebbe meglio dei porting proprietari per
        linux ( tipo UT etc ),
        comunque cosa intendi per "efficaci
        interfacce di programmazione" ??.

        ciao.Forse intende SDL e OpenGL 2... Il suo discorso in linea di principio è giusto, ma nell'attesa meglio Wine e Winex che non poter usare i programmi (o giochi che siano).
Chiudi i commenti