Cellulari, le brevissime di oggi

Special Card taglia il 50% della bolletta - Forlì: il comune sui GSM dei cittadini - TIM installa le antenne dove vuole

Special Card taglia il 50% della bolletta
Vodafone Omnitel ha fatto sapere che scatterà domani primo febbraio la Special Card, una nuova offerta che al costo di 6 euro (IVA inclusa) permette di pagare solo il 50 per cento del costo di listino per le chiamate verso altri cellulari Vodafone Omnitel e i telefoni della rete fissa.
La Special Card è attivabile dal primo al 22 febbraio 2003 ed è valida fino al 20 aprile, giorno di Pasqua. Per usufruire della promozione è necessario acquistare una San Valentino Card o una normale carta servizi e chiamare il 42070 oppure collegarsi al sito www.190.it per il “fai da te”.

Forlì: il comune sui GSM dei cittadini
Il comune di Forlì ha predisposto un servizio informativo gratuito via SMS dedicato ai cittadini che ne faranno richiesta. Attraverso brevi messaggi di testo di massimo 160 caratteri, saranno veicolate informazioni su eventi, manifestazioni, incontri, provvedimenti particolari e quelle relative a situazioni di emergenza (per es. su viabilità, sicurezza e condizioni ambientali).
Per attivare il servizio è necessario inviare il proprio numero di cellulare ai seguenti indirizzi email gelen@comune.forli.fo.it e capmi@comune.forli.fo.it , oppure via fax al n.: 0543.30892.

TIM installa le antenne dove vuole
Telecom Italia Mobile vince davanti al TAR della Toscana contro il comune di Gambassi Terme, in provincia di Firenze, che aveva fatto sospendere l’installazione di antenne ed altre infrastrutture di telecomunicazione con l’accusa che queste non rispettano il regolamento edilizio comunale.
Il Tribunale Amministrativo Regionale ha infatti sancito che l’infrastruttura è “compatibile con qualsiasi destinazione urbanistica e realizzabile in qualsiasi parte del territorio comunale anche in deroga a ogni altra disposizione di legge o di regolamento”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Fibre ottiche
    Mi auguro che in romagna vi sia dappertutto la fibra otticaanche nelforese di ogni comune di Ravenna
  • Anonimo scrive:
    Comitato cercasi
    Salve che ne dite di fondare un comitato contro la Telecomcontattatemi: enricoveruschi@inwind.itciao a tutti W la fibra ottica abbasso Telecom
  • Anonimo scrive:
    Fibre ottiche in Romagna magari
    Salve abito nella provincia di Ravenna, Ravenna rientra nei comuni che verranno raggiunti in fibra ottica,spero che il mio paese che é a 1 km da Ravenna venga cablato da fibra ottica.A Ravenna c'é gia HDSL ma nel mio paese pur essendo una frazione vicinissima di Ravenna c'é solo isdn no adsl.Spero vivamente che la fibra otttica arrivi anche qui.Anche se temo che le soceta'che dovranno cablare la romagna verranno attaccate e fatte fallire da Telecom,come Tim ha fatto con Blu una volta che Blu ha finito di costruire ripetitori nuovi di zecca a spese proprie!,Tim é intervenuta tagliandogli i viveri,ed é vero!. per atture concorrenza sleale.Temo che succeda la stessa cosaancora,spero di sbagliarmi,ma se la Telecom aspettae non ha intenzione di posare le fibre ottiche,sta tramandoqualcosa di losco.Il guaio sara' che con Telecom nemmeno fra 50 anni arrivera le fibre ottiche in romagna,Telecom ha tutto l'interesse che la gente conosca solo le linee in rame e che usi solo quelle dato che fanno guadagnare molto di + allaTelecom con minimo sforzo senza spendere tanto ed avere meno entrate,dato che la fibra ottica costa meno e rende + che il massimo per il consumatore privato,ma é una spesa ingente per la Telecom.Percio alla telecom non interessa se ilpaese rimane indietro ancorato al rame,a loro interessa solo rubare,facendo pagare affitti salatissimi per apparecchi isdn,conditi con bollette a sorpresa sballate,e con le offerte reclamizzate di turno al limite della legalita'.Io dico anziche spendere milioni di euro col satellite per internet per le zone montane emiliane,perché non aspettanoe intanto con quei soldi cablano tutta la romagna,cosi' dato che il futuro é la fibra ottica,prima o poi arrivera anche in montagna,a costi sempre + ridotti.Il satellite non é futuro,dato che,non é interattivo,ha una banda limitata,e c'é da pagare in + il canone telefonico tradizionale,io credo che i cittadini dei comuni montani una volta montato questo kit satellitare xdsl vorranno toglierlo subilo avranno delle bollete peggio che 166,come sara' contenta la Telecom che con quei soldi fara' man bassa allaconcorrenza in Romagna e allora addido fibra ottica!.Mi auguro di sbagliarmi ma sono ingegnere delle telecomunicazioni.Mi auguro solo che la Hera realizzi cablaggi in fibra ottica e che spazzi via definitivamente telecom dalla Romagna.E' una vergogna cheper vedere la tv mondiale occora prendere quell'orribile piatto parabolico e spostarlo ad ogni canale per via delle orbite dei satelliti.L'unico modo per avere la fibra ottica nelle vostre case é boicottare telecom,non comprando le sue pessime linee adsl hdsl isdn e richiedendo fibra ottica.
  • Anonimo scrive:
    Piu' fatti, meno chiacchere
    Altro che entusiasmo, spesso questi politici si fanno belli con i loro buoni propositi, poi se vai a guardare i servizi offerti...A Bologna il servizio Iperbole (http://www.iperbole.bologna.it) e' rimasto lo stesso dal '96. Qualche esempio di disservizio?Provate a:- cercare una pagina specifica sul sito (tra le migliaia presenti)- evitare le tonnellate di spam che arrivano per posta- contattare l'assistenza tecnica (telefono, email, newsgroup)Non basta dare un servizio, bisogna manutenerlo eficientemente.I progetti e gli investimenti dovrebbero forse consolidare l'esistente piuttosto che paventare il futuribile.un utente
  • Anonimo scrive:
    Reggio Emilia
    un qualche hanno fa nella provincia di reggio emilia hanno spaccato kilometri e kilometri di strade, disseminato tombini ovunque,(di dimensioni enormi) posato migliaia di km di tubo, intasato la circolazione per molti mesi ........ si parlava di linee superveloci, di servizi innovativi, sono nate leggende metropolitane, ogni tanto spuntava il nome fastweb, linee ottiche ........... e chi più ne ha più ne mettatutte leggende rimaste tali ...... a distanza di anni, io in prima periferia del capoluogo non posso attivare la linea ADSL denominata Megase veramente hanno fatto tutto ciò senza cablare reggio emilia(almeno la predisposizione .....) sono veramente da fustigare in piazzaora che facciamo .... rispacchiamo reggio emilia ..... ma ....
  • Anonimo scrive:
    ma chi ci guadagna?
    solo l'amministrazione, oppure una cablatura del genere aumenta la stabilità della rete in generale?domanda!
  • Anonimo scrive:
    Ecco come funziona
    La fibra ottica sarà portata da acantho, www.acantho.it ,fondata circa un anno fa e ha come azionisti enti pubblici (municipalizzate e altro, i caitali privati sono una minoranza).Però qui a Bologna non si sbrigano a posare la fibra... invece fastweb ha intuito la potenziale concorrenza e si è messa a cablare a tutto spiano (io sono in dsl fastweb... e abito vicino alla fiera!)Nel resto del territorio useranno il satellitare (mi aguro non con Netsystem...)Se poi anche i privati potranno usarlo, allora è una cosa favolosa, specie nei paesini di montagna (e allora andrò a vivere da mia nonna :-)))pieggi
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco come funziona
      E' interessante quello che dici. Mi spiegheresti in poche parole quali sono i limiti del collegamento satellitare? Se anche le zone dell'appennino diventeranno più fruibili e meno relegate ad un ruolo di periferia molti potranno decidere di abitarci.ciao
  • Anonimo scrive:
    Emilia? Romagna!
    A parte in parte Bologna, non una delle delle altre province è in emilia.Peccato...tanto Piacenza sarebbe stata la solita periferia.Ciao Mass
    • Zeross scrive:
      Re: Emilia? Romagna!
      - Scritto da: Anonimo
      A parte in parte Bologna, non una delle
      delle altre province è in emilia.
      Peccato...tanto Piacenza sarebbe stata la
      solita periferia.
      Ciao MassGià... inoltre tempo fa si discuteva pure sul ritrovamento di un documento storico (mi pare 1300-1400) che riportando una suddivisione territoriale tra Emilia e Romagna poneva Bologna in Romagna.Zeross
    • Anonimo scrive:
      Re: Emilia? Romagna!
      - Scritto da: Anonimo
      A parte in parte Bologna, non una delle
      delle altre province è in emilia.
      Peccato...tanto Piacenza sarebbe stata la
      solita periferia.E' la stessa cosa che ho pensato appena letto l'articolo. Piacenza purtroppo non viene neppure considerata emiliana dagli altri emiliani. Potremmo sempre fare quel famoso referendum per aggregarci alla Lombardia, sono quasi certo che il risultato sarebbe nettamente a favore del cambio di regione. Non che risolveremmo tutti i problemi, però a 50 km da Milano almeno non saremmo alla "periferia dell'impero".Inoltre, Piacenza e provincia gravitano al 100% attorno al sistema economico lombardo, tanto che quando nelle statistiche si viene considerati facenti parte del nord-est (assurdità geografica a parte, vista la posizione) si commette a mio avviso un clamoroso errore.
      • Anonimo scrive:
        Re: Emilia? Romagna!
        Forse non hai visto il tg3 regionale quando ne hanno parlato, una decina di giorni fa... nel servizio hanno parlato anche di piacenza.pieggi
        • Anonimo scrive:
          Re: Emilia? Romagna!
          - Scritto da: Anonimo
          Forse non hai visto il tg3 regionale quando
          ne hanno parlato, una decina di giorni fa...
          nel servizio hanno parlato anche di
          piacenza.Sai perché non l'ho visto? Perché in buona parte del piacentino, come a casa mia, si vede RAI3 Lombardia!Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Emilia? Romagna!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Forse non hai visto il tg3 regionale
            quando

            ne hanno parlato, una decina di giorni
            fa...

            nel servizio hanno parlato anche di

            piacenza.

            Sai perché non l'ho visto? Perché in buona
            parte del piacentino, come a casa mia, si
            vede RAI3 Lombardia!

            Ciao!Andare in lombardia no! Mi oppongo! Passi per il cablaggio che non arriverà mai.Però il non potermi vedere il TG3 dell'ER mi manda in bestia.Poi quando ci sono le elezioni regionali ti tocca votare per gente che non hai neanche visto in faccia.Per fortuna siamo in serie A (almeno fino a maggio).Saluti a tutti.
  • Anonimo scrive:
    bene la cablatura, ma non basta ..
    quando avremo cablato anche i bagni dell'ultima frazione di Bologna, chi si occuperà di raccontare ai dipendenti dell'amministrazione pubblica sopra i 40 anni, che non c'è più bisogno di loro ?Invece di fare mirabolanti annunci, perchè non si comincia a far funzionare come si deve quello che c'è già ?Comincerei con l'aggiornare gli archivi (PRA, INPS, Finanze, catasto etc.., che, nella migliore delle ipotesi sono rimasti al 1994
    • Anonimo scrive:
      Re: bene la cablatura, ma non basta ..
      - Scritto da: Anonimo
      quando avremo cablato anche i bagni
      dell'ultima frazione di Bologna, chi si
      occuperà di raccontare ai dipendenti
      dell'amministrazione pubblica sopra i 40
      anni, che non c'è più bisogno di loro ?
      Invece di fare mirabolanti annunci, perchè
      non si comincia a far funzionare come si
      deve quello che c'è già ?
      Comincerei con l'aggiornare gli archivi
      (PRA, INPS, Finanze, catasto etc.., che,
      nella migliore delle ipotesi sono rimasti al
      1994Guarda, quelli non dipendono dalla regione... anche se sul catasto sono d'accordo (ma il comune di Bologna ha avviato la realizzazione del catasto elettronico,notizia di pochi giorni fa...):-))pieggi
  • Anonimo scrive:
    Soldi del Ponte
    Perché con i soldi del ponte sullo stretto, che finiranno in tasca ai soliti noti, non ci cablano tutta l' Italia, che almeno non diventiamo del tutto un paese del terzo mondo ?Possibile che nel 2003 si debba andare ancora con i modem a metanolo ?
  • Anonimo scrive:
    acanto ?
    A giudicare da come si sono mossi in questi due anni non sono molto sicuro...Ora adirittura dal loro sito web non si capisce nemmeno chi sono i soci...Servizi ? provate a telefonare al numero verde... vi divertirete un pochino...c.
    • Anonimo scrive:
      Re: acanto ?
      Solo voglia di sputtanare la tua. Per conoscenza personale il servizio acanto è affidabile e veloce sia nell'attivazione che al momento di risolvere problemi, inoltre navigare con la fibra ... è tutta un'altra musica!!
  • Anonimo scrive:
    Ci credo poco
    Parlano tanto di cablare, linee ad alta velocità, bla bla bla.Ma per favore, ma se solo fino a qualche mese fa il settore lavori pubblici del comune di Faenza era collegato con un (1) modem analogico condiviso fra decine di postazioni!Per non parlare della posta elettronica, una bella casella email per ogni dipendente che tanto non viene mai controllata e usata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci credo poco...
      Pure io.Anche ammesso che questa cosa vada in porto (bah!), chi amministrerà e chi effettuerà manutenzione degli impianti? Verrà tutto subaffittato (leggi: dovremo pagare anche per avere quello che altri avevano promesso e che non hanno mai dato) ad un operatore vigente?...Sempre più perplesso.Ciao, Fuz!P.S.: Ho visto Acantho in funzione... D'accordo.. Non sarà capillare (e fin quì credo siamo tutti dello stesso avviso) ma dove funziona... :O
  • X-CASH scrive:
    Si... cabliamo ma tanto...
    tanto io che abito a 5Km dalla via emilia mi sono sentito dire in faccia da un tecnico telecom "non ci speri... la sua zona non la cableremo mai... non cabliamo zone dove la connessione serve solo ad una persona".
    • Anonimo scrive:
      Re: Si... cabliamo ma tanto...
      Scusa ma dove abiti? In barbagia?
      • Anonimo scrive:
        Re: Si... cabliamo ma tanto...
        Fai pure lo spiritoso, ma è la stessa cosa che hanno risposto anche a me!!Purtroppo niente ADSL... aspetto e spero nel satellite...
        • Anonimo scrive:
          Re: Si... cabliamo ma tanto...
          Sono un ex-utente del satellite: mi dispiace dirti quello che devo dirti: Non ci sperare troppo: è una porcheria!!Latenza assurda, banda oggettivamente limitata, anche solo in download, costi telefonici tradizionali necessari....Spera piuttosto nel wireless.... un giorno in cui qualcuno capirà che alla gente non interessa fotografare farfalle con il cellulare, salendo in aereo in bicicletta....
      • X-CASH scrive:
        Re: Si... cabliamo ma tanto...
        - Scritto da: Anonimo
        Scusa ma dove abiti? In barbagia?Ho scritto a 5Km dalla via emilia!Se non sai leggere non rispondere :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Si... cabliamo ma tanto...
      ciao, premetto che capisco la tua situazione di disagio (visto che la mia zona è stata coperta appena 2 mesi fa...), ma voglio evidenziare una cosa.La telecom deve comportarsi da azienda dello stato o no?se fosse una azienda statale allora il discorso di convenienza economica (cioè fare i lavori per l'attivazione dell'adsl solo dove hanno parecchi clienti) decade.Visto che è una azienda privata trovo logico non investire dove il gioco non vale la candela.Per carità non voglio dire che non ci lucrano, che non sono incompetenti, ignoranti e svogliati e mi fermo qui.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Si... cabliamo ma tanto...
        Forse è li il problema:La Telecom è privatizzata (se non sbaglio)....probabilmente era la sezione che si occupava delle reti a dover restare dello stato....
      • Anonimo scrive:
        Re: Si... cabliamo ma tanto...
        Anche io capisco tutto questo, ma tolta l'ADSL non esiste un'alternativa flat always-on per chi non è coperto. Forse ne ho trovata una, ma prima voglio informarmi bene (e comunque costa oltre 30 euro al mese, più di una ADSL!!)Dico solo che secondo me ci vorrebbero delle tariffe agevolate per chi non ha realmente la possibilità (non la voglia!) di fare un abbonamento ADSL.E poi non mi torna una cosetta: come mai prima le flat erano diffusissime e la banda era poca, mentre ora le ADSL spuntano come funghi e le PSTN non esistono più?
        • Anonimo scrive:
          Re: Si... cabliamo ma tanto...
          Forse non si sono spiegati bene nella notizia...il progetto prevede di collegare le amministrazioni pubbliche in fibra e dove non possono con xdsl o satellite....solo in futuro dare anche collegamento ai cittadini (se al comune arriva l'adsl tutti dopo possono collegarsi al comune con un bel modem adsl....), Calcolate che i comuni di tutta Italia si collega ad internet o crea interconnessioni tra varie amministrazioni con collegamenti gestiti da privati (tipo Telecom, Fastweb ecc..) e il canone di queste connessioni sono pagate profumatamente..Se le connessioni saranno fatte dalle stesse amministrazioni ci sarà sicuramente un costo iniziale alto.....ma altrettanto sicuramente una spesa futura minore .La Regione Emilia-Romagna (come altre regioni italiane) ha collegato varie amministrazioni.P.S Mi hanno detto che c'è un paesino nelle montagne di Pisa che ha dato un collegamento a numerosi cittadini con il Wireless (gli ha dato dei buoni per comperare delle sk di rete wireless per pc )....Veramente eccezzionali
      • X-CASH scrive:
        Re: Si... cabliamo ma tanto...
        - Scritto da: Anonimo
        Per carità non voglio dire che non ci
        lucrano, che non sono incompetenti,
        ignoranti e svogliati e mi fermo qui.....Vedi. Il punto e' che in italia loro possono cablare... e altri devono usare le loro linee.Altrimenti altre societa' mi avrebbero gia' cablato. :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Si... cabliamo ma tanto...

          Vedi. Il punto e' che in italia loro possono
          cablare... e altri devono usare le loro
          linee.ti ricordo che due anni prima della liberalizzazione del mercato telefonico vi fu la liberalizzazione della posa delle infrastrutture di rete, condizione necessaria per poter liberalizzare il mercato. Solo che nessuno ha pensato di investire seriamente in rete, perche' conveniva affittare a telecom le linee.Cosi' i signori delle tlc si son arrichiti e tu utente resti tanto per cambiare al palo.
          Altrimenti altre societa' mi avrebbero gia'
          cablato. :)ti risulta che wind abbia cablato tutta italia, comprese le zone a bassa redditivita'?per chi vive lontano dai grandi centri la sola speranza di accedere a connettivita' a banda larga e' costituita dalle multiutility locali tipo quelle del gas, acqua ed elettricita'.Altrimenti basta fare una leggina piccina piccio': obbligo inderogabile di cablatura del territorio entro un certo periodo di tempo per chi possiede una licenza locale o nazionale di fonia o dati con proprie infrastrutture esterne alla rete telecom e relativo obbligo di interconnessione gratuita tra operatori.
          • X-CASH scrive:
            Re: Si... cabliamo ma tanto...
            - Scritto da: Anonimo
            ti ricordo che due anni prima della
            liberalizzazione del mercato telefonico vi
            fu la liberalizzazione della posa delle
            infrastrutture di rete, condizioneguarda che infatti ti do ragione. Purtropo in italia facciamo sempre le cose all'italiana :)
            Cosi' i signori delle tlc si son arrichiti e
            tu utente resti tanto per cambiare al palo.Appunto.

            Altrimenti altre societa' mi avrebbero
            gia'

            cablato. :)
            ti risulta che wind abbia cablato tutta
            italia, comprese le zone a bassa
            redditivita'?No. Non mi riferisco alle societa' di massa.Ma al fatto che, se potessero, Albacm mi avrebbe tirato LEI l'adsl dalla centrale telecom a casa mia... cosa che telecom si rifiuta di fare.intendevo solo questo :)E, almeno a quanto mi ha detto Albacom, questo la telecom non lo permette.
            per chi vive lontano dai grandi centri la
            sola speranza di accedere a connettivita' a
            banda larga e' costituita dalle multiutility
            locali tipo quelle del gas, acqua ed
            elettricita'.Io spero nel wireless :)Anche se penso che faro' prima ad andare a vivere con la mia ragazza in una zona piu' vicina ad una citta' :)Sai cosa mi fa rodere?Che io abito in campagna... a soli 5km dalla via emilia.... in una villa che vale un sacco di soldi... e non posso nemmeno godermi una connessione decente... nemmeno isdn mi mettono.E poi t trattano come se ti avessero fatto un favore a metterti la linea analogica...
            Altrimenti basta fare una leggina piccina
            piccio': obbligo inderogabile di cablatura
            del territorio entro un certo periodo di
            tempo per chi possiede una licenza locale o
            nazionale di fonia o dati con proprie
            infrastrutture esterne alla rete telecom e
            relativo obbligo di interconnessione
            gratuita tra operatori.Converrai con me con il fatto che e' una legge utopica :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Si... cabliamo ma tanto...

            No. Non mi riferisco alle societa' di massa.
            Ma al fatto che, se potessero, Albacm mi
            avrebbe tirato LEI l'adsl dalla centrale
            telecom a casa mia... cosa che telecom si
            rifiuta di fare.ovvio che albacom non possa: non ha facolta' di tirare cavi su centraline altrui. Ma di mettere su una sua di centralina non se ne parla pero' :)
            E, almeno a quanto mi ha detto Albacom,
            questo la telecom non lo permette.ripeto nemmeno gli altri gestori permettono ad altri di tirare sulle proprie centraline cavi proprietari. Direi che sei di fronte al solito scaricabarile su manmma telecom, fatto per nascondere le carenze strutturali di un gestore concorrente a cui comoda appogiarsi ai cattivoni della telcom alla bisogna.
            Io spero nel wireless :)beh qui da noi sta partendo la cablatura e fibra della provincia proprio da parte di una multiutility considerando anche le zone a bassa redditivita'.Sul wireless non ci conterei troppo dato che sono indietro forte con molte reti: solo h3g offre connettivita' di rilievo e a costi non proprio abbordabili.
            Anche se penso che faro' prima ad andare a
            vivere con la mia ragazza in una zona piu'
            vicina ad una citta' :)accetta un consiglio: resta dove sei e goditi la natura e la pace della campagna, di questi tempi le citta' medio-grandi sono un disastro :)
            Sai cosa mi fa rodere?
            Che io abito in campagna... a soli 5km dalla
            via emilia.... in una villa che vale un
            sacco di soldi... e non posso nemmeno
            godermi una connessione decente... nemmeno
            isdn mi mettono.se ti consola io vivo in una provincia con uno dei piu' alti tassi di PMI d'italia e la banda larga praticamente non esiste. La dsl c'e' a macchie da agosto 2001 e solo di un gestore (telecom) e gli altri, pur avendo il supporto delle centraline, si guardano bene dal servire.La maggioranza della popolazione locale e' nelle tue stesse condizioni e c'ha fatto il callo: in molti aspettano la multiutility a prescindere dalcosto proprio perche' son gli unici a proporsi come valida alternativa. E sono clienti che si fidelizzano per molti anni: basta garantire cio' che si offre sul contratto.
            E poi t trattano come se ti avessero fatto
            un favore a metterti la linea analogica...se hai partita iva contatta il sevizio aziende di telecom chiedendo connettivita': tempo fa so che spacciavano hdsl per cdn portandole praticamente dappertutto.Se non hai partita a iva e' un buon momento per aprire un bed&breakfast in quel popo' di villona che abiti: ci sono anche fondi regionali per le nuove attivita' di quel tipo :)
            Converrai con me con il fatto che e' una
            legge utopica :Dinvece e' fattibilissima, solo che finche' c'e' uno come gasparri a fare il ministro e nessuno dalla parte degli utenti che si organizza seriamente incazzandosi come si deve c'e' poca speranza.
  • Anonimo scrive:
    cmq si chiama emilia-romagna
    ...
    • Anonimo scrive:
      Re: cmq si chiama emilia-romagna
      proprio a voler essere pignoli, si scrive senza trattino.:D:D:D
      • Anonimo scrive:
        Re: cmq si chiama emilia-romagna
        A leggere l'articolo si puo' parlare di Romagna direttamente visto che le città dell'emila storica (Piacenza, Parma, Reggio nell'Emilia e Modena) non sono proprio nominate.
        • Anonimo scrive:
          Re: cmq si chiama emilia-romagna
          - Scritto da: Anonimo
          A leggere l'articolo si puo' parlare di
          Romagna direttamente visto che le città
          dell'emila storica (Piacenza, Parma, Reggio
          nell'Emilia e Modena) non sono proprio
          nominate.E Ferrara dove la mettiamo?Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: cmq si chiama emilia-romagna
            ma scusa Ferrara e' romagna
          • Anonimo scrive:
            Re: cmq si chiama emilia-romagna
            - Scritto da: Anonimo
            ma scusa Ferrara e' romagnaSe ti sente un ferrarese, ti picchia :-)))
          • Anonimo scrive:
            Re: cmq si chiama emilia-romagna
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            ma scusa Ferrara e' romagna

            Se ti sente un ferrarese, ti picchia :-)))Confermo, se vedi una macchina targata FE sotto casa tua chiama la polizia.Ciao Max
          • Anonimo scrive:
            Re: cmq si chiama emilia-romagna
            - Scritto da: Anonimo
            ma scusa Ferrara e' romagnaSicuramente no. Ferrara e`... Ferrarese direi, l'emilia storica si ferma a Bologna.
Chiudi i commenti