Cellulari, le brevissime di oggi

San Valentino TIM: un pieno di SMS e MMS - PayForMe offre due nuove opzioni - 100 lune per TIM Automatica

San Valentino TIM: un pieno di SMS e MMS
Fino a 400 SMS e 100 MMS in un mese al prezzo di 10 euro sfruttando la promozione MAXXI che TIM presenta in vista di San Valentino. Infatti, il maggiore operatore mobile italiano ha fatto sapere che chi attiverà la promozione entro il 14 febbraio otterrà fino a 800 SMS e 200 MMS da usare in 30 giorni. L’offerta MAXXI proseguirà tutto l’anno e, attenzione, verrà rinnovata automaticamente se la scheda prepagata avrà sufficiente credito. Per sottoscrivere la promozione o disdirla è possibile contattare il 119. Ulteriori dettagli nella apposite pagine del sito TIM .

PayForMe offre due nuove opzioni
Due nuove opzioni del servizio PayForMe (chiamata a carico, 4888), sono disponibili per gli utenti TIM con un costo di attivazione di 6 euro, ma in promozione fino a tutto febbraio 2004. La prima, interessante soprattutto per le famiglie, si chiama PayForMe Express e consente di selezionare fino a cinque numeri TIM da cui si accettano sempre le chiamate PayForMe senza sentire il consueto massaggino del servizio. Gli utenti chiamanti dovranno continuare ad anteporre il 4888 sia per le telefonate e che per l’invio di SMS. La seconda opzione, Cerca per Me: il telefonino comporrà automaticamente i numeri di altri abbonati TIM inseriti nella lista personale fino a trovarne uno disponibile. Per utilizzare Cerca per Me bisogna digitare il numero 48884. L’inserimento o la modifica di numeri nella lista personale del servizio PayForMe costa 5 euro. Ulteriori dettagli nella apposite pagine del sito TIM .

100 lune per TIM Automatica
I clienti TIM con scheda prepagata e iscritti al programma MilleunaTIM che attiveranno il servizio TIM Automatica, che consente di ricaricare automaticamente con carta di credito o Bancomat, mantenendo il servizio attivo per almeno due mesi, riceveranno un bonus di 100 lune. Contattare il 119 per ulteriori informazioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Secondo me si dovrebbe ripartire da 0
    Internet da navigatore quale sono io ( e voi :) ) e strapieno di spazzatura inutile , siti internet aperti vecchi di 3 anni e passa mai rinovati , non parliamo di quelli porno che sono miliardi e spesso tutti dello stesso autore cambia solo la home le pagine prewiev la pagina per iscriverti (siti per allocchi )Se fosse possibile io ri-creerei molti siti ripartendoli per multi estensione invece di avere un sito tipo www.porno.it lo rinomerei in www.porno.it.prn(estensione per sitoporno )un sito commerciale invece di essere per esempio www.azienda.com potrebbe diventare www.azienda.it.com se e italiano e avanti cosi cosi i siti personali potrebbero essere a trippla estensione o doppia www,nome.estensione.pp pagina privati.it o punto com come in doppia estensione www.tiziocaio.it.pp e trippla estensione www.tiziocaio.it.prn.ppil problema e catalogare tutto quello che ci sta su internet in un numero di estensioni facilmente facili da ricordare o caso mai dotare motori di ricerca che ci permettano di fare ricerche basandoci sul tipo di estensioni che ci interessa avere tipo se cerco pagine personali porno italiane allora metto estensioe di ricerca pp.prn.it e mi deve trovare solo pp.prn.it e non pp.it o prn.it etc altra cosa estensione per siti con dialer un bel *.dlr che cosi solo chi e stupido ci entra Se poi ho detto solo un mucchio di caxxate sorry sono sveglio da 1 ora
  • Anonimo scrive:
    Grazie a rEgister.it e a chi come loro
    Grazie ai grossi providers che hanno appoggiato questo colpo di mano, così gli utenti e noi piccoli providers siamo lasciati a piedi.Grazie ai monopoli e ai poteri forti! Il mondo internet va verso la democrazia, noi andiamo verso le organizzazione elitarie...:s
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie a rEgister.it e a chi come lo
      Che c'entra register.it? Ormai register.it (forse meglio dire DADA visto che l'opera ormai si è compiuta) conta come il 2 di picche senza il suo fondatore alla guida.- Scritto da: Anonimo
      Grazie ai grossi providers che hanno
      appoggiato questo colpo di mano, così
      gli utenti e noi piccoli providers siamo
      lasciati a piedi.

      Grazie ai monopoli e ai poteri forti! Il
      mondo internet va verso la democrazia, noi
      andiamo verso le organizzazione
      elitarie...:s
  • Anonimo scrive:
    I privati un solo dominio
    Condivido il testo dell'articolo.Quello che non capisco è perchè i privati non possono registrare più di un dominio sotto il TLD .it.Qualcuno della Na o della RA me lo spieghi perchè una tale discriminazione io la trovo assurda.
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: I privati un solo dominio
      - Scritto da: Anonimo
      Condivido il testo dell'articolo.
      Quello che non capisco è
      perchè i privati non possono
      registrare più di un dominio sotto il
      TLD .it.
      Qualcuno della Na o della RA me lo spieghi
      perchè una tale discriminazione io la
      trovo assurda.ti rispondo con le parole di Maurizio Codogno"A parte le persone con multiple personalità, è abbastanza difficile immaginare la necessità di due dominii"Maurizio Cogodno, presidente della Naming Autorithy- intervista rlasciata a Beta.it (gennaio 2000);)lo disse eh. non l ho inventata. e comunque mi sembra discriminatoria, visto che ci sono in giro un sacco di persone con multiple personalita' ! ;)LucaS==================================Modificato dall'autore il 02/02/2004 18.45.27
  • Anonimo scrive:
    La colpa è di Denoth
  • Bruco scrive:
    testualmente:
    il prof. Denoth ha ufficiosamente comunicato - tramite il Presidente della NA - che entro il prossimo martedì verrà convocata la riunione che convocherà il Policy Board, specificando di non considerare la data del 31 gennaio come scadenza degli accordi in vigoreverrà convocata la riunione che convocherà?peggio di quelli dell'ulivo...
  • Anonimo scrive:
    vabbé,traslocheremo tutti in .eu
    ma perché per registrare un dominio.com, .org, ecc.. bastano due click e una carta di credito, mentre per i .it serve l'invio del fax del documento cartaceo firmato, con tutte le clausole del caso... ?sono semplicioni gli altri o siamo noi che ci facciamo del male gratis?
    • Anonimo scrive:
      Re: vabbé,traslocheremo tutti in .eu

      sono semplicioni gli altri o siamo noi che
      ci facciamo del male gratis?beh gratis non direi.
    • Anonimo scrive:
      Re: vabbé,traslocheremo tutti in .eu
      - Scritto da: Anonimo
      ma perché per registrare un
      dominio.com, .org, ecc.. bastano due click e
      una carta di credito, mentre per i .it serve
      l'invio del fax del documento cartaceo
      firmato, con tutte le clausole del caso... ?
      sono semplicioni gli altri o siamo noi che
      ci facciamo del male gratis?Tutti retaggi di una cultura burocratica italiana.Infatti, per principio, e per evitare seccature di sorta, ai miei clienti faccio registrare sempre domini .com o .org
    • Anonimo scrive:
      Re: vabbé,traslocheremo tutti in .eu
      - Scritto da: Anonimo
      ma perché per registrare un
      dominio.com, .org, ecc.. bastano due click e
      una carta di credito, mentre per i .it serve
      l'invio del fax del documento cartaceo
      firmato, con tutte le clausole del caso... ?
      sono semplicioni gli altri o siamo noi che
      ci facciamo del male gratis? Non tutti i mali vengono per nuocere.La LAR e' scomoda ma ti garantisce verso il tuo dominio.Se lo registri e non ricadi nel paradosso armani.it puoi essere sicuro che il dominio e' tuo e tuo restera'.CiaoPicchio
  • Anonimo scrive:
    Il carrozzone...
    C'era da aspettarselo... del resto anche in epoca di Internet, NA e RA non sono altro che il più tipico dei fenomeni della pubblica amministrazione italiana: il "carrozzone" (dotato, ovviamente, di "poltrone").
  • Anonimo scrive:
    la trasparenza
    in banca quando i vetri non sono puliti, e non vedi cosa stanno facendo gli impiegati, e' perche' si prepararano a RUBARE i TUOI soldi, SOSTITUENDOLI con BOND PARMALAT che sanno non valere niente.data la totale assenza di trasparenza e gli evidenti giri poco chiari in corso alla, dio solo sa' cosa stanno facendo.
Chiudi i commenti