Cellulari, le brevissime di oggi

300 minuti di videochiamate business con TIM - Tariffa Casa e Wind - Parte l'Autoricarica Wind - 2000 messaggi al mese - Giro di vite in arrivo sul WAP Vodafone

300 minuti di videochiamate business con TIM
La clientela business del primo operatore italiano di telefonia mobile dotata di terminali UMTS ha la possibilità di attivare entro l’11 luglio la promozione Turbo Video Try, che consente di usufruire gratuitamente delle videochiamate fino ad un massimo di 300 minuti al mese, purché verso linee TIM. I dettagli della promozione TIM .

Tariffa Casa e Wind
Questa nuova tariffa consente di chiamare senza scatto alla risposta al costo di 15 centesimi di euro al minuto i numeri della rete fissa e i telefonini Wind, 40 centesimi al minuto per le altre chiamate. Il costo degli SMS è stato fissato in 15 centesimi mentre quello degli MMS è di 60 centesimi di euro. I dettagli di questa tariffa nelle apposite pagine del sito Wind

Parte l’Autoricarica Wind
E’ un nuovo piano tariffario che prevede il costo di 19 centesimi per minuto di conversazione e di 15 centesimi di scatto alla risposta.
I clienti Wind in possesso di una carta prepagata otterranno un’autoricarica di 15 euro ogni 15 euro di traffico a pagamento consumato, una volta al mese per tutti i mesi.
Per gli abbonati WIND la soglia da raggiungere per godere dell’autoricarica è di 100 euro all’interno del bimestre di fatturazione, raggiunta la soglia si ha diritto a 50 euro di traffico gratuito da consumarsi all’interno dello stesso bimestre.
Bisogna tenere presente che: la soglia di 15 euro di traffico telefonico è calcolata sulle chiamate voce nazionali effettuate dall’Italia in un mese solare. Si può verificare in qualsiasi momento l’importo mancante al raggiungimento della soglia utilizzando la stringa *123*1# invio.
Il bonus di ricarica di 15 euro non ha scadenza, è assegnato entro 48 ore dal raggiungimento della soglia di traffico telefonico; è utilizzabile per tutto il traffico voce, dati, SMS, MMS verso tutte le direttrici in Italia e all’estero, escluso l’invio di MMS da cellulare i-mode e cellulare non i-mode e la ricezione di contenuti.
Si può verificare il bonus di ricarica disponibile utilizzando la stringa *123*0# invio.
Il traffico effettuato con il bonus di ricarica gratuita e il traffico gratuito legato a promozioni e opzioni non concorrono al raggiungimento della soglia di 15 euro.
Autoricarica è compatibile con le opzioni NOI 2, Noi Tre, Noi Wind, Wind Tandem, Wind Tandem SMS, Call You Country e Libero Mobile e con le promozioni Libero Wap No Limit e Go Wind Ricarica.
L’attivazione di Autoricarica comporta la perdita di opzioni incompatibili eventualmente attive e dei relativi bonus di traffico accumulati.
Tutti i dettagli e le limitazioni della nuova tariffa Wind sono disponibili a partire dalle apposite pagine del sito .

2000 messaggi al mese
Una nuova promozione permette ai clienti in abbonamento e ricaricabili Wind di spedire fino a 1000 SMS e 1000 MMS nell’arco di 30 giorni verso altri telefonini Wind. L’attivazione della promozione costa 7 euro ed è rinnovabile ogni 30 giorni fino al 31 agosto 2004. I dettagli nelle pagine Wind .

Giro di vite in arrivo sul WAP Vodafone
Dal prossimo 20 luglio i clienti Vodafone che utilizzano il sistema WAP per consultare la casella di posta elettronica dovranno spendere 1 euro per avere accesso alle email nel corso della giornata. Seppure i dettagli della nuova tariffa non sono ancora chiari, secondo alcuni si tratta di una manovra mirata ad arginare l’utilizzo della posta elettronica via WAP per l’invio di SMS, un sistema più economico di inviare messaggini. Infatti, Vodafone permette a tutti i propri clienti di inviare fino a 10 SMS al giorno attraverso email. La nuova offerta tariffaria per le connessioni WAP dovrebbe prendere il nome di “WAP, naviga in libertà” e sostituirà l’attuale promozione che consente di utilizzare il WAP in modo illimitato per 7 euro mensili. Altra novità che potrebbe far parte della nuova tariffa riguarda il costo per ogni connessione, una specie di scatto alla risposta da 15 centesimi.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    solo per gli USA
    come da titolociao
  • Anonimo scrive:
    Re: Secondo me...
    le tv satellitari sono praticamente nate così.la diffusione della musica, e dei palyer, hanno un'altra storia.non sono bravo a fare previsioni quindi non m'azzardo, metto solo qulche paletto nella discussione- Scritto da: maciste
    Finirà come con le tv satellitare
    dove il fornitore di contenuti ti fornisce
    anche il supporto, ovviamente blindandolo.
  • Anonimo scrive:
    sono messi male :(
    Se Napster è arrivata a questo gesto estremo di regalare i lettori mp3...sono proprio messi male...probabilmente hanno capito la superiorità e qualità di un servizio come iTunes Music Store.speriamo per loro che non finiscano come buymusic.com
    • Anonimo scrive:
      Re: sono messi male :(
      - Scritto da: Anonimo
      Se Napster è arrivata a questo gesto
      estremo di regalare i lettori mp3...sono
      proprio messi maleNapster è messo male pure perché pretendono che oltre al prezzo dei brani scaricati si paghi un abbonamento. E' qui che stivgiòbs ha visto giusto. Oltretutto apple guadagna con gli ipod, Napster deve invece regalare i lettori (da128MB???e che ci metto dentro, un CD????), perdendo altri soldi.

      ...probabilmente hanno capito la
      superiorità e qualità di un
      servizio come iTunes Music Store.

      speriamo per loro che non finiscano come
      buymusic.com
      La vedo male, per il pareggio di bilancio dovrebbero arrivare a 300 milioni di dollari....e entro quest'anno "sperano" di arrivare a 40 milioni.....
  • maciste scrive:
    Secondo me...
    Finirà come con le tv satellitare dove il fornitore di contenuti ti fornisce anche il supporto, ovviamente blindandolo. Di questo passo chi usa Napster dovrà usare il lettore Rio e nessun altro, chi usa iTunes dovrà usare l'iPod e tanto per cambiare chi utilizza tutti gli altri dovrà usare i lettori che integrino il drm di MS; morale della favola: ogni sistema di distribuzione dovremo sposarlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: pesanti limitazioni
    - Scritto da: avvelenato
    so che i lettori mp3 Rio, bellissimi
    (dannati loro!), sono zeppi di pesanti
    limitazioni e protezioni antipirateria....
    tipo che l'mp3 va trasferito solo col loro
    programma, che provvederà a criptarlo
    in modo da renderlo inutilizzabile su pc,
    oppure che un mp3 per essere copiabile su
    una scheda di memoria va prima cancellato se
    presente da un'altra....


    mah.ma sei sicuro?ma proprio sicuro, sicuro?mah!
  • avvelenato scrive:
    pesanti limitazioni
    so che i lettori mp3 Rio, bellissimi (dannati loro!), sono zeppi di pesanti limitazioni e protezioni antipirateria.... tipo che l'mp3 va trasferito solo col loro programma, che provvederà a criptarlo in modo da renderlo inutilizzabile su pc, oppure che un mp3 per essere copiabile su una scheda di memoria va prima cancellato se presente da un'altra....mah.
Chiudi i commenti