Cellulari, le brevissime di oggi

SMS Card Più, un fiume di messaggi - Wind chiede il numero unico mobile/fisso - Arriva la SIMWind 64K

SMS Card Più, un fiume di messaggi
Attivabile fino all’11 luglio, la nuova card Vodafone consente di inviare fino a 100 SMS verso i cellulari Vodafone e 100 MMS verso qualsiasi telefonino o via email.
Curiosa la modalità di funzionamento: “Per poter inviare gratuitamente i 100 MMS al giorno è necessario avere inviato un MMS da almeno 24 ore al momento dell’attivazione della SMS Card Più. Al superamento della soglia dei 100 MMS al giorno la promozione verrà disattivata per la sola parte relativa agli MMS. La promozione si riferisce agli MMS inviati dall’Italia”. Tutti i dettagli nelle apposite pagine del sito Vodafone .

Wind chiede il numero unico
Tommaso Pompei, amministratore delegato Wind, ha fatto sapere che la sua azienda è pronta da tempo a fornire ai propri utenti un unico numero valido sia per la telefonia mobile che per quella fissa. Il motivo per cui questa opportunità non è ancora stata resa disponibile è che l’attuale piano di numerazione nazionale non prevede una tale possibilità.

Arriva la SIMWind 64K
Nei negozi Wind dal 5 luglio prossimo sarà possibile acquistare la nuova SIM che sostituirà la SIM WindAttiva. Caratteristica di commercializzazione di questa nuova carta è che viene fornita con numero e piano tariffario già assegnato ma l’attivazione del numero sarà compiuta dai negozianti dopo che siano stati forniti i dati anagrafici dell’acquirente. Il piano tariffario previsto e di tipo Autoricarica.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    cellulare rubato
    a me hanno rubato il cellulare..è possibile trovare qualcuno che lo rintracci tramite codice imei?
  • guerrierodipace scrive:
    Re: soluzione migliore
    - Scritto da: Anonimo
    [cut]
    - Scritto da: guerrierodipace


    x me esiste da tempo una soluzione


    migliore,mi è stata
    raccontata

    da un


    mio parente carabiniere.
    [cut]

    Complimenti, bella idea.

    Si certo, per il tuo cellulare impegnano

    anche gli elicotteri e tre
    investigatori a

    tempo pieno.

    Ma ti pare che i carabinieri si mettono
    a

    fare indagini per tutti i cellulari che

    rubano o vengono smarriti?

    E ti voglio se il cellulare mi finisce in
    mare e per miracolo rimane acceso! :p I
    carabinieri vanno a cercare un circolo
    illegale con i sommozzatori dietro l'isola
    d'Elba! :p
    E' proprio vero che le barzellette sui
    carabinieri sono soltanto due e tutte le
    altre son storie vere... :px la cronaca lo ha fatto per il mio cell e lo fa normalmente per tutti quelli di cui prende lui la denuncia, e soprattutto se ti cade in mare nessuno telefona (a meno che non conosci un pesce in grado di farlo e anche se fosse chiama con la tua SIM quindi cercheranno te non il cell in mezzo al mare!!!).E per concludere ne recupera una buona percentuale,se non credete peggio per voi se vi fregano il cell!!
  • Blaze scrive:
    Dov'è la novità?
    Ma questa cosa di bloccare il cell dando l'IMEI ai vari gestori si è sempre potuto fare!! Bastava portare la scatola con l'etichettina che riporta l'imei.. Ma da anni!carlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: soluzione migliore
    [cut]
    - Scritto da: guerrierodipace

    x me esiste da tempo una soluzione

    migliore,mi è stata raccontata
    da un

    mio parente carabiniere.[cut]
    Complimenti, bella idea.
    Si certo, per il tuo cellulare impegnano
    anche gli elicotteri e tre investigatori a
    tempo pieno.
    Ma ti pare che i carabinieri si mettono a
    fare indagini per tutti i cellulari che
    rubano o vengono smarriti?E ti voglio se il cellulare mi finisce in mare e per miracolo rimane acceso! :P I carabinieri vanno a cercare un circolo illegale con i sommozzatori dietro l'isola d'Elba! :PE' proprio vero che le barzellette sui carabinieri sono soltanto due e tutte le altre son storie vere... :P
  • Anonimo scrive:
    Cell rubati..
    Sì, lo hanno rubato a mio figlio a scuola. Non c'era bisogno di alcuna denuncia (almeno per il mio gestore Omnitel). Ho riavuto lo stesso numero: il tutto era successo a Febbraio 2004.
  • Anonimo scrive:
    L'IMEI si cambia? ...depende
    Cambiare l'IMEI non è sempre facile.Innanzitutto Depende 1 dal cellulare a cui si deve cambiare.I cellulari più sicuri, se vogliamo, sono i Nokia (dall'8310 in poi DCT4), poichè l'IMEI è contenuto in un'Eprom che può essere flashata una solo volta.Quindi per cambiare l'IMEI su questi cellulari bisogna:- Procurarsi una nuova eprom- Aprire il cellulare- Dissaldare la vecchia eprom, che è sotto uno strato (tra l'altro) di colla bianca- Saldare la nuova eprom- Riprogrammarla, stando attenti a non sbagliare, poichè è flashabile una sola volta.Quelli più semplici sono i Siemens e i Motorola, poi i Sony.Per questi basta un programmatore che si incastra dentro allo slot della sim e parte esternamente e con i programmi fatti a posta (non sto a descriverli) si può provare a programmare centinaia di volte un IMEI diverso.Secondo punto:- Trovare un'IMEI che funzioniQuindi ogni sfaccettatura del mondo tecnologico ha i suopi risvolti più o meno oscuri. Quello dell'IMEI comunque rimane un capitolo aperto, poichè l'attrezzatura un po' costa e solitamente un utente che trova un cellulare per strada fà prima a comprarne un altro anziche spendere 90 euro per il kit per cambiare l'IMEi al cellulare che ha trovato.Oppure semplicemente lo usa così com'è. Peccato che tutti perdano sempre dei nokia....
  • fasibia scrive:
    Re: L'IMEI .....questo sconosciuto

    Anche una grande organizzazione a delinquere dovrebbe avere una serie innumerevoli di cavi perche' i cavi variano da cellulare a cellulare. Ma ha senso organizzare un rete, facilmente individuabile dalle forze dell'ordine, per vendere oggetti del valore di poche decine di Euro?
  • Anonimo scrive:
    Re: soluzione migliore
    - Scritto da: guerrierodipace
    x me esiste da tempo una soluzione
    migliore,mi è stata raccontata da un
    mio parente carabiniere.
    Avendo l'IMEI lui fa richiesta attraverso il
    magistrato dei tabulati delle telefonate
    fatte da quel telefono,con questo risale al
    titolare della Sim e così si recupera
    anche il telefono.8)
    Resta però il fatto che su
    praticamente tutti i cell è +- facile
    modificare l'IMEI :sComplimenti, bella idea.Si certo, per il tuo cellulare impegnano anche gli elicotteri e tre investigatori a tempo pieno.Ma ti pare che i carabinieri si mettono a fare indagini per tutti i cellulari che rubano o vengono smarriti?
  • oscarfc scrive:
    L'IMEI .....questo sconosciuto
    Vedo che come al solito che quando si parla di IMEI vengono fuori le cose piu' disparate.Ora premesso che non sono un guru del GSM vorrei pero' evidenziare alcune incongruenze viste in alcuni post.L'Intenational Mobile Equipment Identificator, non fu certo inserito nello standard GSM per evitare i furti della MS.La presenza dell'IMEI era prevista per permettere alla rete (BSC e MSC) di identificare e capire le prestazioni della MS da inserire nella rete. Non mi risulta che non sia piu' consentito l'accesso alle reti cellulari di telefonini non dual-band (che non usano le frequenze DCS) o che non supportano le frequenze E-GSM, tuttavia quando si verifica il Frequency Hopping come potrebbe capire il BSC su quale frequenza passare la MS se non ne conoscesse le prestazioni a priori?L'IMEI non e' un insieme casuale di cifre ma permette di identificare il costruttore e il tipo di MS, gia' attualmente quando una MS si connette in rete comunica anche l'IMEI, ed i gestori hanno un apposito DataBase che contiene tutti gli IMEI validi, per cui fare il controllo di coerenza e' uno scherzo.Io non so se sia cosi' facile cambiare l'IMEI, ma la cosa mi ricorda molto l'Araba fenice per la quale vale il detto "cosa sia ognun lo dice, dove sia nessun lo sa", ma anche se cosi' fosse faccio notare che si parla sempre di cavi di connessione PC-MS, quante persone dispogono del cavo per connettere il proprio cellulare al PC ?Anche una grande organizzazione a delinquere dovrebbe avere una serie innumerevoli di cavi perche' i cavi variano da cellulare a cellulare. Ma ha senso organizzare un rete, facilmente individuabile dalle forze dell'ordine, per vendere oggetti del valore di poche decine di Euro?Faccio inoltre notare che molto spesso molte organizazzioni a delinquere e terroristiche sono state debellate grazie al controllo dei tabulati telefonici tramite l'associazione IMSI-IMEI. Anche punzonare la targa di un automobile non e' molto difficile, in Italia ci sono decine di officine in gradi di farlo, tuttavia la maggior parte delle automobili rubate mantiene le stesse targhe.Ciao Oscar.
  • MrRompi scrive:
    ANTIFURTO o Bufala
    Allora L'IMEI non è univoca e tutti lo sanno !E' possibile cambiare l'IMEI di un telefono con quella di un'altro, magari vecchio e non RUBATO!Poi ho letto in giro che cambiando più volte la SIMCARD del telefono (3 o 4 volte consecutivamente) si finisce in un "limbo" e nessuno disattiverà mai quell'IMEI !Allora questo progetto è un ANTIFURTO o un FURTO o un contentino per chi?Quando impareremo a realizzare progetti solidi, consultando anche il ragazzino che ci smanetta tutti i giorni oltre che l'Ing. dal "Colletto Bianco" strapagato ma all'oscuro di tutto quello che succede in giro per il mondo, allora avremo fatto un passo in avanti!!!!
  • Anonimo scrive:
    ... ma l'IMEI non è univoco...
    lo dicono i produttori stessi (Nokia, Ericsson...) e quindi a cosa serve bloccarlo? Magari mi bloccano il mio per errore che ha lo stesso IMEI di un altro... :-Inoltre per rispondere anche ad un altro post, i programmi di generazione IMEI creano sempre un codice valido accettato dalla rete.No sarebbe forse meglio, tramite triangolazione, identificare il cellulare rubato?c1p8
  • Anonimo scrive:
    Re: soluzione migliore

    Ma scusa, anche se cambiano l'IMEI dovranno
    usarne uno valido no? Mica la rete accetta
    qualsiaisi IMEI inventato.Problema: dato che nell'IMEI è codificato il produttoredel telefonino, il modello di telefonino e un progressivo;prendendo i dati di un vecchio Startac e da lì cambiandosolo il progressivo, per quanti cellulari avrò a disposizionenumeri IMEI validi?
  • Anonimo scrive:
    gia 5 anni fa a dubai ...
    Non al MIT o Nella Silicon Valley ...Potevi bloccare il telefono rubato grazie all'IMEI.Diciamo che ... finalmente ci siamo arrivati anche noi,tecnologicamente non ci voleva molto, bastava che i fornitori di telefonia cellulare si mettessero d'accordo.Meglio Tardi che Mai (linux)(win)
  • Anonimo scrive:
    imei modificabile
    l'imei e' facilmente modificabile tramite dei clonatori, si inserisce una falsa sim e tramite un pc ed un paio di programmi si modifica l'imei oppure si sblocca il telefono per poterlo usare con altri gestori.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non mi interessa se mi fregano il cell
    - Scritto da: Anonimo
    Vorrei invece trasferire il numero su una
    nuova SIM, così non lo perdo, si
    può senza avere la SIM originale?simi e' successo proprio venerdi'ho perso il cellularedenuncia ai carabinieriblocco della sim card tramite 190e poi sono andato in un punto omnitel e con 7 euro mi hanno dato nuova sim card con il mio vecchio numero
  • Anonimo scrive:
    Non mi interessa se mi fregano il cell
    Vorrei invece trasferire il numero su una nuova SIM, così non lo perdo, si può senza avere la SIM originale?
  • Anonimo scrive:
    Re: soluzione migliore
    Ma scusa, anche se cambiano l'IMEI dovranno usarne uno valido no? Mica la rete accetta qualsiaisi IMEI inventato.
  • yoggysot scrive:
    Re: soluzione migliore
    Per i piu' l'IMEI credo che sia quasi-univoco ma non del tutto...Ao Alex
  • Alessandrox scrive:
    Re: soluzione migliore
    - Scritto da: Anonimo
    Bande più organizzate non hanno
    bisogno di rubarti il cellulare, utilizzano
    altri metodi e soprattutto clonano contratti
    telefonici ed utlizzano recapiti di altre
    persone.In che modo?
  • Anonimo scrive:
    Re: soluzione migliore
    Bande più organizzate non hanno bisogno di rubarti il cellulare, utilizzano altri metodi e soprattutto clonano contratti telefonici ed utlizzano recapiti di altre persone.
  • Anonimo scrive:
    Re: soluzione migliore

    Resta però il fatto che su
    praticamente tutti i cell è +- facile
    modificare l'IMEI :sSì infatti è quello che pensavo anch'io, ora, se il telefono te lo ruba uno zingarello vabbè, potranno contrastarlo, ma le bande più organizzate penso che cambiare IMEI sia la prima cosa che facciano... :(
  • guerrierodipace scrive:
    soluzione migliore
    x me esiste da tempo una soluzione migliore,mi è stata raccontata da un mio parente carabiniere.Avendo l'IMEI lui fa richiesta attraverso il magistrato dei tabulati delle telefonate fatte da quel telefono,con questo risale al titolare della Sim e così si recupera anche il telefono.8)Resta però il fatto che su praticamente tutti i cell è +- facile modificare l'IMEI :s
Chiudi i commenti