Che memoria quel chip!

Il chipmaker europeo Infineon ha annunciato la costruzione della più piccola cella di memoria flash al mondo, un elemento che nel prossimo futuro consentirà la produzione di memory card da oltre una decina di gigabyte

Monaco di Baviera – Infineon ha svelato quella che afferma essere la più piccola cella di memoria flash al mondo, un componente che, secondo il chipmaker europeo, segna la via a chip di memoria non volatile con capacità notevolmente superiori a quelle oggi sul mercato.

La nuova cella di memoria ha una dimensione di 20 nanometri, circa 5.000 volte inferiore a quella di un capello. Per dare risalto alla propria creatura, Infineon sottolinea che le celle di memoria utilizzate nelle attuali memorie flash misurano 90 nm.

Una cella rappresenta la minima unità fisica di memorizzazione e, nelle memorie flash, può in genere contenere uno o due bit.

Cella di memoria di Infineon Infineon sostiene che la sua cella consentirà, entro pochi anni, lo sviluppo di chip di memoria non volatile da 32 Gbit, una densità di memorizzazione otto volte superiore a quella degli attuali chip flash: questo si traduce, per i produttori di memory card, nella possibilità di assemblare schede con tagli superiori ai 10 GB (ogni scheda, come noto, somma generalmente la capacità di più chip di memoria). Tale progresso andrà a particolare beneficio del mercato dei dispositivi elettronici portatili, quali telefoni cellulari, PDA, fotocamere e videocamere digitali, player multimediali, pen drive, ecc.

Per la costruzione della nuova cella da 20 nm, Infineon si è avvalsa di transistor con struttura tridimensionale, una soluzione ormai sempre più gettonata nell’industria delle memorie. In particolare, il colosso tedesco ha utilizzato una tecnologia chiamata FinFET (Fin Field Effect Transistor), con cui è possibile fabbricare le porte dei transistor, o “gate”, di dimensioni inferiori a 10 nm. Tale tecnologia, secondo quanto spiegato da Infineon, ha permesso non soltanto di abbattere quelle che fino a pochi anni fa venivano considerate barriere fisiche insuperabili, ma anche di produrre celle di memoria più longeve e in grado di consumare meno: se le memorie oggi sul mercato richiedono approssimativamente 1.000 elettroni per memorizzare un singolo bit, Infineon afferma che quelle di prossima generazione ne richiederanno solo 100.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    L'ip
    Quando ci accingiamo a scrivere un post un messaggio ci avverte che il notro ip verra registrato ma non reso pubblico....suona come una minaccia.....perche punto informatico non cancella in real time i log degli ip che accedono?
  • Anonimo scrive:
    [OT] File torrenti????
    Che fantasia!!!!!!!!Degna dell'Accademia della Crusca.Peccato che chiuso Suprnova, e comunque possibile reperire i file "torrenti" da una infinità di altri siti!!!!Suprnova era solo un raccoglitore, un sito che andava a prendere da altri siti i file torrent, permettendo di avere uno sguardo d'insieme su tutti i torrent esistenti.Comunque, morto un papa.........
  • Anonimo scrive:
    Care major.....
    incassate quest'altra sconfitta e rendetevi conto che sono solo soldi buttati via e che potreste risparmiarveli e risparmiarceli abbassando i vostri prezzi da FURTO!E' inutile continuare a foraggiare i vostri avvocati che nel frattempo alle vostre spalle se la ridono e si stanno facendo una marea di soldi! Ci perdete sempre perchè i consumatori a cui state facnedo la guerra prima o poi si stuferanno ed anche quei pochi che comprano non lo faranno più!FERMATEVI FINCHE' SIETE ANCORA IN TEMPO!!!!8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Care major.....
      - Scritto da: Anonimo
      incassate quest'altra sconfitta e rendetevi
      conto che sono solo soldi buttati via e che
      potreste risparmiarveli e risparmiarceli
      abbassando i vostri prezzi da FURTO!
      E' inutile continuare a foraggiare i vostri
      avvocati che nel frattempo alle vostre
      spalle se la ridono e si stanno facendo una
      marea di soldi! Ci perdete sempre
      perchè i consumatori a cui state
      facnedo la guerra prima o poi si stuferanno
      ed anche quei pochi che comprano non lo
      faranno più!
      FERMATEVI FINCHE' SIETE ANCORA IN TEMPO!!!!
      8)Sono i soldi di quei pochi che comprano che contribuiscono alle battaglie (il)legali contro il pir...
      tu
  • Anonimo scrive:
    DVD Pippi calzelunghe
    Oggi ho voludo dare un altra possibilità alle case editrici che producono DVD , a Siae e Co. ed HO SBAGLIATO.Ho preso per mia figlia il primo numero dei DVD di Pippi Calzelunghe alla cifra di 4,90 euro che mi sembrava abbastanza equa.E cosa ti vado a scoprire? (Non nascondo che qualche timore lo avevo già prima delll'acquisto...) Su ogni DVD c'è un solo episodio ... che durerà penso 20 minuti...e dal prossimo numero per ogni episodio ci vorranno 8,9 euro!! Alla faccia!!La decisione è già presa ... o continuo a prenderli insiemem ad altre 2 o 3 persone facendo un po di copie.... o si scaricheranno GRATIS dal P2P alla faccia di questi Succhiatori di sangue!!!SalutiRea
    • Anonimo scrive:
      Re: DVD Pippi calzelunghe
      - Scritto da: Anonimo
      Ho preso per mia figlia il primo numero dei
      DVD di Pippi Calzelunghe alla cifra di 4,90
      euro che mi sembrava abbastanza equa.
      E cosa ti vado a scoprire? che tua figlia, dopo averlo visto, dirà: "ma papà, vedevi 'ste cagate quando eri piccolo ?"
      • Anonimo scrive:
        Re: DVD Pippi calzelunghe
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Ho preso per mia figlia il primo numero
        dei

        DVD di Pippi Calzelunghe alla cifra di
        4,90

        euro che mi sembrava abbastanza equa.

        E cosa ti vado a scoprire?

        che tua figlia, dopo averlo visto,
        dirà: "ma papà, vedevi 'ste
        cagate quando eri piccolo ?"marotfl :D
    • Anonimo scrive:
      Re: DVD Pippi calzelunghe
      Io ho comprato un gioco di simulazione della ubisoft, La loro soluzione antipirateria consiste nella necessita di mettere il cd ogni volta che vuoi giocare....pero scaricando tranquilamente una patch "no cd" da internet.......Ma sono DEFICENTI?????Finisce che rompono le balle solo a quelli che vogliono giocare "onestamente" (scaricate gente!).
    • Anonimo scrive:
      Re: DVD Pippi calzelunghe
      ciaose sai un torrent dove trovare i file di pippi potresti postare qui la risposta?
  • Anonimo scrive:
    Ragionamento
    Essendo che gli scaricatori si contano a milioni, la domanda sorge spontanea: è mai possibile che le major non capiscano che combattere contro tutti non porterebbe a vittoria?La logica indica che nessuna multinazionale condurrebbe alcuna battaglia dispendiosa se non vi fosse un sicuro ritorno finanziario. Per cui va cercato un altro scopo.Se ipotizziamo una ricerca (più o meno lecita vista la legge sulla privacy che le major dimostrano di ignorare per i loro scopi), di ogni tracciabile utonto che scarica, detiene e condivide file, ne risulta un congruo numero di possibili soggetti da incriminare e citare per danni (esosi).Da cui il vero scopo, non eliminare il P2P, arduo anche per fantascientifici hacker, ma lucrarci sopra con azioni al limite del legale.Un'altra delle tante carognate che questi macellai dell'umanità in nome del dio denaro, svolgono senza tema di responsabilità.Il loro motto sarà sempre:"Date a Cesare quello che è di Cesare, se poi è di Marcello non importa. Date!"Daltro canto, i giocattoli sono i loro, anche se poi cercano di avere il tornaconto anche dai giocattoli che ci siamo costruiti.Tenete presente che ambiscono al vostro danaro, non ai vostri file. Quelli sono la scusa per tosarvi il portafogli.
    • JackMauro scrive:
      Re: Ragionamento
      uhmmm....Ma se ambiscono al mio denaro cascano male...Non navigo certo nell'oro... se no non avrei bisogno di scaricare i loro file... potrei comprarli...Se il loro ragionamento fosse questo (ed è cmq verosimile) dovrebbero vergognarsi... loro sì che navigano nell'oro... e sperano si spennare i già spennati polli.... mah! :S--Jackhttp://jack.logicalsystems.it/homepage
      • Anonimo scrive:
        Re: Ragionamento
        - Scritto da: JackMauro
        uhmmm....

        Ma se ambiscono al mio denaro cascano male...

        Non navigo certo nell'oro... se no non avrei
        bisogno di scaricare i loro file... potrei
        comprarli...quindi tu non paghi la connessione internet? penso avrai minimo una adsl 640.. quella non ha un costo?non facciamo i finti poverelli... la gente scarica perchè è convinta di fregare gli altri ( le majors )... ma dubito che sia così
        • Anonimo scrive:
          Re: Ragionamento

          quindi tu non paghi la connessione internet?
          penso avrai minimo una adsl 640.. quella non
          ha un costo?
          non facciamo i finti poverelli... la gente
          scarica perchè è convinta di
          fregare gli altri ( le majors )... ma dubito
          che sia così"noi" nel senso di noi italiani, dove l' ADSL costa un occhio (e non dico altro). Ma negli altri paesi (v. Francia), stai tranquillo che la gente risparmia di brutto
        • Anonimo scrive:
          Re: Ragionamento
          - Scritto da: Anonimo
          quindi tu non paghi la connessione internet?
          penso avrai minimo una adsl 640.. quella non
          ha un costo?
          non facciamo i finti poverelli...e secondo te uno che paga 30 E al mese per la flat sarebbe ricco?Ci paghi giusto giusto un cd ed un ingresso al cine.
          la gente
          scarica perchè è convinta di
          fregare gli altri ( le majors )... ma dubito
          che sia cosìeh si...il motivo deve essere propio questo...'ccidenti, si vede che sei propio un esperto nel campo.infatti, pensa che i film che mi scarico neanche li guardo...l'importante per me è solo poter fregare le beneamate major.Poi, assieme agli altri membri della banda bassotti, andiamo in giro per paperopoli...(ovviamente dopo una capatina alla fortezza di de paperoni)Dì la verità, tu il pc lo usi solo per scrivere con word, vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ragionamento
            - Scritto da: Anonimo
            Dì la verità, tu il pc lo usi
            solo per scrivere con word, vero?mmm...secondo me invece usa il notepad.word ha tutte quelle icone strane, tutte quelle opzioni....................potrebbero confonderlo :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Ragionamento
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: JackMauro

          uhmmm....



          Ma se ambiscono al mio denaro cascano
          male...



          Non navigo certo nell'oro... se no non
          avrei

          bisogno di scaricare i loro file...
          potrei

          comprarli...

          quindi tu non paghi la connessione internet?
          penso avrai minimo una adsl 640.. quella non
          ha un costo?
          non facciamo i finti poverelli... la gente
          scarica perchè è convinta di
          fregare gli altri ( le majors )... ma dubito
          che sia cosìEccone un altro in preda alla sindrome di Stoccolma.Visto cmq che la connessione internet ce l'hai anche tu, perchè non la usi finalmente in modo utile?(quell'altro modo fa diventare ciechi)Apri il browser (IE nel tuo caso, giusto?), vai su qualsiasi motore di ricerca e comincia a cercare qualcosa di attinente all'argomento su cui vuoi intervenire.Vedrai, magari ti si apre un mondo.Chissà che tu non scopra che le cose vanno diversamente da come pensiNon dire niente alla Major però...sennò niente bici per natale :p
  • Anonimo scrive:
    Copia privata, articolo 71-sexies
    Approfitto di questo articolo per proseguire - se possibile - l'interessante thread di ieri:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=840549Grazie
  • Anonimo scrive:
    Cosa c'è veramente sotto?
    C'è davvero qualche cosa di strano riguardo a Suprnova... il sito chiude improvvisamente senza dare nessuna spiegazione veramente valida e credibile. Forse bastava spostare i server in russia o in qualche altro paese canaglia e organizzarsi per parare gli attacchi DDS e simili che i pirati del RIAA e soci stanno effettuando. Secondo me l'amministratore non la racconta giusta.In quale paese erano fisicamente i server di suprnova?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cosa c'è veramente sotto?
      - Scritto da: Anonimo
      C'è davvero qualche cosa di strano
      riguardo a Suprnova... il sito chiude
      improvvisamente senza dare nessuna
      spiegazione veramente valida e credibile.
      Forse bastava spostare i server in russia o
      in qualche altro paese canaglia e
      organizzarsi per parare gli attacchi dei missili americani lanciati da Bush.il prossimo sarà L'Iran e poi chiunque affitti server a quei terroristi del P2P.Buaaahahhahahah
  • Anonimo scrive:
    Prima o poi censureranno tutto
    SI, li hanno liberati, ma presto costringeranno quei governi a modificare le leggi, e saremo d'accapo. Le corporazioni sono troppo potenti ormai, e se possono costringere paesi a dichiarare guerre o a commettere genocidi contro la loro stessa popolazione, figuriamoci se non possono fare cosucce come fare un decretino Urbani anche in Olanda. Il problema non e' se censureranno tutto o no. Il problema e' : avremo avuto l'intelligenza per allora di passare ad Ants? http://antsp2p.sourceforge.net
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima o poi censureranno tutto
      - Scritto da: Anonimo
      Il problema non e' se censureranno tutto
      o no. Il problema e' : avremo avuto
      l'intelligenza per allora di passare ad
      Ants?

      antsp2p.sourceforge.net Ma lascia perdere, l'ho provato stasera.Mezz'ora per trovare un nodo!! E poi ci stanno veramente quattro gatti.Dai, non è possibile. A sto punto è meglio Mute, continuiamo su quello.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Prima o poi censureranno tutto

        Ma lascia perdere, l'ho provato stasera.

        Mezz'ora per trovare un nodo!! E poi ci
        stanno veramente quattro gatti.

        Dai, non è possibile. A sto punto
        è meglio Mute, continuiamo su quello.Il problema è che l'utente medio non ha idea di ciò che rischia con i sistemi normali e di quanto quelli decentralizzati/criptati siano il futuro, anzi forse nemmeno li conosce. Quando ci si spiaccicherà il muso contro la realtà allora tutti quanti passeranno finalmente ai sistemi criptati.Il futuro del p2p è mute e similari. Vedrai quando ci saranno 4 milioni di utenti in mute e p2pants come si troverà tanta roba e i download avranno una velocità decente, tanto la banda larga si diffonde, lentamente, ma si diffonde!TAD Che ha finalmente attivato un bell' ADSL flat da 1280 kbit/s!!! 8) Anche se sta pubblicità quì a sinistra con la lancetta che arriva 2048 mi fa un po' girare le palle! ==================================Modificato dall'autore il 21/12/2004 11.47.14
      • Stephan scrive:
        Re: Prima o poi censureranno tutto
        - Scritto da: Anonimo
        Ma lascia perdere, l'ho provato stasera.

        Mezz'ora per trovare un nodo!! E poi ci
        stanno veramente quattro gatti.Finche' c'e' gente che la pensa come te saremo sempre 4 gatti... Io i nodi li trovo in non piu' di 3-4 minuti...
        Dai, non è possibile. A sto punto
        è meglio Mute, continuiamo su quello.Eh, gia'. Perche' e' supportato bene e fa tutte le cose che fa ants...Perche' prima di dire che un programma fa schifo non lo provi un po' meglio e lo studi? Pensi che basti davvero una mezz'oretta? Per un programma ancora in beta? Abituato alla pappa pronta e funzionante subito, vero?
    • Anonimo scrive:
      Re: Prima o poi censureranno tutto
      Non tutti i popoli sono uguali...qualcuno c'è che si incazza !!!!(Vedi Francesi, olandesi e scandinavi)
  • Anonimo scrive:
    Grande PI
    Grande PI, Slyck e gli altri siti di news p2p non hanno dato ancora nessuna info sul rilascio. Vi confermate una grande testata giornalistica.
  • TPK scrive:
    Per la Redazione
    Come noto ShareConnector , come numerosi altri siti, non ospitava file illegali. Si limitava infatti a mettere a disposizione cataloghi di link che consentivano, a chi disponeva del software di sharing del download BitTorrent ,di partecipare alla condivisione e scaricamento di grandissime quantità di file ShareConnector pubblicava link eDonkey, non file .torrent
  • Anonimo scrive:
    perchè insistono allora?
    insistono con ste campagne volte a terrorizzare la gente:|
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè insistono allora?
      - Scritto da: Anonimo
      insistono con ste campagne volte a
      terrorizzare la gente:|Perché ti sei perso la favoletta di Bin Laden che registra i video nella grotta in Afghanistan, attaccato alla macchina per la dialisi...
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè insistono allora?
      Lo hai detto tu stesso: vogliono terrorizzare la gente!Vogliono che i giornali e le televisioni dicano che si può finire in galera per aver scaricato un film o una canzone, anche se non è vero. Dopo queste crociate di solito c'è un calo nel download dei file. Puro e semplice terrorismo mediatico.
    • Anonimo scrive:
      Re: perchè insistono allora?
      il motivo è molto semplice, la paura rende le persone insicure..... e visto che da sole non possono far nulla si rivolgeranno con fiducia all'autorità.... che felice del buon rendimento del suo regime del terrore non farà altro che raccogliere tante pecorelle da sfruttare al suo seguito......Come diceva uno studioso.... "una società gerarchica può esistere solo se basta sull'ignoranza e sulla paura di chi non ha il potere"
      • Anonimo scrive:
        Re: perchè insistono allora?
        Insistono perchè così,prima o poi,nascerà un programma che non permetterà di non conoscere chi o cosa si sta scaricando e così potranno dire buttiamo tutti in galera ;) LOL!A parte gli scherzi non la mollano perchè sperano di arginare quello che ai discografici e major sembra il cancro della musica,d'atra parte io ripenso al periodo del proibizionismo americano...poi vedo cosa scrivono su P.I. e vedo che il P2P è aumentato del 70% in un anno solo in america...e allora i conti tornano: più proibizionismo+illegalità+accanimento contro l'utente=sfacello del mondo discografico musica e cinema!E' comunque assurdo visto che se la gente veramente non comprasse nulla e cercasse di non andare al cinema forse la loro battaglia avrebbe un senso(hahaha).Ma...la gente compra e la gente va' al cinema e la gente paga gli abbonamenti adsl e la gente sarebbe pronta a pagare anche una tassa sul p2p e la gente pagherebbe anche di più...ma secondo loro non paghiamo mai abbastanza!Ricordiamo inoltre che la nostra siae non paga equamente gli autori e forse neanche i produttori...c'è cme al solito troppo marciume!Do Re Mi FUCK! :@
        • Anonimo scrive:
          Re: perchè insistono allora?
          Questa mattina mi è arrivato del materiale ordinato al mio fornitore, sia sulla Compact Card x la macchina fotografica che su una penna USB c'è la sovratassa di quasi 6 Euro a favore della SIAE!!! Devo pagare la SIAE sulle MIE foto e sui MIEI documenti che passo da un computer all'altro... quali canzoni e quali film volete che metta su questi due tipi di supporti!!! E poi hanno il coraggio di andare in giro a piangere dopo che sono riusciti a farsi approvare dal governo una legge da SANGUISUGHE. Questi sono i veri vampiri da sbattere in galera!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: perchè insistono allora?
          - Scritto da: Anonimo
          Insistono perchè così,prima o
          poi,nascerà un programma che non
          permetterà di non conoscere chi o
          cosa si sta scaricando e così
          potranno dire buttiamo tutti in galera ;)
          LOL!

          A parte gli scherzi non la mollano
          perchè sperano di arginare quello che
          ai discografici e major sembra il cancro
          della musica,d'atra parte io ripenso al
          periodo del proibizionismo americano...poi
          vedo cosa scrivono su P.I. e vedo che il P2P
          è aumentato del 70% in un anno solo
          in america...e allora i conti tornano:
          più
          proibizionismo+illegalità+accanimento
          contro l'utente=sfacello del mondo
          discografico musica e cinema!
          E' comunque assurdo visto che se la gente
          veramente non comprasse nulla e cercasse di
          non andare al cinema forse la loro battaglia
          avrebbe un senso(hahaha).
          Ma...la gente compra e la gente va' al
          cinema e la gente paga gli abbonamenti adsl
          e la gente sarebbe pronta a pagare anche una
          tassa sul p2p e la gente pagherebbe anche di
          più...ma secondo loro non paghiamo
          mai abbastanza!
          Ricordiamo inoltre che la nostra siae non
          paga equamente gli autori e forse neanche i
          produttori...c'è cme al solito troppo
          marciume!

          Do Re Mi FUCK! :@Mi sa che hai le idee confuse, la gente sempre piu' sta imparando a non sottostare alle angherie, alle prepotenze.C'è sempre meno gente che frequenta sale cinematografiche, stessa cosa per le canzoni....i cd non si vendono, e proprio l'altra sera a "Porta a porta" Bonolis chiedeva a Zucchero di partecipare a S.Remo, lui rispondeva di no, perchè a suo dire il festival è morto 25 anni fa !!!L'economia non tira, la gente non spende....non a caso si prospetta un magro Natale
          • Anonimo scrive:
            Re: perchè insistono allora?


            A parte gli scherzi non la mollano

            perchè sperano di arginare
            quello che

            ai discografici e major sembra il cancro

            della musica,d'atra parte io ripenso al

            periodo del proibizionismo
            americano...poi

            vedo cosa scrivono su P.I. e vedo che
            il P2P

            è aumentato del 70% in un anno
            solo

            in america...e allora i conti tornano:

            più


            proibizionismo+illegalità+accanimento

            contro l'utente=sfacello del mondo

            discografico musica e cinema!

            E' comunque assurdo visto che se la
            gente

            veramente non comprasse nulla e
            cercasse di

            non andare al cinema forse la loro
            battaglia

            avrebbe un senso(hahaha).

            Ma...la gente compra e la gente va' al

            cinema e la gente paga gli abbonamenti
            adsl

            e la gente sarebbe pronta a pagare
            anche una

            tassa sul p2p e la gente pagherebbe
            anche di

            più...ma secondo loro non
            paghiamo

            mai abbastanza!

            Ricordiamo inoltre che la nostra siae
            non

            paga equamente gli autori e forse
            neanche i

            produttori...c'è cme al solito
            troppo

            marciume!



            Do Re Mi FUCK! :@


            Mi sa che hai le idee confuse, la gente
            sempre piu' sta imparando a non sottostare
            alle angherie, alle prepotenze.
            C'è sempre meno gente che frequenta
            sale cinematografiche, stessa cosa per le
            canzoni....i cd non si vendono, e proprio
            l'altra sera a "Porta a porta" Bonolis
            chiedeva a Zucchero di partecipare a S.Remo,
            lui rispondeva di no, perchè a suo
            dire il festival è morto 25 anni fa
            !!!
            L'economia non tira, la gente non
            spende....non a caso si prospetta un magro
            NataleNon ha le idee confuse! ha perfettamente ragione! il fatto che nessuno compri i cd puo essere dovuto al fatto che in media costano sui 20?? x poi avere che cosa mezza canzone decente? quando sulle riviste fanno le offerte di qlke cd/dvd con prezzi variabili fra 5-10? regolarmente vendono tutte le copie, xò un cd a minimo 20? non viene preso....penso sta cosa faccia riflettere no? se la siae invece di pensare a gonfiarsi la pancia (a propo, nessun membro della siae e nessun artista mi pare stia morendo di fame) e fare tasse ridicole(tassa sui cd vuoti...ma la siae non copre il diritto d'autore? che cosa c'è da coprire in un cd vuoto che posso usare x mettere le foto dei miei figli?) cercassero di guadagnare di meno rendendo giusti i prezzi di cinema dvd e cd vedresti che il mercato rifiorirebbe di nuovo!Ah, se l'economia nn tira non è colpa di internet e della gente che scarica, ma dell'euro e dei prezzi assurdi che danno alla merce. la crisi non è del cinema, ma di tutti i negozi(vestiti, scarpe, sport) e delle industrie(non esiste piu una azienda italiana, tutte comprate da stranieri)
Chiudi i commenti